Sei sulla pagina 1di 36

Una sfida contro lAIDS

MAGGASAM

n LAIDS ancora un problema drammatico di salute pubblica, soprattutto in Africa sub-sahariana n Project Malawi e il Programma DREAM si sono dimostrati efficaci nellaffrontare lAIDS con un approccio integrato e di sviluppo

LAIDS ancora un problema drammatico di salute pubblica


Visione globale dellinfezione da HIV nel 2008: 33,4 milioni di persone, 2/3 in Africa Sub-Sahariana

Fonte: OMS/UNAIDS

LAIDS ancora la principale causa di mortalit in Africa


Rank 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 AIDS Infezioni acute delle basse vie respiratorie Malaria Diarrea Condizioni perinatali Morbillo Tubercolosi Malattie cerebrovascolari Ischemia cardiaca Condizioni materne
% del totale

20,6 10,3 9,1 7,3 5,9 4,9 3,4 3,2 3,0 2,4

Fonte: The World Health Report WHO, 2008

LAIDS ancora la principale causa di mortalit in Africa


Tassi di mortalit negli adulti per grandi cause di morte e regione geografica
Ad alto reddito Pacifico Occidentale Americhe Mediterraneo Orientale Asia Sud Orientale Europa Africa 0
Fonte: WHO Global Burden of Disease, 2004

Malattie cardiovascolari Cancro Altre malattie non trasmissibili Infortuni AIDS Altre infezioni e malattie da parassiti Condizioni materne e nutrizionali

4 6 8 10 Tasso di morte per 1000 adulti tra 1559 anni 5

12

LAIDS si porta dietro enormi problemi e danni economici e sociali

n LAIDS ha ucciso uno o entrambi i genitori di 16 milioni di bambini nel mondo. Questi orfani per il 90% vivono in Africa sub-sahariana. n Lepidemia colpisce soprattutto giovani adulti con ripercussioni anche economiche: perdita tra 1 e 2 punti percentuali di PIL allanno nei paesi maggiormente colpiti. n LAIDS colpisce tutti e priva i Paesi di importanti categorie di operatori sociali: medici, infermieri, insegnanti, ecc.

Il Malawi una delle principali vittime dellAIDS


Ai vertici mondiali per la diffusione della malattia:
n n n n

AIDS causa di morte n. 1 12% della popolazione tra i 15 e i 49 anni infetto 17% delle madri sieropositive ogni anno 85.000 parti a rischio trasmissione del virus

AIDS come ostacolo allo sviluppo:


n n n

marginalizzazione malati degrado economico-sociale sottrazione alla normale attivit di operatori vitali come medici, personale sanitario, insegnanti, funzionari pubblici milione di orfani di cui met da AIDS

n 1

n LAIDS ancora un problema drammatico di salute pubblica, soprattutto in Africa sub-sahariana n Project Malawi e il Programma DREAM si sono dimostrati efficaci nellaffrontare lAIDS con un approccio integrato e di sviluppo

Project Malawi: mission e obiettivo


Mission: migliorare le condizioni di vita della popolazione del Malawi e assicurare una prospettiva di sviluppo complessivo a uno dei paesi pi poveri del mondo Obiettivo generale: creare una barriera allAIDS partendo dalla prevenzione della trasmissione del virus HIV tra madre e figlio (Programma DREAM) e affiancare allintervento sanitario azioni mirate a contenere limpatto della malattia sulla popolazione e al rilancio economico del paese. Approccio: si propone da subito come un progetto integrato che non si occupa solo della lotta allAIDS, ma anche di educazione sanitaria e prevenzione, di assistenza agli orfani e ai bambini vulnerabili e di sviluppo locale e microfinanza. Finanziamento: Project Malawi uniniziativa umanitaria avviata nel 2005 da Intesa Sanpaolo e Fondazione Cariplo che hanno gi impegnato 18 milioni di euro. Altri 2 milioni di euro da altre fonti.
9

Project Malawi: le parole chiave


n

qualit terapeutica: eccellenza delle strutture e dei protocolli per la cura dellAIDS forte componente autoctona: collaborazione con il Governo locale nel coordinamento del progetto; coinvolgimento delle comunit locali; investimento nella formazione di personale locale; coinvolgimento di organizzazioni non governative con sede sul territorio e a predominante partecipazione malawiana. non semplice finanziamento ma coinvolgimento diretto di lungo termine e assunzione di responsabilit nel perseguimento degli obiettivi e dei risultati. Monitoraggio e audit indipendenti.

n
n

n n n

10

Project Malawi: i partner


Per ogni area dazione, stato individuato un partner operativo principale: Salute e cura AIDS DREAM

Comunit di SantEgidio

Educazione e Prevenzione

Scout Malawi
MAGGASAM

Cura degli orfani

Save The Children

Sviluppo locale e microfinanza

Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli


11

Project Malawi: i partner e le aree di azione


Salute e cura AIDS DREAM

Comunit di SantEgidio

Educazione e Prevenzione

Scout Malawi
MAGGASAM

Cura degli orfani

Save The Children

Sviluppo locale e microfinanza

Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli

12

Project Malawi Programma DREAM Cambiamento di impostazione nellaffrontare lAIDS in Africa


da un approccio esclusivamente preventivo da terapie sub-ottimali per la prevenzione della trasmissione madre-bambino da un inizio tardivo e limitato del trattamento (solo pazienti in condizioni gi gravi) da prevenzione della trasmissione madre-bambino concentrata solo al parto da una diagnostica solo clinica ad un approccio di prevenzione e trattamento a tri-terapia a tutte le donne in gravidanza

a un inizio pi anticipato del trattamento a prevenzione della trasmissione madre - bambino estesa a tutto il periodo dellallattamento ad una diagnostica completa di laboratorio
13

Project Malawi Programma DREAM Riduzione della trasmissione del virus da madre a figlio in diversi protocolli 2000-2010: % trasmissione 0-6 mesi
25 20 15 10 5 0

nessun trattamento

NVP monoterapia

ZDV +SDNVP

Triterapia DREAM

14

Project Malawi Programma DREAM Mortalit materna


(negli ultimi sei mesi di gravidanza e nei 42 giorni successivi al parto)

Malawi-Madri HIV+ curate da DREAM-Project Malawi

Malawi-Madri HIV+ non in terapia

Fonte: Palombi et al. IAS Capetown 2009; Von Letttow, Vienna, Luglio 2010

15

Project Malawi Programma DREAM Riduzione della Carica virale media (infettivit)
in una popolazione di malati in cura presso il Centro DREAM allospedale Francisco Palau, distretti di Dowa, Malawi - Regione centrale
160000 140000 120000 100000
c/ml

p< 0,001

80000 60000 40000 20000 0

2005

2006

2007

2008

2009

2010 1 sem.

n. di cariche virali

83 83 100%

663 609 91,8%

1047 524 50,0%


16

1511 626 41,4%

1797 533 29,6%

1410 77 5,5%

N di cariche virali di pazienti nuovi % di pazienti nuovi

Project Malawi Programma DREAM Andamento della prevalenza dellinfezione da HIV in donne in gravidanza assistite presso lospedale Francisco
Palau, Distretto di Dowa, Malawi - Regione Centrale
9 8 7 6
avvio Gov. avvio DREAM

% HIV+

5 4 3 2 1 0 2005 2006 2007 2008 2009 2010

17

Il Programma DREAM diventato un modello di riferimento


n Lapproccio promosso dal Programma DREAM fin dal 2002, e fatto proprio Project Malawi dal 2005, trova piena conferma nelle linee guida dellOMS del 2009/2010. n Sulla base dei buoni risultati ottenuti nei centri DREAM di Project Malawi, il Governo del Malawi ha intenzione di estendere la terapia alle persone con meno di 350 CD4 e di somministrare la tripla terapia ART a tutte le donne in gravidanza, adottando a partire da luglio 2011 il protocollo gi incluso nel Programma DREAM nelle nuove linee guida nazionali.

18

Project Malawi Investimenti


n 9 centri di cura altamente specializzati n 7 strutture di maternit connesse ai centri DREAM di cui 3 ristrutturate ed attrezzate n 4 laboratori dei quali 3 dotati di sezioni di biologia molecolare n Circa 700 operatori socio-sanitari formati n Realizzazione di reti informatiche e di comunicazione interne al paese e collegamenti con centri internazionali

19

Project Malawi presenza nel Paese


Localizzazione intervento

Dzoole

Mtendere

Centri DREAM Maternit afferenti ai Centri DREAM Laboratori di Biologia Molecolare Dipartimento Materno Infantile di Balaka Centro Polifunzionale Distretti di intervento sinergico PM
Kapeni

Kapire

Mulibwanj Namandanje

20

Project Malawi Programma DREAM Prestazioni 1/2


Pazienti Cartelle aperte Pazienti HIV positivi Di cui: Donne in gravidanza Di cui: Bambini (meno di 15 anni) Bambini nati nel programma di prevenzione verticale Pazienti che hanno iniziato la terapia antiretrovirale (cumulativo) Pazienti attualmente in assistenza Pazienti attualmente in terapia antiretrovirale Bambini che hanno iniziato la terapia antiretrovirale (cumulativo) Bambini attualmente in terapia antiretrovirale 37.941 18.678 4.179 5.701 3.332 15.088 13.607 10.073 1.535 988

21

Project Malawi - Programma DREAM Prestazioni 2/2


Laboratorio Campioni di sangue processati CD4 Carica Virale 154.348 97.340 69.278

Attivit Cliniche Visite mediche Prelievi Consegna farmaci Integrazione alimentare 318.971 144.569 288.402 113.924

22

Lilongwe - centro DREAM e laboratorio di biologia molecolare

23

Blantyre - centro DREAM e laboratorio di biologia molecolare

24

Project Malawi: i partner e le aree di azione


Salute e cura AIDS DREAM

Comunit di SantEgidio

Educazione e Prevenzione

Scout Malawi
MAGGASAM

Cura degli orfani

Save The Children

Sviluppo locale e microfinanza

Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli

25

Educazione e Prevenzione
MAGGA SAM

I principali risultati raggiunti dagli Scout del Malawi nellambito delleducazione e della prevenzione a gennaio 2011:
n Apertura

e messa in opera di una base operativa a Blantyre per le attivit educative rivolte ai giovani e attivit di HCT (HIV Counselling and Testing); 2.058 giovani hanno usufruito del servizio HCT; unit di Girl Guides e Scout in 158 scuole delle Comunit coinvolte, che oggi raggiungono 25.124 ragazzi con informazioni relative alleducazione sessuale e ai rischi di trasmissione del virus HIV/AIDS; giovani hanno concluso la formazione in tecniche di artigianato (falegnameria, sartoria, carpenteria) e altri 29 sono stati selezionati per partecipare ad ulteriori corsi previsti per lanno in corso.
26

n costituite

n 80

Educazione e Prevenzione
MAGGA SAM

14.809 ragazzi segnalano di aver avuto facile accesso ai servizi di Salute della Riproduzione ed Educazione Sessuale (SRH) e di consulenza su HIV/AIDS; 36.610 giovani e genitori si dimostrano consapevoli di come e dove sono offerti i servizi sopra citati e di avere informazioni e conoscenze su SRH/ HIV/AIDS e life skills; 7.945 giovani hanno riferito luso del preservativo durante rapporti con partner non regolari.

27

Project Malawi: i partner e le aree di azione


Salute e cura AIDS DREAM

Comunit di SantEgidio

Educazione e Prevenzione

Scout Malawi
MAGGASAM

Cura degli orfani

Save The Children

Sviluppo locale e microfinanza

Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli

28

Cura degli orfani


I principali risultati raggiunti da Save the Children nellambito della cura degli orfani a gennaio 2011:
n sono

stati istituiti 104 Centri diurni di accoglienza (CBCC) per bambini orfani e vulnerabili che ospitano ogni anno circa 4.000 bambini; in sviluppo della prima infanzia di cui hanno beneficiato 590 educatori; stati avviati Children Clubs che prevedono attivit di prevenzione e ricreative a cui settimanalmente partecipano in media 6.300 bambini dai 7 ai 13 anni;

n training

n sono

n sono

stati organizzati Incontri di supporto a bambini vulnerabili Children Retreats cui hanno partecipato 2.721 bambini tra i 7 e i 13 anni. Tali incontri consentono ai bambini di sollevare problemi quali abusi e violenze da parte degli adulti, mancata ammissione a scuola, partecipazione a danze tradizionali di iniziazione.
29

Cura degli orfani

n Corsi

di formazione in supporto psicosociale (PSS) e promozione di attivit di informazione e prevenzione cui hanno partecipato 1.897 persone tra operatori dei CBCC e insegnanti di scuole elementari, genitori, leaders tradizionali e religiosi, ostetriche e guaritori tradizionali. volontari delle comunit coinvolte sono stati oggetto di specifico training in Community Home-Based Care. persone (adulti e bambini malati cronici e famiglie di appartenenza) hanno beneficiato dellassistenza domiciliare; stati istituiti Gruppi di Supporto per le Persone Sieropositive di cui fanno parte 1.826 persone.

n 460

n 1.888

n Sono

30

Project Malawi: i partner e le aree di azione


Salute e cura AIDS DREAM
Comunit di SantEgidio

Educazione e Prevenzione

Scout Malawi
MAGGASAM

Cura degli orfani

Save The Children

Sviluppo locale e microfinanza

Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli

31

Sviluppo locale e microfinanza


I principali risultati raggiunti dal CISP nellambito dello sviluppo locale e della microfinanza a gennaio 2011:
n Istituiti

3 Uffici di rappresentanza; aperti e resi operativi 3 Business Information and Services Centre (BISC); e condotti Corsi di formazione in Business Management e Corsi di aggiornamento; beneficiari: 881 micro, piccoli e medi imprenditori; 3 Memorandum of Understanding con Malawi Rural Finance Company, Malawi Saving Bank e INDEFUND che istituiscono il meccanismo attraverso il quale i micro, piccoli e medi imprenditori hanno accesso al credito. imprenditori assistiti nella preparazione e presentazione di Business Plans a Istituzioni locali di microfinanza (MFI); 180 i prestiti erogati; di restituzione dei prestiti informali: circa 90%.
32

n Organizzati

n Siglati

n 306

n Tasso

Sviluppo locale e microfinanza

76 Attivit Generatrici di Reddito (IGA) avviate in area rurale; 1.832 le famiglie direttamente coinvolte; 72 gruppi di Risparmio e Credito Informale avviati in area rurale VSLA (Village Savings and Loans Associations); 1.283 beneficiari direttamente coinvolti.

33

Project Malawi - Il team si allarga

n Accordo con la Societ Italiana di Neonatologia e con la Societ Italiana di Pediatria per la selezione di medici pediatri e neonatologi italiani, che offrono volontariamente la loro opera di formazione a favore di operatori sanitari locali, alternandosi nella presenza in Malawi. n Lattivit viene svolta prevalentemente presso il reparto di maternit della Comfort Clinic di Balaka, allestito con i fondi raccolti attraverso le campagne di sensibilizzazione messe in atto da Project Malawi onlus. n E in fase di ultimazione edile e in allestimento la pediatria della clinica, sempre attraverso i fondi raccolti da Project Malawi onlus che collabora attualmente con il CHAM (Christian Health Association of Malawi), nella gestione del reparto pediatrico e dellannessa maternit.

34

Prossimi passi nContinuare nella realizzazione del progetto originario con un terzo triennio di intervento nRicercare e sperimentare tutte le migliori opportunit per rendere sempre pi efficace ed efficiente il Programma DREAM per il controllo dellAIDS

35

I 3.300 bambini nati sani da madri infette da AIDS e le loro madri ancora in gran parte vive dimostrano che il Programma DREAM pu mettere una barriera allepidemia di AIDS in Africa

36