Sei sulla pagina 1di 4

Torta di rose salata

Rieccomi qua, dopo qualche giorno di pausa. Quest'anno ho preparato il cenone della Vigilia di Natale, eravamo in sedici, ho cucinato diverse cose, tutto a base di pesce (con qualche piccola variazione per i ragazzi e i bambini che non lo gradivano) e purtroppo non ho scattato neanche una foto, nemmeno una! Mi sono chiusa in cucina fin dal primo pomeriggio, il tempo stringeva e perci la macchina fotografica rimasta spenta. Pazienza, man mano che preparer nuovamente le stesse pietanze vedr di postarle anche qui sul blog. Il giorno dopo, il pranzo di Natale stato organizzato dalla mia mamma, per cui mi sono riposata, e nei giorni seguenti abbiamo giusto mangiucchiato qualcosa, ma i fornelli hanno lavorato pochissimo. Il forno poi rimasto totalmente a riposo, fino a ieri sera. Non avevo molta voglia, inizialmente, poi arrivata un'improvvisa crisi d'astinenza da mani-in-pasta e ho deciso di fare una pizza, ma non volevo fare "la solita pizza" e allora mi sono tornati in mente i Fiori di pizza che avevo fatto mesi addietro ed ho pensato di rifarli, ma invece di fare le monoporzioni li ho riuniti tutti insieme in una "pizza di rose", che nella forma ricorda tanto la Pitta 'mpigliata dolce di qualche giorno fa. Ed ecco a voi ricetta e procedimento: Torta di rose salata (Pizza di rose) Ingredienti pasta per pizza (*) 400 g di polpa di pomodoro due zucchine piccole pomodori secchi sottolio formaggio a pasta filata qualche oliva nera olio e sale (*) Pasta per pizza:

500 g di farina (ho utilizzato la Pandisempre del Mulino Marino, con grano tenero, farro ed enkir) 1 bustina di lievito secco 1 cucchiaio raso di zucchero 2 cucchiai rasi di sale 4 o 5 cucchiai di olio extravergine 250 ml di acqua calda In una ciotola capiente ho messo tutti gli ingredienti in polvere e li ho mescolati, poi ho aggiunto l'olio.

Ho versato l'acqua calda ed ho iniziato ad impastare, dapprima nella ciotola, poi ho trasferito sul piano di lavoro ed ho impastato energicamente.

Ho rimesso l'impasto nella ciotola infarinata ed ho sigillato con pellicola per alimenti. Ho atteso che triplicasse di volume.

Ho preparato gli altri ingredienti: ho condito la polpa di pomodoro con olio e sale; ho tagliato la provola a cubetti; ho affettato le zucchine a fette sottili, mettendo il sale. Ho prelevato delle piccole porzioni di impasto che ho steso con il mattarello, rifilandole su un lato con una rotella dentellata. Ho spalmato su ogni striscia la polpa di pomodoro e i dadini di formaggio.

Ho poggiato le fette di zucchine sul bordo superiore ad intervalli regolari, poi ho iniziato ad arrotolare ripiegando man mano il bordo inferiore per racchiudere il ripieno. Ho formato cos delle rosette che ho adagiato su una teglia rivestita con carta da forno, mettendone una al centro e le altre man mano tutto intorno.

Infine, ho formato una lunga striscia di pasta, che ho farcito con polpa di pomodoro e cubetti di formaggio, l'ho richiusa piegando il bordo inferiore su quello superiore e l'ho arrotolata delicatamente intorno alle rosette nella teglia.

Ho tagliato i pomodori secchi a pezzettini e li ho disposti lungo il bordo esterno e negli spazi tra le rosette. ho tagliato anche le olive e le ho messe al centro delle singole rosette. Ho cosparso con un filo d'olio ed ho messo a cuocere in forno a 190 per 25-30 minuti circa.

(NB: io le zucchine le ho utilizzate a crudo, perch mi piacciono cos, ma se preferite potete farle saltare in padella con olio e aglio/cipolla oppure grigliarle per pochi minuti prima di utilizzarle).

Con questa ricetta partecipo alla raccolta