Sei sulla pagina 1di 70

Una (prima) giornata di studio su/per gli IRCCS in FVG

GDB 2008

LR. 14/06: Il CRO nel SSR


Benvenuto ma !?

GDB 2008

Il CRO: chi costui?

Sentito dire.

Siamo noi?

GDB 2008

GDB 2008

Aspettative Aspettative Prestazioni Bisogni di di salute salute Bisogni

IRCCS CRO
Risorse Risorse

Conoscenza Norme Norme

GDB 2008

10000 10000 9000 9000 8000 8000 7000 7000 6000 6000 5000 5000 4000 4000 3000 3000

Anno Anno 1998 1998

Anno Anno 1999 1999

Anno Anno 2000 2000

Anno Anno 2001 2001

Anno Anno 2002 2002

Anno Anno 2003 2003

Anno Anno 2004 2004

Anno Anno 2005 2005

Anno Anno 2006 2006

Anno Anno 2007 2007

Ricoveri
GDB 2008

Punti USA
6

COSTI PERSONALE/VALORE PRODUZIONE SANITARIA

1,20 1,00 0,80 0,60 0,40 0,20 0,00


GDB 2008 1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

7 2007

Guarigione Sopravvivenza Tempo libero da malattia Qualit della vita Sicurezza

+ + + + + -

S.S.N. S.S.R.
SALUTE

CONOSCENZA

Costi

Comitato Etico

Ricerca Sperimentazione
Ricerca di base
GDB 2008

Ricerca Clinica
8

IMPACT FACTOR
1000 900 800 700 600 500 400 300 200 100 0
1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006
9

GDB 2008

2007 Novembre

31.7.2006

GDB 2008

10

Verso le nuove linee ed indirizzi regionali per loncologia

IL C.R.O. E LONCOLOGIA NEL F.V.G.


APPUNTI PER UN BRAIN STORMING

AVIANO,

__ ottobre 2006

GDB 2008

11

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Partecipanti / Invitati III Comm.ne Cons.
Conferenza Permanente Sindaci

Assessorato
Agenzia Area Vasta TS-GO (Territorio, Az. OU, Burlo) Area Vasta UD (Territorio, Az. OU) Area Vasta PN (Territorio, AO) CRO Stakeholders
GDB 2008 12

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Normativa di riferimento
Statuto e atti di riconoscimento IRCCS L. 3/2003 DL 288/2003 LR 23/2004 DGR n. 3222 del 12.12.2005 (PSSR) L.R. 27.7.2006 (poi 10.8.06 n. 14) PSN Piani Oncologici (FVG 1998; Intesa Stato-Regioni 2001)
GDB 2008 13

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


L.R. n. 23/2004

Il piano annuale del CRO di rilievo regionale e come tale va direttamente alla conferenza permanente dei Sindaci di Codroipo:

VISIONE REGIONALE DELLASSISTENZA ONCOLOGICA


GDB 2008 14

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Compito primario del CRO: ricerca oncologica Traslazionale: conoscenza a fini terapeutici Conoscenze epidemiologiche a fini di prevenzione Conoscenze per migliorare la diagnosi con bio-marcatori Conoscenze per migliorare la terapia e renderla uniforme Conoscenze per nuovi farmaci e terapie bersaglio-mirate Conoscenze per nuove terapie radianti Conoscenze per nuovi approcci chirurgici Conoscenze per integrazioni terapeutiche
GDB 2008 15

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Altri compiti CRO in oncologia Assistenza di alta qualificazione Sperimentazione clinica Nuovi modelli assistenziali (medici, infermieristici, integrati, ecc.) Innovazione tecnologica e nuovi o migliori approcci diagnostici di laboratorio e per immagini .. Alta formazione
GDB 2008 16

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Dimensione regionale Il PSSR individua le funzioni del CRO per il suo ruolo in regione e in area vasta In regione (intesa unitariamente o con le divisioni provinciali e/o area vasta) vi sono prestazioni /attivit assistenziali che devono essere svolte da/presso il CRO [es. II III livelli dopo screenings ] HIV Tomoterapia
GDB 2008 17

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Dimensione regionale Nel sistema oncologico regionale vi deve essere interazione tra i coordinamenti locali (di area vasta) di oncologia e il CRO Questo si pu individuare nelle indicazioni del PSSR e si sintetizza in .

GDB 2008

18

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Il TETRAEDRO UD

CRO

PN
GDB 2008

GO TS
19

PSSR 2006-2008

1998

GDB 2008

20

2001

GDB 2008

21

2001

GDB 2008

22

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Il TETRAEDRO

Il Paziente trova continuit nellambito dei dipartimenti di area vasta - temporaneamente al CRO
GDB 2008 23

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Semplice Integrata (standard, sperimentale) Impegnativa, standard - qualit
Chirurgica Endoscocopica altro

diagnostica

terapia risolutiva

cronicit

Semplice Integrata (standard, sperimentale)

GDB 2008

24

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


SCREENING Di diagnosi anticipata Di predittivit

GDB 2008

25

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


Percorsi mirati Dal sospetto di patologia oncologica Alla conferma Alla stadiazione (presto, bene, minor costo) Alla terapia (anche nei dipartimenti di provenienza/residenza) Al follow-up Alla ristadiazione Alle cure palliative
GDB 2008 26

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming

SUPERARE LAMBIGUITA

Il CRO nella area vasta pordenonese e/o nelle aree vaste regionali

GDB 2008

27

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


NELLAREA VASTA PORDENONESE

Dipartimento oncologico di area vasta o funzione unica come nella pianificazione Comitato Tecnico per il Coordinamento delle Politiche di assistenza oncologica,

GDB 2008

28

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


IN REGIONE

Comitato Tecnico per lOncologia (presso ARS) a presidenza Dir. Scientifico CRO (la ricerca assorbe dallassistenza)

ARS Comitato di Regia


GDB 2008 29

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


CRO: luogo di eccellenza e di assistenza di alto impegno, integrata

pazienti particolari
interventi particolari trattamenti particolari concentrazione di patologie per la sperimentazione concentrazione di patologie per i costi
GDB 2008 30

Il CRO e loncologia nel FVG appunti per un brain storming


DA NON TRASCURARE:

FVG, ma non solo

Solo META dei Pazienti che afferiscono al CRO proviene dalla Regione Friuli Venezia Giulia
e lattrazione da altre Regioni un valore aggiunto per il SSR!
GDB 2008 31

Una (prima) giornata di studio su/per gli IRCCS in FVG

GDB 2008

32

Da non dimenticare che


La Legge Nazionale 3/2003 mirava a trasformare gli IRCCS in Fondazioni, in alternativa le Regioni potevano proporne il mantenimento o meno e, nellaffermativa, linserimento nei vari Servizi Sanitari Regionali
Le norme di riordino potrebbero essere imperfette per gli IRCCS non trasformati
GDB 2008 33

Il SSR del FVG poteva farne a meno ?


I stituti R icovero C ura C arattere S cientifico
La risposta nella LR n. 14/2006
GDB 2008 34

IRCCS pubblici - riordinati


Propriet reale : Regione Compropriet (o meglio Servit): Ministero della Salute Qualche diritto: Conferenza dei Sindaci

GDB 2008

35

La propriet che intraprende


Holding per la salute: SSR Aziende (organizzazioni per il raggiungimento degli scopi voluti dallimprenditore) IRCCS: azienda con scopi speciali che si integri nel SSR

GDB 2008

36

Le AZIENDE

del

SSR

Azienda Territoriali Aziende Ospedaliero Universitarie TS e UD Azienda Ospedaliera PN IRCCS pubblici (ARS CSC)
GDB 2008 37

LR 14/06 art. 2 Finalit del riordino degli IRCCS


allintegrazione delle funzioni di ricerca nellambito del sistema di ricerca regionale, nazionale e internazionale;

allintegrazione delle funzioni assistenziali e, in particolare, di quelle ad alta qualificazione, nellambito del Servizio Sanitario Regionale;
allintegrazione delle funzioni di formazione nellambito del sistema formativo regionale alla separazione delle funzioni di indirizzo da quelle di gestione.
38

GDB 2008

RELAZIONI NEL SSR-FVG aspetti clinico-assistenziali


Area Vasta (3, anche in prospettiva) Polo ospedaliero-univ (TS UD PN-CRO) Centri/Poli di riferimento
Alte specialit e materno infantile (TS) Alte specialit e riabilitazione (UD) Alta qualificazione e oncologia (PNAVIANO)
GDB 2008 39

LR 14/06 art. 2 Finalit del riordino degli IRCCS allintegrazione delle funzioni di ricerca nellambito del sistema di ricerca regionale, nazionale e internazionale;
allintegrazione delle funzioni assistenziali e, in particolare, di quelle ad alta qualificazione, nellambito del Servizio Sanitario Regionale; allintegrazione delle funzioni di formazione nellambito del sistema formativo regionale alla separazione delle funzioni di indirizzo da quelle di gestione.
40

GDB 2008

LR 14/06 art. 2 Finalit del riordino degli IRCCS


allintegrazione delle funzioni di ricerca nellambito del sistema di ricerca regionale, nazionale e internazionale; allintegrazione delle funzioni assistenziali e, in particolare, di quelle ad alta qualificazione, nellambito del Servizio Sanitario Regionale;

allintegrazione delle funzioni di formazione nellambito del sistema formativo regionale


alla separazione delle funzioni di indirizzo da quelle di gestione.

GDB 2008

41

Rendere intero, pieno, perfetto, ci che incompleto o insufficiente a un determinato scopo, aggiungendo quanto necessario o supplendo al difetto con mezzi opportuni. Lintegrarsi a vicenda, unione, fusione di pi elementi o soggetti che si completano lun laltro, spesso attraverso il coordinamento dei loro mezzi, delle loro risorse, delle loro capacit

INTEGRAZIONE: strada obbligata Visione regionale clinico-assistenziale Formazione mirata Ricerca internazionale Biomedica Non solo
GDB 2008 42

LR 14/06 art. 2 Finalit del riordino degli IRCCS


allintegrazione delle funzioni di ricerca nellambito del sistema di ricerca regionale, nazionale e internazionale; allintegrazione delle funzioni assistenziali e, in particolare, di quelle ad alta qualificazione, nellambito del Servizio Sanitario Regionale; allintegrazione delle funzioni di formazione nellambito del sistema formativo regionale

alla separazione delle funzioni di indirizzo da quelle di gestione.


43

GDB 2008

Con lAziendalizzazione: Indirizzo alla Regione, Gestione al Direttore Generale Professional

In principio (1978) cera il Comune con le U.S.L. e poi (1993) vennero le Aziende.S.L.
GDB 2008 44 Se ne andarono i Comitati di Gestione .. arrivarono i manager (Direttori Generali)

Le AZIENDE

nel SSR

Azienda Territoriali Aziende ospedaliero universitarie TS e UD Azienda Ospedaliera PN IRCCS pubblici e privato Erogatori privati
GDB 2008 45

SINDACI

REGIONE

MINISTERO SALUTE

GDB 2008

46

PSSR e ad hoc SINDACI REGIONE

PSN e ad hoc MINISTERO SALUTE

GDB 2008

47

PSSR e ad hoc SINDACI REGIONE

PSN e ad hoc MINISTERO SALUTE

DIR.GEN.

DIR.SCI.

GDB 2008

48

INDIRIZZO E VERIFICA (?)


Cogenza di indirizzi del proprietario, che interviene fortemente (Delibere Giunta Regionale) nel funzionamento delle Aziende Il Proprietario che d mandato diretto al Gestore e ne valuta loperato La Propriet che guida La propriet che individua chi indirizza lazienda ma delega/non delega

GDB 2008

49

PSSR e ad hoc SINDACI REGIONE

PSN e ad hoc MINISTERO SALUTE

CIV
DIR.GEN. CTS DIR.SCI.

GDB 2008

50

PSSR e ad hoc SINDACI Area Vasta ARS Collegio Sindacale DIR.GEN. CTS REGIONE

PSN e ad hoc MINISTERO SALUTE

CIV

DIR.SCI.

GDB 2008

51

Ricerca sviluppo innovazione sperimentazione

GDB 2008

52

Autonomia per il

Consiglio Indirizzo e Verifica

(?)

Acquisizione servizi Attivit non core Spazi di sviluppo attorno allIRCCS Partecipazioni ad iniziative, anche economiche ma no-risk Proposte per la propriet Oltre PSN e PSSR Altro
GDB 2008 53

PSSR e ad hoc SINDACI REGIONE (comitato di regia) ARS

PSN e ad hoc MINISTERO SALUTE


Comitato Scientifico Internaz.le

AREA/E VASTA/E

CIV
CTS

MONDO RICERCA Ricercatori

Collegio DIR.GEN. Sindacale

DIR.SCI.

GDB 2008

54

PSSR e ad hoc SINDACI AREA/E VASTA/E ARS REGIONE

PSN e ad hoc MINISTERO SALUTE


Comitato Scientifico Internaz.le

CIV
CTS COLL. DIREZ.

MONDO RICERCA Ricercatori Mondo IRCCS

Collegio DIR.GEN. Sindacale OO.SS. CONS. Dipendenti SANIT.

DIR.SCI. Precari

GDB 2008

55

PSSR e ad hoc SINDACI AREA/E VASTA/E ARS REGIONE

PSN e ad hoc MINISTERO SALUTE CSI DIR.SCI. Precari MONDO RICERCA Ricercatori Mondo IRCCS

CIV
CTS COLL. DIREZ.
Mass Media

Collegio DIR.GEN. Sindacale OO.SS. CONS. Dipendenti SANIT.


Cittadini
GDB 2008

Pazienti

Finanziatori

Altri
56

C il Piano Nazionale/Regionale per la ricerca ?


SINDACI AREA/E VASTA/E ARS REGIONE MINISTERO SALUTE CSI DIR.SCI. Precari MONDO RICERCA Ricercatori Mondo IRCCS

PSSR e ad hoc

PSN e ad hoc

CIV
CTS COLL. DIREZ.
Mass Media

Collegio DIR.GEN. Sindacale OO.SS. CONS. Dipendenti SANIT.


Cittadini
GDB 2008

Pazienti

Finanziatori

Altri
57

Giunta Regionale
Conferenza permanente dei Sindaci

Mandato al DG
Competenze Norme Idee

Obiettivi
Area Vasta n 11 volte Regione n 5 volte
GDB 2008 58

Sviluppare progettualit clinico-assistenziali


Contenute nei programmi regionali Contenute nei programmi nazionali Presenti nelle aspettative - dei Cittadini - delle Autonomie
Funzionali alla ricerca
GDB 2008 59

Cosa deve fare un IRCCS Cosa pu fare un IRCCS ma se IRCCS - AZIENDA (PROPRIETA)
Separazione tra indirizzo e gestione
(ritocco normativo ? valorizzare il CIV ?)
GDB 2008 60

Oncologia
Prevenzione Diagnosi anticipata Diagnosi in tempo Predittivit/prognostico Cura Riabilitazione (assistenza anche terminale)

GDB 2008

61

Ma se IRCCS
Tecnologia per la diagnostica Diagnostica Clinica Ricerca per la clinica Clinica per la ricerca Clinica per la formazione Formazione per la clinica e la ricerca
62

GDB 2008

Lo screening oncologico: potenzialit, limiti, sfide per lIRCCS


Diagnosi precise Terapie adeguate Terapie integrate Sperimentazioni etiche e sicure in tempi appropriati Conoscenza Compatibilit sociali Salute futura
GDB 2008 63

Possibili ambiti di intervento degli IRCCS

Sospetto Rischio

Diagn. anticipata

Precisazione diagnostica, anche individualizz ata. Prelievo conservazio ne di materiale biologico

Opzione terapeutica ex ante pi efficace O eligibilit per sperimentaz ione/ricerca

Opzione Epicrisi e assistenziale valutazioni pi degli esiti appropriata per luogo, tempi e struttura

Patologia A Patologia B Patologia C


GDB 2008

Patologia X

64

PSSR 2009-2011

2009

1998
GDB 2008

Verso il nuovo piano regionale


65

Il sistema funzioner ? Il sistema funzioner meglio ?

Etica sociale Compatibilit

Bioetica

Etica medica
GDB 2008 66

Per la Propriet Salute


SSR HPH HTA

Distretto ricerca e innovazione Formazione

Costi
Quale Qualit Quali indicatori

Consenso

GDB 2008

67

Per il manager
Fare le cose giuste Fare bene le cose giuste al minor costo possibile

Q. tecnica
Accreditamento Certificazione . Economicit Sviluppo Territorio

Q. organizzativa

Q. percepita

Quale Qualit Quali indicatori


GDB 2008 68

FRIULI VG

E per gli altri ?

NORDEST INTERREG CONSORZI DI RICERCA UNIVERSITA STAKEHOLDERS MONDO ECONOMICO

Quale Qualit Quali indicatori


GDB 2008 69

GDB 2008

70