Sei sulla pagina 1di 20

APPLICAZIONI DELLE RELAZIONI TEMPODENARO

TASSO MINIMO DI RENDIMENTO CONVENIENTE (Minimum Attractive Rate of Return - MARR )

Tasso di interesse usato per convertire i flussi di cassa in un valore equivalente in un determinato istante temporale Decisione politica basata su:
disponibile per linvestimento - numero e obiettivi dei progetti validi sui quali si pu investire (opportunit di investimento) - tipo di organizzazione interessata (privata / pubblica)

- ammontare, provenienza, e costo del denaro

Spesso considerato un tasso di soglia

VINCOLI DI CAPITALE
La determinazione del MARR implica la considerazione di un costo opportunit (rendimento della migliore alternativa scartata) Si ha quando esiste un limite allammontare complessivo del capitale che si pu investire Si scelgono solo i progetti che presentano un rendimento annuo superiore al MARR Siccome il capitale disponibile e le opportunit variano nel tempo, anche il MARR varia nel tempo

CONVENZIONE DI FINE PERIODO


Per valutare un progetto di investimento necessario conoscere la collocazione temporale delle entrate e delle uscite di cassa che esso genera In genere si conoscono invece i costi e i ricavi da questo generati. Inoltre si ha che :
Ricavi Entrate

Costi Uscite

Per semplicit (salvo indicazioni contrarie) si considerano tutti i ricavi/costi generati durante un certo periodo come entrate/uscite collocate alla fine di quel periodo Di norma linvestimento iniziale viene considerato una uscita allistante iniziale (t = 0)

VALORE ATTUALE ( PW )
Si basa sul concetto del valore equivalente dei flussi di cassa allistante presente (t = 0) Tutte le entrate e uscite di cassa vengono attualizzate allistante presente (iniziale) ad un tasso di interesse pari al MARR Il PW positivo se le entrate generate dallinvestimento superano quelle minime richieste dagli investitori

CALCOLO DEL VALORE ATTUALE


Attualizzare somme future al presente usando il tasso di interesse nel periodo di studio fissato

PW (i) =

kFk ( 1 + i ) k
k= 0

i = tasso di interesse effettivo, MARR, per periodo k = indice dei periodi di composizione Fk = flusso di cassa alla fine del periodo k N = numero totale di periodi (periodo di studio) Il tasso di interesse viene assunto costante Pi elevato il tasso di interesse e pi in l nel tempo si collocano i flussi di cassa, e minore il PW

FORMA DELLA FUNZIONE PW(i)


se F0 = I (con I investimento iniziale) e FK > 0 per tutti i K
PW(i) -I + Fk

i -I

VALORE FUTURO (FW )


Il FW si basa sul valore equivalente di tutte le entrate e le uscite di cassa a fine del periodo di studio a un tasso di interesse pari al MARR Il FW di un progetto equivalente al PW FW = PW ( F / P, i%, N ) Se FW > 0, il progetto economicamente valido

FW ( i ) = k Fk ( 1 + i ) N - k
k=0

i = tasso di interesse effettivo k = indice dei periodi di composizione Fk = flussi di cassa a fine del periodo k N = numero totale di periodi (periodo di studio)

EQUIVALENTE ANNUO ( AW )
AW dato da una serie di N somme annue equivalente alle entrate e uscite di cassa ad un tasso di interesse pari al MARR AW lequivalente annuo dei ricavi ( R ) meno lequivalente annuo dei costi, ( E ), meno il costo equivalente annuo del capitale (CR) AW ( i ) = R - E - CR ( i ) AW = PW ( A / P, i %, N ) AW = FW ( A / F, i %, N ) Se AW > 0, il progetto economicamente conveniente AW = 0 allora il rendimento annuo pari al MARR

RECUPERO DEL CAPITALE ( CR )


Il CR rappresenta il costo equivalente annuo del capitale investito Il CR una somma annua che considera:
La perdita del valore del bene Gli interessi sul capitale investito ( al MARR )

CR ( i % ) = P ( A / P, i %, N ) - F ( A / F, i %, N ) P = investimento iniziale F = valore di recupero/realizzo (somma che si stima di ricavare dalla vendita del bene a fine vita utile) N = vita utile (periodo di studio)

RECUPERO DEL CAPITALE ( CR)


Il CR si calcola anche in questo modo CR ( i ) = ( P - F ) ( A / P, i %, N ) + F x i Oppure nel seguente: CR ( i ) = ( P - F ) ( A / F, i %, N ) + P x i

COSTO EQUIVALENTE ANNUO ( EUAC )


Si chiama in questo modo lAW quando si ha a che fare con soli costi (ad eccezione del ricavo determinato dal valore di recupero del bene) AW dato dalla somma del costo equivalente annuo del capitale (CR) pi la somma dellequivalente annuo dei costi, ( E ), ossia EUAC ( i ) = CR ( i ) + E Nel caso di costi annui costanti E pu essere riscritto come:
EUAC ( i ) = ( P - F ) ( A / P, i %, N ) + F x i + E

TASSO INTERNO DI RENDIMENTO ( IRR o TIR)

Rappresenta il tasso di interesse che eguaglia il valore equivalente delle entrate di cassa (introiti o risparmi) di una alternativa e il valore equivalente delle uscite (spese) LIRR positivo solo se :
il flusso di cassa contiene sia introiti sia uscite la somma degli introiti superiore a quella delle uscite

TASSO INTERNO DI RENDIMENTO ( IRR ) Rappresenta i tale che: N N R k ( P / F, i, k ) = E k ( P / F, i, k )


Rk = ricavi/risparmi netti nellanno k Ek = spese nette inclusi gli investimenti nellanno k N = vita utile ( o periodo di studio)
k=0 k=0

Se i > MARR, accettare lalternativa Per calcolare lIRR si pone PW = 0 N N


k=0 k=0

PW = R k ( P / F, i, k ) - E k ( P / F, i , k ) = 0

i il rendimento della parte non recuperata ad inizio anno dellinvestimento

PROBLEMI CON LIRR LIRR assume che il capitale recuperato dellinvestimento sia reinvestito ad un tasso pari a i , invece che pari al MARR Il suo calcolo pu risultare complesso Lo stesso flusso pu presentare molteplici IRR Questo metodo va applicato con attenzione e i suoi risultati vanno interpretati con cautela quando si tratta di scegliere tra due o pi alternative

PROBLEMI CON LIRR


PW(i)

IRR i
PW(i)

IRR

IRR

IRR i

PERIODO DI RECUPERO (PAYBACK)


Qualche volta definito come payback semplice un indice di liquidit (rischiosit) pi che di redditivit Calcola il numero minimo di anni necessari affinch le entrate di cassa eguaglino le uscite di cassa vita di break-even Il Pb ignora il valore del denaro nel tempo e tutti I flussi di cassa successivi al periodo di recupero

Pb

k=1

( Rk -Ek) - I > 0

Se il calcolo di Pb porta a frazioni di anno, lo si approssima allanno successivo

PERIODO DI RECUPERO
Il periodo di recupero pu generare risultati fuorvianti, e dovrebbe essere utilizzato solo assieme ad uno degli altri metodi Si pu calcolare il payback attualizzato Pb ( dove Pb < N ) per tener conto del valore del denaro nel tempo

( Rk - Ek) ( P / F, i %, k ) - I > 0 k=1


i il MARR I rappresenta linvestimento iniziale ( k = 0 ) il tempo attuale Pb il valore minimo che soddisfa lequazione

Pb

LIMITI PERIODO DI RECUPERO


Non considera il valore del denaro nel tempo Non considera i flussi dei periodi successivi a al periodo di recupero Tende a favorire investimenti di breve durata