Sei sulla pagina 1di 56

LAVAMAT W 830

Lavatrice Informazioni per l'utente

Gentile cliente,
La preghiamo di leggere attentamente queste informazioni prima dell'uso. In particolare, La preghiamo di prestare attenzione alle prime pagine del paragrafo "Sicurezza". Conservi queste informazioni per una successiva consultazione e per poterle consegnare all'eventuale successivo proprietario dell'apparecchio.

Il triangolo e/o le parole segnale (Avvertenza!, Cautela!, Attenzione!) segnalano indicazioni importanti per la sua sicurezza e per il corretto funzionamento del suo apparecchio. Per tale motivo la preghiamo di osservarle scrupolosamente.

0 1. Questo segno illustra la sequenza nell'utilizzo dell'apparecchio.

2. ...

3 2

Dopo questo segno sono riportate informazioni complementari per l'impostazione e l'impiego pratico dell'apparecchio. Il trifoglio indica suggerimenti ed informazioni per un impiego economico ed ecologico dell'apparecchio. Il presente manuale contiene informazioni utili per l'eliminazione di eventuali guasti senza ricorrere al centro di assistenza tecnica; vedi paragrafo "Cosa fare se...".

Stampato su carta prodotta ecologicamente. Chi rispetta l'ambiente, agisce di conseguenza ... 2

Indice

INDICE
Istruzioni per l'uso
......................................... 6 6 8 9 10 10 10 11 11 13 14 15 Sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Smaltimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Consigli ecologici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Descrizione dell'apparecchio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Vista frontale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Cassetto per detersivo e additivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pannello di comando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Selettore programma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Termostato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Tasti programmi supplementari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Tasto ON/OFF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Dosi e tempi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16 Prima del primo lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16 Preparazione del lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Selezionate e preparate la biancheria da lavare. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Tipi di biancheria ed etichette di lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Detersivi ed additivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Quale detersivo e additivo? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Quanto detersivo e additivo? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Anticalcare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Esecuzione del lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Istruzioni in breve . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Inserimento della biancheria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Aggiungere il detersivo/additivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Selezione del programma di lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Modifica della velocit di centrifuga/selezione dell'arresto in ammollo . . Avvio del programma di lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Fasi del programma di lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Modifica/interruzione del programma di lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Fine del ciclo di lavaggio/estraete la biancheria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17 17 18 19 19 19 19 20 20 20 21 22 23 23 24 24 25

Indice

Tabelle dei programmi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Risciacquo separato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Risciacquo separato/Inamidatura/Impregnazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Centrifuga separata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pulizia e cura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pannello di comando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Cassetto del detersivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Cestello . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Obl . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Che cosa fare se... . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Riparazione dei guasti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Quando il risultato del lavaggio non soddisfa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Esecuzione dello svuotamento d'emergenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pulizia della pompa della lisciva . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

26 26 27 27 27 28 28 28 29 29 30 30 33 34 35

Protezione bambini . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36

Istruzioni di installazione e collegamento . . . . . . . . . . . . . . .


Installazione dell'apparecchio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Trasporto dell'apparecchio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Rimozione dei distanziali di trasporto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Preparazione del luogo di installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Installazione su uno zoccolo di cemento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Installazione su pavimenti flottanti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Compensazione dei dislivelli del pavimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

37

Avvertenze di sicurezza per l'installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37 38 38 38 40 40 41 41

Indice

Allacciamento elettrico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42 Allacciamento idraulico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pressione massima dell'acqua . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Alimentazione idraulica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Scarico dell'acqua . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Prevalenze superiori a 1m . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42 42 43 44 45

Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45 Dimensioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45 46 47

Condizioni di garanzia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Centri di assistenza tecnica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Indice

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55

Assistenza

Istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI PER L'USO


1

Sicurezza
La sicurezza degli elettrodomestici AEG conforme alle regolamentazioni tecniche approvate dalla legge sulla sicurezza degli apparecchi elettrici. Nonostante ci, quale produttore, siamo tenuti ad informarla sulle seguenti avvertenze di sicurezza.

Prima del primo impiego


Osservate le "Istruzioni di installazione e collegamento riportate nelle pagine seguenti del presente manuale. Se l'apparecchio viene consegnato nei mesi invernali a temperature inferiori allo zero, attendete 24 ore prima di mettere in funzione la lavatrice, affinch raggiunga la temperatura ambiente.

Uso secondo destinazione


La lavatrice idonea unicamente al lavaggio di biancheria per uso domestico. Qualora l'apparecchio non venisse utilizzato conformemente alla sua destinazione oppure non venisse utilizzato correttamente, il produttore declina qualsiasi responsabilit per gli eventuali danni insorti. Per motivi di sicurezza non consentito trasformare o modificare la lavatrice. Utilizzate soltanto detersivi per lavatrice. Osservate sempre le istruzioni fornite dal produttore del detersivo. Nella biancheria non devono essere contenuti solventi infiammabili. Ci vale anche per il lavaggio di biancheria precedentemente pulita. Non utilizzate la lavatrice per la pulitura a secco. Coloranti e decoloranti possono essere utilizzati in lavatrice unicamente se espressamente consentito dal produttore di detti articoli. Il costruttore della lavatrice non responsabile di eventuali danni da ci derivanti. Utilizzate soltanto acqua proveniente dalle tubazioni idrauliche. L'acqua piovana o industriale pu essere utilizzata soltanto se soddisfa i requisiti previsti dalle normative DIN1986 e DIN1988.

Istruzioni per l'uso

I danni causati dal gelo non sono coperti dalla garanzia! Se la lavatrice viene installata in un luogo esposto a basse temperature, in caso di pericolo di gelo necessario effettuare uno svuotamento d'emergenza (vedi paragrafo "Svuotamento d'emergenza").

Sicurezza dei bambini


I componenti dell'imballaggio (p.e. pellicole e polistirolo) possono essere pericolosi per i bambini. Pericolo di soffocamento! Tenete il materiale di imballaggio lontano dalla portata dei bambini. Spesso i bambini non sono in grado di riconoscere i pericoli connessi all'uso degli elettrodomestici. Pertanto, si raccomanda di tenere i bambini sotto controllo affinch non giochino con la lavatrice stessa, poich potrebbero restare imprigionati all'interno dell'apparecchio. Assicuratevi che i bambini e i piccoli animali domestici non possano chiudersi nel cestello della lavatrice. Prima di rottamare vecchie lavatrici non pi in uso, si raccomanda di renderle inservibili togliendone la spina ed eventualmente distruggendone la serratura, tagliando il cavo elettrico di alimentazione ed eliminando la spina ed i restanti cavi. In tal modo si eviter che i bambini, giocando, possano restare imprigionati all'interno dell'apparecchio o si trovino in altre situazioni di pericolo.

Sicurezza generale
La lavatrice pu essere riparata esclusivamente da personale specializzato. Riparazioni eseguite in modo non appropriato possono costituire un grave pericolo per l'utente. In caso di eventuali riparazioni siete pregati di rivolgervi al nostro servizio di assistenza tecnica oppure al vostro rivenditore autorizzato. Non utilizzate mai la lavatrice se il cavo di alimentazione danneggiato oppure il pannello di comando, il piano di lavoro oppure lo zoccolo sono danneggiati al punto da rendere accessibili le parti interne dell'apparecchio. Prima di effettuare le operazioni di pulizia, cura e manutenzione occorre spegnere la lavatrice. Inoltre, occorre staccare la spina dalla presa oppure, in presenza di allacciamento fisso, disinserire l'interruttore automatico dell'abitazione oppure svitare completamente il fusibile a tappo. Non staccate mai la spina dalla presa di corrente tirando il cavo, bens afferrando la spina.

Istruzioni per l'uso

Non consentito utilizzare spine multiple, giunti o cavi di prolunga. Pericolo di incendio per surriscaldamento! Non spruzzate mai la lavatrice con un getto d'acqua. pericolo di scosse elettriche! Durante i programmi funzionanti a temperature elevate, il vetro dell'obl si surriscalda. Non toccatelo! Prima dello svuotamento d'emergenza oppure di pulire la pompa della lisciva occorre lasciare raffreddare la lisciva di lavaggio. Piccoli animali domestici possono rodere i cavi elettrici ed i tubi flessibili di alimentazione idraulica. Pericolo di scosse elettriche e di perdite d'acqua! Tenere i piccoli animali domestici lontano dalla lavatrice.

Smaltimento
Smaltimento del materiale di imballaggio! Smaltite il materiale di imballaggio della lavatrice conformemente alle norme vigenti. Tutti i materiali utilizzati per l'imballaggio sono ecologici e possono essere riutilizzati. Le parti in plastica sono contrassegnate da sigle a norma internazionale: >PE< per polietilene, ad esempio le pellicole di imballaggio >PS< per polistirolo, ad esempio le parti di imbottitura (assolutamente senza CFC) >POM< per poliossimetilene, ad esempio per i morsetti in plastica Le parti in cartone sono state realizzate con carta riciclata e devono essere smaltite con la raccolta della carta. Smaltimento del vecchio apparecchio! Quando il vostro apparecchio diventer inservibile, vi preghiamo di smaltirlo consegnandolo al pi vicino centro di riciclaggio oppure al vostro rivenditore autorizzato.

Istruzioni per l'uso

Consigli ecologici
Per la biancheria mediamente sporca non necessario il ciclo di prelavaggio. In questo modo risparmierete detersivo, acqua e tempo (salvaguardando l'ambiente!). Per utilizzare la lavatrice in modo economico, utilizzate le capacit di carico indicate. Per piccoli carichi di biancheria, dosate soltanto la met o i due terzi della quantit di detersivo consigliata. Con un idoneo pretrattamento del bucato possibile rimuovere macchie e sporco circoscritto e, quindi, procedere ad un lavaggio a bassa temperatura. Lavate i cotoni bianchi da poco a normalmente sporchi con il programma di risparmio energia. In molti casi si pu fare a meno dell'ammorbidente. Provate almeno una volta! Se utilizzate un'asciugatrice, la vostra biancheria sar morbida e soffice anche senza l'impiego di ammorbidente. Con una durezza dell'acqua da intermedia ad elevata (a partire dal grado di durezza II, vedi "Detersivi e additivi") occorrer utilizzare anche un anticalcare. In tal modo si potr sempre utilizzare il detersivo come per il grado di durezza I (= dolce).

Istruzioni per l'uso

Descrizione dell'apparecchio
Vista frontale

Cassetto per detersivo e additivi

Pannello di comando Targhetta di identificazione (dietro l'obl) Obl

Piedini avvitabili (regolabili in altezza)

Sportellino davanti alla pompa della lisciva

Cassetto per detersivo e additivi


Sbiancante Detersivo per il prelavaggio/ detersivo per l'ammollo Additivi liquidi (Ammorbidente, appretto, amido)

Detersivo per il lavaggio (in polvere) ed eventualmente anticalcare

10

Istruzioni per l'uso

Pannello di comando
Tasto velocit centrifuga Tasto ON/OFF con spia di funzionamento Tasto NO CENTRIFUGA FINALE Selettore programma

Tasto MACCHIE

Tasto BREVE

Termostato

Tasto AMMOLLO

Selettore programma
Il selettore programma stabilisce il tipo di lavaggio (p.e. il livello dell'acqua, il movimento del cestello, il numero di cicli di risciacquo, la velocit di centrifuga) in funzione del tipo di biancheria da lavare. Attenzione! Girate il selettore programma soltanto in senso orario!

Gruppo di programmi COTONI BIANCHI/COLORATI


PRELAVAGGIO Prelavaggio per cotoni bianchi/colorati (ca. 30 minuti, temperatura su max. 40 C). Alla fine si inserisce automaticamente il ciclo di lavaggio. LAVAGGIO Ciclo di lavaggio principale per cotoni bianchi/colorati (da freddo a 95 C). 11

Istruzioni per l'uso

RISCIACQUO Risciacquo separato seguito dalla centrifuga o dall'arresto in ammollo, ad esempio per il lavaggio di cotoni bianchi/colorati lavati a mano.

Arresto in ammollo significa che la biancheria resta nell'acqua dell'ultimo risciacquo e non viene centrifugata. AMMORBIDENTE Risciacquo delicato separato, inamidatura separata oppure impregnazione separata di cotoni bianchi/colorati umidi (1 ciclo di risciacquo, l'additivo liquido viene immesso dallo scomparto , centrifuga oppure arresto in ammollo). CENTRIFUGA Centrifuga dopo un arresto in ammollo oppure centrifuga separata di cotoni bianchi/colorati lavati a mano.

Gruppo di programmi SINTETICI


PRELAVAGGIO Prelavaggio per tessuti sintetici (ca. 30 minuti, temperatura su max. 40 C). Alla fine si inserisce automaticamente il ciclo di lavaggio. SINTETICI Ciclo di lavaggio principale per tessuti sintetici (da freddo a 60 C). RISCIACQUO Risciacquo separato seguito da centrifuga o dall'arresto in ammollo, ad esempio per il lavaggio di biancheria sintetica lavata a mano. AMMORBIDENTE Risciacquo delicato separato, inamidatura separata o impregnazione separata di capi sintetici umidi (1 ciclo di risciacquo, l'additivo liquido viene immesso dallo scomparto , centrifuga oppure arresto in ammollo). CENTRIFUGA Centrifuga dopo un arresto in ammollo oppure centrifuga separata di biancheria sintetica lavata a mano, lana e delicati.

12

Istruzioni per l'uso

Gruppo di programmi LANA/DELICATI


LANA Ciclo di lavaggio principale per capi in lana lavabili in lavatrice e tessuti particolarmente delicati (da freddo a 40 C). DELICATI Ciclo di lavaggio principale per capi delicati (da freddo a 40 C). RISCIACQUO DELICATO Risciacquo delicato separato seguito da centrifuga delicata oppure arresto in ammollo, ad esempio per il risciacquo di capi in lana o delicati lavati a mano. AMMORBIDENTE Risciacquo delicato separato di capi in lana o delicati umidi (1 ciclo di risciacquo delicato, l'additivo liquido viene immesso dallo scomparto , centrifuga delicata oppure arresto in ammollo).

Scarico
Scarico dell'acqua senza centrifuga, ad esempio dopo un arresto in ammollo.

Termostato
Il termostato pu essere regolato come segue: FREDDO, 30, 40, 50, 60, E, 80, 95 C.

Posizione E (programma di risparmio energia): per i cotoni bianchi da leggermente a normalmente sporchi, invece del lavaggio a 95 C si pu selezionare il programma di risparmio energia (ca. 70 C).

13

Istruzioni per l'uso

Tasti programmi supplementari


I tasti per i programmi supplementari servono ad adattare il programma di lavaggio al grado di sporco della biancheria. Per la biancheria con grado di sporco normale non necessario selezionare programmi supplementari.

I programmi supplementari possono essere combinati soltanto con i programmi dei gruppi COTONI BIANCHI/COLORATI e SINTETICI. AMMOLLO Durata dell'ammollo ca. 35 minuti; temperatura max. su 40 C. L'AMMOLLO pu essere abbinato alle seguenti impostazioni del selettore programma: PRELAVAGGIO (dal gruppo programmi COTONI BIANCHI/COLORATI); PRELAVAGGIO (dal gruppo programmi SINTETICI). Al termine del programma di ammollo, la biancheria resta nella lisciva finch non viene nuovamente premuto il tasto AMMOLLO, dopodich si inserisce il ciclo di lavaggio principale per COTONI BIANCHI/COLORATI oppure SINTETICI. MACCHIE Per il trattamento di biancheria molto sporca oppure con macchie resistenti (lo sbiancante viene immesso al momento pi opportuno durante il programma). Il programma MACCHIE pu essere abbinato alle seguenti impostazioni del selettore programma: PRELAVAGGIO (dal gruppo programmi COTONI BIANCHI/COLORATI); PRELAVAGGIO (dal gruppo programmi SINTETICI); LAVAGGIO; SINTETICI.

14

Istruzioni per l'uso

BREVE Ciclo di lavaggio breve per biancheria poco sporca. Il programma BREVE pu essere abbinato alle seguenti impostazioni del selettore programma: LAVAGGIO; SINTETICI.

Tasto ON/OFF
Premendo il tasto ON/OFF si accende la lavatrice avviando il programma selezionato. Premendo nuovamente il tasto si spegne la lavatrice.

15

Istruzioni per l'uso

Dosi e tempi
I valori indicati per i programmi selezionati nella seguente tabella sono stati calcolati in condizioni normali e forniscono un ottimo riferimento per l'uso domestico dell'apparecchio.
Selettore programma COTONI BIANCHI/COLORATI LAVAGGIO COTONI BIANCHI/COLORATI LAVAGGIO COTONI BIANCHI/COLORATI LAVAGGIO SINTETICI DELICATI LANA Termostato 95 601) 40 40 30 30 Quantit di carico in kg 5 5 5 2,5 2,5 2 Acqua in litri 57 54 54 45 40 43 Energia Tempo in kWh in minuti 1,90 0,95 0,60 0,40 0,25 0,25 140 128 115 65 40 50

1) Avvertenza: Impostazione del programma per una prova conforme alla normativa EN 60 456. I valori relativi ai consumi possono essere diversi dai valori indicati a seconda della pressione, della durezza e della temperatura di alimentazione dell'acqua, della temperatura ambiente, del tipo e della quantit di biancheria, del detersivo utilizzato, delle oscillazioni di tensione di rete e delle funzioni supplementari selezionate.

Prima del primo lavaggio


0 1. Sfilate leggermente il cassetto del detersivo.

2. Immettete nella lavatrice circa 1 litro d'acqua versandolo nel cassetto del detersivo. Soltanto facendo ci si chiuder il contenitore della lisciva e la saracinesca KO potr funzionare correttamente. 3. Eseguite un ciclo di lavaggio senza biancheria procedendo come segue: Programma LAVAGGIO; Temperatura 95 C; Immettete soltanto la met della quantit indicata per il pieno carico dal produttore del detersivo. In questo modo verranno rimossi dal cestello e dal contenitore della lisciva tutti i residui dovuti a lavori di ultimazione dell'apparecchio.

16

Istruzioni per l'uso

Preparazione del lavaggio


Selezionate e preparate la biancheria da lavare.
Selezionate la biancheria secondo le etichette di lavaggio ed il tipo (vedi "Tipi di biancheria ed etichette di lavaggio). Svuotate le tasche. Rimuovete eventuali oggetti metallici (graffette, spille di sicurezza ecc.). Per evitare che la biancheria si strappi o si aggrovigli, chiudete le cerniere, abbottonate copripiumini e federe, legate i nastri sciolti, ad esempio dei grembiuli. Rivoltate i capi a doppio strato (sacco a pelo, giacche a vento ecc.). Per i tessuti con effetti colorati nonch per la lana ed i tessuti con applicazioni, rivoltate il lato interno all'esterno. Lavare i capi di piccole dimensioni e delicati (calzini dei neonati, collant, reggiseni ecc.) in una retina da bucato, in un cuscino con cerniera oppure in una calza pi grande. Le tende devono essere trattate con particolare cura. Rimuovete i rullini in metallo o in plastica oppure raccoglieteli in una retina o in un sacchetto. Il costruttore declina qualsiasi responsabilit per gli eventuali danni causati. I capi colorati e quelli bianchi non devono essere lavati insieme, poich la biancheria bianca potrebbe tingersi o ingrigirsi. La biancheria colorata nuova presenta spesso un eccesso di colore. Pertanto, dopo l'acquisto si consiglia di lavare questi capi una prima volta separatamente. Mescolate capi piccoli e grandi! In tal modo si migliora l'effetto del lavaggio e la biancheria viene distribuita meglio durante la centrifuga. Prima di introdurre la biancheria nella lavatrice, scuotetela bene. Introducete i capi di biancheria nel cestello separatamente. Osservate le indicazioni di lavaggio "lavare separatamente e "lavare diverse volte separatamente!

17

Istruzioni per l'uso

Tipi di biancheria ed etichette di lavaggio


Le etichette di lavaggio sono utili nella scelta del corretto programma di lavaggio. La biancheria deve essere selezionata per tipo ed etichetta di lavaggio e le temperature indicate sulle etichette di lavaggio rappresentano valori massimi. Cotoni bianchi I capi in cotone e lino muniti di questa etichetta di lavaggio non sono sensibili alle sollecitazioni meccaniche ed alle alte temperature. Per questo tipo di biancheria idoneo il programma COTONI BIANCHI/ COLORATI. Cotoni colorati I capi in cotone e lino muniti di questa etichetta di lavaggio non sono sensibili alle sollecitazioni meccaniche. Per questo tipo di biancheria idoneo il programma COTONI BIANCHI/COLORATI. Biancheria sintetica I capi come il cotone apprettato, tessuti in misto cotone, viscosa e sintetici muniti di questa etichetta di lavaggio richiedono un trattamento meccanico pi delicato. Per questo tipo di biancheria idoneo il programma SINTETICI. Delicati I capi in fibre stratificate, microfibra, viscosa, sintetici e tende muniti di questa etichetta di lavaggio richiedono un trattamento particolarmente delicato. Per questo tipo di biancheria idoneo il programma DELICATI. Lana e biancheria particolarmente delicata 9 I capi in lana, misto lana e seta muniti di questa etichetta di lavaggio sono particolarmente sensibili alle sollecitazioni meccaniche. Per i tessuti di questo tipo idoneo il programma LANA. Attenzione! I tessuti muniti dell'etichetta (Lavaggio a mano) oppure (Lavare a secco!) non possono essere lavati in lavatrice!

18

Istruzioni per l'uso

Detersivi ed additivi Quale detersivo e additivo?


Utilizzate soltanto detersivi ed additivi previsti per l'impiego in lavatrice. Osservate sempre le indicazioni fornite dal produttore.

Quanto detersivo e additivo?


La quantit di prodotto da utilizzare dipende: dal grado di sporco della biancheria dal grado di durezza dell'acqua potabile dalla quantit di carico

Qualora il produttore del detersivo non fornisse alcuna indicazione circa la dose idonea ai carichi minimi, con un mezzo carico si dovr utilizzare un terzo in meno e con un carico minimo soltanto la met della dose di detersivo consigliata per il lavaggio a pieno carico. Siete pregati di osservare le modalit di impiego e di dosaggio fornite dal produttore del detersivo e dell'ammorbidente.

Anticalcare
Con un grado di durezza dell'acqua da intermedio ad elevato (a partire dal grado di durezza II) si consiglia l'utilizzo di un anticalcare. Osservate le istruzioni fornite dal produttore! Dopodich si potr sempre utilizzare il detersivo per il grado di durezza I (= dolce). Per maggiori informazioni sul grado di durezza dell'acqua presente sul luogo di installazione della lavatrice siete pregati di rivolgervi all'acquedotto del Vostro comprensorio. Indicazioni di durezza dell'acqua
Grado di durezza I - dolce II - medio dura III - dura IV - molto dura Durezza dell'acqua in dh (grado di durezza tedesco) 0-7 7 - 14 14 - 21 oltre 21 Durezza dell'acqua in mmol/l (millimol al litro) sino a 1,3 1,3 - 2,5 2,5 - 3,8 oltre 3,8

19

Istruzioni per l'uso

Esecuzione del lavaggio


Istruzioni in breve
Un programma di lavaggio si svolge nelle seguenti fasi: 0 1. Aprite l'obl ed inserite la biancheria. 2. Chiudete l'obl. 3. Aggiungete il detersivo/gli additivi. 4. Selezionate il programma di lavaggio: Impostate il programma con il selettore programma; Regolate la temperatura con il termostato; Impostate, se necessario, il programma supplementare. 5. Cambiate eventualmente la velocit di centrifuga oppure selezionate NO CENTRIFUGA FINALE. Questa impostazione e la temperatura possono essere modificate durante l'intero ciclo di lavaggio. 6. Premete il tasto ON/OFF. La spia di funzionamento si accende e la lavatrice accesa. Il programma di lavaggio inizia. Al termine del programma di lavaggio: Attenzione! Se il ciclo di lavaggio terminato con un arresto in ammollo, prima di aprire l'obl dovrete eseguire uno SCARICO oppure una CENTRIFUGA.

Per motivi di sicurezza, al termine del programma l'obl resta ancora bloccato per altri 1-2 minuti. 7. Aprite l'obl ed estraete la biancheria. 8. Premete il tasto ON/OFF. La spia di funzionamento si spegne. La lavatrice spenta.

Inserimento della biancheria


Per le quantit massime di carico, si vedano le "Tabelle programmi. Per indicazioni sulla corretta preparazione della biancheria, si veda "Selezione e preparazione della biancheria. 0 1. Selezionate e preparate la biancheria in base al tipo. 2. Apertura dell'obl: tirate la maniglia dell'obl. 3. Caricate la biancheria. Attenzione! Chiudendo l'obl, assicuratevi che non siano rimasti imprigionati capi di biancheria! Si potrebbero danneggiare i tessuti e l'apparecchio! 4. Chiudete con forza l'obl.

20

Istruzioni per l'uso

Aggiungere il detersivo/additivi
Per informazioni circa i detersivi e gli additivi, vedi il paragrafo Detersivi ed additivi. 0 1. Sfilate il cassetto del detersivo sino alla battuta. 2. Riempite con il detersivo/l'additivo.

Scomparto per lo sbiancante (soltanto per il programma supplementare MACCHIE) Scomparto per il detersivo in polvere ed eventuale anticalcare (Se utilizzate l'anticalcare dovrete versarlo sul detersivo del lavaggio principale.) Scomparto per gli additivi liquidi (ammorbidente, appretto, amido) Attenzione! Riempite lo scomparto al massimo sino alla tacca di MAX. I prodotti densi si dovranno diluire sino alla tacca di MAX, mentre l'amido in polvere dovr essere disciolto. Scomparto del detersivo per il prelavaggio/per l'ammollo (soltanto per i programmi PRELAVAGGIO oppure AMMOLLO) 3. Spingete il cassetto completamente verso l'interno.

Se utilizzate detersivi liquidi o in pastiglie: aggiungete il detersivo liquido o in pastiglie con i dosatori forniti dalla ditta di produzione del detersivo osservando le indicazioni riportate sulla confezione.

21

Istruzioni per l'uso

Selezione del programma di lavaggio


Per il programma idoneo, la corretta temperatura ed i possibili programmi supplementari per i vari tipi di biancheria, vedi le Tabelle programmi. Attenzione! Girate il selettore programma soltanto in senso orario. 0 1. Regolate il selettore programma sul programma di lavaggio desiderato.

2. Regolate il termostato sulla temperatura desiderata.

3. Selezionate, se necessario, il programma supplementare: L'AMMOLLO pu essere abbinato alle seguenti impostazioni del selettore programma: PRELAVAGGIO (dal gruppo di programmi COTONI BIANCHI/COLORATI) PRELAVAGGIO (dal gruppo programmi SINTETICI) Il programma MACCHIE pu essere abbinato alle seguenti impostazioni del selettore programma: PRELAVAGGIO (dal gruppo di programmi COTONI BIANCHI/COLORATI) PRELAVAGGIO (dal gruppo programmi SINTETICI) LAVAGGIO SINTETICI Il programma BREVE pu essere combinato con le seguenti impostazioni del selettore programma: LAVAGGIO SINTETICI

22

Istruzioni per l'uso

Modifica della velocit di centrifuga/selezione dell'arresto in ammollo


0

Se lo si desidera, modificate la velocit della centrifuga finale oppure selezionate NO CENTRIFUGA FINALE. Premete il tasto VELOCIT CENTRIFUGA oppure premete il tasto NO CENTRIFUGA FINALE. Selezionando NO CENTRIFUGA FINALE, la biancheria resta nell'acqua dell'ultimo risciacquo e non viene centrifugata. Se la velocit di centrifuga impostata per il programma di lavaggio selezionato troppo elevata, la centrifuga finale viene adattata automaticamente: COTONI BIANCHI/COLORATI 800 giri al minuto LAVAGGIO SINTETICI 800 giri al minuto DELICATI 650 giri al minuto LANA 800 giri al minuto La velocit della centrifuga intermedia dipende dal programma selezionato e non pu essere variata.

Avvio del programma di lavaggio


0 1. Assicuratevi che il rubinetto dell'acqua sia aperto.

2. Premete il tasto ON/OFF. La spia di funzionamento si accende e la lavatrice accesa. Il programma di lavaggio inizia.

23

Istruzioni per l'uso

Fasi del programma di lavaggio


Indicatore delle fasi del programma Il selettore programma funge anche da indicatore delle fasi del programma. Il selettore gira in senso orario sino alla fine del programma indicando la fase del programma in corso. Il selettore programma gira a velocit diversa.

Modifica/interruzione del programma di lavaggio


Modifica delle impostazioni Durante il programma di lavaggio potete modificare la velocit di centrifuga; selezionare NO CENTRIFUGA FINALE. Per selezionare un altro programma, dovrete prima interrompere il programma in corso e poi, impostare quello nuovo. Interruzione del programma di lavaggio 0 1. Premete il tasto ON/OFF. La spia di funzionamento si spegne. 2. Girate il selettore programma in senso orario su SCARICO oppure su CENTRIFUGA. 3. Premete nuovamente il tasto ON/OFF. La spia di funzionamento si accende. L'acqua viene: scaricata oppure scaricata e la biancheria viene centrifugata.

24

Istruzioni per l'uso

Fine del ciclo di lavaggio/estraete la biancheria


Un programma di lavaggio si conclude solitamente con la centrifuga finale.
0

Se avete selezionato AMMOLLO: rilasciate il tasto AMMOLLO ( in corso il ciclo di lavaggio principale per COTONI BIANCHI/COLORATI oppure SINTETICI) Se avete selezionato NO CENTRIFUGA FINALE: occorre dapprima scaricare l'acqua oppure centrifugare ancora la biancheria. Rilasciate il tasto NO CENTRIFUGA FINALE (l'acqua viene scaricata e la biancheria viene centrifugata alla velocit del programma appena terminato); la velocit pu essere modificata anche durante la centrifuga stessa), oppure girate il selettore programma in senso orario su SCARICO (l'acqua viene scaricata senza centrifuga), oppure girate il selettore programma in senso orario su CENTRIFUGA (l'acqua viene scaricata e la biancheria viene centrifugata alla velocit impostata; la velocit pu essere modificata anche durante la centrifuga stessa). Al termine del programma:

Al termine del programma, l'obl resta ancora bloccato per 1, 2 minuti per maggiore sicurezza. 1. Aprite l'obl. 2. Estraete la biancheria. 3. Premete il tasto ON/OFF. La spia di funzionamento si spegne. La lavatrice spenta. 4. Chiudete il rubinetto dell'acqua. 5. Estraete leggermente il cassetto del detersivo per affinch possa asciugarsi pi rapidamente. Per aerare il cestello e farlo asciugare sar sufficiente lasciare accostato l'obl. Attenzione! Se la lavatrice non viene utilizzata per lunghi periodi di tempo: chiudete il rubinetto dell'acqua e staccate la lavatrice dalla rete di corrente.

25

Istruzioni per l'uso

Tabelle dei programmi


Di seguito non vengono elencate tutte le regolazioni possibili, bens soltanto quelle pi frequenti ed utili nell'uso quotidiano della lavatrice.

Lavaggio
Tipo di biancheria, Max. quantit di carico etichetta di lavaggio (peso asciutto)1) Selettore programma Possibili Termostato tasti supplementari da 60 a 95 da 60 a 95 AMMOLLO MACCHIE MACCHIE BREVE AMMOLLO MACCHIE E LAVAGGIO PRELAVAGGIO Cotoni colorati 5kg LAVAGGIO PRELAVAGGIO Sintetici 2,5kg SINTETICI 2,5kg (oppure 15-20m2 di tende) 2kg da 30 a 60 MACCHIE BREVE da 30 a 60 da 30 a 60 MACCHIE BREVE AMMOLLO MACCHIE da 30 a 60 MACCHIE BREVE AMMOLLO MACCHIE

PRELAVAGGIO Cotoni bianchi 5kg LAVAGGIO PRELAVAGGIO 5kg

Programma di risparmio energia: Cotoni bianchi

Delicati Lana2) 9

DELICATI

da FREDDO a 40

LANA

da FREDDO a 40

1) Un secchio da 10 litri contiene circa 2,5kg di biancheria asciutta (cotone). 2) Capi in lana con il marchio pura lana vergine possono essere lavati in lavatrice soltanto se sull'etichetta indicato non infeltrisce, non infeltrente oppure lavabile in lavatrice.

26

Istruzioni per l'uso

Risciacquo separato
Tipo di biancheria Max. quantit di carico (peso asciutto) Selettore programma RISCIACQUO (dal gruppo programmi COTONI BIANCHI/COLORATI) RISCIACQUO (dal gruppo programmi SINTETICI) RISCIACQUO DELICATO (dal gruppo programmi LANA/DELICATI)

Cotoni bianchi/colorati

5kg

Sintetici Delicati Lana

2,5kg 2,5kg 2kg

Risciacquo separato/Inamidatura/Impregnazione
Tipo di biancheria Max. quantit di carico (peso asciutto) Selettore programma AMMORBIDENTE (dal gruppo programmi COTONI BIANCHI/COLORATI) AMMORBIDENTE (dal gruppo programmi SINTETICI) AMMORBIDENTE (dal gruppo programmi LANA/DELICATI)

Cotoni bianchi/colorati

5kg

Sintetici Delicati Lana

2,5kg 2,5kg 2kg

Centrifuga separata
Tipo di biancheria Max. quantit di carico (peso asciutto) Selettore programma CENTRIFUGA (dal gruppo programmi COTONI BIANCHI/COLORATI) CENTRIFUGA (dal gruppo programmi SINTETICI)

Cotoni bianchi/colorati Sintetici Delicati Lana

5kg 2,5kg 2,5kg 2kg

27

Istruzioni per l'uso

Pulizia e cura
Pannello di comando
Attenzione! Non utilizzate prodotti per i mobili n detergenti aggressivi per la pulizia del pannello e degli elementi di comando. Strofinate il pannello di comando con un panno umido utilizzando soltanto acqua calda.

Cassetto del detersivo


Di tanto in tanto sarebbe necessario pulire il cassetto del detersivo.
0 1. Sfilate il cassetto del detersivo sino alla battuta.

2. Togliete il cassetto del detersivo tirando con forza. 3. Togliete l'inserto per l'ammorbidente dallo scomparto centrale. 4. Lavate l'inserto per l'ammorbidente sotto l'acqua corrente.

5. Lavate gli scomparti di immissione con acqua calda iniziando da dietro. Vi consigliamo di utilizzare uno spazzolino per bottiglie.

6. Introducete l'inserto per ammorbidente sino alla battuta finch non sar saldamente in sede.

28

Istruzioni per l'uso

7. Pulite l'intera area di immissione della lavatrice, soprattutto gli ugelli sulla parte superiore dello scomparto di immissione, utilizzando uno spazzolino.

8. Inserite il cassetto per il detersivo nei binari di guida e spingetelo verso l'interno.

Cestello
Il cestello realizzato in acciaio inossidabile. Nonostante ci, nel cestello possono comparire depositi di ruggine causati da corpi estranei arrugginiti nella biancheria. Attenzione! Non pulite il cestello in acciaio inossidabile con prodotti anticalcare acidi, prodotti abrasivi a base di cloro o ferro n lana d'acciaio. Per l'acquisto dei prodotti idonei, rivolgetevi al nostro centro assistenza. Rimuovete gli eventuali depositi di ruggine dal cestello con un detergente per acciaio inox.

Obl
0

Assicuratevi ad intervalli regolari che non vi siano depositi di ruggine o corpi estranei nella guarnizione in gomma situata dietro l'obl e, se necessario, rimuoveteli.

29

Istruzioni per l'uso

Che cosa fare se...


Riparazione dei guasti
In caso di guasto, si consiglia di tentare di eliminare il difetto consultando le istruzioni qui riportate. Se ci si rivolge al centro assistenza per la riparazione di uno dei guasti qui elencati o di un errore di comando, il tecnico del centro assistenza non sar gratuito, neppure durante il periodo di garanzia.
Problema Possibile causa La spina di rete non stata inserita. La lavatrice non funziona. Il fusibile dell'installazione domestica non funziona correttamente. L'obl non correttamente chiuso. Rimedio Inserite la spina di rete.

Sostituite il fusibile. Chiudete l'obl; si deve udire lo scatto in posizione della chiusura. Disattivazione della protezione bambini (si veda il paragrafo Protezione bambini). Chiudete l'obl; si deve udire lo scatto in posizione della chiusura. Aprite il rubinetto dell'acqua.

Non possibile chiudere l'obl.

inserita la protezione bambini.

L'obl non correttamente chiuso. Rubinetto dell'acqua chiuso. Non viene alimentata acqua.

Chiudete il rubinetto dell'acqua. Staccate il tubo Si intasato il filtro nel racflessibile dal rubinetto cordo filettato del tubo flesdell'acqua, estraete il filtro e sibile di alimentazione. lavatelo sotto l'acqua corrente. Dosate il detersivo in base Molto probabilmente stato alle indicazioni fornite dal introdotto troppo detersivo produttore.

Elevata formazione di schiuma nel lavaggio principale.

30

Istruzioni per l'uso


Problema Possibile causa Non stato rimosso il distanziale di trasporto. Rimedio Togliete il distanziale come indicato nelle istruzioni di installazione e collegamento.

I piedini avvitabili regolabili Regolate i piedini come indiin altezza non sono stati cor- cato nelle istruzioni di instalrettamente regolati. lazione e collegamento. La lavatrice vibra durante il funzionamento oppure non stabile. Il cestello contiene soltanto Il corretto funzionamento poca biancheria (ad esempio non ne viene compromesso. soltanto un accappatoio). Non stato possibile scaricare completamente l'acqua prima della centrifuga perch il tubo flessibile di scarico piegato oppure la pompa della lisciva ostruita. Raccordo filettato del tubo flessibile di alimentazione non ermetico. Verificate l'installazione del tubo flessibile di scarico e, se necessario, eliminate la piega oppure pulite la pompa della lisciva e rimuovete gli eventuali corpi estranei dal corpo della pompa. Chiudete bene il tubo flessibile di alimentazione.

Verificate e, se necessario, Tubo flessibile di scarico non sostituite il tubo flessibile di ermetico. scarico. Il coperchio della pompa della lisciva non stato chiuso correttamente. Perdita di acqua dalla parte inferiore della lavatrice. La biancheria incastrata nell'obl. Chiudete bene il coperchio. Interrompete il programma, liberate la biancheria dall'obl ed avviate nuovamente il programma.

Chiudete correttamente il tubo flessibile di svuotamento di emergenza (si veda Il tubo flessibile di svuotail paragrafo Esecuzione mento di emergenza non dello svuotamento d'emercorrettamente chiuso oppure genza). Se il tubo flessibile non ermetico. di svuotamento di emergenza non ermetico, rivolgetevi al centro di assistenza.

31

Istruzioni per l'uso


Problema Possibile causa stato selezionato NO CENTRIFUGA FINALE. La lavatrice non centrifuga, l'acqua resta nel Il programma di ammollo cestello. terminato. L'ammorbidente non stato immesso, lo scomparto dell'additivo pieno d'acqua. La biancheria molto stropicciata. Rimedio Revocate la selezione di NO CENTRIFUGA FINALE. Rilasciate il tasto AMMOLLO (dopodich si inserisce il programma di lavaggio principale). Pulite il cassetto del detersivo, quindi applicatevi con forza l'inserto per l'ammorbidente. Rispettate la quantit di carico massima (vedi Tabelle dei programmi). Eliminate la piega. Rivolgetevi al centro assistenza, il quale tiene sempre a disposizione un set di equipaggiamento per prevalenze della pompa superiori a 1 m. Spegnete l'apparecchio e staccate la spina di rete per pulire la pompa della lisciva.

L'inserto per l'ammorbidente nello scomparto degli additivi non stato inserito correttamente oppure occluso. Probabilmente avete immesso troppa biancheria. Nel tubo flessibile di scarico vi una piega. La prevalenza massima della pompa (altezza di scarico 1 m a partire dalla superficie di appoggio dell'apparecchio) stata superata. La pompa della lisciva si intasata.

La biancheria non stata centrifugata bene, nel cestello ancora visibile acqua residua.

Nel collegamento a sifone: si Pulite il sifone. intasato il sifone. Il rubinetto dell'acqua non completamente aperto. Nel cassetto del detersivo si formano grumi di detersivo. Il filtro installato nel raccordo filettato del tubo flessibile di alimentazione collegato al rubinetto alla lavatrice occluso. Aprite completamente il rubinetto dell'acqua. Chiudete il rubinetto dell'acqua. Svitate il tubo flessibile di alimentazione dal rubinetto dell'acqua e dall'apparecchio, quindi pulite i filtri.

L'acqua di risciacquo torbida.

Nessun influsso negativo sul Molto probabilmente si risultato di lavaggio, eventratta di un detersivo ad alto tualmente utilizzate un contenuto di silicato. detersivo liquido.

32

Istruzioni per l'uso


Problema Non possibile aprire l'obl. Possibile causa Rimedio

Per maggiore sicurezza, l'obl Al termine del programma, bloccato. attendete 1 - 2 minuti.

Quando il risultato del lavaggio non soddisfa


Quando la biancheria grigiastra e nel cestello si depositato calcare. stato utilizzato troppo poco detersivo. Non stato utilizzato il detersivo idoneo. Lo sporco particolare non stato pretrattato. Non stato impostato il programma o la temperatura corretti. Se stato utilizzato un detersivo composito, i singoli componenti non sono stati utilizzati nel corretto rapporto. Se vi sono ancora macchie grigiastre sulla biancheria Non stato utilizzato sufficiente detersivo per la biancheria sporca di pomate, grassi e oli. stata selezionata una temperatura troppo bassa. Una delle cause pi frequenti che l'ammorbidente, in particolare quelli concentrati, sono arrivati a contatto con la biancheria. Queste macchie devono essere lavate quanto prima, dopodich si dovr utilizzare l'ammorbidente con cautela. Se ancora visibile schiuma dopo l'ultimo risciacquo I detersivi moderni possono causare la formazione di schiuma anche nell'ultimo ciclo di risciacquo. Tuttavia, la biancheria sufficientemente risciacquata. Se vi sono tracce bianche sulla biancheria Si tratta di sostanze insolubili dei detersivi moderni. Non sono una conseguenza di un risciacquo insufficiente. Scuotete bene la biancheria oppure spazzolatela. Forse, in futuro dovreste rivoltare la biancheria prima del lavaggio. Controllate il detersivo scelto e, se necessario, utilizzate un detersivo liquido.

33

Istruzioni per l'uso

Esecuzione dello svuotamento d'emergenza


Qualora la lavatrice non scaricasse pi la lisciva di lavaggio, necessario eseguire uno svuotamento di emergenza. Se la lavatrice installata in un luogo esposto alle basse temperature, in caso di pericolo di gelo necessario effettuare uno svuotamento d'emergenza. Inoltre, occorrer svitare il tubo flessibile di alimentazione dal rubinetto dell'acqua, posarlo a terra e svuotare il tubo flessibile di scarico. Avvertenza! Prima di effettuare lo svuotamento d'emergenza, spegnete la lavatrice e staccate la spina dalla presa di corrente! Cautela! La lisciva che fuoriesce dal tubo flessibile di svuotamento di emergenza potrebbe essere calda. Pericolo di ustioni! Prima di eseguire lo svuotamento d'emergenza, lasciate raffreddare la lisciva di lavaggio! 0 1. Preparate un recipiente di raccolta piatto per raccogliere la lisciva che fuoriesce. 2. Aprite lo sportellino a destra della mascherina dello zoccolo e sfilatelo.

3. Sfilate il tubo flessibile di svuotamento di emergenza dal supporto.

4. Collocate sotto il recipiente di raccolta. 5. Allentate il tappo di chiusura del tubo flessibile di svuotamento d'emergenza girandolo in senso antiorario e sfilatelo. La lisciva fuoriesce. A seconda della quantit di lisciva potrebbe rendersi necessario svuotare alcune volte il recipiente di raccolta. Prima di ci occorrer chiudere nel frattempo nuovamente il tubo flessibile di svuotamento d'emergenza applicandovi l'apposito tappo di chiusura. 34

Istruzioni per l'uso

Una volta che la lisciva stata completamente scaricata: 6. spingete bene il tappo di chiusura nel tubo flessibile di svuotamento di emergenza e chiudetelo girandolo in senso orario. 7. Collocate di nuovo il tubo flessibile di svuotamento di emergenza nel supporto. 8. Applicate lo sportellino nella mascherina dello zoccolo e chiudetelo.

Pulizia della pompa della lisciva


Avvertenza! Prima di pulire la pompa della lisciva, spegnete la lavatrice e staccate la spina dalla presa di corrente! 0 1. Eseguite dapprima uno svuotamento d'emergenza (vedi il paragrafo precedente "Esecuzione dello svuotamento d'emergenza). 2. Stendete uno strofinaccio sul pavimento, davanti allo sportellino della pompa della lisciva, poich potrebbe fuoriuscire acqua. 3. Svitate il coperchio della pompa della lisciva in senso antiorario ed estraetelo.

4. Rimuovete eventuali corpi estranei dall'alloggiamento della pompa.

5. Applicate di nuovo il coperchio (inserite le nervature del coperchio nelle corsie di guida) ed avvitatelo in senso orario.

6. Chiudete il tubo flessibile di svuotamento di emergenza e collocatelo nel supporto. 7. Chiudete lo sportellino.

35

Istruzioni per l'uso

Protezione bambini
Dopo aver attivato la protezione bambini non pi possibile aprire l'obl e non si pu pi avviare alcun programma di lavaggio. Impostazione della protezione bambini: Girate la manopola (all'interno dell'obl) in senso orario sino alla battuta servendovi di una moneta. Avvertenza! Dopo la regolazione, la manopola non deve trovarsi nuovamente abbassata, altrimenti la protezione bambini non attivata! La manopola deve sporgere come illustrato nella figura. Disinserimento della protezione bambini: girate la manopola in senso antiorario sino alla battuta.

36

Istruzioni di installazione e collegamento

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E COLLEGAMENTO Avvertenze di sicurezza per l'installazione


Non ribaltate la lavatrice sul lato frontale e neppure sul fianco destro (visto dal davanti). I componenti elettrici potrebbero bagnarsi! Assicuratevi che la lavatrice non presenti danni dovuti al trasporto. Non collegate in alcun caso un apparecchio danneggiato. In caso di danni, rivolgetevi al vostro rivenditore autorizzato. Assicuratevi di aver rimosso tutti i componenti dei distanziali applicati per il trasporto e che la protezione contro gli spruzzi d'acqua sia collegata all'elettrodomestico, si veda il paragrafo "Rimozione dei distanziali di trasporto".) In caso contrario, durante la centrifuga si potrebbero danneggiare l'elettrodomestico oppure i mobili adiacenti. Inserite sempre la spina in prese di corrente con contatto di terra conformemente alle norme vigenti in materia. Allacciamento fisso: l'allacciamento fisso pu essere eseguito esclusivamente da un elettricista autorizzato. Prima della messa in esercizio, assicuratevi che la tensione nominale ed il tipo di corrente riportati sulla targhetta di identificazione dell'apparecchio corrispondano alla tensione di rete ed al tipo di corrente presenti sul luogo di installazione. Sulla targhetta di identificazione riportato anche il tipo di fusibile elettrico necessario. Il cavo di alimentazione pu essere sostituito unicamente dal centro di assistenza tecnica oppure da un elettricista autorizzato.

37

Istruzioni di installazione e collegamento

Installazione dell'apparecchio
3
Le lavatrici con pannello frontale arcuato non sono idonee all'installazione sottopiano.

Trasporto dell'apparecchio
Non appoggiate la lavatrice sul lato frontale e neppure sul fianco destro (visto dal davanti). In caso contrario, i componenti elettrici potrebbero bagnarsi. Non trasportate mai l'apparecchio senza i distanziali di trasporto. Rimuovete i distanziali di trasporto soltanto sul luogo di installazione! Il trasporto senza i distanziali di trasporto pu causare dei danni all'apparecchio. Non sollevate mai l'apparecchio afferrandone l'obl e neppure dallo zoccolo. Per il trasporto con il carrello: appoggiate il carrello soltanto lateralmente.

Rimozione dei distanziali di trasporto


Attenzione! Prima di installare e collegare l'apparecchio occorre assolutamente rimuovere i distanziali utilizzati per il trasporto! Conservate con cura tutti i componenti ed i distanziali di trasporto per un eventuale trasporto successivo (trasloco). 0 1. Aprite entrambi i supporti per tubo flessibile sul retro dell'apparecchio e sfilate sia i tubi flessibili che il cavo di collegamento.

2. Staccate i due supporti per tubo dall'apparecchio tirandoli con forza.

38

Istruzioni di installazione e collegamento

Nella dotazione di fornitura dell'apparecchio sono comprese la chiave speciale E ed i tappi di chiusura D (2 pezzi) e G (1 pezzo). 3. Rimuovete le due viti A con la chiave speciale E. 4. Rimuovere le quattro viti B con la chiave speciale E. 5. Rimuovete la guida di trasporto C. 6. Avvitate di nuovo le quattro viti B. 7. Chiudete i due fori grandi con i tappi di chiusura D. Attenzione! Inserite con forza i tappi di chiusura in modo che si innestino nel pannello posteriore (protezione dell'interno dell'apparecchio dagli spruzzi d'acqua). 8. Togliete la vite F con il manicotto, la molla di compressione e la rondella con la chiave speciale E. 9. Chiudete il foro con il tappo di chiusura G. Attenzione! Inserite con forza il tappo di chiusura in modo che si innesti nel pannello posteriore (protezione dell'interno dell'apparecchio dagli spruzzi d'acqua).

39

Istruzioni di installazione e collegamento

Preparazione del luogo di installazione


La superficie di appoggio deve essere ben pulita ed asciutta, priva di residui di cera per pavimenti ed altri rivestimenti grassi per evitare che l'apparecchio possa scivolare. Non impiegate mai lubrificanti per facilitare lo spostamento. Non consigliabile l'installazione su moquette o tappeti spessi n su pavimenti con rovescio in gommapiuma, poich verrebbe compromessa la stabilit dell'apparecchio. Nei luoghi di installazione con piastrelle di piccolo formato, tra l'apparecchio ed il pavimento occorre interporre una stuoia in gomma. Non compensate mai i piccoli dislivelli nel pavimento inserendo legno, cartone o simile sotto i piedi regolabili, bens regolando soltanto i piedini. Se, per motivi di spazio, l'apparecchio pu venire installato soltanto accanto ad una cucina a gas o a carbone, tra la cucina e la lavatrice necessario inserire una piastra termoisolante (85 x 57cm) che, a sua volta, dovr essere munita di una pellicola di alluminio sul lato appoggiato alla cucina. La lavatrice non deve essere installata in un luogo esposto al pericolo di gelate. Danni causati dal gelo! Il tubo flessibile di alimentazione e di scarico non devono essere piegati n schiacciati.

Installazione su uno zoccolo di cemento


Con l'installazione su uno zoccolo in cemento, per motivi di sicurezza occorre assolutamente montare lamiere di appoggio. Tali lamiere di appoggio sono reperibili presso il centro assistenza con il codice ET 645 425 058.

40

Istruzioni di installazione e collegamento

Installazione su pavimenti flottanti


Per l'installazione su pavimenti flottanti, soprattutto pavimenti a doghe di legno con tavole cedevoli, necessario avvitare al pavimento un pannello di legno impermeabile di almeno 15mm di spessore ad almeno 2 doghe del pavimento. Se possibile, l'apparecchio dovr essere installato in un angolo del locale, poich in quel punto il pavimento in legno pi robusto e, quindi, tende meno a generare vibrazioni risonanti.

Compensazione dei dislivelli del pavimento


Grazie ai quattro piedini avvitabili regolabili in altezza possibile compensare gli eventuali dislivelli del pavimento. L'altezza pu essere adattata tra +10 ... -5mm. Per rimuovere i distanziali di trasporto occorre utilizzare la chiave speciale fornita in dotazione. 0 1. Inserite con forza la chiave speciale nell'esagono cavo dei pidini avvitabili sino alla battuta di arresto. 2. Regolate i piedini avvitabili in modo che l'apparecchio sia allineato in orizzontale e sia ben stabile. L'apparecchio non deve traballare neppure premendo sugli spigoli. 3. Controllate eventualmente l'installazione con una livella a bolla d'aria. Attenzione! Non compensate mai piccoli dislivelli del pavimento interponendo egno, cartone oppure materiali simili, bens unicamente regolando i piedi della lavatrice.

41

Istruzioni di installazione e collegamento

Allacciamento elettrico
Sulla targhetta di identificazione dell'apparecchio sono riportati i dati relativi a tensione di rete, tipo di corrente e interruttori e fusibili necessari. La targhetta di identificazione applicata in alto dietro l'obl.

Questo apparecchio conforme alle seguenti direttive CEE: "direttiva sulla bassa tensione" 73/23/CEE compresi gli emendamenti la "direttiva sulla compatibilit elettromagnetica" 89/336/CEE compresi gli emendamenti

Allacciamento idraulico
3
La lavatrice dotata di dispositivi di sicurezza preposti ad evitare l'inquinamento dell'acqua potabile conformi alle disposizioni nazionali degli enti competenti (p.e. per la Germania: direttive DVGW). Pertanto, durante l'installazione non necessario adottare ulteriori misure di sicurezza. Attenzione! Gli apparecchi che devono essere collegati all'acqua fredda non possono essere collegati all'acqua calda! Per l'allacciamento si devono utilizzare soltanto set di tubi flessibili nuovi!

Pressione massima dell'acqua


La pressione idraulica deve essere compresa tra un minimo di 1 bar (= 10N/cm2 = 0,1 MPa), ed un massimo di 10 bar (=100N/cm2 = 1 MPa). Con pi di 10 bar: collegate a monte un riduttore di pressione. Con meno di 1 bar: svitate il tubo flessibile di alimentazione dalla valvola elettromagnetica di ingresso situata sul lato dell'apparecchio ed estraete il regolatore di portata (rimuovendo il filtro con una pinza a punta e sfilando l'anello in gomma situato dietro). Inserite nuovamente il filtro.

42

Istruzioni di installazione e collegamento

Alimentazione idraulica
Nella dotazione di fornitura compreso anche un tubo flessibile di pressione lungo 1,35m. Qualora sia necessario un tubo flessibile di alimentazione pi lungo, consentito utilizzare esclusivamente uno dei set completi di tubi flessibili reperibili presso il nostro centro assistenza ed approvati dal VDE con i raccordi a vite gi montati. Per le lavatrici sprovviste di Aqua-Control, sono disponibili set di tubi flessibili di 2,2m, 3,5m e 5m di lunghezza. Per le lavatrici dotate di Aqua-Control sono disponibili set di tubi flessibili di 2,0m, 2,9m e 3,9m di lunghezza. Attenzione! Non utilizzate mai adattatori per allungare i tubi flessibili! Gli anelli di tenuta possono trovarsi introdotti nei bulloni in plastica del raccordo filettato del tubo flessibile oppure nella confezione separata. Non utilizzate mai altri tipi di guarnizione! 0 1. Collegate il tubo flessibile alla lavatrice con il raccordo a gomito.

Attenzione! Non posate il tubo flessibile di alimentazione in verticale verso il basso, bens giratelo verso destra o verso sinistra come illustrato nella figura. Chiudete il raccordo filettato del flessibile solo manualmente. 2. Collegate il tubo flessibile con il raccordo diritto ad un rubinetto dell'acqua con raccordo filettato R 3/4 (pollici). Attenzione! Chiudete il raccordo filettato del flessibile solo manualmente. 3. Prima della messa in esercizio della lavatrice, assicuratevi che i raccordi siano a tenuta aprendo lentamente il rubinetto dell'acqua.

43

Istruzioni di installazione e collegamento

Scarico dell'acqua
Il tubo flessibile di scarico dell'acqua pu essere collegato ad un sifone oppure lo si pu appendere al bordo di un lavabo o di una vasca da bagno. Per la prolunga (posata al max. per 3m sul pavimento e poi sino a 80cm di altezza) si devono utilizzare esclusivamente tubi flessibili originali. Presso il centro di assistenza potete acquistare tubi flessibili di scarico nelle lunghezze da 2,7 e 4m. Attenzione! Posate il tubo flessibile di scarico assolutamente senza pieghe. Scarico dell'acqua in un sifone Il manicotto all'estremit del tubo flessibile adatto a tutti i tipi di sifone tradizionale. Il punto di giunzione tra il manicotto ed il sifone deve essere fissato con una fascetta stringitubi. Scarico dell'acqua in un lavabo Attenzione! I lavabi di piccoli dimensioni non sono adatti allo scarico dell'acqua, poich l'acqua scaricata potrebbe traboccare! L'estremit del tubo flessibile di scarico non deve essere immerso nell'acqua scaricata, poich altrimenti potrebbe venire nuovamente aspirata acqua nell'apparecchio! Per l'aggancio ad un lavello, ad un acquaio oppure ad una vasca necessario fissare il tubo flessibile di scarico tramite il raccordo a gomito ad innesto fornito in dotazione affinch non scivoli. In caso contrario, il tubo flessibile potrebbe venire spinto fuori dal lavello dalla controspinta dell'acqua in fase di scarico. Fissate il raccordo a gomito al rubinetto dell'acqua oppure alla parete servendovi di una corda.

44

Istruzioni di installazione e collegamento

Prevalenze superiori a 1m
Per lo scarico della lisciva di lavaggio o di risciacquo, ogni lavatrice dotata di una pompa della lisciva che convoglia i liquidi attraverso il tubo flessibile di scarico sino ad un'altezza di 1m, calcolata dalla superficie di appoggio della lavatrice. Per prevalenze superiori ad 1m siete pregati di rivolgervi al nostro centro di assistenza.

Dati tecnici
Regolazione in altezza Quantit di carico (a seconda del programma) Settore di applicazione Velocit di centrifuga del cestello Pressione idraulica ca. +10/-5mm max. 5kg per uso domestico vedi targhetta di identificazione 1-10bar (=10-100N/cm2 = 0,1-1,0MPa)

Dimensioni

(misure in mm)

45

Condizioni di garanzia

CONDIZIONI DI GARANZIA
Italia
Clausole di garanzia 1. Lapparecchio garantito per un periodo di un anno dalla data di acquisto, che viene comprovata da un documeno di consegna rilasciato dal rivenditore o da altro documento probante che riporti il nominativo del rivenditore e la data in cui stata effettuata la vendita. 2. Per garanzia si intende la sostituzione o riparazione gratuita delle parti componenti lapparecchio riconosciute difettose allorigine per vizi di fabbricazione. 3. Non sono coperte dalla garanzia tutte le parti che dovessero risultare difettose a causa di negligenza o trascuratezza nelluso, di errata installazione o manutenzione, di manutenzioni operate da personale non autorizzato, di danni di trasporto, ovvero, infine, di circostanze che, comunque, non possono farsi risalire a difetti di fabbricazione dellapparecchio. I particolari asportabili, le manopole, le lampade, le parti in vetro, i pannelli catalitici, le tubazioni esterne e gli eventuali accessori non sono coperti da garanzia se non quando di dimostri che si tratta di vizio di fabbricazione. Sono altres esclusi dalle prestazioni in garanzia gli interventi tecnici inerenti linstallazione e lallacciamento agli impianti di alimentazione. 4. La garanzia communque esclusa in caso di uso non domestico dellapparecchio. 5. La Casa costruttrice declina ogni responsabilit per eventuali danni che possano, direttamento o indirettamente, derivare a persone o animali domestici o cose in conseguenza della mancata osservanza di tutte le prescrizioni indicate nellapposito Libretto Istruzioni e concernenti, specialmente, le avvertenze in tema di installazione, uso e manutenzione dellapparecchio. 6. Per gli apparecchi per i quali richiesto lintervento a domicilio, lutente tenuto a corrispondere il diritto fisso per spese di trasferimento a domicilio in vigore alla data di intervento. Qualora lapparecchio venisse riparato presso uno dei Centri del Servizio di Assistenza Tecnica della Casa costruttrice, le spese ed i rischi di trasporto relativi saranno a carico dellutente. 7. Trascorso un anno, lapparacchio non pi coperto da garanzia e lassistenza verr prestata addebitando le parti sostituite, le spese di manodopera e di trasporto del personale e dei materiali, secondo le tariffe vigenti in possesso del personale del Servizio di Assistenza Tecnica autorizzato dalla Casa costruttrice. In presenza di intervento effettuato presso uno dei Centri del Servizio Assistenza Tecnica autorizzato dalla Casa costruttrice, lapparacchio dovr esservi recapitato a spese e rischio dellutente. 8. E in ogni caso esclusa la sostituzione dellapparecchio nonch il prolungamento della garanzia a seguito di intervenuto guasto.

46

Centri di assistenza tecnica

CENTRI DI ASSISTENZA TECNICA


Italia
TELEFONO FRIULI-VENEZIA GIULIA Aret di Persello Enore A.R.E. di Masolini & C. SNC Asterex SNC A.D.L. Riparazione Elettrodomestici SNC Astec di Zoccarato & C. SNC VENETO Scola Claudio Astec di Vedovato P. & Maitan R. SNC S.T.A.C. di G. & R. Trevisi F.LLI SNC C.tre SNC di Cibien Paolo & Tormen Mauro RPF SNC di Raymondi & C. RIVE SAS S.A.T.E.R. SNC R.E.R. TV di Cengiarolo C. B.B.F. SNC TRENTINO-ALTO ADIGE S.T.E. SNC Service Center SNC Via Tommaso Gar 20 38100 Trento TN Via Macello 18/C 39100 Bolzano BZ 0461-231227 0471-981096 0461-261221 0471-981096 Cannaregio 6104/A 30121 Venezia VE V. le Venezia 4 31045 Motta di Livenza TV Via Milano 7 Zona Industriale 31050 Olmi S. Biagio Callalta TV Via Montegrappa 70 32100 Belluno BL Via Giorgione 40 35020 Albignasego PD V. le Europa 93 36016 Thiene VI Via Salvemini 61 36100 Vicenza VI Circun. Oriani 2/H 37122 Verona VR Via Gramsci 22 45100 Rovigo RO 041-5286409 0422-768708 0422-899141 0437-926116 049-691665 0445-370753 0444-530799 045-8004155 0425-30531 041-5286409 0422-766847 0422-899410 0437-926087 049-691685 0445-384595 0444-530332 045-8004155 0425-30531 Via S. Giovanni Bosco 21 33028 Tolmezzo UD V. le Venezia 160/A 33100 Udine UD Via Vallona 13/A 33170 Pordenone PN Via Timavo 15 34074 Monfalcone GO Via Pecenco 4 34127 Trieste TS 0433-41162 0432-232221 0434-20352 0481-411624 040-568944 0433-41162 0432-233295 0434-524308 0481-411624 040-577923 FAX

47

Centri di assistenza tecnica


TELEFONO EMILIA ROMAGNA G.A.E. SNC Loremax Service Di Luciano Marani Masini Ermes & C. SNC A.T.E. di Bonfiglioli Devis S.A.R.E.T. SRL Sare 2 SNC di Ferrarini Mauro & C. S.A.T. R. EL. SRL Fabbri Claudio SO.R.E. di Foiera & C. SNC S.A.T.E. SNC di Giunchi e Casadio LOMBARDIA A.R.E.L. SNC di Peverini & Grottaroli Comoni Franco SNC di Comoni F. & C. G.T.E. SNC di Savaresi G. & C. Zanetti Franco Riparazione Elettrodom. di Verga Giovanni SNC Secchi Elettroservice SNC C.A.R.E. SRL C.A.R.E. SRL Loman di Locatelli Fabrizio & C. SNC Cat AEG di Ramazzotti Guido & C. SNC Via Settembrini 5 20063 Cernusco sul Naviglio MI Via Omodei 1 20095 Cusano Milanino MI Via C.A. Carlone 8 20147 Milano MI Via Vanetti 65 21100 Varese VA Via Volta 44 22072 Cermenate CO Fraz. S. Lucia 23030 Valdisotto SO Via Vanoni 76/B 23100 Sondrio SO Via M. Danieli 8 23017 Morbegno SO Via Privata Lorenzi 21/A 24100 Bergamo BG Via Dalmazia 89 25100 Brescia BS 02-9249446 02-66400980 02-4047172 0332-335400 031-771391 0342-901897 0342-510888 0342-614883 035-316943 030-224150 02-9249446 02-6194661 02-40091907 0332-355400 031-774334 0342-901954 0342-512510 0342-614883 035-316943 030-224150 Via Locati 8 29100 Piacenza PC Via Macello 3E 3A 40026 Imola 80 Via A. Costa 124/2 40067 Rastignano Pianoro BO Via Carlo Porta 2/A 40128 Bologna 80 Via S. Giovanni Bosco 226 41100 Modena MO Via J. B. Tito 8 42100 Reggio Emilia RE Via Rapallo 3/C 43100 Parma PR Via Darsena 74 44100 Ferrara FE V. le Bovio 324 47023 Cesena FO Via Falconieri 9 48100 Ravenna RA 0523-499629 0542-28479 051-6260024 051-4173441 059-372917 0522-930010 0521-980938 0532-765680 0547-27413 0544-401365 0523-499629 0542-28479 051-743505 051-4173441 059-372186 0522-383581 0521-992323 0532-765680 0547-27413 0544-401365 FAX

48

Centri di assistenza tecnica


TELEFONO Z.A.T. SNC di Folci Paolo Bresciani P. Luigi Scarparo Renzo C.A.T.E. di Rocca Antonino & Rocca Renato SNC S.A.T. di Fava Alberto PIEMONTE S.A.T. SNC di Acrome R. & Tezzon C. Copotec SRL Ghibaudo Fortunato C.R.E. di Bresciani Girardi Giuseppe Eldom Service SNC S.A.T.E. dei F.LLI FiammengoCestari-Conca SNC VALLE DAOSTA Gambalonga Paolo & C. SNC LIGURIA Tecno Service SNC S.A.T.E. di Orsi Egidio Cidiemme Service SNC di Gravano Dino & C. S.A.T. SNC C.A.R.T.E. SNC Via dellOmbra 10/12R 16100 Genova GE Via Terpi 63/R 16141 Genova GE Via Bourniquez 1R-3R 17100 Savona SV Via Argine Destro 281 18100 Imperia IM Via XXIV Maggio 335-337-339 19100 La Spezia SP 010-386301 010-8359463 019-8386486 0183-291716 0187-502336 010-385769 010-8359463 019-8386486 0183-292916 0187-502336 Via L. Binel 20 11100 Aosta 0165-45783 0165-363252 P.zza Perrone 5/9 10015 Ivrea TO Via P.D. Pinelli 64/A 10144 Torino TO Via dei Saraceni 2 12040 Castelletto Stura CN Via Candelo 30 13051 Biella BI C. so Magenta 17 13100 Vercelli VC C. so Volta 114-118 14100 Asti At C. so Alessandria 77 15057 Tortona AL 0125-424600 011-4730995 0171-791170 015-401738 0161-258071 0141-274984 0131-861804 0125-49527 011-4374810 0171-791170 015-401738 0161-258071 0141-274984 0131-868245 Via dellIndustria 29 26016 Spino dAdda CR Via Roma 18 26040 Bosco ex Parmigiano CR Via U. Giordano 13 27029 Vigevano PV Via G. Moruzzi 2/1 27100 Pavia PV V. le Risorgimento 55/A 46100 Mantova MN 0373-965451 0372-452326 0381-71400 0382-526311 0376-368479 FAX 0373-980478 0372-453526 0381-71442 0382-526311 0376-368479

49

Centri di assistenza tecnica


TELEFONO LAZIO Techno Service 91 SRL Via Liguria 1 00053 Civitavecchia Roma 0766-32780 06-57301520 0761-304069 0746-498073 0775-291849 0773-661616 0771-470111 0766-502179 06-57303286 0761-304069 0746-498073 0775-888009 0773-661616 0771-470851 FAX

A.E.G. Point di Pietroni G. & G. SNC Via Marco Polo 106/A-106/B 00154 Roma S.T.E.T. SNC DOrazi Ottaviano Tecnoservizi di Iannuzzi Orlando Ziello Eraldo Italreg di Albano Ciro TOSCANA Cate di Lepri G. & C. SNC Cate di Lepri G. & C. SNC Punto Service SRL C.A.R.E. SRL Giommoni Service di Giommoni Claudio & C. SNC S.A.T.E.R. SNC S.A.T.E.R. SNC S.T.E.L. SNC C.R.E.L. SNC S.E.A. di Campatelli A. & S. SNC Cardoni Giuseppe Elettroservice SNC di Biondi Roberto & C. S.A.R.E.T. SNC di Magnanelli & Bologna Via Segantini 2 50053 Empoli FI Via Fiorentina 76 50047 Prato PO Via Bonaini 4/R 50134 Firenze Via G. Ferraris 8 51100 Pistoia PT Via Romana 157 52100 Arezzo AR V. le Cavour 36/38 53100 Siena SI V. le Marconi 113/ABC 53036 Poggibonsi SI Via Monte Sagro 19 55049 Viareggio LU V. le S. Concordia 767/C 55100 Loc.tas. Concordio LU Via Leonardo da Vinci 44 57023 Cecina LI Via Manganaro 78 57037 Portoferraio LI Via Bandi 22 57100 Livorno LI Via Litoranea 89/C 58022 Follonica GR Via Gargana 15/17 01100 Viterbo VT Via Gherardi 35 02100 Rieti RI V. le Grecia 12/14 03100 Frosinone FR Via Romagnoli 32 04010 Latina LT Via Parco Belvedere Conca 74 04024 Gatta LT

0571-80652 0574-632652 055-470226 0573-532766 0575-901159 0577-44597 0577-939056 0584-962801 0583-418141 0586-631469 0565-915470 0586-409743 0566-43772

0571-944115 0574-633690 055-4624591 0573-534175 0575-901159 0577-271208 0577-939056 0584-961718 0583-55468 0586-633550 0565-915470 0586-421187 0566-44311

50

Centri di assistenza tecnica


TELEFONO C.A.T.R.E. di Noferi G. & C. SNC UMBRIA CRE SNC di Lattanzi & C. A.E.R.MA.G. di Tabarrini Vigliero Via 7 Martiri 30 05018 Orvieto TR Via Vocabolo Sabbione - S.DA di Recentino 9 05100 Terni TR Via Roma 53/A 06034 Foligno PG Via S. Pellico 15/23 06100 Perugia PG 0763-305133 0744-800676 0763-305133 0744-807176 Via F.LLI Bandiera 29 58100 Grosseto GR 0564-26150 FAX 0564-422752

Grifo Service di Berlicca Alunni Angelo MARCHE C.A.T.E.R. SNC di Antonini Renzo & C. Master di Mandoloni Enzo Deltro di Trozzo & del Brutto SNC Coppari Nello Sargo Romolo & C. SNC Marconi Lanfranco SARDEGNA A.T.E. di Piredda Angelo

0742-677171 075-30892

0742-677171 075-35270

Via Barilatti 35 60127 Ancona AN S. da Naz. Adriatica Sud 44 61032 Fano PS Via Natali 51/E 62010 Sforzacosta MC Via dei Politi 21 62019 Recanati MC Via Borgo Andrea Costa 137 63017 Porto S. Giorgio AP Via Monte Bianco 10 67037 Porto dAscoli AP

071-2801536/7 071-2801536 0721-803720 0733-202492 071-7570723 0734-675678 0735-659230 0721-803720 0733-202950 071-7570723 0734-675678 0735-751155

Via Ogliastra 1/A 07026 Olbia SS

0789-25880 079-982325 079-250404 0782-42063 0782-624285 0784-204203 070-304222 0783-303636

0789-27881 079-982325 079-250404 0782-42063

F.LLI Canu Sebastiano & Fabio SNC Via Tarragona 38 07041 Alghero SS Eldom Servizio Tecnico SNC Arras Bruno Arras Bruno Elettra Servizi di Margarucci Roberto & C. SNC Assitecnica di Fiori Carmine & C. SNC Porcu Marco Via Nurra 18/20 07100 Sassari SS Via Italia 08045 Lanusei NU Via V. Emanuele 63 08048 Tortoli NU Via F. Congiu Pes 10 08100 Nuoro NU Via Corsica 23 09126 Cagliari CA Via Masones 18/B 09170 Oristano OR

0784-206898 070-340267 0783-303636

51

Centri di assistenza tecnica


TELEFONO CAMPANIA S.I.R.E. & C. SNC Ciccariello & Russo SNC Rossi Lorenzo Nuova Sannio Service SRL SE.T.R.EL. SNC Catrel SRL Via Madonna delle Grazie 22 80070 Forio dIschia NA Via Ponti Rossi 115/C 80131 Napoli NA Via Picazio 12/14/16 81100 Caserta CE 081-907393 081-7411080 0823-444389 081-907393 081-7437945 0823-444389 0824-43588 089-335684 0825-683169 FAX

C. da Pezzapiana - Zona Industriale 0824-43588 82100 Benevento BN Via S. Leonardo 120 84100 Salerno SA Via Raffaele Viviani 7 (Loc.TaTorrette) 089-335684/5 0825-683169

83013 Mercogliano AV
ABRUZZO S.A.T.E.R. SNC Aversa Gabriele Ciocca Mauro MOLISE S.T.E. di Minchillo & dOnofrio SNC Via Luigi Sturzo 16 86039 Termoli CB Marinelli Luigi Di Nucci Luigi BASILICATA Buono & Guida di Buono Angelo & C. SNC Tecnovo di Nigro Giuseppe PUGLIA S.T.A.E.L. SNC Mastrandrea Vito C.A.T.E. di Rubino Antonio S.T.E. di Tarantino & C. Via Vecchia S. Antonio 23 70043 Monopoli BA Via N. Tridente 42/16 70125 Bari BA Via P. Telesforc 150 71100 Foggia FG Via Taranto 245 73100 Lecce LE 080-808485 080-5461329 0881-746336 0832-300863 080-808485 080-5468252 0881-713605 0832-331725 Via Gattini 28 75100 Matera MT Via Giardini 85028 Rionero PZ 0835-335905 0972-721681 0835-345140 0972-723305 Via S. Giovanni 144 86100 Campobasso CB Via Gabriele Veneziale 11 86170 Iserna IS 0875-85513 0874-63142 0865-411007 0875-85513 0874-63142 0865-411007 Via Verrotti 15/B 65016 Montesilvano PE Via Giordano Bruno 5 67039 Sulmona AQ S.S. 17 N. 41 (Porta Napoli) 67100 LAquila AQ 085-4452200 0864-210333 0862-26309 085-4492726 0864-210333 0862-26309

52

Centri di assistenza tecnica


TELEFONO Lippolis Giovanni F.A.G. Service SRL CALABRIA Cosentino Luigi F.LLI Donato SNC Vacatello Francesco Paolo SAT di Luciano Massa & Fava SNC F.A.G. Service SRL Speranza Francesco Figliomeni Anna Maria A.TE.R. dei F.LLI Catalano & Cama SNC SICILIA C.O.R.E.L. Service SNC Elettronica Trapanese SNC Elettro Centro Sicula Elettro Centro Sicula A.T.S. di Sanguedolce Carmelo Scuderi Bruno Via F. Patti 38/90133 Palermo PA Via Marsala 93-95 91100 Trapani TP Via Trigona della Foresta 4 93100 Caltanissetta CL Via Cicerone 50 92100 Agrigento AG Via Italia - Pal. Salvaggio 94100 Enna EN Via Dante Alighieri 70 95041 Caltagirone CT 091-332798 0923-21481 0934-551014 0922-24717 0935-29595 0933-26209 095-431340 0932-623381 090-41742 091-332798 0923-21481 0934-551014 0922-24717 0935-29395 0933-26209 095-436893 0932-623381 090-41267 Via XX Settembre 123 87012 Castrovillari CS 0981-26094 0981-26094 0984-390206 0963-547133 0961-32816 0962-965258 0966-643773 0964-416781 0965-47129 Via Istria 55/57 74100 Taranto TA Via Magna Grecia 225/A 74100 Taranto TA 099-7362572 099-337654 FAX 099-7362572 099-738254

Via Degli Stadi/87100 Cosenza CS 0984-38939 Via Terravechia Inferiore 88 88018 Vibo Valentia VV Via Nazionale 51-53 88063 Catanzaro Lido CZ Via Cutro 459 88900 Crotone K Via Circonvallazione 225 89029 Taurianova RC 0963-547496 0961-33933 0962-965258 0966-645463

Via Porticato 60 0964-416041 89046 Marina di Gioiosa Ionica RC Via Naz. Pentimele 159/A-B 89100 Reggio Calabria RE 0965-47051

La Domotica di Merendino Michele Via Proserpina 9 & C. SNC 95128 Catania CT Coriolani Emanuele AS.T.EL. SNC Via V. Giordano 110 97100 Ragusa RG V. le Boccetta 145/147 98100 Messina ME

53

Indice

INDICE
A
Acqua anticalcare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .19, scarico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20, 24, Additivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10, 19, Ammollo . . . . . . . . . . . . . . 14, 21, 22, 25, Ammorbidente . . . . . . . . . . . . . . . . 9, 10, Anticalcare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9, Apertura della porta . . . . . . . . . . . 20, 25, 21 25 21 26 21 19 33

M
Macchie . . . . . . . . . . . . . . . . 9, 14, 22, 26, 33

N
No centrifuga finale . . . .12, 20, 23, 24, 25

P
Pericolo di gelo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7, 34 Pompa della lisciva . . . . . . . . . . . . . . . 10, 35 Prelavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11, 21 Programma impostazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22, 26 interruzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .24 modifica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .24 Protezione bambini . . . . . . . . . . . . . . . 30, 36

B
Biancheria colorata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17 delicata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .17, 18 fortemente sporca . . . . . . . . . . . . . . . . . 14 mediamente sporca . . . . . . . . . . . . . . . . . 9 poco sporca . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9, 15 Breve . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15, 22, 26

Q
Quantit di carico . . . . . . . . . . . . . . . . 16, 26

R
Risciacquo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12, 27 Risciacquo delicato . . . . . . . . . . . .12, 13, 27 Risparmio energia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .26

C
Cassetto del detersivo . . . . . . . . . . . . . .10, Centri di assistenza tecnica . .29, 30, 47, Centrifuga . . . . . . . . . . . . . . . .20, 23, 24, Cotone . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Cotoni bianchi . . . . . . . . . . . . .11, 18, 26, Cotoni colorati . . . . . . . . . . . .11, 18, 26, 21 55 27 18 27 27 27 21 21 21 24 19

S
Saracinesca KO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .16 Sbiancante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10, 21 Scarico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .20, 24, 25 Seta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .18 Sintetici . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12, 18, 26, 27 Svuotamento d'emergenza . . . . . . . . . . . . .34

D
Delicati . . . . . . . . . . . . . . . . . . .13, 18, 26, Detersivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10, 19, Detersivo per il prelavaggio . . . . . . . . .10, Detersivo per lammollo . . . . . . . . . . . .10, Display delle fasi del programma . . . . . . . Durezza dell'acqua . . . . . . . . . . . . . . . . . 9,

T
Targhetta di identificazione . . . . .10, 42, 55 Tende . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17, 26

E
Etichette di lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18

G
Garanzia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6, 30, 46

I
Inamidare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .12, 27

L
Lana . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .13, 18, 26, 27 Lavaggio principale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11 Lino . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18

54

Assistenza

ASSISTENZA
Al capitolo "Che cosa fare se ... sono riportati alcune anomalie di funzionamento che potrete riparare da soli. In caso di guasto vi preghiamo di consultare dapprima questo capitolo. Se non trovaste indicazioni in proposito, rivolgetevi al vostro centro di assistenza tecnica. (Indirizzi e numeri di telefono sono riportati al paragrafo "Centri di assistenza tecnica). Preparatevi sempre bene al colloquio. In questo modo semplificherete la diagnosi del guasto e sar pi facile decidere se sia necessaria la visita di un tecnico del centro di assistenza. Annotatevi il numero PNC ed ilnumero S. Entrambi questi numeri sono riportati sulla targhetta di identificazione all'interno dell'obl della vostra lavatrice.

PNC ..................................................... Numero S ..................................................... Inoltre, annotatevi con precisione quanto segue: Come si manifesta l'anomalia? In quali circostanze si presenta l'anomalia? Quando insorgono costi per voi anche durante il periodo di garanzia? se aveste potuto eliminare l'anomalia di funzionamento con la tabella dei guasti (vedi il paragrafo "Che cosa fare se ...), quando sono necessari pi interventi da parte del tecnico del centro di assistenza poich non gli sono state fornite tutte le informazioni principali prima della visita ed ora, adesempio, deve recarsi ad acquistare parti di ricambio. Tali viaggi supplementari possono essere evitati preparando la vostra telefonata nel modo descritto precedentemente.

55

AEG Hausgerte GmbH Postfach 1036 D-90327 Nrnberg http://www.aeg.hausgeraete.de Copyright by AEG 822 942 500 -01- 0500-01