Sei sulla pagina 1di 4
STUDIO _O! FUNZONE A) DOHINI /INSIENE DI DEFINI IONE. > DENOMINATOR! FO. > AAGOHENTI CELE RADICI BI INDICE PARI > O > AAGCHENT! DEI LosAaiTM! >0 3) > SE in PUNBIONE 5: PRESENTA NeuA FORMA Bix), Bix) va INPosTA >O. > Ge ARGOMENT! BI ARCOSENO € ARCOCOSEND DEVON ESERE COMPRES! TMA -NE A ONA VOLTA DETERMINATO. IL DOMINIO, CONVIENE ELIMINARE DAL PIANO CARTESIANO UE 2ONE IN Cul LA FUNBIONE. NON €* OEFINTTA 2) SiMMe-taie /RERIOdIEtAY B(x) => A PIN2IONE € PARI (GAAFICO SIKMETRKO RiSRETO AulASE Y) 8Cx) = é BCX) => Ln FUNRONE E DISPRR (6RAFICO SINMETRICO RISRETIO Aut! oRIGINE) A = WN FUNZIONE Non 2 Ne AAAI NE DISAARI CANALS) CEUE SIMMERIE E' FACOLTATWA MA HOLD UTILE PER FARE DEI CoN Dl COERENEA NEI FASIRGS SuccESsIM, LE UNICHE FUN2IOM! RERIOOICHE MOLTO RICORENT SOND QUELLE GONIOHE AICHE. CO EVENTUALE RERODICITA CONSENTE DI UMIIME 40 STUDIO DELLA FUNQICNE AD UN S40 fERICDO 3) SEGNO E INTERSEZIONI CON GLI ASSL ORERATIVAMENTE ) SI TRATTA 01 RISOMERE Rego (OFPURE B60 EO, NON IMPORTA) Gul EVENTUAL! VALOR! DIK PER CUI B(K) 50 SOND LE ASSE DEI PUNT! DEL PIANO IM CUl IL GRAFICO DELIA FUNRIONE [NCERSECR Case x FER “ROVARE CEVENTUALE INTERSEZIONE CON VASE Y BASTA cnccounre BO): 1c PUNTO DI COORDINATE (0, 300)) E LIN-TERSERINE cencAT”a NATURALHENTE CERO ('M4ERCERONE CON UAKE Y Sol SE K=O FA hate. EL DOMINIC aA AL AUNTO 4 ARRIVE & BUESTO PUNTO, CONVENE AGSIORNARE IL DISEGHO SEGNANOOS! LE INAERSEZIONI EO ELIMINANDO LE PART DI PIANO IN CU! SICURAMENTE IL GRAFICO 61 B(k) NON PASSER’ 4) amit € asintot VANNO CALCOUNTI | LIMIT! NE! PUNT! DI ACUMULAZIONE DEL DOMINIO CRE NON ARFARTENGONO AL DOMINO E AGU ESREMI DEL DOMINIO AD ESEHPIO, NEL CAD DEA FUNRIONE Y= Gnx , AVENTE COME INSIEME 01 vennitione [xEIR/x>0 xta} 4) DOV cALCOLARE SE x € vonnio € Sm BG) sc a le GRAF ico DEA FUNRIONE HA 4 ° un 78000" IN (xo, €) cma (Punto Esccuso/oisconTinetia ELMINAGILE) SE Xe Z DOMINIo € ALMENO UNO 4A LH , DESO E SIMISRO IN Xo FA+00 © -co = in REXTA XX @) i ASIN veaTicAS, VANNO CALCOLATI | IMI NEI PUNT! DI ACUMULARIONE DEL COMIMIO CHE NON APPARENGONO AL DOHIND E AGU EsmEM! DEL DOMINIC” Se Lm $6)= 2 ayo Sim Bor) = @ un ner “f Y= @ BUN ASINToTO ORIRONTALE (SINISTRO E/6 DESTRO) Se fim Bix)= 400 cro fim BK) = 200 Ae LN FUNBIONE POTREBCE AVERE UN ASiKIIOTO OBLIQLO Se &BCK) HA ASINTOT ORIENTAL! O CBLIAVI, VALE LA PENA VERIFICARE SE ESS\ INTERSECANO IL GRAFICO DELLA FUNUONE PER TRovARE LE EVENTUAL! INTERSE ZION Bas” Mertens A SHEMA Y= (x) con UE@UAZIONE DEL’ ASITOTO UNA VOLTA ARAIVATI QUI, CONVENE AGGORNARE LA SHUAZIONE SUL DIKE GHD ! OST FACENOO SI AUG VERIFICARE SE RVANTO ScoPERTO FACENOS | LIMIT! & oO MENO IN. ACKOROD CoH QuANTO CONCLUSo NEGU STEP PRECEDENT 5) STupIo (EL EGNOS DELLA DERWATA ARIMA NEGC INTERVAL IN CUI LA DERIVATA PRIMA E! ABSITIVA , B(x) € CRE ENTE a * - + ~ & NeGaTiva, B(x) & pECREKCENTE SE LA CERWATA FRIMA SI ANNUKA IN X%6, OWER 8'd)=0, C1 SOND 4% PossIaILWA: 4 5 Laat eae lesbo ghee ee HAS U er : % Hone Reev0 mmsne eee res Sere rest A Sere ORRONTALE ASCENOENTE ORIRONTALE DI SCENDENTE SE im CERNMATA PRIMA NON € DEFINITA IN Xo) OWE RS 48'0),