Sei sulla pagina 1di 2

RICHARD WAGNER

(1813-1883, LIPSIA-VIENNA)

 Più grande compositore del romanticismo, noto per la riforma del teatro musicale
 Scrisse da sé sia il libretto che la sceneggiatura
 Le sue composizioni sono rilevanti per la loro tessitura contrappuntistica; le armonie,
l’orchestrazione, l’uso della tecnica dei LEITMOTIVE

Tema musicale ricorrente associato ad un


personaggio,
un sentimento, un luogo

Anello del Nibelungo è opera della vita di Wagner, impiega quasi 30 anni.

Il progetto dell’opera inizia nel 1848, anni di rivoluzioni in Europa, partita dalla Francia. Wagner in
questo periodo si getta nell’attività poetica fino all’anno successivo in cui il governo si scioglie e
Wagner è ricercato.

Wagner fugge a Weimar aiutato da Liszt che gli consiglia di scrivere un opera per Parigi. Ma
wagner non si riconosce nell’ambiente parigino e fugge a zurigo avendo in mano la trama del mito
nibelungico e La morte di Sigfrido.

Base del pensiero Wagneriano è che il concetto espresso dalla poesia deve essere portato alla
verità del sentimento, dall’azione della musica

Il pezzo d’assieme (duetto, trio…) è negato


Perché impedisce la comprensione del testo

Orchestra diventa io narrante che anticipa


E riassume. Ha ruolo di usare i letimotive.