Sei sulla pagina 1di 3

RICHIAMI DI MECCANICA RAZIONALE

SISTEMA DI PUNTI MATERIALI


Si consideri un sistema di punti materiali { (P1 , m1), (P2 , m2) ............ (Pn , mn) } . Si definisce centro di
massa il punto Po che soddisfa la seguente condizione:
( Po - O ) =

( )


m * ( Po - O ) = 1( )

con O punto arbitrariamente scelto nello spazio. Se consideriamo il sistema di vettori applicati
{ (P1 , m1g), (P2 , m2 g ) ............ (Pn , mn g ) }

essendo vettori paralleli ammetteranno un risultante P = m*g applicato in un punto G detto baricentro
coincidente con il centro di massa Po . Sempre per il sistema di punti materiali possiamo ad esso associare un
sistema di vettori applicati
{ (P1 , m1*V1), (P2 , m2 *V2 ) ............ (Pn , mn *Vn ) }
dove Vi rappresenta la velocit del punto materiale Pi. Si definiscono quantit di moto e momento della
quantit di moto per il sistema di punti materiali in esame le espressioni:
Q = =1

Ko = =1 ( )

T = =1

1
2

mi Vi2

Teorema del centro di massa


Q = =1 = m VPo

Infatti essendo =1 = =1

( ) = =1

Risultante del sistema di forze applicate

( ) =

=1 ( ) =

( ) = m VPo .

Torniamo ora al sistema di punti materiali { (P1 , m1), (P2 , m2) ............ (Pn , mn) } e consideriamo un sistema
di forze applicate {F1, F2 ............ Fn }. Per la generica massa mi possiamo scrivere Fi = mi ai e quindi il
risultante del sistema di forze applicato pari a:

F = =1 = =1 ai =

=1 mi Vi =

(Q) = m aPo ;

Momento risultante del sistema di forze applicate


Mo = =1 ( ) = =1 ( ) mi ai
Ma

(Ko) = ( =1 ( ) ) = =1 ( ) ai + =1 ( )

= =1 ( ) ai - =1 = =1 ( ) ai - Q

Mo =

(Ko) + Q

Trasposizione dei momenti delle quantit di moto


Ko = =1 ( )
Ks = =1 ( )

ma ( ) = ( ) + ( ) per cui Ks = =1 ( ) + =1 ( ) e quindi:

Ks = Ko + ( ) Q

Ks = KPo + ( ) Q
Momenti del secondo ordine
Momento polare
Momento rispetto ad una retta r
di versore e con O ad r.
Momento rispetto ad un piano
con O a ed n versore a .
Momento centrifugo rispetto a due
piani e ' con O a e '.
Teorema di Huygens

Io = =1 ( Pi - O )2

mi

Ir = =1 [( Pi - O ) ]2 mi
I = =1 [( Pi - O ) ]2 mi

I,' = =1 [( Pi - O ) ] [( Pi - O ) ]

mi

Io = IPo + m ( Po - O )2
Ir = Iro + m [( Po - O ) ]2
I = Io + m [( Po - O ) ]2
I,' = Io,o' - m [( Po - O ) ] [( Po - O ) ]

con o, 'o, ro paralleli rispettivamente a , ' ed r e contenenti il centro di massa Po .


SISTEMI CONTINUI
1

Centro di massa

( Po - O ) =

Momento di inerzia

Io = ( P - O )2 dm

Quantit di moto
Momento della quantit di moto

dQ = Vp dm

( P - O ) dm

dKo = ( P - O ) Vp dm

Q = Vp dm

Ko = ( P - O ) Vp dm

Tenendo presente che Vp = Vo + ( P - O ) si ottiene:


Ko = ( P - O ) (Vo + ( P - O )) dm = ( P - O ) Vo dm + ( P - O ) ( ( P - O )) dm =
=

( P - O ) Vo + ( P - O )2 dm = m ( P0 - O ) Vo + ( P - O )2 dm

Ko = ( P0 - O ) m Vo + Io

Energia cinetica

T =

1
2

dm Vp2

Tenendo presente ancora una volta che Vp = Vo + ( P - O ) si ottiene:


1
1
Vp2 = Vo2 + 2 ( P - O )2 + 2 Vo ( P - O ) e quindi: T = 2 m Vo2 + 2 Io 2 + m Vo ( P0 - O ) e se O
coincide con G si ottiene :

T = m Vg2 +

Ig 2