Goditi questo podcast e tanto altro ancora

I podcast sono disponibili senza abbonamento, gratis al 100%. Offriamo anche ebook, audiolibri e tanto altro ancora a soli $11.99/mese.

Una nuova era della finanza – Passive management & index providers – Parte III

Una nuova era della finanza – Passive management & index providers – Parte III

DaBank Station – Storie di economia e finanza


Una nuova era della finanza – Passive management & index providers – Parte III

DaBank Station – Storie di economia e finanza

valutazioni:
Lunghezza:
31 minuti
Pubblicato:
17 giu 2021
Formato:
Episodio podcast

Descrizione

Ci siamo quasi. Il giorno del ribilanciamento degli indici della S&P si fa sempre più vicino.James, nel cercare di convincere Yuanbiao ad aiutarlo nella sua impresa criminale, ripercorre la storia dei fondi passivi, raccontando gli ostacoli che hanno incontrato tra gli investitori e il supporto che hanno invece trovato nella realtà accademica.I primi fondi passivi degli anni 70 e le intuizioni di Jack Bogle. Le ostruzioni degli investitori che bollavano questi fondi come comunisti e non-americani (perché replicare il mercato era un compito da… beh, perdenti). E poi il CAPM, la realtà accademica, Michael Jensen e non solo, che guardavano con scetticismo al mondo dei fondi attivi e con grande interesse a quello dei fondi passivi. I masters of the universe riescono davvero a battere il mercato come millantano? Come ci racconta James, tutto questo comincia a cambiare con la grande recessione del 2007, che spazza via lontano i ricordi dei ritorni strepitosi del mercato pre-crisi e comincia a far scricchiolare il business model dei fondi attivi, che rimaneva dipendente da elevate commissioni.Ma l’ascesa dei fondi passivi passa anche dall’innovazione finanziaria; in questo ambiente di ritorni depressi uno strumento nato negli anni 90 inizia a prendere sempre più piede, facilitando enormemente la crescita del denaro investito nei fondi passivi: gli Exchange Traded Funds. Il terzo capitolo di questa storia passa proprio da questo prodotto, da ciò che lo ha reso così popolare, dalle sue caratteristiche e perché no, anche da un bouquet di fiori!Siamo Giammarco Miani, Francesco Namari e Gaia Geraci, and the next stop is... Bank Station.Crediti:  Testo di Giammarco Miani, Francesco Namari e Gaia Geraci  Voci: Giammarco Miani, Francesco Namari e Gaia Geraci  Sound design a cura di Andrea Roccabella Graphic design a cura dello studio Sezione GraficaFonti: - Petry, J., Fichtner J. and Heemskerk, E., (2019). Steering capital: the growing private authority of index providers in the age of passive asset management, New Political Economy.- Petry, J. (2020). From National Marketplaces to Global Providers of Financial Infrastructures: Exchanges, Infrastructures and Structural Power in Global Finance, New Political Economy.- Braun, B. (2016). From performativity to political economy: index investing, ETFs and asset manager capitalism, New Political Economy.- The Economist. (2017) Exchange-traded funds become too specialised. [online] Available at https://www.economist.com/finance-and-economics/2017/04/27/exchange-traded-funds-become-too-specialised  [Accessed 1 June 2021]. -  BlackRock. "iShares: What’s an ETF?" [online] Available at https://vimeo.com/33357971  [Accessed 1 June 2021]. 
Pubblicato:
17 giu 2021
Formato:
Episodio podcast

Titoli di questa serie (34)

Visualizza altri
Benvenuti a Bank Station. Il podcast diretto da due analisti della City of London. Ogni mese, vi accompagneremo attraverso i trading floor e alle meeting room dei colossi di Wall Street e della City, dove l’élite della finanza mondiale si riunisce per discutere le strategie per battere il mercato. Vi trasporteremo attraverso ciò che sta accadendo nel mondo della finanza, passando per secoli di storia economica raccontando e traducendo in chiaro, per voi, le news economico finanziarie. Siamo Giammarco Miani, Francesco Namari e Gaia Geraci and the next stop is... Bank Station. Seguiteci anche su Instagram @bankstationpodcast