Sei sulla pagina 1di 5

Maran Pisapia Devastatori di

Alberi

Sicuramente uno dei pregi di questa amministrazione e in particolare dellassessore Maran, stato quello di
riproporre il tema della lotta di classe allattenzione della cittadinanza. Pier, come affettuosamente viene
chiamato nei circoli della Milano che conta, ha capito subito che aria tirava in citt e ha scelto: piuttosto che i
proletari delle periferie, meglio i nobili del centro e per sancire questo patto di ferro con i salotti bene
quale miglior occasione che una serie di attenzioni in occasione degli scavi per la M4? Gustiamoci, signore e
signori, questa ennesima storia italiana e traiamone un insegnamento per il futuro
Siamo a ottobre del 2014, quando, a fatica, cominciano a trapelare le prime notizie sulla M4: sino ad allora solo
qualche vago articolo sui quotidiani milanesi, ma, con lavanzare dellautunno, filtrano le prime mappe delle
cantierizzazioni e, ai cittadini pi sensibili, gli si rizzano i capelli in testa: le aree interessate si trasformeranno in zone
di guerra: abbattimenti di alberi, chiusura di vie, devastazione del paesaggio urbano. I pi rapidi a rispondere a
queste sollecitazioni sono i cittadini di Dezza Foppa Solari, che si organizzano in un battagliero Comitato:
abitano in una zona di pregio, alloggiano in immobili di valore, sono quasi tutti professionisti affermati, hanno buoni
agganci in politica e nellavvocatura, certo non gliene si pu fare una colpa se sanno come gira la vita.
Prendono quindi contatto con lassessorato, chiedono modifiche e presentano un progetto alternativo, meno
impattante sullambiente e attento alle esigenze della cittadinanza, Maran & Soci (le Imprese), manco se li filano; si,
li invitano al solito tavolo partecipato in assessorato, li condiscono via con due manfrine e tanti saluti.
Capendo landazzo, in men che non si dica il Comitato DFP (Dezza Foppa Solari) organizza un bel ricorso al TAR
per il quale vengono raccolti 20.000 euro in meno di 10 giorni e che, in assenza di risposte da parte
dellAmministrazione, viene depositato il 19 settembre 2014 Intanto in Lorenteggio e in Argonne qualche
coscienza comincia a svegliarsi, senza sapere, per, che i giochi sono fatti: a norma di Legge non sono pi possibili
ricorsi, n blocchi, n nulla e quello che lo sa meglio di tutti proprio Maran e
su questo giocher, davvero in maniera opaca, la sua partita con i Comitati, le
Associazioni e i Gruppi che prenderanno vita da qui in avanti.
A gennaio del 2015 tutto viale Argonne viene recintato e inibito alla
popolazione, poi, per quattro mesi il nulla: cresceranno le erbacce, il degrado
avanzer, ma non ci sar lombra di uno scavo. I cittadini nel frattempo
cominciano a organizzarsi, a informarsi (il Comune e le imprese si guardano
bene dal farlo, a parte qualche patetico incontro a senso unico, pura
propaganda, in cui si magnificano i vantaggi della nuova metro e si minimizzano
i devastanti impatti ambientali e sociali). A marzo si abbattono gli alberi di
piazzale Frattini e anche Lorenteggio si muove. Si sollecitano incontri con
lassessorato e, ovviamente, si comincia a capire che gi stato tutto deciso, per cui partono campagne per la
sensibilizzazione dei cittadini delle zone interessate, raccolte firme, proposte operative per ridurre limpatto delle
opere sulla vita quotidiana di migliaia di persone.
Ho vissuto personalmente queste vicende: sono stato tra coloro che hanno promosso la nascita del Comitato
Argonne Susa, conosco da vicino le vicende del Comitato Pratone (un meraviglioso parco raso al suolo a tempo
record dalle Imprese allo scopo di collegare in tempo per il 1 maggio 2015 Linate allExpo ahahahahaha!) e ho
partecipato a numerose iniziative del gruppo 573 Alberi: ho avuto (e ho) quindi il privilegio di osservare (e di
partecipare) alle diverse modalit di dialogo tra i cittadini e lAmministrazione.
Argonne Susa un comitato di proposta, dove professionisti che si occupano di cantieri e di verde urbano
sono attivi nel suggerire soluzioni, proporre alternative; 573 Alberi un gruppo di battaglie, tutte condotte con
creativit ed entro i confini della legalit, molto operativo e agile. Questi due raggruppamenti di cittadini, con
modalit diverse, hanno fatto richieste sensate a Maran; sensate e mediate sia dalla conoscenza del territorio, che

1/5

dalla capacit di prevedere limpatto dellopera sulla vita delle persone, due aspetti mai e poi mai presi in
considerazione dallassessore e dalle Imprese. Richieste semplici, che comportavano costi contenuti e un minimo di
disponibilit ad ascoltare (tipo: ci togliete un parco giochi? Rimettetene uno nelle vicinanze, no? NO!), ma Ma
questi due Comitati NON hanno fatto ricorso al TAR, quindi .
Vediamo com andata avanti . Il ricorso al TAR del Comitato DFS pericolosissimo per Maran & Co. , perch
fondato e ha buona probabilit di essere accolto: sarebbe un disastro per la carriera politica di Pier che quindi
decide di sacrificare la parte di cittadinanza pi debole a favore di quella pi forte e come fa? Accogliendo, di
concerto con le Imprese, tutte le istanze del Comitato FDS e ignorando tutte quelle degli altri comitati. Certo, visti i
proclami a base di partecipazione e condivisione della sua amministrazione arancione, per pararsi i glutei
organizza i workshop partecipati con i cittadini, per modificare limpatto dei cantieri, rendere
vivibile la convivenza tra popolazione residente e lopera, purtroppo per, a 9 mesi dallinizio dei lavori,
ad alberi tagliati, con ruspe che alzano polveroni malsani tutti i giorni, traffico impazzito, popolazione segregata in
casa, queste iniziative hanno ancora di pi il sapore di una presa per i fondelli.
Quindi, a conclusione della nostra lotta di classe, i nobili ottengono tutto ci che hanno richiesto, mentre i
proletari si vedono negate le minime richieste, nel solco della migliore tradizione classista di questa Milano
Aperta & Partecipata. Se poi volete scendere nei particolari per comprendere meglio cosa stato concesso al
Comitato FDS e cosa NON stato concesso agli altri, potete consultare la tabella sotto riportata.
Cittadino di Milano, Emanuele Breveglieri

2/5

1. TABELLADELLECONSEGUENZE
COMITATODEZZAFOPPASOLARI
Richieste
all'amministrazione

Risultato
richiesta

Conseguenze

Nessuncantieredicalaggio
talpeinzonaDezzaFoppa
Solari

CONCESSO

LetalpeverrannocalateinTricolore(affariloro!)eFoppa
Solaridiventersolocantierediestrazione(ovverocantiere
cherimaneinoperamenotempo,menorumoreetraffico,
nessundepositoditerrepercalaggiotalpe).InTricolore(zona
incuinoneraprevistonessuncantiere)quindicisarancheil
depositoperleterrediscavochesiaccumulerannoacausa
delloscavodicalaggioperletalpe.

Nessunaestrazionedellaterra
discavo(smarino)

CONCESSO

Laterradiscavoraggiunger,perviasotterranea,ilfondodi
vialeArgonne(nongenericamenteForlanini,chesembra
tantolontanoefuoricitt,comeaffermatodaicomunicati
stampadelComune)edalverrestrattaecaricatasui55.000
camionchedovevanotransitareperFoppaDezzaSolari.Le
polveridelle870.00tonnellatediterramovimentataegli
scarichidei55.000camionselirespirerannoquindigliabitanti
diviaMezzofanti,viaSismondi,viaPannonia,vialeArgonne,
viaMarciano,viaMarescalchieglialunnidelle10scuole
presentinellazonadismarino:buonasilicosiatutti,tantosono
figlidiproletari.P.S.Nonsonoriuscitoatrovare,innessun
documentoufficiale,l'analisidelleterrecheverranno
movimentate(previstoanormadileggeprimadell'iniziodegli
scavi).Perquantosenesapotrebberoesseretutteterre
contaminate.

Riduzionetemporaledella
permanenzadelcantiereda22
a11mesi

CONCESSO

Siuseranno2talpealpostodiuna(manoncisipoteva
pensareprima?!)perrisparmiaretempo,conunaggraviodei
costinotevolechepernonimpattersulbilanciototale,ma
sulleoperenelrestodellatratta(dellaseriecicosterdipil,
marisparmieremol,sitrattadicapiresucosa
risparmieranno:sicurezzaneicantieri?Operedicontenimento
deidisagi?Qualitdeimateriali?vedirotaieM5)

Riduzionedelledimensionidel
cantiere

CONCESSO

Da10.000mqilcantierepassaadunasuperficiedi8.000mq

Salvaguardiadi130piante
pluridecennali

CONCESSO

Nessunapiantaverrabbattuta

Riduzionedell'ampiezzaedella
profonditdegliscaviinvia
Foppaaltezzacivici4e6

PARZIALMENTE Varierlaprofonditdelloscavo,inmododatutelarela
CONCESSA
stabilitdegliedifici,manonlasuaampiezza

3/5

COMITATOARGONNESUSA
Richiesteall'amministrazione RisultatoRichiesta

Conseguenze

Mantenimentodellapista
ciclabilechecollegaviale
Argonnealcentrocitt.

RIFIUTATA

IciclistidovrannopassarepervialeArgonne,gi
trafficatissimaenonpotrannoprocederepercorsoPlebisciti
cheverrchiusoper2anniinvecedei612mesidichiaratinel
girodipropagandadiMaran&Co.

Mantenimentodiunpassaggio
traillatoestequelloovestdi
vialeArgonneperagevolaregli
anzianialtrimenticostrettiad
unlungopercorsoper
attraversareilvialestesso

RIFIUTATA

Ipedonidovrannopercorrerepidi800metriperpassareda
unaparteall'altradelviale

Creazionediareedi
compensazionesocialeper
sopperirealladistruzionedi:
campodicalcio,campodi
basket,campodibocce,campo
giochiperbambini,2areecani

RIFIUTATA

L'amministrazionenonhamanifestatonessunavolontdi
ripristinareleareedisocialitadducendocomescusaicosti
eilfattochelestesseverrannoriconsegnateallacittadinanza
alterminedeilavori(tra89anni)

Progettazionepartecipatadei
confinidelcantiere
(tecnicamentesichiamano
cesate)perrenderelo
stessomenoimpattante,pi
compatibileconilterritorio,
esteticamenteaccettabile

RIFIUTATA

L'amministrazionenonhamaifornitounarispostachiarasu
questarichiesta,nehaattivatotavolioperativi:icantieri
rimangonocistiincuneatenelterritorioicuiconfinisono
segnatidaldegrado,dall'abbandono,dallaincompatibilitcon
ilquartierecheliospita.

CollegareconParcoForlaninie
riqualificarelaparteliberadella
superficiedenominatail
Pratonepercuilestesse
impresehannoammesso,
pubblicamente,errorinella

RIFIUTATA

Dopounaprimafase,possibilista,invistadella
trasformazionedell'areainareadepositosmarino
l'amministrazionehaesclusoquestapossibilit.IlPratone
diventerlacasadi870.000tonnellatediterreinattesadi
trasferimento

Monitoraggiodipolveri,
rumori,vibrazioni.

RIFIUTATA

Benchleprescrizionidelprogettoloprevedanoaogginon
statapostainesserenessunaazionedimonitoraggio
specificodellepolveri,dell'inquinamentoambientaleedelle
vibrazionidovuteallapresenzadeicantieri.Nessunanuova
centralinadedicatastataattivataesiutilizzanoidati
provenienti(soloperlepolveri)dicentralinegipresentie
lontanedallezonediscavo.

Mitigazionedeicantieri
attraversopannellifono
assorbentiedimpiantiper
l'abbattimentodellepolveri

RIFIUTATA

Acantieripesantementeavviatinessunsistemadi
contenimentodelleemissionisonoreedicontrollodelle
polveristatopostoinessere.

4/5

573ALBERI
Richieste
all'amministrazione

Risultato
Richiesta

Conseguenze

Riduzionedelnumerodialberi
abbattuti

RIFIUTATA

Quibisognafaremoltachiarezzaperchl'assessoratogioca
sporcoconlecifre,nonpernientecorretto.Ilprogetto
inizialepresentatoalGoverno(alCIPE,peressereprecisi)
prevedeval'abbattimentodi700alberi.Quelprogettol'aveva
redattoMM(MetropolitanaMilanese,micailCIPE,comesi
vuolfarcredere),quindi,insostanza,ilComune.Datele
protestedeicittadiniilprogettostatorivisto(sempreda
MM)esiscesia573alberi,sbandierandolafrasettarispetto
alprogettopresentatoalCIPEabbiamosalvato169alberi
comesefosseilCIPEcattivocheavessepianificatolo
scempio.Unabellastoriadapropinareallepersoneinvista
delleelezioni.Ilnumerodiabbattimenti,infine,rimastolo
stesso,anzi,vistal'assolutamancanzadiattenzioneecuranei
confrontidellepianteall'internodeicantieri,lepianteche
morirannosarannoparecchiedipi.

Controllosugliabbattimenti

DISATTESA

RiportodalcomunicatostampadelComunedel10luglio2015:
LasecondavarianteapprovatadallaGiuntaecheverr
sottopostaalCiperiguardalamodificadellegallerietra
ManufattoSerenieManufattoArgonne.Sitrattadiuna
translazionedeltracciatomediamentedicirca10m(puntopi
distante18.50m),resanecessariadalriposizionamentoinarea
picentraledellastazioneArgonnechepermetterdi
salvaguardareentrambiifilariesternideglialberilungoil
viale.
Bene,4platanidipidi70annidiet,facentipartedelfilare
estdelviale,sonostatifalciatisenzapiet,nonostantei
cittadiniavesserotempestivamentesegnalatoalCapoCantiere
chelenuovedisposizionidelComunenonneprevedevano
l'abbattimento.

Controllosulleripiantumazioni

DISATTESA

HovistopersonalmenteespiantareinvialeArgonnealberigi
mortierinsecchiti,nessunolihabagnatiagiugnoeluglio,una
verapresaingiro.Midomandodovelitrapianteranno(coni
relativicostiperlacomunit)

5/5

Interessi correlati