Sei sulla pagina 1di 23

Manualedisopravvivenzadelliutistaaspirantee principiante

GianLucaLastraioli

PREMESSA HoapprontatoquestopiccoloManualedisopravvivenzaprincipalmenteabeneficiodeimiei allievi dei corsi inferiori, liutisticamente pi giovani. Ognuno di loro, durante le nostre lezioni, mi chiedeva consigli in merito alla manutenzione, alla pulizia, all'accordatura, all'incordatura,allatastaturadelproprioliutoeinmeritoaitantialtriaspetticonnessialle buonemaniereconcuitrattareilpropriostrumento.Perquestomotivo,eperilfattocheio credocheunabuonamanutenzionedelproprioliutoportiadavererisultatimusicalimigliori, hodecisodimettereperiscrittoquestaseriediconsiglichesperopotrannoessereutiliamolti studenti. Ilsecondotipodidomandecheimieistudentimiponevanoerainvariabilmenteincentrato sullevarietipologiediliutochesieranoavvicendatenelcorsodellastoria,sulnumerodicori, sullelunghezzevibranti,sulleaccordature,qualeliuto(osarebbe)ilpiadattopersuonare lecomposizionideltaleautoreecos via.Questosecondotipodidomandeera,ed ,pi complessodasoddisfareconcompletezza,enonholaminimapretesachelepochepagine che ho scritto in proposito siano esaurienti in merito ad un argomento cos vasto. Spero tuttavia che le mie righe possano rappresentare unvalido spunto introduttivo e un buon puntodipartenzaperulterioriapprofondimentichelostudentecuriosoedinteressatonon mancherditrovareinaltriscrittipiautorevolidiquesto. Perconcludere,sperovisiaunasecondacategoriadiutentiallaqualequestobrevescritto potrebbeinteressare:quellarappresentatadaqueimusicistioaspirantitalichestanno contemplando l'idea di acquistare un liuto e di dedicarsi allo studio, amatoriale o professionalechesia,diquestostrumento.Diversamentedaquantoaccadeperaltristrumenti pi diffusinellapraticamusicaleodierna(quale,adesempio,lachitarraclassica)lasceltae l'acquisto di un liuto pongono problematiche molto articolate e sottili: bene quindi procedereconcognizionedicausaedosservareconattenzionealcuneregolediprudenza ondenonincorrereinacquistiincautidiliutichesirivelerebbero,unavoltaintrapresolo studio,inadeguatio,peggioancora,dannosiallosvolgersidelpercorsotecnicoemusicale dellostudente. Sargratoachiunque,collegaostudentechesia,vorrsegnalarmiinesattezze,correzioni ointegrazionidaapportareaquestoscritto. PARTEPRIMA:ACQUISTAREUNLIUTO

Comeappenadetto,sesieteinprocintodifareilgrandepassodiacquistareunliutoper iniziareunpercorsodistudioconquestostrumentobenechesappiatealcunecose. Iliutidibuonaqualit edicorrettafatturasonostrumentifattiamano,unoperuno,in generecostruitidalprimoall'ultimopezzodaunasolapersona:illiutaio.Pu sembrarea

primavistaunparadossostorico,ma iliuticostruitialgiornod'oggisonooggettidialto artigianato,mentrequattroocinquesecolifaesistevanobotteghedovesiproducevanoliutiin quantit industrialechevenivanoassemblatisottolasupervisionediunmaestroliutaio dapimani,conuntipodilavoroparagonabileaquellodiunacatenadimontaggio. Ecco quindi che i liuti di buona fattura costruiti oggi sono oggetti (quasi) unici e tendono,diconseguenza,adessereunpo'picariall'acquistodistrumentisimilariquali,per esempio,lechitarreclassiche.Losforzoeconomicoaggiuntivochesidevefareperacquistare unliutoconcuiintraprenderelostudio perallalungaripagatodalfattochelostrumento manterr moltobeneilpropriovaloreneltempo:seungiornovorreterivenderlo(eselo avretetenutoinbuonecondizioni)sareteingradodiricavareunacifravicinaaquellache avevatespesoalmomentodell'acquisto. Seintendeteprocedereall'acquistodiunliuto,laraccomandazionepi caldacheviposso darequelladifarviconsigliarenellasceltadaunliutistaesperto.Seinterpellateunmaestro potrete addirittura proporgli/le di fare una lezione zero, lezione che consister nella discussione di quale tipo di liuto acquistare. Il saggio maestro valuter con attenzione i molteplici fattori che concorreranno ad operare una buona scelta: tra questi, le vostre caratteristichefisiche(ossialavostracorporatura,l'aperturanaturaledellevostremani,etc.) iltipodirepertoriocheintendeteaffrontare(senonaveteancoraleideechiareaquesto propositovelechiarir)emoltealtrecomponenti,iviinclusol'ammontaredelbudgetche aveteadisposizione. Ilsaggiomaestroviorienterpoi,eventualmente,sulmercatodell'usatosicuro(spesso lasoluzionemigliore),oppureviconsiglier difarvicostruiredaunliutaiounostrumento nuovo.Sevidovesseroesseredeitempidiattesaperlaconsegnadiunostrumentonuovo,il saggio maestro vi consiglier anche come impiegare questo tempo di attesa in maniera comunqueproficua(peresempioimparandoesercitandosisuunachitarraqualsiasiivari sistemidiintavolatura)e/o,quandopossibile,vipresterperqualchemeseunsuoliuto(di quando era giovane lui) affinch possiate cominciare a studiare da subito, senza dover aspettarecheilvostrostrumentosiapronto. Purtroppodevorilevarechemoltevoltesonostatocontattatodapotenzialistudentiche, ahiloro!, avevano gi acquistato (magari tramite il primo link internet in cui si erano imbattutioppureinunnegozietto vintage all'angolodellastrada)unliutodellapeggiore specie,ailimitidell'insuonabile.Presidalsacrofuocodeldesideriodisuonareunliutosi erano procurati in fretta il primo oggetto musicale che vi assomigliasse e lo avevano acquistato,senzaessereingradodipoternevalutareconcompetenzatuttelecaratteristiche sonoreecostruttivefondamentali(precisionedellatastiera,agilitdiazione,funzionalitdei piroli,adeguatezzadellespaziaturealponteealcapotasto,leggerezzadicostruzioneetc.). Pocootantocheavesseropagatoquelliuto,eranocomunquesoldicheavevanobuttatodalla finestra. Attenzionequindi:sipu essereanimatidallemiglioriintenzioniesipuavereun'ottima predisposizioneallostudiodellamusicaingeneraleedelliutoinparticolare,maconuno strumentoinadeguatosifar moltissimafaticaadottenererisultatigratificanti.Eccoquindi cheilmioconsiglioprincipale :fateviconsigliaredaunapersonadiesperienzaprimadi acquistareunliuto,altrimenticorreteilrischiodiincappareinunoggettochebenprestosi riveler inutile per le vostre necessit tecniche e musicali. Uno strumento adeguato sar invece il passaporto per enormi soddisfazioni: suonare il liuto pu essere un'attivit meravigliosamentepiacevoleegratificante:lostrumentohainfattiunrepertoriovastissimoe dialtissimaqualitcheattendesoltantodi(ri)diventarevivosottolevostremani.

PARTESECONDA:NOMENCLATURA

Unliutocomprende: a) lacassa,ossiailguscio,che compostodaspicchichechiamiamodoghe.Ledoghe, incollatelunaallaltra,qualchevoltasonoseparatedadeifilettidecoratividicolore diversodaquellodelladogastessa.Ilegniimpiegatiperlacostruzionedeiguscisono diversi.Traipidiffusiedefficacicisonolacero,ilpalissandro,iltasso. latavolaarmonica(normalmentediabete),sullaquale intagliatalarosettaesulla qualeincollatoilponteoponticello(dettoanticamentescanello). ilmanico,sucuiincollatalatastieraeintornoalqualesiavvolgonoesileganoitasti dibudello. ilcapotasto,ossiaunasortadibarrettainlegnooinossochedelimitalaporzione vibrantedellecordeesullaqualesonoincisiisolchientroiqualiscorronolecorde. lapalettaocavigliere,ossiaquellascatolatriangolareconiforilateralicheaccogliei piroli. ipiroliobischeri,ossialevitiattornoallequalisiavvolgonolecordeperpoterle tendereeintonare. Dentroilgusciononcmoltomatuttoquellochecimportantissimodalpuntodi vistasonoro.Sullatointernodellatavolaarmonicasonoincollatedellebarrettedi legnodettecateneobarreche,oltrearinforzarestrutturalmenteilsottilespessore dellatavolastessachedevesopportarelatrazionedisvariatichiliesercitatadallecorde intensione,hannolafunzionedipropagarelevibrazionisullasuperficiedellatavola stessa.Alcuniliutaisostengonocheunabuonaincatenaturarappresentiil50%del risultatosonorodiunostrumento. Lecorde.Neiliuti,ineffetti,nonsiparladicordemapiuttostodicoriodiordini ossiadicoppiedicorde.Sidicequindicheunliutoha,peresempio,seicori(osei ordini)seineffettihaunacordasemplice(lapiacuta)picinquecoppiedicorde.

b) c) d) e) f) g)

h)

PARTETERZA:PRECAUZIONIORDINARIE

Unliuto unoggettodelicatoma,selotratteretebene,vidurer deglianni.Seinvecene trascureretelacurapuesserechevisirompaochesmettadifunzionarequantoprima.Ecco alcuneregolepermantenereilvostrostrumentoinbuonaforma. a) Non esponete mai direttamente lo strumento ai raggi del sole. Il caldo potrebbe addiritturasciogliernelacolla.Attenzionequindiaiviaggiinmacchina,specialmente nelperiodoestivo.Seteneteilliutonell'abitacoloconvoiduranteilviaggio,cercatedi evitareditenerlovicinoalfinestrinodallatoincuibatteilsole.Lacustodiaproteggelo strumento dagli urti ma non dal calore del sole. Non lasciate mai lo strumento in macchina,alparcheggiosefuoricilsole(emagariancheiladri). Alchiuso,fateattenzioneaicondizionatoridaria.Ilseccopucausaredellecrepenella tavolaarmonica.Attenzioneanche,permotivisimili,astufe,radiatori,fancoilsetc.In generaleevitatequindiglisbalziditemperaturaediumidit.Idealmentelostrumento dovrebbeesseremantenutoinunambienteconuntassodiumidit relativacompreso trail50%el'80%. Ingenerale,sconsigliodisuonareilliutoallaperto.Sepropriodovetefarlo,evitate per diesporloalsoleoalleccessivaumidit dellanotte.Vivietoinfinediportarelo strumentosullaspiaggiaoluoghisimili.Ipirolidiventerannoimpossibilidamanovrare elostrumentoassorbircostantaacquadarifiutarsidiparlare. Quando non suonate, rimettete sempre lo strumento nella custodia. Se dovete appoggiarloperunposultavoloappoggiatelo(delicatamente)afacciaingi.Attenti ancheaivostricani,gatti,pappagallietc. Nonusatemaisolventioalcoolperpulireilvostroliuto.Sicuramentenerovinerestela vernice.Sevoleteripulireunpolamacchiascuracheprimaopoisiformer sulla tavolaarmonicaincorrispondenzadelpuntoincuiteneteappoggiatoilmignolodella manodestra,fateloconunbatuffolodicotoneappenainumiditoinacqua.Hodetto appenainumidito.Ilbatuffolo,afineoperazione,dovrebbeessereannerito.Tantopi avretestudiato,tantopiilbatuffolosiannerir

b)

c)

d)

e)

.PARTEQUARTA:ACCORDATURA,CURADEIPIROLIEDELCAPOTASTO

Accordatura Accordare unliuto non facile ma neanche impossibile come alcuni malignamente sostengono. In principio vale la regola per cui pi lo tenete accordato a casa durante la settimanapi lostrumentostar accordatoancheallalezione(oalsaggio,oallesame).Se inveceilvostrostrumentosar tenutosempreinstatodiaccordaturaapprossimativasar difficile,anziimpossibile,accordarloefficacementeneidieciminuticheprecedonolalezione, ilsaggio,lesame. Nonstoinquestasedeadareindicazioniinmeritoaisuonigiustisuiqualiintonarele cordedelvostrostrumento.Prendoquindiperscontatochesappiategi qualinotedovete ottenere da ciascuna corda e che abbiate un buon orecchio di cui fidarvi e/o una buona macchinettaaccordatriceallaqualefareriferimento.Riportoquindiquidiseguitosoltanto alcuni suggerimenti su come agire meccanicamente sui piroli per ottenere una buona accordatura. La posizione migliore per tenere il liuto durante le operazioni di accordatura non necessariamentequellaincuilosisuona.Suggeriscoinveceditenere,condelicatezza,lo strumentotralegambeeconlatavolaarmonicarivoltaversodivoi.Conunadelleduemani potrete cos pizzicare la corda che vi interessa e con laltra potrete agire sul pirolo corrispondente. Ilmododiaggiustareilpiroloalpuntogiustonon quellochealcuniadottanoossia estrarreilpirolodallasede,cercareilsuonointonatoepoipremereversolinternoilpirolo stesso.Questometodonon n precison stabile.Ilmodomigliore quellodisvitareun poilpiroloconunmovimentoelicoidalefinoaquandoilsuonocheottenete unpochino pibassodellintonazionedesiderata,Aquestopuntoripizzicatelacordaeavvitateilpirolo nellasuasedequeltantochebastaperraggiungerelintonazionedesiderata.Inaltreparoleil pirolonondovrebbeessereinfilatoesfilatodallasuasedema,piuttosto,svitatoeavvitato.

Curadeipiroli Clamorosi insuccessi di accordatura possono essere talvolta dovuti al cattivo stato di manutenzione dei vostri piroli. Se questi non girano in maniera agevole ma si muovono soltantoascattinecessitanoprobabilmentediesserelubrificaticonlappositapastadapiroli chesivendeneinegozidimusica.Questapastaunaspeciedirossettodicolorlegnochesi applicasullepartidelpirolocheentranoincontattoconiforidelcavigliere.Altritipidi lubrificantesonolagrafite(ciolaminadellematite)eilsaponesecco. Dopo molti anni di uso intenso (vogliamo ipotizzare una trentina?) pu accadere comunque che anche il miglior set di piroli vada soggetto ad usura e cominci a non funzionarepi adovere.Ci cheaccade chelostelodelpirolo,ormaiassottigliatosiper l'usura,tendeasguazzareneifori,tantochelatestadelpirolostessoarrivaatoccarela pareteesternadelcavigliereprecludendodiconseguenzaallosteloognipossibilitdicontatto conlasuperficiedeiforiadessocorrispondenti.Sequestofosseilvostrocaso,sarnecessario rivolgersiaunliutaioefarsifareunnuovosetdipiroli.Comedettoquestainevitabileusurasi dovrebbeverificaresoltantodopomoltiannidiusointensodellostrumento:seilproblema deipirolichesguazzanosiverificainvecesinquandoilliutonuovocisignificacheipiroli nonsonostatitorniticorrettamentee/ocheiforinonsonostatialesatiadeguatamenteeche, aggiungoio,quelliutoeramegliosenonloavestecomprato. Curaemessaapuntodelcapotasto Altri fattori che possono rendere difficoltosa l'accordatura sono i cattivi solchi nel capotasto. Se questi dovessero essere troppo sottili impedirebbero infatti alla corda di muoversiliberamenteelafarebberoscorrereascatti,allalungasciupandolaoaddirittura rompendola.Seritenetecheuncertosolcodelvostrostrumentosiatroppostretto,potete ampliarloconunalimettaperlavorifini.Attenzioneper anonfarlotroppolargoperch la cordachevipassaattraversopotrebbeprodurrevibrazioniindesideratequando,nelcorso dellesueoscillazioni,urter controleparetidelsolcostesso.Attenzioneinoltreanonfareil solco troppo profondo perch ci potrebbe causare un contatto indesiderato tra la corda pizzicataavuotoeilprimotastodibudello,conrisultatisonoridisastrosi. Questilavorettidiaggiustamentoalcapotastosonomoltofinimafondamentaliperla buonamessaapuntodiunliuto,e,senonsietesicuridiquelchestatefacendo,meglioche chiediatealvostroinsegnante,oaunliutaio,difarlipervoi. Ricordateinfineche consigliabiledareditantointantoaisolchidelcapotastounabella lubrificatausandoglistessilubrificanticheaveteusatoperipiroli. Altridisturbi Un altro elemento che pu rendere laccordatura difficile o imperfetta sono le corde vecchie.Quandounacordainvecchia(specialmentesedeltipofasciato)nonintonapibene equindi megliocambiarla.Ingenerelecordenude(dinylon,dinylgutodicarbonioche siano,vedipi sotto)noninvecchianomaiesono,setrattatebene,virtualmenteeterne.Le cordedibudello,specialmentequellesottili,siconsumanoinvececonunacertarapidit. (Perindicazioniparticolariinmeritoallecordesivedacomunquelospecificoparagrafo). Unulteriorefattorediostacoloperottenereunabuonaaccordaturasonoitastivecchie/o malposizionatisullatastiera.Fatequindiattenzionecheitastinonsisianospostatidalleloro posizionidesignate.Ancheitastitroppovecchifalsanolintonazioneequindi beneavere sempretastiinbuonecondizioni.Aquestopropositosivedal'appositoparagrafosuitasti.

PARTEQUINTA:LECORDEDELLIUTO

Materialieresasonora Storicamente i liuti erano incordati con corde di budello, ossia con corde ottenute dallintestinodiagnellodebitamentepulito,trattato,tagliatoeintrecciato.Lecordedibudello sono ancor oggi insuperate per resa sonora e qualit timbrica, ma, oggi come allora, presentanoalcuniinconvenienti: a) b) sonomoltocare(sonofattepraticamenteamano):aParigi,gi nelCinquecento,si dicevacheincordareunliutocostassepichemantenereuncavallo. lecordedibudello(specialmentequellesottili)tendonocoltempoasfilacciarsiesono moltosensibiliaglisbalziditemperaturaediumidit.

Per questi motivi al giorno doggi molti liutisti preferiscono usare corde fatte di altro materiale. Sui cori acuti si possono impiegare corde fatte di materiali sintetici quali ad esempioilnylon,ilnylgutoilcarbonio.Cordediquestimaterialihannounaresasonora vicina a quella del budello, sono pressoch eterne e costano una frazione di quanto costerebbe una corda equivalente in budello. Per le corde pi gravi usiamo invece corde rivestitedifilamentodirame.Sono,questeultime,lecordeche,conl'uso,invecchianoe devonoquindiesserecambiatequandocomincianoanonintonarepibene. Trazioniecalibri Per prima cosa bene ricordare che le corde di liuto, di regola, non si trovano in commercioneinormalinegozidimusicamadevonoessereordinateperposta,pertelefonoo peremaildirettamentedalproduttoreodaldistributore. Ognitipodiliutorichiedepoicordedispessorediversodaquellenecessarieperincordare altriliuti.Perquestomotivodovretefornirealproduttore/distributoredicordeunaseriedi informazioni necessarie allindividuazione delle corde appropriate al vostro strumento. In altreparolenonpotretedirealproduttoremiserveunfadiliutooppuremiserveun cantino di liuto perch questo non significherebbe niente. Le corde di liuto sono infatti contraddistintedasigleparticolarichenedenotanoicalibri.Icalibrigiustiperogniliutosi ricavano da particolari formule matematiche che considerano la nota da ottenere, la lunghezzavibrantedellacorda,latensionechelacordadovr avereeilmaterialedicuila corda fatta. Per evitare di fare questi complessi calcoli a mano si pu ricorrere, in alternativa,auntipodiregolocalcolatoremessoincommerciodaalcunecaseproduttricidi

cordeoadeisoftwareprogrammatipereseguirequestistessicalcoliechepotretefacilmente reperireinrete.E'importantecheilvostroinsegnanteviinsegnicomesceglierelevostre cordeusandoquestiregolicalcolatorie/oquestiappositisoftware. Emergenze Nonvisucceder MAI(vero?),perch avretesempreconvoi,nellavostracustodia,una bellascortadicordediricambio,maseproprioviaccadessedinonaverecantinidiricambio, comesoluzionediemergenzapotetemontaresulvostroliutodelfilodapesca.Grossomodo possosuggerirvicheunfilodapescadinylondispessorecompresotra0,40e0,45millimetri puessereadattocomecantinodiemergenza. Cambiarelecorde Montareunacordanuovanon difficile.Doveteprimadituttoancorarlaalponticello formandouncappiosempliceomultiplocomequellichevedetenellefigurequisotto:

Fattoquesto,tenetelacordaunpointrazioneconlamanoe,verificandochenonlastiate attorcigliando su se stessa, inserite lestremit libera nel foro del pirolo corrispondente. Serratequindilacordastrozzandolacomevedeteneldisegnoquisotto.Eimportanteche quandocominciateatenderelacordaperportarlaintensionedaintonazionequestanon tendaadaccostarsiversolaguanciadelcavigliereossiaversolasuaparete,perch cos si potrebbeformareunamatassacheimpedirebbealpirolodigirarebene.Megliochelacorda si avvolga sul pirolo nella parte interna del cavigliere, come potete vedere nella figura seguente:

Se la corda troppo lunga tagliatene via un pezzo: avere troppi fili tra i piedi nel cavigliere moltofastidioso.Sepossibile,fateinoltreattenzionecheleporzionidicordache stanno nel cavigliere non entrino in contatto le une con le altre. Se questo accade, pu verificarsiinfattiilfastidiosofenomenodellevibrazionifantasma.Percapirequalicorde siano producendo le vibrazioni pu essere utile mettere un pezzetto di carta a fare da separatoretraiduespezzonisospettichesonoincontatto.Selavibrazionecessadopoaver messoilpezzettodicartasignificachelecordeincriminateeranoeffettivamentequelledue.A

questopuntopotetedecidereseriarrangiarneladisposizioneinmododaevitareilcontatto maleficooppure,lasciarel'antiesteticomaefficacepezzettinodicartaafaredaseparatore. Undiversomotivo,moltocomune,chepotrebbecausarevibrazionifantasmapu essere rappresentatodaglispezzonidicordachefuoriesconodalponteevannoatoccarelatavola armonica, dietro al ponte stesso. Ovviamente, se questa fosse la fonte del problema, necessario individuare lo spezzone colpevole dell'orribile suono e accorciarlo se troppo lungoocomunquearricciarloinqualchemodocosdaevitareilcontattotracordaetavola. Perfinire:seintendetecambiarepi cordedelvostroliuto,nontoglieteprimatuttele corde vecchie per poi cominciare a montare quelle nuove; piuttosto, togliete una corda vecchiaesostituitela,poitoglieteunaltradellevecchieesostituitela,ecos via.Inquesto modoeviteretediesercitareeccessivevariazioniditrazionesulponticello. TingerelecordediNylgutefarlesembraredibudello Negliultimiannisonostatemessesulmercatocordesintetichefattediunmaterialedetto Nylgut.LecordediNylguthanno,nell'opinionedimoltieanchenellamiaunabellaresa sonora. Sono di una colorazione bianca e questo, a me come a molti, non piace particolarmente. Ho quindi sperimentato con successo un sistema, molto semplice, per tingerleinmanieraindelebileconunatonalitgiallastrachelerendemoltosimilialbudello. Eccoilprocedimento: Perprimacosadoveteprocurarvidellebustinedicolorantepertessutisintetici.Iouso quelledimarcaSuperIridechetrovoinunnegoziettoall'angolo.Iduetipidicolorantiche usosonoMarronecaffeGiallosole. Metteteabollireunapentolad'acquadimediedimensioni(nontroppogrande,diciamo cheunpaiodilitripossonobastare).Quandol'acquabollemettetetre"pizzichi"di Giallosole e un pizzico di Marrone caff. La proporzione giusta la troverete per tentativi cuocendo qualchespezzonesperimentale.Neldubbio megliometterepi giallochemarrone,perch se esagerate col marrone poi le corde vi verranno troppo scure, mentre se avrete messo troppogiallopotreteancorascurireiltuttoconunulteriorepizzicodimarrone.Lasoluzione comunquenondeveesseretropposatura. Aggiuntidunqueipizzichidicolorante,mettetelecordeacuocerenell'immondabrodaglia cheavreteottenuto,ciascunacordaavvoltainmatassa.Fateattenzioneanonfarentrarein diretto contatto la corda con la fonte di calore (fiamma, piastra etc.) altrimenti la corda diventerinservibile. Ingenerecivoglionotraidueeiquattrominutidicotturaperottenerelacolorazione desiderata, ma fate attenzione a non scuocere le corde perch diventerebbero inevitabilmentetropposcure.E'benequindichenellapentolacisiaunaquantitd'acquatale dapermettervidiraccogliereagevolmenteconunaforchettalecordechesonoimmerse,cos dapotercontrollarefacilmenteinognimomentolostatodiavanzamentodellacolorazione. Finitalacotturaeraggiuntoilgiustogradodicolorazione,dopoaverlaasciugataconun panno, la corda sar subito pronta per essere (ri)montata sullo strumento. La corda cos trattata manterr intatte le sue qualit sonore e rimarr colorata indelebilmente, senza macchiareostingere. Seazzecchereteledosidellepolverineeiltempodicotturalevostrecordeassumeranno unacolorazionedeltuttosimileaquelladelbudelloe,atrentacentimetrididistanza,non sarpossibiledistinguereunacordadinylguttintadaunacordainverobudello.

PARTESESTA:LATASTIERA,ITASTIEL'AZIONE

Latastiera E'benesaperecheunabuonatastieraunodeiprimifattoridaprendereinconsiderazione quandosiacquistaunliuto.Noncomprateunliutosenonhaunabuonatastiera. Una buonatastieranondeve maipresentareirregolarit obuchedialcuntipo,pena l'insorgenzadiinevitabiliproblemidivibrazioniindesiderate.Incertitipidiliutolatastiera pu essereconvessa(neiliutibarocchilo inmanieraaccentuata)mapernessunmotivo devepresentaredelleconcavit,altrimentiitastidibudello,(perquantobentesi,vedipi avanti)nonaderirannobeneallapartecentraledellasuperficiedellatastierastessa,causando danniincalcolabiliallevostreesecuzioni. E'inoltreimportantecheidueangolidicongiunzione(superioreedinferiore)tratastierae manicononsianotroppospigolosima,alcontrario,leggermentearrotondatiinmododanon creareschiacciamentosuitastidibudelloneipuntiincuiquestipassanosopraquestiangoli. Sequestoschiacciamentosiverificasse,nerisulterebbeunassottigliamentodellospessoredel tastoincorrispondenzadellospigolocon,conseguentiprobabilivibrazioniindesideratesulla tastaturadelcantino. Se, per qualche motivo, la tastiera del vostro strumento avesse gli spigoli troppo accentuati,conunacartavetratapiuttostofinepotetedelicatamenteinterveniresuqueste angolosit e smussarle quanto basta. Ancora una volta, se non siete sicuri di cosa state facendo,chiedeteconsiglioalvostroinsegnanteilqualefarillavoropervoioviconsiglier diricorrereadunliutaio. Itasti Itastisonounacomponenteimportantissimanelrisultatosonorofinalediunliutoediun liutista.Unacattivatastaturapuinfattirendereimpossibiledasuonareancheilpibellodei liutievifar fareerroriestecchecheilpubblico(olacommissionedesame)attribuir a voiecheinvecesarannocolpadeivostricattivitasti.Unbuontasto,peressereveramente buono, deve essere ben posizionato, adeguatamente stretto, dello spessore giusto e non consumato.Quandoancheunosolodiquestifattorivienemeno,iltastocreerproblemiavoi eallavostramusica. I tasti, mia convinzione, dovrebbero essere sempre di budello: si consumeranno col tempo e dovranno prima o poi essere sostituiti, ma non provocheranno danni o usure particolariallevostrepreziosecorde(danniche,invece,provocherebberoinevitabilmentei tastidinylon).Perquestomotivoconsigliodimontaresempretastidibudelloediricorrerea tastidinylonsoltantoinsituazionidiestremaemergenza.

Quandocompratecordediricambio,acquistatequindiancheunbelpodibudellodatasti (divaridiametrivediquisotto)etenetelosempredentroallacustodiaperognievenienza. C purtroppounaleggenonscrittachedicecheilgiornoincuifareteilvostrodebuttoalla Scala potete essere certi che una mezz'oretta prima del concerto un paio di tasti comincerannoafareicapricciedovrannoesserecambiati. Diametrodeitasti Avretegi notatocheitastinonhannotuttilostessodiametromasonopi sottiliman manochesiallontananodalcapotasto.Equindibenefarsidaredalliutaiochehacostruitoil vostrostrumento,odalvostroinsegnante,unalistadettagliatadellospessoreconsigliatoper ognisingolotasto.Seognitastonon dellospessoregiusto,lostrumento,invecedisuonare soavemente,far deirumoriorribilisimilialvolodellezanzare.Inmancanzadiindicazioni piprecise,potetecomunqueseguireiseguenticriteri: 1tasto: diametro1,00mm 2e3tasto: diametro0,90mm 4,5,6tasto: diametro0,80mm 7,8,9tasto: diametro0,70mm oppure 1tasto: diametro1,00mm 2tasto: diametro0,95mm 3tasto: diametro0,90mm 4tasto: diametro0,85mm 5tasto: diametro0,80mm 6tasto: diametro0,75mm 7,8,9tasto: diametro0,70mm Iltentativodiriciclo Perilliutistamenoespertonon facilecambiareitasti.E'infatti,questa,un'operazione cherichiedeunacertaesperienzaecheraramenteindennedaerrorietentativifalliti. Primadiintraprenderelarischiosaoperazionedirimuovereuntastoesostituirlopotete perprovarearivoltarloeariciclarlo.Eccocome. Per prima cosa allentate il tasto incriminato spingendolo in direzione del capotasto. Quando il tasto sar molto allentato (per via della ridotta conicit del manico)rigiratelo intornoalmanicoinmanierachelapartecheprimasitrovavaacontattodellatastieravada adessoacontattodelretrodelmanicoeviceversa.Aquestopuntoilnododeltastodovrebbe esserenonpi incorrispondenzadellospigolosuperioredelmanicomaincorrispondenza dellospigoloinferiore.Aquestopuntoriportateinavanti(ossiaversolacassa)ilvostrotasto in modo che esso torni ben teso (a causa della riaumentata conicit del manico) e sia piazzatonellasua posizione designata.Sel'operazione avr avutosuccessoavrete donato nuovavitaaduntastoaltrimentidestinatoadessererimosso.

Poteteapplicareilrimediodelcapovolgimentoatuttiitasti.Lapraticadelriciclodei tastieragi inusoneitempiantichi:uncelebrequadrodiGentileschiritraenteunaliutista mostrainfattiunliutoconitastirivoltati.

L'inevitabilemomentodelcambio Comunque sia, anche dopo aver donato a un tasto consumato una seconda vita artisticamentedensadisoddisfazionigraziealcapovolgimentoealconseguentericiclo,prima opoigiunger,inevitabilmenteperognitasto,ilmomentodiesserecambiato. Comecambiareitastialliutonon cosafaciledadescrivereaparole,percuilacosa migliore farsimostraredallinsegnantecomesifaefarealcunitentatividicambioinsua presenza.Tentercomunquequididareunadescrizioneverbale,lapiprecisapossibile,del procedimentodaseguire. Ilprincipio quellodiannodareilnuovotastoamontedellaposizioneincuidovr andareaposizionarsi,inmodoche,unavoltafattoilnodo,spingendoloavalle(ossiain direzionedellacassa)iltastostessosiserriulteriormentegraziealmaggiorespessoredel manico.Seaveteintenzionedisostituiretuttiitastidelvostroliuto(ottimaidea!)perprima cosatagliateegettateviatuttiitastivecchi.Comincereteaquestopuntoarimpiazzarliconi nuovi,iniziandodall'ultimo(quellochestarpivicinoallacassa)perproseguirepoicongli altrifinoalprimo(quellopivicinoalcapotasto). Dopoaverrimossotuttiitastivecchidunque,cominciateamettereinuoviannodando l'ultimotastocircatre/quattrocentimetriamontediquellachesar lasuadestinazione finale. Cisonoduetipidinodochesipossonousare:ilnodocheiochiamosemplice:

eilnodocheiochiamodoppio(quellochepreferisco):

Qualechesiailnodocheavretescelto,stringeteloeserratelointornoalmanico(amanoo conl'ausiliodiunpaiodipinzettedaelettricista)quantomegliopotete.Senecessario,conun

paiodiforbicineoconuntagliaunghie,scapitozzatepoileestremitdellaccioinmodoche ne rimangano non pi di tre millimetri sporgenti fuori dal nodo. Bruciate poi con un fiammiferooconlafiammadiunaccendinoleestremit sporgentidalnodoinmodochesi forminoduecapocchieingrossate:

(Nonc' bisogno didire,spero,che conla fiamma dovete soloabbruciacchiare le due estremitfuoriuscentidalnodoenonappiccareilfuocoalliutoe/oallecorde...) Aquestopuntoilvostrotastodovrebbeesserebensaldatoepotretespingerlo,conun lavorocombinatodelleduemani,avallefinchnongiungernellasuaposizionedesignata: lospessoredelmanico(inquelpuntomaggiore)renderiltastoancorapistrettodicomelo avevateannodatoesarcosbenaderenteallamanicostessoeallatastiera. Ultimaosservazione:ilprimotasto(ancoraunavolta:quellopi vicinoalcapotasto) quellopi difficiledasostituireinquantonon possibileannodarlotroppoamontedella posizionefinale.Inoltre,comedettopisopra,ilprimotastoquellocoldiametropigrosso e,percausadiquestifattori,dovretedunquestareparticolarmenteattentiastringerlogi moltobeneintornoalmanicosindaquandofareteilnodo:laconicit delmanicononvi aiutermoltoquandolospingereteavanti,quindistringetelobenesindalprimomomento. L'azione:suaimportanzaemarginidiintervento Lacosiddettaazione unodeifattorichehannomaggioreincidenzasullasuonabilit diunliuto.L'azione infattiladistanzacheintercorretraunadeterminatacordaeilpiano dellatastiera,distanzamisuratanelpuntodicongiunzionetralatastierastessaelatavola armonica.Inaltreparole,l'azione quelladistanzachedeterminaquantosidevepremere unacordaperfarletoccareuntasto.Pi l'azione altaetantopi perleditadellavostra manosinistrasarfaticososuonare.E'benequindiavereunliutoincuil'azionesiapibassa possibile senza per eccedere il limite che farebbe sbattere la corda sui tasti successivi a quellosucuisistatentandodisuonare. E'difficilestabilireinassolutoqualesial'azioneideale,ma,grossomodo,iotrovoagevole un'azionecompresatrai2.5ei2.8mmsulcantino(ricordate,l'azionesimisuranelpuntoin cuilatastierasiunisceallatavolaarmonica)etrai3.5ei3.8mmsulsestocoro. Sel'azione moltoaltanonesisterimediofacile:bisognaintervenirechirurgicamente sullatastierae/osulledogheesternedellacassaarmonica.Inognicasounlavorodifficilee delicato, da affidare liutaio esperto. Se invece l'azione appena alta, si pu guadagnare qualcosacontrollandoprimadituttocheilcapotastononsiatroppoalto.Secosfosse,sipu assottigliarlolimandolodalsottooppure,inalternativa,sipossonofareisolchipi profondi. Entrambigliinterventi,nontroppodifficili,contribuirannoadabbassarel'azionediunpo', manondimolto. Qualchedecimodimillimetrosull'azionealtasipu guadagnareinoltreriarrangiandola tastaturaemettendotastiunpo'pispessidlnormalenelleposizionipiacute.Anchequesta operazionecomunqueunpalliativoe,sel'azionescomoda,nonvirisolverilproblema. Ilmioconsiglio :noncomprateunliutosenonhaun'azioneagevole(ancoraunavolta: nientepusupplireall'esperienzadiunmaestroinquestevalutazioni).

PARTESETTIMA:PICCOLAGUIDAALLEDIVERSEVARIETADILIUTIEALLELORO ACCORDATURE 1Illiutomedievale

Cometuttisappiamo,illiuto unostrumentodiantichissimaoriginearabaentratoafar partedellavitamusicaleeuropeaduranteilperiodomedievale.Laconfigurazionedeiliuti arabiantichieraprobabilmentenontroppodissimiledaquelladegli Ud chesonoancorain usonellapraticamusicalenordafricanaemedioorientale.Nelpassaggiodallaculturaaraba aquellaeuropea,illiutosub comunquedellemodifiche(primafratuttelatastaturadel manicoassenteneglistrumentiarabi)chepermiserodieseguiresullostrumentoilrepertorio musicaleoccidentale. Intorno al secolo XIV troviamo il liuto europeo ormai svincolato dal modello arabo e stabilizzato nelle sue configurazioni tipiche a quattro e a cinque cori. Non sono rimasti esemplariintegridiliutimedievalimanepossiamovedereancorabelleraffigurazioninei dipintideltempo.IlliutoTrecentescovenivasuonatoconilplettroesudiessosieseguivano braniditipomonodicoodisempliceambitopolifonicoconeventualeaccompagnamentodi corde vuote che fungevano da bordoni. Non si hanno notizie certe su come venissero accordati i liuti di questo periodo: probabilmente, nemmeno esistevano regole precise e, forse,ogniliutistaseguivauncriterioproprio.Selacosavipuinteressare,iotengoaccordati (dallacutoversoilgrave)imieidueliutimedievalinelleseguentimaniere: Liutomedievaleindo: Liutomedievaleinsol. do sol sol re re la la mi re LA

2IliutiditransizionedelQuattrocento

Come detto, con la tecnica del plettro si potevano eseguire soltanto brani monodici. Intorno alla met del Quattrocento, si cominci per ad usare una tecnica mista

plettro/polpastrelli che permetteva di eseguire, sia pur con qualche limitazione, brani di natura polifonica. Ancora non si trattava di brani scritti appositamente per il liuto, ma, piuttosto,dibranidioriginevocaleadattatiallanuovatecnicamistasviluppatadailiutisti quattrocenteschi. 3Illiutocinquecentescoaseicori

IntornoallafinedelQuattrocentosiabbandon (quasi)definitivamentelusodelplettroe dellatecnicamistainfavoredellatecnicadeisolipolpastrelli,tecnicachepermettevadi eseguirebranipolifonicicomplessiadue,treequattrovoci.Equindiproprioconliniziodel XVIsecolochepartelaverastoriadelnostrostrumentoedellaletteraturamusicaleadesso dedicata. Inconcomitanzadellaffermarsidellatecnicadeipolpastrelli,tralafinedel400elinizio del500,comparveroiprimiliutiaseicori. Glistrumentiaseicorieranoaccordatinelseguentemodo:partendodallacordapiacuta (dettacantoocantino)cheemettevaunacertanota,glialtricori(ciascunodeiqualisi indicavaconunnome)venivanoaccordatisecondoquestoschemadiintervalli. 1 2 3 4 5 6 _________________________________ intervallodiquarta ==================== intervallodiquarta ==================== intervalloditerzamaggiore ==================== intervallodiquarta ==================== intervallodiquarta ==================== canto sottanella mezzanella tenore bordone basso

Ilcantinoeranormalmentesingolo,mentreglialtricoriconsistevano,ciascuno,didue cordeappaiate.Ilsecondoeilterzocoroeranoformatidacordeunisone,mentreilquarto, quinto e sesto coro erano formati da coppie consistenti di un corda intonata sul suono fondamentaleel'altrasulsuonoall'ottavasuperiore. Iraddoppiall'ottavasuperioredeitre coripi gravipermettevanodiottenereunamaggioretrasparenzatimbricasenzaandaread intaccarel'intelligibilit deldettatomelodicoe/opolifonicodelbrano,inquantoiraddoppi stessieranopercepitiall'ascoltocomesempliciarmonicidelsuonofondamentale.Nelcorso delCinquecento,gradatamente,sicominci araddoppiareall'unisonoenonpi all'ottava primailquarto,poiilquintoe,infine,forseancheilsestocoro. Asecondadelledimensionidellostrumento(o,permegliodire,dellalunghezzavibrante dellecorde)unliutovenivaaccordatopiomenoacuto,semprerestandofermigliintervalli relativitrauncoroel'altro,comedescrittiquisopra. Si potevano quindi avere, ad esempio, questi seguenti tipi di liuto a sei cori, di varie dimensioni,dalpipiccolo(inla)alpigrande(indo) liutoinlaaseicori= liutoinsolaseicori= liutoinreaseicori= liutoindoaseicori= la sol re do mi re la sol si la mi re sol fa do SIb re do SOL FA LA SOL RE DO

N.B. Da qui in avanti, salvo diversa indicazione, daremo esempi di accordatura riferiti soltantoaglistrumentiinsol. Coniliutiaseicorisieseguepropriamentetuttalaletteraturadellaprimamet del500 piognialtropezzo(ecenesonotanti)delsuccessivo500cheprevedasoltantolutilizzodi seicori.IlliutoaseicoririmaseinfattiunclassicoancheneltardoCinquecento.Gliautori piadattiaquestotipodiliutosono: Italiani: Francesi: Inglesi: Tedeschi: Spagnoli: Spinacino, Capirola, Dalza, F. Da Milano, DallAquila, Borrono, da Crema, Bianchini,Barberiis,Abondante,Gorzanis,V.Galileietc.etc. Attaingnant,LeRoy,deRippe,Morlaye,Paladinetc.etc. Tuttigliautori(ovviamenteneibranicheprevedonosoltantolusodiseicori) Judenkunig,H.Newsidler,M.Newsidler,Drusinaetc.etc. Sipu eseguirepropriamentesuunliutoaseicorituttalamusicaspagnola originariamentecompostapervihuelachecomprendegliautoriMilan,Narvaez, Mudarra,Valderrabano,Daza,Fuenllana,Pisador.

Altriautori: Bakfark,Dlugoraj,Cato.

4Illiutoasetteeottocori

Nellasecondamet del500sicominci afareesperimenticonlacostruzionediliutia setteeaottocori.Iliutiasettecorieaottocoripotevanoesserenormalmenteaccordatinelle seguentimaniere: liutoasettecori(a)= liutoasettecori(b)= liutoaottocori= sol sol sol re re re la la la fa fa fa DO DO DO SOL SOL SOL FA RE FA RE

Ilrepertorioidealeperiliutiasette/ottocori rappresentatodallamusicaingleseedagli autoriitalianidelmaturo500comeBarbetta,MolinaroeTerzi. 5Illiutoanoveediecicori

VersoliniziodelSeicentocominciaronoacomparireiprimiliutianoveeadiecicori. I liutiadiecicoridivennerotipicidellamusicafrancesemaebberolargadiffusioneanchein altripaesi,Italiacompresa.

Iliutianoveediecicorisononormalmenteaccordaticos Liutoanovecori= Liutoadiecicori= sol sol re re la la fa fa DO DO SOL SOL FA FA RE MI DO RE DO

Ilrepertorioidealeperiliutianove/diecicori rappresentatodagliautorifrancesiodi influenzafrancesedelprimoseicentoqualiR.BallardeVallet.Inoltre,lostrumentoadieci coriidealeperl'esecuzionedellapartedelliutonelleAirsdecour. Perquantoconcerneinvecelamusicaitaliana,suldiecicori moltoappropriatoeseguire lamusicaperliutodiM.Galilei,diKapsbergerediLorenzini. Infine,anchelamusicaingleseconcepitaperliutoaottocoripufunzionaremoltobenese eseguitasuunostrumentoanoveodiecicori.Gliautoriinglesicheamioavvisorisultano particolarmentebenesuundiecicorisonoHolborneeR.Johnson. Nota che i sui liuti a dieci cori gli autori francesi cominciarono a sperimentare nuove accordature(accordsnoveaux).Unadiquesteinparticolare(quellacosiddettain reminore) avrebbepoidatooriginealcosiddettoliutobarocco. 6Larciliutoeilliutoattiorbato I liutisti italiani del primo Seicento sentirono l'esigenza di ampliare ulteriormente il registrobassodeilorostrumenti.Ebberoquindivitaicosiddettiarciliuti/liutiattiorbatiossia queglistrumentidotatidiunaprolunga,dettatratta,cheospitavaunsecondocavigliereal qualeeranocollegatelecordepigravichevenivanosuonatesoltantoavuoto.Arciliutieliuti attiorbatiavevanoingenereseiosettecorisulmaniconormaleesei,setteoottocorde lungheancoratealsecondocavigliere. Selecordedelsecondocavigliereeranosingole(elunghecirca140cm)lostrumentosi chiamavaarciliuto.Seinvecelecordedelsecondocavigliereeranodoppie (colraddoppio allottava e lunghe circa un metro) lo strumento prendeva il nome di liuto attiorbato. Semplificandounposipudirechelarciliutoeilliutoattiorbatoeranoduestrumentimolto similiequasiinterscambiabili.

ARCILIUTO Lunghezzacordesulmanicocirca67cm Lunghezzacordesullatrattacirca145cm

LIUTOATTIORBATO Lunghezzacordesulmanicocirca60cm Lunghezzacordesullatrattacirca95cm

Eccoquisottounoschemadellaccordaturatipicadegliarciliutiedeiliutiattiorbati. sol re la fa DO SOL FA MI RE DO SI LA SOL FA

Nota per che le corde montate sulla tratta potevano essere accordate diversamente a secondadellatonalitincuierascrittoilpezzodaeseguire.PeresempioseilpezzoerainDo maggiorelaVIIIcordavenivaaccordatainMinaturalementreseilpezzoerainDominorela medesimacordasarebbestataaccordatainMib. Ilrepertorioperarciliuto/liutotiorbatoincludetuttalamusicadiPiccinini,Kapsberger, Meli,Gianoncelli,Zamboni,Garsi,Saracini. Inoltre, larciliuto un ottimo strumento per la realizzazione del basso continuo nella musicadelSeicentoeancorpidelSettecento. 7Tiorbaochitarronechedirsivoglia

tiorbaochitarrone

Tiorbaechitarronesonodueterminisinonimiossiasonoduemodidiversiperindicarelo stessostrumento.Ilterminechitarroneunpopiarcaico(lousavanoCaccinieMonteverdi) mentredallasecondametdelSeicentoinpoisitrovasoltantoilterminetiorba. Latiorba(ochitarronechedirsivoglia) esternamentesimileagliarciliutiossiahala trattalunga.Latiorbaperpigrandediunarciliutoelalunghezzadellesuecordeoscilla trai75ei90cmperlecordesulmanicoetrai140e170cmperlecordetesesullatratta.La tiorba ilpi sonorotraglistrumentidellafamigliadeiliutiepu montarecordesingleo doppie. Moltoparticolarenellatiorba laccordatura,dettarientranteinquantoiprimiduecori sonoaccordatiunottavasottorispettoaquantocisiaspetterebbe.Inpratica,lacordache emette,avuoto,ilsuonopi acuto laterza.Eccoquisottolaccordaturatipicadellatiorba (ochitarronesepreferite). la mi si sol re LA SOL FA MI RE DO SI LA SOL

Laccordaturarientranterisultapievidentedaquestafigurainnotazione:

Il repertorio solistico per la tiorba/chitarrone si pu facilmente distinguere in musica italiana e francese. Gli autori italiani pi importanti sono Piccinini, Kapsberger, Castaldi, Pittoni,Meli.GliautorifrancesidigranlungapisignificativisonodeViseeHurel. Ricordiamo infine che molto appropriato eseguire la letteratura tiorbistica francese con un tipo di tiorba pi piccola del normale, ossia con una tiorba detta theorbedepices.Latheorbedepicesera accordataunaquartasopraallatiorbainlaossia:

theorbedepices

Infinericordiamocomelatiorbasiaunostrumentoparticolarmenteadattoalla realizzazionedelbassocontinuoperlamusicadelSeiedelSettecento. 8Illiutobarocco(liutoinreminore)

Gliautori(eiliutai)francesidellaprimametdelSeicentoaggiunserounundicesimocoro ailorostrumentiadiecicoriecominciaronoasperimentareaccordaturetotalmentenuovee

rivoluzionarierispettoaquella,tradizionale,cheabbiamovistoesserestatacomuneper quantoconcerneiseicoriprincipaliatuttiivaritipidiliutodelCinquecento.Laccordatura vecchiavennealloradefinitavieiltonproprioinopposizioneagliaccordesnouveaux(ossiale nuoveaccordature)sullequalisistavasperimentando.Tralevarieaccordaturenuove(se nesperimentaronointotalecircaunaquarantina)quellachepi ebbediffusionefu,alfine, quellainreminore:Conlaccordaturainreminoresiidentificaoggiilliutobarocco: Liutoinreminore=fa re la fa re LA SOL FA MI RE DO

La fortuna del liuto francese in re minore fu enorme. Dalla Francia, lo strumento si diffuseintuttalEuropacentraleeperessosiscrisseunamessedimusicadialtissimolivello. (Einteressantenotarecheilliutoinreminorenonattecch particolarmenteinItaliadove invecesicontinuaronoapreferireglistrumentiaccordatinellamanieratradizionale) Gliautoripi significativiperilliutoinreminorenellaversionetipicafranceseaundici corisono:DeVise,Gallot,E.Gaultier,D.Gaultier,Pinel,Dubut,LeSagedeRiche,Conradi, E.Reusner,Moutonetc.etc. IntornoalliniziodelSettecentoinareaboemogermanicasiaggiunseroaltriduecorial liutoinreminorechecosdivenneuntredicicori.Iduenuovicori(accordatiinSIeinLA) potevano essere accomodati su un apposito cavallettino esterno al cavigliere principale, oppuresudellevereeproprietrattesimiliaquelledeiliutiattiorbatiitaliani:

liutoinreminoreatredicicoricontrattaacollodicigno

IlrepertorioperilliutobaroccoatredicicoriincludelecomposizionidiWeiss,Hagen, Lauffensteiner,Baron,J.S.Bach,Falckenhagen,Daube,Straube,etc. Esistevanopoialcunedeviazionidallaccordaturaordinariainreminorechedevonoper essereconsideratevariantidiquellaprincipale(ossiascordature):adesempiolaccordatura delcantino(etalvoltaanchedelquartocoro)inFadiesisperfacilitarelediteggiaturedei braniinRemaggioreoppurelaccordaturadelsestocoroinSibperfacilitarelesecuzionedei braniinSibemollemaggiore. Tralevarieaccordature,unacheincontr unacertafortunaechevenneusataconuna certacontinuitfuquellacomunementedettaFrenchflattunung: Frenchflattuning=fa re sib sol re LA SOL FA MI RE DO