Goditi questo podcast e tanto altro ancora

I podcast sono disponibili senza abbonamento, gratis al 100%. Offriamo anche ebook, audiolibri e tanto altro ancora a soli $11.99/mese.

Miltos Manetas e Elena Carletti - Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani: In questo audio il prezioso incontro con Miltos Manetas artista Elena Calretti ordinario di finanza Bocconi. L’intervista è nel podcast Contemporaneamente di Mariantonietta Firmani, il podcast pensato per Artribune.

 

In Contemporaneamente...

Miltos Manetas e Elena Carletti - Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani

DaArtribune


Miltos Manetas e Elena Carletti - Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani

DaArtribune

valutazioni:
Lunghezza:
75 minuti
Pubblicato:
14 ott 2022
Formato:
Episodio podcast

Descrizione

In questo audio il prezioso incontro con Miltos Manetas artista Elena Calretti ordinario di finanza Bocconi. L’intervista è nel podcast Contemporaneamente di Mariantonietta Firmani, il podcast pensato per Artribune. In Contemporaneamente podcast trovate incontri tematici con autorevoli interpreti del contemporaneo tra arte e scienza, letteratura, storia, filosofia, architettura, cinema e molto altro. Per approfondire questioni auliche ma anche cogenti e futuribili. Dialoghi straniati per accedere a nuove letture e possibili consapevolezze dei meccanismi correnti: tra locale e globale, tra individuo e società, tra pensiero maschile e pensiero femminile, per costruire una visione ampia, profonda ed oggettiva della realtà. Con Miltos Manetas ed Elena Carletti un incontro che è quasi un happening, parliamo di umano tra arte e finanza, economia e terra. Nel 2000 inizia l’intensa convivenza tra uomo e macchine intelligenti, nasce il movimento NEEN che ripensa il lavoro e anticipa gli NFT. La ricerca universitaria offre libertà di tempo e creatività del pensiero. L’artista, sensibile per professione, rischia la vita Neoumile per sopravvivere, come Bill Gates e Julian Assange, entra nel gioco dell’informazione, iper-industria del contemporaneo. La finanza, divisa in tre grandi aree: intermediazione, finanza delle imprese e mercati finanziari, dovrebbe focalizzarsi maggiormente sulle modalità per redistribuire ricchezze. Bisognerebbe promuovere l’educazione finanziaria al fine di rendere la società più consapevole. L’opera come apologia del post capitalismo, attraverso l’ironia socratica per rappresentare il privilegio come dimensione esistenziale. Le macchine svolgono un ruolo sempre maggiore anche nel mondo finanziario, la democrazia deve ripensare la propria forma e molto altro. ASCOLTA L’INTERVISTA!! BREVI NOTE BIOGRAFICHE DEGLI AUTORI Miltos Manetas vive e lavora: tra Roma, New York e Bogotá nell’89 diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera. Pittore, artista concettuale e teorico di origine greca il cui lavoro esplora la rappresentazione e l'estetica della società dell'informazione. Fondatore di “NEEN”, il primo movimento artistico del 21° secolo, ha esposto nei più autorevoli luoghi dell’arte, mostre, biennali, musei.Pioniere dell'arte dopo i videogiochi “Machinima” e istigatore di “Postinternet”. Dal 2009 ha creato “Internet Pavilion” alla Biennale di Venezia giunto alla settima edizione nel 2022, dove presenta "AIIA", "Assange is Internet Internet is Assange". Durante la Pandemia 2020, realizza "Assange Condition" mostra al Palazzo Delle Esposizioni di Roma chiusa al pubblico e visualizzabile solo online. Nel 2014, all'Istituto Svizzero di Roma, introduce il concetto di “Ñewpressionism” che continua a sviluppare sui Social Media utilizzando le sue tecniche: “Overeality” e “Metascreen”. Ancora, nel 2017 con il progetto “Tony in Documenta14”, utilizza la rassegna internazionale Documenta, per rafforzare il suo concetto di “Mediosud”. In Roma, nel 2019, al MACRO, presenta “Neoumile Modus Operandi”, nel 2018 il MAXXI realizza “Internet Paintings di Manetas”, mostra performativa di tre mesi. Rappresentato da autorevoli gallerie internazionali, secondo Lev Manovich, l'arte di Manetas rappresenta le persone moderne nei loro particolari ambienti moderni. Elena Carletti Professore Ordinario di Finanza presso l’Università Bocconi di Milano. Membro non esecutivo del Consiglio di Amministrazione di Unicredit SpA, dove presiede il Comitato per i controlli interni e rischi. È anche membro del Comitato Scientifico consultivo dell’European Systemic Risk Board (ESRB).Fondatrice della Florence School of Banking and Finance, presso l’Istituto Universitario Europeo, membro del Panel di Esperti del Parlamento Europeo per la supervisione bancaria. Membro del comitato scientifico di Bruegel; presidente dell’European Finance Association e direttore dell’area “Banking, Finance and Regulation” presso Il Centro Baffi Carefin dell’Università Bocconi. I
Pubblicato:
14 ott 2022
Formato:
Episodio podcast

Titoli di questa serie (40)

Giovani giornalisti, critici d’arte, curatori, esperti di comunicazione, filosofi, intellettuali. Artribune è la più ampia e diffusa redazione culturale del paese.