Sei sulla pagina 1di 4

Introduzione

Il sistema in oggetto, la cui denominazione completa NAVSTAR GPS, abbreviazione di Navigation Satellite Timing And Ranging Global Positioning System (sistema di posizionamento globale mediante misure di tempo e distanza rispetto a satelliti per navigazione) stato realizzato a partire dal 1975 circa, a cura dello U.S. Department of Defence; il sistema, concepito per un posizionamento ad alte prestazioni per scopi militari in particolare per la missilistica, impiegabile anche per usi civili quali la navigazione lutilizzo topografico, ecc. La costellazione di satelliti cui il sistema fa riferimento costituita da 24 satelliti, progettata in modo da renderne visibili fino a 12 contemporaneamente, da ogni punto della superficie terrestre, in ogni ora del giorno e della notte (si vedr come questa sia condizione indispensabile per lapplicabilit del metodo). Il sistema permette di eseguire il posizionamento di punti appartenenti alla superficie terrestre, ovvero la determinazione della posizione dei punti interessati in un assegnato sistema di riferimento. Il posizionamento che si ottiene con il GPS tridimensionale, quindi contemporaneamente planimetrico e altimetrico. Tale operazione pu essere eseguita utilizzando due distinte possibilit operative, diverse sia concettualmente che per il grado di precisione conseguibile: A) La tecnica di POINT POSITIONING (posizionamento assoluto di un punto singolo nel sistema di riferimento assegnato), con la quale allo stato attuale si determina la posizione con unincertezza dellordine di decine di metri; si tratta quindi di una tecnica di precisione B) per la navigazione o per tracciamenti speditivi (con i cosiddetti apparati La tecnica del DIFFERENTIAL POSITIONING o RELATIVE pathfinder), ma non per le applicazioni topografiche. POSITIONING, con la quale si determina la posizione di un punto rispetto a un altro punto considerato noto. In pratica viene determinato il vettore posizione relativa della linea base o base (in inglese BASELINE) tra i due punti nelle sue tre componenti rispetto a una terna cartesiana assegnata. La precisione ottenibile su queste tre coordinate relative dellordine di qualche milionesimo della distanza, pari quindi, o superiore, a quella di operazioni geodetiche classiche eseguite con la massima accuratezza.

Per eseguire il posizionamento GPS relativo necessario dispone di due ricevitori, che devono essere posti sui due estremi della base e funzionare contemporaneamente per lintera durata della sessione di misura, che va da qualche decina di minuti a qualche ora, a seconda della distanza e della precisione richiesta. Con apparati in grado di ricevere entrambe le frequenze (pi complessi e costosi) si possono determinare baselines di centinaia di chilometri. Va subito detto che non necessario che i due estremi di una base siano tra loro intervisibili: questo il fondamentale vantaggio del metodo GPS rispetto alle tecniche topografiche classiche.

Organizzazione del sistema GPS


Il GPS un sistema abbastanza complesso; per descriverne lorganizzazione, conviene esaminare distintamente le tre sezioni in cui si articola (sezione spaziale, di controllo e dellutenza). E costituita, come anticipato, dalla costellazione di satelliti NAVSTAR; il programma della NASA consta di 24 satelliti, di cui 18 operativi, 6 di riserva (i satelliti operativi in orbita possono essere sino a 32). Il numero massimo di satelliti legato alla posizione degli stessi nelle orbite e al tipo di codifica di trasmissione dei dati. Sono disposti su 6 orbite, inclinate di 55 rispetto allequatore. Su ogni orbita sono quindi disposti 3 satelliti operativi e 1 di riserva. Oltre al suddetto sistema GPS americano esiste il sistema satellitare russo GLONASS, il quale costituito da una costellazione di 14 satelliti contemporaneamente visibili sullorizzonte. I segnali GLONASS non sono alterati come quelli GPS consentendo, quindi, con il loro utilizzo posizionamenti con errori limitati (dellordine di alcuni metri in point positioning). Le caratteristiche dei GLONASS e dei GPS sono molto simili anche se in questi ultimi linclinazione dellorbita sullasse polare e maggiore, ci garantisce una miglior e copertura delle regioni a latitudine elevata. I due sistemi sono inoltre elettronicamente compatibili, infatti possibile usare un ricevitore misto con ununica antenna. I satelliti GPS orbitano ad una distanza dalla Terra di 20.200 km circa, alla quale non risentono molto delle anomalie del campo gravitazionale. Sono posizionati su 6 piani orbitali intervallati di circa 60 gradi sessagesimali.
http://www.poliba.it/dvt/dispense/caprioli/GPS.pdf

Introducere
Sistemul n cauz , al crui nume complet este " NAVSTAR GPS " , prescurtarea de la "Navigation Satellite Timing And Ranging Global Positioning System" (sistem de poziionare global prin msuri de timp i de distan n raport cu satelii navigare), a fost creat ncepnd cu 1975, de ctre U.S. Department of Defence Sistemul a fost proiectat pentru poziionare de nalt precizie n scopuri militare n special pentru sistemul de rachete. Acesta poate fi de asemenea, folosit pentru utilizri civile, cum ar fi utilizarea pentru navigare i pentru topografie, etc. Constelaia de satelii la care se raporteaz sistemul este format din 24 de satelii, concepui n aa fel nct s rmn vizibili pn la 12 dintre acetia n acelai timp din orice punct de pe suprafaa Pmntului, n orice moment din zi sau din noapte (vei vedea ct aceast condiie este esenial pentru aplicabilitatea metodei). Sistemul permite de a efectua poziionarea punctelor aparinnd suprafaei pmntului, i anume determinarea poziiei punctelor n cauz ntr -un sistem de referin. Poziia pe care le obine cu GPS-ul este de tridimensional deci, planimetric i altimetric. Aceast operaie poate fi efectuat folosind dou posibiliti operaionale diferite, att din punct de vedere conceptual ct i de gradul de precizie: A ) Tehnica "POINT POSITIONING " ( poziionare absolut a unui singur punct n sistemul de referin atribuit), prin se determin poziia cu erori de zeci de metri. Metoda se preteaz astfel pentru navigaie sau pentru urmrirea unor trasee (cu aa numitul echipament "pathfinder"), dar nu pentru aplicatii topografice . B ) Tehnica "DIFFERENTIAL POSITIONING" sau "RELATIVE POSITIONING" , prin care se determin poziia unui punct n raport cu un alt punct considerat cunoscut. n practic, este determinat vectorul poziiei relative a" liniei de baz " sau de bazei (n englez "BASELINE" ) ntre cele dou puncte din cele trei componente n raport cu un tern cartezian atribuit. Acurateea poziionrii acestor trei coordonate relative este de ordinul a cteva miimi de distan, metoda are o precizie egal sau mai bun n raport cu operaiunile geodezice clasice efectuate cu cea mai mare precizie.

Pentru a realiza poziionarea relativ GPS sunt necesare dou receptoare, care trebuie plasate la cele dou capete ale bazei, acestea opernd simultan pe ntreaga durat msurartorilor, care variaz de la cteva zeci de minute la cteva ore, n funcie de distana i precizia necesar. Cu dispozitive capabile s primeasc ambele frecvene (mai complexe i mai scumpe) pot determina liniile de baz de sute de kilometri. Trebuie spus c nu este necesar ca cele dou capete ale unei baze s fie reciproc vizibile: aceasta este un avantaj al acestei metode, comparativ cu tehnicile topografice clasice.

Organizarea sistemului GPS


Sistemul GPS este destul de complex, pentru a descrie organizarea, este necesar examinarea separat a celor trei seciuni ale acestuia care cuprind (seciune spaiu, control i utilizator). Este constituit, aa cum am spus, din constelaia de satelii NAVSTAR, programul NASA de 24 de satelii, dintre care 18 sunt operativi i 6 rezerv (satelii operaionali pe orbit pot ajunge pn la 32). Numrul maxim de satelii este legat de poziia lor pe orbite i tipul de codare pentru transmiterea a datelor . Sateliii sunt dispui pe 6 orbite, nclinate la 55 fa de ecuator. Pe fiecare orbit sunt deci aranjai trei satelii operaionali i unul de rezerv. n afar de aceast sistem GPS american exist i sistemul rusesc GLONASS, care const ntr-o constelaie de 14 satelii vizibili simultan la orizont. Semnalele GLONASS nu sunt afectate ca cele GPS, rezultnd poziii cu erori limitate (de ordinul a civa metri de la punctul de poziionare). Caracteristicile GLONASS i GPS sunt foarte similare, dei cei din urm au o nclinare a axei polare mai mare, acest lucru asigurnd o mai bun acoperire a regiunilor situate la latitudini mai mari. Cele dou sisteme sunt de asemenea, compatibile electronic, acest fapt facnd posibi utilizarea unui receptor mixt dotat cu o singur anten. Satelii GPS orbiteaz la o distan de aproximativ 20.200 km deasupra Pmntului, la care acetia nu pot fi afectai de anomalii ale cmpului gravitaional. Sunt plasate n 6 planuri orbitale distanate la aproximativ 60 de grade sexazecimale.