Sei sulla pagina 1di 1

Il riciclo alimentare

Quante volte ci capitato di avere il frigorifero pieno di prodotti alimentari? E molto spesso un buona quantit di cibo finisce nella pattumiera. Sicuramente si pu cambiare metodo, essendo pi consapevoli. Infatti il 67% degli italiani ha iniziato a ridurre gli sprechi alimentari e a ottimizzare le risosrse riciclando gli avanzi, riducendo le porzioni e prestando maggiore attenzione alle date di scadenza degli alimenti. Questo non soltanto una questione etica ma anche economica: ogni anno la famiglia media italiana spende 6.000 euro. Di questi bel 1.600 vengono buttati via , andando direttamente nella pattumiera. Allora cuciniamo bene, senza sprecare nulla, e mangeremo meglio. Durante le vacanze si ha pi tempo per la spesa, approfittiamone per cercare i contadini o i produttori vicino casa. Per evitare gli sprechi il prodotto all'origine deve essere di ottima qualit: foglie e gambi, che solitamente vengono gettati, dovranno essere intatti e in buono stato per essere utilizzati come ingredienti principali. Scegliere i prodotti di stagione che essendo a "Km zero" sono ottimi per creare piatti insoliti e alternativi. Conservare gli alimenti in modo giusto. D'inverno non necessario mettere tutto in frigorifero. Frutta e verdura si mantengono freschi anche in balcone o nel sottoscala. Servir solo proteggerli, se posti all'aperto, dalle intemperie e dai repentini cambi di temperatura nella notte. Gli scarti sono le parti che deperiscono per prime: in particolare gli ortaggi e la frutta. Anche gli avanzi, se non vengono consumati in breve tempo, conviene surgelarli immediatamente.

http://www.viverenews.it/?p=8460