Sei sulla pagina 1di 13

IMPIANTI

INDUSTRIALI

Introduzione

Prof. Antonio Calabrese


Dipar@mento di Ingegneria Ges@onale
IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 1

Necessit di denire una

Scienza degli impian=


Un impianto per la produzione della carta e una
acciaieria hanno qualcosa in comune?
Esistono delle tecniche e delle metodologie comuni
per studiare i diversi @pi di impian@ ossia una
scienza degli impian=?

necessario innanzituOo denire:
ConceOo di impianto
Tipologie di problemi connessi agli impian@
IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 2

Denizione di impianto
Complesso di mezzi ordina@ al ne di sfruOare risorse di materie e
di energie e di trasformarle con processi sici e/o chimici per il
vantaggio delluomo.
Gli impian@ possono
essere classica@ in:

ProduSvi
Di servizio
Servizi di stabilimento

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 3

Fasi di vita di un impianto


PROGETTAZIONE

REALIZZAZIONE

ESERCIZIO
Le tre fasi devono essere arontate in modo coordinato
Le interazioni tra esse sono determinan@
IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 4

Fasi di vita di un impianto


Problemi rela@vi a:

AspeS impian@s@ci generali

Tecnologia
Servizi
Economia/nanza

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 5

Criteri di classicazione degli impian=


industriali produCvi
Natura delle trasformazioni predominan@ (meccanici, chimici,
eleOrici, etc..)

Categorie delle materie prime e dei prodoS (alimentari,


tessili, metallurgici, etc..)
Dimensioni (grande, piccola, media)
Grado di automazione
Natura del processo (con@nuo, intermiOente, ripe@@vo)
Conformazione del diagramma tecnologico (monolinee,
convergen@, divergen@)

Completezza del ciclo produSvo

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 6

Classicazione dei servizi di stabilimento


EleOrico di produzione e di distribuzione di energia eleOrica
Illuminazione
Acqua (acqua potabile ed acqua industriale, acqua per il servizio
an@ncendio, ecc.)

Aria compressa
Vapore (per alimentare i mezzi produSvi o per riscaldamento)
Combus@bili solidi, liquidi e gassosi
Traspor@ e manipolazione dei materiali entro lo
stabilimento
TraOamento euen@ liquidi e gassosi

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 7

Classicazione dei servizi di stabilimento


Clima@zzazione negli ambien@ (inteso anche come servizio
necessario ai ni tecnologici delle lavorazioni)



Raccolta sfridi
Altri gas: ossigeno, ace@lene, freon, anidride carbonica,
idrogeno, ecc.
Oleodinamico per trasmissione di potenza

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 8

Problemi fondamentali di tuC gli impian=


Analizzare, scegliere e coordinare:

Risorse umane
Mezzi di produzione e servizio
Materiali
Risorse nanziarie

4 M: MAN, MACHINERY, MATERIAL, MONEY

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 9

Problemi fondamentali di tuC gli impian=


Inserimento nellambiente
Scelta dellubicazione

Layout
ProgeOazione del SISTEMA Complesso di pi
componen@
Visione dinamica

Servizi
Material handling

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 10

Principi generali degli impian=



Principio economico


Risultato economico di esercizio:


F - C
= U


Questa relazione va riferita a tuOa la vita prevista per





limpianto (N anni):

N

an [Fn (C1n + C2 n + C3 n )] = U

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 11

Principi generali degli impian=


Andamento decrescente dei cos@ variabili al crescere dei cos@
ssi allaumentare della taglia dellimpianto
Cos@ totali

Cos@ ssi
Cos@ variabili

TuS gli impian@ si progeOano, si realizzano e si ges@scono


dosando opportunamente limpiego di risorse da inves@re, con lo
scopo di oSmizzare il bilancio economico di esercizio, per tuOa la
VITAUTILE prevista per limpianto.
IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 12

Principi generali degli impian=


Principio del traco
TuS gli impian@ sono caraOerizza@ da ussi di materiali,
uomini, servizi, nonch informazioni e ordini; ques@ ussi
devono essere studia@ tenendo conto di tuS i fenomeni di
ingorgo del traco che si vericano in esercizio e che
possono derivare dalla variabilit dei ussi incrocian@si nei
pun@ di lavoro.

IMPIANTI INDUSTRIALI

INTRODUZIONE PG. 13