Sei sulla pagina 1di 5

Cristiana Mereu

III F

A.S. 2012/2013

MOTO DI UN CORPO IN UN FLUIDO


Obiettivo: Verificare la resistenza del corpo nei diversi fluidi.

Materiale: Simulazione, sfera, quattro fluidi.

Introduzione:
La pallina, che si muove nei diversi fluidi, sottoposta a: - La forza peso Fp; - La spinta di Archimede Fa, opposta alla forza peso; - Lattrito viscoso Fv, forza di resistenza opposta al moto del corpo. La forza dattrito viscoso cambia in base al raggio e alla densit del corpo, e al fluido nel quale viene immerso.

Cristiana Mereu

III F

A.S. 2012/2013

Procedimento:
Primo caso.

Fluido:

Olio

(densit

0,92

kg/dm3; viscosit 91,50 mPaxs). Il corpo ha raggio 2,0 mm e densit 5 kg/dm3. La pallina passa da 8 a 0 m in 20,60 s. La velocit limite, ossia la velocit alla quale la resistenza del fluido uguaglia il peso del corpo, di 0,39 m/s ed costante. Laccelerazione nulla.

Secondo caso.

Aumento il raggio del corpo (4 mm), ma mantengo inalterati gli altri dati. La pallina impiega 5,33 s a

raggiungere il fondo. Aumenta la velocit, che diventa costante dopo circa 1,5 s. Laccelerazione nulla.

Cristiana Mereu

III F

A.S. 2012/2013

Terzo caso.

Questa volta aumento la densit del corpo (10 kg/dm3) con raggio di 2 mm. La pallina raggiunge 0 m dopo 9,34 s. La velocit (costante) maggiore rispetto al primo caso, ma minore rispetto al secondo. Laccelerazione sempre nulla.

Quarto caso.
Fluido: acqua (viscosit minore: 1,00 mPaxs; densit: 1,00 kg/dm3). Raggio del corpo: 2,0 mm Densit del corpo: 5 kg/dm3 Il corpo cade in 1,51 s. La velocit diminuisce e

laccelerazione non pi nulla. La resistenza del corpo quindi diminuita.


3

Cristiana Mereu

III F

A.S. 2012/2013

Quinto caso.

Fluido: fenolo (viscosit: 11,30 mPaxs; densit: 1, 08 kg/dm3). Raggio del corpo: 2 mm. Densit del corpo: 5 kg/dm3. Il corpo cade in 3,03 s. Neanche velocit 2 s. in questo caso la

costante;

laccelerazione nulla dopo circa

Sesto caso.

Fluido: etilene (viscosit: 18,00 mPaxs; densit: 1,11 kg/dm3). Raggio del corpo: 2 mm. Densit del corpo: 5 kg/dm3. Il corpo cade in 4,49 s. La velocit costante dopo circa 1 s; la velocit limite di 1,88 m/s. Laccelerazione costante dopo 1 s.
4

anchessa

Cristiana Mereu

III F

A.S. 2012/2013

Conclusione: Lattrito viscoso, che cambia in base al raggio e alla densit della pallina, inoltre direttamente proporzionale alla velocit limite.