Sei sulla pagina 1di 1

Sono un angelo

Angelo, s Sono un angelo Non ci credi? Le mie ali son pesanti Sono tutte un po arruffate Tu non le sai vedere Ma sono sempre l Bianche e risplendenti Sono un angelo che concede E non chiede nulla in cambio Sono un angelo che soffre Per le sofferenze altrui Il tuo angelo nellombra Che non pretende mai Sono un angelo caduto Che si cura le sue piume Ci nasconde in mezzo spade Per non soffrire pi Ma non riesce poi ad usarle Quando contro ci sei tu Angelo, s Sono un angelo Non vedi? Ma che angelo, ma dai, Ma ti sei guardata mai? Con quei tuoi capelli rossi Quelle tue credenze strane E cos non posso essere Anche un angelo, per te? Cosa sono, le mie labbra? Troppo grandi ed invitanti? O perch io mi concedo Senza false ipocrisie? Perch un uomo lo conosco Tra i cuscini del suo letto Senza stare ad aspettare Perbeniste settimane? Forse proprio questo il punto, Che io vivo senza attese, Senza dare tempo al tempo Come fa chi sa giocare Sono un angelo e lo sai Ma ti faccio un po paura Meglio allora non vedere Le mie ali un po arruffate Arruffate quanto vuoi Ma pi candide che mai

Federyca Thora Carmana http://www.federica-thora-carmana.com