Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Melkitsedek: Il mistero di una figura biblica
Antiche fedi e moderne superstizioni
Donne sûfî: La santità islamica al femminile
Serie di e-book11 titoli

l'isola

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questa serie

Si tratta di uno dei piu' importanti testi del misticismo medievale inglese, in prima traduzione italiana. Semplice e scorrevole come poche altre di questa letteratura, e' una preziosa testimonianza di un cammino spirituale, ricco di consigli concreti e di poesie mistiche.
LinguaItaliano
Data di uscita8 set 2022
Melkitsedek: Il mistero di una figura biblica
Antiche fedi e moderne superstizioni
Donne sûfî: La santità islamica al femminile

Titoli di questa serie (11)

  • Donne sûfî: La santità islamica al femminile
    Donne sûfî: La santità islamica al femminile
    Donne sûfî: La santità islamica al femminile

    Il lettore non pensi di sfogliare pagine di noiosa dottrina islamica medievale, perché gli ingredienti di questo testo sono sorprendenti: un libro per le donne, un libro per gli amanti della poesia, un libro per gli studiosi di sufismo. L’opera, che si è posta all’attenzione degli orientalisti solo in epoca recente, regala la biografia di oltre 80 sante sûfî, raccolte da uno dei più importanti trasmettitori dei detti e fatti degli antichi maestri del sufismo, Sulamî di Nîshâbûr. Il matn, ovvero la sentenza, la citazione esposta da ogni illustre figura presente nel testo, è intriso di poesia e le frasi “il lume si spegneva ma continuava a illuminarela sua casa fino al mattino”, o “non ho mai guardato la neve cadere senza pensare allo sparpagliarsi delle pagine del destino” sono i binari su cui procederà la lettura, attenta, romantica, profonda.

  • Melkitsedek: Il mistero di una figura biblica
    Melkitsedek: Il mistero di una figura biblica
    Melkitsedek: Il mistero di una figura biblica

    Il personaggio di Melkitsedek è uno dei più enigmatici fra quanti ne presenta la Bibbia. Menzionato solamente tre volte, tuttavia mostra di avere un rapporto particolarissimo con Abramo, il fondatore della tradizione israelitica, con il re Davide e con il Cristo. Presentato come il re di Salem e il sacerdote dell’Altissimo, Melkitsedek copre già agli inizi della storia della salvezza una funzione spirituale molto importante che non può essere confinata in quella di un insignificante reuccio dei primordi. Al contrario, assume un ruolo e una funzione universale che gli ha consentito di orientare prima la tradizione abramica, poi la strutturazione spirituale del mondo israelitico operata dal re Davide e, infine, di essere considerato il typus dello stesso Cristo, il Messia annunciato dalle tante profezie.

  • Antiche fedi e moderne superstizioni
    Antiche fedi e moderne superstizioni
    Antiche fedi e moderne superstizioni

    Una formidabile introduzione al Pensiero Tradizionale: ecco come si può definire questo splendido saggio che avvicina il lettore alla prospettiva tradizionale in modo preciso, circostanziato e garbato. I cicli della storia dell'uomo, la sua costituzione spirituale, le moderne credenze nell'evoluzione, i cambiamenti nelle religioni: ecco solo alcuni dei grandi temi che vengono discussi in termini insolitamente semplici e accessibili al non specialista. Veramente straordinaria è la capacità dell'Autore di accostarsi, sviluppare e offrire al lettore quella "sapienza senza tempo" che ha permeato - ad eccezione di quella moderna - tutte le civiltà e tutte le religioni.

  • Gli Dei e il Mondo
    Gli Dei e il Mondo
    Gli Dei e il Mondo

    Il testo può considerarsi un vero e proprio catechismo della religione greco-romana. I portati filosofici, che si inseriscono a pieno titolo del quadro della Philosophia Perennis, ne fanno uno scritto di grande importanza per la conoscenza di quella tradizione.

  • L’ Altro Mondo
    L’ Altro Mondo
    L’ Altro Mondo

    L'Altro Mondo (Stati e imperi della Luna e Stati e imperi del Sole) è il capolavoro di Savinien de Cyrano de Bergerac, filosofo seicentesco il cui destino fu di divenire noto solo attraverso la lente grottesca e deformante di Rostand. Con questo caposaldo della letteratura simbolico-fantastica si vuole rendere omaggio a un autore dal vivace intelletto e dalle profonde conoscenze alchemico ermetiche, unite a particolari doti letterarie e sottile umorismo.

  • La vigilanza e l’esame di coscienza
    La vigilanza e l’esame di coscienza
    La vigilanza e l’esame di coscienza

    Se la Verità immutabile può essere conosciuta cogliendo il riflesso del raggio divino nello specchio perfettamente levigato del cuore, la purificazione interiore gioca in vista di questo scopo un ruolo primario. Il Principio eterno può, infatti, essere colto solo nel momento in cui la coscienza cessa di essere frastornata dal rumore della concupiscenza e della passione. La vigilanza e l'esame di coscienza sono due delle più efficaci tecniche spirituali che permettono al cercatore d'ogni tempo di progredire sulla Via della realizzazione. Al termine del processo catartico, finalmente purificata per mezzo di una rigorosa disciplina, l'anima si dischiuderà all'amore celeste, privilegiata porta d'accesso ai segreti gelosamente custoditi al cospetto di Dio.

  • Le meraviglie del cuore
    Le meraviglie del cuore
    Le meraviglie del cuore

    Interamente incentrato sul cuore, culla dello spirito e sede della conoscenza, questo libro testimonia come per al-Ghazali la religione debba essere soprattutto esperienza intima e avere come scopo la ricerca di Dio attraverso l'introspezione, perché "chi ignora il proprio cuore ignora se stesso e chi ignora se stesso ignora il suo Signore". Ma il cuore è come uno specchio che, se è limpido, riflette i tesori del Mondo Celeste, se invece è arrugginito dal peccato, non può aprirsi ad essi. Per difendersi dalle tentazioni, l'uomo deve pertanto controllare e purificare la propria anima con i mezzi consigliati dai sufi, poiché la loro Via ha come meta suprema l'incontro con Dio.

  • Vita di San Giovanni Vincenzo
    Vita di San Giovanni Vincenzo
    Vita di San Giovanni Vincenzo

    In occasione del millenario dalla morte del Santo fondatore del più importante monumento del Piemonte, viene riproposto lo studio del noto studioso, pubblicato per la prima volta nel 1900. Di grande interesse la parabola di vita di San Giovanni, dapprima vescovo di Ravenna, e, alla fine della vita, eremita e asceta mirabile in una grotta della Val Susa.

  • Sentinelle dei deserti
    Sentinelle dei deserti
    Sentinelle dei deserti

    Gli antichi eremiti cristiani sapevano guarire le malattie, dominare le forze della natura, prevedere il futuro; lottavano contro i demoni e conversavano con gli angeli; vivevano un'esistenza di stenti e privazioni difficile da immaginare, che li poneva però in una condizione privilegiata nel rapporto con Dio; dimoravano nelle solitudini dei deserti o in aride lande, ma godevano al tempo stesso di rilievo sociale e grande prestigio. Bastano queste poche caratteristiche a delinearne l'eccezionale profilo: la loro straordinaria storia si sviluppò nel mondo romano tra il III e il VII sec. d.C., in particolare nei territori di Egitto, Siria, Palestina e Asia Minore. Questo libro ripercorre le vicende dei "solitari", proponendo nuove prospettive di studio ed evidenziando un aspetto finora inedito:nello stesso arco cronologico alcune donne decisero di seguire la strada dei Padri del deserto e divennero eremite; scegliendo forme di solitudine adeguate alla natura femminile, sfidarono i pregiudizi di quel tempo e trovarono la loro strada verso la "Città di Dio".

  • Vita di Sant’Onorato
    Vita di Sant’Onorato
    Vita di Sant’Onorato

    Prima traduzione italiana di tre documenti concernenti la vita del Santo che fondò nel IV sec. il celebre monastero di Lérins, ancor oggi importante centro di spiritualità. Onorato sentì fin da giovane il fascino della vita religiosa: abbandonati tutti gli averi si recò in Oriente alla ricerca di esperienze ascetiche. Tornato in patria, prima di essere eletto vescovo, fondò una comunità monastica caratterizzata dall'assoluta separazione dal mondo.

  • L’incendio d’amore
    L’incendio d’amore
    L’incendio d’amore

    Si tratta di uno dei piu' importanti testi del misticismo medievale inglese, in prima traduzione italiana. Semplice e scorrevole come poche altre di questa letteratura, e' una preziosa testimonianza di un cammino spirituale, ricco di consigli concreti e di poesie mistiche.

Correlato a l'isola

Categorie correlate

Recensioni su l'isola

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole