Sei sulla pagina 1di 25

Corso base di Visualizzazione

Introduzione
di Stefano Calamita
UN UOMO
E
CIO' CHE PENSA

Allinizio della Bibbia.
(Lett. Come un uomo pensa cos egli )

IL DOMINIO SUI PENSIERI
CONFERISCE DOMINIO
SUL CORPO E SULLA VITA
Gautama Buddha


E se imparassimo a pensare nella maniera
corretta al fine di poter raggiungere tutti i
nostri obiettivi e quindi rendere migliore la
nostra vita e quella degli altri ?

E = mc
2
Per la fisica moderna :
la materia intercambiabile con
lenergia.
Nel 1905 instein partor la !eoria "peciale e nel
1915 la !eoria #enerale della $elati%it&. Le sue
conce'ioni ri%olu'ionarie frastorneranno prima( e
cam)ieranno poi( la conce'ione dello spa'io e del
tempo e ...non solo di *uesti...+
Einstein, scopr c,e lo spa'io non
tridimensionale( c,e il tempo non lineare( e c,e
lo spa'io e il tempo non sono entit& separate- al
contrario essi sono integrati in un continuum a
*uattro dimensioni c,iamato spa'io.tempo.
/l cosmo intero *uindi percepito alla luce delle
nuo%e scoperte come un campo continuo di
densit& %aria)ile( e non come una serie di entit&
separate fra loro da spa'i %uoti.
L0astronomo inglese James Jeans gi&
sessant0anni fa( prima c,e a%%enissero ulteriori
importanti scoperte( disse: 1Luniverso dei fisici
moderni assomiglia molto pi ad un "grande
pensiero" che ad una gigantesca
supermacchina1.
Cos ai giorni nostri possiamo( gra'ie al contri)uto
di studiosi del cali)ro di :
Karl Schwarzschild (Curvatura dello spazio),
Sir Artur Eddington (Dimostrazione della teoria della
relativit di Einstein, 1930),
Louis De Broglie (Le particelle atomiche sono anche
onde: la nostra casa, la sedia sulla uale siamo seduti,
!li alimenti che in!eriamo, noi stessi" non siamo niente
pi# che onde, onde molto complesse naturalmente, la
somma delle onde individuali che rappresentano tutte le
particelle atomiche del nostro corpo, ma comunue
sempre un$onda dall$inizio alla %ine& Concetto
trascendentale che va a rivalutare l$idea non soltanto di
un universo le cui parti si trovino interconnesse tra loro,
ma anche uei vecchi paradi!mi che la %iloso%ia
tradizionale dell$'riente da sempre sostiene e che
rapporta l$uomo al resto della creazione : noi esseri
umani non siamo uindi che &&&onde&&(( ),
Erwin Schrodinger ()orma matematica alle onde
enunciate da Louis De *ro!lie: ide+ anche il cele,re
esperimento di %isica uantistica chiamato appunto Il
gatto di Schrodinger),
John Bell ( )isico irlandese del C&E&-&.& %amoso per le
considerazioni sul /realismo locale/),
Alan Asect ( 0l %isico %rancese che dimostr+, con il
%amoso esperimento iniziato nel 1912 e conclusosi nel
1931 relativo a coppie di %otoni !emelli polarizzate, che
l$in%ormazione pu+ via!!iare ad una velocit superiore
a uella della luce" a uesto punto prende corpo
concretamente !razie alle scoperte della %isica
uantistica l$ipotesi pi# volte se!nalata da autori di
%iloso%ia orientale: tutta la materia dell$universo, esseri
umani compresi, sono uniti da misterioso vincolo
immateriale ed istantaneo),
John !heeler (.el 1919 in occasione della
commemorazione del centenario della nascita di
Einstein a 4rinceton: /5uello che chiamiamo mondo
reale, per esistere, deve sperare di avere esseri coscienti
che lo possano osservare/) ( 4er chi ha letto Castaneda :
/0l mondo 6 in un modo o nell$altro perch7 siamo noi a
dire a noi stessi che uesta 6 la sua %orma 8 diceva don
9uan al suo discepolo Carlos Castaneda 8 :e smettiamo
di dire che il mondo 6 cos; o cos, il mondo smette di
essere cos; o cos/),
"ichard #e$nmann (4er un %otone ener!etico che
incontra un elettrone non c$6 alcuna di%%erenza tra
via!!iare&&& nel %uturo e via!!iare&&& nel passato&&&((),
Da%id Bohm ( <eoria dell$ /ordine implicato": a livello
pro%ondo, in%initesimamente piccolo, tutto in
connessione diretta 6 un tutt$uno non spezzato che ne!a
la concezione classica che credeva nella possi,ilit di
e%%ettuare un$analisi del mondo nelle sue parti separate
ed indipendenti, inoltre mente e materia non sono cose
distinte e separate, in%atti le onde che compon!ono la
materia penetrano attraverso i sensi, nella materia del
nostro cervello che ha anch$esso una struttura
ondulatoria& Entram,i i treni d$onda si com,inano
%ormando un modello di inter%erenza, %ondendosi nella
totalit di un ologramma& 0n%atti il paradi!ma di *ohm
si spie!a %acilmente %acendo ricorso ai modelli di
inter%erenza de!li olo!rammi),
ed altri( guardare la realt& e la nostra esisten'a in
un modo completamente nuo%o( ma soprattutto :

possiamo intervenire per
modificarla a nostro piacimento.
IM!"I!M# ! E$%!"E
#%%I! IM!"I!M# !
&I%'!(I))!"E
2n apporto importante c,e completa e
poten*ia l0a'ione del pensiero la
%isuali''a'ione.
3isuali''are significa vedere( ricordare
mentalmente( configurare una cosa( persona(
scena o situa'ione sen'a l0uso del nostro occhio
fisico e sen'a a%ere da%anti a s4 materialmente
l0oggetto %isuali''ato.
5n'i non occorre necessariamente a%erlo %isto: la
%isuali''a'ione pu6 essere una crea'ione
completamente nostra( modifica)ile in *ualun*ue
momento( (alterazione in maniera creativa dei
dati )ase memori''ati).
7olti indi%idui non credono di saper visualizzare(
eppure c,iaro c,e nessuno di noi in grado di
compiere l0atti%it& pi8 semplice sen'a
%isuali''are: infatti appare e%idente c,e tutti
visualizzano perch tutti hanno una memoria-
purtroppo spesso a))iamo la tenden'a a
complicare anc,e *uesto processo del tutto
naturale.
0 anc,e c,iaro c,e c0 gente pi8 a)ile di altri
nella %isuali''a'ione gra'ie ad una approfondita
educa'ione mentale appresa col tempo come ad
esempio accade agli artisti (scultori( pittori( etc.)
c,e ,anno s%iluppato l0arte della %isuali''a'ione
mediante la continua osser%a'ione di oggetti(
necessit& do%uta al loro la%oro- oppure come
soggetti c,e ,anno *uesta facolt& innata( e c,e
in%olontariamente( inconsciamente( l0,anno
s%iluppata e poten'iata col tempo e gra'ie alla
*uale in larga parte do%uto il loro successo
nella %ita( negli affari( nello sport ecc.( o anc,e
come succede agli operatori dell0occulto seri(
(poc,issimi per la %erit&..) c,e mediante rituali
pi8 o meno fantasiosi ,anno imparato a
%isuali''are e concentrare il pensiero.
5))iamo gi& accennato agli ultimi studi scientifici
i *uali confermano c,e per meglio comprendere il
fun'ionamento del cer%ello )isogna rapportarsi
alle tecnic,e olografic,e. (%edi studi 9ott. Carl
Pri)ram della "tanford 2ni%ersit: : il cer%ello
memori''a le stesse informa'ioni fondamentali in
di%erse cellule multiple( e non come si crede%a
c,e ogni dato %enisse memori''ato solo in uno
specifico neurone).
L0arte della %isuali''a'ione( *uindi( assomiglia per
molti aspetti alla tecnica olografica. 5ffinc,4
l0immagine %isi%a si a%%icini il pi8 possi)ile ad un
perfetto ologramma( occorre c,e i suoi dettagli e
particolari siano completi. C0 )isogno dun*ue di
incrementare il numero di particolari delle
informa'ioni inserite originariamente nel cer%ello:
pi8 sono i dati( i dettagli e i punti di %ista(
I' +#",E
"I%'(,E"! (IMM!-I$E
ME$,!(E.
Per far ci6 occorre migliorare la capacit di
osservazione:
aumentando le prospettive e i punti di
riferimento, aggiungendo dunque dettagli e
possibile ottimi**are la visuali**a*ione.
Per riprodurre una immagine mentale do))iamo
compiere un passo indietro e osser%are come la
mente memori''a: infatti necessario ricordare
c,e la memori''a'ione una esperien'a c,e
racc,iude elementi fisici e mentali:
LA VIS&A
I S'()I
*LI (D("I
IL &A&&(
I SA+("I
LE E,(-I()I
I SE)&I,E)&I
pertanto( non %iene memori''ato solo il ricordo
%isi%o ma tutta l0esperien'a( comprese le
sensa'ioni del momento.
La visualizzazione o programmazione mentale o
anc,e interiorizzazione olografica *uindi dipende
semplicemente dalla:
.'!(I,! /EI /!,I I$%E"I,I
Come nel campo dell0ela)ora'ione dei dati
informatici non importante il numero di %olte
c,e inserite i dati stessi ma la *ualit&
dell0inserimento c,e de%e essere eseguito in
maniera perfetta( cos a%%iene nella
%isuali''a'ione.
5ppare c,iaro c,e per creare un modello di
%isuali''a'ione corretto indispensa)ile utili''are
ed interiori''are mentalmente un0immagine
a%%alendosi dell0apporto di tutti i nostri sensi :
(olfatto . gli odori e gli aromi cam)iano
fre*uentemente anc,e da un momento all0altro:
gli am)ienti esterni possono sapere di mare( di
er)a appena tagliata( del profumo sil%estre degli
ag,i di pino o anc,e di ...una discarica ur)ana+
Il tatto . un oggetto pu6 essere caldo( freddo(
liscio( ru%ido( pu6 anc,e dare sensazioni di%erse
(accare''are ad occ,i c,iusi il seno di una )ella
donna da sicuramente sensa'ioni di%erse
dall0accare''are sempre ad occ,i c,iusi il dorso di
un topo o un serpente).
Il gusto . )isogna concentrarsi e riportare alla
mente il ricordo del sapore pi8 legato e
confacente all0esperien'a da %isuali''are. /noltre
ricordiamo c,e *uando si tristi o delusi speso si
,a la sensa'ione dell0amaro in )occa( mentre
dopo un successo o un o)ietti%o raggiunto si pu6
notare c,iaramente una sensa'ione di dolce e pi8
gustoso.
Il suono . il traffico stradale dei %eicoli( il rumore
del %ento( il suono delle %oci( il tono e l0alte''a
acustica delle stesse( il soffio della respira'ione(
etc. !utti dettagli importanti da inserire
opportunamente per la crea'ione di una corretta
%isuali''a'ione.
(a vista . )isogna sfor'arsi di cogliere
soprattutto i particolari ossia le sfumature( i
dettagli( le om)re( i contrasti( ecc.
(E EM#)I#$I (e i sentimenti) . la c,ia%e del
successo nella %isuali''a'ione proprio
lemo*ione. /l li%ello emoti%o raggiunto nella
crea'ione dalla situa'ione da %isuali''are il %ero
segreto per un rapido successo dell0a'ione.
L0inserimento dell0 1impatto emotivo" il punto di
riferimento e( non a torto molti esperti dicono(
d0ini'io di tutta l0esperien'a di interiori''a'ione.
9ata l0importan'a dell0emo*ione nella riuscita
della %isuali''a'ione dedic,eremo
successi%amente una intera area di
approfondimento sull0argomento( e%iden'iando le
correla'ioni tra volont0, desiderio ed un
!1',# 1#I$&#(-IME$,# EM#,I&#.
2n grosso aiuto alla corretta e %eloce
imposta'ione delle tecniche di visualizzazione ci
stato fornito da uno psicologo definito il maggior
esperto di ipnosi del nostro tempo: 7ilton
ric;son con la scoperta e l0utili''o della
Programma'ione NeuroLinguistica (PNL).
<uesta tecnica particolarmente utile per gli
indi%idui c,e ,anno difficolt& a %isuali''are o
perc,4 non comprendono cosa sia la
%isuali''a'ione e *uindi ne complicano il processo
erigendo dei )locc,i( oppure perc,4 per natura
non sono persone con s%iluppate capacit& %isi%e
(e c,e di solito possiedono acute a)ilit& auditi%e o
cinestetic,e). 0 sicuramente utile leggere alcuni
testi di PNL per c,i %oglia approfondire l0arte della
%isuali''a'ione (=andler . #rinder
P$>#$5775?/>N N2$>L/N#2/"!/C5 oppure
7>9LL/ 9/ !CN/C5 /PN>!/C5 9/ 7. $/C@">N
ed. 5strola)io).
/l tutto si )asa sulla scoperta c,e *uando
pensiamo o ricordiamo gli occ,i( dal momento
c,e sono propaggini del cer%ello( si dire'ionano
automaticamente e in modo specifico. ssi ad
esempio( tendono a muo%ersi %erso l0alto e a
sinistra *uando stiamo ric,iamando dei dati
%isi%i( e %erso l0alto a destra allorc, costruiamo
o modific,iamo tali dati- sono soggetti allo stesso
meccanismo logico anc,e gli altri aspetti
sensoriali ed emoti%i.
/n seguito anc,e per *uesto argomento ci sar&
una necessaria area di approfondimento( %isto
c,e pro)a)ilmente la pi8 importante scoperta
fatta negli ultimi anni a riguardo delle tecnic,e di
%isuali''a'ione.
2n pensiero creato( emesso( raffor'ato mediante
le tecnic,e sopra esposte capace di
compiere...miracoli... +++
3ediamo come e perc,4.
/l pensiero agisce sulla materia :
Niente di pi8 facile da dimostrare ra'ionalmente(
ogni giorno migliaia di persone si scontrano con
la 1interferen'a1 della sperimenta'ione
farmacologica: leffetto placebo (domanda: c,e
cosa sare))e possi)ile ottenere se riuscissimo ad
esasperare l0effetto place)oA).
/n campo scientifico alcune %olte si utili''a
l0ipnosi per anesteti''are un pa'iente( utili''ando(
*uindi( la sola forza della mente sul corpo. "tiamo
%arcando l0area del condi'ionamento mentale.
7a il pensiero agisce solo sul nostro corpo o
anc,e su *uello di altriA *uindi( se agisce sul
corpo( de%e necessariamente agire sulla mente di
un indi%iduo perc,4( come a))iamo %isto( per
agire sul corpo )isogna necessariamente prima
agire sulla mente.
5nc,e a distan'aA (per c,i %oglia approfondire
citiamo alcuni degli scritti pi8 interessanti per
rigidit& sperimentale: tutti i testi di 7ilan $:'l(
3asilBe%: esperimenti di suggestione mentale( i
testi del prof. Calligaris)
"e la risposta fosse positi%a( come in effetti (
*uesto significa c,e posso condi'ionare
mentalmente un soggetto indipendentemente
dalla sua volta e *uindi modifico il corso dei suoi
e%entiA 7odifico il suo destinoA ))ene ...si...++
Il pensiero in grado di modificare gli
eventi e quindi di crearli a nostro
piacimento.
7a facciamo un passo indietro.
L0e%olu'ione della scien'a ci riporta nel ...
passato...+ 3ediamo come.
5llo stato attuale delle cose all0interno della
comunit& scientifica( tre sono le teorie principali
concorrenti sulle particelle fondamentali della
materia e le loro intera'ioni.
La prima la teoria dei *uar;( la pi8 diffusa e la
maggiormente s%iluppata- la seconda la teoria
delle superstring,e( il cui numero di sostenitori
in aumento( ma c,e finora non ,a raggiunto una
perfe'ione paragona)ile alla teoria dei *uar;(
dato c,e non ancora possi)ile calcolare alcune
delle propriet& pi8 significati%e delle particelle
elementari- la ter'a la teoria della matrice 1"1(
associata all0ipotesi del )ootstrap: sono
poc,issimi a sostenerla ed essa inoltre non in
grado ora come ora( di proporre pre%isioni %alide
*uanto *uelle rica%ate dalla teoria dei *uar;. Poi
esistono alcune originali teorie ancora pi8
a''ardate come *uella dello spa'io di plasma( o
*uella teoria psiconica dell0etere
elettromagnetico( c,e riser%iamo a c,i ,a %oglia
di ...approfondire.. +
$iassumiamo allora le implica'ioni( effettuate da
#ar: ?uca%( relati%e alla logica *uantistica e al
teorema di =ell:
1 Le ricerc,e sulla fusione al laser e la grande caccia ai
*uar; sono sfor'i c,e rientrano nei paradigmi
tradi'ionali della fisica( do%e per paradigma si intende
un processo mentale radicato( una struttura. La logica
*uantistica e il teorema di =ell sono poten'ialmente
esplosi%i per le strutture esistenti. La prima (la logica
*uantistica) ci riporta dal sim)olismo all0empirismo. /l
secondo (il teorema di =ell) ci dice c,e non esistono
1parti separate1. !utte le 1parti1 dell0uni%erso sono
unite attra%erso un legame intimo e immediato c,e in
passato veniva ipoti**ato solo dai mistici e da
altri individui ai margini della scien*a2.
7a c,e cosa sostengono da sempre i mistici( gli
esoteristi( i filosofi orientali e tutti *uanti gli altri
c,e da sempre si occupano dello studio della
mente umanaA

I( /E%,I$# $#%,"# E
/E-(I !(,"I E $E((E
$#%,"E 2M!$I2

/l pensiero una entit& %i%a( un flusso
)ioradiante.
Le irradia'ioni )ioenergetic,e umane rile%ate
dall0elettrofoto @irlian (%edi risultati degli studi
effettuati presso la Los 5ngeles 2ni%ersit: dott.
7oss e Co,nson( la "tanford 2ni%ersit: dott.
Dilliam !iller( e infine gli studi del neurologo
italiano dott. Calligaris) dimostrano
ine*ui%oca)ilmente c,e esistono delle
1irradiazioni umane che aumentano mediante la
concentrazione del pensiero".
<uesto riprende da un punto di %ista pi8
ra'ionale *uello c,e affermano alcuni eminenti
studiosi esoterici( c,e 1il pensiero una entit&
%i%a1 dotata di %ita e autonomia propria nel
momento in cui stato creato (%edi ="5N! .
L59=5$!$ Le forme.pensiero) pertanto
possiamo facilmente utili''arlo per raggiungere i
nostri scopi.
$itorniamo a *uesto punto( %ista l0importan'a del
pensiero( alle tecnic,e di %isuali''a'ione c,e ci
permettono di formulare pensieri con
caratteristic,e tali da essere capaci di
raggiungere gli scopi prefissati.
Per ini'iare la pratica della %isuali''a'ione
necessario disporre di una riser%a di energia (non
dimentic,iamoci c,e .... siamo soltanto energia(
onde.... + +) considere%ole( infatti presto ci si
accorger& c,e %isuali''are significa anc,e
1)ruciare1 energia. 9opo una seduta di
%isuali''a'ione( infatti( non a caso ci si sente pi8
scarichi. Pertanto necessario e%itare da un
punto di %ista mentale inutili sprec,i. La maggior
parte di noi si tro%a incline a dissipare le proprie
energie psic,ic,e( pensando a troppe cose(
contemporaneamente o *uasi( di%erse fra loro.
2na riser%a di energia possi)ile aumentarla
molto %elocemente in capo a soli E . 5 giorni
semplicemente ...sopprimendo gli inutili sprec,i.
(/n seguito in%ece %edremo come produrla). gni
manifestazione di espansivit in particolar modo
emotiva! ma anche sensoriale! costituisce un
dispendio di "energia". Non )isogna cedere al
)isogno di confidarsi( di partecipare agli altri il
proprio stato d0animo. 0 necessario e%itare per
*uanto possi)ile( di mettere nelle proprie parole
e nei propri atti la minima anima'ione irriflessa!
impulsiva! non )isogna dare segno esteriore del
proprio stato d0animo.
Non disperdete lenergia in fri%ole c,iacc,iere( in
commenti sugli a%%enimenti del giorno( in
appre''amenti sulle persone c,e passano o sulle
a'ioni a cui assistete( esprimete il %ostro parere
solo se indispensa)ile.
Non lasciate c,e %i si faccia parlare %ostro
malgrado.
"e *ualc,e c,iacc,ierone %i tormenta con le sue
c,iacc,iere( fate finta di interessar%i a *uello c,e
dice( lasciate c,e sperperi la sua for'a ner%osa e
continuate a condensare la %ostra. 5scoltate
*uelli c,e %i parlano: scoprirete *uanti sfor'i
sterili la %anit&( la ricerca di appro%a'ione(
impone alla maggior parte delle persone inclini al
desiderio di essere appro%ate( osser%ate3i in
modo da reprimere con cura *uesta tenden'a.
!utto *uesto non significa asocialit&( ma
semplicemente ini)i'ioni di atti%it& inutili.
/nfatti poc,issimi giorni di pro%a saranno
sufficienti a con%incer%i della considere%ole
efficacia di *uesti consigli( perc,4 in seguito alla
loro applica'ione si pro%er& una *uasi immediata
sensa'ione di intima potenza.
>gni %olta c,e %iene represso un impulso a
parlare o a fare sen'a la indispensa)ile utilit& si
conser%a interiormente una riser%a di energia( di
for'a psic,ica( c,e altrimenti si sare))e
esteriori''ata: l0eserci'io dell0impassi)ilit&
contri)uisce fortemente a conser%are lenergia.
#gni desiderio deve essere considerato
come un impulso. #gni desiderio il cui
appagamento inutile dovrebbe essere
soppresso e rimanere insoddisfatto, perc34
la sua soddisfa*ione implica una perdita di
energia.
$icordate%i c,e stiamo gettando le )asi per la
padronan'a di noi stessi( per la pratica
dell0influen'a a distan'a su una o pi8 persone e
infine per il condi'ionamento %olontario del
destino finali''ato a creare un mondo migliore
per noi e per gli altri.
/ primi effetti determinati dalle tecnic,e di
%isuali''a'ione c,e andr6 esponendo( si
traducono in un impulso all0ini'iati%a mentale( e
poi in un senso di sicure''a( di potere: si ,a
coscien'a di essere capaci di ogni sfor'o di
%olont&. 5 poco a poco (tanto pi8 rapidamente
*uanto pi8 ci si dedica alle applica'ioni) la fiducia
in se stessi di%enta continua( le idee parassite( gli
stati emoti%i negati%i( le sollecita'ioni sensoriali
sono dominate.
La padronan'a di s4 di%iene integrale e presto
impariamo a dirigere con grande soddisfa'ione i
nostri sensi( la nostra sensi)ilit&( il nostro
intelletto. 5 *uesto punto( di%enuti capaci di
concentrare la nostra energia su una
immagine precisa( ognuno di noi potr& agire
anc,e come regolari''atore( guaritore o
anesteti''atore sugli organi fisici.
5nc,e indipendentemente dall0influen'a
telepsic,ica diretta sugli altri( e%idente c,e
colui c,e ,a imparato a dominarsi( a ragionare
sulle proprie impressioni( a conser%are una
perfetta sicure''a in presen'a di c,iun*ue(
influisca( con *uesta impertur)a)ilit& stessa( su
coloro c,e lo circondano. 2no sguardo c,e
esprima determina'ione( una parola netta e
giudi'iosamente pronunciata( un0attitudine di
calma e possente energia impressionano in modo
considere%ole.
5ltre *ualit& intrinsec,e sempre ottenute con
l0educa'ione della %olont&( si uniscono ai fattori
precedenti di influen'a personale: il senso
dell0opportunit&( la memoria( l0ordine nelle idee(
la rapidit& di assimila'ione.
9i%enuto incrolla)ile di fronte alle circostan'e o
agli incidenti impre%isti come di fronte
all0atteggiamento e al comportamento altrui(
dotato di energia e di forza( c,i ,a assimilato le
tecnic,e di %isuali''a'ione( facilmente in grado
di modificare il proprio destino. /nfatti conser%er&
anc,e( in presen'a di ogni e%entualit&( il massimo
di lucidit& di spirito e di
I$,'I)I#$E
per agire e reagire.
3edr&( *uindi la %ia pi8 %antaggiosa da seguire e(
infine( eseguir& in modo calmo e risoluto *uello
c,e ,a progettato.
"e %i sem)ra c,e per tutto *uesto %alga la pena
effettuare *ualc,e sacrificio continuiamo.
%tefano 1alamita
icio continuiamo.
5ltri articoli della serie 21orso base di &isuali**a*ione25
Corso base di Visualizzazione
Caitolo .
di Stefano Calamita
Nelle %arie filosofie pi8 o meno occulte si afferma unanimemente c,e
gli esseri umani sono costituiti da pi8 apparati energetici o corpi. ssi
risultano indispensa)ili per adattarsi ai di%ersi livelli vibratori o
dimensioni dell0uni%erso (rimandiamo l0interessato ad approfondire la
conoscen'a dei %ari corpi in altri articoli pi8 specialistici in sonet).
9imostrare scientificamente la consisten'a del corpo eterico( del
corpo astrale e di *uello mentale compito estremamente complesso(
ma fortunatamente non impossi)ile+
/nfatti per arri%are ad ottenere significati%i risultati con la
%isuali''a'ione necessario conoscere ra'ionalmente ed
oggetti%amente mediante *uali principi agiscono le tecnic,e operati%e
c,e man mano esporremo in *uesto trattato.
La comprensione del perc,4 si ottengono determinati risultati con la
%isuali''a'ione e la concentra'ione passa( *uindi attra%erso una
conoscenza pi profonda e completa delluomo.
$icordiamo una premessa fondamentale del nostro la%oro: riuscire a
1condi'ionare1( 1influen'are1( 1persuadere1 gli altri significa( arri%are
perfino a cam)iare le %icissitudini( il corso della loro %ita e *uindi a
modificare( ad interagire( a creare il loro destino.
$iuscire a dimostrare ci6 significa riuscire ad a%er posto delle ottime
)asi per arri%are a dimostrare di poter essere in grado di dominare 1la
materia1 il destino( il corso degli e%enti a nostro totale piacimento.
1!. I
"E!)I#$I ,E(E%#M!,I16E I$,E$)I#$!(ME$,E I$/#,,E

L0ipnosi ci fornisce alcune decisi%e pro%e.
2na importante esperienza! un classico esperimento ripetuto in molti
la)oratori in pi8 parti del mondo( alla *uale da sempre medici ed
esperti di tale disciplina cercano di fornire delle risposte con%incenti(
ma a *uanto pare non credo c,e a))iano le conoscen'e necessarie
per far ci6 il seguente.
9a%anti ad un soggetto in trance ipnotica si pongono due )icc,ieri
d0ac*ua( eguali ed egualmente pieni a met&- l0ipnotista colloca uno dei
)icc,ieri nelle mani del soggetto 1ordinando1 nello stesso tempo c,e
la sensi)ilit& (al tatto( al dolore( ecc.- i sensi( il corpo sensiti%o: il
doppio etericoAAA...+++ N.d.!.) di *uesti 1si trasferisca1 totalmente
nell0ac*ua( in modo c,e le )raccia restino insensi)ili (ad e%entuali
contatti o punture). 9opo c,e la suggestione stata ripetuta %arie
%olte( si tocca la superficie dell0ac*ua con la punta di un ago - il
soggetto a%%ertir& la 1puntura1 nelle proprie carni. Pungendo con l0ago
le mani o le )raccia del soggetto( *uesto non a%%erte alcuna
sensa'ione( lo stesso accade se si 1tocca1 l0ac*ua dell0altro )icc,iere
(testimone o control). !ogliendo il primo )icc,iere dalle mani del
soggetto( e portandolo lontano( per esempio in un0altra stan'a( la
pro%a si pu6 ripetere con lo stesso risultato (purc,4 l0operatore sia
sempre l0ipnotista o colui c,e l0ipnotista ,a 1messo1 in rapporto con il
soggetto). /nfine lo sperimentatore rimette il )icc,iere nelle mani del
soggetto e 1comanda1 c,e la sensi)ilit& di *uesti sia restituita
integralmente nelle sedi naturali ()raccia e mani)( in modo c,e al
cessare dell0ipnosi (e dell0esperimento) il soggetto torni in perfetta
normalit&.
La 2esteriori**a*ione della sensibilit02 (*uesto il nome c,e ,a
da un punto di %ista scientifico *uesto fenomeno( anc,e se io la
definirei pi8 opportunamente esternalizzazione della personalit) pu6
essere operata %erso un frutto (mela) o %erso un altro oggetto( il *uale
in tal modo di%iene 1%ittima insensi)ile1 delle 1punture sentite dal
soggetto1. ("La "elepatia" ed. #editerranee! $incenzo %&"'L&( pag. )*+! ed
altri testi! vedi bibliografia! dove viene denominata esteriorizzazione della
sensorialit).
ancora.
13arles ,art( ,a condotto sull0ipnosi uno degli esperimenti pi8
importanti in assoluto( in merito al *uale la scien'a medica ,a do%uto
1prenderne atto1 ma non ,a saputo dare alcuna spiega'ione
scientificamente %alida.
0 noto c,e il 1rapporto1( la speciale rela'ione fra l0ipnoti''atore e il
suo soggetto( sem)ra intensificarsi %ia %ia c,e la trance di%enta pi8
profonda. !art pens6 c,e tutto ci6 c,e aumenta il 1rapporto1 do%re))e
anc,e approfondire la trance( e concentr6 le sue ricerc,e sullo sc,ema
dell01ipnotismo reciproco1 in cui due persone si ipnoti''ano a %icenda
e ognuna continua ad approfondire la trance dell0altra. !art ipoti''6
anc,e c,e gli stati completi potre))ero essere condotti attra%erso un
ipnotismo reciproco anc,e in persone c,e( in caso contrario(
risultere))ero difficili da ipnoti''are.
La tecnica di !art raggiunse non solo tutto *uello c,e lui si aspetta%a
ma molto di pi8( pone%a degli interrogati%i alla scien'a di estremo
im)ara''o. / suoi primi due soggetti( 5nne e =ill( entrarono in trance
completa per me''o dell0ipnotismo reciproco e riuscirono a
esplorare insieme altri mondi.
Nel loro 1ter'o1 %iaggio arri%arono in un luogo da loro descritto come
un 1cielo1 tale c,e in esso i colori erano superlati%amente %i%aci( e
anc,e le pietre erano )elle( traslucide e scintillanti. La sua ac*ua
piena di grandi )olle( sem)ra%a c,ampagne. ssi %i nuotarono e
tro%arono c,e li tene%a a galla con strema facilit&( era 1elastica e
deli'iosa1. /l lussureggiante mondo( in cui essi face%ano )aldoria
insieme( non era per loro un sogno( ma completamente reale. 5nne e
=ill supposero di creare insieme il loro mondo attra%erso una comune
suggestione nella loro conversazione c,e do%re))e essere consueta
nell0ipnosi. credettero ,uindi di parlare in continuit! mentre in
realt erano rimasti in silenzio. 7a *uando infine !art pot4 interrogarli(
essi risposero di essersi sempre parlati. Pi8 tardi( *uando lessero la
trascri'ione dei nastri magnetici registrati durante la seduta essi
rimasero delusi nel sapere di essere stati in silen'io per la maggior
parte del tempo in cui a%e%ano esplorato il loro mondo.
7anca%ano le suggestioni %er)ali c,e a%re))ero do%uto e%ocare le
esperien'e comuni.
5pparentemente essi a%e%ano allucinato il fatto di essersi parlati e di
essersi uditi parlare( e a%e%ano allucinato un mondo comune( da loro
percepito nello stesso identico modo.
L0esperimento successi%amente ripetuto da !art con altri soggetti(
conferm6 simili 1a%%enture1.
2na implica'ione di immediato interesse c,e la telepatia pu6
procedere con tale fluen'a da non essere riconosciuta e di%iene primo
me''o di comunica'ione per coloro c,e entrano in rapporto di trance
profonda. 7a c,e cosa materialmente a%%enuto tra i soggettiA
Le ipotesi possono essere principalmente due. La prima
presupporre))e una reciproca suggestione telepatica. La seconda
ipoti''ere))e una condi'ione alterata di coscien'a ottenuta in maniera
intelligente( mediante la *uale a%%enuto realmente e insieme un
%iaggio in un altra dimensione mediante i loro corpi astrali. ("art -.
".ossible .h/siological correlates of .si -ognition" 0nternational 1ournal of
.araps/colog/! 2! )3+4).
"icuramente un risultato importante stato raggiunto: a))iamo
accertato c,e comun*ue la telepatia s%olge un ruolo determinante
*uindi esiste ed dimostra)ile sperimentalmente in maniera
a))astan'a semplice. 7a esiste anc,e un metodo ancor pi8 ra'ionale
ed oggetti%o per dimostrarla messo a punto da un medico ricercatore
*ualc,e anno prima.
sperimenti sulla perce'ione su)liminale( sul )iofeed)ac; e sull0ipnosi
,anno dimostrato in la)oratorio c,e una persona pu6 rispondere a
stimoli c,e non sono stati coscientemente percepiti. 7a c,e dire se gli
stimoli fossero telepaticiA
%tefan +igar( un neurofisiologo( della eF Cecoslo%acc,ia( e un
autorit& nel pletismografo( lo scopr casualmente. /l pletismografo
uno strumento c,e registra minimi cam)iamenti del %olume del
sangue nelle estremit&. <uesti sono fra i molti sottili cam)iamenti
fisiologici c,e riflettono la risposta del corpo all0ira( alla paura( al
dolore( allo sfor'o mentale e cos %ia. Gigar in%estigo sui cam)iamenti
del %olume del sangue in risposta allo sfor'o mentale dando ai suoi
soggetti %ari compiti da compiere( come moltiplicare mentalmente
due numeri( mentre essi erano collegati con un pletismografo. 5ppena
un soggetto ini'ia%a a calcolare( lo strumento registra%a una
%asocostri'ione e una netta caduta del %olume del sangue. Gigar fu
sorpreso nel notare c,e parecc,i dei suoi soggetti presenta%ano una
%asocostri'ione su)ito prima c,e egli desse loro il pro)lema - ossia
mentre egli pensa%a c,e era il momento di assegnare il pro)lema( la
penna registratrice indica%a una caduta del %olume del sangue. ra
come se i suoi soggetti a%essero letto nella sua mente.
2lteriori esperimenti dimostrarono a Gigar c,e a%%eni%a esattamente
*uello c,e ipoti''6 : il pletismografo pu6 indicare l0attuarsi di una 1)io.
comunica'ione1 o pi8 comunemente di una comunica'ione telepatica.
Gigar non a%e%a interesse per la ricerca parapsicologica( ma ricono))e
c,e altri a%re))ero potuto tro%are interessanti i suoi risultati.(5igar '.
""he Application of .let/smograf/ to the b6ective 'tud/ of 'ocalled
&7trasensor/ .erception" 8 1ournal of the 'ociet/ for .h/chical (esearch! 9*!
)323)
/nfatti cos a%%enne.
Nel 19H0 E. /ouglas /ean e 7arlis #sis( condussero una serie di
esperimenti finali''ati a dimostrare la perce'ione telepatica tra un
soggetto addormentato (percepente) e degli agenti con metodo
scientifico e rigoroso a tal punto c,e 9ean rifer entusiasticamente :
1Ginalmente ce l0a))iamo fatta: a))iamo tro%ato un metodo con il
*uale c,iun*ue pu6 metter su un la)oratorio in *ualsiasi momento e
far telepatia *uando %uole1. 2na caratteristica importante emersa
durante la sperimenta'ione c,e non apparse leffetto declino
presumi)ilmente perc,4 era stata e%itata l0interferen'a della mente
conscia. stremamente interessante fu un loro esperimento c,e
conferma%a un aspetto della telepatia molto importante per certi fini
operati%i.
ra gi& stato dimostrato in la)oratorio c,e le onde cele)rali di un
soggetto addormentato rispondono *uando egli 1ode1 il suo nome o
*uello di una persona a lui importante: loro si posero il *uesito di
sperimentare se l0inconscio rispondere))e ugualmente se i nomi
fossero in%iati telepaticamente. ssi tro%arono c,e *uando un agente
si concentra%a sui nomi conosciuti dal suo percepente( il tracciato
pletismografico di lui salta%a circa il 50 per cento delle %olte in pi8 di
*uando l0agente si concentra%a su nomi conosciuti da lui o da
nessuno( se))ene i percipienti rispondessero ai nomi delle persone
c,e conosce%ano( e ad alcuni pi8 c,e ad altri( non ne erano per nulla
consapevoli.
$icordiamo c,e l0effetto declino l0effetto c,e concentra in genere i
risultati statisticamente pi8 interessanti nella parte ini'iale di un
esperimento( per rendere meno significati%i gli stessi man mano c,e la
sperimenta'ione prosegue nel tempo( pro)a)ilmente per un calo degli
stimoli di interesse.
!utta *uesta serie di esperimenti ed altri ancora (%edi :.;.Lloid! "oronto
8 .uthoff 'tanford (esearch 0nstitute( ed altri) port6 i ricercatori in pi8 parti
del mondo *uasi contemporaneamente a delle conclusioni simili : noi
possiamo ricevere segnali telepatici e il nostro corpo pu< rispondere
ad essi pur senza essere consapevoli dei segnali e che ,ualcuno stia
cercando di inviarceli. Per6 solo raramente l0informa'ione telepatica
riesce ad attrarre l0atten'ione cosciente dopo essere arri%ata
all0inconscio. (%edremo successi%amente c,e gli atti c,iari di telepatia
spontanea ,anno una matrice fortemente emoti%a)
Perc,4A
Pro)a)ilmente perc,4 il li%ello energetico del segnale trasmesso
risulta troppo )asso( o anc,e( per%ia del fatto c,e la coscien'a
inondata da stimoli molto pi8 imperiosi pro%enienti dai sensi. 7a se
*uesta corrente c,e fluisce dal mondo esterno de%iata cos da
permettere 1una %acan'a1 ai sensi( come negli stati di depri%a'ione
sensoriale o di isolamento ( leggi5 concentra*ione, o meglio ancora(
medita*ione)( possiamo di%enire pi8 ricetti%iA
se la risposta fosse positi%a( esistere))e la possi)ilit& di dimostrarlo
da parte di *ualun*ue ricercatore in la)oratorioA
2no dei primi in%estigatori della depri%a'ione sensoriale( 8oodburn
6eron( della 7c#ill 2ni%ersit:( come spesso accade( non era affatto
interessato alla telepatia. 7a l0interesse sorse spontaneamente nei
suoi esperimenti sul rilassamento. 5lcuni dei suoi soggetti rice%e%ano
impressioni telepatic,e da amici lontani o 1%ede%ano1 ricercatori in
altre parti dell0edificio. gli rifer c,e essi erano cos impressionati
dalle loro esperien'e( c,e( appena possi)ile( anda%ano in )i)lioteca a
cercare li)ri sulla telepatia : infatti succede%a c,e anc,e le persone
rilassate sono in un certo modo li)erate dal 1rumore1 dei sensi.
!utta una serie di esperimenti a))astan'a complessi porta%ano in
la)oratorio di%ersi ricercatori ad ottenere significati%i risultati a
riguardo della dimostra'ione c,e esiste un rapporto diretto tra facolt&
paranormali e stati di coscien'a alterati da forme di deprivazione
sensoriale.
Per6 alcuni ricercatori ini'iarono a sperimentare tecnic,e ancora pi8
semplici affinc, praticamente tutti potessero a%%alersi delle loro doti
1 di trasmissione condi'ionante per %ia mentale1.
2na di *ueste tecnic,e fu ideata da 13arles 6onorton( utili''ando
leffetto -an*feld, allo studio gi& da *ualc,e anno da parte di
psicologi c,e si occupa%ano di perce'ione %isi%a. #an'feld significa
semplicemente 1campo omogeneo1. <uesti psicologi erano interessati
a scoprire *uali effetti psicologici e %isi%i si sare))ero %erificati se ad
una persona fosse stato fatto fissare un campo assolutamente %uoto.
5d esempio( guardare fissamente un foglio )ianco rappresentere))e
un ganfeld. 5lcuni di *uesti psicologi cominciarono anc,e a
domandarsi c,e cosa sare))e successo a *uegli stessi soggetti se(
contemporaneamente( a%essero ascoltato un 1suono
bianco1( *ualcosa di uniforme( simile a ci6 c,e si pu6 udire
sintoni''andosi tra due sta'ioni radio)( (notiamo la somiglian'a
tecnica( per monotonia e ripeti'ione( con la pratica dei suoni sacri
ripetiti%i orientali utili''ati durante la medita'ione( ad esempio il
famoso ..#M..).
<uello c,e scoprirono fu estremamente interessante. 7olti dei
soggetti cominciarono ad a%ere 1allucina'ioni1 o a %edere( sullo sfondo
omogeneo delle immagini c,e sem)ra%ano 1sogni ad occhi aperti1.
"ulla )ase di ci6 Ionorton si rese conto c,e *uesti sogni ad occ,i
aperti( procurati artificialmente( a%re))ero potuto essere usati
sperimentalmente per trasmettere mentalmente informa'ioni tra due
soggetti.
Per creare un am)iente ganzfeld intorno al soggetto (fatto
precedentemente sedere in una ca)ina insonori''ata su una comoda
poltrona)( i suoi occ,i %eni%ano coperti con delle palline da ping.pong
tagliate a met&. "e *ueste non com)acia%ano perfettamente( %eni%a
inserito del cotone per e%itare *ualsiasi infiltra'ione di luce. <uindi
una luce rossa %eni%a diretta %erso il soggetto. Le paline da ping.pong
diffonde%ano la luce( cos tutto *uello c,e il soggetto pote%a %edere
era un campo %isi%o rossastro perfettamente uniforme.
"uccessi%amente sulla sua testa %eni%a posta una cuffia( attra%erso la
*uale si trasmette%a un suono statico indifferen'iato. 5 tutti si
c,iede%a di rilassarsi e di raccontare( in un interfono( ogni pensiero(
immagine( o sensa'ione c,e a%esse percepito nei trentacin*ue minuti
successi%i. "e))ene il soggetto %enisse informato c,e una persona gli
a%re))e "inviato" un messaggio nel corso del test( gli %eni%a
raccomandato di cercare di non pensare e di non tentare di indo%inare
in anticipo.
#li esperimenti e))ero un enorme successo da un punto di %ista
statistico( fin al punto di andare )en oltre l0ipotesi ini'iale( la *uale fu
totalmente confermata. 9agli esperimenti emerse( oltre a dimostrare
inconfuta)ilmente rapporti di trasmissione del pensiero c,e( i soggetti
leggessero le informa'ioni trasmesse addirittura con un certo anticipo(
*uasi come se a%essero guardato addirittura nel futuro+ (1ournal of
American 'ociet/ for .s/chical (esearch! aprile )3=9).
!utta una serie di ulteriori esperimenti fu innescata da *uesta
scoperta. 9ue ricercatori il /r. 8illiam 9raud e la /r.ssa (endell ne
misero in atto uno estremamente interessante c,e dimostr6 c,e
rispetto ad un gruppo di controllo( i soggetti sottoposti al ganzerfield
riusci%ano regolarmente a percepire degli elementi dell0immagine c,e
%eni%a loro trasmessa.
7a c,e cosa succede nella deprivazione sensoriale al soggettoA
gli dopo un certo tempo perde la normale coscien'a( e la sua mente
si %olge all0interno. 3i%aci allucina'ioni possono allora sfilare da%anti a
lui e egli le osser%a come fare))e da%anti alla tele%isione.
!utta%ia se rimane nella situa'ione sperimentale le allucina'ioni
passano ed egli sci%ola nell0incoscien'a.
"i cos indotti a sospettare c,e possa non essere l0altera'ione
dell0am)iente sensoriale in se stesso *uella c,e produce gli effetti
fa%ore%oli alla telepatia( ma lo stato di coscien'a c,e segue.
!utto *uesto dimostra c,e condi*ionare telepaticamente dei
soggetti non impossi)ile ma( estremamente difficile( in *uanto
%i%iamo in un mondo accelerato( c,e costringe le nostre menti e i
nostri corpi a sostenere un ritmo cos frenetico c,e essi non
rispondere))ero( non reagire))ero a degli input trasmessi in *uesto
modo.
Per6( pro%iamo a considerare altre situa'ioni.
"appiamo tutti c,e naturalmente il sonno uno stato di coscien'a
alterato. se gli input esterni possono essere afferrati mentre il
mondo sensoriale s%anisce( do%remmo di conseguen'a aspettarci c,e
il sonno alimenti la rice'ione telepatica.
/emocrito lo pensa%a( nel *uinto secolo a.C. egli suppose c,e i sogni
fossero causati da pensieri c,e filtra%ano da altre menti. "e))ene
Greud credesse con certe''a c,e i sogni a))iano anc,e altre cause(
egli consider6 1incontestabile2 c,e 1il sogno crei condi'ioni fa%ore%oli
per la telepatia1 Jung conferm6: 1Io tro%ato c,e la telepatia(
effettivamente( influen'a i sogni( come stato affermato sin dai tempi
antic,i1.
9opo la scoperta c,e tutti sognano anc,e se alcuni non ricordano di
a%erlo fatto mediante la defini'ione delle fasi del sonno ( fase r.e.m.)(
presso il #aimonides #edical -enters :ream Laborator/ il /r.
Montague 'llnar e il /r. %tanle: 7rippner ini'iarono a in%estigare
sulla telepatia nei sogni. 7entre il percepiente dormi%a in una stan'a
isolata( controllato da un lettro ncefalo #amma( un agente in una
stan'a distante( tenta%a di trasmettere l0immagine di un disegno
scelto a caso . <uando il tecnico dell0# nota%a c,e il percepiente
sta%a sognando( *uesti %eni%a s%egliato perc,4 raccontasse il suo
sogno. /n seguito le registra'ioni del sogno riferito %eni%ano date ad
un giudice estraneo perc, li accoppiasse. La tecnica usata in sintesi(
era la seguente: l0agente do%e%a concentrarsi sui particolari
dell0immagine( %isuali''are il %olto del percepiente e proiettare il
)ersaglio nei suoi sogni.
La serie di esperimenti sulla *uestione( condotta anc,e in altri
la)oratori( come ad esempio *uello dell0>niversit di $irginia effettuati
da 1alvin 6all( condusse ad alcune importanti risultati: primo che il
percepiente in ,uesti esperimenti non sembra fare altro che ricevere
passivamente? secondo che una persona comune! ,uando dorme! ha
una sensibilit telepatica uguale a quella di un sensitivo
dotato.
5))iamo %isto c,e l0informa'ione pu6 essere trasmessa
telepaticamente( ma *uesta informa'ione pu6 )enissimo a%ere la
forma di una suggestione. Ne a))iamo ragioni per supporre c,e( se
cos rice%uta( a))ia meno efficacia di una suggestione comune. /noltre
pu6 essere trasmessa sen'a c,e 1l0agente1 e soprattutto il
1percipiente1 ne siano consape%oli.
<uindi se i soggetti possono rice%ere telepaticamente dei messaggi(
comprese delle sensa'ioni di gusto( odore( dolore( come %edremo( ci si
pu6 aspettare c,e eseguano suggestioni date mentalmenteA
La risposta non pu6 c,e essere positi%a( infatti a))iamo gi& %isto c,e
gli esperimenti con il pletismografo e l0# indicarono c,e uno stimolo
telepatico pu6 causare una risposta fisiologica inconscia del
percepiente.
$itorniamo ancora ad osser%are delle manifesta'ioni interessantissime
ai nostri fini c,e sono otteni)ili con l0ipnosi.
"in da *uando si ini'iarono a condurre i primi esperimenti sul
magnetismo nei tempi in cui *uesto era in auge all0ini'io del secolo
scorso( emerse una importante rea'ione telepatica nella *uale il
soggetto magneti''ato pro%a%a sensa'ioni c,e ,anno origine nei sensi
del magneti''atore. 9ertrand not6 nel 1JKL( c,e alcuni soggetti in
trance risponde%ano a sensa'ioni pro%ate dal magneti''atore: il
soggetto pote%a per esempio sentire il 1gusto1 di sostan'e messe
nella )occa del magneti''atore. "uccessi%amente altri esperimenti
furono confermati da Elliston( 6.% ,3ompson( Camese Esdaile( il
*uale addirittura ritene%a *uesto 1fenomeno1 niente di ecce'ionale.
/n tempi pi8 recenti alla 1comunit di sensazione1( *uesto il nome
scientifico dato al fenomeno( si sono interessati in altri contesti e con
altri fini( scien'iati di %arie na'ioni come %edremo pi8 a%anti. 7a un
esperimento( a mio parere( merita di essere ricordato perc,4 ci potr&
essere molto utile in seguito. %c3renc;<Me $ot*ing( condusse una
serie di trentatr4 esperimenti con un eccellente soggetto( Lina. lla
sape%a riconoscere il gusto di molte sostan'e c,e egli si mette%a in
)occa( . dolci( caff( trementina( pepe( . e l0odore di altre c,e lui
odora%a. 7a l0aspetto pi8 importante era c,e se lui si punge%a con
uno spillo( Lina "sentiva" la puntura.
Milan ":*l ci descri%e in uno dei suoi testi un altro importantissimo
esperimento tra *uelli da lui osser%arti nella eF Cecoslo%acc,ia.
L0agente e il percepiente erano a miglia di distan'a e al percepiente
non fu detto *uali trasmissioni sare))ero state tentate. 7a nel preciso
momento in cui fu c,iesto all0agente di immaginare di essere sepolto
%i%o( il percepiente soffr@ un attacco di asma sebbene non avesse mai
avuto problemi di respirazione : %iamo arrivati a dimostrare c3e
una vivida immagina*ione pu= sostituire lesperien*a reale. (il
c,e non sare))e neanc,e tanto strano se pensassimo c,e soprattutto
in fase adolescen'iale( come *ualun*ue sessuologo pu6 dic,iarare(
molti uomini ,anno a%uto orgasmi solo mediante a%%enture erotic,e
mentali)
Jule Eisenbud afferm6:
1Non pi8 misterioso ne soprannaturale( per uno stimolo telepatico(
pro%ocare un attacco di asma o *ualc,e altro fatto fisiologico( di
*uanto non sia( per uno stimolo telepaticamente percepito( ottenere
una rea'ione in un sogno. Nelle analisi ,o %isto molti esempi di
s%iluppi psicosomatici su )ase telepatica1 (&isenbud 1. "the case of
5lorence #arr/at" 1ournal of American 'ociet/ for .s/chical (esearch!9*!
)39+).
/l la%oro pi8 completo sull0ipnotismo telepatico stato comun*ue
effettuato nella %orthAestern 0llinoi >niversit/ di -hicago dalla
/ott.ssa (ee %c3aefer. ('chaefer L. ";/pnosis b/ telepath/.
%orthAestern 0llinoi >niversit/! -hicago )3==).
/l suo studio risulta interessantissimo perc,4 conferm6 tutte le
precedenti scoperte europee e russe( con soggetti normali( e una
casistica corposa estrapolata da 191 pro%e effettuate con decine di
soggetti. / suoi risultati portarono a *uesto : il K0(M per cento dei
soggetti fu ipnoti''ato a%%alendosi soprattutto di tecnic,e telepatic,e
in soli 2 minuti( il numero di soggetti c,e furono attendi)ilmente
ipnoti''ati da un comando %er)ale si attest6 intorno al 5 per cento(
cifra %icina alla media di successi riferita dallo sperimentatore russo
latonov (egli dimostr6 anc,e la possi)ilit& di poter ipnoti''are
telepaticamente un soggetto a sua insaputa . .latonov B. "he Aord as a
.h/siological and "herapeutic 5actor.! #oscoA! )323)- dei rimanenti
soggetti( un ulteriore LE per cento rice%ette il messaggio( ma non ne
fu influen'ato o resistette atti%amente. /noltre uno degli ipnoti''atori
e))e pi8 successi (era pi8 potente psic,icamenteA) degli altri due e in
termini di pro)a)ilit& di molti ordini di grande''a.
5ggiungiamo ancora un ultimo elemento prima di ini'iare delle
considera'ioni alla luce di tutto *uello c,e sappiamo.
&asiliev (%edi: "&sperimenti di suggestione mentale". &d. #editerranee)
tro%6 c,e non era necessario per l0agente( sapere do%e fosse il
soggetto n4 in *uale dire'ione( ma era essen'iale per lui conoscere la
sua identit&. "copr anc,e c,e i migliori risultati %eni%ano ottenuti
*uando l0agente %isuali''a%a fortemente l0immagine del soggetto(
oltre a concentrarsi sulla suggestione c,e %ole%a fare. Le scoperte di
3asilie% sancirono l0importan'a dell0immagina'ione e della
%isuali''a'ione nella suggestione telepatica.
Le pro%e accumulate in pi8 na'ioni negli ultimi due secoli di
in%estiga'ione e sperimenta'ione da parte di numerosi scien'iati
anc,e autore%olissimi con%engono %erso l0ine%ita)ile conclusione c,e:

(! ME$,E E (! &#(#$,! /I '$! E"%#$!
#%%#$# I$+('E$)!"E (I$1#$%1I# /I
'$!(,"!.

<uesto significa( e le pro%e lo confermano( c,e possi)ile comandare
segretamente i poteri dell0inconscio altrui.
<uando si capaci di comunicare con l0inconscio di un altro( con il suo
1controllatore1( si pu6 anc,e ottenere il suo aiuto per reali''are i nostri
desideri a )eneficio o a danno di un altro.
<uando una persona pu6( con la sua sola mente( cercare un0altra
persona( do%un*ue sia( anc,e nella pi8 impenetra)ile forte''a( e farla
soggiacere alla propria %olont& *uesto significa c,e possiamo
inter%enire sul suo destino.
<ualcuno potre))e o)iettare c,e da un punto di %ista statistico solo
una percentuale minima della popola'ione potre))e essere
influen'ata (eNo come suggeriscono altri esperimenti in *uesto am)ito(
solamente soggetti con caratteristic,e psic,ic,e e *uindi di
personalit& particolari associate con disordini isterici *uali l0egoismo(
l0istrionismo emoti%o( ipersensi)ilit& ecc.) e *uesto in parte %ero( o
per meglio dire( %ero c,e sono pi facilmente e velocemente
condi'iona)ili.
(2no studio effettuato presso il -usching ;ospital di 5ramingham!
#assachusetts( condotto da %3er:l 8ilson e ,3eodore 9arber( ,a
portato alla scoperta c,e le persone pi8 suggestiona)ili sono anc,e le
pi8 creati%e e spa'ialmente orientate( e le pi8 capaci di %isuali''are
c,iaramente( *uesto suggerisce c,e l0ipnosi cos come il
condi'ionamento telepatico sia pi8 efficace su persone nelle *uali
domina l0emisfero destro del cer%ello. (3edi Cilson '. e Barber ". ""he
fantas/8prone personalit/D implication for understanding imager/! hipnosis and
paraps/cological phenomena" in A. 'heiEh( Oa cura diP( "0mager/ D current
theor/! research and application"( NeQ Ror;( 19JK).
5 c,i crede c,e solo una parte minima della popola'ione potre))e
essere influen'ata telepaticamente suggeriamo di considerare
attentamente *uanto andr6 ad esporre.
#li esperimenti sull0ipnosi telepatica fin *ui riferiti furono condotti
mentre i soggetti erano %igili e atti%i.
C,e cosa potre))e a%%enire se i soggetti fossero addormentati o in
*ualc,e altro stato superiore di suggestiona)ilit&A E se
lipnoti**atore avesse dedicato non solo poc3i minuti al
tentativo di suggestione mentale, ma ore, giorni o settimane ?
c,e cosa potre))e a%%enire se l0ipnoti''atore fosse un 1fuori classe1
moti%ato non gi& dalla semplice curiosit& scientifica( ma da un
potente, ardente, imperioso desiderio? #i&( c,e cosaA
5 *uesto proposito Jule Eisenbud osser%6 c,e 1il fatto c,e una
persona possa influen'are mentalmente non solo pensieri e sogni di
altre persone a grandi distan'e( ma anche le loro azioni! de%e essere
uno dei pi8 antic,i 1fatti di natura" noti all0uomo1.
9opo a%er con successo tentato la suggestione a distan'a con
parecc,i dei suoi pa'ienti( egli fu indotto a dire : 10 tempo c,e
li)eriamo *uesto e altri non statisticamente impastoiati aspetti della
psi dal loro stato di curiosit& isolate...per spingerli direttamente nella
)attaglia c,e infuria sui %asti e tur)olenti fronti della %ita e della
scien'a1.
Ma perc34 c tutta questa reticen*a intorno alla
sperimenta*ione della suggestione telepatica? roviamo a
dare delle spiega*ioni plausibili.
%tanle: 7rippner afferm6 : 1"e si pu6 usare l0energia psic,ica per
guarire( la si pu6 usare anc,e per danneggiare1.
Cule isen)ud comment6: 10 significati%o c,e( non molto tempo fa( in
una conferen'a durata parecc,i giorni sui fattori delle guarigioni non
ortodosse( non stata detta una sola parola sulla possi)ilit&( accettata
dalla gente comune di tutti i tempi e di tutti i luog,i( c,e *uesti fattori
possano anc,e operare nella dire'ione opposta.1
#i& nella 9ibbia tro%iamo una frase interessante : 1Non offrire a
nessuno l0occasione di maledirti( perc,4 se uno ti maledice con
amare''a( il suo creatore "529/$50 la sua preg,iera1. ('aracide 9!+)
<uesto potere c,e a))iamo scoperto( pu6 essere usato purtroppo
anc,e per scopi ostili e maligni oltre c,e per guarire o per altri scopi
amic,e%oli.
"tiamo sci%olando %erso un0area...occulta A 7agia A...
"tregoneria A... o semplicemente scien'a sulla *uale si comincia
oggi a far luceA
E3ren>ard scrisse : 15lcuni fenomeni in realt& sono 1deri%ati1 della
magia( essi sono stati disidratati( dissossati e spinati per essere resi
digeri)ili allo stomaco degli scien'iati...la parapsicologia una
%ersione della magia radicalmente ri%eduta raffinata ed espurgata(
se))ene essa tragga oggi( i suoi dati costituti%i anc,e da molti altri
campi *uali la medicina psicosomatica( la fisiologia( la
neuroimmunologia( la psicologia ecc.
Edgar Mitc3ell( lo scien'iato astronauta c,e and6 sulla luna( ,a detto
c,e 1l0energia psic,ica . come l0energia atomica . pu6 essere applicata
in modo creati%o e distrutti%o1( e a%%ert c,e uno dei peggiori usi della
energia psic,ica 1sare))e *uello di . programmare . la gente con
suggestioni telepatic,e inconsce1.
2n altro sperimentatore molto accreditato( (aurence (e %3an(
afferm6 a proposito dell0energia psic,ica e delle guarigioni :
1L0elettricit& neutra( pu6 essere usata per guarire o per uccidere.
cos( mi sem)ra( tutte le altre energie dell0uni%erso...non c,iaro se
a%%enga anc,e l0in%erso di *uesta guarigione( ...la maledi'ione( ma a
nostro parere sem)ra teoricamente possi)ile1.
2no scien'iato coraggioso si spinto oltre( affermando *uesto uso
distorto dell0energia psic,ica.
!lan 8atson( lettore an'iano di medicina legale all0>niversit di
GlasgoA( prest6 ser%i'io in un ospedale dello ?aire( nella giungla
africana. 7entre era l pot essere testimone di una morte ogni tre
mesi( in media( per maledi'ione( e disse c,e molti di pi8 mori%ano per
1maledi'ione1 nei %illaggi e nella foresta( aggiungendo c,e anc,e
coloro c,e non crede%ano alla morte per maledi'ione ne cade%ano
%ittime. Datson comment6 c,e 1morte per maledi'ione1
un0espressione c,e non si tro%er& mai in un certificato di morte nel
mondo ci%ile( ma c,e sare))e stato lieto di %edere 1studiate alla luce
di *ueste possi)ilit& molte delle cos dette in termine medico( morti
inesplica)ili1. Le parole di Datson ri%elano il suo sospetto c,e alcuni(
nei paesi ci%ili( conoscano e utili''ino con appropriati 1riti1 *ueste
1energie psic,ic,e1. / suoi sospetti stimolere))ero certo il pu))lico
interesse se fossero pi8 %astamente conosciuti( ma furono pu))licati
in #edicine! 'cienze e LaA( non certo un organo di diffusione c,e
possa illuminare le masse.(":eath b/ -ursing 8 A problem in forensic
ps/chiatr/". #edicine! 'cienze and LoA! )4!)3=4)
Comun*ue sem)rere))e c,e la po%ert& generali''ata di *uesti poteri(
salvo eccezioni come abbiamo visto riconducibili ad una pratica o ad
un "allenamento" sistematico ( do%uta molto pro)a)ilmente al fatto
c,e il genere umano non ,a ancora raggiunto il necessario li%ello di
s%iluppo morale: per fortuna( perc,4 per c,i sapesse maneggiarla
*uesta energia psic,ica signific,ere))e a%ere tra le mani un0arma
micidiale di una poten'a inaudita per condi'ionare a proprio
piacimento gli e%enti fino alla possi)ilit& di indurre sofferen'e e
perfino la morte ad altra gente+
"e %ero c,e per s%iluppare *uesti poteri occorre un certo li%ello di
s%iluppo morale( *uesto fatto molto fortunato tendere))e ad impedire
c,e ne %enga fatto un catti%o uso( e rendere))e *uesti poteri( la prima
1scoperta scientifica1 c,e possa essere usata solo a scopi )enefici(
protetta contro un suo e%entuale uso malvagio di massa essendo
*uesto purtroppo alla portata di tutti.
sistono pi8 elementi c,e ci indicano *uesta ipotesi come ipotesi
estremamente attendi)ile.
Per esempio( nella ra))ia( *uando i pensieri incontrollati si
a%%icendano pi8 rapidamente e la placida serenit& della mente ne
risulta distur)ata( *uesti 1poteri1( sal%o rarissimi casi( non fun'ionano.
/n armonia con *uesta osser%a'ione le dottrine esoteric,e di tutti i
tempi e *uelle orientali in particolare( ,anno sempre messo in risalto il
fatto c,e taluni poteri della nostra mente non potranno essere usati
con )uoni risultati finc,4 non sia stato raggiunto un determinato li%ello
di s%iluppo morale.
Ci sono poi scuole c,e non si curano assolutamente dell0uso pratico
delle a)ilit& mentali e portano i propri adepti a sfor'arsi soltanto per lo
s%iluppo morale e per le pi8 alte esperien'e spirituali.
Per esempio( lo :oga c,e pro)a)ilmente il pi8 antico sistema
esistente c,e offra un corso completo per lo s%iluppo spirituale(
comincia con l0osser%an'a dei principi morali( prosegue con eserci'i
fisici( c,e sono studiati per lo s%iluppo di un corpo in ottima salute( e
aggiunge soltanto alla fine gli eserci'i mentali c,e conducono
all0illumina'ione spirituale.
La dottrina :oga insiste sul fatto c,e durante la sua lunga strada( il
rispetto delle regole di una condotta corretta costituisce il primo e
indispensa)ile re*uisito per conseguire *ualsiasi successo. !ali
insegnamenti includono la limita'ione dei catti%i costumi (:ama) e
l0educa'ione dei )uoni (ni:ama). Le regole )asi includono la
proi)i'ione del mentire( del ru)are( dell0arrecare danno( l0o))ligo di
conser%are l0e*uanimit& della mente in tutte le situa'ioni( di essere
pa'ienti e gentili( ecc.
>ra( cerc,iamo di capire le procedure operati%e per utili''are *uesta
1energia psic,ica1( osser%ando anc,e con un occhio diverso usi e
costumi su pratic,e magic,e di %arie culture.
5))iamo %isto c,e la capacit& di & I % ' ! ( I ) ) ! " E di un agente
stata considerata importante per la riuscita di esperimenti di
telepatia : *uanto pi8 %i%acemente %iene %isuali''ato il )ersaglio(
tanto maggiore la pro)a)ilit& di successo.
Nel riferire i suoi esperimenti( @ot;o% descrisse il 1suo1 metodo
utili''ato per esperimenti di suggestione mentale( nel *uale forma%a
una immagine del soggetto di intensit& *uasi allucinatoria e se lo
rappresenta%a addormentato e con gli occ,i c,iusi. 19esidera%o
fortemente c,e *uella raga''a si addormentasse1( disse. 1 infine
*uesto desiderio di%eni%a certe''a c,e adesso effetti%amente
dormi%a1. 5nc,e 3asilie% not6 c,e nell0ipnotismo telepatico 1 i
contenuti della suggestione trasmessa de%ono essere accompagnati
da un0immagine mentale della persona a cui %iene fatta la
trasmissione1. Platono%( c,e ipnoti''6 una raga''a mentre ella sta%a
dan'ando( sottoline6 c,e la suggestione %er)ale non )asta%a. gli
not6 c,e un comando mentale 19ormi +1 non a%e%a effetto. 7a
*uando visuali**ava limmagine del suo soggetto( 1l0effetto era
sempre positi%o1 nelle persone suscetti)ili.