Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Chimicartec Il Piano e la Scrittura
Chimicartec Il Piano e l'Immagine
Chimicartec Gli Strumenti
Serie di e-book5 titoli

CHIMICARTEC

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questa serie

CHIMICARTEC. La chimica legge l’arte,la tecnologia ne ha cura è  un nuovo strumento di studio che ha preso spunto da un appassionato sforzo per concretizzare la contaminazione fra le conoscenze e le metodologie di lavoro di campi del sapere e del fare troppo spesso distanti. Francesca Del Rosso è laureata  in Chimica, appassionata d’arte, insegna nelle scuole superiori e ha avuto esperienza  diretta delle problematiche artistiche viste con un approccio scientifico, avendo collaborato  con il Laboratorio Scientifico dell’Opificio delle Pietre Dure a Firenze. I campi di interesse coinvolti sono la chimica (organica, inorganica, ambientale, strumentale, analitica), la storia dell’arte, l’ecologia, le tecniche di restauro, l’informatica. Si ha l’intenzione di fornire strumenti “molecolari” per conoscere i materiali che hanno permesso le straordinarie forme di espressione artistica e per intervenire in modo consapevole affinché si possa continuare a goderne in futuro.
LA FORMA SCOLPITA E COSTRUITA è uno dei cinque volumi di cui si compone la raccolta e vi sono descritti i materiali che hanno protetto l’uomo e dai quali è riuscito ad estrarre emozionanti segreti:
1. LAPIDEI
2. LEGANTI INORGANICI
3. LEGNO (nella scultura, nell’arredamento, nell’architettura)
Ogni argomento è articolato nelle seguenti sezioni .
Introduzione e generalità
Definizione del materiale trattato e anticipazione a carattere generale degli aspetti approfonditi nelle successive sezioni.
Composizione e struttura
Sezione a carattere  più scientifico dove il materiale è analizzato e descritto nei suoi componenti fondamentali dal punto di vista chimico.
Proprietà  e caratteristiche
Sezione a carattere  scientifico e tecnico in cui si evidenzia come le proprietà  macroscopiche sono spiegate e interpretate alla luce delle caratteristiche microscopiche dei componenti fondamentali. Pur con una informazione ed un linguaggio preciso si eviterà troppo rigore e approfondimento.
Lavorazione e fabbricazione
Descrizione dei processi che dal materiale offerto dalla natura portano a quello utilizzato dall’uomo.
Storia
Descrizione dell’evoluzione del materiale,  come questo  è stato scoperto  o inventato, utilizzato sia come mezzo di espressione  artistica sia per i bisogni e le esigenze quotidiane.
Tipi e utilizzi
Descrizione delle varie tipologie nelle quali il materiale si è differenziato per i diversi usi ai quali è stato “piegato”.
Degrado e Restauro
In questa sezione, basata anche su articoli di riviste specializzate (OPD, Kermes ecc.), si delineano le possibili cause di degrado e le fasi del restauro specifico per il materiale trattato (es. gli insetti per il legno o la rintelatura  per i tessili). Le fasi del restauro  sono: diagnostica, pulitura seguita  da consolidamento, integrazione , protezione e conservazione.
In fondo ad ogni paragrafo ci sono una serie di domande sugli argomenti esposti (“Per ricordare meglio”) e gli esercizi finali, strutturati per verificare l’acquisizione e l’organizzazione degli argomenti.
A conclusione di ogni capitolo c’è la bibliografia con le fonti, anche iconografiche.
LinguaItaliano
EditoreARIALE
Data di uscita1 mar 2019
Chimicartec Il Piano e la Scrittura
Chimicartec Il Piano e l'Immagine
Chimicartec Gli Strumenti

Titoli di questa serie (5)

  • Chimicartec Gli Strumenti
    Chimicartec Gli Strumenti
    Chimicartec Gli Strumenti

    CHIMICARTEC. La chimica legge l’arte,la tecnologia ne ha cura è un nuovo strumento di studio che ha preso spunto da un appassionato sforzo per concretizzare la contaminazione fra le conoscenze e le metodologie di lavoro di campi del sapere e del fare troppo spesso distanti. Francesca Del Rosso è laureata in Chimica, appassionata d’arte, insegna nelle scuole superiori e ha avuto esperienza diretta delle problematiche artistiche viste con un approccio scientifico, avendo collaborato con il Laboratorio Scientifico dell’Opificio delle Pietre Dure a Firenze. I campi di interesse coinvolti sono la chimica (organica, inorganica, ambientale, strumentale, analitica), la storia dell’arte, l’ecologia, le tecniche di restauro, l’informatica. Si ha l’intenzione di fornire strumenti “molecolari” per conoscere i materiali che hanno permesso le straordinarie forme di espressione artistica e per intervenire in modo consapevole affinché si possa continuare a goderne in futuro. GLI STRUMENTI è uno dei cinque volumi di cui si compone la raccolta e vi sono trattati argomenti generali che andranno a fornire una conoscenza di base che permetterà la completa comprensione e fruizione delle tematiche proposte negli altri volumi. I capitoli di cui è composto sono: 1. CHIMICA GENERALE E ORGANICA 2. DEGRADO 3. RESTAURO 4. MATERIALI PLASTICI In CHIMICA GENERALE E ORGANICA è una trattazione veloce ma non superficiale delle conoscenze di chimica necessarie. Si affrontano le idee base della chimica: struttura dell’atomo, legami, termodinamica, cinetica, chimica organica . Il DEGRADO affronta le seguenti tematiche Fattori di degrado (umani, fisici, chimici e biologici) Cause di degrado (acqua, temperatura, inquinanti, luce, esseri viventi) Fenomeni di degrado (decoesione, deadesione, fenomeni chimici di alterazione, trasformazione, corrosione ecc.) Il RESTAURO affronta le seguenti tematiche Cenni sulla teoria e sulla storia del restauro Metodi di indagine (invasive e non invasive) Metodi di pulitura (meccanici, fisici, chimici, biologici) Concetto e materiali per il consolidamento, l’integrazione e la conservazione I MATERIALI PLASTICI fornisce conoscenze generali sui materiali che sono utilizzati nelle fasi di intervento (restauro, conservazione, integrazione) strutturate secondo le seguenti sezioni. Introduzione e generalità Definizione del materiale trattato e anticipazione generale. Composizione e struttura Sezione a carattere più scientifico: il materiale è analizzato e descritto nei suoi componenti fondamentali dal punto di vista chimico. Proprietà e caratteristiche Sezione a carattere scientifico e tecnico: le proprietà macroscopiche sono spiegate e interpretate alla luce delle caratteristiche microscopiche dei componenti fondamentali. Lavorazione e fabbricazione Descrizione dei processi che dal materiale offerto dalla natura portano a quello utilizzato dall’uomo. Tipi e utilizzi Descrizione delle varie tipologie nelle quali il materiale si è differenziato. In fondo ad ogni paragrafo ci sono una serie di domande sugli argomenti esposti e gli esercizi finali, strutturati per verificare l’acquisizione e l’organizzazione degli argomenti. A conclusione c’è la bibliografia con le fonti, anche iconografiche.

  • Chimicartec Il Piano e la Scrittura
    Chimicartec Il Piano e la Scrittura
    Chimicartec Il Piano e la Scrittura

    CHIMICARTEC. La chimica legge l’arte,la tecnologia ne ha cura è  un nuovo strumento di studio che ha preso spunto da un appassionato sforzo per concretizzare la contaminazione fra le conoscenze e le metodologie di lavoro di campi del sapere e del fare troppo spesso distanti. Francesca Del Rosso è laureata  in Chimica, appassionata d’arte, insegna nelle scuole superiori e ha avuto esperienza  diretta delle problematiche artistiche viste con un approccio scientifico, avendo collaborato  con il Laboratorio Scientifico dell’Opificio delle Pietre Dure a Firenze. I campi di interesse coinvolti sono la chimica (organica, inorganica, ambientale, strumentale, analitica), la storia dell’arte, l’ecologia, le tecniche di restauro, l’informatica. Si ha l’intenzione di fornire strumenti “molecolari” per conoscere i materiali che hanno permesso le straordinarie forme di espressione artistica e per intervenire in modo consapevole affinché si possa continuare a goderne in futuro. IL PIANO E LA SCRITTURA è uno dei cinque volumi di cui si compone la raccolta e vi sono descritti i materiali che hanno permesso la trasmissione del sapere e della cultura: 1. LA CARTA 2. GLI INCHIOSTRI 3. TECNICHE DI STAMPA 4. PERGAMENA Ogni argomento è articolato nelle seguenti sezioni . Introduzione e generalità Definizione del materiale trattato e anticipazione a carattere generale degli aspetti approfonditi nelle successive sezioni. Composizione e struttura Sezione a carattere  più scientifico dove il materiale è analizzato e descritto nei suoi componenti fondamentali dal punto di vista chimico. Proprietà  e caratteristiche Sezione a carattere  scientifico e tecnico in cui si evidenzia come le proprietà  macroscopiche sono spiegate e interpretate alla luce delle caratteristiche microscopiche dei componenti fondamentali. Pur con una informazione ed un linguaggio preciso si eviterà troppo rigore e approfondimento. Lavorazione e fabbricazione Descrizione dei processi che dal materiale offerto dalla natura portano a quello utilizzato dall’uomo. Storia Descrizione dell’evoluzione del materiale,  come questo  è stato scoperto  o inventato, utilizzato sia come mezzo di espressione  artistica sia per i bisogni e le esigenze quotidiane. Tipi e utilizzi Descrizione delle varie tipologie nelle quali il materiale si è differenziato per i diversi usi ai quali è stato “piegato”. Degrado e Restauro In questa sezione, basata anche su articoli di riviste specializzate (OPD, Kermes ecc.), si delineano le possibili cause di degrado e le fasi del restauro specifico per il materiale trattato (es. gli insetti per il legno o la rintelatura  per i tessili). Le fasi del restauro  sono: diagnostica, pulitura seguita  da consolidamento, integrazione , protezione e conservazione. In fondo ad ogni paragrafo ci sono una serie di domande sugli argomenti esposti (“Per ricordare meglio”) e gli esercizi finali, strutturati per verificare l’acquisizione e l’organizzazione degli argomenti. A conclusione di ogni capitolo c’è la bibliografia con le fonti, anche iconografiche.

  • Chimicartec Il Piano e l'Immagine
    Chimicartec Il Piano e l'Immagine
    Chimicartec Il Piano e l'Immagine

    CHIMICARTEC. La chimica legge l’arte,la tecnologia ne ha cura è  un nuovo strumento di studio che ha preso spunto da un appassionato sforzo per concretizzare la contaminazione fra le conoscenze e le metodologie di lavoro di campi del sapere e del fare troppo spesso distanti. Francesca Del Rosso è laureata  in Chimica, appassionata d’arte, insegna nelle scuole superiori e ha avuto esperienza  diretta delle problematiche artistiche viste con un approccio scientifico, avendo collaborato  con il Laboratorio Scientifico dell’Opificio delle Pietre Dure a Firenze. I campi di interesse coinvolti sono la chimica (organica, inorganica, ambientale, strumentale, analitica), la storia dell’arte, l’ecologia, le tecniche di restauro, l’informatica. Si ha l’intenzione di fornire strumenti “molecolari” per conoscere i materiali che hanno permesso le straordinarie forme di espressione artistica e per intervenire in modo consapevole affinché si possa continuare a goderne in futuro. IL PIANO E L’IMMAGINE è uno dei cinque volumi di cui si compone la raccolta e vi sono descritti i materiali che hanno permesso all’uomo di esprimere nel corso della storia la bellezza che ha dentro e quella nella quale vive: 1. TECNICHE ARTISTICHE 2. LEGNO 3. FIBRE TESSILI 4. MATERIALI ORGANICI 5. COLORI E PIGMENTI 6. VETRATE 7. SMALTI 8. MOSAICO Ogni argomento è articolato nelle seguenti sezioni . Introduzione e generalità Definizione del materiale trattato e anticipazione a carattere generale degli aspetti approfonditi nelle successive sezioni. Composizione e struttura Sezione a carattere  più scientifico dove il materiale è analizzato e descritto nei suoi componenti fondamentali dal punto di vista chimico. Proprietà  e caratteristiche Sezione a carattere  scientifico e tecnico in cui si evidenzia come le proprietà  macroscopiche sono spiegate e interpretate alla luce delle caratteristiche microscopiche dei componenti fondamentali. Pur con una informazione ed un linguaggio preciso si eviterà troppo rigore e approfondimento. Lavorazione e fabbricazione Descrizione dei processi che dal materiale offerto dalla natura portano a quello utilizzato dall’uomo. Storia Descrizione dell’evoluzione del materiale,  come questo  è stato scoperto  o inventato, utilizzato sia come mezzo di espressione  artistica sia per i bisogni e le esigenze quotidiane. Tipi e utilizzi Descrizione delle varie tipologie nelle quali il materiale si è differenziato per i diversi usi ai quali è stato “piegato”. Degrado e Restauro In questa sezione, basata anche su articoli di riviste specializzate (OPD, Kermes ecc.), si delineano le possibili cause di degrado e le fasi del restauro specifico per il materiale trattato (es. gli insetti per il legno o la rintelatura  per i tessili). Le fasi del restauro  sono: diagnostica, pulitura seguita  da consolidamento, integrazione , protezione e conservazione. In fondo ad ogni paragrafo ci sono una serie di domande sugli argomenti esposti (“Per ricordare meglio”) e gli esercizi finali, strutturati per verificare l’acquisizione e l’organizzazione degli argomenti. A conclusione di ogni capitolo c’è la bibliografia con le fonti, anche iconografiche.

  • Chimicartec La Forma Modellata
    Chimicartec La Forma Modellata
    Chimicartec La Forma Modellata

    CHIMICARTEC. La chimica legge l’arte,la tecnologia ne ha cura è  un nuovo strumento di studio che ha preso spunto da un appassionato sforzo per concretizzare la contaminazione fra le conoscenze e le metodologie di lavoro di campi del sapere e del fare troppo spesso distanti. Francesca Del Rosso è laureata  in Chimica, appassionata d’arte, insegna nelle scuole superiori e ha avuto esperienza  diretta delle problematiche artistiche viste con un approccio scientifico, avendo collaborato  con il Laboratorio Scientifico dell’Opificio delle Pietre Dure a Firenze. I campi di interesse coinvolti sono la chimica (organica, inorganica, ambientale, strumentale, analitica), la storia dell’arte, l’ecologia, le tecniche di restauro, l’informatica. Si ha l’intenzione di fornire strumenti “molecolari” per conoscere i materiali che hanno permesso le straordinarie forme di espressione artistica e per intervenire in modo consapevole affinché si possa continuare a goderne in futuro. LA FORMA MODELLATA è uno dei cinque volumi di cui si compone la raccolta e vi sono descritti i materiali che hanno dato forma alle emozioni dell’uomo e risposta alle sue esigenze: 1. METALLI 2. CERAMICHE 3. VETRO 4. TERRECOTTE INVETRIATE 5. STUCCHI Ogni argomento è articolato nelle seguenti sezioni . Introduzione e generalità Definizione del materiale trattato e anticipazione a carattere generale degli aspetti approfonditi nelle successive sezioni. Composizione e struttura Sezione a carattere  più scientifico dove il materiale è analizzato e descritto nei suoi componenti fondamentali dal punto di vista chimico. Proprietà  e caratteristiche Sezione a carattere  scientifico e tecnico in cui si evidenzia come le proprietà  macroscopiche sono spiegate e interpretate alla luce delle caratteristiche microscopiche dei componenti fondamentali. Pur con una informazione ed un linguaggio preciso si eviterà troppo rigore e approfondimento. Lavorazione e fabbricazione Descrizione dei processi che dal materiale offerto dalla natura portano a quello utilizzato dall’uomo. Storia Descrizione dell’evoluzione del materiale,  come questo  è stato scoperto  o inventato, utilizzato sia come mezzo di espressione  artistica sia per i bisogni e le esigenze quotidiane. Tipi e utilizzi Descrizione delle varie tipologie nelle quali il materiale si è differenziato per i diversi usi ai quali è stato “piegato”. Degrado e Restauro In questa sezione, basata anche su articoli di riviste specializzate (OPD, Kermes ecc.), si delineano le possibili cause di degrado e le fasi del restauro specifico per il materiale trattato (es. gli insetti per il legno o la rintelatura  per i tessili). Le fasi del restauro  sono: diagnostica, pulitura seguita  da consolidamento, integrazione , protezione e conservazione. In fondo ad ogni paragrafo ci sono una serie di domande sugli argomenti esposti (“Per ricordare meglio”) e gli esercizi finali, strutturati per verificare l’acquisizione e l’organizzazione degli argomenti. A conclusione di ogni capitolo c’è la bibliografia con le fonti, anche iconografiche.

  • Chimicartec La Forma Scolpita e Costruita
    Chimicartec La Forma Scolpita e Costruita
    Chimicartec La Forma Scolpita e Costruita

    CHIMICARTEC. La chimica legge l’arte,la tecnologia ne ha cura è  un nuovo strumento di studio che ha preso spunto da un appassionato sforzo per concretizzare la contaminazione fra le conoscenze e le metodologie di lavoro di campi del sapere e del fare troppo spesso distanti. Francesca Del Rosso è laureata  in Chimica, appassionata d’arte, insegna nelle scuole superiori e ha avuto esperienza  diretta delle problematiche artistiche viste con un approccio scientifico, avendo collaborato  con il Laboratorio Scientifico dell’Opificio delle Pietre Dure a Firenze. I campi di interesse coinvolti sono la chimica (organica, inorganica, ambientale, strumentale, analitica), la storia dell’arte, l’ecologia, le tecniche di restauro, l’informatica. Si ha l’intenzione di fornire strumenti “molecolari” per conoscere i materiali che hanno permesso le straordinarie forme di espressione artistica e per intervenire in modo consapevole affinché si possa continuare a goderne in futuro. LA FORMA SCOLPITA E COSTRUITA è uno dei cinque volumi di cui si compone la raccolta e vi sono descritti i materiali che hanno protetto l’uomo e dai quali è riuscito ad estrarre emozionanti segreti: 1. LAPIDEI 2. LEGANTI INORGANICI 3. LEGNO (nella scultura, nell’arredamento, nell’architettura) Ogni argomento è articolato nelle seguenti sezioni . Introduzione e generalità Definizione del materiale trattato e anticipazione a carattere generale degli aspetti approfonditi nelle successive sezioni. Composizione e struttura Sezione a carattere  più scientifico dove il materiale è analizzato e descritto nei suoi componenti fondamentali dal punto di vista chimico. Proprietà  e caratteristiche Sezione a carattere  scientifico e tecnico in cui si evidenzia come le proprietà  macroscopiche sono spiegate e interpretate alla luce delle caratteristiche microscopiche dei componenti fondamentali. Pur con una informazione ed un linguaggio preciso si eviterà troppo rigore e approfondimento. Lavorazione e fabbricazione Descrizione dei processi che dal materiale offerto dalla natura portano a quello utilizzato dall’uomo. Storia Descrizione dell’evoluzione del materiale,  come questo  è stato scoperto  o inventato, utilizzato sia come mezzo di espressione  artistica sia per i bisogni e le esigenze quotidiane. Tipi e utilizzi Descrizione delle varie tipologie nelle quali il materiale si è differenziato per i diversi usi ai quali è stato “piegato”. Degrado e Restauro In questa sezione, basata anche su articoli di riviste specializzate (OPD, Kermes ecc.), si delineano le possibili cause di degrado e le fasi del restauro specifico per il materiale trattato (es. gli insetti per il legno o la rintelatura  per i tessili). Le fasi del restauro  sono: diagnostica, pulitura seguita  da consolidamento, integrazione , protezione e conservazione. In fondo ad ogni paragrafo ci sono una serie di domande sugli argomenti esposti (“Per ricordare meglio”) e gli esercizi finali, strutturati per verificare l’acquisizione e l’organizzazione degli argomenti. A conclusione di ogni capitolo c’è la bibliografia con le fonti, anche iconografiche.

Correlato a CHIMICARTEC

Libri correlati

Articoli correlati

Recensioni su CHIMICARTEC

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare