Sei sulla pagina 1di 1

Termografia e

Termocamere in Edilizia:
Come Ispezionare la Casa
in modo non Invasivo
di Andrea Ursini Casalena – http://www.mygreenbuildings.org

La termografia misura la temperatura superficiale di un componente


edilizio, in funzione dell’emissività del materiale, utilizzando una video-
fotocamera a raggi infrarossi. Le termocamere vedono la luce dello spettro
elettromagnetico che viene percepito come calore, l’infrarosso.

Le immagini o i video della termocamera registrano le variazioni di


temperatura dell’involucro edilizio, che va dal bianco per le regioni calde al
nero per le zone più fresche.

Photo credit: sugeo

Le immagini risultanti aiutano a


determinare, ad esempio, se è
necessario l’isolamento termico di un
edificio. Esse servono anche come
strumento di controllo della qualità,
al fine di garantire che l’isolamento
sia stato installato correttamente.

In funzione delle condizioni


climatiche-atmosferiche puoi
decidere di utilizzare diversi metodi.
L’ispezione termografica è
un’indagine interna e/o esterna. Le
ispezioni interne sono più comuni, perché il calore in fuga da un edificio non
sempre attraversa le pareti in linea retta. La perdita di calore rilevata in una
zona della parete esterna potrebbe provenire dalla parte interna del muro di
un’altra stanza. Inoltre, è più difficile rilevare le differenze di temperatura sulla
superficie esterna dell’edificio durante un tempo ventoso o con l’irraggiamento
solare. A causa di questa difficoltà, le indagini interne sono generalmente più
accurate, perché beneficiano di circolazione atmosferica ridotta.

Le scansioni termografiche sono comunemente utilizzate insieme ad un


test blower door in esecuzione. Il blower door aumenta il flusso d’aria che
attraversa l’involucro edilizio dell’edificio. Tali perdite d’aria appaiono come
striature nere nel mirino della telecamera a infrarossi.

Vediamo i dettagli su Termografia e Termocamere in Edilizia