Goditi questo podcast e tanto altro ancora

I podcast sono disponibili senza abbonamento, gratis al 100%. Offriamo anche ebook, audiolibri e tanto altro ancora a soli $11.99/mese.

Francis Offman - Monologhi al Telefono di Donatella Giordano: Monologhi al Telefono di Donatella Giordano è una rubrica che raccoglie interviste informali agli artisti. Il confronto iniziale con l’intervistatore avviene dietro le quinte ma il dialogo prende forma quando l’artista registra il suo racconto...

Francis Offman - Monologhi al Telefono di Donatella Giordano: Monologhi al Telefono di Donatella Giordano è una rubrica che raccoglie interviste informali agli artisti. Il confronto iniziale con l’intervistatore avviene dietro le quinte ma il dialogo prende forma quando l’artista registra il suo racconto...

DaArtribune


Francis Offman - Monologhi al Telefono di Donatella Giordano: Monologhi al Telefono di Donatella Giordano è una rubrica che raccoglie interviste informali agli artisti. Il confronto iniziale con l’intervistatore avviene dietro le quinte ma il dialogo prende forma quando l’artista registra il suo racconto...

DaArtribune

valutazioni:
Lunghezza:
6 minuti
Pubblicato:
16 set 2022
Formato:
Episodio podcast

Descrizione

Monologhi al Telefono di Donatella Giordano è una rubrica che raccoglie interviste informali agli artisti. Il confronto iniziale con l’intervistatore avviene dietro le quinte ma il dialogo prende forma quando l’artista registra il suo racconto simulando una conversazione con l’utente, che diventa così il suo interlocutore. Un sistema che supera il concetto dell’intervista classica: la domanda viene cancellata attraverso un attento processo di editing dell’audio. L’intento è quello di azzerare le distanze e contaminare il formato del podcast e della telefonata. Nell’intervista con Donatella Giordano, Francis Offman (Butare, 1987) racconta il suo lavoro presentato in occasione dell’inaugurazione di “Quotidiana”, il programma espositivo sull’arte italiana promosso dalla Fondazione La Quadriennale di Roma. L’artista, di origini ruandesi, spiega i retroscena delle materie prime utilizzate: i fondi di caffè. Sono materiali recuperati che ricordano all’artista la sua terra di origine (il Ruanda è un paese che produce una varietà di caffè molto pregiata) e che diventano il pretesto per creare momenti di convivialità attorno ad una tematica che può aprire diverse domande.
Pubblicato:
16 set 2022
Formato:
Episodio podcast

Titoli di questa serie (40)

Visualizza altri
Giovani giornalisti, critici d’arte, curatori, esperti di comunicazione, filosofi, intellettuali. Artribune è la più ampia e diffusa redazione culturale del paese.