Sei sulla pagina 1di 9

Il nuovo direttivo provinciale del Pd

A pagina tre www.libertasicilia.com

FONDATO NEL 1987 DA GIUSEPPE BIANCA

POLITICA

Nessuna colpa sulla morte di un paziente


A pagina tre e mail redazione@libertasicilia.com

CRONACA

Preso falso medico


Insieme al floridiano, denunciato un presunto collaboratore
LEGGE 328

4 GENNAIO ANNO XXVII N. XXV 2 DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 - FAX 0931-/ FAX 60.006 - PUBBLICIT: Poligrafica S.r.l. via Mosco 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0, 50 SABATO 17 2014 MARZO 2012 ANNO N. 64 DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via Mosco 5146.21.11 Tel. 0931 46.21.11 0931 / 60.006 - PUBBLICIT: Poligrafica S.r.l.51 viaTel. Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 0,50

QUOTIDIANO DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA

Speciale

Somministrava cure palliative


I fondi assistenza ci sono
I Carabinieri della Tenenza di
Floridia hanno tratto in arresto Nazzareno Puglisi, 66enne di Solarino, gi gravato da precedente specifico risalente allanno 2011, poich ritenuto responsabile di abusivo esercizio di una professione, sostituzione di persona e truffa aggravata. Luomo, spacciandosi per medico ortopedico e fisioterapista, unitamente ad un complice sedicente assistente/ collaboratore, A.M., 47enne di Francofonte ma residente a Floridia, incensurato, effettuava a domicilio visite somministrando dei medicinali.
A pagina quattro

Nessun

problema di fondi per lassistenza ai disabili e alle persone anziane. Questi i chiarimenti addotti dal sindaco Garozzo e dallassessore comunale alle Politiche sociali, Liddo Schiavo, a proposito della lettera ricevuta dai familiari delle persone che usufruiscono dellassistenza e dei responsabili delle cooperative che erogano i servizi, con la quale si diceva che al 31 dicembre non ci sarebbero stati pi fondi e sospeso il servizio a partire dal primo gennaio. Era importante fare chiarezza nel settore delle politiche sociali ha detto Schiavo Sono state diffuse notizie che hanno scatenato lira delle famiglie dei disabili. Notizie non vere.
A pagina sei

REGIONE

Da marted il distacco delle utenze morose


A pagina sei

Secondo inserto sui fatti dello scorso anno

Oggi pubblichiamo il secondo dei tre numero che Libert

dedica in un inserto staccabile e raccoglibile sui fatti salienti avenuti nel corso del 2013. Un regalo che Libert intende fare ai lettori che hanno in questo modo la possibilit di verificare quali siano stati i fatti di cronaca, sport, attualit, spettacoli ed altro in provincia di Siracusa. Oggi raccontiamo cosa accaduto nei secondi quattro mesi dellanno.
Allinterno

4 GENNAIO 2014, SABATO

di Arturo Messina Interessante la Rassegna dArte inaugurata il 12 dicembre scorso e conclusasi laltro giorno allex Convento del Ritiro, in via Mirabella. La collettiva ha offerto lopportunit di conoscere opere di 30 artisti prevenienti dal capoluogo e da diversi comuni della provincia aretusea; trenta giovani artisti che ( oggi che vediamo lumanit in crisi ed come una nave in difficolt nelloceano e cerca la terra per salvarsi) non si tirano indietro e cercano anchessi di emergere con tutte le loro forze, attraverso la realizzazione di opere darte per dare al nostro paese un loro contributo, una briciola di benessere in pi. Cos lorganizzatrice della mostra, la pittrice Santina Laura Alessi, ha affermato nellintervista che mi ha concesso quando sono andato a visitare la mostra ospitata al primo piano, dove sono stati organizzati i concerti del 18 Festival Internazionale della Chitarra organizzato da un altro Alessi, Nello, il noto chitarrista siracusano che insegna lo strumento al conservatorio di Trapani, da dove ha portato due suoi baldi allievi, Andrea Boscarino e Oreste Muratore che si sono esibiti con lui il 27 dicembre scorso con successo. Essendo lei pittrice, anzi una delle pittrici pi stimate non solo di Siracusa, ma anche ben oltre il ponte Umbertino, come ho avuto gi modo di scrivere qualche tempo addietro, dopo di avere osservato ed ammirato i suoi quadri esposti alla Galleria Roma, una pittrice che ha sempre tenuto a farsi comprendere, per farsi valutare e ammirare, da chi osserva il suo pittorico linguaggio, ha saputo operare una pregevole scelta di partecipanti alla collettiva. Parecchi sono quelli che io non conosco; ma vi ha incluso anche artisti ben noti e apprezzati, come Marcello Dicembre, di cui ho scritto un meritato gran bene pi di venti anni addietro, per le sue non comuni qualit tecniche esaltate dalla sensibilit e dallarmonia cromatica. Qualit che si vedono confermate e incrementate in questa sua Visione notturna di Marzamemi per la padronanza prospettica, che viene maggiormente evidenziata con il contrasto cromatico tra il chiarore del mare illuminato

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

4 GENNAIO 2014, SABATO

LAsp scagiona i medici del pronto soccorso


N on

A proposito della morte di un paziente luned scorso a Noto

E stato costituito

Il direttivo del partito democratico

Questo il risultato dellindagine interna eseguita dallazienda sui medici dellospedale Trigona di Noto

Allex convento del Ritiro si conclusa la collettiva che ha esposto opere di trenta artisti organizzata da Laura Alessi
dal faro lunare in prima campitura e il caratteristico centro marinaro vicino Pachino, che spicca nella campitura centrale e va degradando fino al pi indistinto e sempre pi fatiscente luccichio della campitura di fondo, che si staglia nella pi fitta oscurit del cielo senza stelle ma con tanto di luna. Altro artista che ho riconosciuto Vincenzo Rossitto, di cui ho ammirato la tematica: Il lento cammino, svolta in maniera originale, con la descrizione dun impervio sentiero, che va perdendosi in lontananza fiancheggiato da un groviglio di alberi piuttosto contorti, in tenuta invernale, a significare le difficolt del percorso. Ben diversa lopera pittorica di Federica Livia, il cui concetto, facilmente comprensibile (semplici orme di piedi umani) lo stesso di quello di Rossitto ma risolto ben diversamente, dallistinto, dallestrosit piuttosto che dallestro e dalla tecnica fusa e sostenuta da una sensibilit cromatica aderente al soggetto propostosi: direi che sia una delle opere ormai anacronistiche, che insistono ancora nel tenersi abbarbicate al semplice concettuale, visto che ormai, in una societ cos progredita scientificamente, realisticamente, si convinti del tramonto totale dellinformale, figlio dellirrazionalismo, in nome dellistinto, dellimpulso, della spontaneit e del subconscio che rifiutino la ragione, il controllo di s stesso. Due ritratti sono le opere che si distinguono tra le altre: 1) quello di Armando Nigro, Evoluzione- grafite e olio su tela, pregevole per la particolare padronanza tecnica e la tensione psichica che lartista sa cogliere nel particolare esposto, che fa immaginare la non comune valenza di tutta lopera di dimensione considerevole. 2) Quello di Sebastiano Belfiore: Il difficile cammino degli artisti, di Sebastiano Belfiore, che mette in evidenza sia la padronanza tecnica che la penetrazione psicologica del pensoso personaggio, come avesse ombrato riferimento allo stesso autore, oltre che al mondo dellarte e della cultura, oggi cos poco apprezzato, cos poco curato da coloro che invece dovrebbero essere di sostegno e promozione Di Cetty Midolo ho recentemente recensito le pregevoli opere nella sua stessa galleria di Piazza San Giuseppe, che mi hanno indotto a definirla un Giotto dei nostri tempi, essendo unartista che si fatta da s, senza bisogno di Scuola dArte o di Accademia, e si saputa far bene secondando assiduamente le doti che madre natura le ha elargito in profusione. In questa mostra ha presentato Evanescent life ovvero Vita evanescente. Diremmo anche Volto in evanescenza, visto che la delicata figura si intravvede in una nube cromatica che ne avvolge pure la parte superiore del volto; ma quanto basta per rendersi conto della delicatezza del tratto anatomico e psicologico del soggetto reso con rara perizia, come per un bozzetto: anzi, dalla rapidit dellesecuzione si evincono la destrezza della mano e la sensibilit coloristica della giovane e talentosa artista autodidatta, che sta a dimostrare che artisti ci si nasce e ci si rivela tali con il riuscire a passare dalla potenzialit allattualit . Ci sarebbe tanto altro da dire volendo, esprimere, anche se telegraficamente, unopinione su ciascuna delle altre opere. Limitiamoci, augurando ogni bene per tutti, a riferire il nome degli altri: Patrizia Pannuzzo, Lucia Salerno, Federica Spada, Flavia Bravetti, Silvana Belfiore, Francesco Tarantello, Angela Floriddia, Vincenzo Grancagnolo, Greta Lo Presti, Meria Teresa Asaro, Rosario Greco, Vanessa Giordano, Sebastiano Garofalo, Adele Caruso, Silvia Orecchia, Nitto Vincenzo, Margherita Dav, Valentina Cannone, Carmen Monaco, Francesca Floridia, Stefania Barbagallo, Marika Cassone, Rita Guastella, Zelinda Borella, Donata Tropiano, Stefano Lo Bello e Paola Cucurullo.

Il nostro cammino

vi sarebbero responsabilit da parte dei medici e del personale del pronto soccorso dellospe dale Trigona di Noto, nella morte di un paziente, avvenuta luned scorso. Questo emerge dai primi risultati delle indagini interne condotte dal direttore sanitario dellospedale Avola-Noto Rosario Di Lorenzo su disposizione del commissario straordinario dellAsp di Siracusa Mario Zappia in ordine al caso del 52enne Matteo Pintaldi, al fine di pervenire alla esatta ricostruzione dei fatti e alla valutazione dei comportamenti da parte del personale che ha avuto un ruolo. Luomo deceduto a seguito di un infarto che non sarebbe stato rilevato per tempo e scambiato per un semplice stato influenzale. Ci che emerso dallindagine interna che sulla vicenda non vi sarebbero responsabilit del Pronto Soccorso dellospedale di Noto. Il paziente, infatti, quella domenica mattina, anche secondo alcune testimonianze raccolte, non si sarebbe rivolto al personale medico della struttura di emergenza, tant che non risulterebbe alcuna registrazione di accesso, ma si recato alla Guardia medica ubicata in locali limitrofi. Da una sommaria analisi non risulterebbero al momento palesi violazioni di proce-

In foto, lospedale Trigona di Noto.

dure assistenziali da parte della Guardia medica.

La Direzione aziendale ritiene di non andare oltre nei particolari

diziaria. La Procura della Repubblica di Siracusa, infatti, ha aperto uninchiesta per accertare eventuali responsabilit penali per la morte del, paziente. Siamo fiduciosi sulloperato della magistratura dichiara il commissario straordinario dellazienda sanitaria provinciale di Siracusa, Zappia con la quale stiamo collaborando affinch si faccia piena luce sulla triste vicenda che ci vede vicini al dolore dei familiari e, ove emergano eventuali responsabilit, anche lAzienda indella dinamica poich terverr senza sconti sono in corso le inda- per nessuno. R.L. gini dellautorit giu-

lEsecutivo Pro vinciale del Pddi Siracusa. La Segretaria Provinciale del PD di Siracusa Carmen Castelluccio ha nominato Orazio Scalorino, Sindaco del Comune di Floridia, Responsabile per gli Enti Locali e Sebastiano Zappulla, gi Vice Sindaco di Melilli, responsabile per lorganizzazione del partito. Nominati componenti dellEsecutivo Provinciale Franzo Bruno, Salvatore Cappellano (Carlentini), Salvatore Carrabino (Floridia), Pier Paolo Coppa, Enza DAntoni (Augusta), Vita liano Di Lorenzo (Pachino), Roberto Messina, Marilena Miceli (Canicattini), Monica Trigili (Francofone)i, Carlotta Zanti.

Esempio di finanziamento per Aygo Edition 1.0 3P 7.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di E 5,40 + IVA). Anticipo 2.910.23 rate da 96,08. TAN (fisso) 0%. TAEG 5,71%. Rata finale 3.180. Durata di finanziamento 24 mesi. Spese distruttoria 350. Spese dincasso 3,50 per ogni rata. Imposta di bollo 16. Importo totale finanziato e totale da rimborsare 5.390 (oltre spese incasso rata e imposta di bollo). Protezione Persona, copertura Incendio e Furto e garanzie accessorie GAP e Kasko disponibile su richiesta. Salvo approvazione Toyota Financial Services. SECCI disponibile in concessionaria. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/i, emissione CO2 104 g/km.

Somministrava medicinali al cortisone per alleviare le sofferenze delle persone

4 GENNAIO 2014, SABATO

Insieme a lui preso anche il sedicente collaboratore incensurato al quale stato applicato lobbligo di presentazione alla polizia giudiziaria
I
Carabinieri della Tenenza di Floridia hanno tratto in arresto Nazzareno Puglisi, 66enne di Solarino, gi gravato da precedente specifico risalente allanno 2011, poich ritenuto responsabile di abusivo esercizio di una professione, sostituzione di persona e truffa aggravata. Luomo, spacciandosi per medico ortopedico e fisioterapista, unitamente ad un complice sedicente assistente/collaboratore, A.M., 47enne di Francofonte ma residente a Floridia, incensurato, effettuava a domicilio visite somministrando dei medicinali. Il corrispettivo per ogni visita era di circa 25 euro a visita e 15 per ogni infiltrazione praticata. Lultima visita effettuata risale al tardo pomeriggio del 31 dicembre scorso, ma il sedicente medico non sapeva che ad aspettarlo in casa della paziente che aveva gi in cura da due settimane vi erano i Carabinieri che lhanno tratto in arresto. I militari dellArma hanno appurato che a mezzo infiltrazioni il falso medico somministrava un farmaco cortisonico depo-medrol, prescrivibile solo con ricetta, che alleviava momentaneamente i dolori articolari patiti dagli ignari pazienti, creando un vero e proprio effetto placebo che faceva ritenere efficace e risolutiva la terapia praticata dal Puglisi, accrescendone nelle persone la fiducia. Proprio grazie a questa fiducia, lindagato riusciva ad estendere la sua clientela. Nel caso accertato dai Carabinieri, il Puglisi era riuscito ad arrivare allanziana paziente proprio contattando allinterno dei locali dellAsp di Floridia la figlia, l recatasi per ritirare il foglio di esenzione ticket, presentandosi in modo distinto con la valigetta. Nel corso delle perquisizioni, i Carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro anche unapparecchiatura per ultrasuoni ed altre scatole del medicinale. Luomo, inoltre, non stato in grado di esibire alcuna documentazione attestante labilitazione allesercizio della professione medica e nessun titolo di laurea. I due indagatisono stati convalidati dal Gip: il Puglisi permane in regime di arresti domiciliari, mentre per il suo collaboratore stato disposto lobbligo di presentazione alla PG.

Falso medico arrestato dai carabinieri a Floridia

SPECIALE

4 GENNAIO 2014, SABATO

Il prof. Trigilia ministro Coesione


Per la politica siracusana una delle notizie pi importanti del 2013
23 aprile 2013 Lite tra due giovani Muore un ventenne Si sapr soltanto tra qualche settimana lesito dellautopsia eseguita venerd scorso sul cadavere di Eugenio Corallo, il ventenne studente siracusano, morto marted 23 aprile scorso dopo diciannove giorni di agonia al reparto di rianimazione dellospedale Umberto primo di Siracusa, dove era ricoverato in stato di coma farmacologico dopo il litigio avvenuto nel complesso Palano di viale Tica il 4 aprile scorso. L'autopsia stata effettuata dal medico legale di Catania, Orazio Cascio, incaricato dal Pubblico Ministero Claudia D'Alitto, che coordina le indagini sul tragico episodio con delega sia alla Polizia di Stato che ai Carabinieri del comando provinciale. All'autopsia ha preso parte anche il medico legale Giuseppe Bulla, nominato consulente della difesa dell'unico indagato chiamato a rispondere della morte di Corallo, il ventenne siracusano Francesco Micalef. Nei suoi confronti il Pubblico Ministero Claudia D'Alitto ipotizza il reato di omicidio volontario. L'indagato ha nominato proprio difensore di fiducia l'avvocato Junio Celesti, il quale d una ricostruzione dei fatti divergente da quella sostenuta da alcuni testimoni oculari. Per la difesa del Micalef, infatti, non vi sarebbero stati i colpi di casco di cui si parla, ma che la vittima abbia perso i sensi dopo avere battuto il capo per terra. Sar comunque lesito dellesame autoptico a chiarire questa circostanza che diventa basilare anche per stabilire il grado di responsabilit dellindagato sul decesso della vittima e quindi qualificare il reato per il quale dovr rispondere. Ma ci sarebbero pronte alcune testimonianze da parte di altri giovani che sarebbero stati presenti al litigio, che sostengkno di avere visto lindagato colpire alla testa la vittima con un casco da motociclista. Circostanza che sar la magistratura siracusana ad accertare ed eventualmente contestare al Micalef. Intanto, il corpo del ragazzo stato riconsegnato nella stessa giornata di ieri ai familiari. I funerali saranno officiati domani mattina con inizio alle ore 9.30 presso la chiesa del

In foto, Nazzareno Puglisi. Sotto, il generale Umberto Pinotti a Siracusa.

In foto, il ministro per la Coesione territorisale, Carlo Trigilia. Sotto, Eugenio Corallo.

Sacro Cuore di Ges a Siracusa.

Il generale PInotti in visita al Comando provinciale


Il Generale Umberto Pinotti, Comandante Interregionale Carabinieri Culqualber ha visitato il Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa. A ricevere lAlto Ufficiale, il Comandante Provinciale interinale, Magg. Giovanni Palatini, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Siracusa, Maggiore Paolo Sambataro ed una nutrita rappresentanza di Carabinieri effettivi ai reparti dipendenti della sede. Il Generale Pinotti, di recente insediatosi al Comando Interregionale, nel formulare laugurio per lanno appena iniziato, ha tenuto a ringraziare tutti i militari per il quotidiano impegno svolto, soffermandosi sulle Stazioni e sui Nuclei Radiomobile che, in ragione della capillare diffusione sul territorio e della costante proiezione esterna, rappresentano il primo fondamentale contatto dellIstituzione con i cittadini, dei quali bisogna ricevere sempre, con puntualit, attenzione e professionalit, le problematiche rappresentate, esprimendo loro massima vicinanza e disponibilit al dialogo ed allascolto. dalla attenta ed impegnativa attivit di tali reparti, che possono nascere operazioni pi complesse affidate ai reparti superiori ed a quelli speciali. Il Generale Pinotti si complimentato per i positivi risultati conseguiti in ambito provinciale e con un trend in continua ascesa, soffermandosi sulle operazioni condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa durante il recente periodo festivo. Al termine della visita, rinnovando la sua soddisfazione per i proficui risultati ottenuti ed auspicando sempre maggiori successi nellimmediato futuro, il Sig. Generale Pinotti ha lasciato Siracusa per recarsi a Floridia ove, presso la locale Tenenza Carabinieri, ha incontrato il Comandante, Luogotenente Lo Giudice Mario ed i militari dipendenti.

CARABINIERI

27 aprile 2013 Il prof. Carlo Trigilia Ministro della Coesione Continua la tradizione dei ministri siracusani. Dopo una parentesi con il ministro Stefania Prestigiacomo prima da ministro per le Pari Opportunit, in seguito come titolare del dicastero allAmbiente, oggi tocca al professore Carlo Trigilia, assumere la carica di ministro per la Coesione territoriale. La nomina stata suggellata a conclusione delle consultazione fra il primo ministro Enrico Letta ed il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Ho un compito difficilissimo ha commentato a caldo il professore Trigilia - e dovr svolgerlo in una situazione complicata. Ma ce la metter tutta e cercher di dare il massimo". E' emozionato il docente universitario fiorentino Carlo Trigilia, nuovo ministro per la Coesione territoriale. "Anch'io sono stato avvertito con pochissimo anticipo e ho bisogno di metabolizzare la notizia. Sono onorato e ringrazio il presidente Letta, che conosco e stimo da tempo", commenta per telefono subito dopo l'ufficializzazione dell'incarico. Sociologo, professore ordinario

di sociologia economica nella facolt di Scienze Politiche Cesare Alfieri dell'Universit di Firenze, si legge nella biografia ufficiale dell'istituto. E' presidente del corso di laurea in Analisi e politiche dello sviluppo locale e regionale e direttore del Centro Europeo di Studi sullo Sviluppo Locale e Regionale. Ha insegnato nelle Universit di Palermo e di Trento ed stato Lauro De Bosis professor alla Harvard University. E' stato direttore ed membro del

della Fondazione RES / Istituto di Ricerca su Economia e Societ in Sicilia. Collabora a Il Sole 24ore. Trigilia era stato anche indicato come possibile candidato a sindaco della citt di Siracusa in occasione della scelta dei candidati alle primarie del centro sinistra, in quota partito democratico. Poi non se ne fece pi nulla, ma rimane un collegamento a doppio filo con la nostra citt, essendo il figlio del compianto avvocato Triglia Caracciolo, presidente dellallora Banca di Credito Popolare di Siracusa. 8 maggio 2013 Operazione knock out Arrestate 18 persone Associazione mafiosa finalizzata alle estorsioni, traffico di cocaina ed hascisc, gestione illecita dei videopoker: questa la gamma dei reati che viene contestata a vario titolo nei confronti di diciotto persone, alle quali stata notificata ieri mattina unordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del tribunale di Catania, Francesca Cercone. Il giudice ha accolto le richieste avanzate dalla direzione distrettuale antimafia di Catania sulla scorta delle indagini eseguite dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri

comitato editoriale della rivista "Stato e Mercato", e del comitato editoriale di "Sviluppo locale". E' socio del Consiglio Italiano per le Scienze Sociali (CSS) e presidente

II

3 GENNAIO 2014, VENERD

SPECIALE

SPECIALE

4 GENNAIO 2014, SABATO

III

8 maggio 2013: mafia a Cassibile Arrestate diciotto persone


Per i magistrati della Procura distrettuale antimafia di Catania si tratta di un gruppo che si sarebbe imposto con gli affari illeciti
di Siracusa, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, ha eseguito unordinanza di custodia cautelare nei confronti di 18 persone ritenute responsabili, a vario titolo: Al centro delloperazione antimafia, denominata Knock out, c Antonino Linguanti, a ritenuto a capo dellomonimo clan vicino alle cosche malavitose di NardoAparo-Trigila. Linguanti, che si trova detenuto in carcere perch ritenuto responsabile di due omicidi, avrebbe preso in mano le redini degli affari illeciti nel territorio di Cassibile gi dal 2002, scalzando in tal senso i fratelli Bologna. Insieme a Linguanti, la misura cautelare in carcere stata notificata nei confronti di Salvatore Battaglia, il pugile siracusano da cui prende spunto loperazione e che si trova in carcere perch ritenuto lesecutore materiale dellomicidio di Salvatore Giacona, il portalettere cassibilese, dalla cui uccisione prende piede linchiesta della Dda. In carcere sono finiti anche Giuseppe Floridia di 34 anni, Antonino Fabio di 45, Leonardo Vicario di 29, Nunzio Salafia di 63 anni, ritenuto uno dei capi storici della mafia siracusana, Savatore e Massimo Galiffi rispettivamente di 36 e 26 anni, Mirko Giacona di 28 (fratello del portalettere ucciso), Ignazio Buffa di 23, Francesco Campanella di 25, Emanuele Cappello di 22. Misura cautelare degli arresti domiciliari, invece, a carico di Giuseppe DAlterio di 29, Vincenzo Agricola di 27, Giuseppe Olanda di 25, Paolo Sciuto di 37, Armando Selvaggio di 27, e Vincenzo Morale di 45. Sono accusati, a vario titolo di associazione per delinqueredi tipo mafioso finalizzata alla commissione di una serie indeterminata di delitti contro la persona (come gli omicidi), contro la libert morale (come la violenza privata), contro il patrimonio (estorsioni e danneggiamenti), nonch allacquisizione in modo diretto e indiretto del controllo di attivit economiche sia lecite che illecite (quali la collocazione e gestione di apparecchi elettronici da intrattenimento e per il gioco dazzardo) sul territorio di Cassibile, con laggravante del carattere armato dellassociazione, in ragione della disponibilit di armi; di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti.

13 maggio 2013: agguato durante la festa Ascensione


Nel documento consegnato al governatore si fa accenno a tutte le problematiche del territorio. Qui di seguito, il testo integrale del documento. La crisi economica e sociale nella nostra Provincia continua e si aggrava. Il nostro tessuto economico particolarmente provato e in questo momento non si intravedono segnali di ripresa. Continuiamo a registrare una costante emorragia di posti di lavoro, una disoccupazione giovanile ai massimi livelli ed il crollo di produttivit in tutti i comparti imprenditoriali con continua chiusura di attivit. Eppure il nostro territorio, da tempo, ha dimostrato una grande coesione tra le forze sociali ha elaborato proposte concrete indicando le priorit di sviluppo. La Provincia di Siracusa si dotata di una pianificazione strategica e un piano territoriale indicativa delle strategie di rilancio delleconomia locale e di specifiche progettualit trasversali ai propri settori produttivi nevralgici. Un lavoro di coordinamento delle esigenze territoriali e settoriali svolto dalla Camera di Commercio in sinergia con la Provincia Regionale ed i Comuni, un metodo di lavoro che ha analizzato concretamente le opportunit derivanti da investimenti pubblici e privati mettendo in campo progettualit sinergiche volte allattrattivit di investimenti esterni. 13 maggio 2013 Un uomo ucciso durante la festa

Ignoti malviventi hanno ucciso a clpi darma da fuoco Nicola Ferla, 42 anni, approfittando dei fuochi pirotecnici

In foto, pattuglia dei carabinieri Sotto, la Giunta Crocetta riunita a Siracusa.

In foto, Nicola Ferla, vittima di un agguato a Floridia. Hanno approfittato del trambusto provocato ai giochi dartificio in occasione della festa dellAscensione per entrare in azione ed uccidere senza destare in questo modo, sospetti la vittima predestinata. Si consumato in pochi attimi lomicidio di Nicola Ferla, floridiano di 42 anni.

Le indagini prendono lavvio dal rinvenimento, il 3 aprile 2009, nelle campagne di contrada San Domenico di Cassibile, di unautovettura completamente bruciata allinterno della quale si trovava il cadavere carbonizzato di Salvatore Giacona, ucciso prima a colpi darma da fuoco. Una modalit che ha subito indirizzato le indagini verso lambiente criminale locale (in cui il Giacona risultava essere inserito). La svolta decisiva nelle indagini maturata la mattina del 10 aprile 2009, quando, presso la Stazione Carabinieri di Cassibile, si presentava Sebastiano Troia, il quale confessava di essere uno degli esecutori materia li dellomicidio del Giacona, dichiarandosi pronto a rivelare lidentit dei mandati e dellaltro esecutore materiale. Iniziava cos la collaborazione del Troia con la Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, che consentiva lavvio di una complessa attivit investigativa volta ad acquisire gli elementi probatori di riscontro, che hanno permesso

di fare definitiva luce non solo sullomicidio del Giacona ma di delineare lesistenza in Cassibile di unassociazione mafiosa facente capo al cartello Nardo-AparoTrigila e di unaltra organizzazione finalizzata al traffico di stupefacenti ad essa collegata. Nella ricostruzione della vicenda malavitosa, il procuratore aggiunto della Dda di Catania, Matteo Bertone ed il sostituto Luigi Lombardo hanno ripercorso le fasi salienti. Fino agli anni 2000-2001, i molteplici interessi dei clan mafiosi della provincia di Siracusa (il traffico di

ha visto il clan Trigila di Noto operare nel centro abitato di Cassibile con propri esponenti, tra i quali i fratelli Bologna, mentre il clan siracusano Bottaro-Attanasio operare nella zona balneare di Fontane Bianche, dove avrebbe gestito le diverse attivit illecite. 13 maggio 2013 La Giunta Crocetta Si riunisce a Siracusa Ci sono finanziamenti regionali per 5 miliardi di euro, che rimangono bloccati nelle grinfie della burocrazia regionale, che, una volta messi in movimento, potrebbero a loro volta attivare investimenti privati per oltre 2 miliardi e mezzo di euro per il prossimno triennio, mentre i progetti turistici, di parte privata, ammontano a circa un miliardo di euro. Questao in estrema sintesi il quadro sinottico presentato al presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta dal Tavolo permanente per il lavoro e lo sviluppo. Lincontro avvenuto ieri pomeriggio alla sala Archimede di piazza Minerva, forse troppo piccola per contenere i numerosi attori che hanno partecipato allincontro.

Luccisione avvenuta intorno alluna della notte fra domenica e luned scorso in via Papa Giovanni XXIII a Floridia negli istanti in cui la maggior

parte dei cittadini era intenta ad ammirare i giochi pirotecnici che si stavano svolgendo in piazza Nassiriya, non lontano dal rione Marchesa dove avve-

nuto lomicidio e dove risiedeva il Ferla. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della locale tenenza, intervenuti subito dopo sul posto dellagguato, ad agire potrebbe essere stato un killer che si diretto contro il Ferla, non dandogli il tempo di scendere dalla sua Fiat Punto per esplodergli contro diversi colpi di pistola forse una semiautomatica. Per la vittima non c stato scampo ed morta praticamente sul colpo. Ad accorgersi della presenza del cadavere a bordo dellauto stato un passante, che ha notato la portiera della macchina aperta e allinterno dellabitacolo il corpo privo di vita della vittima riverso sul sedile lato guida. Nicola Ferla, che di fatto risultava essere disoccupato, era una vecchia conoscenza delle forze dellordine. Era stato, infatti, coinvolto alla fine di ottobre del 2003 in un blitz della polizia di Stato che in quella circostanza aveva sgominato una presunta banda che si occupava della compra-vendita illegale di armi e munizioni.

sostanze stupefacenti, le estorsioni, la gestione dei macchinari videogiochi) sono stati ripartiti secondo una suddivisione ben precisa, che

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,25 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/i, emissioni CO2 176 g/km

IV

4 GENNAIO 2014, SABATO

SPECIALE

SPECIALE

4 GENNAIO 2014, SABATO

20 maggio 2013: la Bcc di Pachino assorbe il Credito Aretuseo


A nulla servita la raccolta di firme da parte dei 1200 soci della banca siracusana per evitare il declino dellistituto di credito
20 maggio 2013 Muore il Credito Aretuseo E operativa la nuova filiale di Siracusa della Bcc di Pachino, che venerdi scorso ha acquisito attivit e passivit del Credito Aretuseo, banca di credito cooperativo sottoposta lo scorso 16 maggio alla procedura di liquidazione coatta amministrativa. Lintervento della Banca di Credito Cooperativo di Pachino stato richiesto nellinteresse dei depositanti e dei clienti del Credito Aretuseo, al fine di garantire i rapporti gi esistenti con i risparmiatori e la clientela, senza disagi n interruzioni. Tutti i dettagli della vicenda saranno illustrati dai vertici della Bcc di Pachino nel corso di una conferenza stampa, domani alle ore 9:30 presso i locali di Confcooperative Siracusa in corso Timoleonte, 125. A nulla, quindi, servita la raccolta di firme tra i 1200 soci della banca di credito cooperativo denominata Credito Aretuseo di Siracusa. Listituto di credito locale si trovava in gestione straordinaria, contestata dalla maggior parte degli stessi soci, i quali hanno intenzione di diffidare il commissario straordinario Roberto Pasquale Santomassimo dal procedere alla cessione dello sportello bancario, come prospettato, alla Banca di Credito cooperativo di Pachino praticamente senza lesborso di denaro, ma solamente accollandosi il deficit economico che accuserebbe la banca siracusana. Lamministrazione controllata stata definita il 13 febbraio scorso con Decreto dellAssessore dellEconomia della Regione Siciliana, su proposta della Banca dItalia. La crisi finanziaria attraversata dal Credito Aretuseo culminata nella proposta di aggregazione dellistituto di credito ad altra banca. Richiesta che stata rigettata dallassemblea il 29 ottobre scorso con il rilancio della proposta di ripianare le perdite con un aumento di capitale che sarebbe dovuto intervenire entro il 31 dicembre scorso. Molti soci contestano che siano stati accorciati i termini per la ricapitalizzazione che si sono bloccati il 18 dicembre con tredici giorni di anticipo rispetto ai temi prospettati. Avverso il provvedimento che ha posto la banca in amministraziocirca 700 persone. Nelle prossime ore i sindacati valuteranno altre iniziative di mobilitazione. La produzione oggi rimarr ferma per l'intera giornata. Salvatore Ganci, l'operaio morto intorno all'1,30 della scorsa notte al petrolchimico di Priolo, potrebbe aver inalato acido solfidrico mentre lavorava nei pressi dell'impianto CR37 dell'Isab Nord. Per la Fiom-Cgil di Siracusa, questo ennesimo gravissimo incidente rappresenta l'epilogo drammatico di un impressionante sequenza di incidenti e mancati incidenti che ripropone seri interrogativi sulle reali condizioni di sicurezza in cui sono costretti a operare i lavoratori del petrolchimico. Secondo il sindacato, occorre costruire percorsi di mobilitazione per affermare un sistema adeguato di prevenzione dei rischi, esigere la bonifica delle aree, i controlli che oggi non sono attuati e occorre realizzare finalmente strutture territoriali che esercitando una costante azione di monitoraggio e denuncia, capaci di creare reali condizioni di legalit salvaguardando il diritto al lavoro e alla salute di lavoratori e cittadini. 'C' bisogno di un protocollo su 'sicurezza e legalita'' perch - ritiene la Fiom - dietro ogni incidente, ogni morte sul lavoro, c' sempre lo sfruttamento, la condizione di subalternit dei lavoratori alle logiche e agli interessi delle imprese che continuano a ricercare il profitto ad ogni costo. 29 maggio 2013 Doppio attentato incendiario a Libert Doppio attentato incendiario alla originaria sede del quotidiano Libert e di Portobello Sicilia. Il primo episodio avvenuto alle ore 18.30 di marted sera, quando giunta alla sede dei vigili del fuoco di Siracusa, la segnalazione di un denso fumo che fuoriusciva dallo stabile al pianterreno di Riviera Dionisio il Grande al civico 187, sede storica delle due testate giornalistiche, oggi utilizzata come archivio e deposito dalla stessa propriet. Coloro che hanno agito, sono riusciti a penetrare allinterno della sede dopo avere forzato la porta dingresso. Poi hanno rovistato nei due locali, gettato per terra parte del carteggio e sottratto una vecchia centralina telefonica prima di cospargere gli ambienti di

Ignoti piromani appiccano lincendio alla sede di Riviera Dionisio il grande


liquido infiammabile ed appiccare lincendio. I due locali sono stati anneriti dalle fiamme, danneggiati i mobili, distrutti i libri contabili della societ che gestisce Libert e Portobello, macchinari e programmi informatici. Sempre nella serata di marted scorso, intorno alle ore 23, ignoti piromani hanno fatto irruzione nei locali attigui alla vecchia sede di Libert e Portobello Sicilia in Riviera Dionisio il grande al civico 189 ed hanno appiccato il fuoco alle cataste di vecchi giornali, custoditi nel magazzino. Anche in questo caso, i danni sono stati limitati dallintervento di unaltra squadra dei vigili del fuoco che ha spento lincendio. Su entrambi gli episodi stanno indagando i carabinieri del Comando provinciale di Siracusa, presso cui il direttore delle due testate giornalistiche, Giuseppe Bianca, si recato questa mattina per sporgere denuncia contro ignoti. Non c alcun dubbio sulla natura dolosa dei due danneggiamenti commenta il direttore Bianca Non facile individuare chi possa avere fatto ci. Anche se non stata colpita la sede attuale di Libert, di Portobello e di Video 66, mi sembra un chiaro messaggio di volere colpire questa realt editoriale che opera a Siracusa da un trentennio. Non la prima volta che accade un simile fatto. Ricordo, infatti, che nellautunno del 2000, siamo stati oggetto di un altro attentato incendiario proprio in quella sede di Riviera Dionisio il grande, allora redazione operativa delle testate giornalistiche che dirigo. Continueremo ad esercitare il nostro ruolo di organo dinformazione e di giornalisti con scrupolo e seriet, convinti che la nostra professione debba dare lesempio di non piegarsi ad alcun tipo di intimidazione e di essere sereni in qualsiasi circostanza. 7 giugno 2013 Bomba in esplosa Davanti casa Amenta Il sindaco di Canicattini Bagni stato preso di mira da ignoti attentatori, che hanno collegato un ordigno al portone di casa. Si tratta, come poi rilevato dai carabinieri della locale stazione di un ordigno rudimentale composto da due bombolette di gas per campeggio, due bottiglie di liquido incendiario, collegati ad un tubo con polvere da sparo ed una miccia, che fortunatamente si spenta a met del suo percorso, stato tro-

Doppio attentato a Libert

forze dellordine e mi auguro che presto venga accertata la verit su questo episodio. 15 giugno 2013 Estorsione ad autosalonista in manette nove persone Simpossessavano di automobili, motocicli e scooter senza pagare un centesimo. Una forma diversa ma devastante di estorsione, che ha messo in ginocchio un autosalonista, costretto a chiudere battenti. Ed stato proprio grazie alla denuncia della vittima, che stato possibile agli investigatori della squadra mobile, stringere il cerchio attorno a nove presunti appartenenti al clan BottaroAttanasio, ritenuti gli autori materiali degli episodi estorsivi. Il fermo di polizia giudiziaria scattato a carico dei siracusani Salvatore Brancato di 29 anni, Michele Cianchino, sorvegliato speciale di 31 anni, Alessandro Garofalo di 37 anni, Concetto Garofalo di 48 anni anchegli sorvegliato speciale, Sebastiano Garofalo di 26 anni, Osvaldo Lopes di 37 anni e Pasqualino Mazzarella di 40 anni. In manette pure il catanese Giuseppe Raffa di 48 anni ma di fatto domiciliato a Siracusa, riteuto affiliato al clan Cappello, ed il siracusano Andrea Fortuna di 39 anni, impiegato presso lautosalone preso di mira dallorganizzazione. Loperazione scattata nella notte ed stata coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Catania. Le indagini scaturiscono dalla denuncia della vittima, costretta alla fine del mese di marzo scorso a chiudere lesercizio commerciale per essere posto sotto protezione. Gli episodi contestati agli indagati coprono un arco temporale dal 2010 fino al marzo scorso. Oltre una decina gli autoveicoli dei quali si sarebbero impossessati gli indagati, tra le quali moto Kawasaki, unHonda SH ed altre auto anche di pregio. Il gancio sarebbe stato Andrea Fortuna, il quale da dipendente dellautosalone avrebbe materialmente consegnato i mezzi alle persone che lo richiedevano, sostenendo di non potersi opporre altrimenti avrebbe pagato di persona come gli era stato minacciato. Ma gli investigatori sostengono che il Fortuna era consapevole delle persone a cui consegnava i mezzi e che quindi sarebbe stato organico alle attivit del gruppo vicino alla cosca Attanasio.

In foto, il Credito Aretuseo.

ne straordinaria stato proposto ricorso dinanzi al Tar di Catania. Per i soci del Credito Aretuseo il commissario non avrebbe provveduto al deposito presso lufficio delle imprese, in sostituzione del bilancio, di una relazione sulla situazione patrimoniale ed economica. Per tale motivo era stato chiesto al commissario di convocare lassemblea dei soci della Credito Aretuseo. Tutto inutile. 22 maggio 2013 Un operaio muore Allimpianto CR37 Il sostituto procuratore Antonio Nicastro ha aperto uninchiesta per la morte delloperaio, avvenuta la scorsa notte allo stabilimento Isab impianti Nord di Priolo Gargallo. Il magistrato si recato ieri mattina presso limpianto in cui avvenuto il tragico incidente sul lavoro per effettuare un primo sopralluogo. Si avvarr di consulenti tecnici per stabilire sul concreto cosa sia realmente avvenuto allimpianto priolese. La vittima, Salvatore Ganci, deceduto in nottata, molto probabilmente a causa della fuoruscita di gas da una condotta. L'operaio, di cui non stato dato ancora il

nome, lavorava alla Isab. L'incidente si verificato intorno alle 1,30 della scorsa notte. L'operaio morto aveva 38 anni ed era addetto ad uno degli impianti che trattano acidi di processo di raffinazione alla Isab Nord. L'uomo, considerato un operatore esperto, da dieci anni era addetto all'impianto Cr 37. A dare l'allarme e a fare scattare i soccorsi stata la segnalazione di alcuni colleghi dell'operatore, insospettiti dal fatto che non rispondesse pi alle chiamate della sala radio centrale. Sul posto oltre alle squadre di soccorso e sanitarie aziendali, intervenute anche le unit del 118, mentre la polizia scientifica ha effettuato rilievi. L'operatore, poco prima, aveva effettuato un'operazione in quota all'impianto Cr 37 chiudendo l'intervento con la relativa comunicazione e riportandosi al piano stradale. Poi nessun altro contatto sino a quando non stato trovato cadavere. Salvatore Ganci lascia la moglie e due figli. Dopo avere appreso la notizia della morte dell'operaio, i sindacati hanno immediatamente proclamato lo sciopero dei lavoratori diretti e dell'indotto dell'impianto Isab Nord di Priolo, dove lavorano

vato questa mattina attaccato con del fil di ferro al portone di casa del sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta. Lordigno stato notato da un solerte cittadino nella mattinata, e subito segnalato alla famiglia Amenta che ha provveduto a dare lallarme ai Carabinieri della Stazione di Canicattini Bagni dove il primo cittadino ha sporto regolare denuncia. Un atto irresponsabile e criminale, quello avvenuto questa mattina, che avrebbe potuto avere conseguenze ben pi gravi, non solo per lincolumit del sindaco e dei suoi familiari, ma anche nei con-fronti di inermi passanti che al momento di una eventuale deflagrazione si sarebbero trovati a passare davanti allabitazione del primo cittadino di Canicattini Bagni. Il mio operato amministrativo, cos come quello dellAmministrazione che presiedo ha dichiarato

della collettivit, dei miei cittadini e del territorio. Questo vile atto, che colpisce non soltanto la mia persona ma anche quella dei miei familiari, mi indigna e mi lascia basito. Ho sempre operato con coscienza, senza mai alzare i toni, in particolare in questo momento di grande tensione sociale, adoperandomi per risolvere i problemi della mia collettivit cos come, nel mio ruolo di vice presidente regionale dellAnciSicilia, anche quella degli altri Comuni Siciliani come il ruolo mi impone. Per questo ho attivato nella mia citt strumenti innovativi di politiche sociali per dare risposte immediate ai tanti bisogni delle fasce pi deboli della popolazione. Ho affrontato gli altri temi di carattere sovra comunale con i miei colleghi sindaci, con la dignit e la rettitudine che a sua volta il caso ha richiesto, ma sempre

il sindaco Paolo Amenta si sempre svolto alla luce del sole, distinguendosi per la sua chiarezza, e lalto senso della legalit, e cos rimarr per il futuro. Chi mi conosce sa quel la mia storia politica, la rettitudine morale e il senso di legalit che hanno sempre guidato ogni mia azione nellinteresse

senza mai alzare quella tensione dal quale potrebbero scaturire atti criminali come quello di oggi. chiaro che lincolumit dei miei familiari cos come quella di un qualsiasi cittadino per me fatto prioritario. Per questo ha concluso il sindaco Amenta - confido pienamente nelloperato delle

VI

4 GENNAIO 2014, SABATO

SPECIALE

SPECIALE

4 GENNAIO 2014, SABATO

VII

19 giugno 2013: passaggio di consegne alla Provincia


19 giugno 2013 Giacchetti commissario della Provincia regionale Il presidente uscente, Bono ha vestito i panni del padrone di casa e ha avuto parole di elogio e di apprezzamento nei confronti del dott. Giacchetti che ha avuto modo di conoscere in questi mesi in quanto il commissario Giacchetti ha retto le sorti del Comune di Siracusa. Lon. Bono ha consegnato al commissario Giacchetti una copia della relazione di fine mandato in cui sono elencati tutti gli obiettivi raggiunti dalla sua Amministrazione e un pro-memoria contenente tutte le questioni avviate, e che per motivi di tempo, cio la fine del suo mandato, non ha potuto definire. In particolare lon. Bono si riferito al bilancio di previsione approvato il 3 marzo scorso, ma rimesso in discussione da tre sentenze esecutive che imponevano alla Provincia il pagamento di circa dieci milioni di euro. La Giunta provinciale ha quindi potuto approvare lo scorso 4 giugno una nuova proposta di bilancio

Garozzo eletto sindaco di Siracusa


Il candidato del centro sinistra piega al ballottaggio Ezechia Paolo Reale
tato -. Ma c' grande entusiasmo. Partiremo dagli ultimi, dalle fasce disagiate Altra priorit, il porto turistico. Dobbiamo sbloccare in fretta i lavori. Il messaggio ricevuto dallo sfidante, Reale? Ho staccato il telefono, troppe chiamate. Con lui ci sentiremo in serata. Apprezzo il gesto. Abbiamo una maggiornaza ampia in consiglio ma cercheremo la collaborazione di tutti. Mi spiace per la bassa affluenza. Significa che dovremo riconquistare con i fatti la fiducia dei siracusani. Fin qui le affermazioni a caldo da parte del neo primo cittadino, il quale si abbracciato con gli assessori designati Maria Grazia Cavarra, Paolo Giansiracusa, Francesco Italia ed Alessio Lo Giudice. 12 luglio 2013 Preso laggressione Della dirigente comunale Sarebbe un ventiduenne siracusano il presunto aggressore della dirigente del settore delle Politiche sociali del Comune di Siracusa. Nelle prime ore della mattinata odierna, gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito una perquisizione domiciliare, disposta dalla Procura della Repubblica di Siracusa, a carico di un giovane gi noto alle forze dellordine, indagato per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, violenza privata e lesioni. Lindagato accusato, in concorso con un complice ancora in corso didentificazione, dellaggressione ai danni della dottoressa Rosaria Garufi, dirigente del Comune di Siracusa, avvenuta la mattina dello scorso 13 maggio. Nella circostanza la donna, dirigente allassessorato delle Politiche Sociali e Abitative, del Turismo e della Pubblica Istruzione, mentre si recava, a bordo della sua autovettura, in ufficio, giunta in prossimit della rotonda di via Immordini, veniva affiancata e bloccata da uno scooter, con a bordo due uomini. Il passeggero dello scooter, sceso dal mezzo, apriva lo sportello della donna e, introducendosi allinterno dellautovettura, la percuoteva con dei pugni e con un oggetto contundente. A seguito di quellaggressione, la dirigente del Comune di Siracusa stata costretta a ricoverarsi allospedale Umberto primo di Siracusa, per essere sottoposta alle cure dei sanitari a causa delle lesioni riportate nella colluttazione impari con gli aggressori. Tra gli altri attori doppiati anche Kenneth Branagh, Tom Hanks, Mickey Rourke, Ralph Fiennes, Hugh Grant, Rick Moranis, Jim Carrey, Ben Stiller, Tim Curry e Gary Oldman (Lon e Il quinto elemento), nonch il personaggio Timn nei film d'animazione (al cinema) della serie Il re leone, Mike nel film Monsters & Co. e Mushu nel film Mulan II. Nella sua lunga carriera stato anche regista, dialoghista e direttore del doppiaggio e aveva ricevuto un Nastro d'argento per il miglior doppiaggio nel 1991, per la parte di Kenneth Branagh nell'Enrico V. stato direttore del doppiaggio della maggior parte degli episodi de I Simpson trasmessi in Italia, oltre che di vari film fra cui Borat, The Island, Gli occhiali d'oro, Hot Shots!, Il silenzio degli innocenti, Braveheart - Cuore impavido, Crush, Titanic e Avatar. Zio della doppiatrice Natalia Accolla, ha avuto un figlio, Lorenzo, che ha anch'egli seguito le orme del padre. La sua scomparsa avvenuta nella giornata di domenica scorsa, all'eta di 64 anni dopo una lunga malattia. A Siracusa vive il padre, che proprio qualche giorno fa lamentava la carenza di pullman diretti verso il cimitero dove si trova sepolta la moglie. Si suppone che Siracusa possa ricordare con adeguata enfasi uno dei suoi figli migliori, che le hanno dato lustro nel campo dello spettacolo. 18 luglio 2013 Salva la riserva della Pillirina La Pillirina sar tutelata per altri due anni. Il direttore generale dellassessorato territorio ed ambiente della regione Sicilia ha firmato il decreto di proroga biennale del vincolo della Riserva Penisola della Maddalena e Capo Murro di Porco. Il provvedimento giunge a qualche giorno dalla scadenza del precedente termine, fissato per il 31 luglio prossimo. Ritengo che nessun dubbio poteva sorgere sul rinnovo del vincolo dopo lesaustivo colloquio avuto con lassessore Mariella Lo Bello, non meno di dieci giorni fa commenta lzarchitetto Peppe Patti, responsabile dei Verdi di Siracusa- che ringrazio in maniera particolare per la disponibilit che ci ha riservato e a quanto pare per aver compreso le ragioni che ci spingono a difendere uno dei pochi tratti di costa del litorale siracusano passati indenni alla cementificazione selvaggia degli

Dal Comune capoluogo il dott. Alessandro Giacchetti passa allente di via Roma dove ricopre la carica di commissario straordinario
Provincia nei confronti dello Stato (sedici milioni) e della Regione (venti). Il neo commissario Alessandro Giacchetti ha ringraziato lex presidente Bono per la calorosa accoglienza ricevuta esprimendo nei confronti del presidente uscente sentimenti di ammirazione per le capacit manageriali con cui ha guidato lEnte in questi anni. Il commissario ha manifestato la volont di procedere nel solco tracciato dal suo predecessore affermando che le iniziative avviate e non completate, citate dallex presidente Bono, saranno oggetto del suo impegno in quanto si propone di perseguirle. Il commissario Giacchetti ha concluso il suo intervento tranquillizzando i dipendenti della Provincia per quanto riguarda il loro percorso sul lavoro. Ha sottolineato la volont di fare squadra e di lavorare con amore verso il territorio per cercare di raggiungere risultati brillanti. 23 giugno 2013 Garozzo eletto Sindaco di Siracusa Ha seguito le fasi salienti dello spoglio a casa in compagnia della famiglia. Ovviamente lorecchio era tesa verso coloro che al comitato elettorale di visle Scala Greca tenevano i conteggi di uno scrutinio che si messo subito bene per il candidato del centro sinistra alla poltrona di sindaco di Siracusa. La sua campagna elettorale iniziata lo scorso anno, quando ha deciso di spendersi per la sua citt. Da capogruppo del partito democratico in Consiglio comunale aveva seguito landazzo della macchina amministrativa, prendendosi lonere di una candidatura che passata anche per le primarie del centro sinistra, oltre che attraverso le mille ed una polemica anche allinterno del Pd. icuro ormai di avercela fatta, intorno alle ore 17, due ore dopo la chiusura delle urne, Giancarlo Garozzo comparso in viale Scala Greca dove stato sommerso dallabbraccio dei suoi fedelissimi, mentre qualcuno ha uscito fuori una fascia tricolore in segno di buon augurio. Sento il peso di quello che ora dovremo andare fare - ha commentato Garozzo nellimmediatezza del suo arrivo nella bolgia del comi-

In foto, il sindaco Garozzo sotto, Tonino Accolla.

In foto, passaggio di consegne alla Provincia regionale.

grazie al decreto 35 del 2013 che ha consentito AllEnte Provincia di riappropriarsi di poco pi di dieci milioni di euro. Collegato al bilancio di previsione il commissario dovr anche provvedere allapprovazione della delibera che autorizza Siracusa risorse, societ in house dellEnte, al diserbo e alla contestuale raccolta dei rifiuti sulle strade provinciali. Tra gli aspetti sottolineati dal presidente uscente la conclusione degli iter riguardanti il restauro del palazzo della Prefettura, il completamento dellex cinema Verga e del nodo di Noto (la pi importante opera viaria provinciale degli ultimi decenni), la realizzazione delle norme di sicurezza per quanto riguarda listituto scolastico Enrico Fermi. Ma un accenno lon. Bono lha fatto anche per il Treno del Barocco che dovrebbe entrare in funzione dalla prima domenica di luglio; per il Distretto turistico i cui progetti dovranno essere approvati entro il 4 luglio; per il Premio Vittorini gi deliberato e per le celebrazioni Archimedee. Infine lon. Bono ha ricordato al commissario Giacchetti che gli lascia in eredit un tesoretto di 37 milioni di euro per effetto di decreti ingiuntivi promossi dalla

Durante le indagini sono stati rinvenuti e sequestrati oggetti dinteresse investigativo che verranno sottoposti agli opportuni accertamenti. Il sindaco della citt di Siracusa, Giancarlo Garozzo, ha espresso compiacimento per lindividuazione da parte della Polizia di Stato dei presunti autori dellaggressione ai danni del dirigente del settore Politiche sociali del Comune, Rosaria Garufi, avvenuta lo scorso 13 maggio. Dichiara il Sindaco Garozzo: Mi complimento con il Questore Mario Caggegi per la celerit con quale le forze dellordine sono riuscite ad individuare i presunti aggressori della dirigente comunale. Si tratta di un segnale importante che rafforza la fiducia nella presenza dello Stato sul territorio.

14 luglio 2013 Muore Tonino Accolla La voce di Homer Simpson Ci mancher la caratteristica risata di Eddy Murphy. Ci mancher la ridondante parlata di Homer Simpson il capo dellomonima famiglia, che incanta grandi e piccini. A 64 anni si spento a Roma, dve viveva da anni con la sua famiglia, il siracsano Tonino Accolla. Noto soprattutto per aver doppiato lattore afro-americano, protagonista della serie cinematografica Beverly Hills coop in tutta la sua filmografia fino al 2009, con il film Immagina che. A partire dal 2011, con il film Tower Heist - Colpo ad alto livello, Accolla viene sostituito da Sandro Acerbo. Accolla inoltre noto per aver dato voce al personaggio di Homer Simpson nella versione italiana della celebre sitcom animata I Simpson.

VIII

4 GENNAIO 2014, SABATO

SPECIALE

25 luglio 2013: inaugurato il viadotto sulla statale 124


Pi vicine Siracusa e Floridia grazie ad unopera stradale che rende anche pi sicura e veloce la strada ribattezzata della morte
anni settanta. Ragioni che occorre ricordare sono dettate dalla difesa del bene comune. Adesso ci attende lo sforzo maggiore in quanto va difesa la perimetrazione e va accelerato liter di istituzione della Riserva. Per il resposnabile del movimento ambientalista, la Perimetrazione messa a rischio da imprenditori senza scrupoli pronti ad aggredire il nostro terriorio minando limportante patrimonio di biodiversit presente in quei luoghi e millantando investimenti milionari e mirabolanti posti di lavoro. Imprenditori che pur di riuscire nelloperazione speculatrice hanno piu volte sbandierato accordi con importanti catene alberghiere senza mai darne prova effettiva e provando a mettere sotto pressione gli organi competenti con richieste di risarcimenti milionari e denuncie varie. Purtroppo il vincolo stato violato da recenti costruzioni per le quali era stato presentanto, dai Verdi, un esposto/ querela e ora forti del innovo del Vincolo abbiamo intenzione di sollecitare lUfficio Tecnico del Comune di Siracusa e la Procura della Repubblica con atti formali al fine di far porre rimedio allo scempio compiuto e far ripristinare i luoghi. 24 luglio 2013 Schianto nella notte Morti due floridiani E di due morti il bilancio di un altro incidente stradale avvenuto la scorsa notte lungo la strada statale 124. A perdere la vita sono stati il conducente di una moto ed il passeggero, i quali si sono scontrati con unautomobile allaltezza dellincrocio con il Foro Boario. E deceduto sul colpo il conducente della moto Yamaha T Max di grossa cilindrata, Daniele Spinoso, siracusano di 29 anni, che lavorava in una pizzeria di Solarino. E morto, invece, ieri mattina, a seguito delle gravissime lesioni riportate nellimpatto, il passeggero della moto, Francesco Carpinteri di 28 anni, il quale risiedeva a Floridia. Secondo una prima ricostruzione della dinamica dellincidente, come formulata dai carabinieri della stazione di Solarino, intervenuti sul posto nellimmediatezza del sinistro, le due vittime viaggiavano intorno alla mezzanotte sulla moto con direzione di marcia verso Solarino. Giunta allincrocio con il Sicula per oltre 4 chilometri. Il nuovo tragitto costituito da due svincoli, due intersezioni a raso e da un viadotto lungo 210 metri realizzato con travi metalliche che attraversa il fiume Anapo. Il ponte Capocorso, utilizzato precedentemente per attraversare il fiume, rimarr in esercizio a servizio della viabilit complementare. Il tratto Siracusa-Floridia ha dichiarato lamministratore unico di Anas Pietro Ciucci riveste notevole importanza per la sua funzione di collegamento tra i centri abitati di Siracusa e Floridia, con le numerose aziende che negli anni si sono sviluppate lungo lasse interessato dallammodernamento e lo sviluppo dellintera area archeologica di Siracusa. Presente alla cerimonia anche il parlamentare regionale Enzo Vinciullo. Oggi per lintera comunit floridiana e siracusana una giornata lieta - ha detto Dopo tante tribolazioni, battaglie e soprattutto morti a causa dellinsicurezza della strada, la statale 124 diventa unarteria importante, sicura. Nel giro degli ultimi tre mesi, quindi, sale a cinque il bilancio delle vittime di incidenti di moto in provincia di Siracusa, A quelli delle ultime ore, infatti, ci sono aggiungere quello del 20 maggio scorso quando a morire fu il 24enne Giovanni Carnevale, vittima di un incidente autonomo in viale Teracati, e mentre il 10 giugno scorso toccato a Franco Trombatore, 47 anni, impiegato all'ospedale "Di Maria" di Avola, a morire in un incidente stradale sulla statale 115 tra Avola e Siracusa. 25 luglio 2013 Floridia e Siracusa Pi vicine col viadotto Con una sobria cerimonia dinaugurazione, stato aperto al traffico veicolare ieri sera il nuovo viadotto che fa parte integrante della messa in sicurezza e della riqualificazione della strada statale 124 Siracusa-Floridia. Lapertura stata disposta dallAnas che ha curato la supervisione dei lavori, realizzati dallimpresa priolese Sics. Il nuovo tratto di strada si sviluppa dallintersezione con la strada provinciale 52 (lato Floridia) fino allo svincolo con la strada statale 114 Orientale 25 luglio 2013 Introdotto il ticket Turistico al Duomo I turisti in visita a Siracusa dovranno pagare un ticket per accedere alla cattedrale di Siracusa. Questo stato deciso dalla Curia Arcivescovile, che ha dato indicazioni di massima al personale addetto di riscuotere la somma di 2 euro per ciascun turista che intenda accedere al Duomo di Siracusa. Si tratta, in buona sostanza, che progetto al via in questi giorni per la fruizione della Chiesa Cattedrale, presentato questa mattina nei saloni dellArcivescovado in piazza Duomo. Un esperimento che, sulla scia di molte citt italiane, prender il via il primo agosto prossimo e che consister nel far pagare due euro di ingresso a quanti vorranno visitare la cattedrale. Il pagamento allingresso, che non previsto per i residenti nella provincia di Siracusa e per quanti anche turisti vorranno pregare presso la cappella di Santa Lucia e del Santissimo Sacramento, una modalit che scelta dalla curia per sostenere le spese per una efficiente e costante manutenzione della cattedrale. FINE SECONDA PARTE

vita di Quartiere
Anche questanno il noto gruppo vocale siracusano de Gli Armonici di Aretusa, fondato e diretto dal M Giuseppe Tiralongo, ha dato vita al suo evento annuale Armonici InCanti 2013, diventato oramai un appuntamento fisso per tutti gli appassionati della musica corale nonch estimatori del gruppo che annualmente accorrono numerosi ai suoi concerti. Ricordiamo che Armonici inCanti si svolge nel periodo natalizio ed promosso, dal gruppo, con passione ed anche questanno in forma del tutto gratuita e senza alcuna contribuzione sua pubblica che privata, a supporto delle animazioni delle festivit natalizie sia cittadine che della provincia. Dopo il successo di giorno 29 dicembre presso lIstituto Suore Salesiane Opera Regina di Fatima di Viale Ermocrate a Siracusa, sar possibile ascoltarlo oggi, 4 gennaio 2014 alle 20.00 presso la Chiesa di San Giuseppe Operaio in Via del Fiume Cacipari 8 a Cassibile e per lEpifania a conclusione delle festivit, 6 gennaio ore 19.30 a Sortino presso la Chiesa dei Frati Cappuccini in Piazza Cappuccini 1. Gli Armonici di Aretusa,

4 GENNAIO 2014, SABATO

Cassibile: Stasera gli Armonici presso la chiesa di s. Giuseppe


che questanno festeggeranno il decennale dalla costituzione in Associazione Culturale, eseguono esclusivamente brani a cappella tratti prevalentemente dalla letteratura corale classica del Rinascimento o da quella popolare spesso riadattata a cappella dal suo direttore. Con loccasione di Armonici InCanti in particolare, nonch di altri momenti culturali disseminati nellarco dellanno, rivolgono un invito a tutti gli appassionati della musica corale che volessero avvicinarsi a questa entusiasmante arte a cui tutti possono dedicarsi con successo, indicendo regolari audizioni per tutti coloro che volessero unirsi a loro. Per ogni altra informazione vi invitiamo a raggiungerli nella loro pagina Facebook allindirizzo https://www.facebook.com/gliarmonicidiaretusa.

In agenda per la data di

Santa Lucia: Giorno 15 conferenza sul tema del giardino di villa Reimann

Stamani alle 11,00 il professor Angelo Todaro a Siracusa presso la struttura ricettiva di via del Santuario per la presentazione del suo movimento

In foto, il viadotto sulla statale 124.

Foro Boario, la moto si scontrata con unauto Hyundai condotta da un augustano di 78 anni, il quale si stava immettendo sulla 124. Forse a causa della velocit della moto ed anche per la scarsa illuminazione dellincrocio, limpatto stato violento quanto inevitabile. I due occupanti della moto sono stati sbalzati e sono rovinati sullasfalto. Lo Spinoso praticamente morto sul colpo. Carpinteri, invece, stato soccorso e trasportato allospedale Umberto primo di Siracusa dove per deceduto diverse ore dopo il ricovero presso il reparto di rianimazione a causa delle lesioni riportate nella rovinosa caduta per terra. La Procura della Repubblica di Siracusa ha aperto uninchiesta ipotizzando il reato di omicidio colposo a carico del conducente della vettura contro la quale la moto si scontrata. Quello di ieri notte il secondo incidente di moto con risvolti tragici. Fa seguito, infatti, a quello avvenuto laltro ieri mattina sullautostrada A18 nel quale ha perso la vita Giovanni Maucieri il 56enne titolare di un rifornimento di carburanti, mentre la figlia rimasta gravemente ferita.

Nella tarda mattinata

Neapolis: Approdo aretuseo per le identit nazionali nascenti


La nuova Rete non guarda n al centro, n alla destra n alla sinistra - ha sottolineato a suo tempo il prof. Angelo Todaro - perch il popolo, dopo essere stato dominato e governato da una classe politica per circa 60 anni, arrivato al limite. Ovviamente, ne potranno far parte movimenti politici o partiti che per- prosegue- devono perdere la propria identit politica all'interno del contenitore che ha un solo obiettivo: ridare la dignit ai cittadini italiani. La presentazione ufficiale della Costituente ha preso le mosse nella Capitale sul finire dello scorso anno: Il 9 dicembre del 2013 stata una data storica - ha spiegato a suo tempo professor Angelo Todaro - perch saremo in piazza con tutti i cittadini per bloccare l'intero Paese. Parteciperemo sia con i sindacati dei trasportatori, sia con il comitato italiano di tutti gli agricoltori italiani perch riteniamo che oggi opportuno mettere un punto fermo alla nostra situazione attuale. Quindi, dopo il 9 dicembre saranno convocati tutti i comitati regionali che hanno aderito al 'contenitore' per presentare dettagliatamente il programma. Storicamente la prima definizione di "politica" risale ad Aristotele ed legata al termine "polis", che in greco significa citt, la comunit dei cittadini; secondo il filosofo, "politica" significava l'amministrazione della "polis" per il bene di tutti, la determinazione di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipano. Altre definizioni, che si basano su aspetti peculiari della politica, sono state date da numerosi teorici: per Max Weber la politica non che aspirazione al potere e monopolio legittimo dell'uso della forza; per David Easton essa la allocazione di valori imperativi (cio di decisioni) nell'ambito di una comunit; per Giovanni Sartori la politica la sfera delle decisioni collettive sovrane. Al di l delle definizioni, la politica in senso generale, riguardante "tutti" i soggetti facenti parte di una societ, e non esclusivamente chi fa politica attiva, ovvero opera nelle strutture deputate a determinarla, la politica l'occuparsi in qualche modo di come viene gestito lo stato o sue substrutture territoriali. In tal senso "fa politica" anche chi, subendo-

di oggi, giorno 4 gennaio 2014, alle 11.00, presso l'hotel del santuario, verr presentata alla stampa la "Costituente Rete Civica Nazionale", alla presenza del presidente dott. Angelo Todaro e del coordinatore regionale e provinciale. Nell'occasione il Presidente presenter i coordinatori della provincia di Siracusa e alcuni dei coordinatori di altre province della Sicilia, illustrando le linee politiche e programmatiche del movimento. Un contenitore che intende aggregare tutti i movimenti, le associazioni, le corporazioni che vogliono scalzare e rinnovare la classe politica italiana. Questo l'obiettivo della costituente Rete Civica Nazionale presentata recentemente dal professor Angelo Todaro.

ne effetti negativi ad opera di coloro che ne sono istituzionalmente investiti, scende in piazza per protestare. Secondo altri pareri invece, la politica in senso generale l'occuparsi del bene pubblico e dello Stato nel senso pi ampio, come ad esempio prendere una carta da terra e metterla nel cestino. Nel Novecento, l'arte della politica diventata anche laboratorio pratico delle teorie politiche. Si sono sviluppati, infatti, una moltitudine di sistemi diversi di gestire la cosa pubblica. Accanto alle monarchie di inizio secolo si svilupparono le prime democrazie borghesi, e contemporaneamente i primi esperimenti di applicazione pratica del socialismo, la maggior parte dei quali sfociati in sistemi oppressivi.

mercoled 15 gennaio 2014 l'incontro intitolato il giardino di villa Reimann, conferenza annotata per le 18:30 presso la sede dellassociazione Natura Sicula Siracusa, p.zza S. Lucia 24/B-C. Relatori: Fabio Morreale (Natura Sicula), Giancarlo Garozzo (il Sindaco Siracusa), Alessio Lo Giudice (Assessore comunale Cultura). Se risuscitasse, la Reimann si pentirebbe di aver donato nel 1979 la villa al Comune di Siracusa. Doveva diventare un polmone, una valvola di sfogo per i cittadini, in cui trovare pace e tranquillit, e sede di molteplici attivit culturali. Poich le ultime amministrazioni non hanno mai investito su di essa, la villa bisognosa di restauro e il giardino ha perduto molto del suo prezioso patrimonio botanico. opportuno destinarla a galleria darte moderna o a giardino botanico sede di molteplici e varie attivit culturali? Il dibattito aperto. Villa Reimann sorge nel cuore della citt di Siracusa nei pressi del parco archeologico della Neapolis. La Villa fu acquistata dalla nobildonna danese Christiane Reimann, la quale s'innamor perdutamete sin dalla sua prima visita. Il parco della villa si estende per circa 35 mila metri quadrati . Al suo interno possibile ammirare: un "Giardino Esotico", composto da una doppia serie di aiuole disposte intorno ad una fontana che ha mantenuto nel tempo il fascino dello schema classico dei giardini.

4 GENNAIO 2014, SABATO

Il

vino si tinge di rosa. E prende il volto di Marilina Patern, la giovane imprenditrice che, nellambito delliniziativa Natale in cantina, organizzata da Strade del vino e dei sapori del Val di Noto, ha presentato la nuova linea di vini dellazienda Patern vigneti e cantine. Una linea top di cui fanno parte un Doc Eloro Pachino Riserva, un bianco Igp Terre siciliane, un Doc Moscato di Noto Pioggia di stelle un Nero d'Avola passito Igp Terre siciliane Gocce d'autunno un Olio Extravergine di oliva e un aceto di Nero d'Avola, tutti biologici e a marchio Patern. Nuovissimi prodotti che si aggiungono alla gi esistente linea dellazienda a marchio Tenuta dei Fossi, che si compone di 4 autoctoni: Ruversa Doc Noto rosso, Sketta Igp

Eccellenze: Il vino si tinge di rosa


Terre Siciliane Grecanico, Amun Igp Terre Siciliane Insolia, Cu Igp Terre Siciliane Moscato secco, e di 4 alloctoni: Merlot Igp Terre Siciliane, Chardonnay Igp Terre Siciliane, Viognier Igp Terre Siciliane e Tannat Igp Terre Siciliane. Fa parte della produzione anche una terza linea low cost - Sicani - che comprende un rosso Igp e un bianco Igp. Si tratta di un progetto a cui la ventisettenne lavora, con passione e perseveranza, da diversi anni. Spiega infatti Marilina Patern: Ho intrapreso la mia avventura nel novembre del 2010 e da l stato un continuo scoprire e crescere. Chiari Gli obiettivi della giovane imprenditrice: primo fra tutti diffondere limmagine femminile nel settore agricolo. Un uomo sul trattore - precisa Marilina - rappresenta una scena tipica, come lo la donna in cucina dietro una piramide di piatti, magari con il grembiulino. Ma adesso, nella zona Sud del siracusano, si invertono i ruoli. Tutto si sconvolge. Si stravolge limmagine classica dellidentit femminile, dimostrando che le donne sono capaci di rivestire ruoli importanti e di decisione in questo settore. Seguo da vicino tutte le fasi di produzione - continua a raccontare Marilina - lavorando io stessa e facendo tesoro dell esperienza di chi da decenni opera nel settore. Ma tra gli obiettivi centrati - di Marilina c anche la diffusione del concetto di territorio e tipicit, sia dal punto di vista storico-culturale sia dal punto di vista enogastronomico. Penso che la nostra terra possa vantarsi di generare prodotti

E prende il volto di una giovane imprenditrice attiva nellagroalimentare

Citt: Corso di fitoalimurgia da sabato 11 gennaio

SPORT Siracusa
Erano i primi di Dicembre quando il Taormina si presentava a Modica e trovava lo stadio chiuso. E dopo aver atteso insieme allarbitro per i fatidici 45 minuti se ne tornava a casa con un bel tre a zero conquistato a tavolino e senza colpo ferire. Appena sette giorni dopo lo stesso regalo toccava allo Scordia, questa volta sul campo del Vittoria, che non era riuscito a trovare neanche undici juniores per evitare la penalizzazione di un punto in classifica a seguito della rinuncia. Societ in grosse difficolt e squadre allo sbando che per miracolosamente si risvegliano, si rinnovano e, in qualche caso, si rilanciano. La stranezza sta nel fatto ma solo un caso che questi risvegli e questi rilanci avvengano alla vigilia degli incontri

1GENNAIO 2013,VENERD

unici - precisa Marilina - e il riscontro che ne ho soprattutto allestero estremamente positivo. La giovane imprenditrice mira anche a comunicare limportanza di unagricoltura basata sulla tutela dellambiente e su uno sviluppo sostenibile, diffondendo lidea dellagricoltura biologica - afferma Marilina - come contributo fondamentale alla protezione delle nostre risorse naturali, alla biodiversit e al benessere degli animali e su come essa favorisca lo sviluppo delle aree rurali. Lazienda infatti da sempre in biologico, attenta ai naturali processi di crescita e trasformazione delle colture. Con questa avventura Marilina prova infine a far capire ai giovani come lei limportanza delle proprie tradizioni in unera come la nostra - dice - in cui la tecnologia ormai alla base di tutto. Intendo fare da input e incentivarli a trarre forza dal passato, da ci che i nostri nonni ci hanno lasciato per trasformarlo in innovazione nel presente. Innovare, insomma, guardando al passato la filosofia di Marilina che spiega: Quando si parla di start up in agricoltura si entra in un particolare settore di mercato caratterizzato da mille sfaccettature, ancora di pi per ci che riguarda lambito vitivinicolo. E una strada poco intrapresa dai giovani forse per cause legate a problematiche politiche, sociali, culturali o economiche, ma posso dire che da quando ho intrapreso la mia attivit, di questo particolare mondo ne sono assolutamente rimasta affascinata.

Anche se gli azzurri ci proveranno a ricambiare la cortesia dellandata E Strano cercher di battere Campanella sul piano di un migliore affiatamento

Vittoria-Siracusa allinsegna dellincertezza


che ha sostituito Lorenzo Alacqua, non abbia ancora fatto in tempo ad amalgamare i numerosi nuovi arrivi con i pochi superstiti della vecchia guardia. E quello del migliore affiatamento potrebbe risultare un punto a favore di Pippo Strano che potr, quanto meno,contare su una formazione gi collaudata che, nonostante le condizioni di Figura (influenza) e Lentini (lieve affaticamento muscolare), presenta problemi di abbondanza. E poi ci sono due ex nelle file azzurre che scalpitano dalla voglia di ben figurare su quel terreno che li ha visti applauditi protagonisti . Parliamo di Diop e di Stefano Frittitta. Due tipini che non le mandano a dire e che potrebbero anche far la differenza. Armando Galea

In agenda da sabato 11 gennaio 2014 a domeni-

ca 9 febbraio 2014 levento formativo dal titolo Andare per verdure. Corso di fitoalimurgia. La raccolta di verdure selvatiche, un tempo di fondamentale importanza durante i periodi di carestia, oggi si pratica per il piacere di passare una giornata allaria aperta, di fare lunghe e salutari passeggiate, di godere della quiete agreste, di recuperare i sapori di un tempo. Cavolicello, costolina, finocchietto, cardone, fiordaliso stellato, strigolo, porcellana, rapastrello, mirto, cappero, bietole selvatiche, porro, aglio, caccialepre, lampascione: se raccogliereste queste piante, sapreste distinguerle da altre simili? Sapreste cucinarle? Con il corso di fitoalimurgia avrete risposte a queste e ad altre domande. Il corso tenuto dal naturalista Fabio Morreale e organizzato da Natura Sicula Siracusa. Informazioni e prenotazioni attraverso lutenza telefonica cellulare 3288857092. La quota di partecipazione ammonta a 70 euro a persona, degustazioni e cena finale inclusi. Le lezioni teoriche si svolgono nella sede di Natura Sicula Siracusa. Partecipazione riservata ai soci. Per le lezioni pratiche occorrono abbigliamento e scarpe sportive, guanti (facoltativi), coltello e borse. Di seguito il programma. Sabato 11 gennaio. Dalle 15:00 alle 17:30 lezione teorica: Le verdure. Segue degustazione. Sabato 18 gennaio. Dalle 15:00 alle 17:30 lezione pratica: la raccolta. Sabato 25 gennaio. Dalle 15:00 alle 17:30 lezione teorica: aromatiche e frutti. Segue degustazione Sabato 1 febbraio. Dalle 15:00 alle 17:30 lezione pratica: la raccolta. Sabato 8 febbraio. Dalle 15:00 alle 17:30 lezione pratica: la raccolta. Domenica 9 febbraio. Alle 20:30 Cena a tema (agriturismo Il Limoneto- c.da Magrantino, Siracusa) e consegna attestati. Partecipazione estesa anche agli ex corsisti. Per gli ex corsisti e gli accompagnatori (max uno per ogni corsista o ex corsista) la quota cena di 25 euro. Sconto di 3 euro a chi versa limporto entro domenica 2 febbraio. Si definisce fitoalimurgia la conoscenza dell'uso delle specie vegetali (soprattutto erbe spontanee) a scopo alimentare. La fitoalimurgia fu un principio di nutrizione anche in tempo di guerra. Nel recente passato era consuetudine di molte persone, in particolare nei ceti meno abbienti, andare per erbe, e per questi le verdure selvatiche hanno costituito una risorsa alimentare di primaria importanza. Oggi la fitoalimurgia non ha pi la funzione di risorsa alimentare, ma molti, grazie anche al maggior tempo libero a disposizione, stanno riscoprendo che andare per verdure porta alcuni benefici: venire a contatto con la natura, fare delle lunghe passeggiate e non ultimo variare il classico menu.

col Siracusa.Fu il caso del Modica che dopo aver eliminato il Siracusa nelle eliminatorie di Coppa Italia, nel turno successivo non si present neanche in campo, ed ora quello del Vittoria che dopo aver fatto temere il ritiro dal campionato per le ristrettezze economiche in cui versava, ha rifatto la squadra per sette undicesimi e cambiato anche allenatore

proprio alla vigilia dellincontro che lo opporr il caso di ripeterlo? proprio al Siracusa. Il quale Siracusa, sia che giochi in categorie importanti, sia che giochicchi in Eccellenza, ha sempre saputo che nessuno gli regaler nulla. Ed forse meglio cos. Perch sapendo di avere vita facile pu finire come a San Gregorio allorch

rimedi una sconfitta inaspettata, mentre sapendo di affrontare unavversaria che ha addirittura potenziato il suo organico, non c il rischio di banalizzare limpegno e di sottovalutarlo. Al contrario massimo rispetto per lindubbio valore dellavversario e unica concessione,la speranzella, che il nuovo allenatore Giovanni Campanella

Calcio a 5 A2/M. L'Augusta prova a risalire la classifica al PalaJonio


Nel raggruppamento centromeridionale, la Pasta Pirro Corigliano pu riprendersi la vetta solitaria della classifica approfittando del riposo che dovr osservare la Rapidoo Latina, cocampione dinverno assieme ai cosentini: ma la squadra di Ceppi non dovr abbassare comunque la guardia al cospetto di un Catania rilanciatosi a suon di risultati nellultimo mese. E se i calabresi sognano di isolarsi nuovamente al comando, il La Cascina Orte di Rosinha prepara laggancio ai pontini ospitando lOdissea 2000 Rossano, ma nella piena consapevolezza che la squadra di Nelsinho, arrivata a -2 dal quinto posto, sta prendendo progressivamente coscienza delle sue possibilit. Trasferta siciliana per la Fuente Lucera, che comunque dovr prestare la massima attenzione ad unAugusta cui la classifica impone di far valere a tutti i costi quel fattore campo che storicamente ha fatto del PalaJonio il fortino dei megaresi. La Salinis, che dal canto suo inizier la fase discendente del torneo ricevendo la visita del Potenza, punter sul rientrante Nardacchione per confermarsi nelle zone che valgono i play-off, senza per dimenticare che i lucani, dopo sette sconfitte consecutive, si presenteranno ad Andria decisi a mettere fine allemorragia di risultati negativi. La Libertas Eraclea, che sta crescendo a vista docchio dopo il ricambio apportato alla rosa con il mercato dicembrino, ricever lAesernia con il dichiarato intento di ridurre ad un solo punto il gap che attualmente divide la squadra di Tuoto dai molisani. In zona salvezza, la Roma Torrino (dalla scorsa settimana affidata alle cure di Salvatore Zaffiro, peraltro subito appiedato) punter a incassare lintera posta in palio con lAcireale, ma senza prendere sottogamba una squadra che nel girone di andata ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori piazzandosi al giro di boa in piena zonaplayoff.

Calcio a 5 A1/F. Formiche a Matera nell'ultimo match d'andata.


Tredicesima e ultima giornata di andata domenica per la serie A del calcio a cinque femminile. Saranno Giacomo De Varti di Foggia e Ruggiero Chiarello di Barletta ad arbitrare il match che vedr opporsi a Matera lEvvai. com Ita Salandra e le Formiche. Al cronometro Pietro Lisanti di Potenza. Per le siracusane si tratta, ancora una volta, di un impegno ostico, cos come detta lultima porzione del calendario, in quanto le avversarie occupano la terza posizione in classifica con 28 punti, a fronte dei 18 della aretusee, che comunque domenica scorsa hanno giocato in casa alla pari contro il forte Sporting Locri, dimostrando che se la squadra in giornata tutto pu diventare possibile. La difesa delle Formiche dovr stare attenta, in particolare, alle incursioni di Beatriz Fernandez De La Vega, classe 84, che con ventuno reti la terza pi prolifica marcatrice del girone. In classifica, sempre in testa il Real Statte con 36 punti, seguito dallo Sporting Locri con 31 e dallEvvai.com Ita Salandra con 28. Al quarto posto a 22 punti, coabita un terzetto formato dal Castellana Grotte, dal Catanzaro e dalla Reggina. Settime le Formiche a 18 punti.

4 GENNAIO 2014, SABATO

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Yaris Active 1.0 3P E 9.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di E 5,40 + Iva) con il contributo della Casa dei Concessionari Toyota. Offerta valida solo per i concessionari che aderiscono alliniziativa. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. *Promozione valida solo sulla gamma Diesel.