Sei sulla pagina 1di 7

Programa de movilidad - Erasmus

Número de
candidato:

Idioma: Italiano

D.N.I.:         - 

Importante: Este prueba es meramente orientativa ya que el formato se ha


modificado ligeramente con respecto al examen de movilidad del curso 2009/10
(consultar descriptores colgados en nuestra página web
http://www.fguma.es/cidiomas/ en el apartado de ‘Relaciones Intenacionales’). El
nivel de esta prueba es un B1 según los niveles del Marco Común Europeo de
Referencia para las Lenguas. El nivel establecido para la prueba de movilidad de
italiano del curso 2010/11 es un A2 que es un nivel inferior al del curso 2009/10.
I. comprensione orale / 20 punti
Ascolta il dialogo e scegli la risposta giusta. Solo UNA risposta è possibile. Ascolterai i
dialoghi DUE volte.

1ª Parte
1 Isabella vuole comprare una macchina nuova perchè :
A) Non ha più voglia di andare a piedi
B) La sua si rompe spesso
C) La sua serve ai suoi genitori
D) Ha già trovato una macchina nuova

2 La macchina di cui l’amico le parla è


A) Una 500 nuova
B) Una 600 usata
C) Una 600 di seconda mano
D) Una 500 quasi nuova

3 La persona che vuole vendere la macchina :


A) Cambia macchina frequentemente
B) Ha bisogno di soldi
C) Non si può permettere una macchina così grande
D) Usa la macchina solo per andare a lavorare

4 La macchina che l’amico propone a isabella ha :


A) L’airbag
B) L’aria condizionata
C) La chiusura centralizzata
D) L’antifurto

5 Isabella non è del tutto convinta perchè :


A) Di solito non compra cose usate
B) Cerca una macchina più grande
C) Ha problemi con i soldi
D) Vuole prendere la macchina di suo padre

1
Programa de movilidad - Erasmus
Número de
candidato:

Idioma: Italiano

2ª Parte
1 La donna chiede al passante di:
A) Accompagnarla alla fermata dell’autobus
B) Aiutarla a portare la spesa
C) Indicarle la strada per il mercato
D) Aiutarla ad aprire la porta

2 La donna va a fare la spesa a piedi perché :


A) È più comodo
B) L’autobus ha cambiato itinerario
C) L’autobus non passa vicino a casa sua
D) Hanno soppresso una linea di autobus

3 La donna si lamenta :
A) Dell’inquinamento
B) Della difficoltà ad attraversare la strada
C) Dello smog
D) Della sporcizia

4 Secondo la donna al posto di una banca avrebbero potuto costruire :


A) Un giradino pubblico
B) Un parcheggio
C) Un asilo
D) Una palestra

5 Secondo il ragazzo nella zona manca/mancano :


A) Una discoteca
B) Impianti sportivi
C) Un parco
D) Campi sportivi

2
II. comprensione scritta / 15 punti

Legggi il seguente testo e rispondi alle domande che seguono. È possibili solo Una
risposta

ITALIANO, QUESTO SCONOSCIUTO


"STUDENTI QUASI ANALFABETI"

[...]. "I giovani che arrivano dalle scuole superiori sono semi-analfabeti", ha dichiarato il magnifico
rettore dell'ateneo bolognese, Ivano Dionigi. E chi ha già superato il traguardo della laurea non sta poi
tanto meglio: secondo una ricerca del Centro Europeo dell'Educazione (CADE), l'otto per cento dei
nostri laureati non è in grado di utilizzare pienamente la scrittura. Anzi, peggio: 21 laureati su 100 non
vanno oltre il livello minimo di decifrazione di un testo. Cioè, se proprio va bene riescono a far partire
la lavastoviglie leggendo le istruzioni, oppure intuiscono le controindicazioni dell'aspirina. Ma di più
no. [...]Per questo, molti atenei hanno deciso di organizzare corsi di recupero di italiano per le
matricole: grammatica e sintassi, cioè argomenti da prima media. "I ragazzi non conoscono il
significato di espressioni lessicali banalissime", spiega Pier Maria Furlan, preside di Medicina 2 a
Torino, dove appunto si torna sui banchi per ripassare (o per studiare?) il congiuntivo. "Credetemi, è
una situazione da mettersi le mani nei capelli. Per fortuna, gli studenti sono abbastanza consapevoli dei
propri limiti: gli iscritti ai corsi di recupero sono oltre 35 su cento". Come nasce lo "studente
analfabeta"? Quando comincia a diventarlo? "I guasti iniziano nella scuola dell'obbligo", risponde
Tullio De Mauro, il padre degli studi linguistici italiani. "Il buonismo degli insegnanti ha fatto grossi
danni, ormai si tende a promuovere un po' tutti e non si sbarra il passo a chi non è all'altezza. Ma il
disprezzo per la lingua italiana risiede anche in certi romanzi di nuovi autori, pieni di parolacce e di
inutili scorciatoie, e nel linguaggio sempre più sciatto dei giornali dov'è quasi scomparsa la ricchezza
della punteggiatura". Insomma, oggi s'impara poco anche leggendo. E si studia male. "Credo che il
predominio dell'inglese stia nuocendo all'uso dell'italiano", sostiene il noto linguista Gian Luigi
Beccaria. [...]Inoltre, l'uso esclusivo di telefoni cellulari e computer come strumenti di comunicazione
non aiuta la nostra lingua: l'italiano sta regredendo quasi a dialetto". Lasciando perdere gran parte della
narrativa italiana contemporanea, dov'è possibile far tesoro della lingua giusta? "Leggendo o
rileggendo autori esemplari per pulizia dello stile e chiarezza: penso a Primo Levi, a Calvino, ma
anche a Pirandello e Pavese, oppure al Fenoglio di Primavera di bellezza". [...]La faciloneria portata da
Internet, strumento meraviglioso e banale, ricco di potenzialità ma anche di comode tentazioni, ha
ormai diffuso una specie di cultura del "copia e incolla", attraverso l'utilizzo di una lingua spesso piatta
e tutta uguale, riprodotta all'infinito. Molti esami scritti, all'Università, vengono condotti come i test
per la patente, mettendo crocette su un questionario; e le relazioni degli studenti procedono con
"Powerpoint", un altro strumento che riduce la dialettica a riassunto di qualche schema, sillabando
quattro parole. [...]Forse in Italia manca un vero sistema di educazione per adulti, non siamo più capaci
di aggiornarci, allenando cervello e conoscenza come se fossero muscoli. "Abbiamo vastissima
conoscenza orizzontale e istantanea, però non siamo più in grado di approfondire, di scendere nel
cuore delle cose", conclude Tesio. Il sessanta per cento degli italiani non ha mai letto un libro (anche
se molti di loro, purtroppo, hanno provato a scriverlo). E non è affatto vero che "val più la pratica della
grammatica".

(Adattato da La Repubblica, 8 dicembre 2009)

3
1ª Parte
1. Nel testo si dice che i laueati italiani:
A) Hanno più facilitá a leggere che a scrivere
B) Hanno più facilitá a scrivere che a leggere
C) Dimostrano la stessa competenza nella lettura e nella scrittura
D) Hanno difficoltá

2. Alcune universitá italiane hanno preparato corsi di lingua italiana


A) Per i laureati
B) Per gli studenti del primo anno di università
C) Per gli studenti della prima media
D) Per i dottorandi

3. Secondo Tullio De Mauro il problema dell’analfabetismo dei giovani è dovuto:


A) Alla disattenzione dei genitori
B) Ai programmi della scuola dell’obbligo
C) Ai test di ingresso delle universitá
D) Ai docenti troppo permissivi

4. Secondo gli esperti per migliorare la conoscenza della lingua bisogna :


A) Leggere gli autori contemporanei
B) Leggere il giornale
C) Leggere i classici
D) Ridurre lo studio dell’inglese

5. L’utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione ha provocato


A) Un’impoverimento della lingua
B) Una semplificazione degli esami
C) Una maggiore capacità di sintesi
D) Un’ampliamento della conoscenza

Cercate nel testo sinonimi o equivalenti delle seguenti parole o espressioni :

2ª Parte
1 Un’indagine :

2 Che crea disperazione :

3 Corretta :

4 Frequentemente :

5 Sfortunatamente :

4
III. produzione scritta / 30 punti
Scegli UNO dei seguenti titoli. Scrivi un testo di circa 150 parole. Non scrivere fuori dalle
spazio disponibile
A.
Lo scorso fine settimana sei stato ad una festa molto divertente.
Scrivi un’e-mail a un tuo amico che non ha potuto partecipare alla festa e gliene parli. Nel testo dovrai:

• Scrivere dove e come era organizzata la festa


• Parlare delle persone presenti e descrivere l’ambiente generale
• Raccontare le cose interessanti che sono successe

B.
Un amico ti scrive:
Il mio padrone di casa mi ha costretto a lasciare il mio appartamento. Un mio amico mi ha offerto,
gentilmente, di abitare con lui finchè non troverò un nuovo appartamento. Vorrei dei consigli su
come essere un ospite perfetto.
Rispondi a questa lettera dando i consigli che ritieni opportuni.

…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………

5
IV. Uso della lingua / 15 points
Completa le seguenti frasi con l’opzione adatta. Solo UNA rsiposta è corretta

1. Trieste è una città ____ accogliente


a. molte b. molta c. molto d. molti

2. Io vado ____ palestra tre volte alla settimana


a. in b. alle c. alla d. per la

3. La settimana scorsa Martina e Roberta ____ con gli amici


a. sono andate b. sono uscito c. hanno andato d. sono uscite

4. Abito a Malaga ____tre anni.


a. tra b. fa c. da d. sono

5. Senta, ____ ,sa dirmi dove posso trovare un ufficio postale?


a. scusa b. scusi c. scusate d. scusami

6. A Lucia non piace la musica classica e ____


a. neanche a me b. anche a me c. invece a me no d. come me

7. Per andare all’universitá prendo l’autobus perchè a piedi io ____ due ore
a. ci vogliono b. ci mettono c. ci vuole d. ci metto

8. Questo giornale si trova in edicola ____giorno.


a. al b. alcuni c. tutti d. ogni

9. Ieri Paola ____ la doccia prima di fare colazione


a. si ha fatto b. si faceva c. si è fatto d. si è fatta

10. Sono sicura di aver incontrato Laura, ____ era la sorella gemella ?
a. eppure b. oppure c. quindi d. anzi

11. Da bambino ____ molto andare in campagna


a. mi piacevo b. mi piaceva c. mi piacevano d. mi piace

12. Anna, ____ chiudere la finestra?


a. ti dispiacerei b. ti dispiacerebbe c. ti dispiacerà d. ti dispiaceresti

6
13. Devo ancora comprare i regali per ____ sorelle
a. la mia b. le mie c. mia d. i miei

14. La domenica mattina, di solito ____ tardi


a. lo si sveglia b. ci si sveglia c. si sveglia d. ce lo sveglia

15. Penso che mangiare sano ____ bene alla salute


a. fa b. faccia c. facesse d. faceva