Sei sulla pagina 1di 35

PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA PROTEZIONE DEL PATRIMONIO DI FAMIGLIARESIDENZA ALLESTERO: UN VANTAGGIO?

Gli Italiani sono ricchi?


Secondo uno studio della Bundesbank: il patrimonio medio di una famiglia tedesca ammonta a 51.400 euro. Quello di una famiglia austriaca 76.400 euro Quello di una famiglia francese 113.500 euro Quello di una famiglia italiana 163.900 euro In Italia il 68,4% delle famiglie possiede un'abitazione, contro il 44,2% di quelle tedesche

Limposta di successione in Italia


Per ogni discendente in linea retta franchigia fino a 1.000.000. Oltre a tale limite imposta del 4% Per il coniuge analogo trattamento. Se loggetto costituito da beni immobili imposta ipocatastale del 3% Per gli estranei: imposta dell8%

Limposta di successione in Europa

Germania
In Germania limporto della tassazione sulle successioni dipende dal valore del patrimonio ereditato nonch dal grado di parentela degli eredi. Notevoli sgravi sono previsti per i coniugi, partner registrati dello stesso sesso, figli e nipoti. Altre persone, quali i partner di una unione di fatto, hanno diritto unicamente a uno sgravio di 20.000 euro. Le aliquote di imposta variano tra il 7 e il 50%.

Germania

Germania

Francia
Il pagamento dellimposta sul trasferimento di propriet a titolo gratuito disciplinato dalla legge relativa allimposta sulle successioni e sulle donazioni. Specifici sgravi sono comunque previsti per ciascun erede a seconda del rispettivo grado di parentela con il defunto. Il livello di tassazione raggiunge punte del 55% ed anche del 60%

Francia: tassazione per il coniuge


Franchigia di euro 76.000

Francia: tassazione per i figli


Franchigia di euro 46.000

Inghilterra

In virt della legge britannica sulle imposte di successione (Inheritance Tax Act) del 1984 leredit tassabile per lintero patrimonio, se il defunto era abitualmente residente nel Regno Unito al momento della morte o fino a tre anni prima della morte. Qualora il defunto fosse abitualmente residente fuori dal Regno Unito, le sue propriet ubicate fuori dal Regno Unito sono escluse dallimposta di successione britannica, indipendentemente dal luogo dove viveva il cessionario. Ai sensi della legge sulle imposte sulla successione del 1984, per lintero patrimonio del defunto 325.000 sterline sono esenti da imposte (dal 6 aprile 2009), a prescindere che il patrimonio passi a una o pi persone e a prescindere dalla relazione tra il defunto e i beneficiari. I trasferimenti in favore del coniuge o del partner civile del defunto (o cedente) sono totalmente esenti da imposte. Tuttavia, se immediatamente prima del trasferimento il cedente domiciliato nel Regno Unito ma non il suo coniuge o il partner civile, solamente 55.000 sterline sono esenti da imposte. Il valore eccedente alle soglie di cui sopra tassato a unaliquota del 40% (dal 06 aprile 2009).

Le prospettive

FMI: FISCAL POLICY AND INCOME INEQUALITY


http://www.imf.org/external/np/pp/eng/2014/012314.pdf

54. Some taxes levied on wealth, especially on immovable property, are also an option for economies seeking more progressive taxation. Wealth taxes, of various kinds, target the same underlying base as capital income taxes, namely assets. They could thus be considered as a potential source of progressive taxation, especially where taxes on capital incomes (including on real estate) are low or largely evaded. There are different types of wealth taxes, such as recurrent taxes on property or net wealth, transaction taxes, and inheritance and gift taxes. Over the past decades, revenue from these taxes has not kept up with the surge in wealth as a share of GDP (see earlier section) and, as a result, the effective tax rate has dropped from an average of around 0.9 percent in 1970 to approximately 0.5 percent today. The prospect of raising additional revenue from the various types of wealth taxation was recently discussed in IMF (2013b) and their role in reducing inequality can be summarized as follows.

Da IMF tassazione e propriet immobiliari


Property taxes are equitable and efficient, but underutilized in many economies. The average yield of property taxes in 65 economies (for which data are available) in the 2000s was around 1 percent of GDP, but in developing economies it averages only half of that (Bahl and Martnez-Vzquez, 2008).45 There is considerable scope to exploit this tax more fully, both as a revenue source and as a redistributive instrument, although effective implementation will require a sizable investment in administrative infrastructure, particularly in developing economies (Norregaard, 2013).

Da IMF tassazione su successioni e donazioni


Taxes on inheritances and gifts could play a useful role in limiting inter-generational inequality, which as noted earlier is high in many economies, and strengthening equality of opportunity (Boadway, Chamberlain, and Emmerson, 2010). However, where they exist, rates are generally low, exemptions and special arrangements widespread, and revenue yields small. In the OECD, revenue has been declining over time from 0.35 percent of GDP in 1970 to less than 0.15 percent today. There may be more potential, which is illustrated by, for example, France and Belgium where revenue yields are, respectively, 0.4 and 0.65 percent of GDP.

Inheritance tax revenue/death (2008)


Spagna 7552 Francia 14290 Germania 5543 Inghilterra 6775 Finlandia 13130 Italia 573 Portogallo 0 Media EU 5193

Quale difesa?
Sistemazioni intergenerazionali del patrimonio familiare:
Il Trust La Stiftung Splitting familiare (donazioni ai discendenti) Per limprenditore:
Patto di famiglia (art.768 bis cod.civ.) Cessioni dellazienda/delle partecipazioni sociali

Il Trust
http://www.e-glossa.it/wiki/il_trust%C2%A3_nozione.aspx

Il Trust un tipico istituto dei Paesi di Common Law al quale non corrisponde nel nostro ordinamento una analoga figura. Un soggetto (denominato settlor) trasferisce un bene ad un altro soggetto (il c.d. trustee) affinch ne disponga conformemente ad istruzioni variamente determinate nell'interesse di un (eventualmente) ulteriore soggetto beneficiario (beneficiary).

La Stiftung
Una Fondazione (Stiftung) una persona giuridica costituita con l'apporto di un fondo al fine del raggiungimento di uno scopo specifico (Art. 552 del c.c. del Liechtenstein). Al momento del conferimento dei beni, la Stiftung ottiene lo status di "persona morale" (che non una piena personalit giuridica), mentre acquister la piena personalit giuridica solo con
l'iscrizione al Pubblico Registro.

Il patto di famiglia
http://www.e-glossa.it/wiki/il_patto_di_famiglia.aspx

Ai sensi dell'art.768 bis cod.civ. " patto di famiglia il contratto con cui... l'imprenditore trasferisce in tutto o in parte, l'azienda, e il titolare di partecipazioni societarie trasferisce, in tutto o in parte, le proprie quote, ad uno o pi discendenti". La finalit del patto di famiglia sarebbe quella di agevolare il trasferimento della propriet dell'azienda tra genitori e figli, evitando che le caratteristiche proprie di un atto di liberalit donativa costituiscano una remora alla circolazione della ricchezza ed un pregiudizio per la continuit dell'impresa e le ragioni dell'economia.

Splitting familiare: donazioni ai figli, al coniuge, ai nipoti


Oggetto: beni immobili, denaro, quote sociali, strumenti finanziari, preziosi. Soggetti e regime fiscale: quando la donazione intervenga in linea retta (tra genitori e figli, tra nonni e nipoti) oppure tra coniugi contrassegnata da un regime tributario agevolato.

Regime fiscale della donazione: le aliquote


Per ogni discendente in linea retta franchigia fino a 1.000.000. Oltre a tale limite imposta del 4% Per il coniuge analogo trattamento. Se loggetto costituito da beni immobili imposta ipocatastale del 3% Se si tratta di prima casa limposta ipocatastale ridotta in misura fissa ( 200)

Base imponibile della donazione


Valore dei beni mobili (denaro/preziosi/altri valori mobiliari da quotazioni del giorno) Valore delle partecipazioni societarie in base a situazione patrimoniale e di bilancio (eventuale perizia di stima) Valore degli immobili in base a rendita catastale moltiplicata per il coefficiente di rivalutazione di legge

La donazione: le opportunit
Differenza tra valore venale e valore catastale (talvolta di notevole proporzione) Possibilit di ricavare cospicua esenzione dallimposizione presente e futura in forza alla riserva, a favore del donante, del diritto di usufrutto vitalizio Possibilit di modulare il contenuto della riserva (diritto di abitazione, riserva di usufrutto successivo ex art.796 cod.civ.)

Valore della nuda propriet


da 0 a 20 anni 95,00 da 21 a 30 anni 90,00 da 31 a 40 anni 85,00 da 41 a 45 anni 80,00 da 46 a 50 anni 75,00 da 51 a 53 anni 70,00 da 54 a 56 anni 65,00 da 57 a 60 anni 60,00 da 61 a 63 anni 55,00 da 64 a 66 anni 50,00 da 67 a 69 anni 45,00 da 70 a 72 anni 40,00 da 73 a 75 anni 35,00 da 76 a 78 anni 30,00 da 79 a 82 anni 25,00 da 83 a 86 anni 20,00 da 87 a 92 anni 15,00 da 93 a 99 anni 10,00

La donazione: i rischi connessi ad errate o carenti informazioni


La regola del coacervo ereditario
non vale per quanto oggetto dei patti di famiglia

Limposta di successione

Le evoluzioni: cosa fare se dovesse mutare il quadro della normativa fiscale del trattamento delle successioni e delle donazioni in Italia?

legge regolatrice della successione


L'articolo 46 della Legge 31 maggio 1995 numero 218 recita: "La successione per causa di morte regolata dalla legge nazionale del soggetto della cui eredit si tratta, al momento della morte". Come si vede la nuova legge ha accolto il principio, gi enunciato dall'articolo 23 delle preleggi, dell'unit della successione sotto la legge dello Stato di cui il de cuius era cittadino al momento della morte. Questo principio di derivazione romanistica per ci pone frequentemente in contrasto con le leggi di quegli Stati, come la Francia o i Paesi di common law, che sposano il principio della pluralit delle successioni, basato, com' noto, sulla separazione tra propriet dei beni mobili e propriet dei beni immobili: ai beni mobili si applica la legge dell'ultimo domicilio o residenza del de cuius, ai beni immobili la lex rei sitae. Il sistema del morcellement non privo di inconvenienti. Se, ad esempio, un soggetto la cui successione si apre in Francia lascia beni mobili ed immobili in diversi Stati, si avr una pluralit di quote di riserva e di disponibile rispetto a ciascun bene, o, addirittura, se lascia beni in Gran Bretagna, Stato che non conosce l'Istituto della riserva, si avr la conseguenza che l'erede del bene sito in Inghilterra potr chiedere la sua quota di riserva sul bene sito in Francia, mentre l'erede del bene francese non potr chiedere la riserva sul bene sito in Inghilterra. D'altra parte anche il nostro sistema dell'unit della successione pu scontrarsi con il sistema anglosassone: ad esempio per l'ordinamento italiano il bene del de cuius italiano, anche se situato in Inghilterra, soggetto alla riserva, ma tale istituto non viene riconosciuto dall'ordinamento inglese, che si ritiene pure competente per il bene in questione. Se al momento dell'apertura della successione il dante causa risiedeva in Italia, concorrono a formare la base imponibile sia i beni situati in Italia sia quelli esistenti all'estero, ma se lo Stato estero dove sono situati gli immobili provvede gi a tassarli secondo le proprie leggi, gli eredi e i legatari possono detrarre dall'importo dell'imposta liquidata in Italia quanto pagato allo stato estero. Nel caso di de cuius residente all'estero, l'imposta viene invece liquidata solo sui beni situati in Italia. Si presumono esistenti in Italia i beni ed i diritti iscritti nei pubblici registri italiani, le azioni delle societ costituite in Italia, le quote di partecipazione in enti diversi dalle societ che hanno nel territorio dello Stato la sede legale o la sede dell'amministrazione o l'oggetto principale, le cambiali e gli assegni di ogni specie emessi dal debitore, se quest'ultimo o il trattario o l'emittente residente nello Stato italiano, i crediti garantiti su beni esistenti nello Stato fino a concorrenza del valore dei beni medesimi.

possibile scegliere la legge tributaria regolatrice della successione?

Art. 46 legge 218/1995 Capo VII - Successioni Successione per causa di morte La successione per causa di morte regolata dalla legge nazionale del soggetto della cui eredit si tratta, al momento della morte. Il soggetto della cui eredit si tratta pu sottoporre, con dichiarazione espressa in forma testamentaria, l'intera successione alla legge dello Stato in cui risiede. La scelta non ha effetto se al momento della morte il dichiarante non risiedeva pi in tale Stato. Nell'ipotesi di successione di un cittadino italiano, la scelta non pregiudica i diritti che la legge italiana attribuisce ai legittimari residenti in Italia al momento della morte della persona della cui successione si tratta. La divisione ereditaria regolata dalla legge applicabile alla successione, salvo che i condividenti, d'accordo fra loro, abbiano designato la legge del luogo d'apertura della successione o del luogo ove si trovano uno o pi beni ereditari.

Successioni internazionali negli Stati UE


Il regolamento CEE n. 650/2012 disciplina la competenza, la legge applicabile, il riconoscimento, lesecuzione delle decisioni e degli atti pubblici in materia di successioni e la creazione di un certificato successorio europeo. Esso permetter una semplificazione nellindividuazione del giudice competente e nella legge da applicare alle successioni internazionali (l_20120120727it01070134). Non possiede rilevanza ai fini fiscali Il regolamento si applicher alle successioni di persone decedute alla data o dopo il 17 agosto 2015 e consente di individuare la legge di uno Stato non membro dellUnione europea. Non servir pi la legalizzazione dei documenti che potranno circolare liberamente nello spazio Ue Il certificato successorio europeo potrebbe trovare spazio anche negli ordinamenti nazionali che non lo prevedono, non solo nel caso di successioni internazionali. La semplificazione arriva, inoltre, dallutilizzo dello stesso criterio per lindividuazione del tribunale dello Stato membro competente che quello nel quale il de cuius aveva la sua residenza abituale al momento della morte e della legge da applicare. Al regolamento sono estranei Regno Unito, Irlanda e Danimarca.

Svizzera

Non prevista una tassazione federale sulle successioni e sulle donazioni. Limposta dovuta su base cantonale. Ciascun Cantone applica la propria imposizione fiscale. Vi sono alcuni Cantoni che non prevedono alcuna imposta (es.: Schwyz e Lucerna per donazioni, solo il primo per le successioni in favore del coniuge) L'imposta sulle successioni va pagata dalle persone a cui devoluta l'eredit. La base di calcolo il valore della sostanza trasferita. Le liberalit e le assegnazioni di oggetti di uso personale e del mobilio domestico non sono imponibili. Di regola, tra di loro i coniugi e le persone in unione domestica registrata, i discendenti, i figliastri o gli affiliati sono esentati dall'imposta. Se viene riscossa un'imposta, l'aliquota dipende dal grado di parentela dell'erede con la persona defunta. Pi stretta la parentela, minore l'aliquota d'imposta.

Svizzera: esempio pratico di calcolo di imposta su una sostanza di Frsv. 10.000.000 (eredi figli e/o coniuge) in Ticino (http://www3.ti.ch/DFE/sw/struttura/dfe/dc/calcolatori/successione.php)

Vedere facile prevedere difficile


Faber est suae quisque fortunae