Sei sulla pagina 1di 6

IMPIANTI

INDUSTRIALI
a.a. 2014-15


Proge9o di laurea in ImpianAsAca
industriale

Prof. Antonio Calabrese


Dipar?mento di Ingegneria Ges?onale
IMPIANTI INDUSTRIALI

PROGETTO DI LAUREA PG. 1

ContenuA del proge9o


Il progeDo deve riguardare almeno una parte di un
sistema di produzione e deve contenere aspeI
progeDuali, ges?onali e di altra natura coeren? con i
contenu? dei corsi dellindirizzo di Laurea
Magistrale.
Il progeDo quindi interdisciplinare e non
monograco.
Viene svolto di norma presso unazienda
impian?s?ca o manifaDuriera con lassistenza di un
funzionario aziendale che assume le funzioni di
tutor.

IMPIANTI INDUSTRIALI

PROGETTO DI LAUREA PG. 2

Modalit di assegnazione
1) Formazione dei gruppi di studen? (due o tre
studen?):
- maggiore potenzialit di lavoro
- abituarsi al lavoro di gruppo
2) Presentazione dei temi propos? dalle aziende
3) Indicazioni delle preferenze da parte di ciascun
gruppo
4) Assegnazione del tema ad ogni gruppo sulla base
delle preferenze ed eventualmente dei parametri
didaIci
5) Saranno valutate eventuali proposte autonome
IMPIANTI INDUSTRIALI

PROGETTO DI LAUREA PG. 3

Tipologia del proge9o


- Tesi con controrelatore (tesi)
- Tesi senza controrelatore (tesina)
TuDe le tesine possono potenzialmente
trasformarsi in tesi previa denizione con il
Relatore e il Tutor aziendale dei contenu? che
assicurano il raggiungimento delle caraDeris?che
di originalit, modellizzazione, sperimentazione
empirica e di par?colare approfondimento che
devono contraddis?nguere la tesi.
Dierente incremento della media dei vo? per
determinare il voto di Laurea Magistrale.
La tesi pu essere svolta da due studen? al
massimo.
IMPIANTI INDUSTRIALI

PROGETTO DI LAUREA PG. 4

Programma di lavoro
Il progeDo va concluso entro lanno accademico.
opportuno iniziare al pi presto, anche se
laIvit maggiore si avr verso la ne dellanno
accademico.
Dopo i primi incontri con il tutor aziendale
occorre presentare la struDura degli argomen?
che si intende traDare per la validazione da
parte del relatore.
Rappor? periodici al relatore che illustrino
lavanzamento del lavoro.
IMPIANTI INDUSTRIALI

PROGETTO DI LAUREA PG. 5

La valutazione del progeDo parte integrante


della valutazione dellesame di Impian?
Industriali.
Il progeDo va presentato al relatore largamente
in an?cipo rispeDo alla data prevista per
sostenere lesame (almeno 30 gg prima).
Il progeDo concorre poi alla valutazione in sede
di esame di Laurea Magistrale sulla base della
presentazione del relatore e del giudizio degli
altri componen? della Commissione.
IMPIANTI INDUSTRIALI

PROGETTO DI LAUREA PG. 6