Sei sulla pagina 1di 2

l Tasso Interno di Rendimento (o TIR o IRR, acronimo dall'inglese Internal Rate of Return) un indice di redditivit finanziaria di un investimento.

. il tasso composito annuale di ritorno effettivo che un investimento genera; in termini tecnici rappresenta la resa di un investimento. In generale, un progetto andrebbe perseguito quando il TIR risulta essere maggiore del MARR (Minimum Attractive Rate of Return) che coincide col tasso di rendimento normalmente ottenuto dall'azienda. Matematicamente il TIR definito come il Tasso di attualizzazione che rende il valore attuale netto di una serie di flussi di cassa pari a zero. Per cui, il TIR si calcola risolvendo l'equazione del VAN con i tale che il valore del VAN sia pari a zero.

ovvero:

Dove:
y y

t: scadenze temporali; CFt : flusso finanziario (positivo o negativo) al tempo t;

In un senso il tasso i rappresenta il costo massimo finanziario (debito e capitale) che l'azienda pu assumere in relazione a un determinato progetto. Il tasso interno di rendimento non pu essere calcolato direttamente, ma, come detto, si deve risolvere ricorsivamente la menzionata equazione polinomiale: Un progetto di investimento risulta desiderabile, secondo tale criterio, qualora il TIR risulti superiore al costo opportunit del capitale (o di altro tasso preso a riferimento: tasso scelto secondo considerazioni inerenti allo specifico investimento e/o in base al WACC).

[modifica] Critiche al TIR


Il TIR ha alcuni limiti di utilizzo. a) Non rappresenta un idoneo strumento da solo a misurare l'effettiva desiderabilit di un investimento, in quanto non considera il confronto tra progetti in termini di valore Attuale netto creato, ma solo il rendimento percentuale. b) Il TIR semplice si basa sull'ipotesi sottostante che i flussi di cassa generati dal progetto vengano reinvestiti al medesimo tasso TIR e non al costo del capitale. Questa limitazione viene superata con la formula del TIR Modificato, che prevede il reinvestimento dei flussi di cassa annuali di un progetto al costo del capitale fino all'anno finale di analisi, poi si calcola il TIR come tasso che rende l'ammontare "globale di tutti i flussi portati avanti fino all'ultimo anno" pari a zero. Questo accorgimento metodologico rende pi precisa la computazione del rendimento implicito effettivo. c) Il TIR potrebbe in taluni casi fornire soluzioni multiple, specialmente in presenza di costi con

costi di clean up finali, o con investimenti futuri ingenti. In tali situazioni la curva di rendimenti non algoritmica/lineare ma presenta punti di massimo e minimo e di conseguenza soluzioni plurime. d) Il TIR non fornisce risposte affidabili in casi di "iperleverage", dove il costo di default nelle prime fasi alto mentre si riduce nelle fasi avanzate del progetto. Esistono diverse situazioni specifiche in cui tale metodo pu non essere adeguato:
y y

non tutte le serie di flussi di cassa hanno valori attuali netti che diminuiscono all'aumentare del tasso di sconto; tassi di rendimento multipli: se i flussi di cassa hanno molteplici cambiamenti di segno possono esistere tanti TIR quanti sono tali cambiamenti. Ovvero si pu verificare che il TIR non sia calcolabile e il VAN positivo: ci accade quando il progetto non prevede flussi di cassa negativi; progetti alternativi: un progetto di piccole dimensioni con un TIR molto elevato potrebbe avere un VAN inferiore ad un progetto di grandi dimensioni con un TIR modesto. Il metodo del TIR potrebbe dare indicazioni non paragonabili per progetti che differiscono per dimensione o distribuzione nel tempo di flussi di cassa. ipotesi sulla struttura per scadenza dei tassi di interesse: per utilizzare il metodo TIR necessario ipotizzare che il tasso di sconto rimanga uguale per tutto il periodo di durata del progetto. Quando ipotizzabile che tale struttura non sia piatta, il TIR di un progetto dovrebbe essere confrontato con il rendimento atteso di un titolo che nel mercato finanziario ha lo stesso rischio e la stessa struttura temporale dei flussi di cassa.

Come per gli altri metodi di calcolo ci evidenzia l'opportunit di calcolare, per una valutazione pi completa di un progetto di investimento, quanti pi indici possibile.