Sei sulla pagina 1di 38

1. Caratteristiche della memoria 2. Educare la memoria = ? 3. Studio= lotta contro loblio 4.

Compito del genitore

13/11/2013

1 - Caratteristiche della memoria

Per molti:
1.

problemi dello studio = problemi di memoria.

Quali sono le cause di questa identificazione? Quale il compito del genitore in questa situazione?

2.

Per essi c una identificazione tra studio e memorizzazione e tra memorizzazione e ripetizione.

13/11/2013

Credenze e luoghi comuni


Memoria = bazar ? Apprendere= accumulare nel serbatoio della memoria ? Studiare=ripetere=riprodurre? La memoria come un muscolo e si rafforza con l'esercizio ?

13/11/2013

Il senso comune banalizza ed esalta la memoria


A - Una specie di "fortuna in pi", comunque non decisiva e senz'altro di rango inferiore rispetto all'intelligenza, al raziocinio, all'intuito. B -Un complesso di processi il cui funzionamento dipende dalladdestramento tenace dello studente

Come il manzoniano coraggio - uno ce l'ha o non ce l'ha.


Chi ne ha poca dovrebbe rassegnarsi o rivolgersi al neurologo. oppure, all'esperto di mnemotecniche.
4

13/11/2013

1.1- Cosa la memoria?

Una risposta esauriente e definitiva al riguardo non c' ancora. E' una magica, misteriosa facolt della nostra mente che, per taluni aspetti fa pensare alla luce delle stelle, che pu brillare ancora nella notte quando esse non esistono pi (Castellano).
5

13/11/2013

Un insieme di processi interdipendenti


per immagazzinare informazioni in vista del suo uso futuro.
Processi come l' acquisizione, l'archiviazione il recupero

13/11/2013

Una capacit comune a tutti gli esseri viventi

immagazzinare, conservare e recuperare informazioni comportarsi secondo esperienze precedenti

13/11/2013

Facolt tipica dell'uomo


Per quanto ne sappiamo, nessun'altra specie possiede la stessa abilit di riprodurre l'esperienza di eventi del passato in una diversa situazione e magari in diverse forme, e di sapere che questa esperienza si riferisce ad un evento che avvenuto in un altro tempo" (Tulving).

13/11/2013

E sintesi dinamica dell'esperienza


Organizzare fatti e nozioni in base a principi e ad idee dalle quali essi possono essere inferiti.
9

Riconoscere, richiamare, rievocare sotto forma di immagini e di concetti mettendoci il cuore

13/11/2013

Luogo della memoria: la tradizione


Ci che ci viene trasmesso come ipotesi di senso nel rapporto con le cose

Un patrimonio di umanit

13/11/2013

10

1.2 - La memoria multiforme

La parola "memoria" dovrebbe essere impiegata sempre al plurale

La distinzione tra le diverse memorie non dice frammentazione. La memoria una struttura organica ed unitaria, anche se nel suo funzionamento assume forme molteplici.

13/11/2013

11

La memoria sensoriale a brevissimo termine


Conserva gli stimoli fisici, dopo averli trasformati in impressioni o avvertimenti sensoriali, per brevissimo tempo ( da 0, 25 a due secondi).
13/11/2013 12

La memoria primaria o MBT


Gli stimoli recepiti si fermano fino a circa 30 secondi dalla scomparsa dello schema percettivo. Si tratta di un evento psicologico di estrema importanza anche nello studio.
13

MBBT

MBT

13/11/2013

Funzioni della MBT o memoria di lavoro o operativa


Catalogare le informazioni secondo l'ordine naturale cronologico di entrata. Mantenere attive quelle che sta elaborando nel tempo dell'apprendimento

Richiamare alla mente le informazioni gi immagazzinate: Richiamare pensieri e decisioni circa l'attivit in corso

13/11/2013

14

Limiti della MBT


Durata
Gli stimoli recepiti

Quantit

si fermano fino a

circa uno o due minuti


decadono nell'arco di pochi secondi senza attenzione e lavoro

Sette-nove bit di informazioni.

13/11/2013

15

Limiti come gradini


La reiterazione
consiste in una ripetizione silenziosa, subvocalica, del materiale da memorizzare al fine di aumentare il periodo di ritenzione. Pu essere

reiterazione di

mantenimento

integrazione

13/11/2013

16

Prova di memoria

13/11/2013

17

La reiterazione integrativa o

codifica

un 'operazione che elabora i materiali recepiti

Esercitare

Concretizzare

Approfondire
Personalizzare
13/11/2013

Associare i diversi elementi da apprendere in un contesto significativo (reale o immaginario).


18

La memoria intelligente

13/11/2013

19

memoria passiva o secondaria

La memoria lungo termine

La memoria a lungo termine, che ha una capacit di contenimento ampia e quasi illimitata, le informazioni vengono conservate per tempi lunghi, forse per sempre, mettendole a disposizione della MBT.

MBBT

MBT

MLT

13/11/2013

20

Facce della MLT

l' episodica e la semantica

La memoria episodica riguarda episodi, vissuti, esperienze autobiografiche.

Ha una funzione esistenziale affettiva: nutre l'identit dell'individuo, la sua consapevolezza,


e come tale differisce da soggetto a soggetto.

13/11/2013

21

Memoria episodica autobiografica

Scarse possibilit di ragionamento inferenziale e di generalizzazione;

Incide pi sul contesto che sull'informazione;

Ha maggiore facilit di decadimento rispetto a quella semantica.



13/11/2013

Potente fino ai 16 anni


22

La memoria semantica
Rappresentazioni dinamiche relative ai concetti e alle relazioni tra conoscenze procedurali (sapere come), dichiarative (sapere che)
13/11/2013

Implica la capacit di ragionamento inferenziale, di generalizzazione, di applicazione delle regole. E ricostruttiva del senso degli oggetti ed eventi liberati da ogni referenza autobiografica. Dipende in gran parte dalla comprensione e dalla rielaborazione.
23

La metamemoria

13/11/2013

24

2 - Educare la memoria Togliete la memoria e non c' pi l'uomo"


(Marcel Jousse).

" La perdita o i disturbi della memoria sono fattori profondamente destrutturanti la personalit
(Fabre).
13/11/2013

La civilt dei mass media tende ad occultare la dimensione della memoria o superficializzarla.

Il ricordo "pu contenere tutto e tuttavia non serbare memoria di nulla, anzi il ricordo aspira esattamente a ci. Esso funzione della vita, registra per utilizzare, 25 non per salvare"

Memoria, identit ed esperienza

Senza memoria non esiste identit personale; non c' l'uomo, perch l'uomo vive di memoria.
Non avere memoria, in altre parole, un disastro esistenziale non solo scolastico.
26

13/11/2013

Non un tiranno

"La nostra generazione dovr chiedere perdono in ginocchio ai giovani per non aver proposto e (perch no) imposto il valore di questa facolt... Si posta la memoria sotto processo, come un tiranno, trascurandone la funzione liberatrice e costruttiva della personalit. " (Ferrua)

13/11/2013

27

Il fattore primario dello sviluppo della memoria l'esperienza.

b) lo sviluppo dell'affettivit
c) acquisizione di uno stile di vita funzionale all'essere studente.

gusto conoscenza
a) il

della

di ADAS

d) capacit

13/11/2013

28

3 -Lo studio : una lotta contro l'oblio

a) il disuso b) il cattivo apprendimento c) l'interferenza o inibizione d) la rimozione


29

13/11/2013

Come si dimentica

La perdita della memoria non avviene in modo uniforme. E alta nei primi minuti e nei primi giorni, subito dopo il primo apprendimento. Rimane abbastanza costante dopo un certo periodo

Grafico Ebbinghaus

13/11/2013

30

Studiare ripassare

riprendere in modo sistematico e critico


1. Organizzare il ripasso: riprendere pi volte a distanza di tempo , con il massimo impegno, in momenti personali e/o di classe


13/11/2013

2. Attivit e strumenti del ripasso la rilettura veloce (ma attenta) basata sulle sottolineature o evidenziazioni del testo, la ripresa di riassunti, di schemi, di appunti, di schizzi. le auto-interrogazioni personali o di gruppo l'uso dello schedario personale 31

4 -Compito del genitore

Coinvolgere in situazioni provocanti alla bellezza, alla verit, allavventura del conoscere, a fare esperienza. Incontrare e fare incontrare i classici, evitare astrazioni, enciclopedismo Favorire uno stile di vita adeguato allessere studente

13/11/2013

32

MEMORIA E COMPORTAMENTO STUDENTE

N semi-studio, n semi-riposo Organizzazione dell'orario pomeridiano

Ripresa del lavoro (da MBT a MLT) Alternanza disciplinare (interferenze)

N.B- Lo studio un lavoro, ma... non si vive di solo studio (la memoria memoria di una identit).
13/11/2013 33

* Per studiare efficacemente occorre rispettare le leggi che regolano il funzionamento della memoria, cio la propria umanit

* Per memorizzare non basta ripetere, occorre capire e riprendere con interesse .
34

13/11/2013

* Una buona memoria dipende, in gran parte, dalla capacit di attenzione, dal modo di studiare, dall'intelligenza, dal buon umore..
COMPUTER,SERBATOIO,ISTINTO

* La memoria non

ma
13/11/2013

una facolt delluomo vivente.


35

PIANO PER IMPARARE A MEMORIA


(Parte 1)

1- ricercare e comprendere il significato del testo 2 - esaminare i diversi elementi e la loro funzione

3 - cogliere i passaggi e lo schema del testo

4 - associare ad immagini, a suoni, a noi gi abituali, gli elementi del testo


36

13/11/2013

PIANO PER IMPARARE A MEMORIA


(Parte 2)

5 - trascriverlo in bella scrittura; 6 - ripetere un paio di volte, prima mentalmente, poi a voce alta 7 - ripassare in modo sistematico, cio lottare contro l'oblio.
37

13/11/2013

Come educare la memoria


Educare a guardare a se stessi come persona, come rapporto con l'infinito, come tensione "hic et nunc" al futuro, all'eterno. a vivere il presente: a coglierne la struttura, le dimensioni e l'orientamento assecondando il bisogno di significato e si cerca di soddisfarlo. dentro un'educazione all'esperienza.
13/11/2013 38