Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La papessa
Il diario del vampiro. Il risveglio
300 guerrieri. La battaglia delle Termopili
Serie di e-book30 titoli

eNewton Narrativa

Valutazione: 3 su 5 stelle

3/5

()

Info su questa serie

Parti in vacanza con 32 amiche

Miranda Dickinson • Anna-Lou Weatherley • Roisin Meaney • Carmen Reid • Kate Harrison • Vanessa Greene
e molte altre...

32 amori sotto il sole!

A cura di Belinda Jones

32 scrittrici per altrettante avventure estive. Cosa c’è di meglio, soprattutto dopo la fine di una storia, che partire per una vacanza alla riscoperta di se stesse oppure in compagnia di un gruppo di amiche? Quale modo migliore per provare a ricominciare? Ogni viaggio, si sa, può riservare sorprese di ogni genere e l’importante è non farsi cogliere impreparati! Infatti uno strano incontro attende Kelly durante il suo soggiorno a Porto Rico, e anche Noura, in visita a San Pietroburgo dove lavora il fratello, non dovrà aspettare molto prima che il destino le venga a fare visita. E sarà invece a Sorrento che Rosie, andata fin lì per ritrovare un ragazzo con cui ha avuto una storia dieci anni prima, scoprirà che l’amore ha gli occhi di Ewan, il suo migliore amico...
Storie romantiche, divertenti, impreviste: tanti momenti per assaporare la magia dell’estate, chiudere gli occhi e sognare. Un’unica avvertenza: attenzione a non scottarsi!

Dagli yacht di St Tropez ai palazzi di Dubai, dai delfini australiani ai party di Ibiza e alle onde delle Hawaii, in giro per il mondo con le autrici rosa più famose del momento.

Dalle lettrici:

«Il libro perfetto per la spiaggia!»

«Favoloso!»

«Imperdibile, l’ideale per le letture estive.»

Tutte le autrici:

Katie Agnew - Alexandra Brown - Miranda Dickinson - Carrie Duffy - Ilana Fox - Victoria Fox - Emma Garcia - Michele Gorman - Vanessa Greene - Kirsty Greenwood - Kate Guest - Kate Harrison - Molly Hopkins - Pernille Hughes - Belinda Jones - Lucy Lord - Chrissie Manby - Louise Marley - Holly Martin - Martel Maxwell - Roisin Meaney - Nicola Moriarty - Tamsyn Murray - Lynda Page - Carmen Reid - Lucy Robinson - Talli Roland - Ruth Saberton - Cally Taylor - Anna-Lou Weatherley - Julia Williams - Lara Williamson
LinguaItaliano
Data di uscita7 lug 2010
La papessa
Il diario del vampiro. Il risveglio
300 guerrieri. La battaglia delle Termopili

Titoli di questa serie (40)

  • 300 guerrieri. La battaglia delle Termopili
    300 guerrieri. La battaglia delle Termopili
    300 guerrieri. La battaglia delle Termopili

    Combattuta nel 480 a.C. dagli Spartani guidati da Leonida e dai loro alleati per difendere la libertà ellenica contro l’avanzata di Serse, la battaglia delle Termopili passò alla storia come un immortale esempio di eroismo. Secondo le cronache antiche uno solo dei trecento guerrieri di Sparta sopravvisse: Aristodemo, ritiratosi in seguito a una ferita e per questo disprezzato dai concittadini, almeno fino a quando non ebbe occasione di espiare la sua presunta viltà. Seppure scettico e disilluso, si era unito a Leonida insieme con i suoi amici, ben più motivati di lui. Insofferente all’implacabile sistema spartano, reo, ai suoi occhi, di creare non uomini, ma meri strumenti per procurare gloria allo Stato, e folle d’amore per una altera femme fatale, Aristodemo disprezza Leonida, anche se il re lo prende a benvolere e gli affida gli incarichi più delicati, fino all’atteso, cruento scontro con i Persiani. Pur nella sua ideale opposizione, Aristodemo si batte valorosamente, scegliendo però di sottrarsi alla tragica fine. Il sacrificio dei compagni acquisirà anche ai suoi occhi una dimensione eroica, quando avrà appreso i retroscena che si celavano dietro l’impresa. 300 guerrieri racconta da un punto di vista assolutamente inedito la storia dell’epica battaglia, rivelando le passioni e gli intrighi, la cruda violenza e il coraggio nelle gesta leggendarie di trecento eroi. «Frediani è un grande narratore di battaglie.» Corrado Augias, il Venerdì di Repubblica Andrea Frediani vive e lavora a Roma, dove è nato nel 1963. Laureato in Storia medievale, pubblicista, è stato collaboratore di numerose riviste di carattere storico, tra cui «Storia e Dossier», «Medioevo» e «Focus Storia», e attualmente è consulente scientifico di «Focus Storia Wars». Con la Newton Compton ha pubblicato Gli assedi di Roma (Premio Orient Express 1998), Le grandi battaglie di Roma antica, Le grandi battaglie di Giulio Cesare, Le grandi battaglie di Alessandro Magno, I grandi condottieri che hanno cambiato la storia, Le grandi battaglie del Medioevo e 101 segreti che hanno fatto grande l’impero romano. Ha scritto inoltre i romanzi storici 300 guerrieri, Jerusalem (tradotto in varie lingue), Un eroe per l’impero romano e Dictator, con i quali ha riscosso un grande successo.

  • La papessa
    La papessa
    La papessa

    Da questo romanzo il film di Sönke Wortmann con John Goodman e Johanna Wokalek Giovanna nasce nell’anno del Signore 814, in un’epoca in cui le donne sono considerate empie, inferiori e indegne di essere istruite. Lei ha invece un forte desiderio di sapere, che cerca di soddisfare di nascosto con l’aiuto del maestro Esculapio. Divisa tra l’amore impossibile per un uomo e quello altrettanto impossibile per i libri, Giovanna sceglie questa seconda passione. Assume l’identità di suo fratello Giovanni, morto durante un’incursione vichinga, e si nasconde per dodici anni in un monastero benedettino, finalmente libera di leggere, studiare e carpire i segreti delle arti e delle scienze. Grazie a questo inganno e alla sua devozione Giovanna avanza a lunghi, incredibili passi nella gerarchia religiosa: giunge a Roma, dove nessuno sospetta della sua falsa identità, e viene eletta papa, rinunciando in quel momento e per sempre al suo amore ritrovato, Gerardo. Durante la solenne processione di Pasqua, però, la papessa viene pubblicamente e tragicamente smascherata... I suoi successori faranno di tutto per cancellarla dai registri pontifici e la Storia la dimenticherà. In bilico tra verità e leggenda, Giovanna è uno tra i personaggi più controversi e affascinanti di tutti i tempi. «La papessa ha tutto ciò che ci si aspetta da un romanzo storico: amore, sesso, violenza, ambiguità e antichi segreti. Un libro imperdibile.» Los Angeles Times «Irresistibile.» Glamour Donna Woolfolk Cross è laureata in Letteratura inglese e insegna tecniche di scrittura in un college di New York. Ha vissuto con la famiglia tra gli Stati Uniti e l’Inghilterra. Prima di scrivere La papessa ha raccolto e studiato fonti storiche, documenti e materiale di ogni genere per ben sette anni. Al momento sta lavorando a un nuovo romanzo, ambientato nella Francia del XVII secolo.

  • Il diario del vampiro. Il risveglio
    Il diario del vampiro. Il risveglio
    Il diario del vampiro. Il risveglio

    Il primo capitolo della saga che ha dato vita alla serie televisiva The vampire diaries. Elena Gilbert è una ragazza d’oro, è bella, è brillante, ha tutto nella vita. Ma le sue giornate non hanno nulla di eccitante. Così, alla ricerca del brivido, intreccia una relazione con il tenebroso Stefan. Ma Stefan nasconde un segreto che potrà sconvolgere per sempre la vita della protagonista... Ha inizio per Elena la più affascinante e pericolosa delle avventure. Una storia d’amore e odio, di luce e ombra, in cui Stefan e Damon, due vampiri fratelli, avversari in una guerra millenaria, si contenderanno il cuore della ragazza e il suo destino. «Ipnotizza il lettore fino all’ultimo capoverso.» Francesco Fantasia, Il Messaggero «Lisa Jane Smith brilla nel firmamento del “new gothic”.» Enzo di Mauro, Corriere della Sera «La Signora delle saghe fantasy.» Laura Pezzino, Vanity Fair Lisa Jane Smith è una scrittrice di culto, i suoi libri sono stati tradotti in tutto il mondo e hanno conquistato il cuore di due generazioni di fan. La Newton Compton ha pubblicato in Italia le sue saghe di maggior successo: Il diario del vampiro, I diari delle streghe, Dark Visions, La setta dei vampiri e Il gioco proibito. La saga Il diario del vampiro è ora diventata una serie TV. Scoprite tutto su Lisa Jane Smith visitando il sito ufficiale (www.ljanesmith.net) e quello dedicato alla sua ultima saga La setta dei vampiri (www.lasettadeivampiri.com).

  • Matrimonio a Bombay
    Matrimonio a Bombay
    Matrimonio a Bombay

    Tra le strade affollate di una città magica si incontrano i destini di tre donne determinate, libere e coraggiose Nell’autunno del 1928 la maestosa nave Kaiser-i-Hind salpa da Londra diretta a Bombay. In prima classe viaggiano due donne inglesi: la bella e timida Rose, che va a raggiungere il suo promesso sposo, e la sua migliore amica Tor, che la accompagna felice di liberarsi dell’opprimente madre. Sulla stessa nave viaggia anche la giovane Viva, aspirante scrittrice, che torna nel Paese della sua infanzia alla ricerca di un misterioso baule appartenuto ai suoi genitori. L’emozione è grandissima: le tre donne stanno per lasciarsi alle spalle l’Inghilterra delle odiate convenzioni sociali. Davanti a loro si prospetta l’India, la colonia felice, una terra di promesse e di libertà, brulicante di tesori meravigliosi e gente interessante, dove si può essere amate per quello che si è, con i capelli sciolti e senza corsetto… Ma non tutto andrà come previsto: un’inaspettata avventura stravolgerà completamente i romantici sogni – e gli oscuri segreti – che Ros, Tor e Viva portano con sé in questo lungo, esotico viaggio… Una storia di amicizia, di sogni, di sentimenti delicati e intensi in cui protagonista è l’India, i suoi colori, le sue contraddizioni: un mondo di travolgente bellezza che va dritto al cuore e non si può fare a meno di amare. Julia Gregson ha scritto per diverse riviste femminili in Inghilterra, negli Stati Uniti e in Oriente. È autrice di numerosi racconti, molti dei quali pubblicati anche in versione radiofonica. Vive in Galles con suo marito e sua figlia.

  • Gli incubi di Hazel
    Gli incubi di Hazel
    Gli incubi di Hazel

    Hazel, un’allegra bambina di otto anni, è ospite della terribile zia Eugenia e del suo antipatico cuginetto Isambard. Basterebbe l’immagine del vecchio maniero dove vivono i parenti di Hazel per scoraggiare qualsiasi visitatore, eppure, dopo la prima inquietante giornata con zia Eugenia, la vita comincia a cambiare. Isambard, infatti, presenta a Hazel la sua collezione di cuccioli terrificanti: un cane con la testa di legno, un gruppo di papere che fumano sigarette, due maiali gemelli siamesi... Quando Hazel decide di esplorare il giardino, nascosti tra i cespugli scopre degli strani mostri: il pitospino (un pitone con la testa di porcospino), il gorillopardo (un gorilla con la testa di ghepardo) e lo struzzorana (una rana con il corpo di struzzo). È l’inizio di un’incredibile avventura in cui niente è come sembra e la realtà può diventare più stupefacente della fantasia. Leander Deeny è nato a New York da genitori irlandesi eppure si è sempre sentito inglese. Laureato a Oxford, vive a Londra dove lavora come scrittore e come attore. Gli incubi di Hazel è il suo primo romanzo, con il quale ha ottenuto uno strepitoso successo internazionale.

  • L'amore non fa per me
    L'amore non fa per me
    L'amore non fa per me

    «Una storia toccante sui sentimenti di chi non smette mai di sognare.» La Repubblica Monica è in partenza per la Scozia, dove l’aspetta il suo principe azzurro. Tutti i suoi sogni stanno per realizzarsi: va a vivere con l’uomo che ama, il suo libro sta per essere pubblicato e le si schiude una nuova carriera. Ma d’improvviso gli eventi precipitano: la convivenza mette in luce i “piccoli difetti” di Edgar, il paese in cui si trasferiscono è sperduto nella brughiera, andare d’accordo con la suocera è impossibile e di tanto in tanto David, una vecchia fiamma, lancia messaggi seducenti... Riuscirà Monica a trovare finalmente un equilibrio e a riconquistare la felicità? In L’amore non fa per me Federica Bosco dà sfogo a tutta la sua irriverente e gustosa ironia, confezionando una storia toccante e leggera sui sentimenti e i desideri delle giovani donne (di quelle, almeno, che non smettono di sognare il grande amore) e aggiungendo un nuovo, divertente capitolo alla storia di Monica, già protagonista di Mi piaci da morire. L’autrice italiana più amata dalle italiane, tradotta in dieci paesi oltre 400.000 copie vendute «Testarda e brillante, un po’ svitata come tutte le trentenni romantiche.» Gioia «È possibile tuffarsi in un mare di felicità se i genitori remano contro? La scrittrice Federica Bosco giura di sì.» Cosmopolitan Federica Bosco è scrittrice e sceneggiatrice. Con la Newton Compton ha pubblicato Mi piaci da morire, L’amore non fa per me, L’amore mi perseguita (la trilogia delle avventure sentimentali di Monica), Cercasi amore disperatamente e S.O.S. amore: tutti hanno avuto un grande successo di pubblico e di critica, in Italia e all’estero. È anche autrice di due “manuali di sopravvivenza” per giovani donne: 101 modi per riconoscere il tuo principe azzurro (senza dover baciare tutti i rospi) e 101 modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro. Potete leggere di lei nel suo seguitissimo blog all’indirizzo www.federicabosco.com.

  • Il centurione
    Il centurione
    Il centurione

    Dopo secoli di vittorie e di dominio incontrastato una minaccia incombe sul potere di Roma. I Parti, acerrimi nemici, vogliono conquistare il regno neutrale di Palmira e da lì muovere verso le province orientali del grande impero. Per raggiungere il loro scopo danno vita a una rivolta contro l’ordine costituito e i legittimi regnanti. Il prefetto Macrone e l’eroico centurione Catone, coscienti del pericolo incombente, organizzano la resistenza e si preparano a respingere i cospiratori. Ha inizio uno scontro violento e terribile: chi prevarrà estenderà la propria forza su tutto il mondo conosciuto e i vinti saranno spazzati via dalla storia. Il clangore delle spade, degli scudi e delle lance risuona su tutto il Mediterraneo. L’odore del sangue infesta i campi di battaglia... Simon Scarrow è nato in Nigeria. Dopo aver vissuto in molti Paesi si è stabilito a Norfolk, in Inghilterra. Per anni si è diviso tra la scrittura, sua vera e irrinunciabile passione, e l’insegnamento. È un grande esperto di storia romana. Il centurione, il primo dei suoi romanzi storici a essere pubblicato in Italia, è stato per mesi ai primi posti nelle classifiche inglesi. La Newton Compton ha pubblicato anche Sotto l’aquila di Roma, Il gladiatore e Roma alla conquista del mondo. Il suo indirizzo internet è www.scarrow.co.uk.

  • Un eroe per l'impero romano
    Un eroe per l'impero romano
    Un eroe per l'impero romano

    Dall’autore dei bestseller 300 guerrieri e Dictator un nuovo travolgente romanzo storico È il 101 d.C., l’anno in cui Roma, all’apice della sua potenza ed espansione, intraprende forse la sua più grande e meno conosciuta guerra: la campagna per la conquista della Dacia, l’odierna Romania. Il carismatico imperatore Traiano guida l’impresa, ossessionato dall’idea di emulare le gesta di Alessandro Magno. Ma se i romani possono mettere in campo la disciplina, la strategia e la collaudata forza delle legioni, i daci, condotti dal re Decebalo, hanno fama leggendaria di essere uomini dal sovrumano coraggio, guerrieri pronti a tutto. E a contrastare la minaccia dell’invasore appaiono anche alcune misteriose creature, assetate di sangue romano. All’ombra delle operazioni dirette da Traiano si intrecciano i destini di due fratelli: Tiberio Claudio Massimo, valoroso cavaliere, soldato ambizioso e determinato, e Marco, indolente e refrattario alle responsabilità. Tiberio passerà alla storia come colui che catturò il temibile Decebalo: la colonna traiana e la sua stele ritrovata nel secolo scorso lo raffigurano mentre tenta di impedire al sovrano nemico di suicidarsi. Marco invece è un frumentarius, una spia, un infiltrato nelle file daciche, eppure per la vittoria finale anche le sue mosse sotterranee risulteranno decisive. In un incalzare di scontri, missioni segrete, assedi e inseguimenti, mentre la polvere dei campi di battaglia fa da contrasto alle viscide dispute di potere, Andrea Frediani dipinge un affresco potente della formidabile macchina da guerra romana, nella quale l’efficienza e la disciplina regnavano in misura pari alla corruzione e al privilegio di ceto, e scolpisce la storia di due uomini alla ricerca di un’identità. «Frediani è un grande narratore di battaglie.» Corrado Augias, il Venerdì di Repubblica Andrea Frediani vive e lavora a Roma, dove è nato nel 1963. Laureato in Storia medievale, pubblicista, è stato collaboratore di numerose riviste di carattere storico, tra cui «Storia e Dossier», «Medioevo» e «Focus Storia», e attualmente è consulente scientifico di «Focus Storia Wars». Con la Newton Compton ha pubblicato Gli assedi di Roma (Premio Orient Express 1998), Le grandi battaglie di Roma antica, Le grandi battaglie di Giulio Cesare, Le grandi battaglie di Alessandro Magno, I grandi condottieri che hanno cambiato la storia, Le grandi battaglie del Medioevo e 101 segreti che hanno fatto grande l’impero romano. Ha scritto inoltre i romanzi storici 300 guerrieri, Jerusalem (tradotto in varie lingue), Un eroe per l’impero romano e Dictator, con i quali ha riscosso un grande successo.

  • Il cacciatore di ossa
    Il cacciatore di ossa
    Il cacciatore di ossa

    Un autore da oltre 2 milioni di copie Un grande thriller Le due del mattino. Tutto ha inizio quando viene rinvenuto il corpo martoriato di Rosie Williams, una prostituta del quartiere a luci rosse di Aberdeen, Scozia. Sulla scena del delitto viene chiamato il sergente Logan McRae, sotto inchiesta per il grave ferimento di un suo agente. Dopo quella tragica sparatoria la sua carriera sembra compromessa: caduto dal podio di eroe che aveva conquistato per aver risolto il difficile caso del “Collezionista di bambini”, rimosso dalla squadra dell’Ispettore Insch con il quale collaborava da anni, Logan viene sbattuto in mezzo al gruppo di agenti falliti comandato dall’ispettrice Steel, con la quale si instaura immediatamente un rapporto conflittuale. Intanto, sullo sfondo della stessa notte che accoglie il cadavere di Rosie, divampa un orribile incendio: alcune persone sono intrappolate in un palazzo da un perverso omicida che, nascosto, ascolta estasiato le grida delle vittime. Per Logan l’unica possibilità di riscatto è nella veloce risoluzione di uno dei casi. In un crescendo di tensione e brutalità, Stuart MacBride svela una trama fatta di corruzione politica, prostituzione minorile e droga. Protagonista assoluta è una vivida e quasi scientifica violenza, alleggerita dal dissacrante senso dell’umorismo dell’autore, che fluttua costante fra le righe del romanzo.  Numero 1 in Inghilterra Un autore da oltre 2 milioni di copie «Uno scrittore formidabile… cadaveri in abbondanza e sangue a fiumi.» The Times «Stuart MacBride usa la penna alla stregua di un machete. Un concentrato di cattiveria narrativa.» Il Sole 24 ore «Emozionante… un bestseller garantito.» Literary Review «Fiammeggiante noir alla Tarantino condito da omeopatiche dosi di humour scozzese. E nonostante il sangue scorra a fiotti, la scrittura rimane quasi lieve, di certo ammaliante.» Piero Soria, la Stampa Stuart MacBride È lo scrittore scozzese numero 1 nel Regno Unito ed è tradotto in tutto il mondo. La Newton Compton ha pubblicato i thriller Il collezionista di bambini (Premio Barry come miglior romanzo d’esordio), Il cacciatore di ossa, La porta dell’inferno, La casa delle anime morte, Il collezionista di occhi, Sangue nero, La stanza delle torture, Vicino al cadavere, Scomparso e Il cadavere nel bosco, con protagonista Logan McRae; Cartoline dall’inferno e Omicidi quasi perfetti, che seguono le indagini del detective Ash Henderson; Apparenti suicidi; Il ponte dei cadaveri. MacBride ha ricevuto il prestigioso premio CWA Dagger in the Library e l’ITV Crime Thriller come rivelazione dell’anno.

  • L'amore mi perseguita
    L'amore mi perseguita
    L'amore mi perseguita

    Monica torna a New York per la seconda volta, per ricominciare tutto da capo. Reduce da una convivenza tragicomica con quello che credeva essere l’uomo della sua vita (Edgar) e dopo essersi fatta spezzare ancora il cuore dall’altro uomo della sua vita (David), certa di non poter statisticamente incappare in soggetti più instabili di così, decide di puntare le ultime energie sulla carriera e accetta un incarico temporaneo come cronista per «Vanity Fair». Più scettica e disillusa che mai nei confronti dell’altro sesso, Monica non immagina quali scherzi il destino abbia in serbo per lei... Determinata a fare tutto da sola, anche se il suo passato torna a bussare puntuale come sempre, si troverà ad affrontare le situazioni più catastrofiche con la consueta dose di autoironia e leggerezza finché qualcuno arriverà a sconvolgere completamente i suoi piani. Riuscirà, dopo tante delusioni, a ritrovare la fiducia nel grande amore? E in fondo, esiste davvero il grande amore o è solo una trovata pubblicitaria? Un altro capitolo dell’irresistibile saga di Monica, la protagonista di Mi piaci da morire e L’amore non fa per me, che non smetterà di sorprendervi. Dall’autrice dei bestseller Mi piaci da morire e S.O.S. amore L’autrice italiana più amata dalle italiane: oltre 400.000 copie vendute Tradotta in dieci paesi «Un mix intelligente di sogni, delusioni e catastrofi quotidiane raccontati con divertimento e disinvolta ironia, tra tenerezza e leggerezza.» Corriere della Sera Federica Bosco è scrittrice e sceneggiatrice. Con la Newton Compton ha pubblicato Mi piaci da morire, L’amore non fa per me, L’amore mi perseguita (la trilogia delle avventure sentimentali di Monica), Cercasi amore disperatamente e S.O.S. amore: tutti hanno avuto un grande successo di pubblico e di critica, in Italia e all’estero. È anche autrice di due “manuali di sopravvivenza” per giovani donne: 101 modi per riconoscere il tuo principe azzurro (senza dover baciare tutti i rospi) e 101 modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro. Potete leggere di lei nel suo seguitissimo blog all’indirizzo www.federicabosco.com.

  • Nessuna verità
    Nessuna verità
    Nessuna verità

    Da questo romanzo il film di Ridley Scott con Leonardo Di Caprio e Russel Crowe Roger Ferris è un agente della CIA impegnato nella lotta al terrorismo. Reduce da una missione in Iraq che gli ha procurato una grave ferita alla gamba, viene incaricato di infiltrarsi nella rete di Suleiman, un pericoloso terrorista attivo in Medio Oriente e pronto a colpire obiettivi americani. Il piano di Ferris per stanare Suleiman si ispira a un capolavoro di intelligence messo in atto dagli inglesi durante la seconda guerra mondiale: Ferris utilizza come esca un cadavere, attribuendogli un falso nome e un falso passato. Spera così di seminare la confusione tra i terroristi, di istillare dubbi e sospetti, fino a costringere Suleiman a venire allo scoperto nel tentativo di identificare i traditori. Ma anche Hani Salaam, il capo dell’intelligence giordana, ha i suoi piani segreti per catturare il terrorista, e la collaborazione con la CIA diventa di ora in ora più spinosa. Nel frattempo, Ferris intreccia una relazione con Alice Melville, un’americana che lavora per una ONG palestinese. Ma il loro amore esporrà entrambi a mortali pericoli. Nessuna verità è un thriller ricco d’azione e di colpi di scena, in cui ogni dettaglio della situazione internazionale è riprodotto con inquietante realismo, ogni mossa, anche la più piccola, è gravida di temibili conseguenze e la tensione è una bomba a orologeria pronta a scoppiare da un momento all’altro. David Ignatius è un editorialista del «Washington Post», su cui tiene una rubrica di politica globale, economia e affari internazionali. Si è occupato della copertura giornalistica dell’invasione del Kuwait da parte dell’Iraq, un lavoro che ha fatto vincere al giornale il Premio Pulitzer. Ignatius ha ricevuto due volte l’Edward Weintal Prize per il giornalismo diplomatico nonché il Gerald Loeb Award per la cronaca. È autore di diversi romanzi di successo, tra cui Nessuna verità, pubblicato in Italia dalla Newton Compton, e definito uno dei libri migliori del 2007 dal «Publishers Weekly». Il regista Ridley Scott ne ha tratto un film interpretato da Leonardo DiCaprio e Russell Crowe. Anche Attacco a Teheran diventerà presto un film.

  • Lovebook
    Lovebook
    Lovebook

    Solidea ha solo otto anni quando all’uscita di scuola incontra Edoardo, un adolescente sicuro di sé, dall’andatura spavalda e lo sguardo intrigante. Non è che una bambina con le trecce e i pon pon, ma non ha dubbi: Edoardo è il grande amore della sua vita. La differenza di età però, a quei tempi di scuola, si rivela una barriera insormontabile: possibile che il destino abbia intenzione di farli incontrare così presto? Quindici anni più tardi, dopo una lunga e disastrosa relazione sentimentale, nella mente di Solidea si riaffaccia il ricordo di Edoardo, e questa volta basta digitare il suo nome su una tastiera per dare una mano al destino e ritrovarlo su Facebook. Sembra facile ma, si sa, il destino ha i suoi tempi. Ha inizio così una romantica e divertente avventura, una storia raccontata a due voci, ricca di colpi di scena e imprevisti, perché anche ai tempi di Facebook, dove tutto si consuma in modo così rapido e bulimico, un amore può essere intenso e sofferto, come quando era necessario attraversare a vela gli oceani per ritrovarsi. «Il romanzo, scritto a due voci, dimostra che l’amore, pur se facilitato dalle tecnologie, segue sempre sentieri molto contorti.» Carla De Girolamo, Panorama «Anche ai tempi di Facebook è arduo far e (farsi) battere il cuore.» Silvana Mazzocchi, la Repubblica «Ritrovamenti a sorpresa, corteggiamenti notturni in bacheca e crisi di gelosia consumate con i refresh. Questo libro racconta una coppia che si (re)incontra con un clic.» Lavinia Farnese, Corriere della Sera Magazine Simona Sparaco Scrittrice e sceneggiatrice, è nata a Roma, dove vive e lavora. Dopo aver preso una laurea inglese in Scienze della comunicazione, spinta dalla passione per la letteratura e più in generale per l’universo della narrazione, è tornata in Italia e si è iscritta alla facoltà di Lettere, indirizzo Spettacolo. Ha poi frequentato diversi corsi di scrittura creativa, tra cui il master della scuola Holden di Torino. Oltre a Lovebook e Il teorema del tempo perso ha scritto Nessuno sa di noi: tutti i suoi romanzi hanno riscosso un grande successo. Nel 2019 con il romanzo Nel silenzio delle nostre parole ha vinto la prima edizione del Premio DeA Planeta.

  • CSI Alaska. Primavera di ghiaccio
    CSI Alaska. Primavera di ghiaccio
    CSI Alaska. Primavera di ghiaccio

    Una nuova indagine per Kate Shugak nelle gelide terre dell’Alaska. Nove morti e due feriti: è questo il bilancio di un giorno di ordinaria follia nel villaggio di Niniltna in Alaska. Il giovane Roger McAniff, reduce dall’isolamento del lungo inverno, ha deciso di acquistare un fucile nuovo di zecca e uccidere tutti coloro che gli capitano a tiro. Sembra un incubo, ma non è che l’inizio, perché i referti balistici rivelano che una delle vittime è stata uccisa da un proiettile proveniente da un’altra arma. Qualcuno ha approfittato della strage per mettere a punto la sua personale vendetta? Ancora una volta spetta a Kate Shugak e al suo fedele husky Mutt il compito di scoprire la verità, indagando tra le ombre e scavando tra i torbidi segreti della comunità locale. Fino a quando un altro omicidio turba la quiete del gelido villaggio e la stessa Kate viene presa di mira dal misterioso assassino… Dana Stabenow è nata e cresciuta in Alaska. Si è laureata alla University of Alaska e ha lavorato per la Trans-Alaska Pipeline fino al 1982, quando è diventata scrittrice a tempo pieno. Ha scritto numerosi thriller, soprattutto la serie di straordinario successo con protagonista la detective Kate Shugak. Giunta in patria al diciottesimo episodio, diventerà presto una serie televisiva. Il primo della serie, CSI Alaska. Il silenzio della neve, ha vinto il prestigioso Premio Edgar. Per saperne di più www.stabenow.com.

  • Le donne del vento arabo
    Le donne del vento arabo
    Le donne del vento arabo

    Dalla Libia infiammata dai venti rivoluzionari e dilaniata dalla guerra, la voce di una donna coraggiosa e forte in viaggio verso un unico grande sogno: la libertà. La Libia, un Paese ricco dove il petrolio scorre a fiumi, ma che tra le sue vie e i suoi palazzi nasconde vicende di discriminazione e chiusura sociale. Le donne del vento arabo è la storia di un duplice viaggio. Il primo è quello di Bahija, arrivata a Tripoli dal Marocco, con la speranza di raggiungere la Francia, passando per l’Italia, e sfuggire all’umiliazione di sentirsi sempre trattata come una “serva”. L’altro viaggio si snoda all’interno delle vite di quattro donne, unite da amicizie di comodo e da uno strano rapporto con la Scrittrice, un personaggio che si insinua nella vita di ognuna e ne coglie il grande desiderio di raccontarsi. Tra le mura del palazzo in cui vivono si mischiano quindi i racconti di donne ripudiate, di seconde mogli obbligate a tenere segreto il loro matrimonio, di violenze e tradimenti inconfessati. Una Tripoli dove le figure femminili devono necessariamente adeguarsi e sottostare a leggi non scritte imposte dagli uomini. Un doppio viaggio documentato da Bahija, che su un barcone della speranza affiderà a un registratore, regalatole dalla Scrittrice, le sue memorie libiche e i suoi sogni di rinascita e libertà, che aspetta di realizzare appena approdata sulla costa italiana. Dal Marocco alla Libia fino alle coste di Lampedusa: in viaggio per una nuova vita

  • Cercasi amore disperatamente
    Cercasi amore disperatamente
    Cercasi amore disperatamente

    Cercasi amore, cercasi in ogni luogo, affannosamente, disperatamente. Tra le mura di casa, tra i banchi di scuola, in un pub rumoroso, su una spiaggia assolata, in città sconosciute… Cercasi disperatamente cercasi: per Arianna è così. Lei a quell’amore non vuole rinunciare. Lei quell’amore lo vuole a dispetto di tutti: dei suoi genitori compassati, dei suoi amici un po’ suonati, dei suoi fidanzati sconclusionati, dei suoi lavori improvvisati. Arianna quell’amore lo cerca. Lontano, tra la gente, il vino, le lingue, i volti, i suoni e i rumori. Arianna ride, gioca, sogna, parla, straparla, corre, inciampa – ah, spesso inciampa! – si rialza, sorride e ricomincia. Arianna è come tante tra noi. È una fragile, ingenua, imbranata eroina, e questa è la sua storia. Con il consueto stile frizzante e arguto, tra battute fulminanti e rovinose gaffe, Federica Bosco costruisce ad arte un delicato racconto che parla d’amore. «È bello fare il tifo per lei: sembra una di noi.» Donna Moderna «Una scrittura caustica, brillante della galassia rosa. Arrivare all’ultima pagina quasi dispiace.» Il Giornale «La vita è altrove, l’amore pure, ma le sorprese non finiscono mai.» A di Anna «Federica Bosco presenta l’amore che va a ruba.» Il Messaggero Federica Bosco è scrittrice e sceneggiatrice. Con la Newton Compton ha pubblicato Mi piaci da morire, L’amore non fa per me, L’amore mi perseguita (la trilogia delle avventure sentimentali di Monica), Cercasi amore disperatamente e S.O.S. amore: tutti hanno avuto un grande successo di pubblico e di critica, in Italia e all’estero. È anche autrice di due “manuali di sopravvivenza” per giovani donne: 101 modi per riconoscere il tuo principe azzurro (senza dover baciare tutti i rospi) e 101 modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro. Potete leggere di lei nel suo seguitissimo blog all’indirizzo www.federicabosco.com.

  • Il libro segreto di Dante
    Il libro segreto di Dante
    Il libro segreto di Dante

    EDIZIONE SPECIALE: CONTIENE UN ESTRATTO DI LA PROFEZIA PERDUTA DI DANTE, IL NUOVO ROMANZO DI FRANCESCO FIORETTI Il codice nascosto della Divina Commedia Un caso editoriale. Il più grande esordio degli ultimi anni. Intrighi, teoremi, sorprendenti rivelazioni sul poema più importante di tutti i tempi. Dante è davvero stato ucciso dalla malaria, come tutti a Ravenna credono? Oppure qualcuno aveva dei motivi per desiderare la sua morte e la scomparsa di un segreto insieme a lui? Tormentati da questo dubbio, la figlia del poeta, suor Beatrice, un ex templare di nome Bernard e un medico, Giovanni da Lucca, iniziano una doppia indagine per fare chiarezza su quanto è accaduto. Cercano con fatica di decifrare un messaggio in codice lasciato da Dante su nove fogli di pergamena e intanto si mettono sulle tracce dei suoi presunti assassini, scoprendo che molti nutrivano una profonda avversione per il poeta. Non sarà facile trovare la chiave del segreto occultato nella Commedia e scoprire chi voleva impedire che l’opera fosse terminata. Ma perché l’Alighieri aveva deciso di nascondere con così grande cura gli ultimi tredici canti del Paradiso? Teoremi raffinati, intrighi complessi e verità da svelare si celano tra i versi delle tre cantiche, come l’identità del Veltro, o l’annuncio dell’arrivo di un misterioso vendicatore… Sullo sfondo storico della crisi politica ed economica del Trecento, Il libro segreto di Dante intreccia vicende reali e personaggi di fantasia, tessendo trame piene di mistero e inquietanti interrogativi. Una storia mai raccontata. Un enigma dimenticato. Quale mistero si cela nei versi più criptici del sommo poeta? «È un giallo tutto da godere, senza mai di menticare il grande originale che lo ha ispirato.» Il Venerdì di Repubblica «Exploit del dantista Fioretti che gioca con gli enigmi della Commedia.» Corriere della Sera «Tra segreti e colpi di scena potrebbe essere Il Codice Da Vinci di quest’estate.» Vanity Fair «Misteri. Sarà forse il nuovo caso editoriale dell’estate? Fioretti indaga sulla morte del poeta con una squadra degna dei RIS.» Il Riformista «Fenomeno letterario dell’estate.» Il Giornale Francesco Fioretti È nato a Lanciano, in Abruzzo, nel 1960. Siciliano e apulotoscano d’origine, si è laureato in Lettere a Firenze e ha insegnato in Lombardia e nelle Marche. Nel 2012 ha conseguito il dottorato presso l’Università di Eichstätt in Germania, con una tesi sullo Stilnovo di Dante e Cavalcanti. Ha pubblicato saggi critici e antologie scolastiche. Con la Newton Compton ha esordito nel 2011 con Il libro segreto di Dante, che ha subito scalato le classifiche italiane: è rimasto per mesi tra le prime posizioni nella classifica, riscuotendo anche un notevole successo di critica. I diritti di traduzione sono stati venduti in 7 Paesi. Nel 2012 ha pubblicato, sempre con la Newton Compton, Il quadro segreto di Caravaggio.

  • Gli ultimi fuochi dell'impero romano
    Gli ultimi fuochi dell'impero romano
    Gli ultimi fuochi dell'impero romano

    Un solo eroe, una sola battaglia, un solo vincitore È l’anno del Signore 458 e l’imperatore Maggioriano lancia le sue legioni alla conquista della gloria perduta di Roma. Il giovane Ascanio, affascinato dal mito delle armi, decide di seguire suo zio Pietro, ministro dell’imperatore, nella spedizione che ha come obiettivo la riconquista della Gallia, della Spagna e dell’Africa. Ma, una volta raggiunto il quartier generale di Maggioriano, Ascanio scopre che è in atto un complotto... In un susseguirsi di avventure, tradimenti e scontri sanguinosi, attraverso gran parte dell’Europa e del Mediterraneo, Ascanio muterà i suoi sogni di gloria con la consapevolezza dell’imminente disfatta. Gli ultimi fuochi dell’impero romano è l’affresco di un’epoca: nell’atmosfera torbida e conturbante del V secolo il lettore si ritroverà tra i palazzi del potere a Costantinopoli e tra le strade di una Roma decadente ma ancora piena di fascino e mistero, con i suoi templi abbandonati, le sue chiese grandiose, i fedeli intransigenti, gli ultimi filosofi pagani e i ricchi nobili sempre più schiavi di un mondo dorato ormai giunto alla fine. «Attraverso il suo racconto in presa diretta Giulio Castelli ci mostra in dettaglio il disfacimento di quel mondo affascinante.» Antonio Di Pierro, Il Venerdì di Repubblica «Straordinario e vivace affresco capace di miscelare il rigore della ricostruzione storica, fondata su un accurato studio delle fonti, con i sapori forti dell’avventura e della fiction.» Danilo Maestosi, Il Messaggero «Un’epoca in cui campeggia l’immagine di una Roma decadente, ma ancora piena di fascino e mistero. Il romanzo è il seguito ideale di Imperator, una saga che narra la dissoluzione della civiltà antica ormai avviata verso il Medioevo.» AdnKronos «Una grande storia d’avventura inserita in una cornice di rigore storico che non toglie nulla al piacere della lettura.» Andrea Marrone, Vero Giulio Castelli romano, narratore e saggista, è cultore e studioso di storia medievale e tardoantica. Giornalista professionista, ha coordinato i servizi culturali di due quotidiani e ha condotto trasmissioni radiofoniche. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo il romanzo Il fascistibile e il pamphlet Il leviatano negligente e, con la Newton Compton, Imperator, il romanzo che narra l’ascesa di Giulio Valerio Maggioriano e Gli ultimi fuochi dell'impero romano.

  • Restiamo amici
    Restiamo amici
    Restiamo amici

    Da questo libro il film Chi trova un amico perde un tesoro... Alessandro è un pediatra in crisi. Suo figlio sta diventando grande, gli amici di sempre sono sopraffatti dai problemi quotidiani. La sua vita è diventata monotona. Ma una mattina arriva una lettera che cambierà tutto per sempre: a scrivergli è Luigi, il suo migliore amico, che vive da anni in Brasile. E la sua è una richiesta d’aiuto. Alessandro prende allora il primo aereo e lo raggiunge, ma all’arrivo scopre che l’amico lo ha ingannato e ha in mente un assurdo piano in cui intende coinvolgerlo… Il piano prevede che Luigi muoia, che riconosca il figlio di Alessandro come proprio e che erediti così tre milioni e mezzo di euro su cui altrimenti non potrebbe mai mettere le mani. L’avventura per riportare in Italia la finta salma di Luigi ha presto inizio e si trasforma per Alessandro in un’occasione per ritrovare la leggerezza che pensava di aver perso. Ma tutti quei soldi fanno gola a molti… Bugie inconcepibili, missioni temerarie, imprevisti piuttosto pericolosi per una storia che regala un grande divertimento e la possibilità di sognare. Da questo libro il film con Michele Riondino, Alessandro Roja, Violante Placido, Sveva Alviti, Mirko Trovato e con Ivano Marescotti Con la partecipazione di Lidia Vitale Con la partecipazione di Libero De Rienzo nel ruolo di Leo Regia di Antonello Grimaldi «Un Marrakech Express in chiave brasiliana dove l’amore e l’amicizia giocano una partita decisiva contro il delirio della vita quotidiana.» «Burbi ci regala un romanzo rocambolesco, una commedia dell’assurdo che è stata paragonata dalla critica a una sceneggiatura in stile fratelli Coen.» Bruno Burbi Da sempre appassionato di teatro, ha lavorato per molti anni come attore in teatro, alla radio, nel doppiaggio e nel cinema. Dopo aver partecipato a un seminario di scrittura con Ettore Scola, ha deciso di trasferirsi per un periodo in America, per seguire dei corsi all’Hunter College di New York. Lì, quasi per scherzo, ha cominciato a lavorare nel campo della gioielleria, fino a farne la sua attività principale. Da questo romanzo, originariamente pubblicato con il titolo Si può essere amici per  sempre, è stato tratto un film.

  • Le ragazze di Kabul
    Le ragazze di Kabul
    Le ragazze di Kabul

    Un romanzo commovente e autentico, una storia d’amore e di speranza in una terra sconvolta dal dolore Due destini che si incrociano, sulle labbra il colore rosso della passione. Elsa è americana, ha ventidue anni e fa l’infermiera in un piccolo villaggio dell’Afghanistan. Ogni giorno i suoi occhi vedono povertà, dolore, orrore e devastazione. Ma Elsa è una donna coraggiosa e ostinata e continua a lavorare senza sosta. Si adatta ai costumi locali e indossa il burqa, senza però rinunciare alla sua grande passione: il rossetto. Nascosta sotto abiti pesanti, Elsa ogni mattina continua a colorare le sue labbra. Rosso ciliegia, malva, rosa, sfumature che l’aiutano a sorridere e ad andare avanti, anche quando la legge sanguinaria dei talebani arriva nel suo villaggio. Parween è una giovane e ribelle afgana, che come Elsa non si piega alla repressione del regime. I talebani le hanno ucciso il marito e lei vuole vendetta. Sarà proprio un rossetto, ritrovato per caso dopo la spaventosa esplosione di un autobus, a farle incontrare. È l’inizio di un’amicizia che cambierà per sempre la vita di entrambe. Il ritratto affascinante di due donne che con coraggio e tenacia hanno cambiato il loro destino. La scoperta della libertà e dell’amicizia nella cornice della guerra in Afghanistan. Roberta Gately infermiera, operatrice umanitaria e scrittrice, ha preso parte a diversi progetti umanitari nel Terzo Mondo, dall’Africa all’Afghanistan. Ha scritto per il «Journal of Emergency Nursing» e per «BBC World News Online». È impegnata attivamente nella promozione di iniziative a favore dei profughi e degli emarginati. Il suo sito internet è www.robertagately.com.

  • La vendetta di Augusto
    La vendetta di Augusto
    La vendetta di Augusto

    La Legione Occulta è tornata per combattere una nuova battaglia decisiva per le sorti dell'impero Nel 14 d.C. muore Ottaviano Augusto. Poco tempo prima il suo esercito di sacerdoti – la leggendaria Legio Occulta – era stato sterminato da una congiura di palazzo ordita dai pretoriani. Tutto sembra perduto. Ma l’imperatore, in punto di morte, ordina a Victor Iulius Felix, il suo ragazzo fortunato, di trafugare dal Tempio di Apollo i libri sibillini che raccolgono tutte le più importanti profezie sul futuro di Roma. Tra le righe degli oracoli si nasconde un grande segreto che potrebbe avere conseguenze devastanti per l’impero. Accompagnato da un allievo balbuziente e dai fantasmi del passato, il comandante della Legio Occulta intraprenderà un lungo viaggio che lo porterà dalla Moesia all’Africa Superior, dalle regioni ribelli della Germania fino alle montagne della Dacia, guidato dall’invisibile itinerario tracciato dagli antichi versi delle sibille. Sul suo cammino troverà spie e assassini, prostitute e traditori ma, soprattutto, una nuova compagnia di eroi che lo seguiranno fino alla scoperta dell’incredibile verità, custodita da un uomo che non può più parlare. Sullo sfondo le gesta delle legioni di Germanico (decise a vendicare la disfatta di Teutoburgo e a riprendersi le aquile catturate da Arminio), ignare che il loro destino e quello del loro comandante sono legati a una legio sine nota che solo le parole incomprensibili di una profezia si ostinano a tenere in vita. Anche nel secondo capitolo della saga, la storia di Roma e quella dei suoi principali protagonisti si ammantano di atmosfere fantastiche in un susseguirsi di incalzanti colpi di scena. Dall'autore del bestseller La legione occulta dell'impero romano, il secondo capitolo di un'affascinante saga dove si intrecciano storia e fantasy Roberto Genovesi è giornalista professionista, scrittore e sceneggiatore. È direttore artistico di Cartoons on the Bay, il Festival internazionale dell’animazione televisiva e multimediale della Rai. Già vicedirettore di RaiSat Ragazzi, RaiSat Smash e RaiSat Yoyo, è stato coordinatore editoriale di Rai Gulp. Con Sergio Toppi ha realizzato le biografie a fumetti di Federico di Svevia, Carlo Magno, Gengis Khan e Archimede di Siracusa. È autore del romanzo Inferi On Net. Docente universitario di teorie e tecniche dei linguaggi multimediali interattivi, è considerato uno dei maggiori esperti italiani di videogiochi. Il suo sito internet è www.robertogenovesi.it. Con la Newton Compton ha pubblicato La legione occulta dell’Impero romano e La vendetta di Augusto. Il romanzo ha una pagina Facebook dedicata ai retroscena, agli approfondimenti e ai capitoli aggiuntivi della saga.

  • Imperator. L'ultimo eroe di Roma antica
    Imperator. L'ultimo eroe di Roma antica
    Imperator. L'ultimo eroe di Roma antica

    C’è stato un tempo in cui i vessilli di Roma sfidavano il vento annunciando al mondo intero l’avvento di un dominio immortale. Ora quel tempo è finito e i confini della città eterna sono stati oltraggiati da torme di barbari. In un impero ormai disgregato e corrotto, tra le immagini lascive di feste decadenti e storie di ordinaria corruzione, si staglia la figura di Giulio Valerio Maggioriano, pronto a consacrare la sua intera esistenza al riscatto di Roma. Imperator per acclamazione e quasi contro la sua volontà, Giulio Valerio Maggioriano dovrà lottare contro i sussulti di un’epoca malvagia. Intorno a lui – amici, nemici o infidi cospiratori – ci sono alcuni tra i più grandi personaggi del V secolo d.C.: l’ambigua Galla Placidia, il prode Ezio, il devastatore Attila, l’astuto Genserico, il potente papa Leone Magno, la seducente Licinia Eudoxia. Scelto da Roma e dal destino, Giulio Valerio Maggioriano sarà chiamato a condurre una battaglia senza esclusione di colpi. Una lotta all’ultimo sangue combattuta nel cuore dell’impero, in un romanzo capace di fondere mirabilmente la passione della letteratura con il rigore della storia. «Le scorrerie dei barbari lungo la penisola, il sacco di Roma, la lotta per la conquista del potere, quarant’anni raccontati in prima persona da uno dei protagonisti di quel periodo turbolento: Giulio Valerio Maggioriano, l’ultimo imperatore che tentò di salvare Roma.» Antonio Di Pierro, Il Venerdì di Repubblica «Agile e avvincente, Castelli non fa solo divulgazione. Scolpisce i personaggi con finezza psicologica e verosimiglianza storica.» Domenico Zazza, Secolo d’Italia Giulio Castelli romano, narratore e saggista, è cultore e studioso di storia medievale e tardoantica. Giornalista professionista, ha coordinato i servizi culturali di due quotidiani e ha condotto trasmissioni radiofoniche. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo il romanzo Il fascistibile e il pamphlet Il leviatano negligente e, con la Newton Compton, Imperator, il romanzo che narra l’ascesa di Giulio Valerio Maggioriano e Gli ultimi fuochi dell'impero romano.

  • Il templare nero
    Il templare nero
    Il templare nero

    Avvincente come 300 Epico come Il gladiatore «Roberto Genovesi è il maestro italiano del fantasy storico.» Andrea Frediani L'epopea di un eroe al servizio della verità 4 luglio 1187. In Terrasanta si consuma uno degli scontri più cruenti tra l’esercito cristiano e quello musulmano. Durante la battaglia dei Corni di Hattin, le truppe del Saladino si impadroniscono della Vera Croce, una delle più preziose reliquie della cristianità. O almeno, questo è ciò che ci racconta la Storia. Ma andò davvero così? Da dove provenivano i cavalieri dalle armature traslucide e senza insegne, che presero in custodia la reliquia, poi dichiarata perduta? A svelare il segreto potrebbe essere un misterioso cavaliere, un templare rinnegato che da piccolo fu incaricato da un crociato morente di custodire per il resto della vita un’insignificante scheggia di legno. La sua pelle è scura e prega Allah, ma porta una croce d’argento al collo. Lo tiene in vita la forza di un sogno, che gli chiede con insistenza di trovare colui che le genti chiamano lo Stupor mundi. Il suo nome è Isaac il Nero e Dio o il destino lo hanno scelto per guidare il manipolo di eroi che combatterà l’ultima, definitiva battaglia in nome della fede. Un templare che non crede in Dio Un imperatore deciso a stupire il mondo Dalla battaglia di Hattin alla marcia di Federico di Svevia a Gerusalemme La storia che non vi hanno voluto mai raccontare Hanno scritto di La legione occulta dell'impero romano: «Un avvincente romanzo storico con spruzzate di fantasy.» Il Sole 24 Ore «Un romanzo assai originale, ad ampio respiro, pieno di personaggi, ricco di descrizioni e di invenzioni narrative.» il Giornale «Un crescendo di colpi di scena costruito con una sapienza davvero rara nel panorama della narrativa italiana… Il suo linguaggio veloce e aggressivo inchioda il lettore.» Liberal Roberto Genovesi è giornalista professionista, scrittore, sceneggiatore e autore televisivo. Ha collaborato ai più importanti periodici e quotidiani italiani tra cui «L’Espresso», «Panorama», «TV Sorrisi e Canzoni», «la Repubblica». Considerato tra i maggiori esperti italiani di videogiochi, insegna Teoria e Tecnica dei linguaggi interattivi e cross-mediali in più università. Con Sergio Toppi ha realizzato le biografie a fumetti di Federico di Svevia, Carlo Magno, Archimede di Siracusa e Gengis Khan. Ha pubblicato il romanzo Inferi On Net. Con la Newton Compton ha pubblicato La legione occulta dell’impero romano, Il comandante della legione occulta e La mano sinistra di Satana, che presto uscirà anche in Spagna.

  • L'iniziazione
    L'iniziazione
    L'iniziazione

    Si legge da soli, si sperimenta in due Un'esperienza di erotismo e ossessione romantica Abbie Marshall, una reporter americana, e Jack Winter, un noto attore di Hollywood, viaggiano insieme su un aereo privato che dall’Honduras dovrà riportarli a New York. Ma a causa di un brutto guasto l’apparecchio è costretto a un atterraggio d’emergenza e i due così si ritrovano in un posto remoto, nel cuore della foresta pluviale. Li aspettano giorni duri e difficili, in mezzo alle tante e sconosciute insidie del luogo, nella speranza di sopravvivere a quella avventura estrema. Il clima è inospitale, i versi e gli agguati degli animali feroci li spaventano giorno e notte e degli orribili insetti non smettono di insidiarli. Isolati e provati, Jack e Abbie stanno vicini per difendersi meglio e cominciano a conoscersi: la giornalista scopre che dietro a quell’affascinante divo si nasconde un uomo dagli oscuri desideri e tra i due scoppia una passione violenta e irrefrenabile. Il loro incontro è fatale: una volta tornati a casa, la vita di Jack e Abbie non sarà mai più la stessa. Lui le ha aperto le porte del suo lato oscuro e lei ha perso la strada del ritorno… Un’ossessione romantica, sensuale, torbida ed esplosiva «Pericolo, sesso e desideri inconfessabili: una storia bollente ed eccitante! Mettetevi sotto le coperte e tuffatevi nella lettura.» Romancing The Book «Un vero romanzo erotico, ben scritto e appassionante.» Novelicious Evie Hunter È lo pseudonimo delle autrici irlandesi Caroline McCall e Eileen Gormley. Si sono conosciute a un corso di scrittura creativa. L’iniziazione è il primo di una serie di romanzi erotici che portano la loro firma.

  • Il diario segreto di Marco Aurelio
    Il diario segreto di Marco Aurelio
    Il diario segreto di Marco Aurelio

    L'imperatore che disprezzava il potere Le sue vittorie sono leggenda Il suo pensiero ha fatto la storia Il sovrano filosofo che cercava la pace e trovò la guerra Marco Aurelio fu l’ultimo esempio dell’antica virtus romana incarnata in un condottiero. Il romanzo è un diario a due voci, quelle di Marco Aurelio Antonino e del suo amico e consigliere greco, Isidoro di Sifnos, che lo sosterrà nelle terribili disgrazie che si abbatteranno sulla famiglia imperiale, lo aiuterà a districare le trame dei nemici e le cocenti delusioni. L’imperatore buono lotta per Roma e lotta contro Roma: per salvare la città e i suoi cittadini dalle carestie e le pestilenze, ma anche per estirparne il seme cattivo della degenerazione, dell’egoismo e dei vizi più abominevoli. Ma neppure il saggio e prudente Isidoro potrà salvarlo dall’ultima, efferata insidia ordita contro il padre dal perverso Commodo. Sullo sfondo, le lunghe e terribili guerre danubiane contro la violenza dei popoli germanici, le spedizioni nei roventi deserti dell’Oriente, il fanatismo settario dei seguaci della nuova religione, i cristiani e, non da ultimo, carestie e pestilenze che misero in ginocchio l’impero. Basato su fatti storicamente esatti, l’appassionante ritratto di un’epoca al tramonto nel destino di un uomo capace e assennato, un filosofo e un saggio piegato dalla crudeltà della grande Storia. La storia di una grande amicizia Il resoconto di un'epoca crudele in cui anche le gesta più illuminate venivano soffocate nel sangue Hanno scritto dei romanzi di Giulio Castelli: «Attraverso il suo racconto in presa diretta Giulio Castelli ci mostra in dettaglio il disfacimento di quel mondo affascinante, le nostre radici.» il Venerdì di Repubblica «È un’abile alchimia che fonde la passione per la letteratura alla rigidità della storia.» La Nazione Giulio Castelli Narratore, saggista e giornalista professionista, è studioso di storia tardo-antica e medievale. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo il romanzo Il fascistibile, il pamphlet Il Leviatano negligente. Potere e inefficienza in Italia e Il Piccolo dizionario 2005. Con la Newton Compton ha pubblicato Imperator, Gli ultimi fuochi dell’impero romano, 476 A.D. L’ultimo imperatore e Il diario segreto di Marco Aurelio.

  • Che fine ha fatto Mr Y.
    Che fine ha fatto Mr Y.
    Che fine ha fatto Mr Y.

    Strani eventi accadono intorno ad Ariel Manto, studentessa della British University. Prima scompare il suo professore, poi l’università crolla davanti ai suoi occhi, infine in un negozio di libri usati si imbatte in una copia di un libro rarissimo e maledetto, Che fine ha fatto Mr Y. Scritto da Thomas Lumas, uno scienziato del XIX secolo che compiva esperimenti sui poteri della mente umana, il libro è in grado di trasportare chi lo legge nella “Troposfera”, dove è possibile viaggiare nel tempo e nello spazio entrando nella mente di altri uomini. È una porta dimensionale che schiude un mondo di conoscenze, ma anche molti pericoli da cui Ariel dovrà fuggire… o è soltanto un’affascinante allucinazione? Che fine ha fatto Mr. Y. è un romanzo che intreccia con risultati avvincenti la suspense di un thriller con le visioni della fantascienza, ma che realizza anche un appassionante cocktail di filosofia, fisica, scienza e letteratura: un nuovo e sorprendente Alice nel paese delle meraviglie. «l viaggio della giovane Ariel Manto nelle possibilità della mente umana non è semplicemente un divertimento erudito: è uno slalom letterario che non vuole destare stupore in chi legge, ma puro piacere. Imperdibile.» Loredana Lipperini, Il Venerdì di Repubblica «Sono romanzi così che rendono un piacere (e un onore) tenere una rubrica di libri. Leggetelo. Vi piacerà da morire.» Antonio D’Orrico, Corriere della Sera Magazine «Un capolavoro.» Douglas Coupland «Geniale e originale.» Philip Pullman Scarlett Thomas insegna scrittura creativa presso la University of Kent e collabora con diverse testate giornalistiche. Nel 2001 l'«Independent on Sunday» l'ha segnalata tra i venti migliori giovani scrittori inglesi. Vive a Canterbury. La Newton Compton ha pubblicato i romanzi Che fine ha fatto Mr Y. e PopCo, accolti con grande favore dal pubblico e dalla critica.

  • Il custode del libro dei sogni
    Il custode del libro dei sogni
    Il custode del libro dei sogni

    Il destino è scritto tra le sue pagine Un suicidio Un terribile segreto Un libro pericoloso Qual è la forza oscura che si nasconde tra quelle pagine? Burgos, Spagna, 1929. Ismael Velasco, bibliotecario disoccupato, si trova in gravi difficoltà economiche. Per questo motivo, l’avvocato Gustavo Hernández, suo caro amico e, come lui, afflitto da disagi finanziari, gli propone di avviare una attività di acquisto e vendita di libri antichi. La ricerca di volumi li conduce da Nicolás Herrera, famoso e misterioso antiquario. La visita a don Nicolás si rivela fruttuosa: i due riescono a comprare libri pregiati da rivendere a ricchi collezionisti. Tuttavia, al ritorno da un viaggio, Ismael scopre che Gustavo si è suicidato, lasciando dietro di sé una lettera d’addio e un libro, Il libro dei sogni, con la raccomandazione di distruggerlo. Sopraffatto dalla morte dell’amico, il giovane non si attiene alle istruzioni e comincia a leggere il volume, senza immaginare che da quel momento la sua vita cambierà in maniera irreversibile. Tormentato da orrori innominabili e immagini di morte, per Ismael inizia una discesa agli inferi che sembra senza ritorno. E se la chiave fosse contenuta proprio in quel maledetto libro dal quale è cominciato tutto? Sei pronto a entrare nelle profondità della tua sciagura? Il custode del libro dei sogni è una porta aperta su un mondo sconosciuto e terribile che terrà avvinto il lettore fino all’ultima pagina Juan Carlos Martínez Barrio È nato a Poza de la Sal (Burgos, Spagna) nel 1965. Si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Valladolid. Dopo diversi anni di peregrinazioni, attualmente risiede in Spagna. Il custode del libro dei sogni è il suo primo romanzo.

  • La cospirazione degli Illuminati
    La cospirazione degli Illuminati
    La cospirazione degli Illuminati

    EDIZIONE SPECIALE: CONTIENE UN ESTRATTO DI IL SIGILLO DEI TREDICI MASSONI Un successo nato dal passaparola Un grande thriller È notte fonda quando un bagliore accecante illumina la notte di Torino: la cappella del Guarini è in fiamme. Basta poco perché la tragica notizia si diffonda in tutto il mondo: la Sacra Sindone è andata distrutta. Quattro mesi dopo, in una Roma assolata e caotica, uno scandalo travolge il Vaticano: il colonnello Weistaler, comandante della Guardia svizzera, viene brutalmente assassinato il giorno del giuramento delle nuove reclute. Cosa lega due eventi apparentemente così lontani tra loro? Le indagini di Stella Rosati, giovane procuratore, portano alla luce una serie di relazioni che coinvolgono le alte sfere vaticane, il presidente dello IOR, trafficanti d’armi e alcune cellule terroristiche islamiche. Ma la Rosati non è l’unica a voler svelare il mistero che si cela dietro l’omicidio di Weistaler. Anche Andreas Henkel, ex agente del Servizio di Sicurezza Cecoslovacco, ora a servizio del Vaticano, si precipita a Roma subito dopo il delitto. Qualcuno tesse dall’alto pericolose trame per distruggere dall’interno la Chiesa di Roma. Ma c’è un’insidia ancora maggiore che incombe sulla cristianità: gli Illuminati per voluntatem Dei. Chi sono? Qual è il loro folle piano? E fin dove sono pronti a spingersi per realizzarlo? Chi ha rubato la Sacra Sindone, simbolo della cristianità? Quale segreto nascondono gli Illuminati? Chi sta cospirando per distruggere la Chiesa di Roma? «Terrorismo, alta finanza, Sacra Sindone, Vaticano, e le Guardie svizzere. Cosa si può creare unendo e amalgamando con capacità e maestria questi elementi? La risposta è semplice: un piccolo capolavoro di tensione e intrighi made in Italy.» «I personaggi hanno una loro identità, tridimensionalità... Tutto ciò li rende solidi: non vi sono eroi allo sbaraglio, né cattivi da operetta ma figure credibili, perfettamente immerse nel loro mondo.»  G. L. Barone Nel 2013 ha pubblicato per la Newton Compton La cospirazione degli Illuminati, a cui sono seguiti Il tesoro perduto dei templari, romanzo in cinque puntate, pubblicato in ebook, e Il sigillo dei tredici massoni. I diritti di traduzione dei suoi libri sono stati venduti nei Paesi di lingua portoghese e spagnola.

  • Morte all'imperatore!
    Morte all'imperatore!
    Morte all'imperatore!

    Può uno schiavo cambiare il destino di Roma? «Non c’è nessuna certezza, ogni amicizia può nascondere insidie, ogni allenza può rivelarsi fatale. E tutto questo in una rievocazione storica quanto mai riuscita.» Historia Il nome di Caligola è passato alla storia come sinonimo di decadenza, crudeltà e follia. Il suo impero è contraddistinto dagli eccessi, da progetti di edifici spropositati, da cospirazioni, assassinii, attentati e scandali sessuali. Ma anche dalle più imponenti battaglie di gladiatori mai allestite, con scontri tra uomini e animali mandati a morire a centinaia. Proprio all’ombra degli spettacoli circensi vivono Rufo, un giovane schiavo con uno straordinario talento nell’addestrare le belve, e il suo amico Cupido, gladiatore. Gli occhi di Caligola si posano su Rufo, e il ragazzo viene condotto a corte per occuparsi dell’elefante dell’imperatore. Qui, mentre il megalomane Caligola si attribuisce onori divini ed è ossessionato dal pericolo di complotti, Rufo e Cupido si ritroveranno, loro malgrado, al centro di una spietata cospirazione per eliminare l’imperatore. Intrighi, cospirazioni e delitti alla corte del folle imperatore Caligola in una storia d’amicizia e di sangue «Un autore che darà filo da torcere ai maggiori scrittori di romanzi storici.» The Scotsman «Douglas Jackson è un maestro nel prendere per mano il lettore e trasportarlo nell’epoca di Caligola, dando vita a un affresco ricco di luci e ombre e creando un intreccio che appassiona e commuove.» Manda Scott, autrice di Sognando le aquile e Il teschio di cristallo Douglas Jackson Ex-giornalista, nutre da sempre una grande passione per la storia romana. Vive in Scozia, a Bridge of Allan, con la moglie e tre figli. L’eroe di Roma è il suo terzo romanzo dopo Il segreto dell’imperatore e Morte all’imperatore!, tutti pubblicati dalla Newton Compton Editori. I suoi romanzi sono tradotti in 7 Paesi.

  • I diari delle streghe
    I diari delle streghe
    I diari delle streghe

    5 milioni di copie La saga da cui è tratta la serie TV The Secret Circle 4 romanzi in 1 L'iniziazione - La prigioniera - La fuga - Il potere Filtri d’amore, evocazioni, sortilegi: i poteri della magia bianca non hanno segreti per i ragazzi del circolo di New Salem. Sono streghe e stregoni capaci di effettuare le mirabolanti magie contenute nei misteriosi Libri delle ombre, ma sono anche ragazzi normali, che vanno a scuola come tutti gli altri, si innamorano, tradiscono, si ingelosiscono e si lasciano come i loro coetanei. Quando Cassie si trasferisce a New Salem entra a far parte del gruppo capeggiato da Diana, la strega forte e bellissima che guida il Circolo con saggezza e determinazione. Ma non tutti si piegano ai suoi voleri, e negli occhi di Faye, la strega malvagia, la scintilla dell’ambizione arde più forte che mai. Per diventare leader è disposta a tutto. E come se non bastasse c’è Adam, il ragazzo di Diana, che ha uno sguardo magnetico e profondo, ed è legato a Cassie da un vincolo che nessuno può spezzare… I diari delle streghe è una saga magica, in cui passioni, tradimenti e amori immortali si fondono per creare l’incantesimo perfetto: una storia unica, che ha conquistato il cuore dei lettori. «La signora delle saghe fantasy.» Laura Pezzino, Vanity Fair Oltre 1.300.000 copie in Italia e più di 5 milioni nel mondo Tradotta in più di 30 Paesi La saga che ha ispirato la serie TV The Secret Circle «Lisa Jane Smith brilla nel firmamento del new gothic.» Corriere della Sera «Ipnotizza il lettore fino all’ultimo capoverso.» Il Messaggero Lisa Jane Smith è una delle scrittrici di urban fantasy più amate al mondo: i suoi libri sono stati tradotti in moltissimi Paesi e hanno conquistato il cuore di due generazioni di fan. Adora sedersi di fronte al camino nella sua casa di Point Reyes, California, e rispondere ai lettori che le scrivono all’indirizzo info@ljanesmith.net La Newton Compton ha pubblicato in Italia il suo primo romanzo, La notte del solstizio, e le sue saghe di maggior successo: Il diario del vampiro, Dark visions, I diari delle streghe, La setta dei vampiri e Il gioco proibito. Le saghe Il diario del vampiro e I diari delle streghe sono diventate serie TV.

  • La porta dell'inferno
    La porta dell'inferno
    La porta dell'inferno

    Un autore da oltre 2 milioni di copie Un grande thriller Per le strade di Aberdeen si aggira indisturbato un uomo con il cuore di una iena e gli occhi di ghiaccio. La sua follia omicida si accanisce sulle donne con crudele brutalità: gli stupri sui quali lascia la sua firma di assassino compongono una lunga scia di sangue che parla di torture inaudite e orribili mutilazioni. Mentre niente e nessuno sembra poter fermare il serial killer, il caso finisce nelle mani del sergente Logan McRae. L’unica traccia a disposizione dell’investigatore è una serie di filmati dal contenuto esplicito, in cui tutte le vittime del mostro fanno la loro comparsa. McRae non ha altra scelta: spalancare la porta dell’inferno per immergersi in un mondo fatto di prostituzione, pornografia, pratiche sessuali violente e atti di libidine dagli esiti mortali. Un viaggio senza ritorno nella perversione umana.  Numero 1 in Inghilterra Un autore da oltre 2 milioni di copie «Affronta con coraggio argomenti che verrebbero considerati intoccabili dalla maggior parte dei giallisti.» Laura Grimaldi, Il Sole 24 ore «Suspence, brividi, angosce… una delle più tenaci ossessioni di massa: la paura del maniaco psicopatico.» Il Messaggero «Stuart MacBride scrive roba dannatamente buona.» Mangialibri «Nonostante il sangue scorra a fiotti, la scrittura rimane quasi lieve, di certo ammaliante.» Piero Soria, La Stampa Stuart MacBrideÈ lo scrittore scozzese numero 1 nel Regno Unito ed è tradotto in tutto il mondo. La Newton Compton ha pubblicato i thriller Il collezionista di bambini (Premio Barry come miglior romanzo d’esordio), Il cacciatore di ossa, La porta dell’inferno, La casa delle anime morte, Il collezionista di occhi, Sangue nero, La stanza delle torture, Vicino al cadavere, Scomparso e Il cadavere nel bosco, con protagonista Logan McRae; Cartoline dall’inferno e Omicidi quasi perfetti, che seguono le indagini del detective Ash Henderson; Apparenti suicidi; Il ponte dei cadaveri. MacBride ha ricevuto il prestigioso premio CWA Dagger in the Library e l’ITV Crime Thriller come rivelazione dell’anno.

Leggi altro di Lorenzo De' Medici

Correlato a eNewton Narrativa

Ebook correlati