Sei sulla pagina 1di 5

RENATO ALTERIO

IL GRILLISMO

IL GRILLISMO
cimitero di buone intenzioni
Oggi in Italia c' un marchio che circola in rete il seguente: M5S. Per le cinque stelle a cui esso fa riferimento non sono quelle di un albergo ma quelle presunte di un estemporaneo movimento faraonico nelle intenzioni ma che non il migliore di tutti ma , a ben vedere, semplicemente un assemblaggio indiscriminato di persone qualunquiste e non agli ordini di un uomo solo Grillo il buffone. In verit per, chi veramente comanda il movimento non lui ma Casaleggio e Grillo fa solo la parte di un rozzo caporale che esegue gli ordini, arringa le folle, le rimbambisce, e poi pretende l'ubbidienza assoluta dal suo esercito mercenario chiamato pomposamente movimento cinque stelle. Ma Grillo, il passa parole di Casaleggio, checch se ne dica rimane pur sempre un caporale che ci mette la faccia, che ordina l'alza e l'abbassa bandiera, che l'esecutore delle sceneggiate adatte a plagiare le folle, il buffone che recita a soggetto tutto ci che gli viene suggerito da Casaleggio. Poich cos stanno le cose allora per cercare di capire cosa si nasconde sotto una fitta coltre di nebbia che ricopre il movimento sul web occorre trascendere dalla natura del comico Grillo e trasferire l'attenzione sulla ben pi preoccupante associazione Casaleggio Associati. Solo cos si scoprono gli imbrogli perch la prima cosa che si capisce che quella oltre ad essere una azienda fra le pi potenti aziende del ramo informatico oggi in circolazione anche qualcosa d'altro. Secondo un detto popolare che dice dimmi con chi vai e ti dir chi sei vedremo con chi va Casaleggio e poi diremo chi . Facendo una ricerca sulle sue frequentazioni professsionali ci imbattiamo per prima in un certo Enrico Sasson e scopriamo che costui stato l'amministratore delegato di una lobby, sottolineo lobby sperando che tutti sappiano che cosa , incaricata di favorire i rapporti commerciali delle corporazioni americane in Italia. Le corporazioni appunto. Ma non basta perch dopo Sasson si scopre che la 2

Casaleggio Associati ha avuto legami anche con un certo Aspen Institute. E che cosa questa specie di associazione se non una setta la cui attivit segreta consiste in confronti e dibattiti privati a porte chiuse, una specie di loggia P2 di Licio Gelli? Se queste sono le premesse di che cosa va cianciando Grillo nelle sue sceneggiate? Lui in realt l'ennesimo burattino dei poteri forti internazionali. ovvio che quando si in combutta con tali tipi di associazioni segrete di nuovo c solo il silenzio con cui viene accolto tutto quanto si decide nei salotti dellalta finanza. Tutto questo la dice lunga sulla effettiva bont del programma predisposto da Casaleggio e propagandato da Grillo ad uso e consumo del M5S. Non a caso, sui grandi problemi attuali Grillo non dice assolutamente nulla. Lui infatti ignora il problema del lavoro che non c', quello degli esodati e, nelle sue buffonesche esibizioni, non lesina insulti ai sindacati rappresentanti diretti degli interessi dei lavoratori. Ma non tutto perch Grillo non si fa mai carico neanche dell'attuale problema umanitario dellimmigrazione sulla quale invece si esprime con accenti marcatamente xenofobi e peggiori d quelli della lega nord. In verit, Grillo, nelle sue sceneggiate, non propone nulla di innovativo perch lui usa il suo movimento solo come come argine al malcontento sociale. Non ci credete? Ma allora solo per caso che Grillo privilegi la separazione del suo movimento da qualsiasi tipo di partito politico? E perch allora mette in atto degli abboccamenti segreti con il mondo imprenditoriale preceduti da riunioni a porte chiuse? Pensate che, per ottenere il consenso degli imprenditori ha addirittura proposto labolizione dellIrap come regalo elettorale.

IL GRILLISMO
Movimento reazionario
Riepilogando: il Movimento Cinque Stelle stato partorito dalla fantasia di Casaleggio per non pu essere una cosa seria se viene propagandato da un saltimbanco come Grillo anche se lui lo fa con lo 3

scopo apparente di dar voce alle legittime aspirazioni popolari. A conti fatti si scopre invece che l'unica novit del grillismo sta nel fatto che tale movimento viene strutturato sul web. Questo per, dal punto di vista sostanziale, non basta per presentarne i contenuti come una vera novit, Inoltre, come se ci non bastasse l'inventore di tale format non stato Grillo ma il solito famigerato Casaleggio mentre il possesso e la gestione del blog sono invece, come tutti sappiamo, del comico buffone Beppe Grillo. In questo modo la banda Grillo Casaleggio si sparisce i compiti Casaleggio fa la parte della mentre Grillo fa quella del braccio. Il compito dl fare il braccio stato assegnato a Grillo perch lui conosce bene l'arte del saltimbanco, dell'istrione capace di arringare le folle credulone dai palchi di tutta l'Italia. E lui Grillo ha dato il meglio di se ed andato oltre, si assegnata la parte del grande condottiero che chiama alle armi il popolo sovrano. Lo va facendo fa al solito modo, arringa la folla urlando, insultando, bestemmiando, dileggiando l'etica l'esistente e sostituendola con l'etica del web che la sola, a suo dire, capace di produrre l'unico cambiamento possibile. Cambiare tutto per non cambiare nulla. Ma chi l'avrebbe mai pensato che: lui, ricco, buffone di lunga data, genovese, coltivasse la pretesa di possedere in esclusiva quel ricettario miracoloso, il solo, adatto alla risoluzione dei problemi di un popolo allo sbando e in forte crisi di identit. L'unica paura che lui ha consiste nel fatto che, poich in malafede, per non essere contraddetto costretto a rifiutare ogni confronto con chicchessia. Cos facendo ovvio che abbia sempre ragione lui!. Non a caso, Grillo non vuole neanche che sia il suo Movimento Cinque Stelle a contraddirlo, e perci non vuole che esso sia un movimento di libera e aperta discussione perch la linea la deve dettare lui e soltanto lui. La conseguenza che le contraddizioni si sprecano nel suo programma cervellotico e populista che non va oltre il cimitero delle buone intenzioni, in esso infatti vi si trova tutto ed il contrario di tutto.

RIEPILOGANDO
Il M5S si fonda sulla semplice adesione ad un blog che per di propriet esclusiva di Grillo ed il marchio risulta depositato. l che il comico ha inserito un programma politico rigido che non pu e non deve essere discusso da nessuno ma che deve essere pienamente condiviso cos com' dagli eventuali aderenti. Prendere o lasciare. La condivisione del programma prevede comunque l'adozione da parte degli aderenti di un comportamento di totale rigetto della attuale sporca politica dei partiti, e per la disonest degli attuali gestori della cosa pubblica. L'antipartitismo dunque. Inoltre, poich il blog di totale propriet di Beppe Grillo, gli aderenti al movimento non devono avere nessuna voce in capitolo, devono solo ubbidire e perci, il milionario buffone pu fare il brutto ed il cattivo tempo senza essere contraddetto. Del resto, per coerenza, anche la struttura del movimento diversa da quella dei partiti perch non ha organismi direttivi o rappresentativi, e quindi non esiste nessuna possibilit di dibattiti interni, congressi, discussioni aperte, votazioni su questioni programmatiche ecc. Nulla di tutto questo: il nuovo movimento soggetto solo al volere di Grillo. Ed proprio Grillo quello che, guarda caso, fa continue aperture a vari movimenti o partiti di estrema destra oggi presenti in Italia. Questo spiega la benevolenza per il M5S da parte di Casapound Italia. Quella di Grillo si prefigura perci come una delle tante ondate populistiche, un bluf per milioni di lavoratori, pensionati, studenti e disoccupati del nostro paese i quali con ci che recita Grillo non hanno assolutamente nulla da spartire. Il comico milionario ha raccolto l'eredit di ci che hanno lasciato dopo tanti anni i passati governi. Per sconfessare definitivamente Grillo basterebbe comunque prendere atto

dell'alleanza Grillo Berlusconi per mantenere in vita il tanto, a parole, odiato sistema elettorale del porcellum.

A cura di Renato Alterio 5