Sei sulla pagina 1di 21

La valutazione soggettiva

I sottogruppi vertebrali

S LA VALUTAZIONE DEVE

SEGUIRE UNA ROUTINE PRESTABILITA

Esame soggettivo

S Fondamentale per individuare le red flags

S E responsabilit del fisioterapista formulare domande


S Appropriate S Rilevanti S Sequenziali S Empatiche

S Greenhalgh J Selfe 2006

Osservazione

S Viso
S Stanchezza paziente non dorme di notte S Cattive condizioni di salute

S Postura
S Postura che protegge le radici nervose

S Andatura
S Debolezza lesione periferica

Storia

S Et e lavoro, occupazione, hobby, stile di vita S Localizzazione e diffusione S Inizio del sintomo e durata

Storia

S Sintomi e comportamento S Coinvolgimento di altre articolazioni

S Anamnesi remota
S Assunzione di farmaci

Red Flags
S Lombalgia al di sotto dei 10 anni S Processo infettivo S Tumori S Lombalgia in et pediatrica dopo i 10 anni S Spondilosi/spondilolistesi S Malattia di Scheuermann S Erniazione del nucleo polposo S Sindromi da sovraccarico S Tumori

Red Flags

S 0,7 % delle lombalgie causato da una malattia

neoplastica
S Tumori che possono dare lombalgia
S Mieloma
S Carcinoma metastatico S Linfoma e leucemia S Tumori della colonna verebrale

S Tumori retroperitoneali
S Tumore vertebrale primario

Red Flags

S Fasce di et
S Meno di 10 anni +++ S 11-19 anni ++ S 20 50 S 51 +++

Red Flags
S Storia
S Pi di 50 anni S Pregresso episodio tumorale

S Perdita di peso inspiegabile


S Nessun miglioramento dopo 1 mese di trattamento

conservativo S Non migliora con riposo a letto S Dolore da pi di 1 mese


S ++++ pi di 50 anni, perdita di peso inspiegabile, nessun

miglioramento dopo 1 mese di terapia conservativa

Red Flags

S Perdita di peso
S Percentuale in un periodo di 3-6 mesi
S S

5%

5-10% ++

> 10% +++

S Mieloma non c perdita di peso in fase iniziale S Alcuni tumori danno un aumento di peso in fase iniziale

Red Flags

S Osteoporosi +++
S Nella UE 23.7 milioni di fratture nel 2000 S In UK 40.000 fratture di cui soli 1/3 sviluppa sintomi S La massa ossea diminuisce del 5% ogni anno post

menopausa S Le fratture possono comparire dai 10-15 anni dopo la menopausa S 1 su 3 donne dopo i 65 anni sviluppa osteoporosi S 1 su 2 donne dopo i 70 anni sviluppa osteoporosi

Red Flags
S Fattori contribuenti losteoporosi
S Sesso femminile S Familiarit femminile S Amenorrea S Disturbi alimentari S Fumo, alcool, dieta povera, scarso esercizio S Farmaci
S

Corticosteroidi, immunosoppressori post chirurgici, eparina, chemioterapia Infiammazione intestinale cronica, morbo di Crohn, reni, fegato

S Malattie
S

Red Flags

S Assunzione di farmaci anticoagulanti S Malattie della coagulazione sanguigna

S Mobilizzazione grado A/B + S Mobilizzazione grado C +++

Red Flags

S Sindrome cauda equina +++ S In UK 1 caso ogni 50.000 pazienti visitati S Acuta: paz <40 anni, origine discale S Cronica: paz >50 anni, spesso stenosi del canale S Necessita di immediata visita specialistica (ortopedico-

neurochirurgo)

Red Flags

S Sintomi cauda equina


S Ipoestesia perineale (anestesia a sella) S Sciatalgia unilaterale o bilaterale S Perdita di sensazione urinaria S Incontinenza urinaria S Assenza di tono anale S Ritenzione dolorosa S Incontinenza fecale S Disturbi sessuali

Red Flags
S Colpo di frusta +
S Frattura o dislocazione
S

Perdita di udito

S
S S S

Vertigine
Acufeni Cefalea Perdita di memoria

S
S S

Disfagia
Disfunzione ATM Lesione ipoglosso debolezza della lingua

S Dissezione carotide

Red Flags
S Insufficienza vertebro basilare +
S Vertigine S Diplopia

S Cadute improvvise
S Disartria S Disfagia S Nausea

S Disturbi visivi scotomi


S Atassia S Nistagmo S Emianestesia

Red Flags

S Formicolio parestesie bilaterali a mani e/o piedi +


S Sensazione di camminare sul cotone S Perdita di destrezza S Debolezze diffuse e non specifiche S Sensazioni alterate S Cammino con base allargata

S Possibile compressione su midollo spinale D Butler

1991

Red Flags / yellow flag


S Fallimento di trattamenti precedenti +
S Natura della condizione S Utilizzo di pratica basata sullevidenza

S Argomenti psicosociali
S Interazione terapista paziente S Sinergia col paziente

S Alcuni pazienti affetti da problemi gravi possono in un

primo momento rispondere al trattamento


S Controllare i sintomi specifici ma anche le condizioni di

salute generale

Red Flags

S Comportamento dei sintomi dolorosi


S Dolore costante e progressivo ++ S Dolore toracico + S Dolore addominale e modificazioni del comportamento

viscerale senza cambiamento nella terapia farmacologica S Dolore notturno severo (sonno disturbato, utilizzo di antidolorifici) +++ S Cefalea +