Sei sulla pagina 1di 1

LA SOFFITTA 2006

TEATRO / DANZA / MUSICA / CINEMA COMUNICATO STAMPA 27 febbraio 2006

IL FILOLOGO, LESECUTORE, LASCOLTATORE: A CHI SERVE LEDIZIONE CRITICA?


Giornata di studio venerd 7 aprile 2006 ore 10-18.30
Laboratori DMS - Auditorium Via Azzo Gardino 65/a, Bologna

Ingresso libero
Il Centro La Soffitta del Dipartimento di Musica e Spettacolo Universit di Bologna e lAssociazione culturale Il Saggiatore musicale promuovono una giornata di studio: venerd 7 aprile ore 10-13 e 14.30-18.30 in Auditorium, via Azzo Gardino 65/a, Bologna: IL FILOLOGO, LESECUTORE, LASCOLTATORE: A CHI SERVE LEDIZIONE CRITICA? coordina Marco Beghelli (Bologna) intervengono: Margaret Bent (Oxford), Maria Caraci Vela (Pavia-Cremona), Walther Drr (Tbingen), Daniele Gatti (Bologna), Philip Gossett (Chicago-Roma), Giorgio Pestelli (Torino), Paolo Pinamonti (Lisbona-Venezia), Luigi Ferdinando Tagliavini (Bologna), Luca Zoppelli (Fribourg) .
Nellultimo secolo la musicologia ha speso molte energie nellapprontare edizioni critiche di composizioni dogni epoca, dal Medioevo al Novecento. A chi servono principalmente? qual il loro impatto col mondo degli esecutori? che ricaduta hanno sullascoltatore? A rispondere a queste domande sono stati invitati nomi di spicco del panorama internazionale, esponenti delle diverse categorie. Maria Caraci Vela, direttrice del Dipartimento di Scienze Musicologiche e Paleografico-Filologiche dellUniversit di Pavia-Cremona, aprir il dibattito concentrandosi sul rapporto fra testo scritto ed esecuzione nella musica medievale. Margaret Bent, dellUniversit di Oxford, rifletter su quanto le nostre conoscenze in materia di prassi esecutiva medieval-rinascimentale debbano influenzare ledizione filologica di un testo. Luigi Ferdinando Tagliavini ci racconter come vive la sua doppia identit di esecutore (organista e cembalista) e di filologo nella riproposta del repertorio barocco. Walther Drr riporter la sua esperienza quale direttore editoriale della Neue Schubert-Ausgabe, valutando quanto le edizioni monumentali novecentesche si siano discostate dalle quelle gloriose di fine Ottocento. Con Philip Gossett, direttore degli opera omnia rossiniani e verdiani, si entrer nel mondo dellopera e delle primedonne, spesso riottose di fronte alle ragioni della filologia testuale. Sul fronte degli esecutori interverr Daniele Gatti, direttore musicale del Teatro Comunale di Bologna, che in qualit di direttore dorchestra particolarmente attivo nel genere operistico affronter il tema della tradizione esecutiva in rapporto alledizione critica. Paolo Pinamonti interviene come direttore del Teatro Nacional de So Carlos di Lisbona, uno dei pi importanti teatri dopera europei, per raccontarci limpatto che le edizioni critiche del grande repertorio hanno fra gli addetti ai lavori. Forte della sua lunga militanza come critico musicale della Stampa di Torino, Giorgio Pestelli prender le parti dellascoltatore cui ledizione critica viene spesso ammannita come un oggetto sacrale e misterioso. Infine Luca Zoppelli, condirettore della pi giovane fra le imprese operistiche avviate in Italia (ledizione Bellini), tirer le somme della giornata delineando caratteristiche e funzioni delledizione critica nel secolo XXI. Ingresso libero.

PER INFORMAZIONI: Centro La Soffitta del Dipartimento di Musica e Spettacolo Laboratori DMS, via Azzo Gardino 65/a - 40122 Bologna tel. 051 2092413 e-mail: soffitta@muspe.unibo.it www.muspe.unibo.it/soffitta UFFICIO STAMPA- Dipartimento di Musica e Spettacolo Tel.051.2092406 ufficiostampa@muspe.unibo.it www.muspe.unibo.it/stampa
DIPARTIMENTO DI MUSICA E SPETTACOLO UNIVERSIT DI BOLOGNA fax 051 2092417 ufficiostampa@muspe.unibo.it

Laboratori DMS : via Azzo Gardino 65/a 40122 Bologna tel. 051 2092406