Sei sulla pagina 1di 11

INGEGNERIA DEL TERRITORIO

LA CARTA DEI SERVIZI

Lez. 16 gennaio 2014


G. Las Casas

Facciamo il punto
CULTURA DI PIANO
Gli strumenti della pianificazione territoriale e
urbanistica quadro ordinamentale
La programmazione regionale evoluzione e
legami con la pianificazione fisica
Gli obiettivi di coesione territoriale
La nuova coesione territoriale e il rapporto
Barca.
La esperienza del 2007-2013 valutazioni in
ambito regionale

LE ANALISI TERRITORIALI
Open data - indicatori dai dati allinformazione
Questioni di rappresentazione
Tecniche di lettura (disparit e trend)
I tre campi di applicazione:
Demografia
Occupazione
Qualit della vita e servizi (dotazione e
accessibilit)

Propensione allabbandono tendenze e nessi

UN APPROCCIO RINNOVATO ALLA RAZIONALIT DEL


PIANO QUESTIONI TEORICHE E TECNICHE:
Analisi SWOT LFA
Gli esempi del piano del Pollino

LA CARTA DEI SERVIZI


REQUISITI DI BASE:
OPEN DATA
ELABORAZIONI ON LINE
DEFINISCE ASPETTI PROBLEMATICI E
PRFIGURA STRATEGIE

CONTENUTO DI BASE DELLA


ESERCITAZIONE LA: DISOMOGENEIT
Dotazioni in rapporto alla regione e alla
provincia e confronti Italia / Basilicata /Val
dAgri
Disparit territoriali

Disparit territoriali
1. Disparit fisiche (la montagna, le aree
protette, lagricoltura )
2. Disparit socio economiche e funzionali
(abbandono, redditi, settori di
occupazione ..)
3. Disparit di dotazione

Strumenti:
Analisi della densit
Analisi delle distribuzioni (statistiche e
spaziali)
Analisi delle correlazioni

Che tipo di conclusioni:


Le disparit non sono di per s un
problema poich definiscono peculiarit
territoriali
Talvolta lo sono e si legano allabbandono
Risolverle in direzione di una completa
omogeneizzazione pu non aver senso

Allora.

Quali prospettive per larea di studio


Come si potrebbero meglio possibile
indirizzare gli investimenti
1.Albero dei problemi con attenzione alle
ricadute
2.Ipotesi dei nessi
3.Albero degli obiettivi e indicazione di
Grappoli come strategie
Chi vuole provi a tracciare il Logframe,