Sei sulla pagina 1di 2

Pressione fiscale: non limitarsi alla fotografia della situazione attuale

Il 2 ottobre sono usciti i dati trimestrali sui conti delle amministrazioni pubbliche. Nel comunicato si
legge che la pressione fiscale sarebbe salita nel secondo semestre 2009 al 45,8% rispetto al 45%
dello stesso semestre del 2008. Nel comunicato Istat, in una tabella vengono poi rappresentati
diversi dati trimestrali relativi al periodo che va dal 2005 ad oggi. Secondo Gionata Pacor, del
Centro Studi Liberali, per avere una migliore percezione della pressione fiscale nel nostro paese
utile guardare, oltre agli ultimi dati, anche le serie storiche Istat. Abbiamo realizzato un grafico
sullandamento storico della pressione fiscale nel quale vengono rappresentati anche i governi di
volta in volta responsabili degli aumenti o dei cali delle imposte.
Il grafico, basato proprio sui dati Istat, riguarda il periodo 1980-2008.
Pochi ricordano, aggiunge Pacor, come negli anni 60, ai tempi del miracolo economico, la
pressione fiscale fosse al 27% circa. Con i governi Prodi si arrivati al 47,7% nel 1997 e al 46,9%
nel 2007. Berlusconi ha vinto le elezioni del 2008 con un programma che mira a portare la
pressione fiscale sotto il 40%, livello pi basso dal 1988.
Dai dati presentati si desume che tutti i governi presieduti da Berlusconi hanno abbassato la
pressione fiscale e, conclude Pacor, sarebbe davvero auspicabile che questo Governo riuscisse
a mantenere questa sua promessa di un calo della pressione di unentit mai vista in Italia.
Ricordiamo che il PIL calcolato su dati ufficiali, maggiorato di una percentuale corrispondente
alla stima del sommerso. Quindi la media della pressione fiscale su chi paga tutte le imposte
ben superiore alle percentuali esposte, appesantendo cos di molto il confronto con gli altri Paesi.
La progressivit nel nostro paese porta la pressione fiscale reale su singoli individui a
percentuali superiori anche al 75 %. Vedi anche Adriano Teso: "Troppe tasse per pagare gli
stipendi pubblici"- A.Trevisani - Libertates.com - 23-05-09

Fonte: elaborazione Centro Studi Liberali su dati Istat.


Anno

Entrate

PIL Pressione
fiscale

Anno

Entrate

PIL Pressione
fiscale

1980
69.938
203.383
34,4
1981
83.880
243.632
34,4
1982
107.228
287.552
37,3
1983
131.866
334.833
39,4
1984
145.753
382.831
38,1
1985
162.786
429.649
37,9
1986
184.598
475.031
38,9
1987
200.653
519.651
38,6
1988
229.407
577.455
39,7
1989
256.842
634.021
40,5
1990
293.255
701.352
41,8
1991
329.041
765.806
43,0
1992
364.534
805.682
45,2
1993
386.612
829.758
46,6
1994
392.373
877.708
44,7
(Dati in Milioni di euro) Fonte: Serie Storiche Istat.

1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008

429.479
458.361
499.920
504.326
522.956
540.421
562.341
576.898
601.859
619.227
631.967
680.991
724.570
731.944

947.339
1.003.778
1.048.766
1.091.361
1.127.091
1.191.057
1.248.648
1.295.226
1.335.354
1.391.530
1.429.479
1.485.377
1.544.915
1.572.243

45,3
45,7
47,7
46,2
46,4
45,4
45,0
44,5
45,1
44,5
44,2
45,8
46,9
46,6