Sei sulla pagina 1di 4

Giornalino dei Lavoratori della ferrari – coordinato dalla RSU-Fiom-ferrari Anno II – N.

rsufiomferrari@libero.it – formicheoperaie.blogspot.com LUGLIO ‘09

ferrari summer PROPONIAMO UN PATTO


DEI LAVORATORI DELLA
FERRARI

collection… CI SORPRENDE L’IDEA DI


DEMOCRAZIA PRATICATE DA
FIM E UILM IN MERITO AL
RINNOVO DEL CONTRATTO
tra NAZIONALE DEI
METALMECCANICI.
innovazione Fiom: questione
COLORO CHE HANNO
e tradizione, DISdi
DETdemocrazia
TO IL CONTRATTO
NAZIONALE ATTUALMENTE
nasce IN VIGORE - E FIRMATO IN
MODO UNITARIO ANCHE
l’ultima CON LA FIOM NEL 2008-
COLORO CHE HANNO
creazione LASCIATO SENZA
CONTRATTO NAZIONALE
della ferrari MILIONI DI LAVORATORI
OGGI SONO FUORI, DAVANTI
in materia di ALLE PORTINERIE, PER
PROPORRE UN NUOVO
abbigliamento CONTRATTO NAZIONALE,
CHIEDENDO AI PROPRI
per gli operai. ISCRITTI DI PRENDERSI LA
RESPONSABILITA’ PER
L’igiene che MILIONI DI LAVORATORI.
sposa la compostezza, la saggezza NELLA VISIONE DI FIM E
UILM SOLO UNA PARTE DEVE
medio-orientale che strizza l’occhio DECIDERE PER TUTTI.

all’occidente. Gli operai della ferrari ALTRI MILIONI DI


LAVORATORI NON CONTANO
saranno accettati solo così alle PIU’ NULLA.

portinerie. Un capolavoro di alta LA RSU-FIOM-FERRARI


CHIEDE ALLA RSU DI FIM E
moda che ben si abbina al divieto UILM-FERRARI DI FERMARSI
PER DISCUTERE INSIEME UN
dell’uso dei telefonini, anch’esso METODO PER UNIRE I
LAVORATORI, FUORI DALLE
valido per soli operai… Buone ferie LOGICHE DI APPARTENENZA
RSU-FIOM-FERRARI
a tutti i dipendenti!!!
I segreti del responsabile costruzioni sperimentali
Quale mistero si nasconderà mai in quell’ufficio? Quali Appello su età pensionabile
carte segrete, quale codice? lavoratrici
È ormai limite invalicabile l’ufficio del responsabile delle
costruzioni sperimentali. Una sorta di area 51 dove fino a Per la prima volta, con una
pochi giorni fa era permesso l’accesso agli operai. Ora non straordinaria solerzia, il Governo
più! Verrebbe da pensare che ci sono progetti di vetture accoglie i rilievi e risponde alle
futuristiche o progetti futuri che guardano già oltre il 2011 sanzioni dell'Unione Europea
(!), motori fantascientifici magari ecologici o meno sull'uguaglianza tra donne e
inquinanti, chissà, forse una nuova linea di modello ferrari uomini, predisponendo un
che limiti lo strapotere della fiat. Ma forse, niente di tutto intervento legislativo che
questo. Qualche maligno (e i maligni sembrano bene parifica l'età pensionabile delle
informati) ha messo in giro la voce che sulla scrivania del lavoratrici del lavoro pubblico
la porta del mistero capo reparto spesso vengono posati dei conti. Si, delle a quella dei colleghi maschi,
volgari fatture di un ristorante. Il pagamento di un pranzo passando dai 60 anni
per due operai che dopo aver lavorato di domenica sono andati a mangiare alla **** attualmente previsti a 65 anni.
(ricordate pizza connection?) spesati dall’azienda. Può essere vero? Tanta Noi donne della FP CGIL e della
riservatezza e segretezza per un fatto talmente risaputo e diffuso? No, non è FIOM CGIL diciamo NO e
possibile. È evidente che a nessuno, dotato di buon senso, darebbe fastidio far vedere lanciamo un appello per fermare
quella fattura, ne a nessuno darebbe fastidio vederle. Ciò che darebbe fastidio, se si questo provvedimento perché:
- in Italia le donne subiscono ben
fosse davvero lavorato di domenica, sarebbe l’assurda condotta dell’azienda che non altre e più gravi discriminazioni:
comunica preventivamente alla RSU lo straordinario di domenica e che non si attiva nell'accesso al mercato del lavoro,
per garantire il riposo dovuto e la sicurezza aggiuntiva per una prestazione nelle opportunità di carriera, nella
straordinaria… Intanto il mistero della porta chiusa si infittisce! crescente disparità salariale, nelle
condizioni di lavoro, nel
L’anticiclone delle azzorre colpisce la terra perduta…. progressivo aggravarsi del lavoro di
Ormai è risaputo, l’estate prima o poi arriva. Se qualcuno l’aspetta per recarsi nelle cura conseguente ai tagli ai servizi
località balneari, qualcuno sperava trattenesse i suoi funesti sociali.
caldi almeno fino alla fine di Luglio. È il caso degli addetti in -La possibilità di andare in pensione
a 60 anni non è un obbligo, ma una
finizione colpiti dal 13/07 al 19/07 da una temperatura interna
libera scelta che le donne possono
al reparto devastante. Progressiva nel corso dei giorni fino a compiere, così come , se lo
raggiungere nella giornata di venerdì 17 il record assoluto di desiderano, già oggi possono
35°! Ma l’azienda non si era impegnata a mantenere la continuare a lavorare fino a 65 anni
temperatura nel reparto quantomeno sopportabile? E’ stato e oltre come i loro colleghi maschi.
installato un impianto di climatizzazione simile a quello dello - siamo convinte che l'innalzamento
scorso anno ma ha evidenziato parecchie lacune oltre che dell'età pensionabile delle donne del
cavallo pazzo a lavoro essere verosimilmente meno potente. I responsabili hanno lavoro pubblico sia solo il primo
trascurato questo aspetto, sopratutto nella figura austera di Cavallo Pazzo, sempre passo di un Governo che vuole
più impegnato nella lotta contro il numero delle auto e i suoi possibili attentatori al mettere mano all'intero sistema
previdenziale, peggiorando i
trono di capotribù…egli sfrecciava in sella al suo muletto “giallo Modena” mentre i
trattamenti per tutte le lavoratrici ed
lavoratori annaspavano sotto la morsa del caldo afoso. Tant’ è che il reparto
i lavoratori italiani, a partire dalla
somigliava più ad una serra adibita alla coltivazione intensiva di pomodori che un revisione dei coefficienti di
reparto della blasonata ferrari auto. Egli sguainava il suo arco dorato, si trasformazioni. Questo è quanto
immedesimava in addetto alla qualità vestiva la tuta da collaudatore esautorando i chiede la Confindustria, che a più
preposti… ormai sul suo regno, possiamo affermarlo “non tramonta mai il sole”. Ma riprese ha sottolineato l'urgenza di
quello che resta è lo scopo del doppio turno in finizione, rendere funzionale la applicare anche alle lavoratrici
lavorazione della California, eliminare il ricorso allo straordinario incrementare la dell'industria l'innalzamento dell'età
qualità dei prodotti, punti che onestamente in larga misura sono stati disattesi. pensionabile prevista per le
Bisogna riflettere sul ricorso al lavoro straordinario coordinato quasi in misura dipendenti del lavoro pubblico
strutturale basti pensare che il reparto è stato operativo tutti i sabati del mese di come primo passo per una riforma
al ribasso di tutto il sistema
giugno, ci chiediamo se Cavallo Pazzo disponga anche di un ridente esercito di pensionistico.
indiani agguerriti... - non accettiamo l'idea che il costo
Chi ha visto Piccio? maggiore della crisi lo paghino le
Ricordate l’articolo precedente?...ricordate l’ uccello di nome “Piccio”? Un bel giorno donne, tanto più che il
dopo aver svolazzato a bassa quota facendosi notare da uno sbalordito visitatore e dal provvedimento in discussione non
capo area, quest’ultimo esclamò perentoriamente: “prendete quell’uccello a tutti i costi!”. prevede alcuna destinazione dei
Da quel momento“Piccio” scomparve nel nulla. Noi amici di Piccio avvertimmo la risparmi che si realizzeranno. Siamo
protezione animali, nell’ illustre figura della Lipu. Sentiamo la mancanza del piccione, era convinte, al contrario, che
uno di noi! Invitiamo chiunque avesse sue notizie di avvisare la LIPU perché di animali in l'obiettivo del Governo sia quello di
reparto ne abbiamo davvero tanti, ma lui è il numero 1. Per accelerare le ricerche abbiamo fare cassa(…)
aperto il Piccio fan-club. Per iscrizioni potete visitare il sito ufficiale Per il testo completo consultare
www.rete28aprile.it
www.amicidipiccio.com. aiutateci a trovarlo! … grazie colleghe e colleghi.
L’uomo X- il ritorno
Salute e Sicurezza
Il divieto di utilizzo del telefono nei reparti non ha nulla a che vedere con la sicurezza
Calzature di dei lavoratori. Lo prova il fatto che i RLS non sono stati assolutamente consultati e che i
sicurezza
obbligatoria
capi area e i vari preposti non rispettano il divieto. La sicurezza è un pretesto per
discriminare ed intimidire i lavoratori

ESAMI ANTIDROGA PER MANSIONI A RISCHIO Verniciatura: miglioriamo le tute


Partiranno nei prossimi giorni gli I RLS stanno lavorando ad una
proposta perché l’azienda sostituisca
esami per accertare l’assenza di le attuali tute di lavoro utilizzate in
tossicodipendenza per gli addetti che verniciatura. Non si parla di DPI,
svolgono mansioni a rischio ferrari. ma di tute che in qualche modo
Gli esami saranno svolti migliorano la qualità del prodotto. Il
nell’infermeria aziendale. Le problema è che sono assolutamente
mansioni ritenute a rischio in fiat- non traspiranti.
La proposta, in sintesi, vuole che si
ferrari interessano l’uso del carrello utilizzino materiali alternativi, fibre
elevatore, il lavoro con gas (so2), il in grado di assicurare la qualità
collaudo e la guida di vetture che all’azienda ma consentano agli
richiedono le patenti C,D,E; coinvolti addetti di vivere meglio in reparto.
anche i manutentori e i caldaisti. Sui particolari della proposta vi
rimandiamo al prossimo numero.
Pertanto gli accertamenti previsti dalla legge (Conferenza
Unificata del 30 ottobre 2007 e successivo provvedimento del 18
Settembre 2008) non riguarderanno assolutamente tutti gli Fonderia: per la sicurezza di chi?
operai della ferrari. Per gli esami non è previsto l’obbligo del Il 13 luglio, durante il turno di
pomeriggio viene caricato un forno
preavviso. Il medico può chiamare l’addetto e chiedergli (se con lingotti di alluminio. Segue
svolge una delle mansioni reputate a rischio dalla legge) di fare esplosione causata dall’umidità dei
l’esame delle urine che rivela l’assunzione di sostanze lingotti. Nessun ferito, nessuno
stupefacenti o psicotrope. Va da se che l’esame risulta molto danno. Ma…
invasivo perché indaga sulle abitudini di vita anche fuori Se è risaputo che avviene un
esplosione del metallo fuso a
dall’orario di lavoro, tuttavia l’esame è obbligatorio.
contatto con lingotti umidi è
Se si risultata positivi al test si verrà subito sospesi dalla mansione necessario che si proceda sempre
(non possono licenziarvi) e si avvieranno procedure di con un metodo di prevenzione per
accertamento al SERT. evitare esplosioni. La procedura c’è,
(Per approfondimenti rivolgersi ai delegati della RSU/RLS-Fiom-ferrari) viene applicata. Tuttavia non si può
ovviare completamente al problema
FINIZIONE: BAGNI DISASTROSI a causa dei limiti tecnologici del
Non è assolutamente possibile che in un’azienda, e soprattutto in un’azienda forno, il quale da anni dovrebbe
importante come la ferrari vi siano reparti con bagni disastrati come in essere sostituito. L’azienda, il 13, a
finizione. È praticamente impossibile trovare i bagni funzionanti. Sempre seguito di un esplosione, ha pensato
intasati, maleodoranti, impossibile da utilizzare. Con i due turni, l’uso del bene di far circolare un comunicato
bagno è aumentato. Non sono cresciute, invece, tutte quelle misure necessarie tra gli addetti ai forni fusori in cui
per l’igiene. Un disastro completo. Senza voto! sarebbe scritta la procedura
provvisoria della mansione.
MECCANICA: ATTENTI ALLA YASDA Naturalmente la circolare è fatta
la Yasda è una macchina a controllo numerico, una delle tante presenti in firmare a tutti gli addetti. Risultato:
nuova meccanica. Attualmente, le lavorazioni che compie la Yasda avvengono l’azienda si deresponsabilizza.
sui collettori delle aspirazioni. La macchina ha un proprio ciclo di lavoro. Nel caso di incidente il problema è
Utilizzata correttamente è quasi impossibile che ci si possa infortunare. unicamente dell’addetto.
Purtroppo attualmente la macchina non viene utilizzata correttamente. Per La RSU-Fiom richiede di prendere
accelerare i lavori, si spingono gli addetti, spesso precari, ad entrare nella visione della circolare firmata dai
macchina per scaricare i pezzi lavorati. Ricordiamo che solo ai manutentori è fornai e un approfondimento sul
consentito introdursi nella macchina. Agli addetti è vietato per ragioni di metodo di informazione e
sicurezza. Usiamo il buon senso. formazione degli addetti.
Contratto Nazionale: la Fiom rivendica diritti, salario e democrazia
Come si può vedere la situazione politica e sindacale, da anni, la scena sindacale che si presenta è una competizione sindacale,
ma soprattutto in questo ultimo periodo, non sono delle migliori ma è un modo per dire che ora, che l’unità sindacale al vertice
soprattutto per quanto riguarda la difesa dei diritti e dei salari dei ormai è impossibile, si vede veramente chi vuole difendere i
lavoratori. In particolar modo quando 2 confederazioni (CISL e lavoratori e chi invece ha utilizzato il sindacato come strumento
UIL) decidono che la migliore strada per assicurarsi un posto di potere politico.
fisso di potere nei posti di lavoro. La CGIL pressata dalla propria La piattaforma della FIOM, che in definitiva rinnova solo il
base, decide invece che, soprattutto in questo periodo in cui i biennio economico in base alla vecchia normativa, prevede degli
datori di lavoro e le associazioni padronali hanno assunto aumenti che sono decisamente fuori dai patti di concertazione.
atteggiamenti volti a diminuire l’occupazione per mantenere i Ha quindi un sapore di rivendicazione sul peso dell’aumento del
propri profitti, sceglie invece una strategia di conflittualità costo della vita non indifferente, chiedendo 130 €, a dispetto
all’interno dei posti di lavoro, manifestando la propria coscienza della metà chiesta da FIM e UILM, per il 3°,4° e 5° livello, che
di sindacato dei lavoratori. sono i riferimenti medi nelle aziende. Gli aumenti saranno
In questo ambito la FIOM, sindacato dei metalmeccanici della detassati ed elargiti anche ai cassintegrati, come integrazione
CGIL, si pone, in vista del salariale per i lavoratori (impiegati ed
rinnovo del contratto dei operai) che in una situazione
metalmeccanici, come economica difficile, non vengono
avanguardia nella difesa dei posti penalizzati.
di lavoro, dei diritti e dei salari, Nella piattaforma viene previsto
presentando una piattaforma che anche il blocco dei licenziamenti
è un’alternativa rispetto ai come forma di difesa dei posti di
contenuti delle precedenti. lavoro, tramite l’utilizzo degli
Ma partiamo con ordine: la ammortizzatori sociali in essere. Sul
piattaforma, presentata dalla piano della democrazia la decisione è
FIOM, viene licenziata il 30 quella di far votare tutti i lavoratori
giugno dal comitato direttivo metalmeccanici visto che la
nazionale con un voto unanime, piattaforma appartiene a loro e non ai
quindi senza che le minoranze vertici sindacali.
presentino perplessità, in Assemblee alla ferrari:
particolare la Rete 28 Aprile ne è entusiasta. La piattaforma Le assemblee per la presentazione delle piattaforme in Ferrari,
quindi viene sottoposta al vaglio di FIM e UILM, che invece che hanno visto delle fasi concitate, in cui molti lavoratori hanno
cercare insieme delle modifiche, decidono di stilare una espresso la propria perplessità sul fatto che in Italia non esistano
piattaforma che sia nei parametri dell’accordo che CISL e UIL parametri, a livello sindacale, per quanto riguarda la democrazia
hanno firmato sulle linee di rinnovo dei contratti del 14 aprile. di rappresentanza, cosa che è invece palese in quegli anni in cui
Tecnicamente, quindi, la FIOM non ha presentato una le lotte erano molto diffuse sui posti di lavoro ed i rapporti di
piattaforma separata, ma ha cercato l’ultima chance di far forza erano dalla parte dei lavoratori.
partecipare i 2 altri sindacati ad una discussione per il rinnovo Per questo invitiamo ancora una volta i lavoratori a scegliere
del biennio economico, ricevendo il ben servito, come se non tramite referendum la piattaforma della FIOM, non come ha
bastasse, in base agli accordi sul rinnovo contrattuale di CISL- detto qualcuno “per metterlo in culo agli altri”, ma per non essere
UIL-UGL e Confindustria, il contratto vigente viene disdetto da succubi di accordi anti-democratici a ribasso e per dare
FIM e UILM, anticipando di 2 anni la decorrenza, denotando un continuità ad uno stato di cose che ha permesso al sindacato dei
senso di possesso dei diritti dei lavoratori da parte di FIM e metalmeccanici con maggiore rappresentatività di fare marcia
UILM. indietro, pensando alla difesa incondizionata dei diritti del salario
Tutto questo da una profonda scossa alla FIOM che indice e dell’occupazione.
assemblee in tutti i posti di lavoro per presentare la propria
piattaforma che sottoporrà al vaglio di tutti i metalmeccanici, Discriminazione salariale tra produzione e ges
come democrazia vuole, e non solo ai propri iscritti, come invece A Giugno tantissimi lavoratori della gestione sportiva
vogliono FIM e UILM. Qualcuno ha azzardato anche che ormai hanno trovato in busta paga una-tantum. Un importo
variabile, a discrezione dell’azienda che ha portato
Part-time: l’azienda ci ripensa nella busta di qualche lavoratore anche 2500 euro!
È partita due mesi fa la denuncia sul nostro giornalino di Questo è accaduto mentre l’azienda piangeva miseria
un’assurda decisione aziendale di negare il rinnovo del tanto da mettere in discussione il PDR consolidato e
part-time ad una lavoratrice, madre di tre bambini. pagandolo comunque in ritardo. Una provocazione
La lavoratrice non si è piegata al volere del padrone, ha questa elargizione, che non trova neanche la solita
rivendicato i propri diritti, ha chiesto aiuto al segretario giustificazione nelle vittorie ai gran premi. Le una-
generale della Fiom di Modena che si è attivato tantum rappresentano per la ges un modello di rapporto
immediatamente, ha contattato un legale, ha ripetuto le tra lavoratori ed azienda che va ben al di là dei meriti e
sue ragioni di donna lavoratrice con fermezza. degli obiettivi raggiunti. È una prassi fondata sulla
Per noi della redazione rappresenta un esempio di burocratizzazione del merito. I soldi ci sono sempre e
lavoratrice per la ferrari. comunque, oltre gli obiettivi. Quindi la meritocrazia
La determinazione di una madre lavoratrice, operaia della non ha nulla a che vedere con la produttività. Essa è un
fonderia, ha fatto riflettere la direzione aziendale. Da prezzo che l’azienda paga per demolire giorno dopo
Settembre avrà una flessibilità di orario per svolgere il giorno la contrattazione collettiva. La meritocrazia è un
suo lavoro di madre. Ora l’azienda conceda alla RSU concetto politico. La discriminazione è invece concreta
l’incontro sull’applicazione del part-time in ferrari. e per la redazione va superata con la denuncia dei fatti.