Sei sulla pagina 1di 77

~arbarlJ QtoUege 1Ltbrar!!

FROM

THE

BEQ,_UEST

OF

JAMES
FORMER

WALKER,
PRESIDENT OF

D.D., LL.D.
HARVARD COLLEGE

(Class of 1814)

"Preference being given to works in the Intellectual and Moral Sciences"

'.,

Digilizedby

Google

,,,.

Digitized by

Goog Ie

Digitized by

Goog Ie

Digitized by

Goog Ie

P -ROGETTO .
•.

01 BIrOBIE

DELLA. PUBBLI~A. ISTRUZIONE

o
••••
"

,
DALLA TIPOGRAFIA. DI SAn.
'fICO S.~ICCOLO

DE MARCO

ALLA CARITA N.

14.

1838

Digitized by

Goog Ie

•••

Digitized by

Coogle

..11 SIGNORI l\IEMBRl

GIUNTA DI PUBBLICA ISTRUZIONE IL PRESIDENTE

meg/io di conosce , 0 piu francamente proclama il bisogno che ha dl un miglio1'eordinamento la parte interessantissima di pubblica Amministrazione aile nostre cure affidata. Una riforma nella Pubblica Istruzione -e neceesaria; e noi non potremmo trascurar di proport« senz~ venir
NESSUNO

roi

meno al debito nostro , e senza trqdir Ia fiducia , di cui ci onorano un RE di criteria giustissimo e di ottime intenzioni, ed un Ministro egregiamente abile ed intetuo a secondarle. 10 ho reputato mio dooere industriarmi di prepararoi almeno il materiale di si arduo laooro. A 'luesto intento ho steso il Progetto di aicuni articoli, che potrebbero esser Ie basi diun nuooo Piano. Sarebbero questz' come le prime linee delquadro : con queste lineeprimordialiio ho procacciato di cog!ier . quei punti, pei quali di un miglioramento e maggiore il bisogno , e i qual; sono cosi classici e cardinali, che da Ioro emergeranno tutte Ie altre particolari riforme come altrettante spontanee consequenze. Ecco perche non son discesoper ora ne aile particolarita, che toccano il ramo economico della Pubblica Istruzione , ne a pareochie altre , delle qual; tutte a suo tempo dooremo occuparci. Intanto se in questa mio abbozzo di riforme rot' trooate conseroato in parte l' antico edifizio ; debbo pur confesearoi, che cib e da ascrioere a certa mia non so se me la dica timidezza 0 moderazione , la quale mi

~IV~

Digitized by

Goog Ie.

ka tolto il corag!lio di proporne la total di.. struzione. Se mifosse bastato I'ardire a proporre quel Piano eke io concepisco come il migliore fra ipo88ibilz~per me aereipreso Ie mOS8e dal prmcipio, che infatto d'istruzione letteraria e sciensfica il Governo non deoe in. caricarsi delle spese minute, non deoe tor la briga di pagar Maestri, non di altrettali cose; ma deue regolar Fistruzione, e soccorrerla con quelle sole grandi spese, aile qual; regger non.potrebbero le Jorze diprioatafortuna. .dorei quindi circoscritto tutto I' esito di questa ramo allaJondazione ed al mantenimento di Biblioteohe, j'/usel~ Gabinetti, Ort; Botanici, ec., e di un gran corpo di E saminatori per la coliazione de; gradi Dottorali, eper lacreazione de; Professori. Soppresse aorei tutte Ie scuole pagate dal Gooerno : Iasciando la liberta di sCl!gliersi tm Maestro, e la cura di pagarlo a chiunque s'incaminasse per la carriere delle lettere; .e riserbando al Governo la briga di creare, e sorvegliare i Maestripagati dai particolari, come si 8celgono e 8; sorvegliano que; eke nell' attual sistema son pagati dal pub-

.v.

Digitized by

Goog Ie

+vr.
. 61ico. Da questo semplicissimo ed economico ordine di cose molti vantaggi germoglierebbero, Primamente il Gooerno risparmierebbe non poco, e pi'll ubertosi frutti raecorrebbe pel pubblico costume, epeiprogressi delle scienze da quei denari che all'istruzio- . ne consacra. I letterati poi sarebbero meglio proooisti; perche oltre degli abbondanti proventi dell' inseqnamento prioato , aore bbero nella 10'1'0 oecchiaia un pane onorato e non iecarsoentrandonel eorpo degli Esaminatorio Si aggiunge per terzo eke le Scienze sarebbero meglio coltioate ; perciocche l'insegnamento non sarebbe limitato dalla misura de; mezzi pecuniorl ; ed oltre a cia nascerebbe Ira i Professor; una quanta uttle altrettanto forte emulazione, tostoche i proventi di ciascun di 10'1'0, non essendo soldi fissi ed assicurati, non potessero sussietere ... ed accrescersi eke all'ombra dt' un merito riconosciuto dal pubblieo , e di una superiorita di nome che ciascuno si sforzerebbe di acquistar sopra dcgli altri; cosicche aorebbero luogo per le produzioni delto spirito tutti que; benz', eke l'emulazione delta concorrensa procaccia a tutte le altre merci e produ-

Digitized by

Goog Ie

~VJl.

):;10n;.Infine per tulle queste considerazioni 891t" e eoidentissimo ; eke il pubblico sareb6e ben altrimenti seroito, e che l'insegnamento darebbe risultati assai m19liori, eke dar non possono le scuole pagale dal Gooerno i languide, inceppate dai mezzi non sujficienti sebbene pin9Ul~rese nul]« da mortal torpore -inmono di Professori, che ascesi una volta sulta cattedra vi possono ben trooare colla sicurezza di un pane a vita Ia dimenticanza de'proprl dooeri e l'idea di non aver piu nulla a sperare 0 (J, temere. M a egli e inutile discorrer a lungo un progelto che sebbene a me sembrerebbe II miglior Piano di Pubblica Istruzione , pure, 10 replica, £0 non ardisco di proporto , mancandomi il coraggio di cal ... care I' opposta oonsuetudine , la quale ha
messe profonde radici non che in questo Regno, in quasz·tutta la cotta Europa. Per 10 stesso riguardo io non ho quasi toe... cato I'ordine deg!i studi· Filotoqici, sebbene sia molto dieposto a credere, che la parte

alta di quest! stud!' richieda una maturita d'intendimento che gioverebbe aspettare colI' occupar 9!t"alunn; non ancora adulti afar quei pr09ressz~ che potessero, nelle scienze

Digitized by

Goog Ie

4>- VIII~'

naturaliesposte. loro colla patrialingua. Do

chiato sistema, e limitandomi a renderlo zt men oizioso che sia possibile con estese , ed importantissime modificazioni, ;'0 ho messo per fondamento di tutte Ie da me proposte riforme il pensiero, che il RE padre »ero dei suoipopoti, eprotettor' generoso delle arti, delle scienze , del commercio , ouole eke tutte ques_tecose fioriscano in maniera da produrre e.fficacemente la prosperita pub"!;ca. Secondando cost saggie e beneficke inintenzioni, e seroendomi in gran parte d! 'Juelle idee, che mi trovo di aver pubblicate sut proposito sin dal 1808, e di bel nuooo nel 1826, ;0 ho presi precipuamente di mira due grand; 09getti, cioe 1.0 ravvivare e soccorrere Ie arti, e le industrie colla troppo finor qui trascurata istruzione de? basso ceto ; 2.0 ordmar l'istruzione scientifica in modo, eke ella non serua, cot dar troppi e euperficiali letterati, a moltiplicar 91'inJeli-

anche 8U questo proposlto creduto espediente di non ismuooere tuttocib che e raccomandato da una certa antic/"ita, e genera/ita diuei. Bitenendo dunque alcune part; dell'invec-

Digitized by

Goog Ie

~IX~

ci; che z'troppz' non possono facilmente essere ne »alenti, ne necessari , ne utili, ne hen proooeduti; ma ne dia in numero proporzi'onato ai bisogni del nostro Regno, e cosi • hen istruiti, e moriqerati, che siano non imperite ne infide breccia del Gooerno nei pubblici Impieghi, non igno·bili ne inulili cultori delle ecienze, nonperniciosi alia morale puhhlica per mal composti costumi e per istemperata maniera di pensare, non pericolosi alia puhblica tranquillita per mfetto di occupazioni, e dipane. Ed a./finditroeare a/cull rimedio ai ouoti, che necessariamente porta nell' insegnamento il sistema delle scuole pagato dal Governo, ho procacciato di ottener che quelle lezioni, Ie quali mancano allinsegnamento puhblico, possano eenir supplite dagli stud! privati; a quale intento ho proposto varie cose,per le qual! i privati studi doorebbero sorgere a nuooa dignita, acquistar novella vita, e nel tempo stesso rimaner meglio sottoposti, che non erano fin qui, alla direzione , alia censura , alIa salutare influenza dell' Autorita pubblica che all'insegnamento presiede, lila il dirvi cio , che ho tentato di fare,

Digitized by

Goog Ie

~X~

non sara certamente un dir do che avro fatto. T'occa a tutt' altri eke a me ilgiudicar se hO dato nel seqno, 10 comecche sia uso a ponderar molto le cose pria di darle fuori, non ho pero la vanita di reputarmi infallibile; e vipresento il mio Progetto, non per esserne Iodato, rnaper giovarmi de'oostr: lumi a renderlo , oounque e comunque sia possibile , mi!Jliore. Per la qual cosa io vi priego di volgere a si grave obbietto tutta la uostra attenzione e di aprire il parer castro liberissimamente, senz' alcun riguardo, non cercando che it bene della cosa , non mirando che alia prosperita dello Stato, della quale eertamente la Pubblica Istruzione puo e dev'essere uno de'piu efficaci istrumenti.

Digitized by

Goog Ie

PROGETTO DI KIIOKME
PEL REGOLAMENTO

DELLA PUBBLICA ISTBUZIONE

CAPO I.
DELLE SCI10LE

I. Sara la Pubblica Istruzione distribuila in tre parti : ab. hraeeed. la prima Ie seuole de' praini Rudimenli utili aile arti e mestieri , 1a seeonda Ie seuole Elementari di Leueraue« " Scien:r.e , la tersa Ie scuole di PerJezioname~t(J( I).

OSSERT4ZIOl'll.

(I) Perc!&8la Puh6Hca Islruzi()ne sia lien Mdinala, ~li e me8neri, per quanlo II no; pare, c()1J8iderarla 80110dlle rapporli: e CtHTIS un tullo eio«, le cui parli a!J6ianfra loro rma connessione la quale aia eonducente allo 8.COpO comune ,.e nelle Bingole sue parti , ognutla delle quali deve m'rare ad Yn() seapo tutlo 8UO proprio, e raggiungerlo. Que810 doppio ri8petlrJ aMiam lenulo pre8ente nella general ripartizione , cl.9 per l'I8mszione Pu661ica proponiamo. Imperciocche se 8i guard a l'Iatruzione nel suo tuuo, la noatra ripartizione presenta Uti complea8o progre88ivo de Iro"aai in perfetta armonia col cammino della 8pirilo umano nelf istruirsi, il qual cammillo.

Digitized by

Goog Ie

SEZIONE·1. Delle leuole de' primi Rudiment;.


2. Queste seuole possono dirsi aneora eomunali ,perebe in ogni Comune indistintamente debbono aver luogo , e perche il loro insegnamento e comune ai giovanetti di ogni condizione, bastando a coloro che debbono applicarsi aile arti meceaniche e mesticri , 0 ai lavori della campagna ed al governo del be- stiame , e potendo servire ad altri , che si dedicano alle Iettere, d'istradamento ai loro studi, come altresi ad acquistar tante nozioni utili per I'uomo di societa, quali essi forse non avrebhero in appresso ne tempo ne occasione di apprendere. Vi si insegnera tutto cil>che e necessario ai primi bisogni dell'uomo soeiale , ed al miglioramento delle arti e mestieri; quindi vi avranno luogo Ie seguenti lezioni (2) :

siecome of/nun sa,prende neeessariamente le mosse dai primi Rudimenti, passa quindi a9li Elementi dello scibile , e quando "a gittate Ie basi del sapere con accurate elementari istitllzioni , sollevasi infine a quel perJezionamento , de allo scibile umano eoneeduto. Se 8i guard; poi aile ainf/ole parti, of/nuna di esse mentre serve all' armenia e eospira alfine del tutto, ci offre nel tempo stesso un risultato cite isolatamente preso adempie un of/f/el/o interessantissimo. Cosi la prima parte colle scuoIe de' prim; Rudimenti ojJre quelf/rado di coltara cite conciene speeialmente a tutto il hasso ceto ; la seconda colle scuole Elementari vi da f/ia quanto bisof/na a tutti eoloro, i fuali coltivando le lettere non mirano che all' esercizlo di una profes.ione ; infine la terza parte colle scuole di Perfezionamento dll (ullima mana all' istruzione di coloro , che si dedicarono aile let/ere anche per vaghezza difalifJare all' addottrinamento dei loro simili , ed at pl'ofJresao delle scienze, . (a) La elasse piv. numel'osa della societa , e nel tempo stesso 10piv. bisof/llosa di saccorso 'luella dellc persone che si ad-

Digitized by

Goog Ie

~1S~ Leggere e scrivere , 2. PrincipaIi operazioni dell'Aritmetica , 3. Geomctria applicata , 4. Disegno adauato aile diverse arti meccaniche , s. Prineipi di Fisica e Chimica , G. Catechismo di AgricoIlura e Pastorizia , 7. Catechismo di Velerinaria , 8. Catechismo di Pilolaggio. 3. L'insegnamento dei mentovati principi scienti6ci lara in
1.
(

dicono alle art; e mestieri, cz·oe il basso eeto, Egli e quindi troppo interessante per la prosperi/a dello Stato che la Pub· Mica Istruzione estenda a siffatta elasse le sue cure in modo cia migliorarne la condisione. Cia si pua oitenere soltanto coll' istruirla al segno da perJezionare le sue industrie efarle jiorire. Qua"do un'analoga istruzione , quale sembraei pater nsultare dal nostro progello, portasse le industrie , le arti, i mestieri a quella perfezione , di cui in questo suolo , aueee molte facoreeali circostanze, sono pili cne altrone SU8cettihila~ la jloridezza del Regno farehbe un gran passo nel suo incremento, e sieomporrebbe sopra solidissime basi. Dall' insegnamento poi eke proponlamo per le seuole de; prima' Rudiment; ognun oede , ehe esse dovranno aecogliere i ragazzi i quali a66iano gia un 101 quate diseernimento, ed in conseguenza che esse non hanno nulla di comune eolle cosi delle Seuole Infantili. Di queste per ora non ei siamo oecupati, perche portiamo opinione che le medesime si rendano pericolose finche la morale pubblica non present; una eonsistensa ehe meglio dia sicurta delloro retto andamento , e di poters;' trocar delle persolle, le quali vi si consacrino con tufto quell' eniusiasmo di cristiano zelo , che tali scuole richiedono, Delle scuole poi, che son ehiamate Profession ali, e delfutile applicazione, che delle medesime potrebue farsi a tutti i sen i di pella, non faeciamo alcun motto , essendo un oggelto che non trorasi nella dipendenza della Pubblica Istruzioue.

Digitized by

Coogle

~14~ modo piu 0 meno esleso secondo Ie cireoslanze regolato, e ada ttato alia localita e grandeua dei paesi , ed alle industrie cbe 'Vi regoano. 4. Siccome gli alunni , ehe debbono frequentar tali scuole , sono per la massima parte sCofniti di cognizioni, ed incapaci di luoghi e forti ragionamenti; percio it metodo d'insegnare dev'esser breve e Cacile: procurera il Maestro che I'alunno s'impossessi della verita , che nell'applicazione dona giovargli , e tralasciera di fargliene conoscere il perehe qualora si accorgesse esser la dimostrazione sproporzionata alIa di lui intelligenza. 5. Verra tale insegnamento affidato a persone istruite e comode, Ie quali animate da principi di carita cristiana 'Vogliano prestare gratuito servizio : e per vieppiit incoraggiarle a quest'opera di pubblico bene, dopo che avranno compiuti con lode varl corsi d' insegnamento , saran no a preferenza di ogni altro gratificate dal Sovrano con Benefiel Ecclesiastici di Regio Patrona to , se Sacerdoti , 0 con qualche privilegio ed onore , Be saranno secolari (3). (3) Che dalle seuole ae' primi Rudiment; afficlale a perlone prezzalate non .; ab6ia a sp erare alcun projitto, una "erita la 'luale tro"asi posta aall' elperienza in lanta luee , che sa,.e66e cosa riaicola accingersi a tlimo8lrarla. Questo ''nsegnamenlo un' operasione , che8e non ai fa p"er genio, e per impulao v;goroao ai sentimento ; languilce, e a; renele nulla .. e langu;sce necessoriament« sempre che non ai IIaper la medesima, eke la spinla 6assa e debole eli 'luel meachino compen'" peooniario, clle puo a88egnarai ai prezzolati Preeettori ai 9"esta classe. Noi abbiam 'luina; creduto ottimo elivz'aamento il proporre , che le .cuole elei primi Rueliment; aien affiaate a peraone commode ea iltruite, le fjuali vi s; prestino gratflila. mente per impulso ai cristiana carita, e per vaghezza ai ae'1uistar merito appo it Soorano, Con cia si verre66e a ravr;i· vare 'luest'opera intereaaantiasima, e nel tempo ate8so Ii otterre66e un nota6;/e °risparmiQ i pereiocche .e66e1J6 i 801dieli

Digitized by

Goog Ie

S E Z ION E II. Delle seuol« Elementar;. 6. Le seuole Elementari saranno suddivise in Preparator.·e, e Faeoltatiee. Nelle scuole Preparatorie I' insegaera il corso di Belle Lettere , compresivi i loro pin hassi elementi , e la FiIosofia , come ancora Ie scienze Matematiche e Fisiche : nelle FaeoItative s' insegnera la Legge, la Medicina, l'Architettura. '1' Si nelle une che nelle aItre scuole si procacciera che l'insegnamento non oltrepassa i limiti della elementare istituzione, la quale pere dey' essere tale, che ahiliti i giovani a progredire da loro nello studio della seienza. 8. Nessuno potra esser ammesso alle scuole Facoltative senEa essersi munito di quella Carta autorizzante, la quale dovra dal medesimo presentarsi per poter suhire I' esame di Cedola nella facolla cui si dedica, II Professore puhblico 0 private , che ricevesse nella sua senoia un individuo sfornito di tal Carta, sara punito con un' ammenda che daBa Pubhlica Istruzione verra determinata secondo Ie eircostanze (4). tali seuole sian tenUl~'pure,per esser molti i Maeslri ,.1 complessivo ammontare dei 101'0onorari cia una somma ,,;.I08a. (4) L' av"anzarsi inopportunamente per .alti nella earriera (/e91i lIud; , eri inoltrarsi ai facollativi senza aver fatli bene i preparatori , un rovinar la propria istiluzione , e perclere as.olulamente tutte lejah'che: eppure un prurilo quanto perniCi080 altrettanto comune alla 9;0r;enl" , de spe880 Irova fautor; di tal 'nsulsa vel/eitll i male accort. genilori , • 'luaU no" considerano, che un corso fallo a queslo modo tIOn e eorso aecelemta , ma corIa perdulo, e de per la "anita di vecler dollori ;nnanzi tempo; lora .fi91i, Ii rendotlO i9t1Ora"ti in sempilerno,e liran 10"0 addosso una rooina clle non ammetle pi,; rimedio. A proscrieer sijJatto disorcline mira ilpresente ar#(:0/0, cd una parte delfarlicolo ,e9uenle.

Digitized by

Goog Ie

~U~ 9' Si troveranno delle seuole distribuite e elassi6eate nei CoIlegij e Lieei Del modo che segue: e non si polra passare dalla Inferiore alia superiore, che al principio di ciascun anna scoIastice , e quando da rigoroso esame subito costera che il passaggio e regolare. Quel Professore pubblieo 0 privato pertanto, ehe ricevesse nella sua scuola un giovane, il quale non possa presentare un certificato di essersi in detto esame diportato in modo da poter passar oltre , sara punito con un'ammenda ad arbitrio della Giunla d'Istruzione Pubbliea. A quest'oggetto suI .finire dell'anno scolastico si lerranno in ciascun Collegio e Liceo degli Esami pubblici , ai quali dovranno esporsi non solo gli alunni degli stahilimenti suddetti, ma tutti quegli studenti di scuole secondarie 0 private site nella vicinanze , i quali intendono di passare ad una scuola superiore a quella in cui trovansi. I Rettori dei Collcgii e Licei, sotto pena di sospensione, fra giornl 15 a contare dall'ullimo di del detto Esame, trasmetteranno alia Pubblica Istruzione uno slato de' giovani che l'han subito ed un altro dei giud~ati idonei a passar oltre, Quel giovinetlo jl quale passasse ad una seuola superiore seuza trovarsi notato in questa ultimo Stato , non sara poi ammesso agli esami per gradi Dottoeali. Seuole di Collegio (5).
J. Gramatiea Italiana con esereizio analogo , Geogralia , e Storia Sacra. 2. Gramatica Latina con escrcizio analogo; si continua 10 studio della lingua Italiana , e della Geografla; Elementi di Storia Universale.

(!f) A"6ia~o osseroato nelf attuale organizzazione delle seuole Filologjcke di Collegio, cke tenue , e diro, cos; scarno ne troppo ben ordilla~o era tale insegnamento. Abbiam pertanto proeurato di renderlo pi" pieno, pi" eonsistente , e re-

golalo in manier«, che·,aiemi08i dalle calledre ;nferiori all,

Digitized by

Goog Ie

4>17

3. Gramatica Greca con eserCIZIOanalogo; si continua 10 studio della lingua Italiana e Latina; Sunto della Storia della Religione; Mitologia. , 4. U manita con esercizio analogo; analisi di classici Italiani, Latini e Greci concernente le bcllczze dell' elocuzione ; Prosodia latina: Vcrsificazionc Italiana ; Antichita Romane e Grepill alte "enga rieeeendo un incremento propor:ionato alf aumenlo progressil:o dello sviluppoji,ico ed intellettuale degli alunni. Con questa operazione poi abbiamo senza quasi avvedercene ridotto a cinque le sei eattedre che erano consecrate aile Belle Lettere ; il che ci da luogo a lusingarci, che fordinamento da no; proposto , con minor; men; dia migliore e pill copioso risultato, Nello studio Filologl'co aMiam conservalo Ie lezioni di Storia, nella speranza che i Professori non Jaranno degenera,. quesle lezioni in oani raeeonti da' qual; iJallciulli non trarrebbero nessun vero projiUo ,. ma s' ingegneranno di mettere alia portata degli alunni quelle rijlessioni, le quali Janno 8i che la storia sia uIJa seuola di morale, e di savio condurs' nella vita, e che la rieordonza del tempo cheJu, diventi uno epecekio istruttico del tempo che verra. 1 Licei oltre al presentare gli stessi inconvenient; dei Collegii per le scuole Filologiche, offrirano poi per Ie scuole Faeoltative dei euoti notabilissimi, i quali se non erano 101lcI'abili col Piano antiao , che lasciaoa indeciso se la Regia Unit'ersil(;JOSS6 eosa diversa ddi Licei , e par che colesse 811p· plire con questa aile deflcienze di quelli , molto meno ci sembrano da comportare ne] Piano nostro, nel quale resta tirata la necessaria linea di separazione Ira; Licei e la Regia U71i. oersita , e riman flnalmente col/ocala quest'ultima net posto che le conviene. Gia quanta Juor diproposito si spel'asse cke la Regia U711'vel'sita otesse srpplire per le scientiflche istitup zioni ai cuoti dei Licei , ogmm di leggieri set vede , ove consieler; che ,per tacer di tutl' altro , 10 stesso orario dell' Cw··

~ 18~

~~

ehe ; Sunto della Storia della Leueratura

Italiana , Latina,

!). EJoquenza e Poesia Italiana e Latina con esercizio analogo di composizioni; analisi rettorica di classici Italiani , Latini, e Greci ; ArchcoJogin Latina eGreea, Le Iezioni di lingua Francese, 0 di altre Hngue viventi , non

t:ersita ripugna a quella-specie d' inseqnamento che Ie istituzion; esifjono, e molto piti vi ripugna il suo calendario: no sareb6e possihile, ne sarehhe Jorse giusto camhiar funo e l"alIro senza dare agli at'er; de' P"ofessoriun aumento, di cui mancherthhero assolutamente i Jondi. Riserbando dunque alUnirersilli 1Uc/le Junzioni, aile quali essa per la sua natura e per la sua -costituzione e chiamala, c riguardando i Licei, . sieeome effettieamente debton essere ; quai presso~he soli publJIici stahilimenli addetti allo.studio delle scientijiche istituzia111',. non a66iamo saputo Jare a meno di proporrc che essi vengan Jornili di tutte que/le eattedre , che allo scienlijico [nsegllamento in linea d' istituzioni S01l0 indispensabili. Cosl 09ni Liceo sara una Universila inJalto d'istituzioni; e la Req;a Un;versita dijJerira dai Lice; per que; soli cersi , pei quai le scuole di perjezionamenlo dijJerir debtono da quelle d; scientijici elementi, Ahhiam tolte ai Collegii e consereate ai soli Lice; le eattedre di Filosofia, laseiando ai prim; soltanto le eattedre FilologiC'he,per due rogioni. La prima e la necessita di troeare de' Jondiper le nuoz:e cattedre da istatlarsi' nei Licei:abbiam ereduto ehe ilrender eompleto I' insegnamento scientijico de; Licei sia un bene il quale vale a mille doppa illeggero sacrijicio di riseeare quella Jrazione di tale inseqnamento che trovaeasi ripetuta nei Collegii. La seconda ,·agione e la sconoenevolexza del convitlo per que; giovani ehe hanno compiuto it corso filologieo, e sono gia al coso di studiare Filosofia. L' elasticita propria dell' eta loro non e compatibile col rigorc della disciplina eke ai Collcgii e neeeesario, Salvo it caso dei Seminar;

Digitized by

Goog Ie

~I9~ dIe quelle di CalligraGa , e Disegno saranno date nei Collegia da Professori approvati a tutti quegli alunni ehe le ehiederanno came anche ora si pratiea, Scuole di Licea. In eiascun Lieeo , oltre delle ansidette cinque scuole di C.ol. legio , avranno luogo ancora Ie seguenti. Per la Filos.ojia e scienze Fisiche e lIIa/ema/ielte, 6. Logiea c l\IataGsica, Etiea e Dritto di Natura. 7. Corso elernentare delle Matematiche pure e miste. 8. Geometria applicata alta pro.ieziooc, al disegno liuearo ed arehiteuonico , alia prospeuiva , al taglio delle pietre, alit} mappe; AgrilOcnsul·a. 9' Fisica sperimentale , e Chimica. 10. Le Ire parti dcll'Architeltura civile (scgnatamente quella che traUa della costrusiono), ed Arehilcttura Idraulica. II. Storie Naturale, e Geognosia • .Per la lIledicina.
12.

13. 14. I!!. 16,

Anatomia Patologia. Medicina Medicina Chirurgia

e Fisiologia. pratiea , e Materia Medica. Legale, ed Igiene Pubblica. , ed Ostetricia,

ecclesiastici , ove Iratlas; ordinariamente di peraone, che per indole, per elezione , e per voeazlone divina tendono ad uno stato di perfesione che e8C6dal corso ordinari« del seeolo, ed ove il cOllv;lIo, afire delle altre sarveglianze, e 80itO gli occhi di un Prelato; i giovan; quando giungona ad una eerta cta non e espedienle che diana pi'; insieme : il sooerchio 101'0 avo .vicinamento sempre fecondo di perico/i.

Digitized by

Coogle

~20~ Per la Legge. '7' Prima parte del Codice per 10 Regno delle Due Sicilie. 18. Terea e quinta parte del Codice medesimo,ed Eeonomia politica. 19' Seconda, e quarta parte del Codice.
]0. Nel Liceo del Salvatore in Napoli avranno luogo, oltre di tulle Ie altre lezioni filologiche proprie dei Collegii e dei Lieei , ancbe la Jezione di lingua Ebraica, che esiste attualmente nella R. Universlta , e la lezione di lingua Araha. Sara poi fornito di tulle Ie lezioni scientifiche proprie di Liceo , tranne la 9'·' e rOIl.-, le quali si Caranno anche in grado di elementare Istitusione dai Direttori dei corrispondenti gabinetti della R. Universila,etrannela 12.·,13.",14.-,15.". 16.·, Ie qualiin questa Capitale esistono nel Collegio Medico-Cerusico. I I. Nelle citta , ove esiste un Liceo , dovra esscrvi un Ospedale pubblieo, nel quale il ProCessore di Anatomia dovra far Ie sezioni cadaveriche, ed insegnar suI cadavere , unico mezzo di far intendere a chi n'e digiuno Ie parti e'l meccanismo del corpo umano. Lo stesso Ospedale servira di Clinica al Professore di Medicina prattiea. Vi sara altresi un Elaboratorio Chimico, un Gabinetto di machine per la Fisica , un Orto Botanico contenente almeno Ie piante officinali, e quelle che possono aile medesime somigliarsi , e di cui e necessario notar la diffcrcnza (6).

(G) Tra le scienze difatto alcune hanno per iseopo fa descrizione della natura , altre la spiegazione delle sue legg;.le une e le altre richiedono che nel loro studio si eonsultino i Jalli e 8; a8soggettino a; nostri sensi ,. colla diJferenza peraltro , che trattandosi delle prime, eio« di queUe che descrioono la natura , it Jallo e indispensabile a ciascuno ,. e necessario eio« aver soil' occhio ed esaminare it corpo, che s; euol conoseere , "ella sua jorma, nelle sue parti, nella sua orqanis» z::zione, ec, , delle 'luaU eose tutle pili neJm'a, intendere 1111' oe-

Digitized by

Goog Ie

~21~
Ill. OItrc delle seuole Elementari esistenti con tntte Ie loro gradazioni nei Collegii e nei Licei , esistono alcune delle medesimc spicciolatamente eostituite in pareeehi Comuni secondo la possibilita degli stessi; e son ehiamate scuole Seeondarie. 13. Ogni seuola Seeondaria dovra essere perfettamente uniforme ana corrispondente scuola di Collegio 0 di Liceo per l'oggetto, e pel metodo d'insegnamento: il che non eselude che per particolari circostanzedi luogo eostituir si possa qualche scuola Secondaria dedicata ad oggetto non eompreso nell'insegnamento de'Coliegii, c Licci (7)' 14. Alia stessa uniforrnita eolle scuole di Collegio e di Liceo

ciliata, eke nOli dieci lezioni dette dalla cattedra a chi non ha mai visto roggetto. Trattandosi poi delle seconde , ossia Ji quelle scienze cite spiegano le leggi e ifenomeni naturali, se I'i.pezione de; Jatti non e del tutto indispensabile (come Ita dovuto essere per coloro che hanno ricercata la veri/a), e almena utilissima a chiunque voglia conoscerla. Di qui la nec(!ssita di proveedere, non diremo al Iusso ne al commodo, ma a; pili imperiosi hisogni dell'insegnamen/o col Jornire i Lieei di qltalltO col presente art. proponiamo, E siam d' aociso cite quel Licea, it quate per dijetfo diJondi non potesse esser Jornita di questi necessarl mezsi d' istruzi(me , megHo cite sia chitao e soppresso, (7) 11 eontenuto in questo e nel seguente art. Ita to scopo interessante di Jar regnare nell'insegnamento una uoiformit«, la quale tornerebbe utz'tissima per doppio riguardo: primamente con tale uniformit« tutte le scuole restano meglz'o sottoposte alia salutare injluenza di 'luella direzion~ cite la Presidenza dell' istruzione Pubblica deee lor dare: in secondo luooo se un giot"inelto per qualunque circostanza dehha abbando -iare uno 8tabj/imento di educazione , 0 una seuola; in qualunque altro stabilimento 0 scuola egti vada, troca sempre un corso non difforme dall' antecedente, e la cui not·i/a 11011 cafJiona alcun dissesto all' andamento de,' suoi studt'. .

Digitized by

Goog Ie

~22~ saranno rispetlivamente soggette tuue Ie seuole private, Ie quali abhiauo COli quelle un oggetto identico. d'insegnamento. ] 5. I libri seolastici Elementari tanto per Ie scuole pubbliche quanto per Ie private si sceglicranno dalla Presidenza di Pub. hlica Istruzione ogni anno, onde l' iDsegnamento sia uniforme e progressivo. La Presidenza insertra nell' elenco dei libri da lei scelti non una sola istituzione per ciascun ramo dello scibile, ma quante ne trovera commendevoli, e cio anche in quegli oggelti d' insegnamenlo, che per solo difetto di roezzi pecuniari non avesseroIuogo nei pubblici stabilimenti , roa potrebbcro esser dettati da privati Professori. E i Professori si pubblici che privati potranno usare a lor talento qualunque delle opere inserite in quell'eleneo (8). S E Z ION E III.

Delle Scuole di Perfezionamento.

16. Le scnole di perfezionaroeuto costituiranno la Rl'gia Iluiversita. Dalla stessa Ioro denominazione si conosce qualc ne sia 10 scopo, quello cioe di perfezionare gli studl elementari si pr~ paratori, che facoltativi,
(8) Egli troppo necessaria che i lihri scolastici sian de&tinali dalla Presidenza ai Puhblica Istrusione all,che pe; Professor; privati: sensa di cia non potrebbe ottenersi I'uniformila aell' insegnamen/o , ne potrebhe aver Itlogo, specialmente pe,. le seuole private, tutta quell' influenza che l' autorila puMI;ca deve sQpra di esse esercitare per migliorarle. Dall' altra parte anche evidente, che it progresso delle scienze reclama pc; ,.ispettiv; Professor; una ceria latitudine nella scelta delle Ish'. tuta, di cui ciaseuno aMja afar uso, No; speriamo ai acer col presente articolo fissato un giusto punto ai mezzo, col quale rimangano conciliate per fjuanto pi" Ii po tea fjueste non con· fiergellli cedut«,

Digitized by

Goog Ie

~23~ 17. Tale perfczionamcnlo si otterra collo scandagliare tutta Ia profondita del sapere proprio della scienza che si proCessa , abbracciarne il complesso, esaminarne le vicende, notare i progressi che Iinora ha Iatti e'l come, notare i progressi che ancora far potrebbe e , per quanto si potra , additarne Ie vie; in una parola col rivolgere tutto I' insegnamento a fornir gli uditori di quelle cognizioni e di quelle vedute , che loro ispirino la voglia, e mosrrino, e in certo modo diano la possibilita di faligar con frulto pel progresso delle scienze (9)' (gj Si efinora non senza sconceneoolezsa osservato, che le scuole della Regia Universila per lafacol/a Sacra poco 0 nulla dijJerissero da quelle de; 6uoni Seminar; , eper le altre scienze da quelle de; Lieei. Or fissato una volta il principio, clle la R. Unil:ersila non de66e essere scuola d'islituzioni,ma di perfezionamento; no; lasceremo a; Semillar; la cura di apprestare aigiovani ecclesiastic; le islituzioni di quanto tiel perimetro delle scienze Sacre eontiensi , e laseeremo del pari ai Colle!Jz'i,ai Lieei , ed al/e scuole Special; la 6riga di Jornire ai giovani lezioni d' isl;tuzioni filologiehe ,filosofiche , medieM, legali ee.: la R. Univessita deve porger 101'0 su tutte que81e materie medesime quel perfezionamento, che nei Seminarl, nei Co/tegij , nei Licei , ed altroce si cercherebbe inoano, 11perJezionamento, di cui parliamo, nonp"o consistere ill un piu perfetto metoda -<I' insegnare cid ehe ciascun ramo ha di elementare , e cid che costituisce il eorpo delle dourine le fJUali in eiascuna seiensa son comunemente rieevute : giaeeM: si.Jfallo insegnamenlo 81are66e sempre entro i confini delle ist;tusioni, ed in conseguenza non si eleverebbe a eio che nell' Unioersit« ,i ricerca. Neppure ptlO consistcre ill una piu ampia e pin erudila esposizione delle materie: percioccke questa maniera di perJezione nell'inscgnamento puo servir solo a destare per la dottrina del Professore U7za sterile ammirazione, nell' atto che ai veri 6i80gn; del pubblico torna per un verso positit'amente dannoea ,per un altro verso inutile. Da1l1l0Sa,

Digitized by

Coogle

~24~

IS. Questo modo d'insegnare si osservcra nella Regia Uniperche questa genere d' insegnamento sorebbe per la sua lentesza oltre ogni credere pesantlssimo ,riescirebhe d' impedimento anziche di soccorso , allungherebbe le seuole assai pill ehe non comporta la durata di ogni piu lungo eorso di stud •• Inutile, perche 'fuel giovane , il quale ha percorso Ie istisuzioni, per veder le steese materie piu eopiosamente trauate , non ha mestieri di ascoltar la voce di un Professore, ma se ne va dirittamente ai classici serittori di 'luella scienza , i quali eoi 101'0 amp' trattatl potranno soddisfarlo meglio di qualunlJue valentissimo Professore sedente in cauedra. E qui 9iova ricordare , che ilprincipio regolatore di ogni bm ordinate ;nse9namento oocale sta propriamente in questa sentenza: La "oce del Professore non deoe servire che ad appianar il cammino degli stud;, colt'esporre agli allz"evi cio ehe senza il soceorso di quella voce non pOlreb6ero apparare che pochissimi, 6 con grave stento , con '1110110 tempo, con pericolo di errore. Oseereiamo dal] altra parte, che i vert.' 6isogn; degli studiosi 6s;gono, che il sistema d' Istruzione Pubblica sia complete ; che ad esserlo , versar si debba sui principal; rami dello scibile con metoda ,. che il metodo sta nel distribuire I' ;nsegnamenlo in maniera, che dal pilt intelligi6ile si pass; al meno inlelHgibile, dal facile al diffici/e, dal semplice al complicato , dalle porticolari oedute al gmerale , al sublime, ai risultati di una lllnga e matura riflessione: e pero completo non sarebbe il sistema d' istruzione , se non salisse sino a 'luella sublimitit di eonsiderazioni che suppone gt.'ala perizia delle eerie parti della scienza , e presenta quelle vedute generali e profonde ehe un lungo meditar Sill complesso della medesima con una gran dose difilosofia puo suggerire , e che possano facilitare iprogress; di quelle scienze che ne sono suseetlihili. Daile quali cose euolsi conchiudere , che I'idea del perfezionamento conveniente alle eattedre delta R. Unicersita, ove eo!Ilia provvedersi all' utile pu6blico1 e no"jar mancare una dclle

Digitized by

Goog Ie

~25~

venita per tuUe Ie Cacolla ehe la oompongoDO, e SODO Ie seguenti. pari. iniere88anli clelf iltru:ione, e tIa r'-'po,.,., in cio ch, a66iamo indicato nel prelenle articolo. Sotto quelle veJute po; ognuno intende ch, CitUCilnaJacolta della R. UnifJerlita oiene ad tUlumere una nuor;aJorma, eJun!Gioni 6en rliverle ria quell, che prima esercilafJa. Laonde i ProJe88or; della Jacolta Sacra non rlofJranno deitare prop";amenle un eorso 'orrlinario delle scieue Saer«, il quale comunque Ii lupponga accuratament, ed ampiamenttl fatto re8lere66e lempre inJeriors etl ,,'raneo a cio che il "ilema del perJe:ionamento imporla.· ma citUclJno di elli, tenendo presente in lutta la Irm e8len:;0"e il complello della Iciem.a cAe tratta, e Ie vicenJe della medeB;ma, Ira.ceg/iera per temi delle sue le:iona' quei punli, il cui aeourato diciJeramento eretlera pi" atto a chiarire ; limiti rI; quella Icienza, e la rI; lei indole, a dilcernere c;o de e inconcullo da cio che e rlu66io, cio che e rlifJino da cio che e umano , a rlar retto giurlizio delle ,,;e "allule rlai singol; autori, che maggior gr;t!o acqu,'slarono in ciaBcuna materia, .;a per emular le utili Jatic4, , I,,'aper dele. tare etl ev;tare ; irafJiamenti, secondo la rlifJer.a natura de; rilUllamenti, CM o.JfronorafJvicina/i alia norma inJaIl16;1. rIella Chie.a. L'inaegnamento rlellaJaeolta Legale conl;Btera nelfesaminar« colle pi" proJonJe "erlute rlella fi16sojia riel drillo iprinelp; regolato"; delle nostr« legg; in c;tUcuna materia ,paragOMr/i ai p";ncipi cAe regolafJano la materia medesima nella legge Romana , nelle nostr« pramma/icAe, nelle nollre con,ueludini , nelle altr« legialazl'oni pi" Jamol8 , e mettere in "eduta qual; migliorament; le nostre legg; a66ian IU quelle materie portato , sceg/ienJo sempre a preJerenza per tem; Jelle lezioni quei .oggell; il cui filosofico esame valga a promuovere il progre88o della .cienza Legale. I ProJellori Jella Jacolla Medica, di tulte I, Ici,n:e na-

Digitized by

Goog Ie

~2(i

+.

Focollll Sacra (10).


19' La racoltA Sacra col genere d' insegnamento, di cui €I parola ne'due art. precedenti , sara propriamente una storia ra-

rurali paaseranno a riv;sta sotto generali e grand; "edule, cia8cuno nel suo ramo,; progrel8; che la scienza hafatli finora, e '!uelti chefar dovrebbe per aaseguire la maggior perfezione, cui nel suo genere P"O aapirare,. avranno cura di ,egregare il eerto, dalle pole8i,. peseranno i principali 8illemi mostrandone la parle lodeeole e' l lato debole,. indagheranno fjUe/lo 0 guei primi abbagli, clle IIan Iratlofuor della retia strada 1'00tore d; unfal,o sistema; esamineranno se i 8;slemi in general. abbian contribuito, 0 contribuir pOllanD al progrB880 della seienza o"vero le 8iano 81ati di remora e d' inceppamenlo .e f i,lel8o 680me i,tiluiranno per ciaacuno in particolare J& guei 8istemi , de [urono 0 sono in ma9gior rinomanza. I Profe8sori di Ma/ematiclle faranno nello 8/e880 ~odo fllJ .accuralo esame dei due metodi finor eonoseiuti : noleranna Is "ieper Ie qual; 8; e conseguila la soluzione dei pi'; grand; prf1lJIemi .. arldileranno 'lue; tentah',,; che potrebbero manodurre ad amp/jare la scienza e a renderne pi'; copios« e pi'; utili le applicazion; 8ia allo slwlio della natura sia Idle arti ed aile industrie. Sara fJjJiziodei Professori di Filosofia in linea di perfezl'onamemo it fare la critica delle conoscense umane ciaacuno pel BUO ramo. Quanto ai Profe880ri di Filologl·a J r,usc,·rebbe 8uperjluo it Jichiarare cio ehe la novella forma delf insegnamenlo e8ige da loro: I'indicano abba8/anza i liloli Ble8'; delle loro eatte·dre J i 'luali non presentano altro clle 'luallio lafilologiapuo o.lfrire in grado di perfezionamenlo. (/0) Nellafacolla Sacra due eattedre di drillo Canollico ci 80n ,embrate 8uperjllle. La storia dei Concili inoltr« ne da.
J J J

Digitized by

Goog Ie

~27~ gionala della ReHgiQJ]e. Conlerra quindi quauro rami d'insegnamento, cioe
I. Fondazione, pr&pagaaione, e vieende della Chiesa (che richiedera almena due Professori, pereiocche essendosi la Chiesa Condata e propagata colla Rivelazione ,entraDo in questa ramo la Scrittura, la Tradizione, la Chiesa qual depositaria ed interpelre di entrambe, oltre la StoriaEcclesiastica); 2. Dommi; B. Morale; 4. Disciplina;

fnaieritl mollo a660ndanle per finaegnamento in grado di perfezitmamenlo; ne, 8tando anclle al sistema anlico, olfriva materia propriamenl6 da calleara, wanne non motte tesi, de rieaaono quasi tutle 801/0 it aominlo ai altr« calleare delia ,'usa Jacolta. Quanto alta erita Jell" no8/-,.a Sanla RetigiontJ, un Trattalo de in parle apella alia melafisica, i'" parte ricaJe and' el&Onel perimetro delle rna/erie pertinenli ad allre caltedre p"" neoe88arie. Moss,' no; da rue8le cO¥lsiaerazioni, e da cia de importa r inaegnare ill graaa di perfez,'onamenlo, 8econdo it ljuale la Jacalla Sacra lulla inlera non pud ellere de una Storia ragionala ael/a /onaazione, propagazione e ,,"cende della Chiesa, dei 8Uo; dommi, della 8ua aiIciplina, della sua morale; a66iarn credulo cAe ilmig/ior .ordinamenlo da darsi alla/acolta mede8ima a.ia ljuello de proponiamo s a8segnando almeno due catledre alia Storia rogionala aella/andazioae,propagazione e "icende della (]hiesa ( le quali due eattedre verranno cosi ad a66racciare tutto eia clle 'petta alia Scri/iura come li6ro div.no, e lullo cia che riguarda la ScrillUra mecleaima e la Tradizione come loog'" leo logic; , la Chiesa come clepos;laria ed interpetre dienlram6e, la Storia non solo dei Coucill, ma Ecclesiastica, ee. ),. e Ire altr« callerire a; Domm;, alia Dilciplina, alia Morale.

Digitized by

Goog Ie

+28~ Fae811d Legale (II)., so, Avrlle sesuenai Cattedre:


" DriHo Civile,

(#I) NellaJacelta Legale mancava una catleJra Ji Drill. Pu66tica. I e eatteJra NO" vi era tIi Dritlo Ecc6zi"nale, "el. I alto de ,i 8"geva non ,enza ratione per /9 c6nferi1llenlo dei graa; Doltorali relarne aul eDd,ee ai EcceZNne, Jntanlo 'en Ire ea #teare 8" Ir."avana aeJieate aJ aleun« partz' tiel Dritto Romano, cioe due aile J,titur,,'oni ed una aile Pantlelle GiUBtim'anee, Lo 8168'0 "0010 per un oerso , e 8uperjlui'la per tin altro Ii "erifieava pra.porzionatamenle pei Licea', Nella riJ()1'ma, cAe prf1JJoniamo '" que,to parlicolartJ, ci piaciulo easer eo'; scrupoloft , cAe prima Ji melle,."i man' tJ!J6iam"oluto elamintlf'e aue pllnn, tlai qooJi psr cAe ae66(1 tU,olulamente rimanere aeiollo 6g,,; arJ6Mo ,ul p""po.tito, , "no" H I'ltener aperle calletire eli D,,;11o RomslfO sia tu'O/ulamenie nece88sno JoPfJ la pOO61'eazioNe Jel nooello Codice; 11,° se ,ia co.; neee8lario, cAe eorweoga torre .1IuOfl' aile cattedre Jel Drilla v'aenle per aarlo a pelle tiel lJra'lll Romano. Nelluna Jelle CO" , cAe logli'on J,r,; da; magm'ficalori tiel Roman DM'tto , ci sem6ra Itdfteiente appogg;o a lJ'arre urns concluBI'one aIermativa ,'n ordine al primo Ju66;o propolto. Dices; per esempio, cite le Romane Leggi contengano i TeBori elella sapienza leg.8Ial;vlJ eli lutl; ; lecoli che le preceaeltBroj e eM ,on esse la sorgente aa cui tuu« le moderne legis/auom Aanno attinto. Sui qual propoli/o oS8erviamo, delJuona part' eli que; tan/ali leaori n'pugnanJo ai nodri COllum; , ai noltr; UBi, ai nOlin 6i80gnl' •per noi M'duconsi ad una msra erwi· sione ela leg!lerai,' e ehe appunto percAe Ie moderne legis/a· zio!,; vi hanna alrinlo, ed hanJatto proprio cio de vi Ii /ro"ava ada/la6ile a noi , non e piu neccssario eonseerar calledr, .

,,0

Digitized by

Goog Ie

Dritto di Eccezioni, e Procedura Civile; 3. Driuo , e Procedura Pesale ;


J'I.

·29.

partieolar; aile Romane Leggi. Dieeai inollre , eM ile08tume • forae anco il 6i8ogno porta, de tulte le urillure legali sen.gono ingemmate tli ei/az,'on; desunle dal corpo del Romano Dritlo. Ma su di cid 6 da ri.fleltere, de ai andre66e veramente alf itifinito col numero delle caUedre ove Bi voleaae aBBe9narne aleuna a eiaacun li6ro elaaBieo cAe aiajrequtntemenle e.ta/onelf eBereizio di qualeke profeaB,·one. Dieea; ancora, cke i 9iovani non wc;ranno mai profondi giureeoBulli, se molto non ;avolgano i gr08Bi volum; Jella Romana GiurjBpruJenza. Ma no; riapondiamo, eM Ii avolgano pure nel loro BiuJio eamerale] e notiama, eke molti altri li6ri egualmente uliti, onzi neeell,ari al loro profit/o ean 1JtJ0iger de66ono; e'l fanM felieemenle aenza a'Derli uJin IIpiegar in calledra, e lIenza aver f aiu/o della lunga Bekiera di Chio.8alori, eke pel Romano drilto potranno aneor consultartJ. Ins(N1l1'lJa tulto "en eonsiderato, per due Boli verll; par cne potre66e renderB; ",. eellBar;o iljar enlrar nel eorllo delf insegtJamento il DrUlo Romano: 0 pereke pote&ae fJU6810 'rJguardarai come un corpo eli legg;, cke almeno in supplemento del Codiee nostro stesse' in vigore; 0 perChe f inaegnamenlo di tal Dritto j086e ;nrliBpenaa6ile per f intelligenza del Dritlo vigente in tulle quelle rnalerie cliff i/ Codioe ka da quello auinte. Na ilprimo not, "a luogo " poieke ealla pu661ieazione del Codice Jurono abolite /ulle le leg9i precedentemente in vigore. E quanto al secondo , noi ancke nell' ;potesi eM a 6en intender molte materie del nostro Codiee sia d'uopo ekiamar in 8U8aidiole teorie delle Leggi Bomane, oaaer'Diamo.. r. 0 cne le Bomane Leggi ollre delle teorie le qual; aiulano I'intelligenza delle nostre , fIB contengono molte a/Ire non conaenzienli colle medesime , II le quali aer'D;reb6ero a generar confwione nella, mente de; gioram , e a Jar loro pi" impaeeio cke aiuto: 2.0 cne alfinlelligenaa del vigenle Codice, oltr« dclle teorie del Drillo Bu-

~so.
4. DrittoPubblico.
mono chi' fanno 01propostlo, 8000 nece'8arie Is nozion; a. parecclu"e legg; e comueluaini Franeesi, rli molle Isgg; e COIIllUelutlin;patNe ,per Ie f[ual; lulte 'lOA ai e mai meno;n campo i/6;80gno ai apposite calleare .. 3. cAe fJUantl()i 9.0"am ;11 due aiannti corst' 8tudi;no prima le le9g; Romans, poi le nostre , udendo in le~p; ai8parati e 8tmZOalcrma armonia d-;,.. ,egnamento le teonc"e Ilomene ria un Iato , Ie leggi ";genli aalfallro, non 8annofarne il raffronlo e rappli'cazione in modo , cl.e il pre'Jeaulo slutl,'o di '1ue/le 8e,."a di "e;colo alia conoscenza dl' '1ueate , ma re8lano confUl; ed i,,;paccial; .' laJJo"e se il Professore ael Drillo "igente sceverando Jolla farrQggine aelle L8ggi Romane quelle leoNCM, lefj'UlJli !I"()4 "ano 0110conoscenzo aelle noalre , ed rmentlo,,; lulle le allre analogAe cognizioni Ie pre8enlo'8e ai g;of)ani , 8iccome malli Aan fallo, lecondo r opporlunila delle malerie ne//o 8piegor" it Codice, allora 8010 Ie teoricl.e ael Roman Dritt« P0880M porgere per 10 8tudio del CDdies lullo 9ue1f aiuto de 8S ne 'pera. DaIle quali eonaiaerasioni egli e, IS non c'i"!lanniarno , e"itlenli88imo de Ilia eos« con/raNa 011081e880oggello, da cui puo preeipuamenle e88er raccomandalo /Ollutl,-O Jelle Mgg; Romone , il creJer nSCe81larioJestinar cal/etlrs opposil • per Ie meae8ime. DU"'lue a880lutamenls c'ona;deranJo /a eoso, illenet' eal· teJre operis pel Drilto Romano non e pun/o neceuar;o. La ,oluz;one a; '1uello primo noslro qU88'-lo ei aa gia 8ciolto il ,eeondo. Perciocche 8S '1uslls eattedre non sono nece8sarie tu80lutamenie,' come potre66ero e8Berio al 8egno de 8i aeIJ. 6a, per Jar luogo ad esse , e8cluJerne alcuna ael Drillo vi.. gentel Mossi do '1ueste considerazioni non a66,'am sapulo aslenerc; dal proporre c"e tanto nei Lice; quanto nella Regia Um·f)er· ,ila, tolte via le non nece88at';e lezioni e calleJre delle lstitula e PanJelte Giu&tinianee, ,i ronda inlM"o il COl'80tkl Dirilt.
0

Digitized by

Goog Ie

~Sl~

S. Economia Politica , e Filosolia Statistica.


Fucolto. Medica (12).
2 I. Avra oltre delle diverse Cliuiche, Tealro Anatomico, ee. Ie cattedre seguenti ; .

,. Analom ia comparata, Fisiologia , 3. Patologia ,


SI.

t)iuente tanlo in 9"ado ai 8cienlijiche ;,(ituzioni pei Licei, quanto in Urado ai perfezionamenlo per Universita. (19) AblJiamo 08se,..,at" nellafaco/ta Meaica, comeanC01'G in 'JUella di Scienee F,aiche e Matematiche, alia fJuale eegliamo che sia egualmente appHcala la preaenle considera1Io;one, rovars; nell' antico ordine di C08eadaetti a calledre pal reccJ.i ramiJelle due seiease , dei qual;, apec;almtm/e 'JUanao l'inseunamento non traseendeoa le istituzioni, non si do'Veanojar cal/edre, ma gabinetli 0 teatrl~ eee. Noi riflellendo, cAe tali rami di.scibi/e nell'allo che in grado cl'istituzioni non Bon propriamente 09getli tI; eattedra, 10sono peril aasai bene in Urado ai perfezionamento; ab6iam creduto 6en fatto il eoneilia» l'una e faltrac08a col riaurle a Muse;, Ga6inetli, Orti, eee. e proporre (nell' art. :I!}) cke i Mapet/ivi Direttor,; aiano nel tempo sle8S0 Profes80ri dell' Univeraita,· e co-me Direl/or; imegnino ciaacuno ne] proprio ga6inello g/i elementi e to parte dim08tra/iva della seiensa , come Profesaori insegnino cialcuno dalla catteara tezioni d;perfezionamento. Le lezioni aimoairative ed tlementari a; aovre66ero alter • nare con queUe d,' calledra; e quella alternativa verreb6e reDolala datl'opporlunita tiei tempi secondo le va,·ie scienxe ricMedono. Co.i il Direuore del Teatro Anatomico nei mes; tf inverno insegnere66e s,J eadaaere nel Teatro medesimo ,

nei mr.i caldi dill/a calledra. Non allrimenli it Di,'elloro

Digitized by

Goog Ie

Medicioa Praticll , Medica, G. l\ledicina Legale,

s. Maleria

'4.

dell' Orlo Botanioo , ljuello aell' Orlo Agrario , 9uello della Clinica Oflalmica eee., riserbereb6e le lezioni aimoaira#ve a; temp.' proprt, e neoli allri mesi acolastici inaeonerebfJe in linea ai perJezionamenlo dalla eattedra. A66iamo inoltr« notato nella meaeaima facolla Metlica, de I' antic« orainamento le aveva aa/o alcune calleare man"Jeatamente 8uperjlue lanto in graao ri'i8liluzioni, ljflanlo in graao ai perJezl·onamento. Tali sona la Storia aella Meaica" na , e'l Testa a'Jppocrate. E'luanlo alla prima, non inlendiamo come in gratlo ri'islituzioni la storia ai queala seienea poasa offrir materia d; cal/eara piu cne quell« ai tulle le alIre seienze, 0on; acienza na certamente la sua storia,· rna j giovan; atuaenli ai le9gono ljfteate storie senza b;a09no ai alcun 'aiulo ai ooeal« inaegnamento. E ljualora qualcne trallo delle storie meaesime aia II#le all'inlelli'genza di qualcns teoria della seienza , Cft; appar#ene, il Professore ai quel ramo ha I' o66ligo rJi eaporlo ai giovani nell' otto di aciorinar Ioro 'luella data materia. In grado ai perJez,'onamento poi la ,/oria ai eiaseuna 8cienza non puo richieaer cattetlra aivi'4 da ljuella della seienza meaeaima: g,'acche tutlol'inaegnamen10, se ben si eomiaera, Ii riduee ad una apecie ai 810riafllosoflca e oritiea di ciaacuna eeienza , eorredata di ljflelle ,ervazioni che scancJagliandone tulia laprofondita ed a66raccianJone tutta I' ampiezza ne promuopano ilprogrealo. Qua". 10 al Testo a' ippocrale, nessuno .'gnora cne egli contiene una porzione rJi quelle cognizioni de aa; profe88ori a'ialituzioni medicne aeMono esser inaegnale ai giovani non lema richiamare e chiarire , aecontlo le opporlunila di eiaseuna materia, '1"a~to trovQli nelle opere dei piu aolenn; ed aulorevoli maeBin aell' arle lalu/are , e precipuamente a'lppocrate. Qualt: oggello PUQ quindi avere ilJar Bw,iBlere una calledra. delli-

0'-

Digitized by

Goog Ie

7. Igiene Pubhli~a , 8. Chirurgia. Facolta d,lle scien1;e Fisich, e Ilfat~nrati.c"fJ (13). 22. Oltre dei Musei, Gabinctti. Cauedre : ecc., Ti IAraono Ie sesuenti

/d.

,. Matematiche pure, Malemaliche miste , 3. Fisica, 4. Chimica, 5. Oriuologia , G. Zoologia , 7. Astronomia, 8. Botanica , 9' AgricoItura , 10. Architettura Civile, Militare , e Navale.

nala unieamente al teeto dJ quelfautore? E cio, per quanl() ne sembra , dovrebbe baslare a pereuadere, cAe la cattedrtl del Testo d'lppocrate non doveva eussistere nelf Univer,ita neppure quando questa trovavasi ordinala arl un insegnamen· to d'islituzioni. Molto meno puo tal eattedra aver /uogo come scuola di perfezionamento: perciocche questa genere di scuol. imporla lull'allro ehe il circoscriversi a chi08are un solo au. tore per quanto elassieo e sommo ei possa essere, Su queste "edute aMiam trasandate le due succennate callerlre della Storia della llfedicina e del Testo d'Ippocrate sieeome inutili tanlo per le elementari istituzioni quanlo pel perJe::.ionamenlo. (13) Le riforme, che presenta quest' artieolo , e.sendo in parte idenJiche, in parle simil; a quelle cke contellgonsi neJ. I' artieo precedende , ci asteniamo dal renderne separata. mente ragione Pel' non ripetere senza necessita la mOggior parte delle cos« esposte ,.ella ossercasione preeedente,

Digitized by

Goog Ie

Facolla 23. Ana le Caltedre di

Filosofica (14).

2.

Logica e Metafisica , Etica , 9. Dritto di Nalura.


1.

(14) Egli diJIicile it trovare una plausiht'le M!Jione di qrtello slrano eccoszament« della Fitologia e Filosofia in !lila sola faf!olli&, il quale nelt antioo ordinamento della Regia Universita avea Illogo. Se a"ea per oggetlo gli esami pei gradi Dotlorali, e i concorsi , ai quali sa'eredesse utile quel numero ai professor;, ehe la facol/a Filosofica non avreMe avuto se non f088e riunita ad un' altra facolta,. par clle non era da preseegliere a fjUesto intento la facolla Fi/ol09a'ea: percioccM io non 80 9uanto "ene potesse risultare da] elliamare a giudica,. da'cose filosofiche professori , i 'lua/i comeede valentis8imi ne'filologici studi, per essere pero 'lue8ti non poco eterogeni alia filolofia , non po/eano cerlamente avere un gran latlo nelle materie delle quali erano cosl1'etli a porlar giudizio. Ne meglio escogitala ei sembro faggrefazione del professore di Dritto Naturale allafacolla di Legge: giaccM se anclle cia era alatuilo a motioo aeg/i 8sami di Dritto, i qoo/i tutti facecansi pre8SO la facolla 8uddelta,. pare clle sare6be .talo mig/ior parlito 9uello di laaciar I'eeame del Drilto di Na· tura allafacolta Fliosofica , cui pretlamente fjuesta cal/edra pertiene, anz; clle gravarne lafacolta Legale, clle di tanti altri clami a"ea "riga. Sui qual proposilo osserviamo, clle ancor di un a/lro esame non "en allribuito tro"a"aai caricata la Facolla medesima, cioe delf esame di Drillo Canonico, mentre il Professore di Canonifacea parte, siceome era giusto, dellaJacolta Sacra: tanto nelle 81e88e sue a"errazlQni non consen/iva a medesimo I' antioo ordine ai eose I Ri'ponaenti a tulle I,

.e

Digitized by

Goog Ie

Facolla Fifologica (15).

~4. Vi saranno

Ie seguenli Calledre :

r. Filosolia delle Lingua e letteratura eoraparata ,

s. Scienza della Storia ,


3. Archcologia comparata , 4. Dlplomatica. Muse;.

~a. r.

Orittologico, Zoologico, 3. Anatomico-Palologico.


2.

Ga6inetli. foa6.I. Di Fisica sperimenlale ; s. Di Materia Medica,

eennate sconvenevolezze

nostro il proporre:

altrettante "ovl'la ci e parso docer e S01l0 cRe la Filosofia, e fa Filologia

abhiano le 101'0 rispel#ve facolta distjnte I'una dalf altra , e eiaseuna sussistente diper 8e; eRe dellafilosojicafacc,'a parle il Professore ai Driuo Naturale; e clle nellafacolta medesima sa' facciano gli esami eli que8ta seiensa (a,·t. 49), siccome nellafacolla Sacra sifacciano 'luelli ai Dritto Canonico ( art. 54). (I!fj Lafacolla Filologica ci parsa "elfanl,'co Piauo 80praccarica di catleare clle non ri8ponaevano al nostro pel 101'0 numero, ne per la 101'0 natura. L'Elofjuenza e Poesia ilaliana non son catledre eRe possan eoneenire a 'lueU'Un;ver8iJa, ai cui noi a6hiam concepito a'l di8egno. Egualmente fuori del nostro Piano 8; trovano tulle Ie eattedre dedicate ad insegnare una lingua 'lualunfjlle ella sia. Yale 10 stesso rijlesso per la cattedra di Paleogr"ajia,. essa piuttosto die at-

ne

Digitized by

Goog Ie

J. Di Cbhuica Filosolica ,

4.

Di Chimica applicala aile Arti.

CUm·che.
27. I. Medica, s. Chirurgica , 9. Oftalmica, 4. Ostetrica. 28. Avra inoltre I'UniversitA i seguenti Stahilimenti.

r. Osservalorio

Astronomico (16),

I' Universita, apparlener deve , ,'n qualita di seuola speciale, algrande Archivio del Regno, ove Irovansi le antlek« carte di cui ab6iso.qna. La lesione di lingua Eln'aica parei ehe pos.a aUogarsi bene nel Liceo del Saleatore ; e siam di opiniorae, che si Ofjgiunga alla stessa nel medesimo Stabilimenlo la lesione di lingua Araba, ehe crediamo doversi ad ogni patio in Napoli riprislinare. Tuite le mat erie filologiche in grado Ji perfesionamento , oltre della Scienza della Storia , non ammeltono , per quanlo a noi eembra , che una cattedra di Archeologia comparata, ed un'altra della Filosofia delle Lingue e Letteratura comparata, it cui fifJizio dovre66e esser 'luello di tratta« filosoficamente il traseendentale di quelle eose per le quali tulle le lingue convengono fra loro , e eedere , considerate le peculiari forme di eiascuna delle lingue dotte , e delle pi~ notabilifra le moderne , quali di '!uesle e per fJuai oersi meglio a66ia adempiulo od adempia ai moltipliei oggel/i della loquela. (IG) Non e certamente eonsono al buon senso , che la catledra di Astronomia e I' Osservatorio astronomieo siano due ease segregate per forma, che I'una non dia mana all' altra. s; ridurrebbe a ben poco it frutto delt' Dsseroatorio fJualora "on servisse all' insegnamento della seienza celeste, it fJual. prello b;809no. Quesls considera::.ioni ci hanfallo tro-

,.. "0

Digitized by

Goog Ie

11. Teatro Anatomico ,

3. Orto Botanico, 4· Orto Agrario (17)'

2g. I Direttori dei suddetti Musei, Gabinetti Cliniche ed altri Stabilimenti saranno nel tempo stesso Professori. Essi detterranno alternativamente , ciascuno per 10 suo ramo, negli Stabilimenti medesimi gli elementi e Ja parte dimostrativa della scieuza, dalla cattedra poi lezioni di perfesionamento. 30'. I Professori dell'Universita dovranno compilare Ie rispettive istituzioni di perfezionamento per uso delle loro seuole conformemente aile vedute accennate negli art. 16 e J 7.
CAP
DEGLI

II.

SI'UDEN1'I.

31. Ogni individuo di qualsiasi classe e condizione avra il dritto di frequentare Ie scuole dei primi Rudimen.ti. var ragionevote cite la R. Specola sia una delle Direzioni della R. Universila, e clle il di lei capo, Direttore ~ Professore nel tempo stesso , insegn; nelf Ossereatorio la parle elementare e d;m08lrali.:a della sc;enza, enella eauedra de/Ii. /ezioni di perfexionamento, (17) No; abbiamo 9io., nel dar raqione delfarl. 11, espoIIi i prineipt sui qual; sembraci cite delJlJarego/ars; finsegnamenlo delle scienze d; fauo. Da que; princip' e abbas tanza f!"idente che una seuola di AgricolturaJatta meramenle daUa cal/edra, senza alcuna pruova e d;mostrazione di Jatto, diJIicilmenle puo riuseir istrflltiva da "ero. Crediamo pertanlo indispellsabile la ereasione di un Orlo Agrario, it quale sia madello di operazioni agricole, e sia dire/to dal Professore di .Agricoltura, clle dovrebbe sostenere Ie doppie Junzionidi tutli i Direttori di somiglianti Siabilimenti della R. Universi/a.

Digitized by

Goog Ie

+88+
39. Bal'obbligodi andarvi ebiunque "oglia prendereun'arte mestiere. 33. Per l'adempimento del precedente articolo si proibisee ai maestri di qualunque arte 0 mestiere, ai padroni di botteghe, officine, ed opifici di ammettere oritenere giovani apprendisti , i quaJi non presentino l'attestato di aver Catto,i loro studi neUe seuole de'primi Rudimenti, 0 facendoli nell'atto ehe apprendono l'arte 0 mestiere, non esibiseano aUa fine di ogni settimana J'attestato della loro assidua frequeaza. E Ilessun individuo potra esercitare arte 0 mestiere di qualunque Ilatura senza aver prima esihito all'uffiziale di Polizia ed alIa Municipaliti delluogo l'attestat.o di aver Catto almeno un inte)'0 corso nelle seuole de' primi rudimenti. In manc~nza, s'ineorrera una multa ehe sara determinata dalIa Presidenza di Pubhlica Istruzione (18). 34. In una multa parimenti da determinarsi daUa Presidenza ineorrera quel Precettore dei primi Iludimenti , il quale rilasciasse a chi non 10 meeiti qualunque degli auestati, dei quali e parola nell' artieolo precedente. 35. Non saranno ammessi aIle seuole Elementari tutti coloro , i quali non faeeiano costare di esser provvisti de'mezzi
CI

(18) Sara eertamente immenso ;/ vanlaggio che la 8oc;ela )moprometlersi dalle seuole de'pnmi Rud~'menl;, siceome da 'luelle che mirano a civilizzare , per 'Juanto si puo, la elasse numerosissima del basso eeto, ed a Jar fiorire le arn, i mestieri , le industrie. Ma non e possi6ile ehe tuflo 'JUesto 6enft Bia avvertito ed apprezzato dalla moitiludjne al segno cke possa sperarsi di ceder tali utilissime scuole molto fre'JUentale a principi9, ove non rendansi o661i9alorie~ 111; stanel euore, de 'Juando se ne sara gustalo il frulto, verranfre'Juenlate a Juria 8 senza alcun altro stimolo , clle 'Juello dell' utilita di cui saranno eagione. Ma per ora ci parso necessario trorr« fa massa 90.ffa ed imperil" ajar il propn'o 6ene collimor eli

unapen«.

Digitized by

Goog Ie

necessari a vivere e sostenere le spese oeeorrenti a eompletare il corso degli studl (19). 36. Saranac risponsahili dell'osservansa del preeedente articolo j Rellori dei Licei , e Collegii , i ProCessori di seuole Secondarie , ed i Professor] privati, i quali tutti in caso di mancanza saranno puniti con ammeode, sospensioni 0 anche destituzioni daU'uOlzio, secondo la Presideoza di Pubbliea Istruzione trovera espediente. Sollo Ie stesse pene dovranno tutti i .Professori pubblici e privati rimettere alia Presidenza di Pubbliea Istruzione aUa fine di ogni anna seolastico uno state nominative dei loro alunni , comprendendovi i rispettivi pasSaggi dei 'giovani da una scuola ad un' altra, (f g) II cele6ratiss;mo Antonio Canova inai!Jnavasi al fJeaer Iroppi giovani incamminarsi per la seoltura ,persuaso che i molti scultori non poteano esser utili ne a 'I' arte , ne a 101'0 stessi , ne alia soeiet«. Non altrimenti chi a6hia oeramente a euore !Jl'interessi aello Stalo e delle let/ere veara con dispiacere la soverclu"a molti/uaine ai colora che aile letteresi deriieano. Siccome e certo, che ne la sociela sussister potre6he e prosperare senza Ie lettere, ne '1ue8lesenza coloro che Ie collivino,. cos; pure eoidente de deoe aver una ceria misura il numero ai eoloro che agli sturi' si consacrano, La societa non ha 6isogno che ai un determinato numero di filoso.fi , ai medici; aa' ga'ureconsulti ece.r essa eertamente non ne puo alimentare tanti '1uanli il capriccio ael caso le ne presenti. Tutti gli 8cienziati pertanto, i quali oltrepassano quel numero, aal pu66lico non han pane: indarna imporlunano con Jrequenti richie81e d'lmpieghi il Governo , che non puo conlenlar tutti : cos; per aver aalfinJanzia malamente seelto il loro slalo, 8i trovan riaotli a trarre giomi infelicissimi nella miseria e nell'a66andono, malcontenti ai se 8tessi e aa' allrui. Si a!J!Jiunge dall'allra parte eseer impo8si6i/e, che moltissimi a66ian sorlito dalta natura le aoli nece88arie a coltivar le lettere con 6uon sueeesso , ehe a66iano de! pari i mezzi pecuniar; , che

Digitized by

Goog Ie

·40+
CAP
DEI GRADI

III.

DOTTOR.lLJ.

37. Gli e.sami pei due primi gradi ,cioe di pprovazione , e di Licenza si terranno nei Licei dietro il permesso oltenutone dalla Presidenza. 38. Alia sola Regia Universita competera il dritto di conferire i gradi Dottorali, e segnatamente Ia Laurea: e questa sara di due sorti , Ordinaria l' una, equivalente a quella che trovasi attualmente in vigore, e i'altra Maggiore. 39' In virtu della Laurea ordinaria si godra il dritto di eserad ulla educasione letteraria son richiesti: or senza quelle doli , e questi mezzi qual giovamento arrecar potranno aile lettere , e quai servig' potranno offrire alia societa con que}.. la mezzanissima istruzione , alta quale non senza grave stento pereerranno P Ora no; speriamo, che quando per opera dells ben ordinate scuole dei primi Rudimenti ,jiorendo le art; e 16 industl'ie, il basso ceto avra motivo tii star piu contento alia propria condisione; eessera in gran parte spontaneamente il torrente strabocckeoole di coloro , che senza mez:;i e Dio sa con quali inJelici disposizioni della natura si gillano aile lettere. in tan to sembraci che opportunissima cosa sareMe opporre fin da ora al torrente medesimo I' argine contemuo nel presente art., il quale concede la Jacolta di studiare a quei soli. che 1Ie abbiano i mezzi, Ci6 nOllJa illgiuria a coloro Cll6 nacque7'0 di civil sangue ma pooeri : perciocche il chiuder 101'0 la via delle lettere non e mica un privarli di mezzi molto aeeoncio rialzare la 101'0 Jortuna: la via p iu agevole per 101'0 a tornar prontamente faooltosi sara semp,'e quella delle arl; e delle industrie ; e non dovranno auerla a vile ee eansiderano; ene il solo uizio degrada le persone , e ehe I' esser uomo dabhene ed abile in qualunque siasi onesta oecupasione du. dritto lI11astima publJlica ed alia gloria, Ne tampoco tende eio, ella

Digitized by

Goog Ie

~41

citar la professione corrispondente , e gli altri contemplati nelI'antico Regolamento, tranne quello di ottare aile cattedre , o aprire scuole private. 40. La Laurea maggiore eonferira, oltre degli acccnnati dritti , anche quello di polersi conseguire dal Laureato la facolta d'illsegllare (20). 41. Gli aspiranti alia Laurea, 0 agli altri gradi inferiorl, dovranno sostenere gli esami a voce ed in iscritto : 10 sperimento cite noi proponlamo , a desolar lo letteratura e le ecienze, 7lUi s proteg!l_erle proooedendo al 101'0 meglio. E pero quando ill fJualunque condizione , e con qllalwuJlle povel'tit di mezzi s& rinvenisse qualche raro inge9no , dalla cui coltura si possano aperare per le lettere e per la sociela quei serLigl' , cke colesaero la briga d; flna dispensa ; s; potr« sempre implorarla dal Soorana, Is cui clemenza sara inchinetolissima , ne siam certi, a tulle fJUelle eeeesioni elle Jossero deglle della sua attenzione, (20) Cite la Lleenza 6asti per itlsegnal'e una professione , 6 ricltieggasi la Laurea per esercitarla , come trocasi slalu;lo per qualeh» Jacolla nell' antico piano, • cosa cite ci sembra irragione:cole. Se I' eeercizio di una proJessione si Ita per gelo· so, non eflli da avere in maggior flelosia I'insegnamenlo della professione medesima P Nessuno Sat'a per nef/are che l' obilita del Precettore debba poderosamente ;tljlllire sulla rimcita degli alunni ; clle e dijJicilissil7lO,nell'ordinario corso delle cose , aver ottimi allieri da Professori imperiti , che si mestieri di ma99ior dottrina e di pili sperimentata abilita per inse9,zare una profeesione, cite pel' semplicemente esereitarla. Mossi da queste considerazioui ci siam deliberat, a proporre, cite non solo sia inslfjJiciente la Lieenza per abililare all'insegoomenlo , 11Ia t.tgllalmenle inslljJiciente sia ancor quel/a Laurea , la quale concede l' esereizio di una professione: che oltre.la Laurea ordinaria la quale concede l'eserei:eio s"ddelto, vi ,ia !ma Laurea mQ(J!l;'ol', /(1 'Ileale a6ilili ad

na

Digitized by

Goog Ie

~42~ orale sara il primo a suhirsi ; e colui cite ne restasse riprovato, non sara ammesso allo sperimento serilto (21). 42. Tutti gli sperimeuti scritti per approvazione, Licenza 0 laurea si ordinaria che maggiore, nelle Iaeolta Sacra, Legale, Medica, e Filosofica , si Caranno in latino. . 43. Le Tesi e i Quesiti da servire agIi sperimenti per la colIazione dei gradi Dotlorali saranno determinati dal sorleggio. A quest' oggetto si farli. per ciascun ramo dello scibile , su cui cadono i cennati sperimenti, un elenco complete di tutti i Que· siti e Ie Tesi, che possano esaurir pienamente la materia: ogni Quesito ed ogni Tesi avra un numero: nell' alto dell' esame si

i1lsegnare, e ai ottenga con esper,'menti di scienza eoneeneeoli a 'chi si accinge tlO1J al semplice-esercisio di una pro fessione, ma a formare de'Professor; ehe degnamenle l'esereitino. (21) Graei , unieersoli , a quel clle peggio forse non i,.. ,.agionet'oli querimonle moceansi per la sorerchia faeilita con cui s; eedea» conceduti , ; grad; Dottorali a persone , le quali colla 101'0 imperizia se ne mostraeano , nei rincontri, pocM,. simo meriteooli. III buena parte; disordini di questo genere, se.ceramente ve n'erano, dovean ascri"t'rsi al Regolamento, il quale parea che aprisse it varco alia condiscendenza clegli Esaminatori per un verso, e per I'altro allefrodi dei giova. ni aspiranti, col prescr'oere per l'assunsione ai var; gradi /"",,ove di dottrina troppo leggere, equiroeke , non decisive. Noi ci siamo indtUl/riali di recider dalla radice , per quantQ era possi"ile, lutti grinconvenienti col render le prove mena eqrt;l:oche, al che tende 10 sperimento orale aggiunto ad ogn; esame, col menomare rar"itrio degli Esaminatori, colfesiger ;n)ine (parte cogli esami preserittiper e;ascunafaco/ta,parte eolle Cedole 0 License 0 Lauree difaeolla aliena, rna elle c/o. t'ramlOpresentarsi onde esser ammmesso air esame dellafaeolta propria) tali soggi di sciensa, da non poteme faeilmente cava,. I, mani un aspirll7lle tcmerario , it quale 08a18e di esporvi8i

e,

Digitized by

Goog Ie

meucranuo in uu' urna tutti i numeri di uu eleuco ; e quel numero , ehe verra estrallo a sorte , indichera it Quesito 0 la Tesi da servire all'esame. 44.. Gli esaminatori cureranno sotto la phi stretta loro risponsahilita , che da qui innanzi gli esami per la solennita e per rio gore riescano tali da far cessare per sempre i lamcnti del pubhlico indignato della soverchia facilita , con che i gradi Dottorali siconcedevano. 45. Gli esami per la collazione dei gradi Douorali si terranno nei soli Ire primi mesi delle ferie esti va; rna in quei tre mcsi almeno 'quauro volte la settimana. 46. La Lauree gratuite saraunodate a coloro, ehe si distinguono negli esami: in casu di parita di merito , sara prefcrito .il meno facoltoso. 47, Per conseguire la Cedola, Licenza, 0 Laurea ordinaria, ovvero la Carta autorizzante all' esercizio di qualchr professione, si richiedera quanta 'lui appresso vien determinate sccoudo Ie diverse Caeol.la.

48.

:FACOLTA'

DI

FILOLOGIA..

(2).

Perla
I.

Cedola,

Eta di anni 16 compiuti.


verbale ed in iscritto di un classico Latiuo del

2. Traduzione

senza elller 8ujJie,'entemente zstruito. Eeco in due parole ove mirano 'lueslo e i seguenti articoli. (22) Nelfissare I'eta e le materie degli esami pe' vaN gra· di ai fJuestaJaeolta, abbiam procurata di metter gli sperlmenti da subirsi in relazione deg/i studt cite ciascun aspirante dovrebbe aver fatti ; supponendo ehe I' aspirante alia Cedola a6bz'a studiato almena la (h-amatica Italiana e Latina J rasp:', rante alla Licenza abbia studiato almeno Umanita , eel aUbia fornito it oorso di Rettoriea l' aspiraute alia Laurea,

Digitized by

Goog Ie

~u~
secol d' oro in Italiano, e di un classico Italiano in Latino, con rispettiva analisi gramaticale. 3. Risposta in iscritto ad un quesito di Mitologia, e ad un quesito di Storia Sacra.

Per la Lieenza.
Eta di anni I7 compiuti. Esibizione della Cedola corrispondente. 3. Traduzione verbale , e scritta di un classico Italiano ill Latino, e di un classico Latino in Italiano, non che di un elassico Greco in Latino 0 Italiano con analisi grJlmaticale a voce suI pezzo greco ehe si sara tradotto. 4. Analisi scritta sulle hellezze dell' elocuzione dei Testi tradotti. /t. Risposta scritla ad un quesito di versificazione latina ed italiana. G. Risposta ad un quesito di Antichita Romane , e ad un quesito di Geografia. .
I. 2.

Per la Laurea.
Eta di anni IS compiuti. Esibizione della Licenza corrispondente. /f. Una composizione Latina, ed un' altra Italiana. 4. Analisi oratoria di qualche pezzo scelto da un classico Greco, Latino, 0 Italiano. /t. Traduzione di un classico Greco in Latino cogli opportuni sehiarimenti di Mitologia , di Geografia antica, di Storia, e di Archeologia. G. Risposta scritta ad un quesito di Archeologia Greca e Latina.
I. 2.
FACOLTA.' PILOSOFICA.

, 49·

Per la Cedota.
2.

,. Esibizione della Cedola in Filologia, Esamc orale sopra la Logica e Ia Metalisica.

Digitized by

Goog Ie

~45~ 3. Risposta in iseritto ad un quesito ideologieo. 4. Esame verbale sui primi Rudimenti.

Per la Lieenza.
Esibizione della Cedola corrispondente. Esame verbale sulla Logica , la Melafisica, e I'Etica. 3. Esposizione in iseritto di una Tesi eli Melafisica.
t,

2.

Per la Laure«.
t. Esibizione della Licenza. Esame :verbale sulla Logica, la Melafisica, l'Elica, e'l Dritto di Natura. 3. Una Tesidi Etica, ed una di DrittoNaturale trattaJe in iseriuo.
2.

50.

P.lCOLTA'DELLE

SCIENZE J'ISICDE E IIIATEIIIATICHB.

Per la Cedola.

s. Esame verbale di Aritmetica e Geometria applieata.


3. Risoluzione scritta di un Problema di Aritmetica ed uno di Geometria applicata. Per /a Licenza.
,. Es:bizione della Cedola. a, Esame verbale sulla Fisiea sperimentale, la Chimiea, la Storia Naturale. 3. Risposta scriLta ad un quesito per ciaseuna delle suddette Scienze.

t: Esibizione della Cedola in Filosofia.

Digitized by

Goog Ie

Per la Laurea.
',. Esibizione della Lieenza.

s. Esamc verbale sulle Malematiche pure e miste, B. Risoluzione seritta d'un Problemadi l\latematiche mlste,
!)I.
J'ACOLTA' MEDICA.

Per la CeJo/(J.
r. Esibizione della Lieenza in Filosofia , e della Lieenaa neUa Facoltia delle Scienze Fisiche e Matemaliche. 2. Esall\e verbale e scriuo sopra l'Anatomia, Fisiologia, 0 PatoLogia.

Per /a Licenza.

r. Esibiz.ione della Cedola.


Esame verbale e seritto di Mcdicina prattica , e Mate~ ria Medica.
2.

Per la Law'ea.
Esibizione della Licenza. Esame verbale e seritto di Medieina Legale, Igiene Pubblica, e Clinica, con un caso prattico di cura alletto dell'inrermo. '
I. II. C S I 1\ U 1\ G I J.

Per

la Ceaola.

I. Esibizione deUa Licensa nella Facolta di Scicnze Fisi. , ehe e Matematiehe. 2. Esame verbale e scritto di Analornia Fisiologiea. J. Esame verhale e seritto di Chirurgia teorctica.

Digitized by

Goog Ie

~47.

Per la Licenza.
I. 2.

Esihizione della Cedola. Esame verhale e scritto sull' Ostetricia e Medieiua Le-

gale.

Per la Laurea,
Esihizione della Lieenza., Esame verhale e seritto di CHniea Chirurgiea ed OCtal. mica, colle operazioni eorrispondenti eseguite sul cadavere.
I. 2.

53.

F A. COL T A'

LEG

ALE.

Per la Cedota.
I. Esibizione della Lieenza in Filologia, e della Laurea iq Filos06a. 2. Esame verbale e seritto sulla I.a e 3.> Parte del Codiee.

Per la Licensa.
1. Esibizione della Cedola •

a.Esame verhale e seritto sulla r. Esibizione della Licenza.

2.le3.8

Parte del Codice.·

Per la Laurea.
Esame verbale e seritto suI Dritto Commereiale, Eeonomia Politiea, Filoso6a Statistica , e Medieina Legale.
2. I'A.COLTA.· IIA.CIlA.

Per la Cedola.
Esibizione della Lieenza in Filologia verbale sulla Teologia Morale; e risoluzione lerit· ta d'un easo di Morale.
1. 2. Esame

Digitized by

Goog Ie

Per /a Lieensa.
,. Esibizione della Cedola. Esihizione della Licenza in Filosofia. 3. Esame verhale e scritto sulla Teologia Dommalica, Sacra Scrittura.
2.

la

Per la Laurea.
t. Esihizione della Licenza corrispondente.

Esihizione della Licenza nella Facolta di Scienze Fisiehe e Malemaliche. 3. Esamc verhale e seritto sul Dritto Canonico, e suUa Storia Ecclesiastica.
2.
ARCHITETTURA.

55. Per esser autorizzato ad esercitarla si richiedera


1. Esibizione della Laurea nella Pacolta di Scienze Fisi· ehe e Matematiche. 2. Esame verbale e scritto sull'Agrimensura, e sull' Arehi· tettura Civile ed Idrauliea.

56.
1.

1'(

0 TAR

I A. T 0

(~3).

Esihizione della Cedola in Filosofia.

s. Esame verbale e scritto sulle Donasioni, su tutti gH alhi Contralti , e sui Testamenti .•

(23) Ci siam astenuti dal prescrivere pei Nolari esame di ftJrmo/e de; varl atti Notariali, rimettendoeene alia pruot·a de eiascun eandidato debbefame presso le rispeltive Camere.

Digitized by

Goog Ie

AGRIMENSURA.

Eslbizione della Cedola in Filologia. Esame verbale e scritto sull'Aritmetiea, e sulla Geometria applicata , non ehe su quant' aItro insegnasi Delle scuole de' primi Rudimenti. 3. Esame verhale e seritto di Agrimensura.
I. 2. FARMACEUTICA.

57'

Esibizionc della Cedola in Filologia. Esame verba Ie e seritto sulla Chimica, e sulla Botanica relativa aile piante offieinali ; e dimoslrazione caratteristica dei medicamenti. 3. Esame teoretico verhale e scritto sulla Farmaceutica aecompagnato da qualche preparazione prattiea. 59. Pei salassatori , Raccoglitori di parto, Levatrici, e Dentisti si richiedera Ull esame inlorno aIle cognizioni uecessarie a ciascuna dell'indicate Professioni, come rilevasi dalle Istrusioni stampate ad uso di coloro che le esercitano. 60. L' aspirante alia Laurea maggiore dovra contare almeno anni 26 , essere gia rivestito della Laurea ordinaria, e suhire il seguente esame. Sopra una tesi, ebe gli sara assegnata nell' aUo dello sperimento, dopo aver avuto un quarto d' ora per concentrarsi , dovra fare una lezione della durata d' un altro quarto d' ora: ed esporra in iseritto un' altra tesi propria delle seuole di perfezionamento. Le tesi della sperimento orale e seritto saranac determinate in eonformita dell' art. 43.
I. 2.

58.

CAP
DEI PROFBSSORI

IV.
OTTENERLI.

B MODO DI

61. Nessuno potra aspirare ad esser Professore in qualehe Facolta, se non siasi Iorn ito della eorrispondente Laurea maggiore.
t

Digitized by

Goog Ie

~!;O~

62. Le cattedre della l\egia Unin'rsila si provvcdernnno per


merito 0 per concorso secoudo che ne'vnr! rinconlri iI.R·Etrovera pill espediente pel miglior servizio dell' Universita modesima (24). 63. 1 meriti , in virtu dei qnali potrauno esser conferite , saranno: 1.0 quelle opere e produzioni , che siano state ricevule con applause dal pubblico , 0 che abbian riporlala l' approvazione di qualche rinornata Accademia : 2.0 un servizio di relativo insegnamento, in cni si siano date chiare pruove di saperc e zelo : 3.0 I' approvazione riportata in con corsi fatti per cauedra della Regia Ilniversita : 4.· Impicghi Lcllerari , esercituti con lode di abilila ed onoratezza, specialmente in servizio dell' Istruzione Pubblica. 64.. Quando vachera una cattedra nella Uegia Uulversita , il Presidente della Pubblica Istruzione con apposite avviso allisso nella stessa Ilniversita ed inserito nel GioruaJe delle Due Sici(24) Non vogliamo qui togliere ad esaminare Beper oftener Professori degni della re9ia Unicersita sia pill conducente il eoncorso 0 la nomina per meriti. Ben ei giova notare 1.0 ell' il eoneorso genemlmente lien Ion/aile le persone ehe s; hanno 9ia formata una riputazione : 2.0 ehe il coneorso non e fin mezzo ejJiC'aceper discerner la vera abilila, perche va 109get1o alf impero d'infinite eireostanze imprevedibili ed incalcolabili, le quali spesso indipendentemente dalla perizia eproM/a de'giudic; , e dall« stessa capacila dei eoneorrentl ne determinano I'esito assai stranamente : S.O ehe se nelle prol)viste per merito 8; ha a temere I'arbilrio, molto pill hass; a temer 'lei eoneorsi ; perciocche 10 stcsso favore arbitrario nelle prol)vistc per merito Ita bisogno di appoggjarsi a qualche requisilo reale ed e.ffettivo, laddoee nei concorsi puo fars; seudo del preteso merito del coneorso ; il quale puo benissimo esser supposto e nullo; cos:'cehB non si e dato ancora il coso, ne puo dars; , di veder creato per merito U1J Professore che del tutto ne sia sprovvisto, e che non abbia aleun titolo al ri-

Digitized by

Goog Ie

~ al ~
lie dichiarera che se ne va Ii fare la provvista, affinchc ehiunque vi nspira dia it suo nome e presenti i propel requisiti a norma dell'art. precedcnte nella eancelleria dell'Universita dentro un termine prefisso. 65. Rnccolti i nomi degli aspiranti, il Presidente colla Giunta, do po fatto 10 scrutiuio sulln coudotta dei candidati secondo il solito, esaminera i rcquisiti di ciascuno , ar endo in cio scmpre di mira il disposto nell'art. 63. Quindi Iormera il notamento degli eleggibiti , chc presentera a S. E. il Ministro , e per mezzo di Lui al RE, additaudo in ciascuno dei proposti i capi di merito che avraono motivata la seelta. 66. Se alia MaestA Sua DOD piacesse di conferir Ia eattedra spetto Jel ptl!J61ico,. ma 80/10 fom!Jra Jet coneorso 8i e forse colte dato ltlogo all' arbitrio', 0 almena s; e cio creduto e detto , e cerlamente 8i PtlO benissz'mo metter sulla eattedra fm 1I0mo che non ne sia degno. Ad ognimodo, 8ltpp0810 che e I' altro metoda soJfrano acciacchi: ci sembra, che it pili prudente cOll$igUo sia quello di ritencrli enll'amb; , e lasciar cos; aperta la strada ad eeitar gli scogla' detrunt} col poter r ieorrere all' altro sempreche le cireostanse de,' cas; particolari 10 cOll$igliassero. Questo appunto do che ab6iam proeurato d; c01Jseguire con quanto proponiam» nell' art. presente. Net easo eli prol)f),'sta per concorso po; a!JbJ'am proposto delle »ariazioni sul metodo fin ora nei concorsi osseroato , Ie 'lual; Iwnno tutte 10 stesso scopo, quello cioe di chiudere per fjlUlnto pili puossi le vie del f'arore e delle frodi, 0 almena le bocche ai maliqni, Tali SOIlO le disposizioni concernenti la pruava orale, la pubblicaziolJe colle stampe degl; sc,-;II; di eiascun concorso , la quale fit 8; che it pu!Jblico sia spettatore e giudice ill certo modo della sperimento scritto, come lo e dell' orale, illfi"e 1'a!J()ir'ziOtJedei coti segrcti, l' obbligo di caleolare it merito de; rC'l"isil; e del COIlCOI'.'Ocoil' asseg"are de; p,mti, onde pili facile e meno inesatto ricsca it raggua.fJ1io, ee,

piu

'.InO

Digitized by

Goog Ie

~52 ~ a eolui 0 ad uno di eoloroehe Del sueeennato modo si saran proposti, si annunziera il eoneorso pubblicando il Dome di quei che vi saranno ammessi. 67' II concorso abbraccera due sperimenti , il primo orale, e l'altro seritto: e questi avranno luogo eoll'intervallo di una settimana dall' uno all' altro. . 68. Lo sperimento orale eonsi!ltera in una lezione che ciaseuno degli aspirant] dovra fare alia presenza del Presidente , degli Esaminatori , e del pubblico. II lema sara determinate a norma dell'art. 43., e comunicato suceessivamente a ciascun con corrente mezz'ora prima di farlo montar sulla eattedra. Per altrettanto tempo dovra insegnando ragionarvi sopra, e rispondere in forma a due difficoIta falle da due diversi Esaminatori, eavati a sorte contemporaneamente alia determinazione del tema. 69' Le tesi da servirc allo sperimento seritto dovranno esser diverse dal tema della pruova orale, e si determineranno egualmente col sorteggio , giusta il preseritto dall' art. 43., alIa preseDza dei eandidati e nell' alto del concorso, 70. Raecolti gli seritti colle opportune formalita e preeauzioni , si renderanno di pubblica ragione a spese de' coneorrenti , e dopo stampati, saranno discussi e giudicati dagli Esaminatori, 71. II Professore verra nominato con voti non segreti, ma palesi e ragionati, 72. Fissato il numero dei punti , chi non ne oltera due terzi restera riprovato: chi avra piu punti oltre i due terzi , oHerra Ia eattedra: e colui che piu se gli avvieinera , sara dichiarato Sostituto con fulura successione. 73. Nel calcolare i puuti da assegnarsi a ciascun concorrente si terra ragione egualmente dei requisi ti e· del risultato del coneorso ; cosicche il pieno dci punti ehe si asscgnano al merito dei requisiti dovra equivalerc al pieno dei punti che si coneedono allo sperimento del eon corso. 74. In parita di mcrito sara preferito chi trovasi ill cscrcizio

Digitized by

Goog Ie

~:;3~ d' insegnamelllo, e Ira questi il pill anziano: dandosi parita di anziauita , la dirimera il Presidente. 75. Le Catledre de' Collegii e dei Licei ancora si daranno per merito 0 per concorso. 76. Si daranno per merito a chi fosse stato una volta presentaro aSua Maesta come elegibile per la corrispondente cauedra dell'Univcrsita, 0 a chi avesse i rcquisiti espressi nell'art. 63. 77. Qualora chi trovasi fornito dei suddetti requisiti non vi aspirasse , 0 non piacesse alia l\Iaesta Sua di farne Ia nomina, si aprira it COl1eOl'SO colle stesse norme che regolano i eoneorsi per Ie cattedre dell'U uiversita. 78. Qnalunque Sostituto della Regia Universita , purche crealo colle norme del presente Regolamento, avra il driUo di occupare in vacanza una corrispondente cattedra di Collegio 0 Liceo, 79' In caso ehe un Sostituto della Regia Universita passi altrove ad insegnare, 0 succeda al proprietario, si proce dera all'elezioue delnuovo nell'istr 8S0 modo che si tiene pei Pro fessorio E parimenti colle stesse norme dovranno crearsi gH Aggiunti, Operatori, ed Aiutanli che si credera dover conservare neIle varie direzioni di.Musei , Clinic he , Gahinetti, ece, apparlenenti alia R, U niversita. 80. Ogni Professore della R. Universita insegnera pei primi venti anni di suo servizio , a copo dei quali entrera ncl corpo _degli Esaminatori , tosto che in questo corpo vi sara vacanza: . ed assunte .le funzioni di esaminatore , cessera da queUe dell'insegnamento (25). (2bJ esami pei grad; Dottorali con tutti 'luegli sperimenti di dottrina , che ci e parso necessario propor"e , ore si vogljano fatti con 'luelt'accuratezza, sole1mita e rigore, senza Ji cui non ceeserebbero giammai i lamenti del p"bbljco sulla loro rilasciatezza , riehiedona imperiosamente ch« tutti gli Esaminatori di ciascuna facolta vi assistano , e vi spendano lion poco tempo e "on leggierafatica. Or noi pens.amo che il

au

~a4~
81. II corpo degli Esaminalori sara eomposto per ciascuna Cacoltcidi cinque Professori , i quali !lvranno il solo incarico di tener rispeltivamente gli esami per la collazionc dei gradi dottorali , e di assislere ai con corsi (26). promettersi lanto doll' opera degli Esaminalori ,finehe i due ineariehi di dettare e di esamlnore aMiano a sostenersi dalls persone medesime , sia un paseersi di valla speranza. Certamente pei Professori, che dettano , I' appesantl'to ujftzio di Esaminatore rieseire6he Iroppo gravoso, 0 almena molto ferireMe i loro interessi eoll'involare ad essi buona parte di un tempo des/inalo ad altre oceupazion; : tie da sperare umanamente esatta e perenne 08servanza di que lie legg;, ehe impongono troppo duri sQerijizi. Considerando no; queste cose , e mettendo un grande interesse ad ottener elle !IIi esami pe; grad; Dottorali cessino tina voila eeracemente dl' esserfucina di carte menzognere ehe dicMaran dotli i somari ; ci siam deliberat; a proporre che nella R. Uuiversila sian partili gli u1Ji:r.i i dettare , e di esaminare ,. e che vi sia un C01-pO Eead di minatori composto di Professor; emeriti, il quale non aMia altro incarico eke quello degl; esami edei concorsi. COt,questo sistema lade vole , introdotto gia in altre cospicue UniversiliJ di Europa, meglio sifanno !IIi esami, rimanendo qffidal;. aile cure dei Professor; pili consumati cd outoreeoli , meqlio tmeora proeede I'insegnamenlo , restando sciolli i Professori, de vi son dedicati, da una penosa briga e da una distrazione. (2&) Gli esaminatori di ciascuna faeolt« costituiscono un tribunale , eke projJerisce giudizio de,'pi'; alii iuteressi della societa , pereioeehe statuisce f idoneit« delle persone, aile qual; i partieolar; cittadini non 8010, ma intere pop 0 lazioni, sulla sicurtit di que! giudizio, ajftdano le sostanze, e la vita. Ed anche riguardalo il giudizio degli Esaminatori dai soli ejJelii che produce sui cm,didali , egli e sempre grande il SIlOpotere, giacchiJ ne dipende , a preseinder da tutl' altro, l'opinio1Je degl; aspirant; , e quasi tulia la 101'0 vita civile. Ci e parso

Digitized by

Goog Ie

~!jJ~

82. Nessun Professore, il qualc faccia parte del corpo degH Esaminatori , polra tenere studio privato (27)' 83. Dal corro drgli Esaminatori usciranno i Decani e i Cancellieri- delle rispettive facolta , il Reltore della Regia Universita, ed i memhri della Giunta di Puhhlica Istruzione : ma coloro che verran prescelti per memhri della Giunta, Don si potranno pili occupare dcgli esami pei gradi Dottorali (28).
CAP
DELLA PARTE RELIGlOS.\

0 V.
DELL'ISTRVZIONE.

84. Ogui precetlore de'primi rudimenti , ed ogni Professore di elementi avra cura principalissima dell' istruzione Religiosa dei suoi allievi : e questa sara sempre proporzionala all'istruzione lelteraria e scientilica di ciascnna classe. S!). La stessa veduta servira di norma aile istruzione di Reneeessario che un Iri6wlale di questa natura 7londeMa aoere meno di cinque giudici. Ese ci sa"oppollesse che nel nostro Piano la facolto Filosofica , ed anche la Filologica non con- • tano cinque Professori , eosieck« esse non potranno sommlnistrare it numero degli Eeamlnatori ehe pe; 101'0 sperimenti e richieslo; risponderemmo, che potranno benissimo prendersi dalle Jacolta aJlini, aeendo la cura di seeqliere nelle altre "facolta Ifoggetti di eonosciuto oalore enche per quella ai di cui esami earanno cniamati. (27) Era pur mestieri chiuder la ioee« una volta a colora i quali accusano aeerbamente i Professori deU' Univet'sita di eieea deferenza "egli esami a tutti i giorani che abbian frelJuentato if 101'0 studio prieato. Noi non entriamo a dejillir 86 tali accuse siano giusle a ingiuste: ma desideriamo vil:ament6 che 8i indecente querimonia non a6bia piu luogo; e ci lusin« ghiamo col presente articolo di toglierlle perfino il pretesto: (28) Le cariche di Caneelliere e eli Decano nelle 1'ispeltive Jacolla non importano preeipuamente che d;8;mpegtJi rela-

Digitized by

Goog Ie

ligione che gli studenti riceveranno nelle Congregazioni di spirito , ove si riuniranno tutti i di festivi a praUicare gli esercizi di piela propri di un buon cristiano sotto la direzione dei rispettivi Prcfetti di tali Congreghe. 86. Oltre Ie Congregazioni di Spirito ereUe 0 da erigersi pei giovani studenti dovunque esistano scuole elemenlari pubblichc o private, si erigeranno aneora delle Congregazioni simili per gli alunni delle scuole de'primi Rudimenti. 87' I libri da adoperarsi per l'istruzione morale e Religiosa saranno , come i libri scolastiei, scelti e destinati dalla Pubbliea Istruzione. . 88. Essendo uno dei frutti della Religione iI render gli uomini civili; cd esscndo dettame della carita cristiana il non dispiacere ad altrui neppure nelle azioni indillerenti , massima che pub esser il fondamento di tutto il galateo ; i Precettori innesteranno opportunamente ai documenti della Religione anehe i precetti di huoua creanza. 89' » Sarebb'egli espediente per migliorare i eostumi della J giovenlu studiosa il dar la eura delle Congregazioni di spirito J a qualche eorpo di Regolari di sperimentata operosita e zeJ 10; ed a qua Ie ? » Lascio alia Giunta -la soluzione di questo problema.

tivi agli esami: ~ra dunque troppo ragionevole il proporre de le eariche medesimefossero esclusioamente do coriferirsi agti Esaminatori, Ci e parso ancora dover proporre che dal 101'0 corpo escano i memhri della Giunta, e' I Rettore delr Universita , considerando cite it corpo medesimo si comporrehhe dei piu anziani Professori, ed in conseguenza dei piu cospicui almena per malU1'ita di prrldenza, e per merito di /ungo servizio.

Digitized by

Goog Ie

CAP 0 VI.
DB~ COLLEGIO MEDICO-C;EaUSICO.

90. N el Collegio Medico-Cerusico restera abolito il coltvitto, e sara ridotto tale stabilimento ad un Ginnasio di medieina 8 Chirurgia (29)' 91. Gli alunni , ai quali competono Ie mezze piazze Iranehe, ne godranno gli averi fuori del convitto. 92. Vi sara un Reltore per aver cura della disciplina, ehe 'Verra fissata con regolamento analogo alia nuova forma dello stabilimento, e vi saranuo dcgl'Ispettori per la parte dello scibile, 93. Vi sara una Commissione Amminislrativa, della quale il Bettore sara membro nato. 94. Vi resteranno abolit~ Ie cattedre di lingua Latina, Pilo(29) Parlando di sopra dei Collegi a6biamo gia al:ulo OCeasione di notare , cite quando i giovani secolari S01lgiunti arl una ceria ela , non piu espediente de stiano insieme. Or I' cio e vero di fJUeigiovani cite difreschis8ima eta sono entral; in un Collegio, e vi si son fatti adulti ; molto pius; verifica per coloro, i quali gia adulti vengono al eonsitto, gia carichi de; difetti della giovenlu, non al:vezzi alia di8ciplina di fin hen ordinalo etabilimento Jj educazione , avvezzi an:.i per l'opp0810 a mille seorrettezse, indoeili, ricalcitrania' non 1010 per eta rna per prat'a ·abitudine anoora , qual; , general mente parlando e salve poche eceesioni; si han no a lupporre coloro ehe entrano nel Collegio Medico·Ceru8ico. II tener eostor« in eonvitlo produce it gravissimo inconoeniente , che i molti triIii conlam;nallo i poch; buoni, S; agg;lInge, cite 0 Ii U8a 101'0 indulgenza , e si renderanno lempre peggiori, stant« che i eommodi del convil(o Ii rendono piu spiensiera/i e piu vi:r.iol; ehe non larebbero se abbandona/i f08sero a 101'0stell;: 0 Ii IJdopera il ri!lore , , Ii trovano in uno stato da' vio/ensa til

Matemaliche, Fisica 11 Chimiea; non potendo a norma degli articoli 8,5, , 52 del presente Progetlo esservi ammessi eoloro , i quali non sian muniti di Carte autorizzanli , che soppongono fatti questi studio 95. Vi saranno Ie seguenti cattedre :
lOtiO,

.~8 •

,. Anatomia umana, Fisiologia umana , 3. Anatomia e Fisiologia comparala ,


II.

~: ~ Patologia in tulle Ie sue parti , G. Materia Medica, ~: ~ 'Medicina Pratica iu tulia -la sua eslensione , 9' Chirurgia Teoretica , 10. Chirurgia Pratica , t I. Medic.ina Legale , IS. Igiene Puhblica, la, Ostetricia , . 14· Seuola pratiea di hassa Cbirurgle , specialmente della Flebotomia ed Odontalgia. 96. Gli alunni del Collegio Medico per Ie diverse Cliniche pro6tteranno della Clinica Medica, Chirurgica , Ostetriea, ed 'luale non .anno reggere. Inoltre egli utile alia 101'0 is#tu.ione .cientifica, che possano am/are alf Ospeclale deg/'Intura6ili con una li6erta , de lorna assolutamente incompal."6ile colla regola essenzialmente necessaria ad un eoneitto. Metle il suggello a tutte questa riJ1es8l'oni iI eoneiderare , de quando un giorJane e in eta di studiare una projessione,· 0 sara Imono da 0 tutte le 80rveglianze e tutti i convilli del mon« do nOll gf impediranno da' essere seorretto, Questa r:edtlle ci hanno determinati a proporre francamenle pel Collegio M.· ,uco-Cel'Ulico I',woli:r.ione del conviNo.

.e ,

Digitized by

Goog Ie

~ 59~· Ol'tallDica, che esistono nell'Ospedale degl' Incurabili , direlte dai Professori dell'Universita, aile quali pero nODsarannc am.. messi se non quando avranno finiti tuui gli studl teoretici.

CAP
DELLO

VII.
VETERIlURIO.

STABILIlllENTO

97. Sara 10stabili mento Veterinario ridotto a scuola speciale, restaudovi abolito il convitto. Coloro pertanto, che fra gli alunni del medesirno godevano Ie piazze franche, ne percepiranno gli averi fuori del locale (30). (30) lIJililano ,'n gran parte per 10sla6ilimenlo Yeterinario Ie steese ragion; che ci consigliano la 80ppressione ael COl".. .,illo nel Collegio Medico: ed a 'luesle convien aggiungernll onche un' altra, de della Feterinaria tutta propria. 11 COli· .,illo in questa sta6j[jmenlo 11 eontrario at jUlttro 6e1l essere de91i alunni , ed a quel jrulto eke la sociela ne spera. Non pot em/a costare dijalti 10 sta6ilimenlo medesimo , che ai g;ot:Qni trail; dalla elass« 6as&a e m,sera6ile della 8ocieta, OV8 eostoro rieeoessero in denaro una porzione ai quel tanto che daifondiprovinciali 8i sponae per manienere il loro convillo, reslereh6ero nella jrugalila del v,'/to e nella modestia Jel VB.tire eke dalla nasci/a e dolla condizione .e 101'0prescrilta , ed al finire del lora COI'SO el' isiruzione si tl'overe66erD non Jisquili6roli, non usc,'I; aal poslo che loro conviene nella so. ciela, ricclli ai ,Qpere , e forse anche ai virtu, pooeri ai 0;.ogn; , d;sposti 0 »ivere coli' esercisio della profession«, ch" II spese pu661iche aV1'e6bero apparata. lIfa per I'opposto s• .• i edueano in eoneitto , alla fitJe de] corso &; troeano g.'a it.. ,emi6ilmenle avvezz; tl tali commodi , ed a tale I1Is80 ai vitta'. la:r.z·otJe ai eestito , che d« una parte saegnano cI.i ese"eilar, e ,,~lIa societri il mestiere , cui 8; aeclical'ollo, e dall' altra par'~ ae p",. I' esereitassero , 'Ion potranno rna; aoerne tanto p"" •

r:

Digitized by

Goc{te

+ClO~ 98. Beslera parimenti a_bolitala carica di Direttore, e vi slIrl sostituita quella d'Tspettore, ehe verra scelto fuori la classe de' ProFessori esercenti , ed avra le stesse attribuzioni degl' Ispettori del Collegio Medico-Cerusico (31).

Jillo ch« "asti alta signorile maniera di v,'vere, di cui nel con"illo eontraseero a6iludine e'l 6iso!Jno. Quindi uscendo dal ednvilto 8; metlono ajare i clzirur!Ji e i medici Diosa con quan10 perieolo e danno del pub61ico , it quale injine si troca di aoere spesi tanh' denari nello stabilimento Feterinario per non averne ne maniscalchi , ne medici, nil chirur!Ji. (9t) L' esistenza di due capi in uno stesso stabilimento r". pugna al huon senso ed all' esperienza di tutti i secoli , de d' aecordo c'inse!Jnano esser base principalissima di o!Jni "en re!Jolato corpo morale [' unita del comando, Basterebbe que. ,Ia rij1essione per far intendere , che la carica di Direttore della Blahilimento Feterinario , esistendo un Ret/ore dello desso sta6ilimenlo, ha del mostruoso, lila siceome si polre"6e dire, che it Rettore s; occupa della disciplina, e'l Direttore dello seibile ; e da osseroare; che nella parte della sci6i'le OBI' ereda necessaria una direzione pei Professor; , 0 per gli IIlunn;, 0 per gli uni e per gli altri, sara sempre verissimo I de Be i Professor; saranno ab;/i e proM, I'insegnamento andra benissimo sensa direzione aleuna, se i Professor; saranno cattivi per difetto IiiprObila 0 di abilita, con tutte le direzion; del mondo finsegnamento avra sempre. pessimi risultati. Ma laddove si creda indispensabite assodare con una soreeglianza la bllona riuseita delfinse!Jnamento, e non si abbia per su.ffic;ente la t,j!Jilanza che anche in questa ramo puo e deve esercitare il Ret/ore; non sara stlJjicienlissimo per 10 Ilabilimento Yelerillario que] genere di soroeqlianza sulla parle scientijica, alia qllate trooasi raccomandato tinse.9namento del Collegio lIJedico- Oerusieo? Ecco perche s; propon. Ifl6orv'gliaru:.a di un Ispettor«; II Ii erede del tutto necel6ari(J

Digitized by

Goog Ie

.. 61·~

99' Vi sara un ReUore per la disciplina ed il huon regola_mento dello Stabilimento , un Custode di stalla ossia aiutaole di clinica )_ed un Maniscalco. J 00. 1'islruzione sara divisa in due parti , e corrisponden ... temenlegli alunni in due classi: nella prima s'insegnera la Mascalcia , nella seconda la yeterinaria (32).

toglier di mezzo 10 inutile dispendio e la pompa pen'coloaa di una Dlrezione, earica troppo elevata perche si contenga nei limit; della sola ispezione scientiflea ,e non trascorra ad ineader le atlribu::.ioni disciplinari del Rettore con gravisaimo d.scapito dello sta6ilimento. - (32) Uno dei pili gravi inconvenienti dell' attuale slaMlimenlo Yelerinario si e , che esso non ha dato Jinora e non per dare alia soeieta un buon maniscalco, Gh' alunni di relerinaria, siccome a6biamo anche di sopra ossereata, hanno a vile il Jerrare e governar qli animali, e s; accingono ad esercitar imperitamente fa medic ilia e chirllrgia umana. Questo pernieioso disguido siccome trae in parle la suo origine dallo 8plendido modo di vivere, inseparabile daifesislenza del canvi/llo , cos; in parte altresl cagionalo e fomentato dal sistema cJ'istihlzione ivi attualmente in vigore, it 'luaie piu br,'l-lante, che soda ed utile. Eceo perche erediamo della maggio,. necessita ordinar l'insegnamento in modo che nulla vi si desideri di cia che entra nel complesso delle cognizioni utili al eeterinario , ma net tempo stesso tutto vi si ripor#"sempre II. COSpi1·jad educare ed ottenere buoni manisealchi, Percio proponiamo ehe-tutta /' istrusione sia divisa in due parti ; la prima delle quali sia la mascalcia : che sia necessaria esser in;7.iato nella mascalcia per yoder le piazze franche dello staMlimeuto ,. ch« gli alunni ab6jano un esercizio pratico di ;nasealc!« ne' reg9imenti di caoalleria , il che rendera quest" elerci:r.io piu [requente e menD dispendioso di 'luello che prO"'· eurar Ii potrebbe con eaealli acqflialali dallo lIa6ilimenlo,..

Digitized

by'G

.62~
101. Per la sola Mascalcia si accorderaano Ie piazze rranche; e per conseguirle si richiedera doeumeuto di aver aBsislilo con profltto aUe seuole de' primi Rudimenti, e bisognera eSlere stato un anna presso un Maniscalco ad appreuder praticamente, a rar forge e Ierrare. 102. Nella prima classe s' insegnera , onde perfezionate gli alunni neUa Mascalcia , un Manuale di Veterinaria teoretieopraulco e quando essi avrauuo hen appreso siffatto Manuale , saranno daUa Presidenza di Pubblica Islruziooe inviati ad un esercizio pratico di l\Iasealcia presso i Reggimentl di Cavalleria dimoranti ill Napoli. 103. Con un esame verbale e scritto su cio che insegnasi nella prima classe ; e dopo aver servito ai Reggimenti di CanIleria da Maniscalco per.due anni , si pOlra ottenere la Carla autorizzante in Mascalcia. 104. Lo studio della 2. Classe , eioe della Veterinaria a1>braccera Ie seguenti lezioni (33) :

de per SS8er amme880 allo lIudio di Yster,'naria 6i80gni e'"'' eedolato ill masealcia , ee, (99) IVon ahbiam oompreso fra le lezioni d,' questo stahilimento lajisica e la chimica, non g.·a perche credessimo ch' 'lueste due scienze pOlSallo ignorarsi da un buon veterinario: siacche anzi le ripu#amo per 10 studio della oeterinaria ;mporlantissime,. e percio appunlo proponiamo nelf arl;colo seguente, elle per esser ammesso a aiJJallo siudio convengQ 8Uiire un esame in .flaica e chimica. Ma eonsiderando che la .flsica e la chimica .. insegnan 0 in Napoli nei gabine"i .flsico t chimico delta R. Univeraita; e facendo ragione clle 10 sta6i· Iiment» velerinario come 8c'uola speeiale deMa contenere'luei 80li rami d; 8cibile clle 80n peculiarissimi del mestiere cui; tledicato, e che a/trove 8i cercllereb6ero incano ; non ab6iam ereduto6enJalio ilsopraccaricarlo ai queUe lesioni de gli II/unn; p0880no ogevolmente trocare altrose. .

Digitized by

Coogle

+65~
Zootomia e Fisiologia degli animali proprl dei nosln climi; e conoscenza delle 101'0 razze : fl. Igiene e Patologia dei medesimi, compresavi la Nosologia: 3. Chirurgia veterinaria col eorso delle operasionf che la medesima richiede , compresavi la Cerratura : 4. Materia Medica e Farmacia speciale pei Veterinari COD esercizio di preparazioni : $. Clinica Vetermaria.
I. 105. Coloro, che vorranno esser ammessi allo studio della ~. Classe , dovranno esibire la cedola della prima CIasse , cioe la carta autorizzante in Mascalcia , e suhire un esame di Fisic. e Chimica. 16. Con un esame sopra tutti i capi d' insegnamento della 11. Classe si otterra la laurea in Veterinaria. 107. I soli laureati in Veterinaria saranno ahilitati a eoneorrere aile cattedre di Yeterlnaria e Mascalcia. 108. II Custode della stalla ed it Maniscalco saranno Calliper concorso fra i Maniscalchi muniti di Carta autorizzante (34).

CAP
DHL'lSTITl1TI

0 VIII.
E DE' PEltSIONA.Tr.

109' J Gl' Istituti , e molto pili i Penstonati degH uomiai , ) essendo sempre intraprese di specolatori, cioe di persone che

(34) Se le piazzeJranche dello Stabilimenlo si eoneedono" '010 a coloro che incomineiano a Jarne parte come maniscalchi; e dai maniscalchi altreai debbono prenderai il Maniscalco e' I Custode di alalia; Ie catledre tanto di Yeterinaritl eke di Mascalcia ,aranno date ai 801ilaureati in Yeterinaria; cod l'uno e I'altro ramo di quesla interessanle mHtiere rell.re61I,.gllalmen/e incora!l!lialo e prolello.

mandano innanzi ad ogni altro riguardo quello dell' interesse; I non potendo essere giammai regolati col necessario rigore di J disci pi ina (sui qual proposito abbiamo frequenti e forti reo J clami), dal quale i Direuori rifuggiranno come da causa eC· , ficacissima a far loro perdere avrentori , ed a farli faUire ; J sono essi da tollerarsi ? J 10. » Son da tollerare gl'Istituti ed i Pensiouati delle donJ zelle, pei quali oItre al cennato inconveniente vi ha ancor J quello di dover essere Ie giovaneUe istruite da uomini? Attendo la soluzione di questi due interessantissimi problelDi dai Membri della Giunta che han no esperienza lunga del PaeseCAP

.64.

IX.

DELLE SC'OOLE PUBBLICHE E PRIVATE PEll LE DONN••


J I I. L'istruzione delle donne sara c1assifieala secondo le diversila delle condizioni. J 12. Aile donne di basso-ceto s' insegnera :

r. Catechismo Religioso e regole di huona creanza :


Leggere e serivere : /I. Principali operazioni dell'Aritmetica : 4. Lavori donneschi eonvenevoli alia loro condizione.
2.

u3. Aile donne di ceto medio s' insegnera ,. Catechismo Religioso , e regole di civill! : 2. I.eggcre ( anche illatino ) e scrivere: ./1. I.ingua Italian a con esercizio di stile epistolare: 4~Geografia , e Storia della Religione : $.Le principali operazioni dell' Aritmelica : G. Lavori donneschi eonvenienti aUa condizione 0 7. Disegno.

Digitized by

Goog Ie

~65~
cando

114. Tnlle questc lesioni saranno falle da donne , non mallai nostri tempi nel loro eeto delle persolle istruite in DlO-

quclle 11'zioni che richiedcrebbero Maestri di diverso sesso , potendo queste appcna esser sensa perieolo entre Ie domestiehe pareti souo la sorvegliansa delle madri di famiglia (35). 116. » Ad assicurare la buona riuscita delle pubhlichc SCU(lII le per Ie donne tanto ill ordine alia morale, quanto in ordinc » alia eoltura, sacebb' egli e~pedie~te di alfidarlc aile Sucre » della Caril4 ? I Problema IWI· la Giunta, CAP
DELL',SPEZIOr>E

do da poterle ottimarneute disimpegnare. I J 5. Non avranno luogo nelle scuole pubbliche

X.
-lSTRL'ZIOl'fB.

Dl Pt;BDL1C.!

Siceome , aUeso il nuovo online di cose, ~I'hpctlori di Istruzione tanto Cireoudariali quanto Distrettuali si rendono inutil] ; quando il bisoguo 10 riehiedera , sal'''' COUlmessa a' Vescovi 0 ad altre personc di somma fiducia, c di conosciuta abilita la visita delle seuole , e di oglli qualsivoglia stabilimentn soggeuo alia Presidcnza della Pubblica Istruzionc; e quando il Presidcnte 10 g:udiehcra opportuuo , a ndra cgli stesso in giro cd ill visila, usando la precauzione di predisporre le eose in modo cho la sua assenza da Napoli non porti disguido agli allari.
11}.

Pubbliea

(3:/) Noi 11011 ci siamo oecupaii che l/ell'istru;iolle delle donzelle di eeto basso e medio , eonsiderando , ehe le donzelle Iw6ili 0 entrano lIe9li Educandati, che non djpendollo dalla Presidenza di Pubblica Istrusione , 0 s'istruiscono in casu propria COli lezioni particolari.

,J
Digitized by

Godgle

4> 66.
CAP
DELLE

XI.

AR1'1 CAV.lLLERESCHE.

1)8. s Le Iezloni di Musica, Ballo ed altre arti cavallere~ sche , potendosi rignardare nell'attuale stato della $Ociela coJ me parte di quell'edacasione che eerte date classi ricitjeg» gono , si dovran permettere nei Collc·gi, e Licei , e dovran» no aver luogo nell'istrusione delle dODzelle di eeto medio? J Problema per la Giunta. CAP
DIILL'El!EC11ZIOKE

XU.
PROl'OSTE

DELLE

RJPOR!IIE.

119. QueUe Ira Ie proposte riforme , le quali resteranno approvate daUa Maesta del RE, sarBDDO messe in eseeuzione salvando gli averi e gl'i&leressi d' ogni specie a ColOI'O che sia Irovano gia eostitulti nei rispettivi Impieghi, e teneudo sempre avanti gli occhi iI principio, ehe la legge nOD ha rona retroattiva •.
JL PUliDEJllrE DELLA. B. 1111IVEJISITA. DBGLI STuui

E DEUA. Gll1l'1r& DI PUBBLICA. ISTIUlZIONE

G. II, A.ReIV,· 01 ~ELEt:ClA,

Digitized by

Goog Ie

Digitized by

Goog Ie

.1

TIPOGRAFJA
DE MARCO

v r c o S. NICOLU alia cllritan.14

Digitized by

Goog Ie

Digitized by

Goog Ie

Digitized by

Goog Ie

This book should be returned to the Library on or before the last date stamped below. A fine of five cents a day is incurred by retaining it beyond the specified time. Please return promptly.

Digitized by

Goog Ie

Educ 1116.12 . ProgeHo di riforrne pel regolamento

ijinl~rllllilij~~11111111111111111 57382 3 2044 079 695 748