Sei sulla pagina 1di 4

D.C.

Decentramento e Servizi al Cittadino Consiglio di Zona 7

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE

OGGETTO: Linee di indirizzo per la concessione ad Enti senza scopi di lucro mediante avviso pubblico per lassegnazione di contributi a sostegno di progetti zonali di animazione , culturali e sportivi da realizzare nei centri di aggregazione multifunzionale della Zona 7. Immediatamente eseguibile Si propone di deliberare in merito a quanto in oggetto secondo lo schema che segue. Il Presidente del Consiglio di Zona 7 Fabrizio Tellini

IL CONSIGLIO DI ZONA 7 Premesso che: Con deliberazione della Giunta Comunale n. 3928 del 19.12.2008 il servizio di conduzione di attivit culturali, di animazione e di laboratorio presso i Centri di Aggregazione Multifunzionale (CAM), i Centri di Aggregazione Giovanile (CAG) ed i Centri Socio Ricreativi Culturali per Anziani (CRSCA), per il periodo 1 gennaio 2009 - 31 dicembre 2011, stato affidato alla societ MILANOSPORT SPA; con successive deliberazioni di Giunta Comunale (n. 2752 del 02.12.2011 e n. 1633 del 20.07.2012) stata prevista la prosecuzione dellaffidamento di tale servizio alla societ MILANOSPORT SPA fino al 31.12.2012; a partire dallanno 2013, la predetta societ ha dichiarato di non proseguire tale servizio, e che la Giunta Comunale con deliberazione n. 2807 del 28.12.2012 ha inteso stimolare lingresso delle realt associative allinterno dei Centri attraverso un meccanismo che le veda partecipi, sulla base di scelte e indirizzi forniti dai Consigli di Zona, sia della progettazione che della realizzazione delle iniziative e delle attivit svolte nei Centri.

Preso atto che: la citata deliberazione di Giunta prevede la pubblicazione di appositi avvisi zonali finalizzati allassegnazione di contributi a Associazioni e Enti senza scopo di lucro per progetti zonali di animazione, culturali e sportivi da realizzare nei Centri di Aggregazione Multifunzionale, Centri di Aggregazione Giovanile e Centri Socio Ricreativi per Anziani relativamente al biennio 2013 - 2014; con tale deliberazione la Giunta Comunale ha attribuito ai Consigli di zona il compito di definire gli indirizzi e gli obiettivi territoriali che si intendono perseguire attraverso lattivit di questi Centri e ha invitato gli stessi a adottare linee progettuali in modo da assicurare localmente delle sinergie fra le strutture finalizzate anche allottimizzazione della spesa;

D.C. Decentramento e Servizi al Cittadino Consiglio di Zona 7

Considerato che: la Zona 7 dispone dei seguenti spazi Ritenuto che si possano individuare, in base al consolidato storico, le seguenti aree di base per lattivit corsistica gratuita: ginnastica dolce; attivit aerobica e ginnastica di gruppo; ballo; discipline motorie orientali; informatica; lingue straniere; teatro, recitazione, espressione corporea, canto; arte, creativit, disegno, pittura, espressione artistica e restauro CAM Olmi (Via delle Betulle 39) CAM Forze Armate (Via delle Forze Armate 318) CSR Osteno (Via Osteno 2/a) CSR Il Giardino (Via Stratico 7) CSR Carlo Poma (Via Caio Mario 18) CSR Il Monastero (Via A. Da Baggio 54) Palestra di Via Manaresi

che per le stesse aree di base si dovr tendere a garantire le ore complessive di attivit tradizionalmente svolte, compatibilmente con le disponibilit delle risorse finanziare; allinterno dei Centri dovranno essere svolte anche altre attivit e iniziative gratuite di animazione, culturali, divulgative, sportive e aggregative (anche di carattere non corsistico) sia negli ambiti definiti al punto precedente, sia in altri ambiti con particolare riguardo a: sostegno alla famiglia, alla genitorialit; sensibilizzazione e educazione ambientale; sviluppo della creativit e delle capacit espressivo/artistiche; promozione, conoscenza e diffusione della storia e delle tradizioni culturali locali e, pi in generale, di approfondimento di tematiche relative al territorio e ai quartieri; attivit ludiche e ricreative per bambini, adolescenti e giovani; valorizzazione delle esperienze culturali presenti nella Zona,

nei Centri potranno essere svolte anche ulteriori altre attivit, differenti da quelle di cui ai punti precedenti, che prevedano la compartecipazione ai costi da parte dellutenza; allinterno dei Centri di aggregazione multifunzionale dovr essere prevista la presenza di almeno un operatore incaricato di svolgere funzione di raccordo con la struttura zonale responsabile della gestione CAM e che gli stessi centri dovranno essere resi disponibili per almeno 5 giorni settimanali con attivit giornaliera di almeno 5 ore.

D.C. Decentramento e Servizi al Cittadino Consiglio di Zona 7

Ritenuto di far propri gli obiettivi specifici formulati nella deliberazione di Giunta n. 2807 del 28.12.2012 e di integrarli e specificarli nel modo seguente valorizzare CAM, CSR e altri spazi idonei della Zona 7 quale polo sociale e ricreativo del territorio, attraverso la proposta di attivit formative e aggregative rivolte a tutte le fasce det con particolare riguardo ad anziani e giovani quali categorie maggiormente bisognose di spazi aggregativi; rendere i CAM e i CSR luoghi di formazione e sviluppo di forme di cittadinanza attiva, attraverso un sempre maggior coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni; favorire processi di inclusione, integrazione sociale, culturale, generazionale e di genere attraverso le attivit svolte dai CAM e dai CSR sul territorio; favorire una progettazione e una realizzazione quanto pi possibile partecipata delle attivit dei CAM e dei CSR, valorizzando la partecipazione attiva dei soggetti associativi operanti nella citt di Milano e, in particolare, nella zona 7; sostenere lattivazione di sinergie e collaborazioni tra pi soggetti operanti nella citt e in particolare nella zona favorendo il consolidamento di una logica di rete; pervenire gradualmente a una programmazione unitaria delle attivit delle due tipologie di Centri aggregativi presenti sul territorio; incentivare ladozione di strumenti quali-quantitativi per la valutazione dei risultati in termini di gradimento e soddisfazione degli utenti con riferimento alle attivit e alle iniziative attuate presso i CAM e i CSR; incentivare ladozione di strumenti e modalit di informazione e iscrizione efficaci e efficienti, anche mediante lutilizzo di nuove tecnologie.

Preso atto dei criteri di valutazione formulati nella deliberazione di Giunta comunale n. 2807 del 28.12.2012

e considerato che nellambito del percorso di selezione debba tenersi adeguatamente conto di specifici criteri di selezione allo scopo di garantire la valorizzazione: dellesperienza dei soggetti proponenti negli specifici ambiti di attivit; dellesperienza dei soggetti proponenti nellambito ricreativo culturale; dellattivazioni di sinergie e collaborazioni tra pi soggetti in una logica di rete; della professionalit degli operatori e loro esperienza in iniziative e attivit analoghe; delle precedenti collaborazioni con il Consiglio di Zona 7.

Atteso che si ravvisano i termini per proporre limmediata eseguibilit di questo provvedimento al fine di poter consentire lavvio tempestivo della procedura per la scelta dei progetti zonali di animazione, culturali e sportivi al fine di dare concreto avvio alle attivit e alle iniziative presso i CAM e i CSR per lanno in corso.

D.C. Decentramento e Servizi al Cittadino Consiglio di Zona 7

Considerato inoltre che la Commissione n. 1 "Sport e Benessere" e la Commissione n.5, riunite nella seduta congiunta del 10.01.13 hanno approvato all'unanimit la presente proposta di deliberazione;

Visti: il D.lgs 267 del 18.08.2000 e successive modificazioni ed integrazioni; l art. 8, comma 6 del Regolamento del Decentramento Territoriale; il "Regolamento per la concessione dei contributi ed altre erogazioni economiche a favore di soggetti pubblici e privati" ai sensi dellart. 12 della l. 241/90 e successive modificazioni; lallegato parere di regolarit tecnica, espresso dal Direttore di Settore, ai sensi degli artt. 97 comma 7 dello Statuto del Comune di Milano e 9 comma 1 del Regolamento del Decentramento Territoriale del Comune di Milano; DELIBERA

di approvare gli indirizzi esposti in relazione per lassegnazione di contributi a sostegno di progetti zonali di animazione, culturali e sportivi da realizzare nei Centri di Aggregazione Multifunzionale, Centri di Aggregazione Giovanile e Centri Socio Ricreativi per Anziani relativamente al biennio 2013 - 2014; di dare mandato al Direttore di Settore per la pubblicazione dellavviso finalizzato allassegnazione di detti contributi; di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi del combinato disposto degli artt. 134 comma 4 del d.lgs. 267/2000 ed 8 comma 6 del Regolamento del Decentramento Territoriale del Comune di Milano.

Interessi correlati