Sei sulla pagina 1di 14

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007.

Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

Pitture e vernici
NORMA EUROPEA

Valutazione del degrado dei rivestimenti - Indicazione della quantit e delle dimensioni dei difetti, e dellintensit di variazioni di aspetto uniformi
Parte 1: Introduzione generale e sistema di descrizione

UNI EN ISO 4628-1


GENNAIO 2007

Paints and varnishes

Evaluation of degradation of coatings - Designation of quantity and size of defects, and of intensity of uniform changes in appearance
Part 1: General introduction and designation system La norma denisce un sistema per lindicazione della quantit e delle dimensioni dei difetti e dellintensit di variazioni di aspetto dei rivestimenti. Tale sistema si utilizza, in particolare, per i difetti causati dallinvecchiamento e dallesposizione agli agenti atmosferici.

TESTO INGLESE E ITALIANO

La presente norma la versione ufciale in lingua inglese e italiana della norma europea EN ISO 4628-1 (edizione settembre 2003) e tiene conto delle correzioni introdotte il 29 ottobre 2003.

ICS
UNI Ente Nazionale Italiano di Unicazione Via Sannio, 2 20137 Milano, Italia

87.040

UNI Riproduzione vietata. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente documento pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi, fotocopie, microlm o altro, senza il consenso scritto dellUNI. www.uni.com UNI EN ISO 4628-1:2007 Pagina I

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

PREMESSA NAZIONALE
La presente norma costituisce il recepimento, in lingua inglese e italiana, della norma europea EN ISO 4628-1 (edizione settembre 2003 con correzioni del 29 ottobre 2003), che assume cos lo status di norma nazionale italiana. La presente norma stata elaborata sotto la competenza dellente federato allUNI UNICHIM - Associazione per lUnicazione nel settore dellIndustria Chimica La presente norma stata raticata dal Presidente dellUNI ed entrata a far parte del corpo normativo nazionale l11 gennaio 2007.

Le norme UNI sono elaborate cercando di tenere conto dei punti di vista di tutte le parti interessate e di conciliare ogni aspetto conittuale, per rappresentare il reale stato dellarte della materia ed il necessario grado di consenso. Chiunque ritenesse, a seguito dellapplicazione di questa norma, di poter fornire suggerimenti per un suo miglioramento o per un suo adeguamento ad uno stato dellarte in evoluzione pregato di inviare i propri contributi allUNI, Ente Nazionale Italiano di Unicazione, che li terr in considerazione per leventuale revisione della norma stessa. Le norme UNI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione di nuove edizioni o di aggiornamenti. importante pertanto che gli utilizzatori delle stesse si accertino di essere in possesso dellultima edizione e degli eventuali aggiornamenti. Si invitano inoltre gli utilizzatori a vericare lesistenza di norme UNI corrispondenti alle norme EN o ISO ove citate nei riferimenti normativi. UNI EN ISO 4628-1:2007 UNI Pagina II

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

EUROPEAN STANDARD NORME EUROPENNE EUROPISCHE NORM


ICS 87.040

EN ISO 4628-1
September 2003

English version

Paints and varnishes - Evaluation of degradation of coatings - Designation of quantity and size of defects, and of intensity of uniform changes in appearance Part 1: General introduction and designation system (ISO 4628-1:2003)

Peintures et vernis - Evaluation de la dgradation des revtements - Dsignation de la quantit et de la dimension des dfauts, et de lintensit des changements uniformes daspect - Partie 1: Introduction gnrale et systme de dsignation (ISO 4628-1:2003)

Beschichtungsstoffe - Beurteilung von Beschichtungsschden - Bewertung der Menge und der Gre von Schden und der Intensitt von gleichmigen Vernderungen im Aussehen - Teil 1: Allgemeine Einfhrung und Bewertungssystem (ISO 4628-1:2003)

This European Standard was approved by CEN on 1 August 2003. CEN members are bound to comply with the CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate the conditions for giving this European Standard the status of a national standard without any alteration. Up-to-date lists and bibliographical references concerning such national standards may be obtained on application to the Management Centre or to any CEN member. This European Standard exists in three ofcial versions (English, French, German). A version in any other language made by translation under the responsibility of a CEN member into its own language and notied to the Management Centre has the same status as the ofcial versions. CEN members are the national standards bodies of Austria, Belgium, Czech Republic, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Hungary, Iceland, Ireland, Italy, Luxembourg, Malta, Netherlands, Norway, Portugal, Slovakia, Spain, Sweden, Switzerland and United Kingdom.

EUROPEAN COMMITTEE FOR STANDARDIZATION COMIT EUROPEN DE NORMALISATION EUROPISCHES KOMITEE FR NORMUNG Management Centre: rue de Stassart, 36 B-1050 Brussels

2003 CEN

All rights of exploitation in any form and by any means reserved worldwide for CEN national Members.

Ref. No. EN ISO 4628-1:2003 E

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina III

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

CONTENTS
FOREWORD 1 2 3 3.1 3.2
table 1

1 3 3

SCOPE GENERAL PRINCIPLES OF THE DESIGNATION SYSTEM

3.3
table 2

3.4
table 3

ASSESSMENT OF DEFECTS AND OF INTENSITY OF CHANGES 3 General ........................................................................................................................................................... 3 Designation of quantity of defects.................................................................................................... 3 Rating scheme for designating the quantity of defects .................................................................... 3 Designation of size of defects ............................................................................................................ 5 Rating scheme for designating the size of defects............................................................................ 5 Designation of intensity of changes ................................................................................................ 5 Rating scheme for designating the intensity of changes ................................................................. 5 EXPRESSION OF RESULTS TEST REPORT 5 7

4 5

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina IV

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

INDICE
PREMESSA 1 2 3 3.1 3.2
prospetto 1

2 4 4

SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE PRINCIPI GENERALI DEL SISTEMA DI DESCRIZIONE

3.3
prospetto 2

3.4
prospetto 3

VALUTAZIONE DEI DIFETTI E DELL'INTENSIT DI VARIAZIONI 4 Generalit...................................................................................................................................................... 4 Indicazione della quantit di difetti .................................................................................................. 4 Schema di classificazione per l'indicazione della quantit di difetti ............................................. 4 Indicazione delle dimensioni dei difetti .......................................................................................... 6 Schema di classificazione per l'indicazione delle dimensioni dei difetti ..................................... 6 Indicazione dell'intensit di variazioni ............................................................................................ 6 Schema di classificazione per l'indicazione dell'intensit di variazioni ....................................... 6 ESPRESSIONE DEI RISULTATI RAPPORTO DI PROVA 6 8

4 5

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina V

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

FOREWORD
This document (EN ISO 4628-1:2003) has been prepared by Technical Committee ISO/TC 35 "Paints and varnishes" in collaboration with Technical Committee CEN/TC 139 "Paints and varnishes", the secretariat of which is held by DIN. This European Standard shall be given the status of a national standard, either by publication of an identical text or by endorsement, at the latest by March 2004, and conicting national standards shall be withdrawn at the latest by March 2004. According to the CEN/CENELEC Internal Regulations, the national standards organizations of the following countries are bound to implement this European Standard: Austria, Belgium, Czech Republic, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Hungary, Iceland, Ireland, Italy, Luxembourg, Malta, Netherlands, Norway, Portugal, Slovakia, Spain, Sweden, Switzerland and the United Kingdom.

ENDORSEMENT NOTICE
The text of ISO 4628-1:2003 has been approved by CEN as EN ISO 4628-1:2003 without any modications.

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina 1

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

PREMESSA
Il presente documento (EN ISO 4628-1:2003) stato elaborato dal Comitato Tecnico ISO/TC 35 "Pitture e vernici" in collaborazione con il Comitato Tecnico CEN/TC 139 "Pitture e vernici", la cui segreteria afdata al DIN. Alla presente norma europea deve essere attribuito lo status di norma nazionale, o mediante pubblicazione di un testo identico o mediante notica di adozione, entro marzo 2004, e le norme nazionali in contrasto devono essere ritirate entro marzo 2004. In conformit alle Regole Comuni CEN/CENELEC, gli enti nazionali di normazione dei seguenti Paesi sono tenuti a recepire la presente norma europea: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria.

NOTIFICA DI ADOZIONE
Il testo della norma internazionale ISO 4628-1:2003 stato approvato dal CEN come EN ISO 4628-1:2003 senza alcuna modica.

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina 2

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

SCOPE
This part of ISO 4628 denes a system for designating the quantity and size of defects and the intensity of changes in appearance of coatings and outlines the general principles of the system used throughout ISO 4628. This system is intended to be used, in particular, for defects caused by ageing and weathering, and for uniform changes such as colour changes, for example yellowing. The other parts of ISO 4628 provide pictorial standards or other means of evaluating particular types of defect. As far as possible, already existing evaluation schemes have been used as the basis. This part of ISO 4628 can also be used for assessing defects not covered by the other parts of ISO 4628.

GENERAL PRINCIPLES OF THE DESIGNATION SYSTEM


A uniform convention has been adopted for designating the quantity and size of defects and the intensity of changes by means of ratings on a numerical scale ranging from 0 to 5, 0 denoting no defects or changes, and 5 denoting defects or changes so severe that further discrimination is not reasonable. The other ratings, corresponding to the numbers 1, 2, 3 and 4, are so dened that they give optimum discrimination over the whole range of the scale. The use of intermediate half-steps is permissible, if specied, to give a more detailed report on the defects or changes observed.
Note 1

The quantity of small defects scattered over the test area may be assessed by means of a grid method. Details of such a method are described in ISO 4540, Metallic coatings - Coatings cathodic to the substrate - Rating of electroplated test specimens subjected to corrosion tests. The ISO ranking may be different from the ranking schemes used in other standards, e.g. the rusting evaluation ASTM D 610, Standard Test Method for Evaluating Degree of Rusting on Painted Steel Surfaces, where ranking is from 10 to 1, with 10 meaning no change and 1 meaning greatest change. In addition to the ratings, the approximate dimensions of the area concerned shall be given, or the proportion of the area concerned compared with the total area, expressed as a percentage.

Note 2

3
3.1

ASSESSMENT OF DEFECTS AND OF INTENSITY OF CHANGES


General
Carry out the assessment under good illumination.

3.2

Designation of quantity of defects


The quantity of defects in the form of discontinuities or other local imperfections in the coating, scattered over the test area in a more or less even pattern, is designated in accordance with Table 1. The ratings shall be expressed as a whole number unless otherwise specied (see Clause 2).
table 1

Rating scheme for designating the quantity of defects


Rating 0 1 2 3 4 5 Quantity of defect none, i.e. no detectable defects very few, i.e. small, barely signicant number of defects few, i.e. small but signicant number of defects moderate number of defects considerable number of defects dense pattern of defects

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina 3

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE


La presente parte della ISO 4628 denisce un sistema per l'indicazione della quantit e delle dimensioni dei difetti e dell'intensit di variazioni di aspetto dei rivestimenti e delinea i principi generali del sistema utilizzato nella ISO 4628. Tale sistema destinato all'uso, in particolare, per i difetti causati dall'invecchiamento e dagli agenti atmosferici e per le variazioni uniformi come quelle di colore, per esempio l'ingiallimento. Le altre parti della ISO 4628 forniscono scale grache e altri mezzi per la valutazione di tipi particolari di difetto. Nella maggior misura possibile, si sono utilizzati come base schemi di valutazione preesistenti. La presente parte della ISO 4628 pu essere utilizzata anche per la valutazione dei difetti non trattati dalle altre parti della ISO 4628.

PRINCIPI GENERALI DEL SISTEMA DI DESCRIZIONE


Per la descrizione della quantit e delle dimensioni dei difetti e dell'intensit di variazioni stata adottata una convenzione uniforme, mediante classicazioni su una scala numerica che va da 0 a 5, in cui 0 indica l'assenza di difetti o variazioni, mentre 5 indica difetti o variazioni cos gravi che un ulteriore discriminazione non ragionevole. Le altre classicazioni, corrispondenti ai valori 1, 2, 3 e 4, sono denite in modo da fornire una discriminazione ottimale sull'intero intervallo della scala. ammesso l'uso di valori intermedi, se specicato, per fornire un rapporto pi dettagliato sui difetti o le variazioni osservate.
Nota 1

La quantit dei piccoli difetti disseminati sull'intera supercie in esame pu essere valutata mediante un metodo griglia. I dettagli di tale metodo sono descritti nella ISO 4540, Metallic coatings - Coatings cathodic to the substrate - Rating of electroplated test specimens subjected to corrosion tests. La classicazione ISO pu essere diversa dagli schemi di classicazione utilizzati in altre norme, per esempio la valutazione dell'arrugginimento ASTM D 610, Standard Test Method for Evaluating Degree of Rusting on Painted Steel Surfaces, in cui la classicazione da 10 a 1, dove con 10 si intende nessuna variazione e con 1 la massima variazione. Oltre alle classicazioni, si devono fornire le dimensioni approssimative della supercie interessata, o la proporzione della supercie interessata rispetto alla supercie totale, espressa come percentuale.

Nota 2

3
3.1

VALUTAZIONE DEI DIFETTI E DELL'INTENSIT DI VARIAZIONI


Generalit
Eseguire la valutazione in condizioni di buona illuminazione.

3.2

Indicazione della quantit di difetti


La quantit di difetti, sotto forma di discontinuit o altre imperfezioni locali nel rivestimento, disseminati sulla supercie di prova con disposizione pi o meno uniforme, indicata in conformit al prospetto 1. Le classicazioni devono essere espresse come numero intero se non diversamente specicato (vedere il punto 2).
prospetto 1

Schema di classicazione per l'indicazione della quantit di difetti


Classicazione 0 1 2 3 4 5 Quantit di difetti nessuna, ovvero, nessun difetto rilevabile molto pochi, ovvero numero ridotto, scarsamente signicativo di difetti pochi, ovvero numero ridotto ma signicativo di difetti numero moderato di difetti numero considerevole di difetti densa disposizione di difetti

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina 4

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

3.3

Designation of size of defects


The average size (order of magnitude) of defects is designated, if required and meaningful, in accordance with Table 2.
table 2

Rating scheme for designating the size of defects


Rating 0 1 2 3 4 5
a)

Size of defecta) not visible under 10 magnication only visible under magnication up to 10 just visible with normal corrected vision clearly visible with normal corrected vision (up to 0,5 mm) 0,5 mm to 5 mm larger than 5 mm

Unless otherwise specied in subsequent parts of this International Standard.

Where a test area exhibits defects of various sizes, the size of the largest defects which are numerous enough to be typical of the test area shall be quoted as the size rating. The size of the defect shall be reported using the designation Sn where S indicates the size and n is the rating number. For example, a defect which is just visible with normal corrected vision is designated S2.

3.4

Designation of intensity of changes


The intensity of uniform changes in the appearance of the coating, such as colour changes, for example yellowing, is designated in accordance with Table 3. The ratings shall be expressed as a whole number unless otherwise specied (see Clause 2).
table 3

Rating scheme for designating the intensity of changes


Rating 0 1 2 3 4 5 Intensity of change unchanged, i.e. no perceptible change very slight, i.e. just perceptible change slight, i.e. clearly perceptible change moderate, i.e. very clearly perceptible change considerable, i.e. pronounced change very marked change

EXPRESSION OF RESULTS
The type of defect, the quantity present (Table 1) and its size (Table 2) shall be expressed as indicated in the following examples: blistering; degree of blistering 2(S2)1); aking; degree of aking 3(S2)2); together with the approximate dimensions of the area concerned, or its proportion of the total area, expressed as a percentage. If necessary, the test result may be amplied in words, for example "conned to edges" or "blistering of top coat down to intermediate coat". The type of change and its intensity (Table 3) shall be expressed as indicated in the following example: chalking 4; together with the approximate dimensions of the area concerned, or its proportion of the total area, expressed as a percentage.

1) 2)

i.e. quantity 2/size 2. i.e. quantity 3/size 2. UNI Pagina 5

UNI EN ISO 4628-1:2007

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

3.3

Indicazione delle dimensioni dei difetti


Le dimensioni medie (ordine di grandezza) dei difetti sono indicate, se richiesto e signicativo, in conformit al prospetto 2.
prospetto 2

Schema di classicazione per l'indicazione delle dimensioni dei difetti


Classicazione 0 1 2 3 4 5
a)

Dimensione del difettoa) non visibile all'ingrandimento 10 visibile solo all'ingrandimento 10 appena visibile alla visione normale corretta chiaramente visibile alla visione normale corretta (no a 0,5 mm) da 0,5 mm a 5 mm pi grande di 5 mm

Se non diversamente specicato nelle parti successive della presente norma internazionale.

Se una supercie di prova mostra difetti di varie dimensioni, la dimensione dei difetti pi grandi e sufcientemente numerosi da essere tipici della supercie di prova deve essere indicata come classicazione delle dimensioni. La dimensione del difetto deve essere indicata utilizzando l'indicazione Sn, in cui S specica le dimensioni ed n il numero di classicazione. Per esempio, un difetto appena visibile alla visione normale corretta indicato come S2.

3.4

Indicazione dell'intensit di variazioni


L'intensit di variazioni di aspetto uniformi del rivestimento, come le variazioni di colore, per esempio l'ingiallimento, indicata in conformit al prospetto 3. Le classicazioni devono essere espresse come valore intero, se non diversamente specicato (vedere il punto 2).
prospetto 3

Schema di classicazione per l'indicazione dell'intensit di variazioni


Classicazione 0 1 2 3 4 5 Intensit di variazione invariata, ovvero nessuna variazione percepibile molto leggera, ovvero variazione appena percepibile leggera, ovvero variazione chiaramente percepibile moderata, ovvero variazione percepibile con grande chiarezza considerevole, ovvero variazione pronunciata variazione molto marcata

ESPRESSIONE DEI RISULTATI


Il tipo di difetto, la quantit presente (prospetto 1) e le sue dimensioni (prospetto 2) devono essere espressi come indicato negli esempi seguenti: vescicatura; grado di vescicatura 2(S2)1); scagliatura; grado di scagliatura 3(S2)2); assieme alle dimensioni approssimative della supercie interessata, o alla sua proporzione della supercie totale, espressa come percentuale. Se necessario, il risultato della prova deve essere amplicato in parole, per esempio "connato ai bordi" o "vescicatura dello strato superiore no allo strato intermedio". Il tipo di variazione e la sua intensit (prospetto 3) devono essere espressi come indicato nell'esempio seguente: sfarinamento 4; assieme alle dimensioni approssimative della supercie interessata, o alla sua proporzione della supercie totale, espressa come percentuale.
1) 2) Ovvero quantit 2/dimensioni 2. Ovvero quantit 3/dimensioni 2. UNI Pagina 6

UNI EN ISO 4628-1:2007

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

TEST REPORT
The test report shall contain at least the following information: a) b) c) d) e) f) g) all details necessary to identify the coating examined; a reference to this part of ISO 4628 (ISO 4628-1:2003); the type of surface examined, its size and, if appropriate, its location; the result of the assessment in accordance with Clause 4; an indication of the illumination under which the assessment was carried out; any unusual features (anomalies) observed during the assessment; the date of the examination.

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina 7

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

RAPPORTO DI PROVA
Il rapporto di prova deve contenere almeno le informazioni seguenti: a) b) c) d) e) f) g) tutti i dettagli necessari a identicare il rivestimento sottoposto a prova; il riferimento della presente parte della ISO 4628 (ISO 4628-1:2003); il tipo di supercie esaminato, le sue dimensioni e, se appropriato, la sua posizione; il risultato della valutazione in conformit al punto 4; un'indicazione dell'illuminazione sotto la quale si eseguita la valutazione; qualsiasi caratteristica insolita (anomalia) osservata durante la determinazione; la data dell'esame.

UNI EN ISO 4628-1:2007

UNI

Pagina 8

Licenza d'uso concessa a SNAM RETE GAS SPA per labbonamento anno 2007. Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. E' proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc...)

UNI Ente Nazionale Italiano di Unicazione Via Sannio, 2 20137 Milano, Italia

Riproduzione vietata - Legge 22 aprile 1941 N 633 e successivi aggiornamenti.