Sei sulla pagina 1di 2

Focaccia con farina di quinoa e germogli

Questa la focaccia particolarissima che mi sono concessa nel mio giorno glutinoso chi mi segue s che st seguendo un alimentazione senza glutine ormai da un po, ma siccome non sono mai stata troppo rigida con me stessa e sopratutto mi piace un sacco mangiare ho deciso che quando rinfresco la mia pasta madre mi conceder un peccatuccio Non sono intollerante al glutine ma st di fatto che il mio intestino da quando mangio cos st decisamente meglio, posso solo dirvi di provare a fare un detox da glutine per capire e sopratutto vedere se vi sentite diversi! Cosa avr di particolare questa focaccia, beh! Tanto per cominciare nella miscela delle farine c della farina di quinoa ,che gli ha conferito un aroma davvero particolare, e poi ci sono nellimpasto i germogli di lenticchia, mai usati in un impasto. Volevo una pietanza completa e mi sono detta: il classico abbinamento cereali legumi perfetto, lho mangiata preceduta da una mega insalata di spinaci crudi. Sono stata brava comunque, ne ho mangiato un quarto e la restante, a malincuore lho regalata, ed piaciutissima Ingredienti: 300 g di farina tipo 2 (o integrale) 100 g farina di farro spelta 100 g farina di quinoa 180 g circa di pasta madre 1 cucchiaino di malto dorzo 2 cucchiaini di sale 2 cucchiai di olio doliva 300 ml circa di acqua Ingredienti aggiuntivi: germogli di lenticchia 1 porro (solo la parte bianca) spezie a piacere (curry-curcuma) tamari olio Procedimento: Miscelate le tre farine, credetemi vale la pena provare la farina di quinoa, assieme al sale, aggiungete lolio e poi la pasta madre che avrete sciolto con un cucchiaino di malto, mi raccomando non usate zucchero, la quantit di acqua pu variare in base al tipo di farine che usate.

Fate un bellimpasto che metterete a lievitare per circa 5 ore, mi raccomando al riparo da correnti daria, lideale il forno spento. Mentre limpasto lievita preparate i germogli che farete saltare per pochi minuti assieme al porro e alle spezie, bastano pochi minuti poi cuoceranno ancora con la focaccia; vi ricordo che i germogli di lenticchia vanno consumati cotti

Riprendete limasto lievitato e aggiungete i germogli reimpastando bene fino ad ammalgamarli bene, stendete il tutto in una teglia e lasciate lievitare ancora 1 ora e mezza anche 2. Infornate a 250 per circa 15 minuti poi abbassate a 190 per altri 20 minuti ricordate la ciotola con lacqua per creare umidit in modo che la focaccia non secchi era davvero molto molto morbida e ripeto la farina di quinoa gli ha dato un aroma particolare assieme ai germogli Lo confesso: lho tagliata in due e spalmata con una cremina di asparagi, non ho fatto la foto Non vedevo lora dassaggiarla Ora passeranno altri 10 giorni al prossimo rinfresco e magari mi conceder qualcosaltro Un abbraccio glutinoso a tutti e non abusatene come facevo io in passato Il pieno di carboidrati potete farlo con tanti cereali ottimi e privi di glutine