Sei sulla pagina 1di 2

Per la protezione

Aperta Nel recupero


Base Per il sostentamento Post Dopo l’intervento
Atleta Tutore Atleta SL nell’attività sportiva Rotulina Per il contenimento
NOTE Indicazioni
operatoria corta Ginnastica passiva Ginnastica attiva

mod. 4/2009 ita


funzionale della rotula chirurgico polivalente in particolare nello sci della rotula

Descrizione Descrizione Descrizione Descrizione Descrizione Descrizione nelle prime fasi della riabilitazione per il rafforzo della muscolatura dell’arto
Nella seconda fase del Nella seconda fase del A seguito di un Aseguito di: Per il supporto del Ginocchiera con inferiore (Leg extension - Leg Curl) Nel recupero funzionale e
recupero funzionale a recupero funzionale intervento - intervento chirurgico ginocchio nell’attività foro rotuleo nello sport a seguito di:
seguito di: a seguito di: chirurgico a: sportiva a seguito di:
- traumi legamentosi - traumi legamentosi - traumi legamentosi antiarrotolamento. • intervento chirurgico
- fratture articolari - traumi legamentosi
(LCA, LCP, LCM, LCL) (LCA, LCP, LCM, LCL)
- traumi capsulari
(LCA, LCP, LCM, LCL)
(LCA, LCP, LCM, LCL)
• traumi legamentosi
- traumi capsulari
- traumi capsulari - traumi capsulari
- traumi meniscali - traumi meniscali - traumi capsulari, Composizione (LCA, LCP, LCM, LCL)
- traumi meniscali
- traumi meniscali
- instabilità rotulea - fratture legamentose Nella ripresa dell’attività - traumimeniscali - Poliammide 63% • traumi capsulari
- Cotone 24%
Snodo sportiva - Elastam 13% • traumi meniscali
Snodo Snodo
Immobilizzazione:
0°, 15°, 30°, 45° e 60° Immobilizzazione: Snodo Snodo Libertà di Lavabile a mano
• instabilità rotulea
0°, 15°, 30°, 45° e 60° Immobilizzazione: Immobilizzazione: movimento:
Arco di movimento 0°, 15°, 30°, 45° e 60°
controllato: Arco di movimento 0°, 15°, 30°, 45° e 60° 0° - 135° vedi etichetta di manutenzione
0° - 15° - 30° - 45° - 60° controllato: Arco di movimento Arco di movimento consigliata
0° - 15° - 30° - 45° - 60° controllato: controllato:
Libertà di movimento: 0° - 15° - 30° - 45° - 60° Snodo in alluminio
0° - 135° Libertà di movimento: 0° - 15° - 30° - 45° - 60°
0° - 135° Libertà di movimento: Libertà di movimento: Peso ginocchiera 350gr
0° - 135° 0° - 135°
Taglia Taglia Taglia
15 cm 15 cm Taglia Taglia Taglia Unica (40 - 54 cm)
XS: 33 – 38 cm XS: 33 – 38 cm Taglia Unica (40 - 54 cm) Unica (40 - 54 cm)
1: 29 – 33 cm Studi scientifici presentati al XVI Congresso
S: 39 – 44 cm S: 39 – 44 cm a richiesta XS e XXL
M: 45 – 51 cm M: 45 – 51 cm
Unica (40 - 54 cm) a richiesta XS e XXL 2: 33 – 37 cm Internazionale di Riabilitazione Sportiva e
L: 52 – 56 cm L: 52 – 56 cm 3:
4:
37 - 41 cm
41 - 44 cm
Traumatologia, Milano 14-15 aprile 2007,
XL: oltre 57 cm XL: oltre 57 cm
5: 44 - 49 cm hanno evidenziato che le ginocchiere KTJ
circonferenza sopra il ginocchio
ha il 25,9% di comfort in più rispetto a
quelle che utilizzano lo snodo a doppio centro.
DESTRA SINISTRA DESTRA SINISTRA DESTRA SINISTRA DESTRA SINISTRA
Dati tecnici
Il ginocchio I traumi del ginocchio I dispositivi meccanici Il concetto Come indossare il tutore
Arco movimento 0° ÷ 135°
Il movimento del ginocchio segue un moto La traumatologia del Quando è necessario sostenere ed accompagnare A tale proposito Insall (1986), in riferimento alla Lo snodo KTJ - Knee Top Joint® a centro di Rientro centro istantaneo rotazione cm. 0.36
Agganciare le cinghie in modo da far ricadere lo
ADVANCED ORTHOPEDIC SOLUTIONS
roto-traslatorio. Nella flessione fino ai 20-25° ginocchio, prevede vari tipi il ginocchio nel suo movimento, si ricorre all'ausilio possibilità nella quale il centro istantaneo di rotazione variabile riproduce il moto roto- Massima Tensione su LCA - LCP Kg. 0.20 snodo all’altezza del ginocchio (l’asse di simmetria del
i capi articolari rotolano tra loro; dai 25° in d’intervento, ognuno dei di particolari dispositivi meccanici che guidano rotazione viene forzato in una posizione innaturale braccio superiore dello snodo deve essere parallelo all’asse
traslatorio del ginocchio umano e mantiene Moto proposto Roto-traslatorio longitudinale della coscia ma leggermente retrocesso all’asse
ADVANCED ORTHOPEDIC SOLUTIONS poi, il rotolamento viene combinato con uno quali è caratterizzato l'articolazione nel suo percorso. che non consente al ginocchio di riprodurre un inalterati i rapporti articolari. Può essere 135° arco Rientro cm Kg LCA Kg LCP Moto stesso; l’asse di simmetria del braccio inferiore dello snodo
scivolamento che diventa sempre più dall’utilizzo di particolari Se tali dispositivi non riproducono un corretto corretto moto roto-traslatorio, dice che: applicato su tutti i dispositivi che interessano il 0°-30° 0 0,12 0,11 Rotatorio
deve essere parallelo all’asse longitudinale della gamba ma
leggermente retrocesso all’asse stesso). Fig. 1
predominante. Tale dinamica fa sì che il centro dispositivi meccanici: moto roto-traslatorio, trascinano l’articolazione “questa condizione può verificarsi quando le recupero funzionale dell’articolazione: tutori, Scomposizione arco movimento 30°-45° 0,02 0,05 0,04 Roto-traslatorio Eseguire alcuni movimenti affinchè la traiettoria

[kg] trazione
istantaneo di rotazione ricada sempre sulla su una traiettoria “meccanica” non fisiologica, superfici articolari o i legamenti, o entrambi, non macchine per la ginnastica passiva (CPM) e
• tutori per il sostentamento 45°-90° 0,09 0,06 0,12 Roto-traslatorio degli snodi si sovrapponga a quella del ginocchio e
perpendicolare del punto di contatto femoro- sono situati nella loro normale posizione anatomica,

rientro
dell’articolazione nella creando tensioni anomale all’interno del ginocchio. macchine per il rafforzamento della muscolatura stringere una alla volta le singole cinghie. Fig. 2
tibiale. 90°-135° 0,36 0,20 0,19 Roto-traslatorio
ktj sistemi srl fase post-operatoria e/o CON IL GINOCCHIO IN
o quando al ginocchio viene applicato un apparec- flesso-estensoria dell’arto inferiore (leg extension Attenzione:
ESTENSIONE, ANCORA- chio di immobilizzazione o altro – leg curl). Se, nel movimento avete la sensazione che il tutore
via Flavia 23/1 post-traumatica per la TO A D UN O S N O D O A dispositivo ortopedico che Allineamento ginocchio-snodo Autocentraggio
si muova: allentate leggermente le 4 cinghie anteriori
deambulazione e la ripresa CENTRO FISSO, IL MO-
forza il movimento arti- e tirate leggermente le cinghie posteriori Fig. 3 in
34148 Trieste dell’attività sportiva;
V I M E NTO TENDE A
CREARE UNA TRAZIO- Autocentraggio: è la naturale conseguenza del movimento contemporaneo tra lo snodo KTJ ed il ginocchio quando sono ancorati tra loro. modo da portare all’indietro lo snodo Fig. 4
NE D E I L E G A M E NT I . colare in una direzione La sovrapposizione delle traiettorie fa sì, che ci sia sempre l’istantanea coincidenza del centro di rotazione fisiologico e meccanico.
tel +39 040 8992240 • macchine per la innaturale”.

ne
Ripetere l’operazione fino a quando non sentite la
mobilitazione passiva nella z io ginocchiera stabile.
fax +39 040 8992248 tra Brevetto depositato Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, U.K., Italia, Spagna, Stati Uniti
fase post-operatoria;
info@ktj.it Riconoscimenti
• macchine per il flessione
potenziamento Y -Y1
Y1 AT Award 2004 Medaglia d’oro Riconoscimento Premio IFIA Primo Premio Genia
www.ktj.it
Y

ne
della muscolatura CON IL GINOCCHIO IN
FLESSIONE, ANCORATO AD X
12 novembre 2004 28° Salone Speciale (Federazione Internazionale Patent World

io
X
flesso- estensoria UNO SNODO A CENTRO FIS- co m pr e ss Düsseldorf, Germany Internazionale 28° Salone delle Associazioni degli
Salone Internazionale
SO, IL MOVIMENTO TENDE dell’Invenzione Inventori)
dell’arto inferiore. A CREARE UNA COMPRES- estensione
X1
X1 Internazionale 28° Salone Internazionale dell’invenzione Innovazione nel settore ortopedico sportivo
Ginevra 2000 dell’Invenzione Milano 1997
P.IVA 01142680329 SIONE DELLE CARTILAGI-
NI E DEI MENISCHI.
dell’Invenzione Fig. 1 Fig. 2 Fig. 3 Fig. 4 LO SNODO A CENTRO DI
Ginevra 2000 Ginevra 2000
ROT AZIONE VARIABILE