Goditi questo podcast e tanto altro ancora

I podcast sono disponibili senza abbonamento, gratis al 100%. Offriamo anche ebook, audiolibri e tanto altro ancora a soli $11.99/mese.

Ep. 29 - Quello con Bordone che scopre Warzone: Tra la fine di marzo e il mese di aprile storicamente il mercato dei videogiochi inizia a rialzare la testa, e questo 2021, nonostante la pandemia, non fa eccezione. Monster Hunter Rise è l'indiscusso protagonista di questa ripresa, ma il sorprendente...

Ep. 29 - Quello con Bordone che scopre Warzone: Tra la fine di marzo e il mese di aprile storicamente il mercato dei videogiochi inizia a rialzare la testa, e questo 2021, nonostante la pandemia, non fa eccezione. Monster Hunter Rise è l'indiscusso protagonista di questa ripresa, ma il sorprendente...

DaJoypad


Ep. 29 - Quello con Bordone che scopre Warzone: Tra la fine di marzo e il mese di aprile storicamente il mercato dei videogiochi inizia a rialzare la testa, e questo 2021, nonostante la pandemia, non fa eccezione. Monster Hunter Rise è l'indiscusso protagonista di questa ripresa, ma il sorprendente...

DaJoypad

valutazioni:
Lunghezza:
51 minuti
Pubblicato:
3 apr 2021
Formato:
Episodio podcast

Descrizione

Tra la fine di marzo e il mese di aprile storicamente il mercato dei videogiochi inizia a rialzare la testa, e questo 2021, nonostante la pandemia, non fa eccezione. Monster Hunter Rise è l'indiscusso protagonista di questa ripresa, ma il sorprendente It Takes Two gli fa ottima compagnia, insieme a Loop Hero e Outriders. Mentre Matteo Bordone scopre l'assuefazione che può dare Call of Duty: Warzone e spiega con quali strategie ha vinto qualche partita (spoiler: facendo molto poco), Alessandro Zampini e Francesco Fossetti discutono della preservazione dei videogiochi, e di come questo diventerà un tema centrale per l'evoluzione del medium. Fantasian, Superhot e Narita Boy sono poi i consigli della settimana.
Pubblicato:
3 apr 2021
Formato:
Episodio podcast

Titoli di questa serie (40)

Il podcast di videogiochi di Matteo Bordone, Alessandro Zampini e Francesco Fossetti.