Sei sulla pagina 1di 3

INVERTER ALLA GRANIGLIA

di Alessandro Tamburello, Marketing Drives Sponsor Danfoss Srl


Lultima novit realizzata dalla Cogeim Europe rappresentata da una nuova macchina granigliatrice, costruita avvalendosi della tecnologia degli inverter Danfoss serie VLT 2800.

Il mercato sempre pi competitivo nel quale le aziende si trovano a lavorare, costringe i costruttori a porsi precisi obiettivi strategici, quali incremento della produttivit, della flessibilit e riduzione dei costi. Se si considera una sempre maggiore richiesta di personalizzazione dei prodotti, che impone alle aziende una drastica riduzione dei tempi di realizzazione delle macchine di produzione, senza gravare pesantemente sui costi totali, si intuisce come la collaborazione e la capacit di scambio di informazioni tecniche tra il cliente e il fornitore diventino elementi fondamentali, per ottenere un impianto funzionale, efficiente e integrato in una struttura gi operativa. Una realt particolarmente attiva la Cogeim Europe di Casorezzo (MI), capace di rispondere a questi nuovi criteri di scelta, presente nel settore sabbiatura verniciatura fin dalla sua nascita: dispone di un ufficio tecnico in continua fase di aggiornamento e studio che propone alla propria clientela un prodotto attuale e realizzato secondo le pi recenti tecnologie; una di queste rappresentata dallutilizzo sempre pi massiccio dei convertitori di frequenza, meglio conosciuti come inverter, soprattutto in campo industriale.

tre unit di produzione e vanta un numero notevole di impianti installati nel settore della carpenteria metallica per la granigliatura delle strutture di considerevole peso e dimensioni. Cogeim in grado di offrire al cliente una scelta tra le macchine disponibili di serie, permettendo la personalizzazione dellimpianto, secondo le proprie esigenze, intervenendo su alcuni parametri specifici quali la grandezza dei pezzi, la qualit superficiale del trattamento e il grado di finitura. Cogeim fornisce macchine ai produttori di forgiati, rubinetteria, valvolame, macchine utensili e del settore sabbiatura verniciatura. Lapplicazione descritta di seguito riguarda il funzionamento di una macchina granigliatrice alla quale sono stati installati i convertitori di frequenza Danfoss serie VLT 2800. In questo specifico caso descriveremo il funzionamento di una granigliatrice a tappeto.

Inverter Danfoss VLT 2800, installati fianco a fianco

Granigliatrice Cogeim

Beneficiando della versatilit e della facilit duso dei convertitori di frequenza Danfoss, la Cogeim ha avviato una collaborazione tra le due aziende installando gli azionamenti elettrici sugli impianti di sua costruzione: dopo lesito positivo dei primi test, sono stati applicati gli inverter Danfoss sulle macchine granigliatrici, destinate al trattamento di diversi oggetti nei campi pi disparati, dal metallurgico allautomobilistico, alledilizio. La granigliatrice una macchina che, attraverso una turbina meccanica, lancia la graniglia (materiale abrasivo di natura metallica o plastica) sui pezzi da trattare, in unapposita cabina ad altissima velocit, ottenendo un processo di pulizia rapido ed economico senza generare usura sui pezzi trattati. La Cogeim, azienda fondata nel 1970, vanta unesperienza trentennale nel campo delle granigliatrici e ad oggi conta circa 3000 impianti installati in tutto il mondo. Dispone di

Le caratteristiche principali di questa macchina sono: granigliatura solo sulla facciata esterna superiore dei pezzi; funzionamento con sistema di turbina con proiezione centrifuga di graniglia di acciaio; tappeto in rete metallica ad anello chiuso; velocit del tappeto regolabile dal quadro di comando, tramite inverter; velocit delle turbine regolabile dal quadro di comando, tramite inverter. Una particolarit di queste macchine rappresentata dal funzionamento completamente automatico e indipendente, poich una volta effettuato il carico del prodotto abrasivo, loperatore deve solamente impostare la velocit dei motori del tappeto e delle turbine: al resto provveder la macchina, autonomamente. Anche il materiale abrasivo, una volta caricato, si gestisce da solo: un sistema automatico provvede a mantenere inalterate le caratteristiche abrasive del materiale, garantendo sempre la migliore efficienza possibile del

processo di lavorazione anche tramite controlli specifici sullo stato della superficie.

Entrambi gli inverter sono gestiti tramite un segnale analogico (in tensione 0-10V), proveniente dal quadro di comando e impostabile dalloperatore direttamente dal pannello di controllo.

Uscita del tunnel di lavorazione della granigliatrice

Infatti, dopo luso, il materiale abrasivo viene recuperato e raccolto in una tramoggia, dove si procede alleliminazione dei residui di lavorazione; il prodotto rimanente convogliato in un pozzetto attraverso un elevatore a tazze e riportato nel serbatoio di raccolta, pronto per essere riutilizzato, dopo essere stato pulito e controllato, separando il materiale abrasivo esausto, e rimettendo in circolo quello ancora efficiente. La turbina ha una capacit totale di lancio graniglia di 240 kg/min e un serbatoio dalla capienza di 500 kg, vale a dire che ogni due minuti circa, tutto il materiale abrasivo viene fiondato contro loggetto sottoposto al trattamento. Il pezzo, una volta posto sul tappeto giunge nel tunnel di lavorazione dove sar sottoposto al getto continuo del materiale abrasivo: ci avviene grazie alle due turbine poste superiormente al tunnel, dove il materiale viene lanciato, facendolo passare attraverso le turbine e, per effetto della forza centrifuga, impatter sulloggetto da lavorare ad una velocit massima di circa 78 m/sec. La velocit delle turbine regolata dagli inverter Danfoss serie VLT 2800, per aumentare la velocit di lancio e quindi lintensit dellimpatto del materiale abrasivo con loggetto da lavorare. Anche il motore del nastro principale regolato dallinverter VLT 2800, dove pi lenta la velocit, pi il pezzo rimane sotto il trattamento e quindi maggiore sar lopera di abrasione. Il numero delle turbine variabile ed legato alla copertura, cio allarea interessata dal trattamento abrasivo che si vuole dare alla superficie del pezzo; una volta terminata loperazione il pezzo pronto per la lavorazione successiva o per luso finale al quale stato destinato. Nella macchina descritta sono stati utilizzati due VLT 2800 da 7,5 kW per i motori delle turbine e un VLT 2800 da 1,5 kW, per il comando del motore del tappeto mobile, con una velocit finale di questultimo regolabile da 1 a 6 m/min.

Gli inverter serie VLT 2800 in IP20 allinterno del quadro elettrico

Nonostante fosse la prima volta che la Cogeim utilizzasse gli inverter Danfoss, stata apprezzata dal cliente la facilit nellinstallazione e nella programmazione, in quanto la maggior parte dei parametri sono gi programmati in fabbrica e adatti per le pi comuni applicazioni: stato sufficiente immettere i dati del motore e impostare i limiti di funzionamento (rampe e limiti di velocit). Il display integrato a led 7 segmenti consente di eseguire la programmazione di tutti i parametri, utilizzando la tastiera integrata; possibile inoltre utilizzare un display di tipo alfanumerico, suddiviso su pi righe di visualizzazione e con una struttura dei parametri organizzata in gruppi, con possibilit di installazione sulla parete frontale del quadro. Le caratteristiche dingombro del VLT 2800 (piccolo e compatto) hanno permesso di realizzare uninstallazione nel quadro ordinata e razionale; la possibilit di un montaggio fianco a fianco degli inverter ha permesso di ottimizzare gli spazi, riducendo le dimensioni dei quadri. Gli inverter serie VLT 2800 installati hanno un grado di protezione IP 20 ed il marchio CE relativo alla direttiva bassa tensione. Al fine di evitare disturbi elettromagnetici sui segnali analogici, indotti dai cavi di potenza, stata posta molta attenzione alle procedure di cablaggio, riferendosi alle istruzioni riportate nel manuale duso degli inverter. Gli inverter serie 2800 Danfoss possono essere forniti sia di filtro RFI integrato per limitare i radio disturbi, rendendo lazionamento conforme alla normativa EN 55011-1A, che di filtri per lattenuazione del contenuto armonico. La tecnologia e il know-how raggiunto da Cogeim Europe, nel proprio settore, unita alla trentennale esperienza Danfoss nella progettazione e costruzione di inverter,

hanno permesso di soddisfare le esigenze e le richieste del cliente, realizzando un impianto altamente automatizzato e facilmente gestibile.

Confronto fra due pezzi dello stesso materiale: in alto loggetto, passato attraverso la granigliatura appare lucido e uniforme, in basso il pezzo da trattare, grezzo e irregolare

Didascalie fotografie:

Particolare della granigliatrice con in evidenza il motore della turbina controllato dall inverter Danfoss

Un particolare per il settore automobilistico, a conferma dei molteplici campi di utilizzo di una macchina granigliatrice