Sei sulla pagina 1di 1

sabato 21 maggio 2011 L’approfondimento laRegioneTicino 2

Speciale Migliaia di lavoratori Il settore si accontenta


a cura di Daniel Eskenazi con la collaborazione
Nucleare di François Pilet,‘Le Temps‘ ‘nomadi’ partecipano di risposte laconiche
alla manutenzione delle quattro su queste figure professionali,
e sicurezza traduzione ‘laRegioneTicino’
centrali nucleari svizzere. dalle quali però
foto Keystone Chi sono? Da dove vengono? è molto dipendente

La Francia li chiama “i no-


madi del nucleare”. Sono elet-
tricisti, idraulici, saldatori e
sommozzatori. Sono loro che
svolgono il difficile compito di
pulire ed eseguire la manuten-
zione delle centrali nucleari
durante i lunghi periodi di re-
visione che si svolgono ogni
anno, sovente in estate. Chi
sono questi subappaltatori del-
l’ombra che viaggiano attra-
verso tutta l’Europa e senza i
quali le centrali nucleari sviz-
zere non potrebbero più funzio-
nare?
In materia di comunicazio-
ne, il settore nucleare svizzero
è poco trasparente. Da un lato,
la potente lobby inonda le reda-
zioni di comunicati e di prese
di posizione trasmesse da un
esercito di portavoce e di consi-

Nucleare,
glieri, dall’altro la stessa lobby
si mostra incapace di risponde-
re alle domande più semplici e
in particolare a quella enuncia-
ta in apertura di quest’articolo.
Per quanto riguarda gli effet-
tivi, il settore si attiene alle ci-
fre ufficiali di circa 1’700 colla-

subappalti opachi
boratori attivi nelle centrali di
Mühleberg (Berna), Beznau e
Leibstadt (entrambe in Argo-
via) e Gösgen (Soletta). Ma con-
temporaneamente l’industria
riconosce che questa cifra non
rappresenta che una parte de-
gli addetti attivi nelle centrali.
Durante l’estate, al momento
della manutenzione, gli effetti-
vi si moltiplicano per tre, come
conferma il presidente delle
forze motrici bernesi, Kurt
Rohrbach. Durante 6-8 settima- le società autorizzate a operare in modo anonimo. «In quanto centrale di Mühleberg. L’allarme di un dosimetro è so alloggiati in caravan vicini a
ne, circa tremila operai prove- nelle centrali elvetiche. Tra di impresa di servizio non ci espri- Opaca, poco conosciuta, la scattato, ma nell’acqua il som- Leibstadt.
nienti da oltre cento imprese esse, una maggioranza di pic- miamo abitualmente in pubbli- manutenzione delle centrali mozzatore non ha potuto sen- Purtroppo, «si assiste a una
svizzere e straniere si aggiun- cole e medie imprese. Come co sulle relazioni con i nostri nucleari costituisce tuttavia tirlo. tendenza a impiegare lavorato-
gono agli effettivi delle centrali sono selezionate e che tipo di clienti e sui lavori che eseguia- una tappa-chiave dell’attività. Succede che, in questi ultimi ri con qualifiche insufficienti e
nucleari svizzere. lavori sono chiamate a svolge- mo per loro», ha risposto la re- È stato proprio durante i lavori anni, i gestori delle centrali con remunerazioni non adegua-
Presso Axpo, gestore delle re? I responsabili della comuni- sponsabile della comunicazio- di revisione che un incidente si sono sempre più propensi a te. I subappaltatori ne approfit-
centrali di Beznau e Leibstadt, cazione di Axpo hanno rifiuta- ne d’Optimo Service, impresa è verificato nell’agosto del 2009 fare svolgere i lavori di revisio- tano per incrementare i guada-
ci si accontenta di citare i no- to di rispondere. «Abbiamo ri- zurighese di lavoro tempora- a Beznau. Due impiegati della ne da aziende esterne. «I su- gni. Non è un fenomeno solo
mi dei giganti del settore, la sposto sufficientemente alle vo- neo. «Rivolgetevi direttamente centrale sono stati colpiti da ra- bappaltatori permettono loro di svizzero ma addirittura mon-
francese Alstom e l’americana stre domande (ndr: sei in tutto). alle centrali, noi non abbiamo diazioni in dosi superiori a ridurre i costi», spiega un atto- diale», ci spiega il nostro inter-
Westinghouse, o ancora Abb e Non forniremo altre informa- nulla da comunicare», hanno quelle autorizzate sull’arco di re del settore che vuole rimane- locutore. Mycle Schneider,
Sulzer. zioni», risponde seccamente risposto altri responsabili di un anno. Dominique Wuest, re anonimo. Se gli impiegati esperto internazionale nel
La risposta lascia un po’ a de- Anahid Rickmann, portavoce queste imprese. «Non abbiamo sommozzatore, impiegato da svizzeri sono ben remunerati – campo nucleare, conferma que-
siderare: una lunga lista di un del gruppo. nessuna attività nelle centrali un’azienda di servizi fribor- minimo 40 franchi l’ora, più un sta tendenza e aggiunge: «Il su-
centinaio d’imprese svizzere e Abbiamo contattato molte di nucleari», ha addirittura rispo- ghese, è stato contaminato a bonus che aumenta in funzione bappalto è problematico non
straniere figurano, infatti, sul queste imprese. Nessuna di sto il direttore di una ditta che, Leibstadt, in seguito a una ma- dell’intensità delle radiazioni – solo a livello delle capacità di la-
registro ufficiale del Forum loro ha voluto rispondere alle secondo le nostre fonti, esegue nipolazione di un pezzo della non si può dire la stessa cosa voro ma anche perché diluisce le
nucleare svizzero, che censisce nostre domande. Salvo una, ma regolarmente dei lavori alla sonda metallica radioattiva. per gli stranieri che sono spes- responsabilità».

Le testimonianze
Due giovani subappaltatori: lavori ‘non così seri’
Tra le migliaia di subappaltatori che quanto ne so i collaboratori delle impre- sercito americano che si sono riconverti- visare. «Una volta ho dovuto smontare questi lavori, i responsabili fornivano
vanno a incrementare gli effettivi fissi se svizzere guadagnano più di quelli ti. Facevano dei lavori molto pericolosi, un ventilatore. Dei bulloni erano già delle istruzioni sulla radioattività.
delle centrali nucleari svizzere durante delle imprese estere. Dei supplementi come la sostituzione delle barre di com- stati svitati prima del mio intervento. «Erano un po’ stressati, ma il tutto si
l’estate, due hanno accettato di testimo- erano poi previsti per i lavori sensibili. bustibile. Ma i miei conoscenti mi hanno L’ho fatto notare al responsabile il quale svolgeva in un ambiente disteso. Ci dice-
niare anonimamente. Avrei potuto continuare a viaggiare per sconsigliato di seguire questa strada». mi ha risposto che l’assenza di questi vano che nulla era pericoloso se rispetta-
Oggi vicini ai trent’anni, Hans e pulire le centrali e guadagnare molti Secondo René, la tecnica a Leibstadt pezzi era normale». vamo le consegne. In definitiva, i lavori
René (due nomi fittizi, ma la loro iden- soldi durante tutto l’anno, come fanno sembrava molto vecchia (ndr: la cen- Per i lavori di riparazione e di pulizia di manutenzione alla centrale non sono
tità è conosciuta alla redazione) hanno altri americani e tedeschi. Tra i primi fi- trale è stata costruita nel 1972). Duran- dei pezzi debolmente radioattivi, se- così seri come avevo immaginato», con-
lavorato per alcune settimane alla cen- gurano anche dei sommozzatori dell’e- te i lavori bisognava ogni tanto improv- condo René, c’era poco spazio. Prima di clude René.
trale nucleare di Leibstadt, durante l’e-
state del 2009.
«Ho eseguito dei lavori di manuten-
zione. Ho incontrato polacchi e maroc-
chini che venivano a lavorare nelle cen-
L’intervista
trali svizzere ma non ho avuto molti con-
tatti con loro. Alcuni sembravano non Rohrbach (Bkw): questi nomadi sono controllati
avere nessuna formazione nel settore
nucleare. In Svizzera, è economicamente Kurt Rohrbach è presidente delle forze motrici ber- Il subappalto è dunque un passaggio obbligato?
interessante lavorare in questo settore. nesi (Bkw), che gestiscono la centrale nucleare di
Esistono dei bonus per quando si lavora Mühleberg. «Sì, sicuramente, ma noi abbiamo una lista di queste
in alcuni luoghi sensibili della centrale. imprese, che devono sottoscrivere condizioni molto rigo-
Nel mio caso, era un impiegato fisso che Signor Rohrbach, come si svolgono le revisioni rose riguardanti, in primo luogo, l’accesso alle installa-
controllava se avessimo ricevuto delle nella centrale di Mühleberg? Quali sono le impre- zioni e la formazione sugli aspetti legati alla sicu-
radiazioni troppo elevate», ci spiega se alle quali fate ricorso? rezza».
Hans.
Ma un giorno, prosegue, c’è stato un «Alcune sono nomadi che passano da una centrale In Francia gli operatori delle centrali sono sta-
incidente. «Io ne sono venuto a cono- all’altra a dipendenza delle necessità di revisione. Que- ti criticati per non aver sempre controllato le con-
scenza solo il giorno dopo, attraverso i sti esperti sono forniti da Abb, Alstom, General Electric dizioni di lavoro e di salario…
media. In seguito, mi è stato detto che 20 o altre. Mühleberg ricorre a oltre 300 collaboratori du-
persone erano state portate all’ospedale rante l’anno. Questo numero raddoppia durante il pe- «Noi abbiamo dei contratti con queste imprese, che
per dei controlli a causa della polvere riodo di manutenzione. Sono circa mille le persone che devono essere qualificate per questo lavoro. Personal-
che si era diffusa nell’aria. Apparente- lavorano durante il periodo di arresto della centrale. mente non conosco i salari di tutte le persone che inter- Rohrbach
mente nessuno di essi è stato irradiato né Ma questi nomadi sanno che sono controllati». vengono a Mühleberg, ma abbiamo la sicurezza che
ferito. Da parte mia, ho deciso che quello questi subappaltatori rispettano le condizioni mi-
sarebbe stato il mio ultimo giorno di la- Oltre ad Abb o Alstom, quali sono le imprese nime». L’Ispettorato federale della sicurezza nucleare
voro alla centrale», ci dice sorridendo. svizzere alle quali fate capo? (Ifsn) effettua dei controlli?
Come avvengono i controlli sulle radiazioni?
‘Guadagnare molto’ «Non ho in mente il nome di tutte ma... ce ne sono «L’Ifsn opera dei controlli regolari, ma possono
molte. Potete trovare la lista nel sito Forum nucleare «È soprattutto su questo punto che si concentrano le anche intervenire a sorpresa. È una vera autorità
Nel caso di René, è stato il salario ad svizzero. Ma sono soprattutto nomi conosciuti, come misure di sicurezza. C’è un minimo di istruzioni che bi- di sorveglianza (ndr: il presidente dell’Ifsn, Peter
attirarlo nella centrale. «Il lavoro è ben General Electric. Dobbiamo coordinare questi lavori sogna dare. Ad esempio, non è possibile lasciare i lavo- Hufschmied, si è autosospeso alcuni giorni do-
pagato. Con una formazione di carpen- con le altre centrali perché esistono pochi specialisti del ratori in prossimità degli impianti senza un dosi- po quest’intervista per presunti conflitti d’inte-
tiere guadagnavo 80 franchi all’ora. Per settore in Europa». metro». resse)». WILLY BODER