Sei sulla pagina 1di 66

FT Support srl

WIMSERVER per Tradestation


Interfaccia per dati e ordini automatici per Quick Trade 3G di IWBank

info@ftsupport.it

Versione del Documento 4.1 del 04/08/2011 Versione del Software 4.1 Base e PRO

2
Sommario help WIMServer
1. Installazione WIMServer e configurazione Global Server ................................ .4
a. Le operazioni da eseguire ............................................................................................................. 4 b. Installazione di WIMServer ......................................................................................................... 5 Note iniziali.......................................................................................................................................... 5 La procedura passo passo ................................................................................................................... 5 c. Impostazione del Global Server a DBC Online Subserver ......................................................11 Note iniziali........................................................................................................................................11 La procedura passo passo .................................................................................................................12 d. Impostazione del Global Server ..................................................................................................27

2. Raccolta dati in Tempo Reale ................................................................................... .31


a. Connessione al Tempo Reale .....................................................................................................32 Scelta titoli per il Real Time .................................................................................................................32 Avvio del flusso Real Time ...................................................................................................................33 Roll Over dei Future .............................................................................................................................33 Utilizzo della connessione Real Time sulle 24 ore ...............................................................................34 b. Inserimento di un titolo nel Global Server ..............................................................................34 Identificazione del titolo e del relativo Codice .................................................................................34 Inserimento del titolo nel Global Server, procedura rapida .............................................................35 Inserimento del titolo nel Global Server, procedura completa ........................................................44

3. Gli ordini automatici ................................................................................................... .54


a. Avvio ordini automatici ..............................................................................................................54 Abilitazione interfaccia esterna in QuickTrade ...................................................................................55 Configurazione degli Workspaces per linvio degli ordini automatici .................................................55 Configurazione degli Workspaces per linvio degli ordini automatici su FOREX .................................55 Trading Sincrono .................................................................................................................................56 Avvio degli ordini automatici ...............................................................................................................56 Mostra portafoglio e Posizioni ordini Tradestation57 Informativa sugli ordini .......................................................................................................................57 b. Arresto ordini automatici ...........................................................................................................58 Copyright 2006 - 2011 FT Support srl
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 info@ftsupport.it www.ftsupport.it

3
c. Utilizzo degli ordini automatici ..................................................................................................58 Future ................................................................................................................................................58 Opzioni di conferma in QuickTrade...................................................................................................58

4. Dati Storici ...................................................................................................................... .60


a. Interfaccia recupero dei dati .....................................................................................................60 b. Note per il recupero degli storici ...............................................................................................61

5. Gestione del programma: layout,impostazioni e backup ............................... .62


a. Creazione, salvataggio e apertura di un layout ......................................................................62 b. Impostazioni e utility ....................................................................................................................62 b. Backup dei file di configurazione ...............................................................................................63

6. Requisiti di sistema ..................................................................................................... .64


a. Hardware .......................................................................................................................................64 b. Software ..........................................................................................................................................64

7. Licenza duso, copyright e avvertenze ................................................................... .65


a. Contratto di licenza e avvertenze ..............................................................................................65 b. Copyright ........................................................................................................................................66 c. Avvertenze ......................................................................................................................................66

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

4 1. Installazione WIMServer e configurazione Global Server

a. Le operazioni da eseguire

1. Installare Omega Research Tradestation 2000i o Prosuite 2000i secondo le istruzioni riportate nei relativi manuali se non sono gi residenti sul Pc.1 2. INSTALLARE WIMServer come descritto nel capitolo Installazione di WIMServer 3. Impostare Global Server come descritto nel capitolo Impostazione del Global Server a DBC Online Subserver

Per utenti Windows VISTA e Windows 7 si consiglia di leggere quanto riportato nel seguente post: http://forum.iwbank.it/showthread.php?t=12373

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

5
b. Installazione di WIMServer

Note iniziali:

Linstallazione di WIMServer avviene lanciando il setup scaricato dallapposita sezione del sito di IWBank e salvato sul proprio hard disk. Il nome del File WIMserverTSdotNet_setup_n_n_n_n.exe WIMserverTSProdotNet_setup_n_n_n_n.exe . o

Linstallazione deve avvenire con Global Server chiuso. Dalla versione 2.0, WIMServer necessita della tecnologia .net. Sulla propria macchina pertanto necessario avere installato Microsoft .Net 3.5 SP1 o successivi. Tale installazione, se necessaria, verr eseguita direttamente dal setup di WIMServerTSdotNet. Per tale ragione Windows 2000 non pi supportato come sistema operativo non essendo possibile installare la tecnologia .Net nella versione 3.5. Per gli utenti windows 2000 possibile continuare ad utilizzare WIMserver base nella versione 1.5. Qualora sulla propria macchina sia installato WIMServer per Tradestation versione 2.n o inferiore o WIMServer per Metastock versione 2.n o inferiore NECESSARIO DISINSTALLARLI prima di installare il nuovo WIMServerTSdotNet. Il setup provvede comunque a tale controllo ed avverte lutente della necessit di disinstallare il programma nella versione 2.n. WIMServerTSdotNet e WIMServerTSProdotNet non sono compatibili. pertanto necessario installare una sola delle due versioni su di una macchina.

La procedura passo passo:

1. Lanciare il setup dopo averlo scaricato sul proprio computer raggiungendo la cartella in cui stato salvato, come illustrato nella figura n 1. 2. Il nome del file WIMserverTSdotNet_setup_n_n_n_n.exe. I numeri finali indicano la versione del software che state installando. Copyright 2006 - 2011
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

Figura 1: lancio del setup di installazione di WIMServer per

3. Confermare la volont di installare WIMServer cliccando su S, come mostrato in figura 2.

Figura 2: conferma installazione

4. Leggere le raccomandazioni per il setup e premere Avanti come mostrato in figura 3. Qualora necessario il setup provveder ad avviare la procedura di installazione del microsoft .Net 3.5 SP1. Seguire le istruzioni a video qui non riportate per completare tale installazione.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

Figura 3: avvertenze per la corretta installazione

Per procedere allinstallazione necessario accettare la Licenza duso dopo averla attentamente letta, come mostrato nella Figura 3 bis.

Figura 3 bis: conferma lettura e accettazione licenza duso.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

8
5. Scegliere il percorso di installazione del programma o accettare quello proposto. Cliccare su Avanti per proseguire come mostrato in figura 4.

Figura 4: percorso di installazione del programma

6. Specificare in quale cartella del men Start si desidera salvare il link a WIMServer, come mostrato nella figura 5 e poi premere Avanti per proseguire.

Figura 5: posizione del link per avvio veloce di WIMserver

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

9
7. Viene ora presentato il riassunto delle opzioni scelte in fase di setup, cliccare su Installa per avviare il processo di installazione, come mostrato in figura 6.

Figura 6: avvio del processo di installazione

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

10
8. Terminato il processo di installazione in modo corretto, il programma pronto per funzionare. Premere su Termina per chiudere la procedura come indicato nella figura 7.

Figura 7: conferma della corretta installazione di WIMserver

Leggete attentamente il capitolo successivo per completare il processo di impostazione del Global Server.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

11
c. Impostazione del Global Server a DBC Online Subserver

Note iniziali:

Per utilizzare in modo corretto WIMServer necessario che il Global Server sia impostato come DBC Online Subserver. Questa impostazione viene eseguita attraverso il Setup Wizard del Global Server (lanciato automaticamente la prima volta che aprite Global Server o richiamabile da apposito men come pi avanti indicato). Questa impostazione deve essere eseguita solo una volta. Qualora abbiate gi usato i prodotti di Omega Research con altre fonti dati o/e interfacce ed il vostro Global Server sia gi impostato come DBC Online SubServer o DBC SubServer NON necessario eseguire la procedura spiegata di seguito. Qualora abbiate gi usato i prodotti di Omega Research con altre fonti dati o/e interfacce ed il vostro Global Server non sia di tipo Signal (quindi non DBC Online SubServer o DBC SubServer) necessario procedere alla conversione: osservate attentamente quando indicato dal punto 13 in avanti e ricordatevi quanto segue.

La conversione deve essere eseguita solo dopo aver installato WIMServer. Il processo deve essere eseguito con WIMServer chiuso! Si raccomanda di eseguire il backup della cartella Server (percorso standard: C:\Programmi\Omega Research\Server) prima di procedere con questa operazione. Questo garantisce che in caso di errore accidentale o di problemi nella conversione dei dati sia possibile ripristinare la situazione iniziale, preservando in tal modo i dati raccolti e le impostazioni del Symbol Portfolio del Global Server. Il backup deve essere eseguito con Global Server chiuso. Per eseguire il backup sufficiente che copiate la cartella server in un'altra posizione del vostro hard disk.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

12
La procedura passo passo: 1. Avviare Global Server direttamente dal link presente nel men Programmi, voce Omega Research (OMGA) cliccando sulla corrispondente icona o dai link eventualmente presenti sul desktop o nella barra di Avvio veloce. Se il primo avvio del Global Server il Setup Wizard si avvier automaticamente. Procedere, in questo caso, direttamente al punto 4. 2. Dal men Tools di Global Server cliccare sulla voce Run setup wizard come mostrato nelle figure che seguono

Figura 8: Selezione men Tools

Figura 9: avvio del Setup Wizard

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

13

3. Global Server avvisa che verr chiuso e riaperto. Chiede inoltre se si vuole mantenere la banca dati acquisita sinora oppure no. Rispondere S, come mostrato in figura 10, per mantenere tutti i dati raccolti (scelta consigliata) oppure no per cancellare tutti i dati.

Figura 10: conferma del mantenimento dei dati

4. Cliccare su avanti per avviare il processo di setup

Figura 11: prosecuzione Setup Wizard

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

14
5. Cliccare nuovamente su Avanti

Figura 12: prosecuzione Setup Wizard

6. Selezionare la voce Real-Time/Delayed per il Data Collection Method come indicato in figura 13 e poi premere Avanti per proseguire.

Figura 13: scelta del Real Time/Delayed data connection method

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

15
7. Aprire il men a tendina e scegliere la voce DBC Online Subserver e poi premere su Avanti come indicato nelle figure 14 e 15.

Figura 14: selezione della voce DBC Online SubServer

Figura 15: conferma della scelta e prosecuzione del Wizard

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

16
8. Selezionare No alla voce che richiede aggiornamento History Bank e proseguire cliccando su Avanti

Figura 16: Scelta relativa allHistoryBank

9. A questo punto la procedura prosegue in modo diverso a seconda che la stiate eseguendo per la prima volta oppure stiate convertendo il Global Server da altro formato. I punti da 9 a 12 sono relativi a nuove installazioni i punti successivi riguardano invece la conversione di un Global Server non DBC per il corretto funzionamento con WIMserver. Cliccare nuovamente su Avanti

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

17

Figura 17: prosecuzione del Wizard

10. Cliccare su fine per terminare la procedura

Figura 18: termine della procedura

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

18
11. Viene ora richiesto di installare il datafeed appropriato. A questo ha pensato WIMServer se lo avete gi installato (procedura ottimale) oppure verr eseguito in automatico quando installerete WIMServer. Cliccare su Ok per proseguire. Lasciare indicato 500 come limite per i simboli in portafoglio.

Figura 19: configurazione delle propriet DBC Online

12. Lultima impostazione relativa al Global Server riguarda il metodo di avvio. Per lacquisizione di dati in tempo reale necessario scegliere la voce Start Online e porre il segno di spunta nella parte inferiore in corrispondenza della frase Dont prompt me again at startup. Tale impostazione garantisce lavvio automatico di WIMServer quando lanciate Global Server e lacquisizione dati appena disponibili da Quick Trade2.

Lavvio automatico del flusso in tempo reale garantito se nelle opzioni di WIMServer stata selezionata la voce Avvia automaticamente il flusso dati Real Time

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

19

Figura 20: attivazione della partenza Online per il Global Server

13. Per utenti che dispongono di un Global Server gi utilizzato e configurato con un data provider differente da DBC OnLine SubServer o DBC Subserver (quindi non Signal) necessario procedere alla modifica della configurazione del Global Server convertendo di conseguenza la banca dati. Il Global Server, come mostrato in figura 21, si prepara a convertire i dati dal formato precedente a quello utilizzato da WIMServer (ATTENZIONE: lultima occasione per annullare il processo prima della conversione dei dati ed eseguire copia di backup della cartella Server), cliccare su Avanti per avviare il processo di conversione, cliccare su Annulla per interrompere il processo. La maschera che troverete al termine del processo di conversione, figura 23, vi indicher se ci sono stati dei problemi (in caso di conversione corretta troverete la scritta , Symbols failed = 0). Qualora si siano presentati degli errori nel processo di conversione, la maschera vi indicher quali simboli non sono stati convertiti in modo corretto. Questi simboli sono andati irrimediabilmente distrutti. Per poterli recuperare necessario aver fatto il backup della cartella server prima di procedere a questa conversione e operare i seguenti passi: a. Terminare il processo di conversione come indicato di seguito b. Ripetere il processo di conversione dal punto 1 ATTENZIONE selezionando la voce del relativa al vostro precedente fornitore dati al Questa procedura deve punto 7 anzich DBC Online subserver. essere eseguita solo in caso c. Completare nuovamente il processo (si torna alla di errore nella conversione situazione di partenza). dei dati evidenziata dal d. Chiudere Global Server Global Server al termine del e. Sostituire la cartella Server con la copia di backup processo di conversione eseguita prima di aver dato avvio al primo processo di conversione
FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

[Type sidebar content. A sidebar a standalone Copyrightis2006 - 2011 supplement to the main Manuale WIMserver eoften aligned per Tradestation versione 4.1 document. It is WIMServerPRO on the left or right of the page, or located at the top or bottom. Use the Text Box Tools tab to change the formatting of the sidebar

20
f. Ripetere il processo di conversione dal punto 1 facendo estrema attenzione a seguire tutte le istruzioni indicate. Se il problema dovesse ripresentarsi contattare IWBank per ulteriore assistenza.

Figura 21: Ultima conferma prima di avviare la conversione del database contenuto nel Global Server

Figura 22: processo di conversione dati in atto

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

21

Figura 23: processo di conversione terminato, riassunto dei simboli convertiti e di quelli corrotti

14. Cliccare su fine per terminare la procedura

Figura 24: termine della conversione del Global Server

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

22
15. Viene ora richiesto di installare il datafeed appropriato. A questo ha pensato WIMServer se lo avete gi installato (procedura ottimale) oppure verr eseguito in automatico quando installerete WIMServer. Cliccare su Ok per proseguire. Lasciare indicato 500 come limite per i simboli in portafoglio.

Figura 25: configurazione del Datafeed

16. Lultima impostazione relativa al Global Server riguarda il metodo di avvio. Per lacquisizione di dati in tempo reale necessario scegliere la voce Start Online e porre il segno di spunta nella parte inferiore in corrispondenza della frase Dont prompt me again at startup. Tale impostazione garantisce lavvio automatico di WIMServer quando lanciate Global Server e lacquisizione dati appena disponibili da Quick Trade3.

Lavvio automatico del flusso in tempo reale garantito se nelle opzioni di WIMServer stata selezionata la voce Avvia automaticamente il flusso dati Real Time

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

23

Figura 26: avvio Online del Global Server

Con alcuni strumenti possibile che il comportamento del processo di conversione sia tale da modificarne leggermente il simbolo aggiungendo un suffisso specifico del mercato ove sono quotati ma non utilizzato da Quick Trade. Ad esempio il simbolo FDXM6 viene convertito in FDXM6-DT vedasi figura 27. Per poter acquisire i dati in tempo reale in Global Server necessario ripristinare il nome originale eliminando il suffisso. Ecco come procedere.

Figura 21

I.

Selezionare uno ad uno i simboli modificati e cliccare sul menu Edit, scegliendo la voce Edit symbol come mostrato in figura 28.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

24

Figura 28

Figura 29: selezione men edit symbol

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

25
II. Selezionare la scheda Index (o stock o future a seconda della categoria dello strumento che state modificando) ed eliminare il suffisso come indicato nelle figure 30 e 31.

Figura 30: Selezione scheda Index (Stock, Future, )

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

26

Figura 31

III.

Premere OK e proseguire con un altro simbolo. I simboli appartenenti ai mercati CME ed altri americani e appartenenti al mercato italiano MCEDB non sono affetti da questo inconveniente.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

27
d. Impostazioni generali del Global Server

Per garantire il corretto funzionamento del software WIMServer per Tradestation necessario che Global Server sia impostato seguendo le specifiche sotto riportate. Datafeed di tipo Real Time: DBC On Line Subserver

Figura 32: Datafeed DBC Online

Se limpostazione corretta WIMServer provveder ad avviare automaticamente Global Server quando viene aperto. Allo stesso modo se aprite Global Server in modalit Online (vedasi pi avanti) questultimo provveder a lanciare WIMServer in automatico. I simboli presenti allinterno del Symbol Portfolio devono coincidere con i simboli presenti nelle watch list di Quick Trade. Ad esempio se si vuole ricevere i dati del titolo Fiat ordinario necessario aggiungere nel Symbol Portfolio il simbolo FIA.MI come evidenziato nelle immagini che seguono.

Figura 33: Simbolo Fiat aggiunto al Global Server

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

28

Figura 224: Simbolo Fiat in QT con relativo codice da usare in Global Server

Limpostazione di connessione generale deve essere Connected. Ci pu essere verificato dalla scheda Performance voce Connect Status come mostrato in Figura 32. Qualora ci non fosse verificare che la voce Work Offline del men File sia priva del segno di spunta (se presente selezionare la voce per eliminare il segno di spunta come mostrato in Figura 35). Si consiglia a tal proposito di utilizzare la connessione automatica allavvio del Global Server che pu essere impostata in fase di configurazione del Global Server o dal men Tools, voce Options scheda Startup come indicato in Figura 36.

Figura 35: voce di men per attivare lo status connected

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

29

Figura 36: Impostazione per attivazione automatica dello status connected

Ciascun simbolo deve avere lo status Connected nella colonna Real Time Status del Symbol Portfolio. Se ci non fosse, selezionare il simbolo o i simboli da connettere, cliccare con il bottone destro del mouse sulla selezione fatta e sceglie la voce Connect Symbol come mostrato in Figura 37 (esempio relativo al simbolo FIA.MI disconnesso). In alternativa, dopo la selezione del titolo o dei titoli da connettere, aprire il men Edit e selezionare la voce Connect Symbol come mostrato in figura 38.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

30

Figura 37: connessione di un simbolo attraverso il men contestuale

Figura 38: connessione di un simbolo attraverso il men Edit

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

31
2. Raccolta dati in tempo reale
Una delle tre funzioni eseguite da WIMServer per Tradestation la raccolta dati in tempo reale provenienti dai diversi mercati finanziari attraverso al piattaforma Quick Trade di IWBank e linvio degli stessi per la corretta visualizzazione in Tradestation. Le caratteristiche di questo servizio sono di seguito elencate: Raccolta di massimo 100 titoli in tempo reale. Raccolta dei seguenti dati: prezzo, volume dello scambio, ora dello scambio4, volume totale scambiato dal titolo, bid e ask con relativa quantit, ora di variazione1 del primo livello del book, prezzo di apertura, massimo e minimo giornaliero (alcune di queste voci non sono disponibili per determinati strumenti come ad esempio gli indici). Possibilit di scegliere i titoli da connettere in tempo reale attraverso un interfaccia semplice ed intuitiva. Possibilit di avviare Quick Trade in automatico (inserimento di UserId e password manuale) Possibilit di attivare in automatico lo scarico dati in tempo reale. Gestione automatica dellora legale. Indifferenza alle impostazioni internazionali del pc e alle impostazioni di Quick Trade ( addirittura possibile modificarle durante il funzionamento di WIMServer senza arrecare alcun inconveniente).

Versione BASE: Utilizzo nel Global Server degli stessi simboli forniti da Quick Trade (vedasi dettagli alla voce creazione di un simbolo in Global Server).

Versione PRO: Possibilit di utilizzare simboli diversi da quelli presenti in Quick Trade essendo possibile creare le associazioni in apposita tabella.

Lora viene desunta dallorologio del computer. Si invita pertanto a mantenere tale orario sincronizzato con gli orologi atomici sfruttando apposito software che possibile reperire gratuitamente su internet.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

32
a. Connessione al tempo reale
Versione BASE: In questa versione WIMserver alimenta Global Server con dati real time e storici. Non possibile procedere altrimenti. Dopo il setup non necessario attivare tale funzione. Il primo avvio del programma deve essere fatto direttamente (senza cio sfruttare la chiamata da Global Server), cos da permettere a WIMServer di configurarsi come alimentatore dati di Global Server. Versione PRO: Se si vuole impiegare WIMserver per lalimentazione del Global Server necessario, una volta installato il programma, premere lapposito comando. Con tale operazione altri fornitori di dati vengono scollegati dal Global Server. Per disattivare tale funzione sufficiente premere nuovamente lo stesso pulsante. Questa opzione permette la massima flessibilit nellutilizzo del programma e la possibilit di avvalersi di un fornitore dati differente da Quick Trade.

Alimentazione Global Server

Per attivare la connessione in tempo reale, per entrambe le versioni, necessario specificare quali titoli debbono essere connessi. Limpostazione viene memorizzata dal sistema ed quindi da farsi solo al primo utilizzo. Questa procedura necessaria poich nel Symbol Portfolio di Global Server possono essere inseriti un numero illimitato di simboli ma solo 100 di questi possono ricevere dati in tempo reale. Per i rimanenti sempre possibile avvalersi delle funzioni di scarico dati storici. Le indicazioni relative ai simboli che debbono essere mantenuti in tempo reale possono essere salvate in appositi file di configurazione cos da poter essere cambiate in modo veloce (ad esempio passaggio ai mercati americani nel tardo pomeriggio). Il filmato che segue mostra come comporre tali file.

Scelta titoli per il Real Time La scelta dei simboli da porre in tempo reale e lassociazione tra i simboli viene gestita nella tabella Gestione Simboli. Il filmato che segue mostra come procedere allutilizzo di tale funzione.

Gestione Simboli

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

33
Avvio del flusso Real Time

La connessione al flusso real time avviene in automatico se specificato nelle impostazioni oppure manualmente. Il filmato che segue mostra le diverse procedure Qualora Quick Trade non fosse aperta nel momento di avvio del flusso dati, WIMServer provveder automaticamente ad avviare il programma e attender linserimento di UserId e password da parte vostra prima di connettere il flusso dati. Ci rende lutilizzo del software estremamente versatile.

Impostazioni e Connessione

Roll Over dei Future Versione BASE: E necessario effettuare una serie di step: STEP 1 -> disabilitare lo scarico in tempo reale (se attivo) del simbolo in WIMServer ed eliminare dalla tabella Gestione Strumenti lassociazione cliccando sul simbolo STEP 2 -> modificare il Trading Name dello strumento in global server STEP 3 -> nella tabella Gestione Strumenti, tramite il men contestuale della sezione Simboli GlobalServer, ricaricare lelenco dei simboli e successivamente aggiungere il simbolo selezionato ai simboli attivi. STEP 4 -> (opzionale) attivare lo strumento al tempo reale se desiderato. STEP 5 -> (opzionale) nel caso in cui si erano create configurazioni per il recupero dei dati storici necessario ricrearle con il simbolo nuovo. Versione PRO: Alla scadenza del future possibile modificare semplicemente il codice dello strumento nella parte Associazioni simboli GlobalServer- titoli IW QuickTrade della tabella Gestione Strumenti nelle colonne Codice dati e Codice ordini, sovrascrivendo il codice dati (e il codice ordini se si opera sul future) con il nuovo codice. Qualora il Codice dati ed il Codice ordini siano diversi, comparir un avviso in cui verr suggerito di operare con ordini market non essendo sempre possibile conoscere il tickSize dello strumento su cui si inviano gli ordini. Copyright 2006 - 2011
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

34

Utilizzo della connessione Real Time sulle 24 ore Grazie ad un sistema di riconnessone automatico integrato in WIMServer, si possono lasciare aperti sia Quick Trade che WIMServer 24 ore al giorno. Durante la fase di manutenzione notturna di Quick Trade si ha la disconnessione dal server dati. Appena possibile WIMServer provvede a riattivare il collegamento garantendo la ripresa del flusso dati.

b. Inserimento di un simbolo nel Global Server

Di seguito viene illustrata la procedura per inserire un simbolo nel Global Server in modo che possa ricevere dati in tempo reale e/o storici da Quick Trade attraverso WIMServer per Tradestation. Versione WIMServer Base: necessario seguire la procedura sotto indicata ed utitlizzare per il Global Server solamente simboli equivalenti a quelli di Quick trade. Versione WIMServerPro: possibile utilizzare per il Symbol del Global Server qualsiasi nome avendo poi lopportunit di creare lassociazione nella tabella del programma (vedere al riguardo quanto scritto per la connessione al tempo reale).

Identificazione del Titolo e del Relativo Codice Attraverso le watch list presenti in Quick Trade possibile individuare il titolo che si vuole inserire nel Global Server onde poterlo visualizzare in tempo reale e/o attraverso dati storici in Tradestation. Ad esempio vogliamo inserire il titolo Safilo Group nel Global Server. Da Quick Trade identifichiamo il relativo codice come SFL.MI (qualora nella watch list non fosse presente la colonna Codice possibile aggiungerla cliccando con il bottone destro sulla watch list scegliendo la voce Configura nome della watch list e infine scegliendo la scheda Cambia Colonne portando la colonna Codice tra quelle visibili.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

35

Figura 23: Identificazione del codice simbolo in Quick Trade

AVVERTENZA: i simboli sono sensibili al carattere maiuscolo e minuscolo. Pertanto vanno scritti rispettando tale caratteristica. SFL.MI diverso da Sfl.mi o qualsiasi altra combinazione di lettere maiuscole e minuscole.

Inserimento del titolo nel Global Server, procedura rapida Questa procedura permette di creare velocemente un nuovo simbolo e di inserirlo contestualmente nel Global Server. In alcuni casi, tuttavia, sono segnalati problemi nel recepimento corretto degli orari di negoziazione da parte di Global Server. Se riscontraste tali problemi seguite la procedura completa. E necessario spostarsi in Global Server e selezionare il men Insert voce Symbol come mostrato nella Figura 8.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

36

Figura 24: scelta della voce Symbol dal men Insert

Viene presentata la maschera di inserimento titolo che viene utilizzata cliccando sul bottone Add New come mostrato nella Figura 9.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

37

Figura 25: cliccare su Add New per inserire un nuovo titolo

Global Server richiede ora di specificare alcune caratteristiche del nuovo simbolo che si vuole aggiungere al portafoglio, in particolare devono essere specificati la categoria del titolo (tra quelle proposte), il simbolo ( stato determinato dalla watch list di Quick Trade al punto precedente) ed il mercato di appartenenza (Exchange da scegliere tra quelli proposti): nellesempio stato indicato Stock (azionario) come categoria e MCEDB (Milano CED Borsa) come mercato di appartenenza.

Figura 26: Inserimento nuovo titolo, primi elementi

Attenzione. In merito alla scelta della categoria per il nuovo simbolo si pone lattenzione su un problema legato alla categoria Future. Questa particolare categoria, oltre ad essere pi difficile Copyright 2006 - 2011 FT Support srl
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 info@ftsupport.it www.ftsupport.it

38
da impostare, affetta in Tradestation da un problema: tutte le analisi tecniche applicate (indicatori, show me, piant bar ma anche strategie) sono ricalcolate su base tick, qualunque sia il grafico utilizzato e le impostazioni specifiche utilizzate. Ci comporta, ad esempio, che una strategia applicata ad un grafico a 30 minuti generi ad ogni tick ricevuto per lo strumento impiegato le stesse indicazioni operative. Creando quindi continui allarmi sonori e/o visivi relativi alla stessa situazione. Di fatto risulta necessario disabilitare gli avvisi generati da Tradestation non potendosi cos avvalere di un importante funzione di monitoraggio automatico da parte di Tradestation. Si consiglia pertanto di NON utilizzare la categoria Future ma di avvalersi della categoria Stock o Index anche per linserimento di strumenti future. E necessario ora specificare le caratteristiche del titolo cliccando dapprima sulla maschera di richiesta mostrata da Global Server (Figura 11) e poi nelle diverse schede della configurazione del simbolo (Figure 12, 13 e 14).

Figura 27: richiesta di informazioni aggiuntive

E necessario specificare una descrizione per il titolo (ad esempio Safilo) che pu essere scelta liberamente (voce Description) ed una Symbol Root (si pu usare il simbolo stesso) nella scheda Stock come mostrato dalla Figura 12.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

39

Figura 28: specifica della Description e del Symbol Root

E necessario specificare alcune caratteristiche del titolo nella scheda Settings. Il Price Scale indica la risoluzione con cui quotato lo strumento (in pratica il numero di decimali che il suo prezzo pu avere), nel nostro caso 4 decimali e quindi impostazione 1/10000 (prezzo espresso in decimillesimi). Il Point Value indica il valore monetario di un punto per gli strumenti derivati e si applica soltanto ai future: nel caso del Future s&p Mib40 andrebbe indicato 5 poich ogni punto indice equivale a 5 euro. Per lazionario deve rimanere impostato al valore di default 1. Il Daily limit indica lescursione massima ammessa per il titolo. Lasciare il valore 10000 che non pone limiti. Il Min. Movement indica lo scostamento di prezzo tra due tick adiacenti. in pratica lo scarto minimo che il titolo pu ammettere tra bid e ask. espresso nella scala indicata alla voce Price Scale. Nel nostro esempio Safilo, secondo le regole di Borsa valide al momento di redazione di questo documento ed in funzione del prezzo a cui scambiato, ammette uno scarto minimo di 0.0025 ossia 25 decimillesimi. Pertanto deve essere indicato il valore di 25 poich il Price Scale adottato il decimillesimo.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

40

Figura 29: specifica del Price Scale, Point Value, Daily Limit e Min. Movement

necessario infine verificare la corretta impostazione degli orari di negoziazione previsti per lo strumento. possibile configurare Global Server per la gestione sia della sessione diurna che di quella After Hours del mercato. Si sottolinea che Global Server registra sempre e comunque tutti i dati che riceve, indipendentemente dallorario. Gli orari specificati sono necessari per il corretto plottaggio in Tradestation. Questo permette di modificare anche in un secondo momento le sessioni che devono essere visualizzate in Tradestation (ad esempio lAfter hours, oppure per i future americani le sessioni elettroniche e quelle ufficiali e via dicendo) avendo la certezza di aver registrato sempre tutti i dati. Nella Figura 14 riportato lesempio di sessioni diurne per il mercato italiano, aste escluse valide al momento di redazione del documento.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

41

Figura 30: specifica degli orari di negoziazione

Terminata la fase di caratterizzazione del titolo possibile aggiungerlo nel portafoglio. Si consiglia tuttavia di verificare la configurazione dellHistory to save (cliccare sul bottone Edit Templates come mostrato nella Figura 15).

Figura 31: modifica History to save

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

42
LHistory to save linsieme delle banche dati che Global Server crea e manutiene per uno specifico simbolo. In particolare possibile creare banche dati al tick, ad 1 minuto, a 5 minuti e daily. Le banche dati intraday (tick, 1 minuto, 5 minuti) sono alimentate dal flusso in tempo reale mentre la banca dati daily alimentata dai prezzi Apertura, Massimo, Minimo e dallultimo prezzo. Lutilizzo di molteplici banche dati per lo stesso strumento ha un vantaggio essenziale: permette al contempo di avere grafici al tick precisi (o a qualsiasi altro time fram intraday) e grafici veloci anche quando vengano richiesti molti anni di storico (ad esempio per i back testing). Si immagini ad esempio di voler costruire il grafico al tick ed il grafico mensile degli ultimi 10 anni del Bund Future. Per poter costruire il grafico al tick necessario disporre dei dati al tick: se per fossero disponibili solo quelli la costruzione del grafico mensile richiederebbe la lettura di tutti i itck degli ultimi 10 anni. Se ipotizziamo un numero di battute di circa 100.000 al giorno, la costruzione del grafico mensile richiederebbe di leggere qualcosa come 260.000.000 di dati. Grazie alla contemporanea gestione di una banca dati daily possiamo ridurre i numeri da leggere a soli 2.600. Lo spazio occupato sul disco per le diverse banche dati trascurabile. Lo stesso concetto di molteplici banche dati si applica sia ai prezzi scambiati (Trade Record) sia al bid (Bid Record) e ask (Ask Record) ossia il primo livello di book. Ciascuna banca dati ha una sua lunghezza massima in termini di giorni che pu essere specificata dallutente. Raggiunto il limite massimo impostato i dati pi vecchi vengono scartati a beneficio delle nuove giornate di trading. Utilizzare lindicazione 50.000 per garantirsi una banca dati illimitata. Come mostrato dalla Figura 16, possibile raccogliere e memorizzare un set di banche dati in modo da utilizzarlo pi volte per strumenti simili. Vi sono gi alcuni Templates reimpostati su cui si pu agire per eventuali modifiche cos come possibile crearne di personali (vedasi per ulteriori dettagli i manuali di Tradestation).

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

43

Figura 32: esempio di configurazione di banche dati per uno strumento azionario

Nellesempio mostrato si scelto di collezionare tutte e 4 le banche dati per i prezzi scambiati e solo le banche dati al tick per il bid e lask, queste ultime con una lunghezza di circa 4 anni. Stabilito quali banche dati si vuole collezionare non resta che premere su Ok per inserire il titolo nel Global Server. Vedasi Figura 16.

Figura 33: inserimento titolo nel global Server

Se il Global Server impostato come DBC OnLine Subserver il titolo sar inserito nello stato Not Connected. Seguire quanto indicato in riferimento alla connessione di un simbolo per la raccolta dati Real Time o storici (Impostazioni Tradestation Global Server). Agire su WIMServer per abilitare il titolo alla raccolta Real Time (di default i nuovi titoli non sono connessi al Real Time). Copyright 2006 - 2011
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

44
Inserimento del titolo nel Global Server, procedura completa

Il processo che garantisce il corretto inserimento dei simboli nel Global Server prevede la loro creazione allinterno del Symbol Dictionary ed il successivo inserimento nel portafoglio dei titoli. Il Symbol Dictionary una raccolta di strumenti finanziari con le loro caratteristiche precipue. Aprire la maschera del Symbol Dictionary selezionandola dal men Tools, voce Edit Symbol Dictionary, come mostrato nella figura 18.

Figura 34: selezione del Symbol Dictionary dal men Tools

Si presenta una maschera che permette la ricerca, modifica e cancellazione di i simboli esistenti, e la creazione di nuovi. Selezionare il pulsante Add Symbol come mostrato nella figura 19 per avviare il processo di creazione di un nuovo simbolo.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

45

Figura 35: avvio del processo di creazione di un nuovo simbolo

La prima informazione che deve essere fornita riguarda la categoria del simbolo che pu essere scelta tra quelle messe a disposizione dal men a tendina. Scelta la categoria confermare con il tasto OK.

Figura 36: scelta della categoria del simbolo

Attenzione. In merito alla scelta della categoria per il nuovo simbolo si pone lattenzione su un problema legato alla categoria Future. Questa particolare categoria, oltre ad essere pi difficile da impostare, affetta in Tradestation da un problema: tutte le analisi tecniche applicate (indicatori, show me, piant bar ma anche strategie) sono ricalcolate su base tick, qualunque sia il Copyright 2006 - 2011 FT Support srl
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 info@ftsupport.it www.ftsupport.it

46
grafico utilizzato e le impostazioni specifiche utilizzate. Ci comporta, ad esempio, che una strategia applicata ad un grafico a 30 minuti generi ad ogni tick ricevuto per lo strumento impiegato le stesse indicazioni operative. Creando quindi continui allarmi sonori e/o visivi relativi alla stessa situazione. Di fatto risulta necessario disabilitare gli avvisi generati da Tradestation non potendosi cos avvalere di un importante funzione di monitoraggio automatico da parte di Tradestation. Si consiglia pertanto di NON utilizzare la categoria Future ma di avvalersi della categoria Stock o Index anche per linserimento di strumenti future. Specificata la categoria (nel nostro esempio stock) necessario fornire le informazioni relative al titolo: Symbol, Description ed Exchange. poi possibile assegnare al simbolo i parametri di default del mercato (Exchange) selezionato oppure (come nellesempio di figura 21) indicare in modo specifico le caratteristiche del simbolo.

Figura 37: creazione di un simbolo con le informazioni specifiche

Il Price Scale indica la risoluzione con cui quotato lo strumento (in pratica il numero di decimali che il suo prezzo pu avere), nel nostro caso 4 decimali e quindi impostazione 1/10000 (prezzo espresso in decimillesimi).

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

47
Il Point Value indica il valore monetario di un punto per gli strumenti derivati e si applica soltanto ai future: nel caso del Future s&p Mib40 andrebbe indicato 5 poich ogni punto indice equivale a 5 euro. Per lazionario deve rimanere impostato al valore di default 1. Il Daily limit indica lescursione massima ammessa per il titolo. Lasciare il valore 10000 che non pone limiti oppure 0. Il Min. Movement indica lo scostamento di prezzo tra due tick adiacenti. in pratica lo scarto minimo che il titolo pu ammettere tra bid e ask. espresso nella scala indicata alla voce Price Scale. Nel nostro esempio Safilo, secondo le regole di Borsa valide al momento di redazione di questo documento ed in funzione del prezzo a cui scambiato, ammette uno scarto minimo di 0.0025 ossia 25 decimillesimi. Pertanto deve essere indicato il valore di 25 poich il Price Scale adottato il decimillesimo. necessario infine impostazione correttamente gli orari di negoziazione previsti per lo strumento. possibile configurare Global Server per la gestione sia della sessione diurna (Session1) che di quella After Hours del mercato (Session2). Si sottolinea che Global Server registra sempre e comunque tutti i dati che riceve, indipendentemente dallorario. Gli orari specificati sono necessari per il corretto plottaggio in Tradestation. Questo permette di modificare anche in un secondo momento le sessioni che devono essere visualizzate in Tradestation (ad esempio lAfter hours, oppure per i future americani le sessioni elettroniche e quelle ufficiali e via dicendo) avendo la certezza di aver registrato sempre tutti i dati. Nella Figura 21 riportato lesempio di sessioni diurne per il mercato italiano, aste escluse valide al momento di redazione del documento. Per ci che riguarda le impostazioni di Collect Daily Quotes and Collect Daily Quotes for si consigliano i valori 0 e 15 rispettivamente che permettono di aggiornare i dati daily con le aste di chiusura sui mercati dove sono presenti. Al termine cliccare su OK per confermare linserimento del titolo. Terminata la creazione di tutti i simboli che si desidera, possibile chiudere la maschera del Symbol dictionary premendo su Close, come illustrato nella figura 22.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

48

Figura 38: chiusura della maschera del Symbol Dictionary

Una volta che i simboli che si desidera inserire nel Symbol Portfolio sono stati creati nel Symbol Dictionary possibile inserirli nel Portfolio stesso seguendo questo procedimento. Selezionare il men Insert voce Symbol come mostrato nella Figura 23.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

49

Figura 39: scelta della voce Symbol dal men Insert

La maschera di inserimento dei simboli ci offre la possibilit di scegliere il titolo o i titoli dal Symbol Dictionary. Cliccare sul pulsante Add from Dictionary come mostrato dalla figura 24.

Figura 40: maschera di scelta simboli, seleziona dal Symbol Dictionary

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

50
Avvalendosi dei criteri di ricerca, individuare i simboli che si vogliono aggiungere al Symbol Portfolio. Tutti i simboli dovranno essere presenti (anche a pi riprese a seguito di diverse ricerche) nella colonna inferiore sinistra della maschera. Dovranno poi essere selezionati e portati nella colonna di destra con i tasti Add -> o Add All->, come illustrato dalle figure 25 e 26. Terminata la selezione premere il tasto Add come evidenziato dalla figura 26.

Figura 41: ricerca e selezione di simboli da aggiungere al Symbol Portfolio

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

51

Figura 42: simboli pronti per l'inserimento nel Symbol Portfolio.

Terminata la fase di selezione del titolo (o dei titoli) possibile aggiungerlo nel portafoglio. Si consiglia tuttavia di verificare la configurazione dellHistory to save (cliccare sul bottone Edit Templates come mostrato nella Figura 27).

Figura 43: modifica History to save

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

52
LHistory to save linsieme delle banche dati che Global Server crea e manutiene per uno specifico simbolo. In particolare possibile creare banche dati al tick, ad 1 minuto, a 5 minuti e daily. Le banche dati intraday (tick, 1 minuto, 5 minuti) sono alimentate dal flusso in tempo reale mentre la banca dati daily alimentata dai prezzi Apertura, Massimo, Minimo e dallultimo prezzo. Lutilizzo di molteplici banche dati per lo stesso strumento ha un vantaggio essenziale: permette al contempo di avere grafici al tick precisi (o a qualsiasi altro time fram intraday) e grafici veloci anche quando vengano richiesti molti anni di storico (ad esempio per i back testing). Si immagini ad esempio di voler costruire il grafico al tick ed il grafico mensile degli ultimi 10 anni del Bund Future. Per poter costruire il grafico al tick necessario disporre dei dati al tick: se per fossero disponibili solo quelli la costruzione del grafico mensile richiederebbe la lettura di tutti i itck degli ultimi 10 anni. Se ipotizziamo un numero di battute di circa 100.000 al giorno, la costruzione del grafico mensile richiederebbe di leggere qualcosa come 260.000.000 di dati. Grazie alla contemporanea gestione di una banca dati daily possiamo ridurre i numeri da leggere a soli 2.600. Lo spazio occupato sul disco per le diverse banche dati trascurabile. Lo stesso concetto di molteplici banche dati si applica sia ai prezzi scambiati (Trade Record) sia al bid (Bid Record) e ask (Ask Record) ossia il primo livello di book. Ciascuna banca dati ha una sua lunghezza massima in termini di giorni che pu essere specificata dallutente. Raggiunto il limite massimo impostato i dati pi vecchi vengono scartati a beneficio delle nuove giornate di trading. Utilizzare lindicazione 50.000 per garantirsi una banca dati illimitata. Come mostrato dalla Figura 28, possibile raccogliere e memorizzare un set di banche dati in modo da utilizzarlo pi volte per strumenti simili. Vi sono gi alcuni Templates reimpostati su cui si pu agire per eventuali modifiche cos come possibile crearne di personali (vedasi per ulteriori dettagli i manuali di Tradestation).

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

53

Figura 44: esempio di configurazione di banche dati per uno strumento azionario

Nellesempio mostrato si scelto di collezionare tutte e 4 le banche dati per i prezzi scambiati e solo le banche dati al tick per il bid e lask, queste ultime con una lunghezza di circa 4 anni. Stabilito quali banche dati si vuole collezionare non resta che premere su Ok per inserire il titolo nel Global Server. Vedasi Figura 29.

Figura 45: inserimento titolo nel global Server

Se il Global Server impostato come DBC OnLine Subserver il titolo sar inserito nello stato Not Connected. Seguire quanto indicato in riferimento alla connessione di un simbolo per la raccolta dati Real Time o storici (Capitolo 1, paragrafo d.: Impostazioni generali del Global Server). Agire su WIMServer per abilitare il titolo alla raccolta Real Time (di default i nuovi titoli non sono connessi al Real Time). Copyright 2006 - 2011 FT Support srl
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 info@ftsupport.it www.ftsupport.it

54
3. Ordini Automatici
WIMServer per Tradestation permette di inviare a Quick Trade ordini operativi provenienti da Tradestation in modo completamente automatico. Versione BASE: Il modello di esecuzione automatica prevede di inviare verso la piattaforma di negoziazione Quick Trade Revolution gli ordini di negoziazione nellistante stesso in cui risultano eseguiti sui grafici di Tradestation. Versione PRO: Con la versione PRO di WIMServer possibile inviare al mercato ordini limite, ordini condizionati con sottostante un ordine limite o un ordine market (senza prezzo). inoltre possibile replicare linvio di ordini market sulleseguito di Tradestation come avviene con il programma in versione base. Tali ordini possono essere sia di tipo market che di tipo limite: in tal caso il prezzo limite coincide con il prezzo di eseguito registrato da Tradestation. Questa versione possiede inoltre un meccanismo evoluto di controllo dellesecuzione degli ordini per evitare quanto pi possibile disallineamenti tra gli eseguiti di Tradestation e gli eseguiti reali. Questa tecnologia consente allutente di applicare una o pi strategie sui grafici disegnati in Tradestation ed alimentati in tempo reale da WIMServer stesso e porre in essere sul suo conto trading gli ordini di acquisto e vendita che queste strategie generano. Non vi sono limiti al numero di strategie, di grafici, di workspaces che possono essere abilitati allinvio ordini. La grande attenzione che stata posta a questo modulo ha consentito di ridurre il tempo necessario allinvio di un ordine a meno di mezzo secondo (questo tempo pu variare in funzione dellhardware impiegato, del tipo di connessione internet e del carico della CPU). Dalla versione 2.0 del programma possibile scegliere il dossier su cui inviare ordini ed inoltre possibile replicare la stessa strategia su pi dossier. Per poter mantenere sotto controllo loperativit stata migliorata la visualizzazione di dettaglio di tutta loperativit generata in automatico. Grazie agli strumenti di filtro offerti dalla tecnologia .Net vengono fornite molte informazioni facilmente gestibili, filtrabili e ordinabili.

a. Avvio Ordini Automatici


Per attivare linvio di Ordini Automatici necessario avere aperto Tradestation ed almeno un workspace. In caso contrario WIMServer segnaler la situazione impedendo lavvio degli ordini automatici. altres necessario aver abilitato linterfaccia esterna in Quick Trade. Non posto alcun vincolo al nome degli workspaces dedicati alla generazione di ordini da inviare in automatico. WIMServer legge in tempo reale quali workspaces sono aperti in Tradestation e vi permette di configurare e abilitare ciascuno di essi individualmente allinvio in tempo reale. Viene tenuta traccia della selezione impostata in modo da rendere confortevole lutilizzo frequente degli stessi workspaces. Copyright 2006 - 2011
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

55
Ciascun ordine inviato da WIMServer viene memorizzato e trascritto nella maschera principale di WIMServer onde permettere un controllo puntuale da parte dellutente. Tale elenco esportabile in formato testo o excel. Per gestire in modo corretto la comunicazione che proviene da Tradestation, il sistema NON gestisce ordini identici. Due ordini identici sono contraddistinti da: stessa strategia, stesso ordine (LE, SE, LX o SX), stesso strumento, stesso time frame, stesso prezzo, stesso workspace. In pratica si tratterebbe di creare nello stesso workspace due grafici assolutamente identici ed applicare ad essi la stessa identica strategia. Questa impostazione provoca da parte del sistema leliminazione dei segnali sovrabbondanti (ne viene gestito uno solo). Per lo stesso motivo il sistema non recepisce due comandi operativi identici (ordini attivi o eseguiti) inviati da Tradestation entro 2 secondi. Lordine o gli ordini successivi al primo vengono scartati. Abilitazione interfaccia esterna in Quick Trade Per attivare linvio degli ordini automatici necessario innanzitutto abilitare in Quick Trade la External Interface. Ci pu essere fatto premendo lapposita icona posta nella toolbar o da apposito men. La finestra di External Interface NON deve essere chiusa pena linterruzione del sistema di ordini automatici. Per evitare ingombro sul monitor, la finestra pu essere iconizzata

Apertura External Interface Configurazione degli Workspaces per linvio di ordini automatici Per poter inviare ordini automatici necessario procedere dapprima alla configurazione di uno o pi workspace. Create il foglio di lavoro che volete porre in esecuzione per linvio degli ordini automatici salvatelo e lasciatelo aperto. WIMServer vi permetter di configurarlo. Il video che segue mostra le diverse opzioni offerte dal programma per la versione Base e quella PRO.

Gestione Workspace Attenzione: se attivata la funzionalit che prevede la trasformazione dellordine in Market nel caso il prezzo si discosti pi di n tick, il calcolo dei tick effettuato a partire dal prezzo dellordine inserito in QuickTrade. Configurazione degli Workspaces per linvio di ordini automatici su FOREX Questa funzione disponibile nella versione PRO e permette di negoziare sul mercato FOREX. La configurazione del workspace segue regole simili a quelle indicate al punto precedente. Il filmato che segue mostra le peculiarit di questa configurazione

Gestione Workspace Forex Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

56
Avvio degli Ordini Automatici Dopo aver avviato lExternal Interface di Quick Trade come indicato in precedenza ed aver aperto almeno un workspace in Tradestation possibile abilitare linvio di ordini automatici premendo lapposito pulsante in WIMServer. Eventuali omissioni in questa fase vengono segnalate dal programma. Trading Sincrono Questa funzione aggiorna in automatico la quantit degli ordini di chiusura della posizione, in modo da mantenere sempre la quantit degli ordini di uscita uguale alla quantit effettivamente eseguita nellordine di apertura. Quando questa funzionalit non attivata vengono inviati ordini di uscita secondo le indicazioni di Tradestation e degli account impostati. Lopzione Trading sincrono attivabile dalla sezione Impostazioni del la scheda Programma (figura 46) ed disponibile solo per gli utenti WIMServer PRO.

Figura 46: Abilitazione Trading Sincrono

E possibile in ogni momento conoscere se lopzione attiva controllando il segnale colorato nella barra informativa posta in alto ( figure 47, 48). Copyright 2006 - 2011
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

57
Per motivi di sicurezza, questa funzionalit, ad ogni avvio del programma, parte disabilitata, possibile abilitarla/disabilitarla in ogni momento tranne quando la ricezione ordini gi attiva.

Figura 47: Trading Sincrono ATTIVATO

Figura 48: Trading Sincrono DISATTIVATO

ATTENZIONE: Lattivazione o la disattivazione dellopzione modificabile solo se la ricezione ordini non attiva. Per un corretto funzionamento necessario che siano presenti in griglia tutti gli ordini di ingresso (LE/SE) relativi agli ordini di uscita generati dal sistema nella sessione corrente. Questa funzionalit non compatibile con strategie di reverse con ordini market. Questa funzionalit non supporta linvio di ordini identici (stesso trading system, stessa strategy name, stesso workspace, stesso strumento , stesso account) si consiglia in questo caso di raddoppiare le quantit nella maschera di impostazione account. Per un corretto funzionamento sconsigliata lattivazione di questa funzionalit se si utilizzano uno o pi trading System con uscite piramidali.

Mostra Portafoglio e Posizioni ordini Tradestation Queste due finestre permettono di visualizzare allinterno di WIMServer informazioni reperibili in Tradestation e in QuickTrade. Nella finestra Mostra portafoglio sono inserite tutte le posizioni presenti nel portafoglio di Quick Trade dei titoli operativi in modo realtime in WIMServer. Dalla sezione impostazioni possibile impostare un timer di aggiornamento portafoglio . Mentre la finestra Posizioni ordini Tradestation riepiloga tutte le posizioni aperte generate da tradestation e le quantit teoriche che dovrebbero esser presenti nel portafoglio in QuickTrade tenendo conto delle impostazioni assegnate al Workspace (moltiplicatore quantit, modificatore prezzo). Informativa sugli ordini Tutti gli ordini che transitano attraverso WIMServer sono registrati e mostrati allutente nella finestra Mostra Ordini. Sono indicate tantissime informazioni relative alla provenienza dellordine (workspace, strategia, simbolo, e via dicendo) e alla sua replica: ora di invio a Quick Trade, simbolo su cui inviato lordine, tipo di operazione, quantit, risposta di Quick Trade. Se lordine stato correttamente inoltrato la risposta di Quick Trade conterr il numero dellordine Copyright 2006 - 2011
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

58
che verr riportato da WIMServer in modo da permettere una puntuale verifica delloperativit generata in automatico. Linformativa completata con lindicazione dello stato dellordine (eseguito, rifiutato dalla banca e via dicendo). Viene inoltre riportata lintera storia di ordini limite che stato necessario rettificare in automatico per garantirne la completa esecuzione. Tutte le informazioni sono comodamente filtrabili, raggruppabili e ordinabili a piacere. Tutte le impostazioni possono essere salvate grazie alle funzioni di salvataggio del layout.

Mostra Ordini

b. Arresto Ordini Automatici


Per interrompere il flusso di ordini automatici possibile operare sia disabilitando gli workspaces deselezionandoli dallelenco degli workspaces abilitati, sia chiudendo il modulo di invio ordini.

c. Utilizzo degli Ordini Automatici


Future Versione BASE: La funzionalit degli Ordini Automatici invia a Quick Trade lindicazione dello strumento su cui eseguire lordine avvalendosi dei simboli impostati nel Global Server. Ci rende necessario, come gi indicato in merito alla raccolta di dati in tempo reale o storici, lutilizzo univoco dei codici di Quick Trade. Inoltre va tenuto presente che i future continui (in Quick Trade il codice termina con c1) NON sono negoziabili pertanto il loro uso abbinato agli Ordini Automatici genera un errore sullordine inviato. Loperativit automatica deve pertanto avvalersi dei contratti effettivamente negoziati sul mercato con la relativa scadenza. Opzioni di conferma in Quick Trade Gli Ordini Automatici inviati a Quick Trade possono essere trasformati istantaneamente in ordini a mercato, limite o condizionati (le ultime due opzioni sono riservate alla versione PRO) oppure possono essere limitati nella loro funzionalit alla sola compilazione della maschera di invio ordine. La scelta tra queste due varianti avviene allinterno di Quick Trade grazie alle Impostazioni Cliente presenti nel men Strumenti.

Impostazioni Cliente Attenzione. Nel caso di ordini semi automatici con conferma manuale dellinvio e/o della cancellazione, viene sospeso il processo di invio ordini a Quick Trade tutte le volte che viene precompilata una mascherina: la sospensione termina quando lutente indica a Quick Trade come Copyright 2006 - 2011
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

59
trattare la proposta di ordine. Ad ogni conferma dellutente (Invia o Annulla) WIMServer provveder immediatamente allinvio a Quick Trade delleventuale ordine successivo presente nella coda (fenomeno che si genera in caso di stop e reverse o di pi strategie contemporaneamente operative con invio di Ordini Automatici). Questo processo costringe WIMServer a rimanere in attesa di una risposta da parte di Quick Trade per il lasso di tempo compreso tra la compilazione automatica della maschera e la conferma da parte dellutente. pertanto normale che in questa fase WIMServer appaia bloccato, incapace di rispondere ai comandi ed in genere visualizzato come finestra bianca. Nel task manager di Windows appare la scritta Non Risponde. Ci non in alcun modo indice di un malfunzionamento o di un blocco del programma. semplicemente la condizione di attesa di una risposta da parte di un altro software. Solo alla ricezione della risposta (che si genera in automatico quando lutente decide in merito allordine pre-compilato) WIMServer torna ad essere operativo. Non sono comunque pregiudicate n la ricezione in tempo reale, n lo scarico dati storici n lindividuazione di altri ordini provenienti da Tradestation e che saranno accodati da WIMServer. comunque preferibile, specialmente se si opera con la gestione degli ordini limite e stop di operare in modo completamente automatico.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

60
4. Dati storici
Con limpiego di WIMServer possibile associare al flusso in tempo reale anche il recupero dei dati passati (da pochi minuti, da alcuni giorni o addirittura, a livello daily, da alcuni anni in funzione dei dati disponibili sui server IWBank). possibile recuperare i dati relativi agli scambi effettuati da tutti i titoli presenti nel Global Server (senza limite alcuno sul numero di titoli) con time frame a 1 minuto, a 5 minuti e daily in funzione delle impostazioni di ciascun simbolo a livello di History to save. Il processo di recupero dei dati storici pu essere svolto contestualmente alla raccolta dati in tempo reale senza generare alcuna perdita di informazioni. I dati storici sono recuperati rispettando il database interno del Global Server e ricoprono i buchi anche dei titoli presenti nei grafici di Tradestation senza generare anomalie grafiche. ATTENZIONE: i dati storici disponibili in QT per il mercato FOREX non coincidono n con il Bid n con lAsk forniti in tempo reale. Si optato, per permettere comunque di ricoprire eventuali lacune nelle serie storiche, di utilizzare la serie storica fornita sia per Bid che per Ask. Si prega pertanto di porre attenzione a possibili cambiamenti nei grafici qualora venissero ricoperti periodi storici di cui si possiedono i dati real time.

a. Interfaccia recupero dei dati


Dalla versione 2.0 WIMserver integra un tool guidato per creare configurazioni di recupero dei dati storici e memorizzarle in appositi file. Questo permette di velocizzare il processo di recupero dei dati.

Recupero Dati Storici ATTENZIONE: Qualora il recupero dei dati storici venga richiesto durante il funzionamento di WIMserver in tempo reale e con grafici aperti in Tradestation possibile che si generino marcati rallentamenti nel funzionamento del Global Server. Questo fenomeno dovuto al fatto che il database che contiene i dati degli strumenti finanziari sottoposto ad una triplice interrogazione: il tempo reale che invia nuovi dati, Tradestation che richiede laggiornamento dei grafici ed i pacchetti di dati storici. Questo accadimento tanto pi probabile quanti pi sono i titoli monitorati in tempo reale (maggiore quantit di dati in tempo reale), i titoli di cui si richiesto lo storico e tanto minori sono le risorse hardware del pc. Per ovviare a questo inconveniente, WIMServer stato studiato per intercettare questa situazione di potenziale e temporaneo malfunzionamento di Global Server permettendo allutente di scegliere come procedere allinvio dei dati al Global Server. Tali impostazioni possono essere memorizzate nelle configurazioni di recupero dei dati storici. Sono previste tre modalit di invio dei dati.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

61
Selezionando la voce Chiudi i grafici Tradestation WIMServer, come indicato nella Figura 3.a, si occuper di chiudere gli workspaces aperti, eseguire lo scarico storico e ripristinare la situazione in modo automatico. In questo caso lutente invitato a non eseguire alcun intervento su Tradestation fino al termine del processo di scarico dei dati e alla completa riapertura di tutti gli workspaces. Qualora sia attivo anche il servizio di ordini automatici (si sconsiglia tuttavia laggiornamento dello storico sugli stessi titoli su cui si basa il servizio di ordini automatici, pena il possibile disallineamento tra gli ordini inviati e la posizione delle strategie in Tradestation a causa dellutilizzo di grafici diversi) questi saranno momentaneamente sospesi: la ripresa dellinvio ordini avverr automaticamente appena riaperti gli workspaces (a meno che lutente non sia intervenuto nel frattempo disabilitando il servizio manualmente). Questa lopzione di default ed sicuramente la pi corretta per mantenere il flusso real time e ricoprire i buchi storici. Si consiglia caldamente di utilizzare sempre questa opzione. Selezionando la voce Sospendi linvio dei dati real time WIMServer interromper il flusso in tempo reale, eseguir lo scarico dei dati storici nel Global Server e poi riattiver il flusso in tempo reale. Tutti i dati ricevuti in tempo reale durante la fase di aggiornamento degli storici saranno inviati a Global Server appena ristabilito il flusso. Non si ha quindi la perdita di nessun dato ma non possibile mantenere la corretta sincronizzazione tra lorario del mercato e lorario di registrazione del dato da parte di Global Server. Questo procedimento consigliato quando i dati da scaricare sono relativi a pochi titoli e ad un solo time frame richiedendo quindi brevi sospensioni del real time. Selezionando la voce Non chiudere i grafici Tradestation n sospendere linvio dei dati real time WIMServer invier il flusso storico contestualmente al flusso real time, mantenendo i grafici in Tradestation aperti. Le probabilit di forti rallentamenti nel Global Server sono significative. Tale soluzione non mai consigliata. Tuttavia lutente pu verificare il comportamento sulla sua macchina nel caso di pochissimi titoli scaricati come storici e pochi grafici aperti. In caso di rallentamento del Global Server si pu procedere alla sua chiusura forzata (con perdita di parte dei dati raccolti in tempo reale presenti nella cache del Global Server ma non scritti su disco) oppure attendere che riprenda il corretto funzionamento (possono passare parecchi minuti). Durante questa fase viene perso tutto ci che inviato in tempo reale.

b. Note per il recupero dei dati storici


Se vengono richiesti dei dati non presenti sui server di IWBank, WIMServer non invier tali dati al Global Server. Se vengono scelti timeframe non compatibili con le banche dati collezionate in Global Server (History to save), WIMServer provveder a non scaricare e non inviare a Global Server dati inutili. ATTENZIONE: vi un limite massimo (valutato in giorni) della grandezza della richiesta di dati storici effettuabile. Questo limite varia in base al time frame, qui di seguito vengono riportati i limiti: 1 minuto: disponibilit 7 giorni, 5 minuti : disponibilit 30 giorni, daily: disponibilit di 2 anni.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

62
5. Gestione del programma : layout, Impostazioni e Backup
a. Creazione, salvataggio e apertura di un layout
La nuova versione di WIMserver permette di configurare uno o pi spazi di lavoro e memorizzarli come layout. Il layout memorizza le finestre aperte, il loro posizionamento e tutte le configurazioni di filtro e raggruppamento impostate in ciascuna finestra. Ci permette di creare degli spazi di lavoro personalizzati e richiamarli velocemente secondo le proprie necessit.

Layout

b. Impostazioni e utility
Dalla finestra impostazioni programma, possibile impostare alcune nuove utility; Dalla sezione Impostazioni possibile impostare: Selezionando la voce Layout e aspetto, possibile impostare lapertura automatica dellultimo layout salvato, e cambiare, tramite il men a tendina, il tema grafico del programma (Skin). Selezionando la voce Allarmi possibile impostare e personalizzare due tipi di allarme sonori: lallarme per gli ordini inviati da TradeStation e lavviso sonoro di disconnessione della piattaforma QuickTrade . E inoltre possibile attivare il servizio di invio mail quando QuickTrade si disconnette, quando vengono rifiutati gli ordini oppure quando viene spostato automaticamente il prezzo di un ordine automatico. Attenzione! Per il corretto funzionamento di questo servizio necessario aver impostato correttamente i dati nella sezione Impostazioni invio e-mail che verr illustrato nel prossimo paragrafo. Selezionando la voce Esportazione ordini possibile impostare il salvataggio automatico,alla chiusura del programma, degli ordini inviati a QuickTrade. Per impostare la cartella di salvataggio selezionare il pulsante in fondo alla barra si aprir una nuova finestra dalla quale si potr scegliere la cartella di destinazione dei file xml. Il file salvato potr essere utilizzato se si possiede FT BackOffice, software di ottimizzazione delle attivit e di reportistica, per maggiori informazioni sul prodotto visitare il nostro sito www.ftsupport.it . Selezionando la voce Controllo allineamento portafoglio possibile attivare o disattivare la funzionalit , inoltre nella stessa scheda possibile impostare un timer di controllo del portafoglio, attivare lallarme sonoro e/o il servizio mail in caso di disallineamento del portafoglio in QT e quello di Tradestation. ATTENZIONE, in caso di pi account su QT, se si attivata la funzionalit Allineamento portafoglio, verranno considerate e quindi allineate esclusivamente le posizioni appartenenti allaccount principale.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

63
Selezionando la voce Trading sincrono possibile attivare o disattivare la funzionalit , inoltre nella stessa scheda possibile impostare e attivare lallarme sonoro per gli ordini di chiusura parzialmente eseguiti.

Dalla sezione Impostazioni avanzate possibile impostare: Dalla versione 3.0 stata aggiunta la possibilit di invio mail. Nei casi previsti e impostati, il programma invier una mail di avviso; Selezionando la voce Impostazioni invio e-mail, possibile impostare i dati relativi alla mail. Per il corretto funzionamento del servizio necessario inserire : Mittente, Destinatario, Server SMTP. Nel caso in cui venga richiesto dal server SMTP necessario impostare inoltre le informazioni di autenticazione, quindi username, password e dominio. E possibile inoltre , se supportata dal proprio server, la cifratura SSL. E consigliato testare con il pulsante invia e-mail di prova, se si sono inseriti i corretti valori. Premendo il pulsante WIMserver invier una mail di prova allindirizzo indicato nel campo Destinatario . Attenzione! Per utilizzare il servizio mail necessario essere collegati in Internet. Per confermare tutte le modifiche e le impostazioni premere ok , altrimenti annulla.

Impostazioni Limpostazione del programma con la nuova tecnologia di Microsoft permette di minimizzare lo spazio occupato dalla Ribbon bar sfruttando la barra di accesso veloce.

Barra Accesso Veloce

c. Backup dei file di configurazione

I file di configurazione del programma possono essere salvati per sicurezza attraverso questo comando. In caso di necessit, dopo aver reinstallato il programma possibile recuperare tutte le configurazioni del programma copiando i file di backup nella cartella di installazione del programma. Il backup NON crea una copia dei file relativi alla configurazione per i dati in tempo reale (file gi memorizzato dallutente) e le impostazioni dei dati storici (file anchessi salvati dallutente che si deve occupare della relativa gestione di backup).

Backup Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

64
6. Requisiti di sistema
a. Hardware
Requisiti minimi CPU Pentium IV o superiore, equivalenti AMD. 256 MB Ram. 50 MB di spazio sul disco (non include lo spazio necessario per i prodotti Omega Research e per larchiviazione dei dati). Requisiti consigliati CPU Core 2 1 GHz o superiore. 1024 MB Ram. 500 MB di spazio su disco.

b. Software
Versione Global Server: 5.00.0822 o successiva (Tradestation con service pack 5 ) Versione Tradestation o Prosuite: 2000i Sistema operativo: Windows XP Home o Professional, Windows Vista, Windows 7 qualsiasi versione. Versione Microsoft .Net: 3.5 SP1 o superiore Nota: Per gli utenti windows 2000 verr fornita a richiesta la versione WIMServerTS 1.5 in quanto non possibile installare .Net superiore alla versione 2.

Compatibilit con WIMserver per Metastock WIMserver per Tradestation 3.0 in versione Base o PRO non compatibilie con WIMserver per Metastock. Chi volesse mantenere tale compatibilit deve limitarsi allutilizzo della versione 1.5 che non presenta le migliorie presenti dalla versione 3.0.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

65
7. Licenza duso, copyright e avvertenze
a. Contratto di licenza con l'utente finale
AVVERTENZA: LEGGERE CON ATTENZIONE IL PRESENTE CONTRATTO. L'UTILIZZO IN TUTTO O IN PARTE DEL SOFTWARE COMPORTA L'ACCETTAZIONE DEI TERMINI E DELLE CONDIZIONI DEL PRESENTE CONTRATTO. QUALORA L'UTENTE NON SIA D'ACCORDO, NON DOVR UTILIZZARE QUESTO SOFTWARE. LA PRESENTE LICENZA E' RIPORTATA IN FASE DI INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA E DEVE ESSERE ACCETTATA PER CONSENTIRNE L'INSTALLAZIONE STESSA. 1. Licenza software. A condizione che rispetti le condizioni del presente Contratto di Licenza con l'Utente Finale, viene concessa all'utente una licenza non esclusiva per l'utilizzo del software per gli scopi descritti nella documentazione. 2.Utilizzo generale. L'utente potr installare e utilizzare una sola copia del software sul proprio computer. L'utente ha diritto ad eseguire una copia di backup del software, a condizione che la stessa non venga installata n utilizzata su alcun altro computer. 3. Diritti di propriet intellettuale. Il software e tutte le copie costituiscono propriet intellettuale. Il software protetto dalle leggi sul copyright, ad inclusione delle leggi in materia del paese in cui viene utilizzato. vietata la riproduzione del software, con le eccezioni indicate all'Art. 2. L'utente si impegna a non modificare, adattare o tradurre il software. L'utente si impegna inoltre a non decodificare, decompilare, disassemblare o tentare in altro modo di scoprire il codice sorgente del software fatta eccezione per i casi in cui la legge vigente consenta espressamente la decompilazione. Il presente Contratto non concede all'utente alcun diritto di propriet intellettuale sul software. 4. Trasferimento. L'utente non potr concedere in locazione, leasing, o sublicenza il software n consentire la copia di parte o dell'intero software su computer di altri. L'utente non potr trasferire copie di versioni del software destinate all'istruzione, versioni preliminari o copie dimostrative di cui vietata la vendita. 5. Aggiornamenti. Qualora il software sia un aggiornamento di una versione precedente del software, per poter utilizzare tale aggiornamento l'utente dovr essere in possesso di una valida licenza per la versione precedente. 6. NESSUNA GARANZIA. Il software viene fornito all'utente "NELLO STATO IN CUI SI TROVA" e non viene fornita alcuna garanzia relativamente all'uso o alle prestazioni del software. NON VENGONO GARANTITE, N POSSONO ESSERE GARANTITE, LE PRESTAZIONI O I RISULTATI CHE L'UTENTE PU DERIVARE DALL'UTILIZZO DEL SOFTWARE. 7. LIMITAZIONE DI RESPONSABILIT. IL FORNITORE DEL SOFTWARE NON POTRA' IN ALCUN CASO ESSERE RITENUTO RESPONSABILE NEI CONFRONTI DELL'UTENTE PER DANNI, RICHIESTE O COSTI DI
Copyright 2006 - 2011
Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1 FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it

66
QUALUNQUE TIPO O PER DANNI INDIRETTI, INCIDENTALI, SPECIALI O PUNITIVI, O PER MANCATO GUADAGNO O PERDITA DI DENARO. LA RESPONSABILIT COMPLESSIVA DEL FORNITORE IN RELAZIONE AL PRESENTE CONTRATTO SIA IN CASO DI DANNI CONTRATTUALI CHE EXTRA-CONTRATTUALI O DI ALTRO TIPO (CON L'ECCEZIONE DI DANNI CAUSATI DA DOLO O COLPA GRAVE) SAR LIMITATA ALLA SOMMA EVENTUALMENTE PAGATA PER IL SOFTWARE. 8. Disposizioni generali. Qualora una qualsiasi previsione del presente Contratto dovesse risultare nulla o inefficace, ci non pregiudicher la validit delle altre previsioni del presente Contratto, che resteranno valide e applicabili. Il presente Contratto non pregiudica i diritti previsti da leggi a tutela dei consumatori.

b. Copyright
Il software e tutta la documentazione relativa sono soggetti alle vigenti leggi sulla propriet intellettuale e pertanto non possono essere riprodotti in tutto o in parte o modificati senza l'assenso scritto degli autori. WIMServer per Tradestation un prodotto sviluppato e distribuito da:

FT Support srl Sito internet: www.ftsupport.it

La propriet intellettuale di:

FT Support srl via Ugo Bassi, 3 Milano 0289452666

c. Avvertenze

L'utente, usando il presente software, si assume tutti i rischi connessi al suo utilizzo e solleva gli sviluppatori e i proprietari da qualsiasi rivalsa per eventuali danni causati dall'utilizzo del software stesso.

Copyright 2006 - 2011


Manuale WIMserver e WIMServerPRO per Tradestation versione 4.1

FT Support srl info@ftsupport.it www.ftsupport.it