Sei sulla pagina 1di 2
cieta LA SECONDA VITA DI SECOND LIFE Non pit solo un posto dove incontrare l’anima gemella o intr rodurre nuovi business. Ma una piazza per mostre e spettacoli. Gli avatar alla conquista dell’arte D| FEDERICO FERRAZZA Viricordate di Second Life? Qualche anno fanon passava giorno che il mondo virtua Jein 3D costruito dalla californiana Linden Lab non conquistasse le pagine dei giorna- li Politic atcori, personaggi famosi, azien- de e gente comune mettevano piede in Se- cond Life costruendosi un proprio avatar un alter ego digitale. I motivierano i pit di- sparati: conoscere nuove persone, condur- reuna vita parallela, fare propaganda, gua- dagnare soldi. La “forza” di Second Life sembrava la possibilits di spendere d veri edi intascame qualcuno (chi ha to fortuna vendendo terreni virtuali sui gualicostruire edifici digitali). Poirutto sie sgonfiato e Second Life é stato bollaro co- me una delle mode passeggere di Internet. Cos'era successo? Semplicemente molta gente non sapeva cosa fare in Second Life. Una voita costruito il proprio avatar, biso- gnava spendere troppo tempo per far con- durre all'akter ego digiale una vera vita pa rallela.E c’era qualche problema tecnico: la grafica ingombrante richiedeva pe di buo~ ne prestazioni per muov to:Second Life ha ceduto il passo-ad altri feniomeni come Facebo- ok o Twitter. Ma non & moro. E ogni giomo nei suoiambienticontinuano circolare avatar, noncu- ja caccia di un'anima ella ma persone che si incontrano per eventi, meeting di lavoro, mo: stre, lesioni universitarie: trasformandolo da posto per socializzare a spazio dove portare avanti progett Eilcaso del comune di Roma che hacomin- ciato ad allestire mostre. Lultima riguarda Michelangelo:sull'isola “Experience Italy” @ stato allestito uno spazio 3D, prosegui- mento digitale di “Michelangelo architerto a Roma” ai Musei Capitolini. «Su Second Life riusciamo a ottenere due risultati spiega Marina Bellini (avatar: Mexi Lane), responsabile Museiin Comune2.0 (proget to per portare su Internet i musei della ca pitale, «ll primo & di far conoscere le no: stre mostre a tutto il mondo; il secondo edi far inter: Faffresco, alla sculeura,al quadro si posso- no associare video. audio o test. Ma lemo- stre del Comunedi Roma non sono unico re i visitatori con le opere». Al é Ci compagnia teatral tar che siesibisce sulla sua isola 2. Qui il virtuale, I'Araba Fer Branco organiza mosi ceertic lerrure. «L ci e contemporanei e testi pro- dotti dagli utenti di Second Li fe», spiega 'avatar Terence Back che in realta si chiama Lucia De Lucae fail doppiatore. «Or- 0 avatar di France Fabbri. Sop: un abito ¢i Emanuela Tromibetta. avle ha laverato. divers progett. 132 in-visibili, libro curato da Marco Minghetti. suo avatar Wictoon SeSecndies niomote | {pid famest quello ‘sprato Ine antle eege eaca (per laracoka fond per ‘alate Salina Verdi eRe abe SHild} Rabhamo, eee enemas bet sganizziamo spettacoi di benef thm Diversi team del colosse americano si riuniscono su Second Life per discuteree conrentas su progett che stanno portando ava portato avanti un progetto con la Rai per uno showin 3D in occasione del la Fiera della picola editoria diRoma», di: ce Veronik Broome, avatardi Arianna Pu were esperta di 3D che cura la nizzativa del Branco: «Sull’ Ara ba Fenice vendiamo anche vestiti virtual per avatar, un piccolo “business” ‘Oggi Second Life non ¢ pit un luogo dove fare soldi, ma un trampolino di lancio per antsti in erba. Ci sono musicist, cantanti registi. «E un terreno disperimentazione: dice alima Venditti(Mila Tatham) chenel- la sta seconda viea fa La mag. ‘gior parte delle competenze tecniche si ac: Quisiscono una voltache sé dentro Second Life, dove fo costruisco ambienti: sceno- ‘grafieteatrali allestimentidi mostre (ha cu: rato quella su Michelangelo, nde), fino al: lelocation per lesfilate di moda-.Iifashion @ uno det settori che va alla grande su Se cond Life, dove censinaia di selisti vireual sicimentano con collezioni che rivendono wilder: agli avatar. Tra i sarti di maggior suecesso ' Zia. mela Loon-Emanuela Trombecta, 36 anni, con: ducente di autobus a Ro- ima. E nel metaverso della Linden Lab dal 2007 ¢ ha lanciato tre linee: Jador (la pitt importante, per done ne), Outlet (capiscontati) e Ia linea uomo. «Ho disegnato 300 vestiti ma non sono diventataricca: il prezzo me dio é di due-tre euro, anche se ci sono casi incui siarriva a200», dice Ziamela Loon: In compenso mi diverto emi sembra di vi vere un sogno, visto il suecesso che mi ha portato in copertina su Best of SL Boule vard (uno dei principali magazine di moda su Second Life, ndr)». Anche la scienza @ uno dei fattori chiave della rinascita di Second Life. Uno dei pionierié un fisico in pensione dell'Isritue Corporation erospazale conduce su Second Life alcune sperimentaz dei su0iprotoip. II vantagato? I cost de test digital sono ‘motto inferior di quali anaogic. Vieite Azierda spacalizrata nella fornitura di programm’ i. cura e benessere, usa il metaverso della Linden Lab per dialogare con i suoi client e per ia fermazione cei dipenderti. Intel Nei 2009 Fisola dove si runiscono, pet mesting per formazione, i dipendent di Intel ha fatto risparmiare alfanenda informatica quasi 300 mia dol. RR to Nazionaledi Fisica Nucleare, che ha la~ vorato al Cern di Ginevra: Franco Fabbri, il suo aleer ego & Talete Flanagan. «Con altricolleghi abbiamocostituito un grup- po, Second Physics, che portava gli av {ar in tour nei luoghi della scienza di Se- cond Life, sullisola della Nasa o dell'Ex- ploratorium di San Francisco», spiega Fabbri. Nel 2009 hanno organizeato ‘Scienza on the road”, incontri per spie- gare la scienza. Visto il successo si repli- ea: da marzo, con 14 nuovi corsi.