Sei sulla pagina 1di 2

Multe: nullit della notifica e rispetto dei 90 giorni

Gioved 08 Novembre 2012 16:11

Il verbale di infrazione del codice della strada deve essere notificato al trasgressore e al proprietario del mezzo entro novanta giorni dalla data di accertamento dellinfrazione.

Per calcolare il termine di novanta giorni bisogna cominciare a contare dal giorno successivo a quello dellaccertamento fino al novantesimo giorno incluso.

Il termine per la notifica decorre non dalla data dellinfrazione, ma da quella del suo accertamento. Linfrazione infatti viene spesso accertata in un momento successivo al fatto stesso (possono decorrere anche alcuni giorni) e avviene allinterno degli uffici dellamministrazione. Ci capita quando linfrazione registrata attraverso dispositivi elettronici di controllo (per es. autovelox, photored ecc.). Su questa differente scansione temporale le amministrazioni fanno spesso leva al fine di guadagnare del tempo per la notifica. Sfruttando tale escamotage, molti verbali sono redatti cos: In data 10.01.2012 si accertato che il conducente del veicolo targato AA321XY in data 02.01.2012 ha violato lart. .

In tali casi, i novanta giorni non decorrono dallinfrazione (02.01.2012) ma dallaccertamento (10.01.2012).

LAmministrazione pu inoltre sforare il termine dei 90 giorni nella notifica al trasgressore se dimostra che il ritardo stato dovuto alle difficolt nellindividuazione di questultimo soggetto. il caso, per es., delle auto in leasing o di propriet di societ e condotte dai suoi dipendenti. In queste ipotesi, lautorit pubblica ha 90 giorni per comunicare linfrazione al proprietario del mezzo; questultimo, a sua volta, ha 60 giorni per comunicare le generalit del conducente/trasgressore e, a partire da tale comunicazione, lamministrazione ha ulteriori 90 giorni per la notifica del verbale al conducente/trasgressore.

Il rispetto del termine dei 90 giorni non deve avere a riferimento, come termine finale, il giorno in cui il destinatario ha ricevuto latto, ma il momento in cui lamministrazione accertatrice ha consegnato il plico da notificare allufficio postale o allufficiale giudiziario. Pertanto, qualora il ritardo nella notifica sia addebitabile a un disservizio postale ci non rende invalida la notifica. In altre parole, lamministrazione sar in regola se entro i 90 giorni ha consegnato latto allufficiale giudiziario o al servizio postale.

1/2

Multe: nullit della notifica e rispetto dei 90 giorni


Gioved 08 Novembre 2012 16:11

Nel verbale deve essere presente una relata di notifica in cui il pubblico ufficiale rende noto e verbalizza, con dichiarazione sottoscritta, lesito delle operazioni effettuate per consegnare il verbale al trasgressore o responsabile solidale, a mani proprie o di persona abilitata alla ricezione atti.

Al contrario, il termine per ricorrere davanti al giudice (30 giorni dalla notifica) decorre dal momento della consegna dellatto al destinatario o da quando questi messo in condizione di conoscere latto stesso (per es. se irreperibile, con la notifica alla casa comunale).

Fonte: www.noiconsumatori.org

2/2

Interessi correlati