Sei sulla pagina 1di 240
sl senso finale dela logicahegeliana teascende lambito del sapere. Essa [] coordina eonganiza le basi concerual del muliforme age wmano; che nel eonoscere fnito sh presenta inca. In ogo comportare una duplicazone solfambito del reale, 1 doe modi Ai conorcenzadefiaiscono due eteogcnel.livelli conositiv. Eno questa comice Ta logica viene annodata al conosere fini: on con Vuficio dt isitaene In dotrina @ a conte luna qualche sstematiih, bens i wiowtfcorlo, La su «nin tlicarione» (Vernitung) non & perd mera vanifczion; con Sine invece nellbine Ia finitezza, eanoscendo le forme fate in quanto tli debellando cori ogni loro posible asoutzn one. In tl senso la lopica manifesta limite le unilatealith et conoscere frites e lung dal'sccantonalo, ne prepara Te ecesarieintegraziont al ivelloe nelle gue det conoecere Jn Fito, ciod dlls motfisice 0 floofia speculative, Tango questa diretice Hegel nel suoi pri anal dinse- mamento inde perd a un objetivo ulterire. Esso viene in Teor fin dal momento in cul, gunto ¢ Jena, egll ativamente si inserisce nel fervido lima flosfco di quella citi, Dopo Ia mara partenza di Fichte In seguo alla polemica sltismo, Schelling pevale. A li unto. da ga amici, Hegel gl x affance e con fo srito sulla Diferenza ne sestine publics mente 1 posain! floeofice, Ma in questo io lavoro Hegel fe insieme fire problemi basilari da Ist matora a Fran: ‘forte: Is loro messa a punto genera, nella Diferens, un odo ai question che sottente« promove il rapporto tra logiea femetafiea or ora acconnate. Nelle payine intodutive dell {eri viene cio solleyata una sort di pregiudizale. Hegel st ‘hiede donde nasca il bisogno della losoa» e ne individua + Dale Diente Fckechen und Scaling shen Sons der Ploop,pbbiatas Jenn el Hl, tos pie Tene een in feet, Goummate Werke, 1V Goucebeitase cen 0 er Hc 6. Fp, Hr SNe cep pp. a0 ger gusions del Bangs ls fon de pp 3 8) 1a sorgnte nella Enizweiung, ello stato di scsione ¢ Ice one in cul versa la relia umana, « Quand la potenca dele ‘snicarione — eg serie — sparace dalla vita degli vom, le opposzionl hanno perdsto Ia leo vvsntereazione e rel procite guadegnanoindipendenza, alors sore il bisogo della loots» La lose di cut in epoche dvie preme il bison ® rnettamente quaicet: dovrhritbile le opposizion’ nelle foro mutue elariont © cost riatvare nella vita degli mini Ia potenza dela unificezione. Nei termini dle Izioni i logice © metafsia sopra riordate eid signieninsaurae il cononere Infinite; evvero signa atalizare Ia rapione, nel contest di lun imperante inelltusismo. Ma gid nella Diferenca, Hegel stubulsce questo compito alla « specularione» e dichara spe fulativa 1a Hosa che occorre in temp Tacrai:spealatie, ik impeenita sulla raplone enzichullintlet, dita. rieonoscere fra Te opposzioni un'sutentica.telaionali pute tosto che poga di una lor intelataiadipendenea, Hegel, ale tronde, 8 Bera e tanto pit» Francoforie era giunto a scorgere nella Entmetng sl permanente status dl. mondo cecdentte nelleth postpaguna Proprio quest condsione. della reals soricaesge, nel tempi modern, una Howolia de tipo suddetor 1a filostaspecolativa 8 clot un rdicale « prefilosoio bisogno detfepoa, ed 2 per questa sen provenienea che urge istiuila ‘Quando, un decennio pla ard, verth ad wnifiare logica e me fafsia su piano speculativo, Ia Science dela lopca corspon deraprecstmene a. quel isogno; © corspondendogl_ poled jnsime Muminare fa pura esenza dello spit de tempi nov. In Hegel Tisiuire la flosofa speculative ruta problems arduo e pid vole diferto. Limpianto delle eitste leviont uni verstaie da i prio avvo, sulla score di puntusi indiezion’ ela Diperenca. Gib in questo seit Hl compito di restauare fra ali womini Ia potenza della unicarone & inft legeto & sqelo di wietfare «la totalith delle Himitaxon », Tastato Feet dt onde medal moar Cone epee ue ae cillco delVinteleto, Secondo le medesime Ievioni il nica carla & opera della Topica, in vista della ilesofia speclativ, dentate con Ia metfsica; in vist, clot, di quella restau one. Ancora in un testo di qualche anno posterior’ — Ia Tenenser Logik, Metaphyat und Naturpilsophie = — Ia Io fen deiene equale wisi, im funzione della metafiiea, om pita pur sempre come filceoin speclativa, Ma. qui Torte onte st aimplis, Nelle tematica delle logicaentrano pure argo ‘meall per teadinione metal, in particolare La rlzione delfenere» ele sue artcolarioni:sostanaait, causal, azione reciproca. La relarione dellesere pol tapasa nella « rlezione ‘el pensre», che alieverso | suoi moment del conceto, del fuinio e de sllpimo sboceainfine nel «conoscere nel onotcere vero e proprio o infinito 0 spcultivo, campo d'asione ‘kls metafriea.Nele se conelson a login dechiade questo timo’ lvell,tramite Ia nientiiersione el precedent Put Jncludendo tem metafisci esta pertanto si conferma prope dewicarispeto alla metafsies; e di nuove it Silo metoitee oncimne non tanto determinati ogett a iferenss di altri ‘quano il modo, specslativo, della tation, ‘Alla fine, el carmino di Hepel, sar In logics questo modo emineae di tratazione: non pil a logiea con fanziont prope Abulche ma come pure sala speculativa. Le possinl dei Primi anni di Jena rislterano allo sostnaalmene mutate IT problema dt una scinza dalla loica nasce dal loro mute mento ¢ ne cosituisce esto principale. Git su fre del pe Hlodo jenense, dstronde, Hegel modifica Te sve prospetive ‘irea {rapport ta login © metafiles, Cli sdiventaInfatt prox blematico acceso alo spculativo; entra anzi in questions la sien era pbbiata (el tels Lap Metpynk, Natrpiespie) ina Geum Wer, Ur Semene Tm Weatiacs ln gun te cle N Meme, Loi dl oe hepa (ieee fen) Mins 96, p. SH apes He Kisuntn Dar Prem ler Abpioneit es Denton Hees «Sytem der Phage» fe ‘iu Joon Toon, «Repent Bona 17 ee ‘p. Teise anche pr rent punlszan! elie vi segita ancora nella Lopes jenense. Non Ia logic, neppure Ficonisrat nol se2s0 poo'nzt indicat, ma una « eienza del Vesperienza della coscienza » gh si paesastada macsra, Lungo la nuova stada Hegel reimposa, col problema di quellacceso, it compito gid lrgamente avviato di nientiiare i fit, La risatifcasione cambin obietvo ed investe non tanto Te «for. tie (lopche,gnovelopche,meafsiche) della Firitersa, quanto [i cossenza tena che le isume ¢ che in maniee divene ne fa bine del propio experi. L'eesperienza » della concionza = Pesperienaa che essa fa, e che esa fa di sé — diveneallora it tema della seinza » ntodutiva: un tema che nel como ‘lla sua claborazione si allrga a dsmisura e yaliando gl strat confint della sngola coscenza csperente lunge ad includere anche a comunitara dimension dsl « noi», delle relazion incrindviduali, A tale dimensione Hegel di i nome A sprit"; percd a scien introdutiva si converte in «fen ‘menologia dello spirit» ed immette sito queso ttle nell sera dello speculativo, Alora Ia Fanomenolgia prende il posto ella Logica jonenee del nteriotelogiea come systema refxio- ris el conterpo la logica si allinea co la metaisicae dviens flosfa specolativa™. Diveata, essa sts, 1a virtuale esposta a bisogro di fondo delfeth modern. "SE ved, in parents, cnet apne preperte lals et cana da Fenomeolg ce loi To wie # a soo f Yestenea nerf cp ase see, perme Dicemonibe © Indl fousmeno tpn press a fre Wt He feel lro mem comet pemata oad op saci a ‘st svtines purine ope piers he mediate I fae Tutt alco prose cone oro sn ed epapeza, sl {Si & enero dil nes (Poamoncioi do mit a SIE peau neta, 2) Da me eee escape nese aw ant Chet prams sade Mee per a tink seme at vo inne Teas dove Is Goa ipeciatva& ices or fo Ie elon, oncogene oetocas (Delamont seats inar osetntug pp 3355) La Scienza delta fogioa a dietro di sé quste basilar inno- vision della Fenomenologia dso sprto propramente dd ‘vogimento alla « scienza » — alla sienea pars o speculativa — ‘he tramite le sve conclusion Ia prande opera del 1807 pred- pone. In quale reso Ia Fenorzenolopia la predisponga & qoe Hone. conttoyena". Nondimeno Uetoduslone della Sciona ‘lela Topica, gia nella sus ovginara stesura del 1812, offe in proposto suv chitin, Out Hegel timanda alla Feno- Imenolopia © ne soulines il sigalicato, dal punto di vista della Topics, i forme Hl «conceta» della scenes © ai prventarme las dedusione » ", Essa lo deduce mostrando, come erl pies, wanzate della cossienza dalla eon immediate epposizione a oggsto,atraverso ttle le forme del s30 rapporto con Toga tivity fina al sapere aseoluo, Lingo questo camino la Feno- rmonoiogia di core all xienendellesperienzs della cosinza. [Nel reortrno Hegel lomepgia le diverse figure che a eoscenza via via assume ein conformit con le qual le si rsteuturano, Ai volta i voll, Te pute dellesperve e corelativamente del. Toggetio, Ia fsionomia del sapere e quelia della vera. Ogni wots, per, il sapere le si dimostra incongraente con la veh scode a subitiva ceriezza, ani a cartezza di sé; no seatrsce tun movimento dilettio, che dallaterno spinge la cosienza @ configura scande iim dt quel eammino, Centra sen tbl, porcezion, inet contesegnano Ig prime tppe © dssgnano alretants igure della cossienza dualisicamente Fap- portta alfoggetvit. Pol questo medesimo rapport (il ta izionale dulismo soggetioaygeto) compare nelVambito de. Trgite oltre che in quello del conoscere © permeando anche Ia comonitria dimensions dela realthspiituale provocs ulterior © pit complesstsvilupp gine. Ma alla fine, con Favvento ‘el sapere asolt, In digivmione tra ceteza di sé vert, tra sopgettivo © opgetivo, st uae © fa aogo all loro piens ° te propa fs LE, Foto, Dee Problem ine Enns eye Wheat der Log Pkt . Me 90; Iie rae der Phanomenslge so a0, egal Stan > Melt on 30, Kempston der Phanonealeie er Geter, fy tp. 218K. congruenza, Alora emerge Is posisione (lo Staxdpunkt, come Hagel ce) da eu s login dove essere riconsiderata per dive ne seinza, escienza pura», ¢ non sllato propedcatica al ‘ero sepee, Tn tale poszione sopravien,esplcamente ati, I coneeto, val a lie In pura consderazione pensante delle ose, non pi inellstulisien ma razionale. CLs insedia in (el peculiar lvello floroico che anni addiero Hegel chiamave Gnowcere infiito ¢ che git allora eservava alla specuazione inccso alla porn sclenaa specuativa & cos apero, Hegel epngh che a tale livllo la scienza « contiene il pen ser, ia quanto en & inseme anche Ia cosa In se sess, 0 It ‘oun in se ste, quanto essa Tasieme anche il puro pen Siero + Nella possioe schiusa dal sapere aot Ia kanlana ose in 6 si fa tasparnte. In pari tempo viene in luce che i Guatsme tra fenomeni e cose ineé rete una possione ancora Fenomenologica dlls cosclenas: una posirone tatlora csposta ‘ila dualiazante azione dellinelieto © nondimeno destioata a Traposare in alr, fino al sapere asoluto. Vicevesa, Hegel toegiunge, nella scienza «cid che & in a6 e per sf & concctio faputo, el conetto come tale 8 cid che & in a6 e per sf [Al divi fra pensare ed exereeubentra Ia Toro saldatura. Del pst st fondone la scinea det puro pensare © quella dellescr, logica e mafia, La pura scknan tematzzta da Hogs nasce dala loro fsione © trove in quello Standipunke Hl suo appro: pinto fondamento; ed ess fo pereid tuttuno con la flosota uramente spcultiva. m7 er questa via Hegel scavalea Ia lpica della tadzione er totlca e recupers Vontclogia aniis, di dalla Critica della ‘ragon purse dalla metafsica dimpronte wolflna. Come & "sapuo, in sso teadizionae a Tope fsa e coordina | pene le pure forme del pensare:pressinde invece dal contenuto de pensieo e della conasenza.'I princi identi, di contad- Aion e det terz0 ecto, esruture del conceit, del gino © del silgismo valgono da condisontstrettamente formal della veri delle noste conoseenge; © ul veld sigs adacguatio ¢ nomina la eoncordanza della conoscenea con Vogt. Pecid Is Topica 8 dettaformale e viene urvalmente interprtata come propedeutica del sapere scientific al pit come sua promessa melodia”. Per questo lato esa sotende Te cients paricolari cos pure Ia flsaiay ma flor specifi agoment di studio — innanai tuto quelli della philsophia prima, cist della me. ‘afsica in quanto scienza defente come tale — exorbitano dale sue competenzs. Hepsl oserva che in tal cso le logics rimape eslusa dali « yerith real»: ed #40 modo ne soto: Tinea cos, sulle orme di Bacone, Carts, Kant, Ia costatva asrattezza,Tuttava egl cere ance le ragion di questo lite « le individva nel presupposto su cui la logiea formate riposs, i una separazione a sapere ¢ real, cevtzza e vevith fe I coscenza cera, nel suo sapere, dt qualeoss e Voggsto della un certeza. Ma questo © un presipposte che Ia: Fenomeno logia dello spirit ha mostra slestoro,radisto qual eo & in figure dels coscenza destinate ad exer tole nel movimento disletco che Ja incalza. La sua prevariet infima In ogi formate. Propo in quanto formale ln Topica ella traditions farisocica si dimostrapeiva di ferme basi; percid secondo Hegel essa & da vedere in foto e dovrs far posto a una logca 4 nuove tipo, sorretia dt un valde e salio fondament, 1 fondamento della Selnza del Togice & qullo posto olla Fenomenologia: a eoinldenaa fra pete © ert, con feito © oggedto, fra il puro pensaro Ia cosa in se slest. In ‘ith dell Toro coincidenza Hegel unica lgica ¢ metaisca Gove pres ce in qua ex sls fc formal ado ‘leo tata oan tanto die dine pedro olf rgano, ‘uo da lrasitertione sla Bt fat, ators et es ft dela Inger formate or ove she puns vce nt ot Fordnon, Du deena il emi obo Aral bstrinmane ida vita, sul plano logo, el'untica ontlogla. Nella «vee hin mtafiea» (come eli la chisma, intendendo Tonolgia Platonlcotistoteliea) frail penser e le cose non e distaceo fsa pone invece alla base che soltanto le cose « elevate nella forma del pense», Ir cove come pense», sano il ver, the il pensive ee sue se immancai detrminazionl » cost Sano 1a Toro natura, la fro exenza, e che pertamo le core ed i pensar «coineidano in 6 e per sf". Nel sottofondo del Vontien metafsiea Hegel scorge il basamento che eg reclama pela logca e che Testancursi, nella cossienza flosofica, del Pensiero dalle e050 ha pot sfaldato. Si atta di guela prospet iva che da Pasmenide ad Arisiosleeotende il pensieo greco che poggia sullen dela veri come afta © deh penare ome teorln.Pensata come altel, Ta" veita” non riguarda Ja conoscenza © non he signfcato di adoequatio; vieversa ape patine alle cose, o meglio allsnte in qusnto tale 0 in penere Allessere, ¢ ne nomina Is nonistenss, [intrineca) marifete fivth A sua vokn i pense, nella forma del tore, oa ‘cade in un raziocinioavulso dalle coe cot in inteletusismo, ‘entre st esplica nel "vederle" e nel tenere in vista die u camente Ie fro proprie manifestazioni,Prticato come there {I pensieo avviene nel dimensione dlls ateia ed &* vero (liegt dice anche: tx ogptivo») in senso ontlopco put fost0 che grovelogico, ident delfesore ede pensar, caratterzzate Ia vin della yori» percora da Parmenide acl uo. poems, rifete ed exprime sifats prospeuiva. questa soregge ancora lo stile del pensiero arisotdlico, quando lo Stapita ieonoce af sensi funioni rivlaive a Wstascopre lor, Pudto suomi, ee) e Ii fa initio del proceso che pot at concetto, Nel eoncutio Avsotele scorge il manifests dels Senza delle cose, grazie alla pid peneteane funione dsvelatce Inrente af nous, concepto pur sempre nel senso del deol Da part sua Hegel fn dai prim temp di Jena si era propesto ai restaurare in senso proprio la pid antia floeofia > ed Tiber degli inelletuaistiel frlntendimenti della. moderna ‘ non-filosofia»". In atcordo con questo programms eli nella Fenomenologia dello sprto aveva pol intew il flosefare come ton « puro stare a vedere» ": uno stare a vedere, secondo Vim Pianlo delfopera, come sl manifesting la cosiencae To spiito fd exporne Tintineca dialect. La Selena dela logia a ferma queso senso teoretio del flosfar, ma in ordi alla ora consderazione pensante. Da un punto di visa he ricalea quello di Aristotle, nel conceto’ Hegel iconosee i *uogo” ‘ove Vessenza delle cove diveneintligble, dove la loro veri, | verith tesa come tle, ghinge a elas. Anche nella po: seitva hegeliana iT conceto dellene, in questo senso, un sgn. feato ontologic: la tematien delfontloya isla qindl re. petabile © da recupeare, sul terreno appunto de concetto. Esa diventa argomento di una logiea di move stl, dedi indo: sate I conc sotto questa luce ed a perepire in modo eon forme le «immanent determinsrioni» dl pensae M recupero della « vecchin» metafsic £ cost predspote, Nol recuperala Hegel prnde insiome le distance dalla met fsica wollana e aliettanto dsl flsofia exten. A diflerenea 4 Kant cgi dstngue necamente § du tipi di metasics: ¢ per ‘un verso mostra di apprezzare snche Wolf, per la sua vocatione ontologies e Jo sforzo ai innesate Ie. comprensione fener. pura sfere concetule. Ma nallimposacione wolf pli vede anche una sorta ai slitamento, Come, & ‘oto, Wolff concpisce In metatsiea in primo Iuogo come onto Togia generale, pot la partnce in psiologin,cosmlogia © te logiarazionali. Hegel pero oserva che gl ogget! di queste tre specliche branche — anima, mondo, Dio — esuleno dal campo propriamente logico © sono invece « subtrati paroles, tint alla rsppresentazione La conversone del ontlogi ela 1 eK. Rostwana, Heal Labo, ta ep 208 ca Neis wht bein dts posses mee Welt ee je qui allie a Hest hao a Kant vere cao net ‘Rope alchlrando acres Ia tessa compote sll tando la goeione preliminare di dectee sete forme logic younno etre decminaion delfogeto, Nell Citic dela Taxon para Rant atonn precenent tale qusione e ls i posi com problema trasindett, nel seo Inga Je ‘oan! prior posta della conosenz, Ne provene Ie dtnione te fcnomen © coef, fon ab cl 1 pono ues ace semata un eio pe sale fin & imece perenornmentsneptva: Il sito Gell om fia i oe metain ee sie consol, nella Dintin tenn, gusta scons spot, Ma proprioment a Di ices tscndetls cope ta pli a commas i teloga raional elt Te ramiesson! dela mean wolians he Hegel trove legte alla sera dela tapreetaione. Essa ie impugna moscando che in rapport loro oe non Pub ter hope tn pee ton cnicimeni un sbi rapprete tne eto que pro la Crea deta rgton pura a Pesto di Tomeggiare Fimposbih dl una mata comnaue ipl tna in te eras Viceees Tontiog, n guano nea Tent la generals capone! nella pura dimenione el on eo oon ¢ alta investi, Un posi dt tenere I Aigneenclogica sl plano nretamente ope, dl. comprendere emt et aun peclae demise waves le pute deter. mins del pensar, sma apes, La conversion, fvano tetata da Wolf, dela ontalagia nla loge pub ener ripen Seater irate Teel ne conepce Ie ralesizzsine nl senso dl prose sue, rattan de pai compio se lara ds Rant Noncstnt so lio dla tase Dil tsa tecondetl dal poo vist ego Tafa Kantns dh cono ropa ql conversions. it FAnaitisn tle le etgorisaistelche in const pure Te propia vel die — come «forme oggetive dl pero» cos els 1 ei (17) dello, BF 2.26, « nl 2756 celle ML {tn (3, come Rta tdota de 8 Ce (Se BE, 1p 8 eb) «sn trapanta sul piano loglo‘tascendentale una beslare teme- tien dll'ntica ontlogia™, Hegel perd sottolinca che in sede atiana Te eategore,e in genere le dterminacon! concetuall Frendono «an sigue sensi sogetivo», cil fo contro Vffermazione di unnsondabile oss in +3, timed Bitten esrane al pensieo. Quel tapianto retain Kent a imezza via, Hegel ne acorge 1 moivi anituto alla rites appliasione kantans del metodo teuscendeniale Nel metodo prosptisto da Kant eg disceme cist due Jats da une parte A compito di consideare «i conctt she # iferiscono «prion gli opgst», {cones pur, dalla quello di iaie alle ine a prior dela rostaeonoscenza*, Tl secondo lato pre rinarerispetto al primo: Kant lo pone al ceneo delintresse filosoco ene fa la base metodien dell propria rvolurione ‘opemicana.Invero il suo eopericanesmn a imperaa sl tema dea priced investe anche e precipuamente le eategore de. ntica ontologis. Queste eessano dieser sferiteallene, pen so come a 6 stant, e yengono rconoelutesppunto dovigine «priori, Sulla loro apriorta Kant fonda Fogg delle nose onoscenze In partiolare la possibilid dot sapere scenic: ege tutavia obieta che fe forme categoria restano alors pet, it sopgeto conosente «tlie quali prima valevano per Tog. ston, mentre nessun cangiamento viene operate. «in loro fesse © neppure ne sorge il problema, I primo & salinte sapeito dl metodo trasceadentle rests in ombray il copernicn ‘nesimo kantano si dimesta ancor poco rivlusionarios la ei cle. Sine dt oes, 42. Maa veda epecisnene te p Re ghaee, ean a spd tema Hote Jn ney Prpedvie og td 6: Ro, Hane 159 206 tin pees p20) ct timofutane eis Since dia lea «pp. 454 sal Stet cine tl thn vel seta Set to fp sted. Pert vttons ‘er Kant ea un & val en te HP det he attic e105 dle Ml ee 6 TE ime eon Kn at oes ei Seze dite Tol,1 ps 3840 ala ragione appare titra incomplvta, anzi sltnto avvista Per Hegel esa & da tiprendere eda incentvare,tramite Faden pinenta di quelTeminenteproctto del metodo in questione. ‘Hoge sige che | concet, © innanci tito Je pore forme categoria. sino cossderatt per = medesini, secondo il Toro fesse fenore. Bluogoerd indagare eid che Je determinazioni Eoncetall «sono in estes, senza Tastrata,e per tute smile, felaione alfa», metere in ce «la determinatezza di clascuns Fett alfatea¢ loro reciproca eliione», © in definitive ‘pore «la loro natura eit Joo velore in sé per se». In ‘ifato compito Hegel adit «la era erica» dl quelle deter mminrion una erica che non le considera secondo U'asratta forma, dell'prort, conto Taposterioi, male considera esse sess nel loro patcolare contensto x. Nelle sue prime due Dav, ciot nellinsieme della dourina delfessre e delessens In Selnsa dela Topica & dedicat a quest fro consderarionc; ¢ sopravanzando in tal senso la logia trascendentale Kantian, ssa recopera sul propria tereno Ia tematica dlfontoogia. wv 1 recuper, in Hegel, non & perd semplie vesumatione, né per haat tratta solamente di rimedare yeech_ problemi sll Tose della coinidenzn fra Ia vert delle cose od il conto Se questo € il fondamento seule tova gid impstata Vsntca ontelogs, divers, anat capovolio, & a suo vedere Io stile di pensiero oecorrene nei tempi moderi, La Prfasione dell Fenomenologia dello sprita afte in. proposto elucldazini di fran conto", Vis ellova come Ia flosofa antica aveste atteso Principalmene alls elaborazone di concet e come ess Ii avese {laborati miuovendo dalla conereta e molieplice varith dels erst semble e trasformando Timmediatezza empirica in pen- ler. A livello flosoco sorgeva pertnto, cos il testo. dice, ‘uuniverealta « inimamente concretata », nella quale Ia vi 2 Fevomenlg dl wii, eat we 2627 Yente sscherza del sensible eifuiva. Per Hegst la destinations ela filosofis nell th moderna & ivese Feppost, It patrimanio coneetuale maturio in Grecia, ad opera apeciatmente df Pl. fone e tanto pi di Aristotle, mal corso dei secoll ha mito fsinomia. I concett sono dient forme rigide« ata Pn Yersole ha. perduto Toriginaia vitality mentee In taduione etfimmediseza sensible in penser scaeva a etme del vario ¢ dellimmediat. Cio denota un predominio delle, {klla fora che digiunge © oppone. Ad avvivo di Hegel il pen siero moderne pops su bas! di questa tip e suscita inves problema di « attuaizzare Tunverale © infondergl spine Si ratiers di « oliere(aufheben) | pense: determina sol ict», di rimuoverne To eitalizetsion, render Mul, at. tivaci"/ Questa esigenza di Ouidificente ratvecione & ls ton sente del compito di considerare le determinavon! di pone, # conceit, esse stese nel loro speciico contento, second te Aetrminatezza di cisscuna rispeuo alflita e Te loro mote conestoni. La login begeliana vi attinge il proptio ste: Ie ile To configure. In questo compito di imeditare 1 conse secondo Is foro propria determinaezza ele fro interne connesiol confines 1 problema, sollevato da Hegel nei soi primi anntjenensh ristabilre nella loro + viventerelsione ¢ reciproil» le ie Bide determinasoni dellatalleta, A Jena la questions comm Portava un Invorio preparatoro,afdato ala loyie ¢ dicta a rientfeae il conoscere finite in vista di qusllo infinite space Iatvo, Ma Is Scienza dela Toga presuppone gid compte lo ienticaalone, trite la Fenowenoogia dello spiro ¢ nelle sue pecllai guise. Ora quello steso. problema divine 1go. mento di una logca che, in Tuogo introduce alla pure speci lazione,sia"Teisessa flosofa speulativa. La sua apeculeinita riproduce quell inerente alla metas secondo le cate Ieont Ou «i eto ano a pin coms treone d ube con ‘ene (pitino she rile 0 rpc) averens the Weta oa aoe le, iisanea Af spine seamen Spa, Sesto d's eeren'scorcmare», ¢ inate golds lem Ep an ei ene tine ees at Iepliane del 18015 «, ancora, secondo In Loic enense, Te tava i problema deli specslatv, conepito net modi ts ‘hlamal ten solo nels Scensa della logca Vinpostarone Conclsva: Questa satrie git dl fondamento cu alga viene s porte. Soo fondameno & I rimareat coinsidensa trnll poo pero la coum in se sea, fra conto ¢ the bin af oper a, Una contcrasone exteriors, epta ad Aaveteincea tilsone, ne & exch et prncpa, Oseorerh inves prep Ts andamento dla com Wena, quale si me rifeta tela pramenteconcetas, Hel prcavete che 2 Gusto lvllo rita ln dltica che i cntento han Ie eno’ cb che To move « ne digs gl solgment Invade teptllana Maine dle del contenu conceal ies ier + dla oss sta, In legge sista del su peopio sno: ma en del pr conuie H metodoo I legge etlcn Glia Tope, gras lla congratnan fr conctiore i che & nse e pers [mpi dl logic hess & daetico in vit di quel so fondamento ein consonansa con Ia dst dela ova ‘tsa, Tutavia pel semo di Hegel Ta dlties non ogee ao schema tstansteisinet nf ad ala inlltuaica sche rnatizatione.In-eampologco sea nace per la «neat inerente al pculare conenoto dei divers const © conte sel toplist ele unilateral he To ifmano e nl ipsa i um detrminso sonceto Sa un aio". T modi di gueso ‘ogee tapers, anes rule uniform e predsterm, bil, vaiano in inate dla spelen deterinatezca inscun concto © cottuncno le diferent guise vcondo cl, see mean a a Hen a rae fen dt suo cats» (pt), Sve forma sein ima, a "Por gunn (none eminent alta del cnesn ,€ pet 1a ao nea a epee nel Sean dal fe, ps #8 staal Yee most Medios la Tenement adc 4 volta in wota, i rigid scemi delVintlleto vengono spezat ‘ef eoncet # pongono, 0 meglio # ivlano, in mutua cones Sone, Nonostante le loro inelleuaisienirlaerea © conteap- Poslaone,# concet si dimostano costivamene connesi [a tal anita che Tuno sorge dalaivo come sua intema negazione «al tempo set, come st inverante conervarone, Nall, ne: TFavanzare dialetico della logca hegeliana, va perduto; tutto inyoce vi sk mantine, in-un quadro via vie slagato © comer scenic, Nella sua completa Ititadine il qudro non b se non Yeinzero»: Tintero del concetti, di grado in grado emergente fe articolantesitramite la loro dlleticnprogressone. ‘Con sl mondo concettsle sorte in Grecia e stcolstmente onsliatosi viene recuperate, col satvare, fidiiandell, 1 pnsieisecolermentecritalizeat, a loro ratvasione ha corso lla logica oggetiva, tramite Ia daletica delfeaere ¢ der senza. Ma Tesseree Tesenzatrapastano nel concetto come nell Toro + verith» a Topica oggetiva sbocea s egal titolo ia quell rogestiva, Il mondo concettale,dialcticamente riprso e coor inato nelle prime duc parti della Scienza della Topica, trova lppunto nel concett, nel concetto in quanto tale, Il propslo inveramento. A sua volta Ia Togicasoggctva (la detrna stesso el conctto) si configura come Is veri dllontologia, osia ola mafia e innanatato della yeocia» metaiien, Ma 1 sigificato di questo processo dt lnveramento & ulterior. In Sosa — Hegsh avverto — «Yandare innanai® piutoste un ndareindietro © un fondare», & «un torare addiewo al fon dene, alforiginario ed a vero", La lopea hegslans ne prende il senso dun Rackgang in dor Grand, di sna contin: iva rerocesione nel fondamento il moto disetco dl negae fe conservare scande il rtmo di uninverante fondarione, che Pattendo dal par esere inal mete expo al conceto in quanto marie dentro mondo concetusle dell diletie che To tana eso sono poisson shee Te eocresir ‘uses in fndemeno™ ta Hee stl ete eidens {i Hep,» era al F Tenses, Napa 1570, pp 7st oa Ae Iie dt fondant, ap Si, 9. 8 a In vrta di questo suo andamento la opca din Hegel execu- ine al eaptale tema preannunciat sella Fenomenolopia dello Spiro: concepie ed eeprimers il yero non come sosanes, ma sitetano decismente come soggtto™. Il vero come tostanca fillet Iz prosptiva metasicaspinonana, Nello svluppo dela Sciex dell Togica questa rienten nell dotsina dlls senza e vl dtine il precipuo sigiiato dt eibire «Ia ftalih fkiVintero sche nel suo aso vile det della Fenomenelogia ‘il vero &Tinteo ». Ma nella opea hegelana Ia vortanza nel Senso di Spinoza daletcamente si dspepa a zeal (Wire) infin tapasse nel conceto, Si entra nla loge sogpetiva, (i divens charo che i principio dellimmanente itt della sostanza e ci dellinter appunt il const; viene ane in Tuge che Tessere, Vesenza, la ostanza ec. sono proplemsnte onceti, detrminazionle dlaletiche articslasini del concetto tome tsle, moment, secondo unespresione di Hegel, del 0 ‘asoluo detenminare», Lequanone «il vero & Vintero» allore convert in questa: il vero & toa concettusl, radiata naeneepia daletizzane del conosto. Al quale Hegel peris assegna il tel di soggetio, come alla doting che fo epone Fiseeva quello di logis sogetiva, — Conetto © soggeitoinvece ron coieidono,esultane porno termini incompatibl, qualora ‘la fogicahegeiana st sco Ta eelebravione di un soveumano ogo universe Da ultimo Ia Scienza della logics evalve in metodoogia filo- sofia generale". Nel conceto Hegel addi la « guia uiver: fale» del conoscere, lla quale fanno capo tlle Ie guise part colar, quelle dll divert branche dela fiosfiae incre quell dblVarie © della veligione. Ne emerge unessnsile diferenca as hp S08 oes mast anche, fr ia llereaaaee dea ‘ene ee sfc dela sata spin I om 28 tra Ta Togs © le siene fosfiche « concrete» Quests riguar ano a natura To spirit; Tara non concere uno speciica content, beni Is universe dlls forme » che eleva ¢ sapere ‘ani possibile contenu. Strata pur sempre del concetos me fora Hegel ne identifica i movimento con il «metodo, 6 por ‘metodo intend Vimmanente disatice det conenuto,pistets che un estemo procedimente conaecive, Il concets, Hala Ye essezilth» di ogni conoscensa, il fare» che la reals Si Fiela il principio e it fendsmento. del « nosto. sapere in quanto tale. Cosi la Logica, mente invera il pasimonto con ‘tune storcamente twamandaf, nel suo eulmine af annonce fondante per le comprensione filsofica i ogni ondine afer i reat. Con Vsiuire una flo della natura dello spite VEncclopedia delle scienze flosofche dsr poi tematio sve mento a. qucsle cri implieriont ‘Ma il senso finale della Logica heglina tascende Pambito ‘el sapere, Essa detene na profondaincidenea wana, che ‘el rimtter mano alla Scienza dela lpia, versa il ermine dela ‘propria vita, Hegel non manchers di sotlinare™ Alors sara jn questions tas ogica naturale», Fativtd di penser che ‘inconsciamente » opera nellsomo compenettandone le rappre sentation e le azlon, i bisopa, gi scop gi interes. « Ponte alla cosines codesta natura lie, che anime lo sprit, che in eso singe ed agi, questo — Heel divi 2 il compl» & il compito di una selenza della lopca. Dsionde eyl rae herb come quellnconsco lavoro del penser nella ia dosnt Boro pogst su « nod pid fermi», Ie categories (le exeyele mental), © come Tgire quotidiano vi attinga saldezza cele, tamento, Ma ells prassumana — eli sopglungerd questo ategori¢ «opetano soltano isinvamente come inputs ¢ ‘son dapprina porate nella eoscenaa come isolate, eppers ome mutevoi ¢ intaliants, mentre pracurano cos) lle sph ‘io una real sea vola iota malscura». La selena dela logice & chiamata a puriearie © ad sibite le loro intine ton, aa T dios Te psi wllincacns alo ala foment aa onda dione tp Uh resin, ¢ 8 cove con cin et fo sito alla ibe ie vert, Netinendimento a oo Asters See del ing, sipondnds ta inene,umogpi Tn pur seen del Comet resid piste enone sede eet cerdina G2 onsnzs le bat const del mutiforme ape uma &% gun to nile vita dt vomit wd un opr «el ite iter, sore dalscompovlese cca Te pope fs Fah novo em appre conc fncon a qt ea umana he na pi sol Ju cots pet ee Fegl argon dare del lena dum fon puremete sola Hegel comincia a dedicars|tematicamente alls logics, con ceplta el seaso della ftura Sclensa della logic, poco dopo Te pubblicarione della Fexomenologia dello spit, durante 0 sogriomo a Bamberga ". Mata yeeae propia elaborszine della materia del suceessivo priodo. di Novimberga, in. oceasione anche delVinsgamento de filesofo nel lcale Ginnasios 1 es logic della Propedeutca flosofca lasciano iniavedee Il pro eso di formazione dellopera maggione". Di essa esce el sete SR La ya! el t's Teor scanto cl foodanent le fcr etome east ‘ale a de aus seca pura Donte se Sela. rise son and or Heat hp ¥ 1. alien Bat gS ie fe lend sett ‘aioe della teadvsooe italiana (aul soto iat) dell'pery be Cael Hegt i ucts mates ne Cinta, Paloa (enfamene toe ‘ko sracmets) "de Rowan lala Pipce. Props {Geo sono we ed aiid). Haier well rnb ‘Scion (Lagi 1950. Ne est oa taderne cana Pree "ea flo), oe nga cra Rat Pens 151, 1812 primo Hiro (a doting deltesere), a quale fa seputo rel 1815 il secondo (In dotinadelfssenz) eel 1616 i er20 (la dotrina det coneeto), Un ventennio pid tad, 2 Belino, eget si acinge a vclaborare nella son inteezza ‘i to, in Vista dina nuova edisons: me peril sopravvenite della moc ub rscrivere, nel 1831, solo it primo libros del qusle pertanto fsistono dae diferent redzion, Luana seguete, moro il fie. tofo,esce In Stocearda preso Feditore Cott In Il ezine tutta Fopera,comprendent il texto 1851 del primo libro © quell W116 del secondo c del tera, Di Na poco, nel 183354, L. von Henning ripubblice i testo 1851-186, neambito de TFedicione completa delle opere di Herel curata dai discepal. 1 testo della Seimca dolla logica maggiormente atendbile € quello eto da G. Laston nel 1925 presso F. Mener in Lisia © pls vote estampato. Non si trtta palo i unefletiva ed one critic, ma di una pasiale revisione del testo pubblicato sl yon Henning. Leedaione eres sta invece nel programma ‘si Getammelte Werke hegelin, in cor di pubblicaions prea Tealore F. Meiner in Amburgo a cura dela « Deutche Fors hungsgemeinschat». Della I ediione del primo, libro. deb. opera & ore disponibile una vstumpe foleatien, cute da W, Wieland (Gitingen, Vandenhoeck u. Ruprecht, 1960) ne ‘ste ache una prepevoletradvrone francess, con intoeione commento critco, dovute a PeJ. Labstritee © G. Jarek (Pars, Aubir, 1972), 1 presente traduzione Haina riprodace qusla A. Moni apparss in 3 volumi net lateaani «Clase della fost mo- derma » (1925), poi riveduta da C. Cesa per In Ht edzione (1368; 1974), Nel quodro deglt stud hepsi’ In Togica non sempre ha ‘occupato un post preminene. Dopo che nel corso dell 00 ¢ ancora nel primi decenn del nosio secolo era stata al centro elfattenzione, gli interessi si sono postal. La dtheyana seam diene Je dines els lls st conee del Si nisra beylone (aetna alo sto Reverse S859 Zar Ti der heathen Pap) bash mene onto eit Jugendgeschiche Hegel ¢ la pubblisrione degli crit plovani de flosofo™ alla Tunga hanno eso imperona, come & oto, Tesigenza di comprendere Hegel in bose al suo proceso di for. ‘nazione, E mentre emergeva Timportanza delle Jugendechiten fin genre dellevolsione hegeliana sino alla Fenomenoogi, fe suratve della Logica impallidivano non posa . Nendimend nei tempt a nol vein! Viterese per questa grande opera si & Flaceso. Una cspicua anche se non iechissima feeratira se argomento& ormai formate: una leeatura di nuovo stile, per Io pit silt da logo schemi (qual & la formula tesranttes ints) @ meno areata in question! important’ ma pur sempre ircoserte (la daltca eaerenulladivenire, il pasaggio dal: dea alla natura). Accanto a layer prevatestementeexpsiiv Ian pres a fvteslewure defopera consone in buona parte ol moderne taplio delle icerche hegsiane. Da un lato predo- heplimo lnpancte ino I.E ant, Grandi der Lol and espe Hale Taal. Pacis, Lon and Maphyie oer Wie Sevclcn, debe 12, KRouanne, Wien dee ‘co er, Kénbre 183), pe slo vee nen anton (ke ‘uterine, Lopsche Untrctangn, pei yf ope Fras in Het Sm, Lp 160). Nea manag del ren evo Notas oie de Hep, Pr 8, 1B. Basan, The Onn an Sit. ane’ of Heys Lape Genre! Taco fo in yt Lonken {30 es Atuetacust, A Commentary on Het Lape, Cane 110, La Juendgchiie Heal appar a 195, sa oes We De esonmet cin, BW (Seargue Cocina 68, Nal TT ee ston cara He Nall ena a Lipo Heel talon Te ‘emdivin (re tnd n ian, Set tele! nol Nagel 5572) compen a mae ete cnet He JES, te it show eg ala Phone det decon alan i aan, ino 1972, che, er alow, There dr Gshciehit rank M192; adhe Fee 136), Come Ia gue dein a lopes melo Hep 8G. Be Rucens {la 186) eb io R.G: ne A Sof Hee a Or ‘mina un Tavoro di espe, pet lo pit disto a © seen del testo prima che Tn sus tra complesiva"™ Ma & di nuovo il sgnifcato dala logic nelfnseme del pensore i Hegel ci che maggirmente imports. I!" oopo pero, ove reperislo scorto non tanto el sistema Glowtico dell Encl. pedia quanto nellinuescio di relation che Ipano ta Logi 2d slut testi hepelisnis non solo lla Fenomenologia ome ha me strato Hyppoite inegrando il suo ben roto vlume sulfopere et 1807 con un libro suggestivamiente initelato Logie existence’, ma pure alla Flosofa del dirt, assunta. quale raceordo fa Ik Lope ei problem della moderna soci bot hese, Un procesto di revisions del sigifieato dlls Sefensa dela togiea 8 datronde in corso anche sotto ale prespetive Sempre meno perinente appare Io acorgerv Vespotirion dis Fewica di un tansumano Lago vniversle, ment af tnde a rimeditore i testo sotto prospetve anche largamente innova. rain chave di asierza universle» ora nelotticadelferme- neuticacontemporane, ora nl senso oi una radializacione del fondamento dela vita comniaria {Cis in apo a pe catia, P-Rouy Form ad Grand Ingen ‘ies Ril der Heels Wash der Loe en Solna oon 185, Runt Hen “dine La (Seo Wed ak En Uris = Wal er 211, Horvat, Lape et Eeritence Et nr te lev de Hes, Pars 1953 io ret dua sr Longs eM {15 in Fn de rene loois. Ets an He ‘Ge 8. Br Givi Hen i enpo strc dls cies Bosh, Ba 190, ed anche M. Rott, Da Hegel Man, sme hepland ie it) sae 120 inate Ue lgive de. Hep ars 968. er acta tenes lta lH. in Heder Li Bp. 4949 (aio gi sopra in focese sl « Ahi de Palos tr, 4p. 7800 or tat ance lane H.G. Caan, ome de efe'A Mass," Fdamno™ Hee, A tempo seo ve allemand, sec in Gemaia, teins byl tr le Laie una feng ‘Sintnoe et poppin ste he de Foye mame so done vesoe vrais Ja vi Tesploretone os mere et fone ‘ine hom pepe I uta Io st & pis ‘Tenney let in cova tn pl aol Fsomsogu” « cron esute dl pepe foci tne pent Hog ane fr qos cna em ‘Sonu pec lp png roe IS dln pba, ache footy etn pce ‘Shoe I soni, Foe iow ce tee poe theese perros evans tre le bie ical sete tpt Hg Leo Lvcasint Roms, aprile 1974 4 ctr. ©. Poneen, Praymet aut sir Heaicen Ll. Mt sn Nerd sur Enaitlnnpcite von ete La «Hes Sade 1, a6 pp 18, PMc Heals Prope Loe far die ‘ea’ ts Gymnas «Heel Seton's, Me 168, 938, ts le ce ta spr hat ean 4, J Tne, Hess ee Lone (101103) Verach ier spec elon, ‘Helston, Vil, 2, pp. 136 une eer, dl re, flo Hep! Laon & , Rsenence (Gada ein il so sonal che © Heo nd se Za dR. Ha ts. AVVERTENZA DEL TRADUTTORE [Nefeseguire questa traduzione della Wissenschaft der Logik ho tenuto present Tedizione di Beno, Dunsker und Humblot 1641, che fa parte di quella delle opere di Hegel raccolte del ‘sioi amici escolar, eYedisione lta curata dal Lasso (Lips, ‘Meiner, 1923). Ho'ectcao che rosie, i pt che pee me sf teva, fedele. Sein qualche Iuogo non avr rafgintaTintento, ens il letore che quello chgl hs wot acco til primo tena tivo completo dlierpretzione di guestopera, dels quale non fsisteva fino ad ofa} nessuna tteduzione in nestuna lingua, quando si ecetuino i ritlo della Qual © pare di quell ela Quant, tradoto dl primo eristuno il secondo da String, ‘nel so lavoro The Secret of Hegel. Lt dove le forze mi saan Imaneat, mi si permetta dungue d'nvosare x mia scuse il fate che nemmeno potevo ricorere « qualche silo atu Ho merso qua e I slcune note, 0 per dar sagione della me ita come avevo tradoto, 0 per Tare qualche oxerazione, © fslungere qualche chseimento 0 svilppo intorno ala materia lett, AMfin di evitare ogni posible confusone tute queste ‘ote sono inclse in parents qusdre, © porno incalce Veer. timento: Nota del irad.". Quanto» quct sempliclchiariment da consisere in una sola parla, apposta come sinonima. = tn‘, ft ho senza incorprati nel testo, seguendo in id esempio dello steso ting nella ua tradurone: del. olo sulla Quali. Possa Te mia fates render pi agevolesgitaliant a gusta eon seo dae sila Ms parol tnde) lo sto di una Slosotia eu, cosh per rissherea di content, fone per rigor di forma scintifis, nessun risconso offre Ia Soria foorcé ella flosfa dl Aristo AM, 10 dicembre 1925, ogni Loce NOTA DEL REVISORE Arturo Moni (1887-1936) pose mano a questa trdzione ella Logica nel genio 1913. Il Jayoro venne condoto, ul teslo delfedzioe yon Henning del 1841, mente, slineno per 4 primo volume, deve essere stato possibile solo ‘un cantrllo sulla eizione Lason,wscit, come s1 8 dt, nl 1925. E male ‘radotita Tattenione usta dl Moi, traci di questo i rieon ‘rain aleni Iuogh della punteggiaturs, iaprata evidentement a ‘esto sul quale epi aveva eondotto In maggior pari de lavoro. La tradurone andd molto per le unghe: distato dai soi stl, © poi dale esigenze delfinsegnamento, it Moni slo el 1917 pote tsminare it primo volume; ect voller le alfettoose insstnze di Benedeto Croce perch, nel 192524, tuto i lavoro fosseipreso e portato a conclusione. 1 tre yumi in eat Ia Logica eta divin (corispondeatl al tee dels tata edizione von Hennig) venneso pubblicaticontemporaneaments dalled fore Later nel 1925. Ad es il Mont premttevasollano une brevissina Avverenza del tadutore ‘Quells del Moni fle prima (ed ancor ogi Vunica) tadue lone itllns della Seinsa delle logics, gl potéutiizzare Ia teaduzione inglese dello Siig di sleuni capital dieu Ebbe Inolie presente quella sorta di esposizione che tava ® una 1 Nel The Sct of Heche Mono ils eae, bua endon 1898 Wo pou velo il manoito 6) pre dl aduone £ rate ann ali ines so tra a 3 to, a polis che dlla Loplea avevs dato Bertrando Spaventa nei fuel Princip di flosofia’, nonché la wadusione crciana della Enciclopedia (palicata per la prima yolta el 1907) ca eg tru, in una nota, ampi riconoscimentl. La sua terminloya, Guind, & im gran parte drpirats a quello che & il fone casice ‘Gils difsione dio hegelsmo in Tala 11 Croce cho alloza con il Gentile, dirgevs la coleione det «Classic dla filosoia moderna» non ritenne necesarlo tive dere la taduzione.Scrvendo al Moni, © prima ancora che eg Inlet Tavoro, cos st eprimeva:’ «Al Laterea ho seito te, quando i tradutore & Lei, non & necsario che fo veda iW manoseito 0 wn saggio a ext, e che els pud ire inte ramente per eid che concere In bonth della tadusione» (Questa vluteions era sosanaimente esata: anche ogi, a6 pur & yet che To stile aresizizante adoperato dat Mont pu appresentare, a prima vista, une dilfcolt supplementare, on Spud non dare, sul lavoro nel suo insieme, um givdzio molto pot; tanto pisses fun confroto can Ia tradzione fan tese iS. Jnkelevitch, che cerca di evitare le diiota del testo pararasando in un modo quasi sempre toppe dsinvolo “Tutto questo non potevseximere da una revision che tenesse ‘onto dello stato presents deli studi su Hegel i Hai per ex, ‘un delle prooceupazioni del Moni eta ata devitere quella che Jui preva una eccesiva insstenza su fermi del" ergo hege liano*: asin, csi, & rex moltissime volte — salva che nelle gine dedicat espressamente » questa categoria — con «es Slenza»; con «essen» eli ha revo spesso dasiond ef anche seiend. Alrove c possiblit di equivoco perché per due te * Napa 1867. Mi Mant ne ee pent Hee ut dal Gentle ol slot Tago ¢ rfc. Ba 13 i hesreepo Cree ont# pote aici Sito dh Lace, dirs Sia pt. Bina Fer peo se ot Seimuon t'L-G. Stabe Landon 0 ern ei 140 Not alana Te trminlne hen» Reve sian Kit si, pp. 40859 (eet nel nlane rade Pc de Ponte pope, Pate 18 ‘ini diferent (Vietheit © Menge) viene vents Ia stesa tad one: «moltudie »; Bewels & reso con « prove» anche ‘quando dsl contesto® chiro che si tata ei « dimestezione ny Spocalmente net vl. on tm (© a tir) sono resi speso con ‘tin sé invece che in lui» (0 «in lei»). Ei powcbbers ‘ltare alle esp dello stesso genre ‘Ora che traduroni, studi dscussion) hanno largemente Aiuso i" pero" hegsiao, bisognava, salvando quegl ape dia traduzione Moni che ne fanno un cost pregevlestrments| 4 loro, portal, dal pent di vst dla fede llrginale, al livello di alte taduzioni italiane: tentare, opni volta he fosse posibile — che & la grande mappioranza dei ca — dh reader un termine tdesco com uno © pl termini aia, snea ev adopersre, quest, per alte pate delariginale, Net cas Slat, che sono te pi sgnifetv, Dasln & sata xo sempre fon «essere» 0 essere, pid raramente con «esere deter minato», in quanto questo pad permetiere di equvocare con 1s tadutione di Bestiomtsela, mai con «esienca », Per Menge 12 laseato « moltudines,rendendo Vieleit con « plural (8 anche qui una possbiltt di equivoco con Metihet, ma ‘questo ultimo termine rior poche oll). Per dase e soend S12 cetcata di rendere ogni volta che & stato possibile, i sgn ficato dlforiginale; mapas, quando propio non si poieva fore meno di usire «essen», si briportata in nota Ia parla todos, Ho dovuto intevenize anche per climinare sleuntsiflssivs ‘non presenti nelforignale (per es, aupicbon & res talvlla con « togliers», menre, quando wele esprinere quel movimento, Hegel sctive sich aufeben). Oui il Moni, probabilmente pet inloenea dell losofa pentiisna (col Gentle gli ere anche in rapport persona ha voluto dar particolreevidena quello the si potrebe chiamare T'alomovimento dello spite. Prstin. endo de ogni valutazion di merit, non si pote Iscar sus stere qucla che & una vers forzture del testo, S18 naturalmente correta Ia radualone quando questa preva shugita (ole un centinaio di casi) e #1 sono reintrodote Te parole © un psio di note che, certamente per error, almeno rel maggor parte de casi erano state amesse. Sib rtoceata ts tat vise von ta costrtione solo quando il perldare italiano che ne esultava sembrara qustiniatligibie. er quanto viguarda i capoveri, ess| sono stati porta sled. Lason, anche in quel pec eas Sa exist Moni avera fascia quelt dellediz. von Henning. Solo raramente,invece, ho rtenato ai dover snervenire nella punteglatara: pe render pid intelligible testo il Moni aveva epeste volte spezzato in fhe © tre peviodi une lunge frase hepstiana (@raro, Yopposto, ‘68 la fasione in uno di due period dellorignale), Si & ioe. {sto solo quando quero sistema rschlava di deformare il senso; el altri eas, che sono Ia maggior pate, un interventoavrebbe Sigidcato togliee incsivith alla traduzione {Usa pit ample gistfcasone devo dare del eiteio sepuito ‘eunieare Ia versione dk due termini di uso molto frequent, Grenze ¢Schrankes dvb che il Mon, di elito cos presse, shbia avoto qu tuto for che un erro for per fermarci foto a primo volume, che & quello nel quale pi frequetemente ‘questi termini viorrone, Grenee & «limite» 8 p. 126, (lled- Hone 1825), nel fitlo, mente 8 p. 151 spa, ove Ia categoria ‘ene esposta ess eva con « termine»; pols va avanti wend {uit sistematcamente «limite» per Schranke e « termine» pet GGrenze fn vers p. 300, dove i eritrio i rovesca: sia qualche volta imprssone ebe, pik della preoccuparione i distinguere bone i doe termini 1 Moni abbis avato quela di evitare la con fusione con alte parole: Glied e Sete, da Tui qualche volta Inutile inser sulimportanea di queste expression: non foxse che perché il problema dl limit, del termine, dela limita lone, o come altrmenti st vogla dee, & uno di quelli ental els losofiaclasien desc, ed & dento di imlicarion lgiche fd eliche: bast pensare a melt del srt di Fichte, ed anche 4 Scheling. Bisogna perd riers ad un Tamoso passo det Pro legomeni di Kant por tovare una neta disinalone delle dc tspressionis« In dee Mabematik und Naturwisenschalterkenat ie menscliche Vernuntt awa Schranken, aber keine Grenzsn, 44, awar, dass enwasausser Ih lige, wohin se niemalegelangsn kana, aber nicht, dass sie selbst in dhrem innern Forgan gendwo vollendetstin werde ». Non st ha peralito Timpres: lone che in seglto gh ideal, pur fsendo wo corente (quest parole, abbiane mantncto rigidamente la ditazione kan- ina tra di ese, anche pe lo spostamento di prospetvsrspetto alla posizione di Kant Co, nella Dotrng dela ecenza del 1794 ‘Schrank e Grenze vono adoperate in contests diversi ma ls loro diferenza — secondo vn andementstipico della logica ies. Tistiea — non nasce tanto dalla posbilit di definite come duc Aisin eategorc, quanto dal posto che occupano lls dedi generale: per es Schranke viene adoperata pr expimere, quel ipo di rspporto tra oppost che non conduct alla totale nega ioe, da parte delfalto, della relth qualche cost, ma ad tuna neguzlone paziale: 1 due opposti sono quind Il termine Yano delfato, ed esprimono cots la dviibita della seione ‘riginara dello, che la presenz, in cascuno deli oppont dell realh della negazione (ne senso che cascuno di ex a teal, sma on tutta In reall) Le parola Grenze viene adopersta pet esprimete fondamen faimente lo stesso tpo di rapporo, con un Reto spostamento Ai accenussine; essa compare in un const che tala del problema dt unifiare li opposty allermando, seme, che Ta loro reciprocelimitssione & la condsione stesa del proceso Infinit, ¢ da questo viene inseme condiionatay i Tite tid che ® comune agli opposi, © ei, @ sua vols, & Fatvt) il catrce di ess; Timezone & qui un sinonimo i autodetemi nazione delta. In parole pover, si pone un proceso inf ito, non per indeiblle: esto viene infatl scene, volta 4 volta, da moment nei quali 'auivith assume una configura ione determina; questi moment det proceso init sono di volta in volt i Hnite, sia di sso ehe del fiito. che lt ste Ai contro; & abbastanza caratrintico, per ety che, altove, st + Prlesomel§ 57, Rion gla anon dP, Mann «Nt Seb sopra ws pst qu ce pees (Tse SS Po, slferm che il imite si ha 1k dove cessa il desidero, © ine tminci i Soddisfacimento i sto" Tal Sistema delldeaiamo trascendentale si ha Vimpressone che Granze sia rerio allstivita esl, © Soranke invece. @ feella ieae: ma ei sono pari nei quall quete parle sono “ate senza dubbio come sinonimi In Hegel il signicato delle due expression! & abbsstanca preciamente defini (pores. I. p. 124 pet Grence ep. 131 pet Schranke). Ma & ¥ero che quanto pit ei si allontans da faptll net qual le due entegorie sono sate intrdotte, & meno facile essere sus che ese yengano ustle sempre in signifialo fsso (@ sopratutto le eapresson! derive). £ probabimente che per questo che il Moni tadoto come ha fatto; nom ho oto perd acetate la sua solurione: rtengo infett che non Sia compito del tadutore contrbuite a ingarbugliare em pro. blema terminologco gia abbsstanza complest. E sono guindi ingervenuto nel testo per rendee empresa Gronze che Schranke on due diverse espession taliane ‘Non stato facile detrminare quali: come s & dst, il Moni «i in genre Ia preferenza a « termine » per Grence e imie per Sehranke, St lpirato con, senza dubbio ll so seguito da Bexrando Spaventa ™ Un erteri diveso hanno sepute invece Ja maggior parte dei adatir alan di Hegel: Cros, De Neg « Radetirendono infattGrence con limite» (come del resto {A Marint nel passo di Kant ehe si etata). Nello stesso modo 'o Stining, Janktlevich e | tadator ingles, Scranke & rosa invsce da Croce, Jankéévitch, Johnston e Stuer, con « bar Feta», da String con liniotioy, da Rade cons termine». Se i rtacesse ai termin atin utah dagl tess oso tedeschi i dovrebbe segue Hindicarione dello Spavent; in quelli Simo glosurioltino‘edesco che sono le noted Kant alla Met lysis del Baumgarten limes ® fatto cosspondere a Scrane, mente, nella sun gisertanione Inna, Feuerbach tradoceespees nf Be SORE, Soe tote, Suter HS a Nat at eine samen 1 Gren heglan con terminus Ma, pe inportantt he ano quest dat ent non psn served mora for We arse fe pole conapondnt dea Logica ai Hep perch fesfo~ chew preoecps qi omen ol al all pr tne od una ol extepra ble dla opie sme, dale ‘Skene esate ~ han mente, quand sa Gree, ane eer tematic delimit ed In Iuogo, cago Newion, ee ere Ccpresament: «Grenson (linies)» (hss, Te 236° au 1, 282). Non poteo tscurare una cll prea indeaion Sono intrento sind (kun cea i yt) faduende Sésematcamene Grnze con limite» ¢ Sehanfe con eter mineo. Non t ato possi tune quae eres’ pr Siren! drt Bch estrintung.Beperstil Beyencing, berchrinkt © bgrens) in ila on 8 OD five terminasone » 0 «terminaioza», © panipo passa < tcrmina» hau pop som, ce por fame fee in eqlvoce. Ho qui guest es seo qua sempre I Sree del Mon nats, mtn, a) sl 2 indcare quake oli in non, quando mi pareve porn In parol eo Un problema soto qualche rset aslgo « presenta & propos d termi come Betinminge Beste het Meal Ba Foro con una ol preston lon + dcrmaon = anche in que exo el sl © pirat ao Spaventa, he nou Consider neceariorendee dierentemene | te tenia Nel roe terminates predates esmmang comrsgondeesatamentem determina, Besimmihet ® ree termine che, la ings det contnporane Hegel (ome ee, Gesamte Seiten, Akane), XVI, Bt; be Pee wey Lar Stet sen sin semitcce inant ie el eis nk "83 pub scare th, ea canter aa Spee De Spec Sh ne ee de resto anche ogg) ha un proprio uso non filbsofco in senso tesco, © che si pud rendere con s eres, precsfone xs od sncbe gl eat lo adoperano qualche volta in ucts acco lone corente“. Perd git in Fchte ed anche tm Schelling i termine aequisa il signifcata a categoria: ed in gutro, soso ® usato da Hep, fin dal ert ploveni Va peraluo notato che nel traduire ne famosa freve di Spincea (raul 1, p, 108 eI, p. 604) Hegel rende determinatio on Bestinmielt: ‘questo non auloraea pd ad users deve, Iminazone» per rendere entrambe Te parole tedesche —e 8 rtenuto, dato Io specitcesigifesto che Bestinmuls acsune tl lnguagyio hesliano, di conservare = determinaione sper ‘Beatimmuang (secondo Ia adizione) e di inoue invece le ferminstezza» ti dove ricoere Talo termine, Mi tone cos smiformsto ad una prassiormal corente trai teat! lint ai Hegel (De Negri, Merker-Vacearo, Luporni, Rat, Neg Fabro), che era stain introdoa, el rei, gi dalla Sine (determination, o anche atempt — la note del Moni aus - 84 del I tomo — e determinateness, sept, pi, da Joheoon Struthers). Non condivido, invece, il rites sept a S. Janklévitch, che usa, per rendere Bestinmiele le percle ‘ison, che & versione correta, ma fa sparte del tate Ta tadice che india it determina, Nei csi di dubia iterpretssion, ho sempre lascato te tradusione Moni. LA dove Hege cits pass i alt autor i Mont bs sempre tradtto direttamente dalorginale sen ripnendore 3 pasto da una traduzone falians, anche quando questa ait ‘stra; bo laciato Ia sua tradvzions ichiamand pod ie nog ‘Mog in una traduzione italiana delTopera, In miedo da cone scot al Ietore sin di controllare che Gi vedere ta frase nel Delle note che il Moni ha inserto ho lasiatosusistere quelle tceminoloice, © quelle esplicative del testo (salvo uel che ‘rano In contrasto con enter teminologici de me imrodors, (© quelle che mi perevano del ttt intl, Ho inese soppresso ‘quelle nelle quallegltadombrava na sun interpretazion non tanto della Logic, quanto dellintero sistema hepeliso: epi sattlico prticante, ha polemizzato in pis huoghi conto Vnter pretaclne “ panteistica” dl Hegel, ed ha voluto mostrar Ia vicinanza tracert posiiont hegeliane e quelle della flosos ‘colton catolics; questo note epi, possono service tapi 2 chi ole stdlae Ie figura del Moni, ela sua conceione dello epsom ‘Non ho ritenuto di dover aggungere note esplcative; mi sono limitato a redigere alcane annotarion! terminologiche, © 1 Indissre, quando ct sono riust, il hoogo prec di opee ‘late da Hegel. ia Te note det Moni che le mie sono riportate tra parenesi quadre, accompognate rspetivamente dalle sige M. ©. Lndice dei nomi & stato preparato dala redszione Bae dela casa edtrce Later, ‘Acune delle corresioni qui intodotte furono suggstite da alg Scaraveli nel corso sulla Sciensa della loge da i tenuto alVunversith di Pisa, e dt cut potel seguir i seconds parte nek. anno accademico 1946-17. Misia consentito non solo reo noscere il mio debit verso quel suggeriment, ma anche sordare qui,» quasi dodct anni dalla sus mort, i ero © indi rentcable maestro piso. Ccuavoro Cesa Siena, otobre 1965, BIOBIBLIOGRAFIA 1770. 27 agosto. Nase Stossards, nol dysato del Warten: ‘berg, 2 Georg Ludwig, funsonario docale, «© da Maria DMagdlena Fromm. 178i serve af Gymnasium Musee, di Stoccarda, dove si syolge tuto il cielo det suck stud med 17661790 Si irrve all universe di Tubings, ed & ospite, come ori, del eallegio teologco (Sti) nel quale scevevano Ia loro formazione i futrieslesiticle professori dl ducto ‘Tea gli student stringe amiizia con Holdin, pot con Schelng (ntato ello Sift nel 1790). 1 27 setembre 1790 consegue iT titlo ai Magister philsophioe, che consludeva I primo bieasio di stud 17951796 1120 selembre 1795 conclude it ciclo di stud allo Sift superando il cosddeto exame concisrile, che cone riva i toto di Kowdidt, can il quale si potevs adres Carver ecelsiastica. Git prin che elt concludes pl stadt sleuni conosent gli avevano precurto un posto dh press: tore in Svizzera, Hegel vi tatcone, in parte a Berna e in pate a Tachugg, citea 3 ant, dalfouobre 1795 al dicembre 1796. Di questo peiodo sono molt svt, di eal st ricords ‘una Vite di Gest © Ia Positive della religione cristina; viene inziata anche la tradsione in tedesco delle Lettres di J-F. Care, che sr poi pubblicata, senza nome de tradut- tore, a Prancoforte tel 198 1797 gennaio; si wasfersce a Francofot, sempre come pre- cettore (il posto questa volt gli era sito trovto da HE etn) Intense etre economiche e politic. Serive Lo ap. ‘io del crisianesimo e il suo destino © un abbozzo di site an nog i cui i sono pervenutl solo frammenti, Inala « rege anche Io serio. pot pubbleato postemo (come tut quel finora cit) col titelo La casiusione delle Germania, 1801. In seguto sila mort del padee (mareo 1738) Hegel die spone di-un plsolo patrimonio, Lassa il presttratoe, ai Prim de 1801, eagaunge Scheling a Jona. Il 27 agosto si lta allinsegnamentoaccademico con I dsestaion latina De orbits planctorum. Pabblea lo ero ella Difernsa ‘et sistem floss di File e a Sokeling, Conoce dt per ona alcuni dei membri del censcolo romantioo di Jens, onché F. Schiller © Goethe 1802 “Porta molto avant, ma non conclude Ia Cottiione della Germania, Fa ussite, insieme a Schelling, il « Giornale ex tico dels fosfia», net quale pubblics, tre Vel, tre gross agg: Lo sctiismo nel suo rapporto con fa flosoa, Fede sapere, Le maniere di tratare sientifcament dito ma urate AWuniversth tiene cored di logic, losin della natura e filosfia dello spiro; anmunaia anche cos di argo 1805 Viene nominato prfewore stsordnaro, ma senza sth ‘pendio; solo una voll, e per interven di Gouthe riceerd tun assogno di cent tlle 1806 orore. Durante Ia campagna milage che eulmina con a bttagln di Jena In casa di Hegel vine sacheggat Alla fine deanno epi si reca a Bamberga, ove era insta Ia stampa della Fonomenologi dello sprit, stempa. che 318 terminate alla fine dl marco 180, 1867 Dopo un breve ritrao a Jena, si tasfeiee « Bamberg, ‘ove astume la drerione della lesle gzzeta («Bamberger ‘Zeitung »), wn madexto glotnale di provincia che pubbliava olson! uli, © noiie gi appare neg organ di tampa delle ct pit important. Malgrado In pradenea Hegel, non mancano fesi con Ia censure, 1808 “Gil gangs, i 15 novembre, la nomina a preside del gine aso di Novimberga, dove ha anche il compl di insenare Te «scienze propedetiche della flouofa'» (i manoseritt che ail servivano di base per questo Iexoni saranno pol pubbli- eibiowaa oo ati postum col tla di Propedeatice fiosofic). At primi A dicembre assume le Sue fusion 1812. Malgrado gi oneri dellinsegnamento, © quell degli Inca "ici amministrativi (el si aggiungea, net 1813, anche quello. i Schulra, cit i prowvedtore agli stu) Hegel fa wssite It primo volume della Scienza della logiog i secondo © i tert saranno pubblicairispttivamente nel 1815 nel 1816 1816 -£ nominato,neagosto, profesor di flosofiaaluniver- sit di Heidelberg: nila Ie lezioal il 28 ovobre. 1817. In quanto membro della redanone dela rita della ‘erst (« Heldelbergeche Jahrbicher der Literatur») te Fpinge un antcolo del wo vecchio amico Paulus dedicat al confit eosisronale del icing Wirtemberg. Silego- tonto ell sesso serve un lunghssimo saprio, Valutacione degli at a stampa dell Assemblea dei deputatt del reno del Warttterg negli anni 1815 1816 eho li vale le prime cnt da parte del liberal. Net glgno publica la Encl. pedia delle scene flosofche 1818 Viene nominao, il 26 marzo, profesor al'nivenits di Berlin. Rageiange ia nuova sede alla fine di settembre, cd Inia Te lztoni it 22 ottobre 1820 Termina fa redssione dell Filosofia del dito, lexi stampa t ultiata nelfouobre (il fontespiio del iro seca ‘erb Te data 1821). Nel 1822 rive Ia prefazione al libro el suo discepolo H. Fe. W. Hinrichs Die Religion im inneren Verkatnisse zur Wissenschat. A Bering Gene reglarmeate due cori per semeste,dedicando ad ssi da sea dec ore setimanalt di Jezione. L'argomento dei ors copre tite Te Aissiplinefosofcke, dalla login ala Hlosota del rit, dalla flsoia della storia allteticn, Nel 122, 1826 ¢ 1827 compe sleuni lagi che To portano in Blgio © in Olands, a Praga © 8 Vienna, e, per circa tm mes, a Pargl, ove V. Cousin lo mette in contatto con la sith intelitanle dela ea tale frances 1827 Seconda elon, fortemente acres, della Encl- ‘dia dele science losofhe. Nello stesso anno incominciao Md uscice git Jablcher fdr wissenchatiche Krt» ae sige ( Anna di crea seietiia »), che nom erano Forgan ul ciale dela scuola heptane, ma nella coi diesione Hegel fvevn grande inluenen In questa rivista eli pubblcasleune Tunghe recension (e pit important sonoa srt dif W. ¥ Humboldt, Solger © Hamnn), 129. Dalfttobre di quest anno a quello dall'nno sucesivo cope Ja carca di retore delfuniveriti; in questa ese ine, il 25 glugno_ 1830, la commemoraione cal dl terzo centenaro della Confesione di Augusta 1850. Terzaedisione della Enciclopedia delle wienze flosofche; {rail 1850 e i 185 rietabora it primo volume della Seensa dela logics, che wars postuma nel 1832. W851 Serve, nelTapie, um areola su Il progeto ingle ai rilorma eetorai. Dopo brevissina malta (tered cate) uote i 14 novembre SCIENZA DELLA LOGICA LA LOGICA OGGETTIVA PREFAZIONE ALLA PRIMA EDIZIONE La complet tratformasione che da circa venticngue anni «press di not avvenuta nel pensinoflorofe, Ia pit alta pos tone che in questo periodo di tempo fu acquis sxpeto 4 dalla coscenza di st dello spivto, non ha avuto finora che uno fears inflsso sulla forma dela login ‘Quella che prima si chismava mafia & eso, per cos dice, etirato fn dala race, ed & scompareo di fra le scien. Dove a acaltano piso dove si posto pb ascoltare le Yo! del- Vantiea ontoogi, della pscslogia sional, dell eoamologia, fo anche di quella che si chiamava telogis naturale? Dove po. lucbbero oral desta interene sicerche come pcx quella sul immateraita dlfanima o aule cause. meceaniche « Sali? Anche delle atiche prove delesistenea di Dio non si parla pid che 0 semplicemente per Ia storia, oppure in un intento i eh feasione ¢ ui elevasione spirale. un ftto che interes, Sia peril contest, sia per la form, sia infine peri content la forma isieme del'aniea metafics, ¢andatoperdsto, Come ‘i notare quando un popole, p. ex, ton diventa inser la sienzn della sua costutione, le sue mnie di pensare © Ai setie le ue abitudin che ee sue vst, cost, pe lo meno, fore quando un popolo perde Is ss mafia, quando presso di eso non ha pit aleun real esistre lo spitto che si ‘occupa dela sua propria pure exes Es dottina exoteriea della losofa Kantins, — che clot Wintlletto non possa oltepasare Tesperensagiscché altriment 1a faclta conoctva si muterebbe in quella rayione teoretica che di per sé non meiterebbe al mondo alto che soni, ha sstcato, dal punto i vista scientific fs rnuncia al pense * Prdesine ata prima eine specalaivo. A questa dota popolare ven icon ke 4h dela modems pedgoin, Turpente neces de too, Oe iva lo uarda a bsg immed, prcamande che cone Ft il conmocre © Vepeienen Il pro, cst pet le shee € Fabia vita phe «privat comical css he Hkamene ie adits dimen, doweehenlfesceae c teldictone rates st Tesora, quo che sees Droits. — Mente la scenes Tertinavioitlens & doses ‘on mano per lavrae alla dnincine dela metsca, rae Produ i snglre spetacso di un popelo civil seave ‘netfisce, ~ sine svn tempo Hemost out, me pe vo ai anti. —"La toga che inate temp re ata sod mit specti ¢ dl metas otc us {al rppoto ques iveatae ws dipendena) aves sbbeadones aut aden in cambio de sentiments in cambio dlindns Tato popoare © elerute conserone orcs Aye ‘tame ne consponde pot unas ce at qu sola + ual veivan sasieat dl loro pope seep dal mas cht vi fons una cortenplsone dale ue ¢he 4 quel unicament serve, i om per un qui le, solo pet Ie Beedle, — para} us soap she, sto un dies rapport spb gue eon un nilfltsioneidenia «gull dane rerdeta == Concee, do, Bo avr cacciate queef, provenient da Gb che ori, Yolo ia, wacopara elt sclrnta cms og sewn, em che Tester foe trasmatato tlre mons fof igual com not non ve ne vs nee Al git on snd into con ae come al ei. (Ge per tenn dena spats penae che ues ls si igurava came i sunt eppecb come il 0 Sep rroprio come ssi doves imparre a digeie ¢'2 torent tol col tio delfantomia dels filogi =) tus ve, iso che a cxmaiperduto da un pez exces oot cle prac non serra certo alt Toi uns mig ee che als sia see. Gib noaien, psbbimente 8 capone ua vantage forma lef lacy ances pone to le aceze ani fa pein mantenut qual matenis Sine pees bbe Quest migfor fortuna guard ped solace i coe else le prima eine : corte eterorey acehé a forma « il contensto ne son vimast (Fr sess, qui ertno stati ereditatsatraverso una lunge tradi lone, pur aotigliandos, nel tranmetteri, divetando sempre pi scars pinto nuovo, che € sorta pe i scienza non meno he per a eat, ela logca non at & flo ancora senie. Ma quando fa forma sawtansine dello spst si # mutat,&vano voet Sener Ie forme di una cultura anterire. Cotete forme sono Silos fogie acide, che vengono spinte via dalle nuove gemme ‘gi sore al loro pede Quanto al tentativo dignorare il generale mutamento, a ce nel campo scieniico eso comincia ad andar flit. Perino lp awersan son divenute familar edi so coreate, senza che JE ne avedesero, le rappreventsionl opposte, © se contro ‘Sontnvano a far gl vhisinosi contro il fonte ei princpi di quelle, tmantenendo coatre di essi un contegno di protest, ne hanno in cambio dovato accettar le consepuense, © non #200 rise 2 ifendrsi dl loro inioae, Poche Vimportanza del loro ateg- ‘amento negative va sempre scemando, gh awersae, afin di Site a coteto ategiamento un valore postvo e un qualche ‘content, non han saptoappigiari a altro rpiego che 3 quello 4G parlar aches secondo, il nuovo modo di pensar. Dalfstro lato sembrs che il periodo dela fermentazine, con cui cominca una quova ereazione, sa orm past, Nel ‘suo prio apparte, a nuova creazone sule abbandonata una ‘nih fantca contro la larga sistematizatione dl. principio precedente. Essa suole anche in parte aver paura di peers rellestensione del panicoare, in pate, poi, ifuggire dal fat ‘as lavoro necesito al pererionsmento della cortisone sien tics, onde in mancanzs i quello si atacea pe lo pid dapprima ‘xd un yuoto formalin I bisogno di una eaborsione e di una ‘apiente trsfrmanioe dl raters diventa ora tanto pid Ur gente. V2 un perodo nell formarone di unepoca storie, come ‘efeducaione dun indviduo, in cui s trata sopratuto della fonquista © dellafermazione del principio nella soa intent ‘non vluppata, Un compitosuperiore perdi fara che quel Principio vent acens ‘Ors, cheché pom exer gi aceaduto quanto alla sostansa alla formna della scien soto alte riguari, ln scenan loge, . Prfosine als pina sone che comtisce Inverse propria metafscaossia Ia pura filsoia speculaas vista sna 2 qui ast teacurta, Gib che So pi Davticolarmente intendo per quests sien ‘e peril sum punta Ai vista, Tho esposto, in guis peliminare nell Intodusions, La fsecesith di sifri, in questa scienzs,daccpo, a natura deltog. eto stesto, ela mancanza di precedent favor da poter meters 4 profit per a rifrmaintrapes,saranno,spero, tent in conto 4 chi voglia esere un equo giudie, se aetmeno un lavoro Ai molt ani non rich a dare'a quexto tenttivo uns maggior perferione. ~ I punto di vista exsensiale & questo, che fa in ‘generale da fare con un nuovo conetto di trattaione sient. fea. In quanto la filosfa ha da eer scenen, cos non pub, ome strove ronda toglere = prestito il metodo, in questo intent, de una scien subordinata qual & lt matematia, come remmeno potrebbe contentarsi di eatepoiche affermasion’ dn tuizione interna, oppur servi del ragionamento fondat sila rillsione ester. Ma pud cere wltanto la. natura del contenuto, quelia che si muove el conoeere sien, Poiché & ineme questa propria riflessione del contenuo, ‘quella che sola pone ¢ geners Ia sua determinazione Liintetletto determing e tien ferme le determination La ragione & nepativae dialettiea, perché dissolve in nulla le determinazioi dellnttetto, Essu'& positive, petcht ger nera Vuniversale e in eo compeende i patcolare A que Jn sess maniera che at suol prendere Vintlleto come unt che Ai separato frome dela ragione in generale, or anche la ragione dialetica sf sol prendete ome wn che di separato a fronte dele regione postva, Ma nella sua veri la ragione & spisitor ¢ 4ospiito staal di sopra i ete due, dalla ragione intllettusle, 9 \etinteleto rsionale. Esso & it negativ, quella che costitusce 's quand tanto dels ragione dsltiea, quanto dell intleto; — lo spirto nega il semplice; e cos! pone In dterminatadiferenea etinteleto. Ma insime I disave;e ost dialeticn, Se nom ‘he eso non si ferma al nulls di questo risutato, ma in questo * Fmomegia dao ite, Prarione sl pina eine, — 1 empl wsiuppo &propament ie eooncent dl toh hay tla lp ern, (Nows se cede etane} Pease la pri one vo eo pint pao, eh psa au et cele, ma come un anienale che tin sf conerto taht opt mance wise on ose un avn he pr SiG Stoppo immanene da one, 2 redo secu el er mera inne Wd omen acs Tost Aste cats alc opeta dns, See ee ce ee ene arc, Toon pr nptequle poe cou ee ga ee set Pet Cle ela soiree ro ote Ce atresia al gn aut ots CE Shuts Pet ie Que Sahoo ein nS Stn le sce pieenrienieen tank ee epemirnsiany pune cones Lig kde sea es los, + (oanbeap « Warburg, peso Gabbard, 1807) Questo tle ro0 snk seats a secon se he tc «Png promis Jet Swen, op sr acd arth rete itm Sipe PElpuia die iese fsofehe, etlx bbe Tanna ‘conn In term eine (Nets als seconde edione} ® Prion ata rin ebivine pict, che la Logica dovete ascestaramente ragiungere di [er se sts, mi fori occarone di darlin hee separtemente Secondo un piano pia largo a Logica forma dunqoe i prim se: guto alla Fenomenolgis dello spirito, cut pol far tener ditro lo svolgimento delle due accennte sienze reali della flsai, ‘Questo primo volume dela Lagia conten, come libro primo, la dottrina dell'essere; i bro secondo, la dottrina del TVessenza, come second parte del primo volume, & i alle stampe: il secondo volume contereh poi le logics sopgets tive, osia la dotteina del concetto PREFAZIONE ALLA SECONDA EDIZIONE [A quate rielborarone della Scions dele lice, della quale viene qu in luce il prime velume, io mi son benslsecnto cola Plena cosciensa sia della ifolh dels materia di per se stessa quindi della sua esposisone, sia dello stato impereto in cul Ja testazione er rimasta ell prima edisone; ma per quant, avendo ancora per mali soni continuo ad cuparmi di questa Scienza, mi sia aflaticato a siparare a questa imperfsioe,sento sondimeno diver asi region per corere ancora alindalgenza Ae etre. Ora un ttolo questa indulgenen pud anzttt fon dari lla ciecostanza che la metafsia © a logica det tempi anda non fornivano, peril comtenuto, quasi alo che wn mate File estero. Per quanto queste discipline sano state univer ‘almente e abbondantemente colivate (Puima. Gaal norte tempi), pure cotests tateione an toech il lato speculative Anz, non si fee, nellinsieme, che riportar sempre lo. sesso ‘materiale, ora assoigliandolo fino ad una tivile supertiai, fora invece ripesando di nuovo e trandosi dito tuts quant 1a veechia zavorra. Quindi & che dtl fatiche, speso solanto rmeceaiche, nes Vantage poté eter procurto al patrmonio flosofico. Quela di espore il rego del pensiroflosofcamente, vale die nella sua propria immancate atv, 0 che lo stesso, nel suo sviluppe necessra, dovera easer pei una impress ‘ova, dove ocorteva rifars!daceapo, Quel matrie gik acquit ‘ito, per, comsistente nelle note forme del penser, @ da ri- sradare qule uieportantisima tacta & noi propota, ani, ‘some una condtione neesura come un presupport di aco alts com animo gato, enehé non ct presenti che un semplice » Prfaine olla cond eisine Slo, oppur le morte ox duno scheleto, getter di pil ua © 1k in dhordine Le forme dal pensiero sono anzituto eaposte © consegnate nel Tinguaggio umano. Ai ost goes! son sf pub mat ie cordae abbastanzaspeso che quello, per cui Tuome 3 dstngue ‘lfanimale il penseo, In atta che diventa per Ii a ine tern, in generale una rappreentasione, in tuto 6 che Puomo fa suo, 58 insiouato i linguageos © quello i cui voro fa lingurggio e chit extrinsece nel Hnguaggio, conten, in una forma pid invilyppatae meno pura, oppure allincontro els. rata uns categoria, Tanto & naturale ll oma I oie, o, mein, tanto @ vero che questa & In sua stent poculiae natura, Che sels natura in generale ven contraposta, come il fico, allo Spiritual, si dovrebbe die che il loico& aii soprannaturae, che penetra ogni rapporto 0 attivts naturale dll'somo, i 800 ‘enie, inti, bramare, og suo bisogno ogni uo int, facendone in generale un che di umnano, quando anche non sia che formalmente otto guisn di rapprsentasini e di scopi I ‘antaggio di una lingua sta nll esser rice di esresioni logi- che, propre cote separate pr le determinarion stesse de pen Siero. Fra le prepossont e gt arto, molt appatengon gi ‘apport taliche hanno per bus i pensiro. La lingua cine, rel suo svolgimento, semtra esser andataianansi poco © ul non libero, penare. Le semplce determinarione fondamentale, oma fa determinasione foumale comune alinsieme di eotete forme, & Videnita, che nella login propria dt un tale inseme viene aflcrmata come legge fome A's A, come priacpio di contadisine. La sana tagione ‘a taimenteperdatoogairispetto vers la scl, che & in possenso i simi eggt dell yerith e continua ad occuparsene, Ga tt Yate a schernita, e da rtener per insopporabile un voro che 8 Prfsine ots wou eine ‘appa davvero palate secondo tal le Ie panta & una — pan tt cinra & la —aiensa, e-cosi via all"infinito. Anche 2 proposito elle formule contenenti le reqole de sllogitmo, in csiconsne, i fato, uno det principal modi di funcionare Vineet, si & stabilita (per quanto sa ingiusto disconosere tee hanno un leo campo nella conoscenza, dove debbon v2- lereedtconoeee inseme ches frnncono un materiale ese Zine peril pensar rationale) Ia coscenan sltetano lusts che fateste formule 20m per lo meno mezs indiferenti anche del Verrre dela sofstcheria,e che, comunque si possa aleonde determina la veri ad ogai modo per una vera superiors, pet © per fz verithlgiosa, tall formule non servono a lla, ‘quando non si dics addinitara, in generale, chee rigutedan foltanto Verttessa delle conoscenze e non Is veh ‘lla manchevolezs di questa maniers di considerate it pens sero, ln gual aca da parte la veri, i pod unicamenteriparare al Gzar dentro alla consideazione pensante non slo. quello he si suleimputare alla forma esterore, ma anche i content ‘Sivede suito da sé che quello, che nell prima rifessioneordinaria ven separato, come contenu, dalla forma, non ha da esser, rel fat informe, non ha da exer privo di tna determinarone in (coi sarehbe soltanto il vont, come chi dices, atrasone dela co ino), ma che al eoarao ha forma invests, ana ‘una forma dlls qual, sotano,rieve vitae astanan, e che & ‘questa forma ses, quella che non fa che cangiars el apparena 4i-un contemuto, e ost anche, alos, nelTapparena di un che Ai estineco a costa apparenza, Con questa introdusione del ‘ontenuto, nella coniderazione logic, aon on le cose (Dit- 40), a Uessensiale delle cue (ae Sake), il loro concetto, ‘uso che diventaoggeto. A questo proposto si pu anche ti cordae che Ve una molitudine di cone, una molstdine d oes esenzinlich, Da che cosa poi sia limita una tal mati tuding, in parte gi det, che it il concetto come pense? in generale, come universal, & quale vs’immensa abbreviacone 2 fronte della singolarith delle core, comesee i presentano i {quella lor mokitudineafindeterminato intuire © rappresentat; in pare perb un eonecto& prima di ttt i eanceto inf ste, jest € cltanto uno, ed & la base sostasiale; di Frome pi Psion ot cod sone » onal coneeto, un canecto determinato, Ora questa disrninatesa che ¢ ol concets the epare qual conn, Mala detrminateaa del concto un detcrmiacane spate tent all forma a quelTun stn un moment dll forma come tout, un momento del concctto stesso, the 2 base de cont determina, Questo conto non cade 14 sotto la intuiztone senile, né sotto In appresentationes {ob sluno opto, rodeo contenuto del pensiero, £2 Teens quale tin se ees nay aioe ob Che le eit qul che pot il nome dele tne, Ora nom 8 certament ills, quo he dev exer act fac dlla semen loi Non guna com ds decider pncimerto. te enzo sient, oppor di lunareo fos. Quando. quelle {cerinazon! dl penser, che som sokanto forme. estetors St comiderino veramente Ins ssc non ne pub rulers thelalr fitz ela no vert del lr doer ee pe ese aoa lor vert, ne rua invece icone. Quid cena Ii, in guano tata quelle deteminaios pene he attaversana in general i moa spt isnvamente © enea ‘he se oe abbiaewient, mantenends! non ogg, avers te, anche quando entrano fr porte el linpeggo ¢insome dnc a rcstrusone di quel ale, che sono sate neat dal ‘ison, eda es fate qual forme eopgetine, eternal itera all wove ‘Nahin ope sucbe in «pera apace deere espera con tanto nore dimmanente plats, ome lo soliment kl pensiero mela necesita. Nesun ogg, ani pottee ‘ec come gull eigen d ua simile oso. sienes Ai eto svelgimento dvr ined superar anche a mater, foie nextun ong in ise a Het Tiaipendena 4 elo. Una tattsone simile rchicderebbe, come aeade net gin sun pateaae nel'andamente delle dedurone ms tema, che in nessun gedo Glo eviupp peste wn dtrminvione di pense e ua ressoe uae non sla immeditmente in eso grad, e non vfs paste da a sotecedent, Se non che, neta bingo rnuncae a eta tedeione i epson, Gi in quanto la sina deve comin ‘on gullo chet aslutamentesemplic,eppercs cl pit univer: » Prine als soma ebine silee pid vuot, Fespsisione non ammetterebbe appunto altro ‘che queste stesseaslutamente semplictepresin! dk quel sem= Plies seneapgiunta di neaun'ara parla; — quello, che ne facto potcibe aver luogo sarebbeo riflesioni negative, che er cherebbero di respigere e ai tener lontano ci che alriment vi potrebiesere immischiato dalla rappresentsione dun pensar indieiplinat, Se nan che fli intromission’ nel splice ndamento immanente dello silyppo son per teste aclden- tall elo sforzo pe eviarle va peri soggeta ances aquest = cidenalit. E vano, isle dh volere tener inditro tuts punto perch stan fuori dellargmento; Sempre qualeosa incomplet, quello che qui si potebbe ds Aerare per soddisfrealesignza sstemaien. Mla Tinguictudine € la dssipaione propria dla nostra coscenza moderna on con fentono di aon tener cont, pit o meno, delle efesson © cons Aeration che possino exer suggeit,immeditamet,dalarpo- mento tratate. Una espsisione plastica richiede poi anche un Senso patio del rcevere © dellintendere, Ma dei giovani ¢ eg vomini csi plastic, e cost ealot nel reprimere quelle i Iessoni e esservatoni proprie, con cui &impascnte di mo- stra il pensar da sé, deg adit coe che badino soln to alfargomento, qual xengono immaginati da Pltone, ons pottebbeo iattdurze in un dislogo moderna. Meno che mai oi, vi seebbe da contre au letori di questa rot. Allopposto, troppo fequenti e ardent ai st son mostra contraditon ineapactdirifetere come le loro oaterarioni ed bition con tenessere categorie ch'erano presupposisin, bisognse ese stese Ai una cxtc, prima dieser adopate, Lincocienaa che si sua vere a questo proposito® qualoea d'ncediie. Essa & cagione 4i quel malice fondamentale, i quella praia catia, cat oma, consitente in cb che nl consderae una categoria pense (qualcos'altro, enon Ia categoria stems, Una simile incacen- 21 & tanto meno gistfcats, im quanto che cotexto altro con iste i alte determinaion i pensiro e in altri coneeti, mentee in un sistema logics quete alte eategcie debbono appunto fanch'ese aver trovato posto, ed aver formato oggeto di con Geratone perce ses. Ci alpine soprattto nll staorinaria ‘numero i obezionie di ataceh contro i primi concett © pro Profs la ede icone a position dell logics, conto essere, il nulla, © conto i ivenire, in guano & gull che exendo cvo stso una de terminzioe semi, inontestabmente (lo most le pits bce aml) contene in x come moment tute € dur gule Scterinarion It desiei vole anda fondo Sombra eigere ‘hea ig indie prim doa ln cna tal comincamen, ome sus hae oo tutto €eosrutos ani, che nom a vale Sami fino a che quela base non sa masta sold, « the Moppsto, quando eid non af venfchi, ripe anche tte Quel che ven dopa, Un tale spit di pefondi ote iseme tnche I vantaggo di procure un grandis sliee alors Set pensar, In qu! gre etn ara» sinter ule, free avr fto tt ganda ant omar el che la faccenda pi ace a srg, pole un tl gre EiTemplicisinn, I semplicases. It winapi, pe et co test spitto, ear pogo di se sess, exendamente sf comand, it poco ivro ce ichiede- Quest anal sempc lee 4 campo Iibero al caprec del pene i quale per ne ero ‘on wo! restr sempie, ma sopra + gue empie veo pore Xe sue rion Col Buon ditto di accapar dappine sal tanto del princi, © non ltl quad andere» ema drat quel” che verrh pol, lo siti dant accom fe Fitton i conta lal che vorretbe fe ports in meta, Set, quel che hs da venir pot, vale a dive ate cepts ‘he non slim i prinpio, alt preppost« peep Tal esos, come per ech Hahn ka diver dle ffs She i comenuto sa aes ra che la forma che Vinten Sto che eterno, coal parece In meine won a Timed. teza (quasi che sino no lo sapete) ali preappon tengona Pei anche addoté gues di ammesramet a formant ‘eto di prove, quant pstont dinero di aceerarone ‘rm in cotesto‘ammaestare, consdersto in, quauto cose ns puna entree (on pub chamare amen), soa et insane, Dal to ot dl os se sess nel on pane Tillett di presppore, st aditrs somatiee,dsnsion simile alfa’ pan, ancor ps non Sspere che appunto binogno ear del price ogc, ricerca questo, se ont on tal Hite sn quleoss el vere seasa 2 Prdaione ale sends whine fini, ¢ cos pure se sian qualcoss di_vero, parmenti qualcosa di reale, una simile astate infin, un contemuto Privo di forma ed una forma priva di content, un interno per sé che non abbin lcuna etnsceaione, una eneirithsenea Interior, ec. — Ma questa education ediscpina del penser, che gi diebbe modo di condursiplasticamente, vinead Tim- Pienza della viflesione incidental, vien solo procutta cola are innanz,collo studio eeala predationedelintro sviluppo, [A proposito del esposaine platonic, a chi lavors ad innalnar & una expresone che atebuice le Aeterminaione in esa contenutasoprattato alla coecienza. Ma in quanto si die ehe nel mondo oggettivo ¥'2 intelletto, che v'e eagione, in quanto si dice che Io spsito la natura sbbiano eget universali, cui si conformano la lor vita ef lor mutament, con cb si eonede che le determinasioni del pen: sitroabbiano iesieme anche un valore e wna esstensn oggettvi. La filocofa erin aveva per vero dire git trsformata bs metafisiea in logica, Se non che it terror che en provava pet Toggetto Tavera condetta, come canduse poi il postriore iealismo, dare alle determination! logic, come’ sbbiamo acento, un signifeato esensiaimente sopgetve. A eapione i cid cotste categorie restavano insieme afte da quell ggeto che volevin fuggte, csiect rimaneva loro un al di I soto Cont eee dea tice 8 forma di una cota in of 0 i un urto infinite, Ma a iberzione ‘Earoppossione dels corcensa,liberasone che Ia acensa deve puter presuppore, solleva le determinations del pensiero di fopes di questo teeor, al di sopra di questo punto at vst ine ‘ompletesedeig a consideazine lor in quant sna in te per sé reazauna tl imitaxonee riguardo, il ope, i agonae pro. Kant repota d'atronde foreunats a logic (coe quell agre= it di determination prinipt che nel eeneoorgnarosi cham login) pereh, in confrnto delle alte eienze, le teed in corte ‘ct di buona il suo compliment. Da Ariatele in poi esa ton avrebe fatto aleun paseo indieto, ma nemmeno atin pao vant, ques ultimo perht sccond’ogn apparensa sembra cer ‘erminatae compiva. Ora se la logica da Aristotele in pot on suit alcun murameno (ene! fatto mutament, se si guardano recent compendia fogica, consston quasi per intieo in sem- lis omisiony), da cid i dovrebbe piutoto tare Is conseguensa Wes abbia tanto maggoe bisgno di un totale nfscimeno, in quanto che un continuo lvoro di duemilanni deve aver pro” usat allo spitto una pid alta coseienca intorno al suo pensar, € intorn alla sua pure exenialth in se stea.Ilconronto delle forme cui si venuto elevando lo spisto del mondo pratico © reigiso lo spirto della scienza in ogni sorta di casciensa tale ‘ideale, cola forms in cui si trova Ta logics, questa coscenss helo spirito ha della sua pura esenz, lacia vedere una dife- renzs troppo grande, perch alla consierasone pi serie on dea substrate come quest ultima coxcenss sn afitto sproporioata ai progresi di quelle forme e indegna di eve Ee infat il bisogno dua sforea dalla logic © gi sentito «4s un perso, Nell forms e nel content, in cui mostn nel ‘manual sols, la logic, si pub die, & eaduta ia disprezo UUnose la tascna ancora dito pid nel sentiment che di una logic in generale non si poss fae a meno, per unTancora persists atitudine alla tadsione dlls sun importanas, che non per la convinzione che quel contenuto slto « Toceupar di quelle ‘uote forme aban valoe e uti, 2 ric dita Ropion pur, trad. GenlesLombardo Rate (es: a Bas 1968 p18 EO Git ampliamens che pe wn ce tempi fron todo mediante un materi priclogis, pedagogic «peti fase, faron ipo peso che univenalnte coos per defor: ion, Ins € per uaa gran parte di querte cnevacion, est ¢ repoe psioopch, pedsgopche,fsslogch, sano pol nel loge odovungue sop, deve aparis nl inspie wival Inolue tl rept, come p che ot abn a ponderte¢ 4st, pe ad esame ict ches legge iro si ode dala iv oes Dppue che quando non ca vede bee, sabia a vei in te 2 prope oechi col och (egole che dat manual venero imparite nella cosiddeta logic splints, c con tutta src, in paragea, afinché st perenne alla veri) tuto cteto deve fer per hiungue Tara dt emer syperiuo,eeeto che fone as east, che teint det cn Suche meno allie Tate troppo crt ¢ moro conte fut dela a er quanto riguarde esto contenuo, si gi dans por tata gine per cute © col dsaimat. Le sue determina Zion vegan prve come Hine nels oro immobile mene fa loro soi in wha relaione ern. Pe to che oe iad © ‘slg le operation’ vengone prncpamene ronda tao quantitative delle etrmimion ¢fondae spe oe, tuts basa sopra una difernsh tern, pean sempig popolre per { condiment psicoloiei e ante. olgic. Esa offirebbe allo spit Vimmagine dt un tutto or finato metodicamente, benché non visi mostase Vania del ei, il metodo, che vive net dialetico. ‘Note fnalmente, per cid che riguarda Veducatione defin- Alividuo e il rapport soe verso a logica, che questa sien, ‘ome Ia grammatica, si mostra soto due pet, o in due valor, diversi Altro& ls logien per chi si aecosta per Ia prima volt ad fst in generale alle sense, eal & la logics per chi dalle cient rtoroa ali, Coli che comincia a impara a grammatics, lwova reese forme e lpg delle astreion aide, dele rege accidental, in generale ura molttudine iota di determinason 'e quali lian soltanto vedere il valocee il sens di ib che ata ‘ne or sgifeato immediat: i conoscere non conoscedapprima in quelle altro che loro sexe, Se allincontro uno ® padrone una lingua ed &insieme in grado di confontara con str, hi soltanto si pub far sete lo spiro e a evita di un popao nel svammatcs dela sua lingua quelle ste role forme hanno format un valore eno, vivente. Aftavero la grammatiea cor pw conoscer Tespessione dell pitta in generale, la logic, (Cos éhsi accutaalla sjenzateova dappria nella logea un sistema iolto dt atrazin che & litato a e seo ¢ non = ‘stende wopra'le ale cogaiion! «scienze. Non soo; ma tents ‘evfng conto a Hecherma della rappresentatione del mon, contro it contenuto, in apparena, tale delle ale ssienge, ¢ ress di front alla promesea dela scienza solute di stare Vessensa di questa richeraa, Minima natura dello spiro del mondo, ln verita, — messs i fronte «cotesto, la Tog. ‘a ha nai nella sua forma artrats, nll incoore e fea sem plicit delle sue determination’ poe, aria di mantener pittosto {utV'tro che questa promess, © di rimaner wucts drimpets 4 quella rieehezz. Nella prima concscenaa che no aequista els fgica, i signieat e Timporanea di questa pion limita ae sts suo contenuto val sltanto come una isolate indagine ‘torn alle determinaziai del pensero, aecanto alla quale le alte indagii scientiiche eaestiscon per se sese una propria materia sostann, su cui elemento logo eserita come nine ‘uso formal, e preciamente un infuso tle che va pit che aso da sf, e'per cui ad gai modo si pub anche, al bsogno, fare meno dela forma sientfin ede uo studio. Le are sient Fano generalmente rigeato il metodo formale, per eui consi stevano in un seguito di defizion, ausiomi, teoremie loro prove ete La coiddetalogica naturale visi fe valve di per sé e 6 Ja cava senza una conoscenza parioate distal pence steeo. Inolire la materia e content di qutsteseenz si anten er sé affto indipendente dal'lemento logic, « si rvolge amet generale dle tier 4 pid ancora sens, a sentiment, all appesntsione e alline Tee prtico gn sor. ‘Ca lopcs dev 2 ogni mado impure alle prime come glenn che cenamente ritende © spent, mtd ei pr {Eipincipio non ssa vedere steno, a profondaeFuleiore importnen, Slo in sepia. a una pi profonda conosensa dele sve sdenze Tame logic icles pe lo spi ogg tho fino «alte non gi semplcemente come’ ur univerale ‘stato, ma come Tuniverle che abracia in fa secheen 4G paola Tn epuel mania una atena sate morale ‘ohn nella bocs del ovine, che pr intendepsftament, {uel sgnfeto quella porta che ha neo spit dun vom rl espero ela vit, pe it quale, peranto, expime Fairs foes dala sostanzs contenu. Col Feemento logo non ot tiene I gusta extimatione des. aloe, se on tn quanto sa Civenuto it result delesien dalle sce. Bao spre ‘ena alors alo spiro come Ia veri nivenale; 90 come una Conorcraa particolare accanto ad alta matena ¢ a ate real ma come Fetes ditto gutsto sinaneste contenu. Selene sal principio dello sudo Teleneto lagco non ss pees allo pet inquests fore conepeole ton per to spit wizeve meno in 3 da exo I fon che lo conde in gat vei stem del gent rego dele mr, mondo SEle empl een, ber dogs conresone seb {Losi aque sient, a dina el aver in questo rego dele ome, & asoltaeducsine © diplinn dels concen ues vi mands innasi una Boga Tontana dalle Sein «scopisesibi, dal sentiment, dal mondo semplicerente ep nubile dela apprecaasone. Guarda dl so lato egal, ‘wet biog conte allo scansare Talents el pear Tionante'e dlls. ot Isl venie in mente tenar Per buont que mote eppur gt oppont ‘Ma soprattto i penser ava on iba sustter pero cute indipendente Eo fairs coast eal Jaro traverso a concets sen subtest senile dient i pote inconsio df ancogier nels forma raonale i sinanete ‘lip dele cogniionte delle sinned affect e tene {een ci che hanno essen, spoglie dlesinsese ¢ i etrarne in questa guia elemento logico, — 0, chlo stesso, it penser diventa con cb it potereinconsio i rempite colle fostanza ognt vert que'stratts base login git acquis er mezzo dello studio, e di date alllemento logo il valore di lun universle, che on a pid come un patcolae secanto 2 un altro pariolare, ma si impone sopra a tutto questo ed I ‘ua estenta, Taeautocere. Pantone cENeRate Datta Loot ib che si & deuo del concetto di questa sccnza € det unto intorno 2 cui si apyea Ia sua gistifcaion, importa che Wa partizione generale aon posea ester qui non. prelimi rare, che non possa clot in certs maniera eer data non in quanto Tautore conosce git la sclenzs,epperd & Jn grado di fichiarar qui in precedensa storicamente. a quai diferense Drinspali determines il eonceto nel suo svluppo. Si pub nondimeno tenare di tendere anticpatamente intel: Iii in generale, cid he x chide per la partizione, seb. ‘bene anche in queso isogeariorrere& un peocedimento mete. «lic il quale non otiene ils pieno chatimentoe giustcarione altro che dentro Ia scenza, — Prima di ttt, dung, bsopna ‘eordare come qui si presuppongs che Ja partizione dete fonnettersi col eoneetto, 0 pluto riidere nel conecta stewo. I conceto aan t indeterminato, ma determinate in Jui steso; In partzione exprime pero in maniera sviluppa ta coteta determinatezza del concetto; ex & il s00 Blu disio, non git un givdzio sopra qualche oggetto pres. de 4i fuori, ma il giudiar, vale a dite il determinate del cor cetto in fi testo. La revtangolre, Tacutangolarit et, come anche Fequilaterali ete. che son le determinzion second ui vengon divs # twang, non sanno ella dterminateza de trangolo steso, non stanno cio in quello che i suo cama ‘onceto del teangolo, come non xtanno in quello che val come ‘oncctodefanimale in general, o come conceto del mammifero. etucello ete, quelle determinasons secondo cui animale si dlvide im mammiteri, veel ete, e queste clit a lor vita in als gener Tali determination! vengon prese da un altro campo, talltuisione empiric; esse si apyiungono a quel cosiddetto fonestto dal di fuori. Nella maniera Slovoea di divigre, ine secs, il concetto stesso quello che si deve mostare came fonte dalle 26 determinasion Ma anche il concetto dels login fv dato nl'lotrodusione came il lato dunn scienza che sara lili, epper anche fa presenta qui come uns. presupposizione. La logea si dnermind conseguentemente came Ia seienza dl persero puto, scienta che avera per suo principio il pure sapere, Tunis an astra, ma conereta¢vivente percid che in eos come au erat Vopposzione, propria della coscenz, fra un soggetivo (Geer pers ed un secondo eatere simile, un ese oggetiv, ed conoeita Tesere come puro conctto in se seo, il puro once come il vero essere, Quest son perc i due mo- ‘menti, che son contentt nellelemento lice, Ma ca, or, soa conasciui come inseparabili, e non (eecondo che acca. de nella cosienta) in quanto ciacuno ® anche. per 6; 20 ron che, poiché son nelio steso tempo conasiut come i= versi (eppure non estenti per sf), Punith loro ont atat- 1s, morta, immobile, ma, concrete Questa unite costisce insieme il principio ogioo quale elemento, per modo che lo wiluppa di quella diferenss, che 1% fin dani, ha luogo seltanto dentro questo elemento Sicome infat In partion secondo fu detto ¢ il givdizio del eonect, il pore la determinarone che gl gk immanents, ppd a sa diferenca, cost questo porte non aha ds intendere ‘qi fosse un rsolver i nuove ques concret uni lle dter- " [Quen a perio scone leone ni up itso ‘ile quest & aunt sean, ct na al ender tu ton ferro he anlar. net priee non bebe id ‘olepumcn che lenceria, dle determi at ina cc EN'padnin det concette ne doe tet sme del pia ob {ic a ante mje, tape al seu he erat (som ‘ete eterno) & glo che ve pation atl sts he i ence (on sano own vont empires) ¢ gull che ade ay ‘minaion sue qual aveebiero a alee nel oro eisce per 8. Cb sarcbbe qui un semplice tomate adit al punto ait ane. cedent,oasaallopposzione della cosctnza,Invece quests op osisione & sparia; quell units reta elemento, el datingucne ‘ela patzone in generale dello siluppo non esce rma pit ‘be ssa. Con eid quelle precedent determination! per oe cei, stenti (gual cit Sincontavana sulla via verso fe verte) le determinazioni come quele dun soggetivo cai on oggetin ‘anche di un pensare edi un esere, oppure di un eoneetta€ ‘una eal (secondo che sino atte determinate soto Tso 6 uo siguatdo), eoteste determination, ova, nella lor we td, cot nela Toro unit, som degradate'# forme. Nell die fecenan loro, qundi, restano ese stesso in ad Tintero comets to, il coneetto, nla parizione, ® posto unicamente sotto le se propre determinasin! Con & Tinteroeoneet, che un volta & da cosiderare come ‘oneetio che & € unatra volt come concetto. Sotto il pre mmo riguardo co & soltanto eoncetio in se, coneto. dela read 0 defessre; sotto il secondo invece & conctto come tae,