Sei sulla pagina 1di 12

Vivi

il tuo
sogno.
I consigli di
Anna Peggion
per superare
un casting.
Affrontare un casting è un’esperienza ricca di emozioni.
Spesso succede che ragazzi in gamba falliscano per un dettaglio o per
la troppa emozione. Con questo piccolo manuale voglio darti i miei
migliori consigli per affrontare il tuo casting con fiducia e tranquillità
e giocarti al meglio le tue carte per il mondo dello spettaolo.

In bocca al lupo!

Anna Peggion
Professionalità.
Anche se non sei ancora una/un professionista, impara a
comportartici fin da subito.

La prima impressione è quella che conta.

Ricordati che il casting non è un gioco ma una opportunità


di carriera, di lavoro o anche semplicemente di crescita
personale.

Arriva puntuale e porta sempre con te il book.

Sii spontanea/o, disinvolta/o ed educata/o.

Credi in te stessa/o.

Sii consapevole dei tuoi


punti di forza e delle
tue debolezze.
Atteggiamento.
Vado li, e spacco tutto, non è sempre l’approccio
migliore. Non c’è nienete da “spaccare”.
C’è solo da fare un’ottima impressione.

Sii rilassata/o e fiduciosa/o nelle tue capacità.


Mostrati educata/o e gentile, mai gradassa/o.

Il provino è una grande occasione, presentati come se


dovessi andare ad un primo appuntamento, ma arriva
in anticipo: in questo caso è meglio aspettare che farsi
aspettare.

Non presentarti con la gomma in bocca.

Non rispondere con tono ironico alle domande.

Sii educata/o e composta/o.


Trucco.
Davanti ad una macchina fotografica o ad una
telecamera il trucco è fondamentale, ma è molto
difficile imitare il trucco professionale, che richiede
tempo e una mano esperta.

Privilegia sempre la pulizia e la semplicità.

Cerca di rendere la pelle il più possibile omogenea e


compatta e di valorizzare gli occhi.

Attenzione all’effetto lucido.

Porta con te la cipria per un ultimo ritocco prima del


grande momento.
Stile.
Come mi vesto?

A meno che tu non abbia avuto indicazioni ben precise,


la regola generale è sempre la semplicità.
Un casting serve per valutare la persona, non il suo
look.

Evita di risultare volgare o appariscente, non essere


troppo elegante o eccentrica/o. Indossa abiti che ti
facciano sentire a tuo agio e che ti donino.

Porta con te un costume da bagno, il cliente potrebbe


avere bisogno di valutare il tuo fisico e farti alcuni
scatti.
Capelli.
I capelli dovranno essere puliti e in ordine, senza eccessi o
tagli stravaganti.

Ricorda sempre che viene valutata la persona e che, ancora


una volta, la naturalità è un valore fondamentale.

Se ne avrai l’opportunità, avrai tutta una carriera per


mostrare la tua creatività, ma al casting devi semplicemente
essere te stessa/o.

Per le ragazze obbligatoria la piega dal parrucchiere per


un’acconciatura morbida o capelli sciolti sulle spalle.
Igiene.
Presta particolare attenzione alla
cura del tuo corpo.

Capelli puliti e pettinati, mani e


unghie curate.

Per le ragazze, inoltre, depilazione


impeccabile, trucco leggero,
sopracciglia in ordine.
Misure.
Ti verranno chieste ed è importante conoscerle: sono
la tua carta d’identità professionale.

Altezza: usa un libro per fare un segno sul muro.


Naturalmente, non usare i tacchi!

Peso: pesati al mattino presto, prima di colazione.

Taglia: considera quella che ti sta più comoda.

Seno e petto: circonferenza toracica all’altezza dei


capezzoli tenendo lo sguardo diritto, il busto eretto
e le braccia lungo i fianchi per rilassare la cassa
toracica.

Vita: circonferenza all’altezza della pancia tre dita


sopra l’ombelico senza trattenere il fiato.

Fianchi: circonferenza lungo i fianchi nel punto in cui


i fianchi sono più larghi.
Preparazione.
Che casting è? Chi cercano? Pubblicità? Sfilate? Tv?

Per il mondo dello spettacolo è spesso richiesta la presenza


fisica, una capacità artistica e una grande solarità. Per la moda
o la fotografia sono importanti il fisico alto e magro, forme
proporzionate ma non vistose.

Questo non significa che solo gli alti hanno possibilità di


farsi notare. In pubblicità, per esempio, l’espressività è più
importante della bellezza assoluta.

Ricordati che ciascun casting è una storia a sé, e che prima o


poi l’occasione arriva per tutti. Conoscere l’oggetto del casting
aiuta comunque a presentarsi nel modo migliore.
Book.
Che foto porto?

Lo sai che le modelle professioniste


vengono scelte con delle normalissime
polaroid e senza un filo di trucco?
Questo perché i casting director sanno
riconoscere la bellezza nella naturalità.

Se le hai, porta con te delle fotografie


chiare e nitide in cui si vedano bene viso
e fisico.

Non devono essere per forza foto


artistiche, basta che siano “vere”, che
facciano vedere come sei.

Evita le foto in cui non ti si riconosce,


dove sei camuffata/o o eccessivamente
in posa.
John Casablancas Milano
Via Gaspare Bugatti, 3
20144 Milano

tel: +39 02 58103107


fax: +39 02 58103108
info@johncasablancasmilano.com
www.johncasablancasmilano.com