Sei sulla pagina 1di 1

Perch ci sentiamo tristi o depressi ?

In realt non esistono la tristezza o la depressione : i pensieri sono costituiti da energia, noi siamo energia. Quando siamo in uno stato di tristezza noi non possiamo capire che ci succede perch nessuno ce l'ha mai spiegato, ci hanno solo insegnato ad essere "tristi" : se non avete mai meditato non potete capire di cosa sto parlando; i pensieri cos come arrivano poi se ne vanno via : sono solo dei ricordi, il fatto che noi li consideriamo importanti che ci frega; noi dovremmo solo osservarli quando sorgono e poi lasciarli andare via senza soffermarci a lungo su di essi come abitualmente facciamo! Il fatto che noi gli diamo un nome come ad es. depressione comporta che ci identifichiamo in essi e continuiamo a sentirci tristi per quel pensiero. I pensieri sono delle memorie comuni e condivise da tutti gli esseri umani : in pratica tutti abbiamo gli stessi pensieri perch ce li tramandiamo di padre in figlio per intere generazoni. Perch nessuno ci insegna queste cose? Perch ai potenti stanno bene le cose cos como sono : se la gente fosse pi consapevole di s stessa essi non potrebbero conservare a lungo il loro potere.