Sei sulla pagina 1di 2

CIRCA UNA BIZZARRIA DIPINTA

NELLA PALA MARTINENGO

La bergamasca Pala Martinengo di Lorenzo Lotto, firmata e datata 1516, ha


sempre incuriosito gli osservatori per la quantità di stranezze e di incongruenze in
essa dipinte: dall' insolito tempio in cui è ambientata la scena sacra, alla nutrita
schiera di dieci santi che faticano a trovare spazio sufficiente per tutti; passando per
gli indaffarati angeli sul tamburo di una cupola che non c'è, fino a giungere agli
angelini in basso, alla base del trono della Madonna, alle prese con un tappetone che
li impappina non poco. E questo per citarne solo le bizzarrie più appariscenti. (...)

Per leggere il saggio acquistate il libro:


Maurizio SORELLI, Gli enigmi di Lorenzo Lotto, Bergamo,
Sestante Edizioni, 2011 [costo 18 euro].
Il volume contiene sette studi lotteschi; sei già apparsi sul web ma
riveduti e corretti (il primo alquanto ampliato) e uno del tutto
inedito: si tratta di un esaustivo saggio, di ben 40 pagine, che svela
tutti i misteri del Ritratto di Lucina Brembati della Accademia
Carrara di Bergamo.
Un volume che ogni studioso o appassionato di pittura
rinascimentale, e lottesca in particolare, dovrebbe avere.
Potete ordinarlo direttamente all' Editore, sul suo sito
www.sestanteedizioni.com ; come pure alle maggiori librerie on-
line, oppure alla vostra libreria di fiducia.
Grazie. L' autore.